Feed aggregator

Sincronizzare file fra computer e dispositivi Android con Unison (guida)

Android World - 2 hours 48 min ago

Cosa usate per sincronizzare i file fra computer e dispositivi Android? Servizi cloud come Drive o Dropbox sono ormai molto diffusi, ma hanno lo svantaggio di avere uno spazio di archiviazione limitato e la necessità di passare da Internet per effettuare la sincronizzazione: con la guida che vi presentiamo oggi, basteranno alcuni software per fare tutto in locale, con unico limite lo spazio dei vostri dispositivi.

La guida si concentra su Linux, ma il software utilizzato, Unison, è disponibile anche per Windows e Mac, quindi con poche modifiche non avrete problemi a replicare lo stesso risultato anche su su altre piattaforme. I requisiti richiedono un dispositivo Android con i permessi di root abilitati e con SSHDroid, mentre su computer saranno necessari OpenSSH, SSHFS ed Unison.

LEGGI ANCHE: Sincronizzare file tra Windows e Android con Droid Sync Manager 

Per accedere alla guida completa, presente sul nostro forum, vi basterà cliccare sul badge sottostante.

 

L'articolo Sincronizzare file fra computer e dispositivi Android con Unison (guida) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Chrome per Android raggiunge 1 miliardo di download

Android World - 3 hours 19 min ago

A circa una settimana dal raggiungimento del miliardo di download per Hangouts, anche Chrome per Android non resta a guardare e raggiunge il traguardo, piazzandosi in dodicesima posizione nella classifica delle app più scaricate.

Chrome è fra le prime app di Google a raggiungere questo traguardo senza essere stato pre-installato sui dispositivi. La prima beta risale all’inizio del 2012, e supportava soltanto Android 4.0 Ice Cream Sandwich, che per l’epoca era un’assoluta novità: la maggior parte dei dispositivi utilizzava ancora Gingerbread, rendendo Chrome un’app di élite.

LEGGI ANCHE: Android sempre più in alto: su oltre un miliardo di smartphone nel 2014!

Soltanto diversi mesi dopo Chrome veniva pre-installato sul Nexus 7 (2012) con Android 4.1 Jelly Bean, e solo nel 2013 i produttori hanno deciso di affiancare al loro browser “stock” quello di Google. Con Android 4.4 KitKat, il motore di Chrome è diventato parte integrante del sistema operativo.

Quale app prenderà il 13º posto fra quelle più scaricate? Basandoci sui dati di Android Rank, probabilmente sarà Street View o Play Music, ma non è detto che oltre alla schiera ben nutrita di Google app, qualcun altro, come i Push Service di Samsung, o Skype, o Instagram (di proprietà di Facebook, la cui app Messenger detiene la 10ª posizione) possa arrivare prima alla fatidica soglia del miliardo di download.

L'articolo Chrome per Android raggiunge 1 miliardo di download sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Install Cacti (Monitoring tool) on ubuntu 15.04 server

Linux Today - 7 hours 19 min ago

Ubuntu Geek: Cacti is a complete network graphing solution designed to harness the power of RRDTool's data storage and graphing functionality.

Mali: 6 caschi blu dell'ONU uccisi in attacco rivendicato da al-Qaeda nel Maghreb Islamico (AQIM)

Guerre nel Mondo - 8 hours 7 min ago

I militanti hanno ucciso almeno sei soldati delle Nazioni Unite ieri nel nord del Mali, in uno degli attacchi più mortali di sempre nella missione di pace più pericolosa del mondo, ha rivendicato il braccio nord africano di al-Qaeda.

MINUSMA, la forza ONU nella volate nazione africana occidentale, ha detto che la sua pattuglia ha subito una imboscata intorno alle 9:00 a.m., 45 chilometri (28 miglia) a sud-ovest della città di Timbuktu sulla strada verso Goundam.

[Continua a leggere…]

Google Glass 2.0 entro fine anno e destinati ai clienti enterprise

Android World - 10 hours 40 min ago

Google non ha abbandonato il progetto Glass: consapevole dei suoi difetti, l’azienda di Mountain View lo ha affidato a Tony Fadell, capo di Nest, con lo scopo di ripensare il prodotto. Ebbene, i Google Glass 2.0 potrebbero essere molto diversi da come ci aspetteremmo, tanto più che sarebbe destinati ai clienti aziendali più che ai consumatori privati.

Secondo le ultime voci Google sta testando diversi prototipi hardware in collaborazione con alcuni partner ma la prima, nuova edizione dei Glass sarà la Enterprise Edition, con siglia EE (XE era Explorer Edition). Questo non esclude il futuro rilancio del Glass anche per il mercato consumer, ma BigG dovrà risolvere i problemi concettuali della prima versione.

LEGGI ANCHE: Google Glass GG1 all’FCC

I Glass hanno invece avuto un buon successo in un settore su cui l’azienda di Mountain View non ha puntato in un primo momento: il mercato enterprise, dove i Glass hanno avuto applicazioni di diverso tipo spesso inimmaginabili: negli aeroporti ad esempio, o per i vigili del fuoco, per trasmettere operazioni chirurgiche agli studenti di medicina, o per tanti altri scopi in ambito lavorativo.

Il modello passato ieri dall’FCC, denominato GG1, potrebbe essere proprio la versione Enterprise Edition dei nuovi Glass che avranno un hardware migliorato, con il Wi-Fi a 5 GHz utile per i video in live streaming. Si prevede un annuncio e un testing ampliato entro la fine dell’anno: le immagini della FCC rimarranno segrete fino al 28 dicembre quindi la presentazione avverrà, salvo imprevisti, prima di quella data.

L'articolo Google Glass 2.0 entro fine anno e destinati ai clienti enterprise sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

How to set up your Raspberry Pi in Mac OS X

Linux Today - 11 hours 19 min ago

TechRadar: Get some Apple in your Raspberry Pi

The Linux Setup - Neil McGovern, Debian Project Leader

Linux Today - Fri, 07/03/2015 - 23:00

MyLinuxRig: Neil is being modest when he calls Debian Project Leader a figurehead position.

Docker Machine 0.3.0 Deep Dive

Linux Today - Fri, 07/03/2015 - 22:00

For those of you who may not be familiar, Docker Machine is a tool to simplify the automatic creation and configuration of Docker-enabled machines

Domain Names Top 294 Million in 2015

Linux Today - Fri, 07/03/2015 - 21:00

EnterpriseNetworkingPlanet: Demand for Top Level Domains continues to grow in 2015, and new types of TLD expand their footprint.

Samsung gioca col fuoco puntando su Tizen per la fascia bassa

Androidiani - Fri, 07/03/2015 - 20:22
Samsung si sta adoperando per rilasciare degli smartphone promossi da Tizen quest’anno, in un tentativo di decretare il suo sistema operativo alternativo ad Android. Quest’azione vedrà la luce solo nei dispositivi low-budget, ma è senz’altro storica la decisione di abbandonare anche solo in parte un OS così famoso e così affermato sul mercato. (...)Continua a leggere Samsung […]

Ubuntu Linux Lands on Intel Compute Stick

Linux Today - Fri, 07/03/2015 - 20:00

ServerWatch: Ubuntu Linux is widely deployed on desktops, servers and clouds around the world, and now it's coming to Intel's Compute Stick platform as well.

Android cala negli USA secondo comScore

Android World - Fri, 07/03/2015 - 19:41

comScore ha rilasciato dei nuovi dati provenienti dalle sue indagini di mercato negli Stati Uniti, riguardanti in particolare i clienti che stipulano un abbonamento, ossia la stragrande maggioranza del pubblico statunitense. Nel periodo tra febbraio e maggio 2015 l’unico OS ad accrescere il proprio market-share è iOS (+1,8%) mentre calano Android (-0,7%), Windows (-0,5%) e BlackBerry OS (-0,5%), sebbene il robottino verde rimanga in testa saldamente con il 52,1%, seguito dall’OS di Apple con il 43,5%. Agli altri non rimane che dividersi il 4,4%, con Microsoft che si prende il terzo gradino del podio (3%), BlackBerry in quarta posizione (1,3%) e altri (0,1%).

LEGGI ANCHE: Android cala in Europa e cresce negli USA

Potreste chiedervi come mai quest’indagine non combaci con quella di Kantar di qualche giorno fa: prima di tutto il confronto nell’altro caso è fatto rispetto allo stesso mese dello scorso anno, mentre in questo in un periodo di tre mesi. In secondo luogo è normale che diverse indagini diano diversi risultati, visto che questo tipo di analisi servono più a capire l’andamento del mercato che a fornire dati precisi.

Per quanto riguarda invece i produttori è sempre Apple ad avere il primato come era prevedibile dai dati sopra, mentre cresce anche Samsung, seppur di poco (+0,1%). Il calo di Android è dovuto invece ad HTC, Motorola e LG che insieme perdono lo 0,6%.

L'articolo Android cala negli USA secondo comScore sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Flick permette di trasferire file fra tutte le maggiori piattaforme disponibili

Android World - Fri, 07/03/2015 - 19:16

In un mercato eterogeneo come quello dell’informatica, non esiste un vero standard per trasferire file “al volo” da un dispositivo ad un altro con diverso sistema operativo: i più si sono arrangiati con servizi cloud e condivisione dei link o inviti a cartelle, altri sfruttano servizi come PushBullet per trasferire dati da un sistema ad un’altro. Oggi vi presentiamo Flick, che con un semplice swipe (o flick, da qui il nome) permette di inviare file fra tutte le maggiori piattaforme oggi disponibili.

Una volta aperta l’applicazione sui dispositivi coinvolti nello scambio, sarà sufficiente selezionare un file da trasferire (foto, note, contatti, PDF, ecc.) ed effettuare un flick verso il dispositivo ricevente: istantaneamente (o quasi) il file verrà trasferito; è inoltre possibile inviare un file a più dispositivi contemporaneamente connessi alla stessa rete Wi-Fi. Se lo si desidera, è possibile impostare una funzione di auto-distruzione per i file, in modo da lasciarli consultare al destinatario giusto il tempo necessario, e non di più.

LEGGI ANCHE: PushBullet si rifà il look e porta la chat con gli amici

Il software è disponibile per piattaforme desktop Windows, Mac e Linux, mentre le versioni mobile sono scaricabili dai relativi store cliccando sui badge sottostanti. A seguire, un video promozionale sul funzionamento di Flick.

L'articolo Flick permette di trasferire file fra tutte le maggiori piattaforme disponibili sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Remix OS in un focus sulle note, tra Material Design e Google Keep (video)

Android World - Fri, 07/03/2015 - 19:11

Vi ricordate di Remix OS? Oggi scopriamo una nuova app del sistema operativo basato su Android e studiato con accorgimenti per renderlo competitivo su PC, ossia quella per le note, presentata in un video ufficiale. Impossibile non notare l’influenza di Google Keep e in generale l’influenza del Material Design, ma in fondo sono entrambe buone influenze.

LEGGI ANCHE: Remix OS in Italia con Microtech e-tab

Quella che vedrete nel video è la versione 1.5 di Remix OS, che abbiamo già visto in alcuni video a metà giugno. Insomma, Remix OS si propone sempre più come la soluzione definitiva per rendere la produttività a portata di Android: riuscirà davvero in questa “impresa”?

L'articolo Remix OS in un focus sulle note, tra Material Design e Google Keep (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Linux Mint 17.2 Improves Desktop Experience

Linux Today - Fri, 07/03/2015 - 19:00

eWEEK:  In this slide show, eWEEK takes a look at some of the improvements in the Linux Mint 17.2 release.

Come sincronizzare HERE per Android con Gear S

Android World - Fri, 07/03/2015 - 18:50

Lo schermo di Gear S ha dimensioni notevoli rispetto a tanti altri smartwatch e per questo motivo potete sfruttarlo per operazioni inusuali, ad esempio collegare HERE Maps per avere le vostre mappe a portata di polso utilizzando il vostro smartphone Android.

Il team di HERE Maps ha voluto realizzare una guida apposita per collegare Gear S allo smartphone e noi abbiamo voluto riportarvela con una traduzione in italiano, giusto per rendere più facile la comprensione. Potete visualizzarla dalla galleria qui sotto, leggendo le didascalie delle immagini.

9 vai alla fotogallery

L'articolo Come sincronizzare HERE per Android con Gear S sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Ecco Redmi Note 2 con lettore di impronte e un inedito Xiaomi con dual-camera (foto)

Android World - Fri, 07/03/2015 - 18:40

Giornata di fuga di foto in casa Xiaomi, sia per quanto riguarda Redmi Note 2, del quale abbiamo già parlato in precedenza e che sembra possa avere un lettore di impronte sul retro, sia a proposito di un nuovo smartphone Xiaomi, immortalato di schiena, con due fotocamere sul retro.

Quest’ultimo richiama un po’ le linee di Mi4, ma con le due fotocamere chiaramente separate da altrettanti LED; il primo sembra invece chiaramente più cheap, come del resto dovrebbe essere Redmi Note 2.

LEGGI ANCHE: Le possibili due varianti di Redmi Note 2

Nulla legittima entrambe queste immagini, che potrebbero benissimo essere dei falsi, ed il fatto che provengano ambedue dai meandri del social network cinese Weibo non aiuta a capirci granché. Photoshoppate non sembrano, ma tra questo ed il lancio dei due modelli, ce ne passa.

L'articolo Ecco Redmi Note 2 con lettore di impronte e un inedito Xiaomi con dual-camera (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Meizu ha aumentato le vendite del 540% nella prima metà dell’anno

Android World - Fri, 07/03/2015 - 18:30

Xiaomi ha venduto 34,7 milioni di smartphone nei primi sei mesi di questo 2015. Meizu si è fermata a “solo” 8,9 milioni, ma il dato sorprendente non è la cifra in sé ma la crescita rispetto al precedente anno: +540% a testimoniare la bontà dei prodotti realizzati dall’azienda nel corso degli ultimi mesi.

LEGGI ANCHE: Meizu M2 Note trapelato, ecco le caratteristiche

Sicuramente MX4 e MX4 Pro hanno contribuito, ma soprattutto la fascia bassa potrebbe essere stata essenziale per il raggiungimento di questo traguardo, con M1 Note e Mi Note mini. Ora Meizu sta continuando sulla stessa strada con M2 Note e il nuovo MX5 che vedete nell’immagine d’apertura: riuscirà a raggiungere Xiaomi?

L'articolo Meizu ha aumentato le vendite del 540% nella prima metà dell’anno sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

I driver universali ADB che state cercando sono questi qua!

Android World - Fri, 07/03/2015 - 18:15

ADB (e fastboot) sono l’ABC del modding Android, e non solo, in particolare per dispositivi Nexus, e non solo. Vi abbiamo infatti spiegato da tempo come installarli direttamente dall’SDK di Android, il problema è che anche se avrete l’eseguibile, non è scontato che il vostro telefono venga riconosciuto.

In teoria, se il vostro smartphone ha un qualche software proprietario per la sua gestione, basterà installarlo e avrete i driver, ma la soluzione che vi proponiamo è più universale, e comprende ad oggi 522 dispositivi diversi.

TechKnow Universal ADB Driver è così completo che difficilmente non vi troverete il vostro dispositivo, ed occupa solo 8,19 MB. Se avete quindi riscontrato problemi di connessione ADB, dategli una chance e scaricatelo, e chissà che non diventi il vostro nuovo driver universale preferito.

L'articolo I driver universali ADB che state cercando sono questi qua! sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Google vi ricorda che potete tradurre frasi con la ricerca vocale (video)

Android World - Fri, 07/03/2015 - 18:10

Uno smartphone può compiere centinaia di azioni diverse per aiutarci nella nostra vita quotidiana e in futuro saranno sempre di più: il rischio è di dimenticare alcune di quelle più banali ma al tempo stesso più utili. È questo lo scopo dell’ultimo spot pubblicitario di Google dedicato al suo assistente vocale.

LEGGI ANCHE: Google ha migliorato Translate

Sfruttando l’occasione data dai mondiali di calcio femminile Google ci ricorda quanto sia facile tradurre una frase in un’altra lingua eseguendo una ricerca vocale. La tecnologia si appoggia a Translate anche se per poter avere la traduzione non dovrete nemmeno aver installato l’applicazione; a seguire trovate lo spot in questione.

L'articolo Google vi ricorda che potete tradurre frasi con la ricerca vocale (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Pages