Tecnoandroid

Condividi su:

Condividi su:



MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 4 hours 33 min ago

PosteMobile ripropone la Creami WOW 30 GB

Thu, 06/23/2022 - 12:00

PosteMobile ripropone la Creami WOW 30 GB Tecnoandroid

Per tutti i nuovi clienti PosteMobile, con o senza portabilità del numero da un altro operatore, per alcuni giorni è nuovamente disponibile l’offerta Creami Wow 30GB, sempre al prezzo di 4,99 euro al mese.

Dopo essere stata disponibile dall’8 al 12 Giugno 2022, Creami Wow 30GB è tornata disponibile a partire da ieri 22 Giugno 2022, con ultimo giorno di validità fissato per il 26 Giugno 2022 salvo cambiamenti. Ecco tutti i dettagli.

 

PosteMobile rilancia Creami WOW 30 GB a meno di 5 euro al mese

Ogni mese, con questa offerta si ottengono minuti illimitati verso numeri fissi e mobili nazionali, SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e 30 Giga di traffico internet mobile. Il traffico voce di Creami Wow 30GB non presenta scatto alla risposta e prevede una tariffazione al secondo. Per quanto concerne invece il traffico internet, il cliente può usufruirne tramite APN wap.postemobile.it, con tariffazione in base ai KB utilizzati.

Per quanto riguarda invece l’acquisto della nuova SIM ricaricabile, i nuovi clienti devono sostenere un prezzo di 20 euro, con 10 euro di traffico incluso e spedizione a domicilio gratuita. Effettuando l’attivazione, più nello specifico si ottiene il piano ricaricabile Creami NEXT 1, in questo caso composto da 5 Giga di base e 25 Giga di bonus.

PosteMobile Creami WOW 30GB include anche i servizi Ti cerco e Richiama ora, il servizio hotspot, l’avviso di chiamata e il controllo del credito residuo al 401212. Si ricorda che PosteMobile permette di navigare su rete Vodafone in 2G, 4G e 4G+, con una velocità massima di 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload. Visitate il sito ufficiale dell’operatore per maggiori dettagli.

PosteMobile ripropone la Creami WOW 30 GB Tecnoandroid

Samsung Galaxy S23 potrebbe ottenere un miglioramento tanto desiderato

Thu, 06/23/2022 - 11:45

Samsung Galaxy S23 potrebbe ottenere un miglioramento tanto desiderato Tecnoandroid

I telefoni Galaxy di punta di Samsung offrono all’azienda l’opportunità di mostrare la sua tecnologia all’avanguardia, ma non tutti i componenti ricevono la stessa attenzione, il che è particolarmente vero per alcuni hardware della fotocamera. Anche se mancano ancora mesi alla famiglia Galaxy S23, una fonte recente ha indicato che Samsung intende implementare una versione migliorata del sensore ISOCELL HP1 da 200 MP nel Galaxy S23 Ultra. Secondo i rapporti, Samsung potrebbe anche prepararsi a migliorare le fotocamere frontali del Galaxy S23 e Galaxy S23+.

Secondo GalaxyClub, la fotocamera selfie su Galaxy S23 e Galaxy S23+ potrebbe essere aggiornata a 12 MP. Sarebbe un miglioramento rispetto al sensore da 10 MP visto nel Galaxy S22 e Galaxy S22+. In particolare, questo sarebbe il primo miglioramento della fotocamera frontale per entrambi i modelli dal Galaxy S10 nel 2019. Non è noto se questa fotocamera frontale da 12 MP migliorata includerà la stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) o se il Galaxy S23 Ultra riceverà modifiche comparabili.

Galaxy S23 dovrebbe arrivare ad agosto

Tuttavia, dato che le varianti base del Galaxy S23 sono rimaste invariate per alcuni anni, un miglioramento della fotocamera frontale sembra logico. Sebbene si sia parlato del fatto che Samsung utilizzerà una fotocamera frontale sotto il display simile al Galaxy Z Fold 3, questo è solo un piccolo desiderio.

Voci di un aggiornamento della fotocamera frontale sono circolate da prima del rilascio del Galaxy S21. Tuttavia, con il Galaxy S21/S21+ e i suoi successori all’inizio di quest’anno, Samsung è rimasta con la fotocamera frontale da 10 MP. In generale, Samsung ha risparmiato miglioramenti significativi della fotocamera per le sue versioni Ultra. Tutti i modelli Ultra, dal Galaxy S20 Ultra 2020 al più attuale Galaxy S22 Ultra, includono un’enorme fotocamera selfie da 40 MP. Se le versioni base vengono aggiornate, possiamo anticipare che il Galaxy S23 Ultra avrà una fotocamera frontale migliore. Prima del Galaxy S23, Samsung dovrebbe presentare il Galaxy Z Fold4, probabilmente all’inizio di agosto.

Samsung Galaxy S23 potrebbe ottenere un miglioramento tanto desiderato Tecnoandroid

Alzheimer e Intelligenza artificiale: lo studio “efficace nel 98% dei casi”

Thu, 06/23/2022 - 11:30

Alzheimer e Intelligenza artificiale: lo studio “efficace nel 98% dei casi” Tecnoandroid

L’intelligenza artificiale sarebbe capace di diagnosticare l’Alzheimer. Basterà una semplicissima risonanza magnetica per individuare la malattia e a dirlo sono stati i risultati pubblicati sulla rivista Communications Medicine. La suddetta è edita da Nature, finanziata dal britannico National Institute for Health and Care Research (NIHR) e condotta a Londra, presso l’Imperial Biomedical Research Centre.

Gli esperti del settore sono riusciti a sviluppare un algoritmo basato sull’intelligenza artificiale, il quale sarebbe capace di analizzare le immagini di risonanza in modo molto dettagliato. Di fatto, viene effettuata un’analisi approfondita del cervello suddiviso in 155 aree e, dopo, si passa a una rassegna totale di 600 caratteristiche anatomiche, strutturali e funzionali.

Questi parametri riusciranno a estrapolare il responso sul paziente, oltre a distinguere se il paziente soffre di Alzheimer o di altre demenze o malattie neurologiche, le quali sono molto difficili da individuare soprattutto all’inizio.

 

Alzheimer e intelligenza artificiale: ecco come funziona la nuova diagnosi

In questo momento, la diagnosi dell’Alzheimer viene fatta tramite vari test a cui il paziente viene sottoposto, oltre che a una risonanza per capire se ci sono alcune regioni neurali (come l’ippocampo) danneggiate. Tuttavia, non parliamo di un test univoco e rapido per arrivare alla diagnosi: l’utilizzo di utilizzare la risonanza magnetica sarà accostata all’intelligenza artificiale per eliminare qualsiasi forma di errore nella valutazione.

Inizialmente, gli esperti hanno addestrato il loro programma d’intelligenza artificiale su 400 pazienti che soffrono di Alzheimer lieve o grave, soggetti di controllo, pazienti con altre malattie neurologiche e demenze varie. Dopodiché, hanno iniziato di nuovo la fase di test dello strumento si un ulteriore gruppo di pazienti.

La scoperta eccezionale è che l’intelligenza artificiale è stata in grado di presagire accuratamente se un individuo soffre o meno di Alzheimer nel 98% dei casi, una percentuale molto elevata.

Alzheimer e Intelligenza artificiale: lo studio “efficace nel 98% dei casi” Tecnoandroid

iPhone 14 potrebbe non essere lo smartphone più atteso dell’anno

Thu, 06/23/2022 - 11:15

iPhone 14 potrebbe non essere lo smartphone più atteso dell’anno Tecnoandroid

Potresti aver pensato che l’iPhone 14 sia l’introduzione di smartphone più significativa quest’anno – dopotutto, gli ultimi mesi di ogni anno sono spesso dominati da Apple e dalla sua ultima linea di smartphone – ma potresti sbagliarti.

Lo Xiaomi 13 potrebbe essere lanciato molto prima del previsto e potrebbe finire per rubare parte del mercato di Apple se è spettacolare come prevediamo. Queste informazioni provengono dal famoso leaker Digital Chat Station, che ha condiviso la buona notizia sulla piattaforma di social media cinese Weibo.

iPhone 14 arriverà dopo l’estate 2022

Lo Xiaomi 13 potrebbe essere rilasciato a novembre 2022, il che è prima del previsto dato che lo Xiaomi 12 è stato rilasciato a dicembre 2021. Secondo il leaker, lo sviluppo è un mese in anticipo rispetto allo scorso anno, il che implica un debutto anticipato. Si tratta della premiere cinese del device Xiaomi: se ti stai chiedendo perché hai visto annunci pubblicitari per il 12 solo dopo dicembre, è perché il lancio globale è avvenuto a marzo 2022. È probabile che questa tendenza riprenda con i telefoni Xiaomi 13.

Se Digital Chat Station è vero, Xiaomi 13 potrebbe arrivare un mese prima, rendendolo un concorrente più diretto degli ultimi iPhone di Apple, che difficilmente arriveranno troppo presto, anche se sarebbe un lancio abbastanza anticipato. Molto probabilmente anche la presentazione globale sarebbe stata anticipata, ponendo la sua introduzione globale più o meno nello stesso periodo della famiglia SamsungGalaxy S23.

Secondo il leak, i nuovi telefoni, che implicano uno Xiaomi 13 Pro accanto al modello standard, avranno il chipset Snapdragon 8 Gen 2 e eseguirà Android 13, con uno dei telefoni (probabilmente quello più grande) con un display 2K.

iPhone 14 potrebbe non essere lo smartphone più atteso dell’anno Tecnoandroid

Telegram introduce un abbonamento Premium con molte funzionalità

Thu, 06/23/2022 - 11:00

Telegram introduce un abbonamento Premium con molte funzionalità Tecnoandroid

Telegram, l’app di messaggistica che ha registrato un’enorme crescita negli ultimi anni, ha introdotto un livello premium per i clienti che desiderano qualcosa in più, nonché un meccanismo per la piattaforma per generare entrate pur rimanendo gratuita. Telegram, a differenza dell’abbonamento Blue di Twitter, sta aggiungendo servizi per i quali potresti voler pagare.

Sono stati annunciati caricamenti di file più grandi, migliori velocità di download, il doppio del numero di cartelle e canali disponibili, trascrizioni da voce a testo, adesivi unici, badge e icone di app premium. Ma si ha l’impressione che questo sia solo l’inizio. Iscriversi può essere utile se sei un utente frequente di Telegram.

Telegram ha rilasciato il nuovo abbonamento

Telegram sta aumentando il limite delle dimensioni dei file da 2 GB a 4 GB. D’altra parte, tutti gli utenti gratuiti potranno scaricare (o ricevere) i file da 4 GB da un utente Premium. I membri Premium potranno scaricare senza limiti di velocità, e potranno utilizzare il triplo delle funzionalità normalmente disponibili per gli utenti normali: gruppi e canali (da 500 a 1000), chat bloccate (da 5 a 10), collegamenti pubblici (da 10 a 20), GIF salvate (da 200 a 400), 20 cartelle di chat con un massimo di 200 discussioni ciascuno e fino a 10 adesivi preferiti.

Quando arrivano i messaggi vocali, i clienti Premium noteranno un pulsante che tenterà di trascriverli in testo se non sei in grado di ascoltarli. Telegram continua a spingere le sue dozzine di adesivi animati a schermo intero, che sono disponibili per i membri Premium ma mostreranno animazioni a tutti gli utenti. Inoltre, gli utenti Premium possono caricare un video del profilo, che funge da immagine del profilo animata che tutti gli utenti possono vedere e otterranno un badge speciale da mostrare.

Molte delle nuove funzionalità Premium saranno utili solo agli utenti esperti di Telegram che hanno grandi elenchi di contatti, chat di gruppo o iscritti al canale. D’altra parte, il voice-to-text di messaggi audio, reazioni, immagini animate del profilo, tutte le meravigliose nuove cose per la gestione della chat e download più rapidi, sarebbero sicuramente utili per la maggior parte di noi.

Telegram sta rilasciando ora l’abbonamento Premium, che costerà tra i 3,99 e i 5,99 euro al mese.

Telegram introduce un abbonamento Premium con molte funzionalità Tecnoandroid

TIM, previsto un nuovo rincaro sui costi per i clienti: ecco le nuove tariffe

Thu, 06/23/2022 - 10:55

TIM, previsto un nuovo rincaro sui costi per i clienti: ecco le nuove tariffe Tecnoandroid

Il 2022 sino a questo momento sarà ricordato come l’anno dei grandi aumenti sui costi. Dopo il settore energetico e quello dei carburanti e delle materie prime, i rincari interessano anche il campo delle telecomunicazioni e della telefonia mobile. In particolar modo, gli utenti di TIM nelle prossime settimane dovranno pagare un piccolo extra per alcune tariffe.

 

TIM, il costo extra di 2 euro su queste tariffe per l’estate del 2022

In linea con il recente passato il provider ha deciso di cambiare i costi per le sue tariffe low cost, ovvero per alcune tariffe legate alla portabilità del numero. Le tariffe in questione sono la TIM Supreme, Five IperGo Iron.

I clienti che hanno sottoscritto una delle seguenti promozioni si troveranno a pagare sino a 2 euro in più ogni trenta giorni. A differenza delle precedenti occasioni, però, TIM garantisce una sorta di compromesso a tutti gli abbonati. I clienti che si troveranno ad affrontare questa rimodulazione mensile sui costi riceveranno una piccola dote extra di 20 Giga per navigare in internet. I 20 Giga saranno aggiunti in automatico sul profilo ricaricabile e sull’attuale quota per la connessione di rete e non richiedono alcun genere di attivazione da parte degli utenti.

Le rimodulazioni di TIM sono legate solo ai vecchi clienti. Per i nuovi clienti, invece, il gestore propone costi bloccati almeno per il primo semestre di abbonamento. Nei primi sei mesi dall’attivazione della SIM, quindi, il provider si impegna a non applicare rimodulazioni né per i costi né per le soglie di consumo.

TIM, previsto un nuovo rincaro sui costi per i clienti: ecco le nuove tariffe Tecnoandroid

RAI, il canone esce dalle bollette: arriva la svolta tanto attesa

Thu, 06/23/2022 - 10:50

RAI, il canone esce dalle bollette: arriva la svolta tanto attesa Tecnoandroid

Ci sono in arrivo una serie di novità inerenti al pagamento del canone RAI. Nei prossimi mesi si potrebbe realizzare una riforma che a lungo è stata attesa dagli italiani, specie da coloro che da anni chiedono l’eliminazione del tributo dalle bollette per l’energia elettrica.

RAI, gli scenari per l’addio del canone in bolletta

Lo stop al canone RAI in bolletta è stato deliberato già nel Decreto Concorrenza approvato nei mesi scorsi dal Governo. Con i decreti attuativi potrebbe divenire reale la cancellazione del tributo dai pagamenti per la componente energetica.

A contribuire su questo scenario è senza dubbio l’adesione dell’Italia al programma del PNRR europeo. Da anni, infatti, è proprio l’Unione Europea a chiedere la massima trasparenza ai paesi membri per il pagamenti di tutte le componenti aggiuntive ai pagamenti per le forniture energetiche.

In base alle attuali previsioni, il canone RAI dovrebbe essere inserito in bolletta per tutto il 2022, con un possibile cambio per le metodologie di pagamento nel 2023.

Nel 2023 potrebbe andare quindi in soffitta la riforma precedente per il canone e le bollette per l’energia elettrica. Questa riforma, voluta nel lontano 2015 dal Governo Renzi, ha avuto anche il pregio di abbassare il valore del tributo agli attuali 90 euro rispetto ai 117 euro di partenza. Ancora oggi, inoltre, gli italiani hanno la possibilità di dilazionare in rate il pagamento della tassa.

Senza il canone in bolletta, il Governo dovrà trovare un nuovo metodo per la riscossione della tassa, al fine di evitare un impennata dell’evasione. Il canone frutta alla RAI un introito annuo da ben 1,7 miliardi.

RAI, il canone esce dalle bollette: arriva la svolta tanto attesa Tecnoandroid

Elon Musk continuerà a dare il supporto a Dogecoin nonostante la bufera degli ultimi mesi

Thu, 06/23/2022 - 10:45

Elon Musk continuerà a dare il supporto a Dogecoin nonostante la bufera degli ultimi mesi Tecnoandroid

Il CEO di Tesla Elon Musk afferma che rimarrà fedele a Dogecoin nonostante il valore della criptovaluta sia crollato dall’anno scorso e una causa legale da 258 miliardi di dollari per un presunto schema piramidale.

Il miliardario, che è impegnato in un’acquisizione da 44 miliardi di dollari con Twitter, ha deciso di parlare della questione delle criptovalute, dicendo: “Continuerò a supportare i Dogecoin nonostante la situazione sfavorevole“.

Dogecoin, una criptovaluta fondata nel 2013 sulla base di un meme del cane Shiba Inu, ha raggiunto un picco di circa 74 centesimi nel maggio dello scorso anno. Musk ha sempre sostenuto la piattaforma, ma lo stesso mese si è verificata una svendita dopo uno sketch del Saturday Night Live in cui Musk affermò che la moneta era “instabile“. Il valore da allora è sceso a circa 5 centesimi, aumentando solo un po’ nel periodo dei tweet di Musk all’inizio di domenica.

Tesla e SpaceX volevano accettare pagamenti in Doge

Il prezzo di Dogecoin è balzato nuovamente a cifre record a gennaio dopo che Musk annunciò che Tesla avrebbe accettato la criptovaluta per alcuni prodotti. Anche SpaceX, una compagnia gestita da Musk, stava accettando Dogecoin come pagamento per un’imminente missione sulla Luna, ha riferito la CNBC nel maggio 2021, e un anno dopo, Musk ha detto che SpaceX si sarebbe presto unita a Tesla nell’accettare Dogecoin per acquisti come gadget ed accessori.

Musk, Tesla e SpaceX sono stati citati in giudizio presso il tribunale federale di Manhattan la scorsa settimana per 258 miliardi di dollari. Il querelante, Keith Johnson, ha intentato un’azione legale collettiva sostenendo uno schema di racket per pubblicizzare Dogecoin falsamente come un investimento legittimo.

Sabato mattina presto, Musk ha risposto a un tweet del co-creatore di Dogecoin Billy Markus: “la gente in realtà la usa per qualcosa che va oltre il semplice vendere ed acquistare, quindi ha una ragione per esistere “.

Elon Musk continuerà a dare il supporto a Dogecoin nonostante la bufera degli ultimi mesi Tecnoandroid

Vodafone contro TIM, Iliad e Wind Tre con le Special da 100GB

Thu, 06/23/2022 - 10:30

Vodafone contro TIM, Iliad e Wind Tre con le Special da 100GB Tecnoandroid

Per corrispondere a quanto fatto dagli altri gestori, Vodafone sta lanciando delle offerte strepitose che riguardano davvero il meglio. Sono tornate infatti quelle promozioni del passato ma compresi totalmente rinnovati solo per gli ex clienti. In basso ne potete trovare addirittura quattro.

 

Vodafone: queste sono le offerte migliori per fare rientro al prezzo minimo

Special Minuti 50 Giga

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali
  • 50 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile di 9,99 euro al mese con credito residuo o Smart Pay
  • Destinata agli utenti provenienti da Tim, Tiscali, Coop ESP, Coop Italia Full, Spusu, Digi Mobile

 Special 50 Digital Edition

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali
  • SMS senza limiti verso tutti i numeri nazionali
  • 50 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile di 9,99 euro al mese con credito residuo o Smart Pay
  • Destinata agli utenti provenienti da Kena, BT ENIA Mobile, Bladna mobile

 Special Giga con 70GB prova Vodafone

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali
  • 1000 SMS verso tutti i numeri nazionali
  • 50 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile 5,99 euro e dal secondo rinnovo 7,99 euro al mese con credito residuo o Smart Pay
  • Destinata agli utenti provenienti da Iliad, Lyca e vari MVNO

Special 100 Digital Edition prova Vodafone

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazional
  • SMS senza limiti verso tutti i numeri nazionali
  • 100 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile 5 euro e dal secondo rinnovo 9,99 euro al mese
  • Happy Black incluso senza alcun costo aggiuntivo
  • Destinata agli utenti provenienti da Iliad, MVNOs, Coop, Coop Italia Full, Tiscali

Vodafone contro TIM, Iliad e Wind Tre con le Special da 100GB Tecnoandroid

WindTre Go 100 Top+: nuova offerta winback a 5,99 euro al mese

Thu, 06/23/2022 - 10:25

WindTre Go 100 Top+: nuova offerta winback a 5,99 euro al mese Tecnoandroid

 

È da poco disponibile all’attivazione una muova offerta winback di WindTre. Il noto operatore telefonico italiano sta infatti proponendo ad alcuni suoi ex clienti l’offerta denominata WindTre Go 100 Top+ ad un costo di soli 5,99 euro al mese.

 

 

Torna in WindTre: nuova offerta winback a soli 5,99 euro al mese

Per alcuni ex clienti WindTre sarà possibile attivare una nuova offerta mobile. Come già accennato, si tratta dell’offerta winback denominata WindTre Go 100 Top+. Andando nello specifico, quest’ultima comprende 100 GB di traffico dati da utilizzare per navigare con connettività 4G, minuti di chiamate senza limiti verso tutti i numeri fissi e mobile nazionali e 200 SMS verso tutti i numeri.

Come già detto, il costo di rinnovo dell’offerta è molto basso. Si tratta infatti di 5,99 euro al mese, a cui bisogna però aggiungere 10 euro per il costo della nuova scheda sim. Il costo di attivazione, invece, è gratuito. L’operatore telefonico WindTre sta proponendo l’offerta in questione tramite una nuova campagna SMS. Ecco il messaggio inviato ad alcuni suoi ex clienti.

“Torna in WINDTRE! 100GIGA, 200SMS e minuti illimitati a 5,99E/mese. Attivazione 0E e SIM 10E nei nostri negozi entro il 28/06. Dettaglio su ulteriori costi in caso di utilizzo e info privacy su windtre.it/go100tp”.

Oltre a questa, l’operatore sta comunque proponendo anche altre offerte della serie Go. Tra queste, ricordiamo ad esempio la Go 100 Special+ che ha un costo di 9,99 euro al mese, la Go 100 Fire+ che ha invece un costo di 6,99 euro al mese e la Go 100 Star+ che ha un costo di 7,99 euro al mese.

WindTre Go 100 Top+: nuova offerta winback a 5,99 euro al mese Tecnoandroid

Postepay: continuano le truffa, ecco il nuovo messaggio svuota-conti

Thu, 06/23/2022 - 10:15

Postepay: continuano le truffa, ecco il nuovo messaggio svuota-conti Tecnoandroid

Non sarebbe la prima volta che si sente parlare di una truffa che gira attraverso il web e mediante le applicazioni di messaggistica più famose. Purtroppo queste ultime non possono fare altro che tentare di limitare il fenomeno, in quanto si ritrovano ad essere protagoniste involontarie di una vicenda ormai vecchia come il tempo.

In queste situazioni si verificano eventi molto spiacevoli soprattutto per coloro che sono titolari di carte di credito, prepagate o di debito. Secondo quanto riportato i più truffati sarebbero coloro che hanno in tasca una Postepay, ma non di certo per carenze in merito alla sicurezza da parte di Poste Italiane. Fortunatamente o purtroppo, a seconda di come la si vuole vedere, la celebre carta colorata di giallo o di nero è la più diffusa sul territorio italiano. Proprio per questo i truffatori sanno di avere un margine di riuscita molto più ampio e per questo utilizzare il phishing. In questo modo fanno credere che il messaggio provenga dalla filiale, riuscendo ad ottenere i dati giusti per entrare e svuotare i conti.

 

Postepay: questo è il messaggio di cui si parla, evitatelo

Gentile Cliente, il presente avviso di pubblicazione delle fatture Le è stato inoltrato, da Postel S.p.A., in relazione ai servizi a lei erogati e/o ai prodotti che ha acquistato da Poste Italiane S.p.A.Fattura N. 6823583527 del 12/03/2022In base alla normativa vigente, riceverà la fattura originale nelle modalità e nel formato XML previsti dalle autorità competenti attraverso il Sistema Di Interscambio (SDI).L’originale della fattura sarà depositato dallo SDI nell’area fiscale a Lei dedicata.In caso di mancato recapito della fattura in originale da parte dello SDI, sarà possibile visualizzare e scaricare una copia della fattura utilizzando il file allegato alla presente, trasmessa con mittente ContabilitaClientiGruppoPosteItaliane, per conto di Poste Italiane S.p.A.,oppure accedendo alla pagina web protetta con accesso sicuro (in tecnologia SSL) raggiungibile tramite l’indirizzo:LINK

Per una corretta visualizzazione dei documenti elettronici, Le consigliamo di utilizzare Adobe Reader versione 7.0.8 o superiore.Cordiali salutiPostel S.p.A.Gruppo Poste Italiane

Postepay: continuano le truffa, ecco il nuovo messaggio svuota-conti Tecnoandroid

TIM riaccende l’estate: ritornano le promo a partire da 6,99, ecco come attivarle

Thu, 06/23/2022 - 10:10

TIM riaccende l’estate: ritornano le promo a partire da 6,99, ecco come attivarle Tecnoandroid

Ottima notizia per chi è abbonato o è cliente TIM da anni. La compagnia telefonica ha lanciato le nuove offerte in vista dell’estate.

Nonostante la concorrenza crescente, tra offerte imperdibili, pacchetti speciali e soluzioni low cost, la compagnia telefonica fiore all’occhiello in Italia è sempre la TIM.

In questi giorni ha lanciato le nuove offerte per la stagione estiva. Altri provider, come il francese Iliad, hanno già implementato un piano per abbonamenti low cost. Ma TIM non vuole essere da meno, come riportato dai manager nei giorni scorsi.

Le proposte di TIM per la stagione estiva

Ci sarebbero due proposte per TIM per l’estate, entrambe a costi molto più accessibili e competitivi rispetto ad altre aziende.

Il più vantaggioso per i clienti TIM nel periodo più caldo e vacanziero dell’anno è l’abbonamento Gold Pro. Ovvero la possibilità di ottenere un voucher da spendere in chiamate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili, SMS da inviare a chiunque senza limiti con la presenza di 70 Giga per navigare in internet. Il prezzo per il rinnovo della promozione è di 7,99 euro.

L’alternativa è la TIM Steel Pro. Una promozione che include chiamate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili, SMS da inviare a chiunque e 50 Giga per navigare in internet con velocità 4G. Il prezzo per il rinnovo della tariffa sarà di 6,99 euro.

Tutti i clienti che intendono abbonarsi ad una delle offerte TIM per l’estate dovranno pagare anche i primi 10 euro per l’attivazione. Ma attenzione: tali promozioni sono dedicate solo a chi effettua la portabilità o il cambio operatore, da Iliad, Vodafone e WindTre o altri operatori virtuali.

TIM riaccende l’estate: ritornano le promo a partire da 6,99, ecco come attivarle Tecnoandroid

PayPal: un messaggio a utilizza il nome del colosso per rubare i soldi agli utenti

Thu, 06/23/2022 - 10:05

PayPal: un messaggio a utilizza il nome del colosso per rubare i soldi agli utenti Tecnoandroid

Tutti gli utenti che si servono del servizio di pagamento PayPal sono in una botte di ferro grazie alla sicurezza e ai sistemi di cui l’azienda gode ogni anno. Allo stesso tempo però l’ingenuità può essere pagata cara, proprio come nel caso dell’ultimo messaggio che sarebbe girando attraverso le varie e-mail.

Secondo quanto riportato, all’interno del testo ci sarebbe un link che pretenderebbe di portare le persone ad annullare un fantomatico pagamento effettuato a loro insaputa. Qui verrebbero inserite le credenziali d’accesso, le quali dunque permetterebbero la truffa in piena regola.

 

PayPal: la truffa incalza e imbroglia sempre più utenti, ecco il testo da tenere alla larga

Il team di sicurezza di PayPal ha notato attività insolite relative al tuo conto PayPal. Questa attività è associata al deposito su bet365.com utilizzando il tuo conto PayPal.

Per ulteriori indagini, il team di sicurezza di PayPal ha dovuto sospendere la tua richiesta per la transazione ed estendere il pagamento con un ritardo di 48 ore.

Se eri il proprietario di questa richiesta di pagamento, non fare nulla e ignora questo messaggio.

PayPal autorizzerà automaticamente la transazione dopo 48 ore, quindi non dovresti preoccuparti.

In caso contrario, se non hai effettuato questo trasferimento, segui i passaggi seguenti per annullare la transazione e richiedere immediatamente il rimborso.

PayPal ti richiederà di verificare la tua identità per garantire che tu abbia bisogno del rimborso del denaro e non di qualcun altro.

Si prega di completare la richiesta di rimborso facendo clic sul collegamento sottostante.

Accedi al tuo conto PayPal

PayPal: un messaggio a utilizza il nome del colosso per rubare i soldi agli utenti Tecnoandroid

Maxi sequestro software grazie alla Guardia di Finanza: denunciati 18 professionisti

Thu, 06/23/2022 - 10:00

Maxi sequestro software grazie alla Guardia di Finanza: denunciati 18 professionisti Tecnoandroid

Sette aziende e studi professionali su dieci controllati dalla Guardia di Finanza hanno utilizzato softwarepiratati”, scaricati o duplicati illegalmente. È quanto hanno scoperto i finanziari nell’ambito dell’operazione ‘Underlicensing 2022‘, incentrata in particolare sui professionisti che si occupano di progettazione, disegno tecnico, sicurezza, calcolo strutturale e certificazione energetica degli edifici, anche in correlazione con gli interventi relativi al superbonus 110%.

L’attività dei finanzieri si è svolta in vari territori italiani, tra cui Milano, ma anche altre province lombarde (Brescia, Monza, Mantova e Pavia), al nord (Trento, Verona, Novara e Modena) e al centro sud (Firenze , Ancona, Lucca, Roma, Viterbo, Napoli, Salerno e Brindisi). I militari sono poi intervenuti presso le sedi di 25 aziende e studi di progettazione per verificare l’utilizzo dei programmi informatici. E, come detto, in sette casi su dieci i software sono stati acquisiti irregolarmente.

Oltre 100 software piratati

Sequestrati computer con programmi ‘pirata‘ installati senza licenza, per un totale di 110 software di ingegneria, calcolo architettonico, strutturale e certificazione energetica.

Circa 18 professionisti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria: per loro anche sanzioni amministrative per oltre 14 milioni di euro, pari al doppio del valore di mercato dei software illegali. Fondamentale è stata la collaborazione delle società produttrici di software e l’utilizzo di Siac, il sistema informativo anticontraffazione sviluppato dalla Guardia di Finanza, finalizzato alla tutela dei diritti di proprietà intellettuale.

Una situazione incontrollata che ha visto giustizia solo negli ultimi mesi, erano decenni che questi strumenti venivano utilizzati in modo illegale, e solo grazie alla digitalizzazione e al progresso le forze dell’ordine hanno potuto creare uno strumento che provasse l’illegalità dei programmi.

Maxi sequestro software grazie alla Guardia di Finanza: denunciati 18 professionisti Tecnoandroid

Smartphone in modalità silenzioso: perché la suoneria è “passata di moda”?

Thu, 06/23/2022 - 09:55

Smartphone in modalità silenzioso: perché la suoneria è “passata di moda”? Tecnoandroid

La vita è imprevedibile: un giorno ci si sveglia con la suoneria della rana pazza, la mucca canterina o il gattino virgola, e qualche anno dopo si passa direttamente al ripudio delle stesse. Proprio così, se negli anni 2000 le suonerie erano un tormentone da acquistare con frenesia, ora lo smartphone in modalità silenzioso è al primo posto. D’altronde, chi di voi sopporta ancora la valanga rumorosa di notifiche quotidiane?

Smartphone in modalità silenzioso: le ragioni dietro il cambiamento

Lo smartphone oramai è sempre in modalità silenzioso (o quasi). Per fortuna con l’avanzamento della tecnologia sono arrivate anche la vibrazione e le notifiche visive. Ma perché siamo passati dall’amare le suonerie, all’odiarle? La causa in primis sono i social media. Questi ogni giorno ci bombardano di alert, creando un rapporto di controllo ossessivo col proprio telefono, e trasformandosi (nei soggetti più fragili) nella sindrome F.O.M.O cioè fear of missing out, la paura di perdersi qualcosa.

Se ci pensate bene, le notifiche sono studiate infatti per indurci a dipendere da loro. Intriganti e astute, stimolano la curiosità e la necessità di controllare i messaggi o le notifiche in generale. Apple conta una media di 80 aperture al giorno a persona.

Come attivare la modalità silenziosa

Se appartenete agli ultimi individui rimasti con la suoneria e avete intenzione di “convertirvi al silenzionesimo”, vi basterà seguire questi passaggi. Innanzitutto scaricate Google Telefono che troverete sul Play Store. L’app vi chiederà una grandissima quantità di autorizzazioni alle quali dare l’ok. Dopodiché andate su Impostazioni > App e notifiche > Telefono > Avanzate. Qui troverete il toggle per attivare o disattivare la “Modalità silenziosa“, che è il nome italiano scelto da Google per il Flip to Shhh. Sui Google Pixel, invece, la stessa opzione si trova su Impostazioni > Sistema > Gesti e viene chiamata “Modalità Shhh“. Il funzionamento è lo stesso per ogni telefono.

Smartphone in modalità silenzioso: perché la suoneria è “passata di moda”? Tecnoandroid

OPPO, il nuovo “iPhone” del momento: ecco perché sta rivoluzionando la tecnologia

Thu, 06/23/2022 - 09:50

OPPO, il nuovo “iPhone” del momento: ecco perché sta rivoluzionando la tecnologia Tecnoandroid

Dopo gli ultimi modelli lanciati dall’azienda possiamo dirlo: OPPO sta superando l’amatissimo iPhone per una serie di ragioni che scopriremo tra pochissimo. Intanto vi diamo alcuni indizi: fotocamere motorizzate, connettività di futura generazione e strani prototipi di dispositivi di comunicazione. Insomma, sembra che il marchio cinese che produce smartphone, dispositivi audio, power bank, lettori multimediali e altri prodotti elettronici stia realizzando tecnologie all’avanguardia.

Oppo: 4 nuove tecnologie che faranno la differenza

L’azienda è da anni impegnata nello sviluppo del proprio standard VOOC (Voltage Open Loop Multi-step Constant-Current Charging). Questo negli ultimi anni è passato da 20W nel 2015, a 25W nel 2019, a 65W nel 2020. Arrivando infine ai primi smartphone dotati di ricarica a 80W all’inizio di quest’anno. L’esempio perfetto è il flagship Oppo Find X5 Pro. Come se non bastasse, è in arrivo un sistema di ricarica a 150W ed un’incredibile prototipo di SuperVOOC a 240W, il quale permette di ricaricare completamente una cella da 4.500mAh in soli 9 minuti!

L’altra nuova frontiera della tecnologia sono le fotocamere nascoste sotto ai display. L’obiettivo è ottenere schermi dai bordi sottili e senza fori o notch, il tutto senza dover ricorrere a sistemi motorizzati o altri strani posizionamenti della fotocamera frontale dello smartphone.

Infine scopriamo un oggetto tecnologico che viene direttamente dal futuro: Air Glass. Trattasi di un accessorio che rende smart gli occhiali. Come spiega Levin Liu, vicepresidente di Oppo e responsabile dell’Istituto di Ricerca Oppo durante INNODAY 2021: “Oppo ha esplorato a lungo le possibilità della realtà estesa e con Air Glass abbiamo finalmente creato uno smart glass che è davvero alla portata dei consumatori. Come suggerisce il suo design futuristico, Oppo Air Glass è destinato a rivoluzionare il modo di vedere e consumare le informazioni. Il display di facile utilizzo può presentare i messaggi chiave di cui abbiamo bisogno proprio davanti ai nostri occhi. Con Oppo Air Glass, il mondo non sarà più lo stesso“.

OPPO, il nuovo “iPhone” del momento: ecco perché sta rivoluzionando la tecnologia Tecnoandroid

Maxi richiamo alimentare: scoperta una sostanza pericolosa nei semi di chia

Thu, 06/23/2022 - 09:45

Maxi richiamo alimentare: scoperta una sostanza pericolosa nei semi di chia Tecnoandroid

Assurdo ma vero, di questi tempi anche dei semplicissimi semi di chia possono essere motivo di ritiro. Dopo il maxi richiamo alimentare che ha visto protagonista l’azienda Ferrero e durato per mesi, il Ministero della salute è pronto per togliere dal mercato l’ennesimo prodotto. Ma qual è la causa stavolta? Sicuramente nulla ha a che fare con la salmonella.

Maxi richiamo alimentare: si apre un capitolo di 14 lotti

La causa del maxi richiamo alimentare è la “presenza dell’allergene soia non dichiarato in etichetta”. Per questa ragione il Ministero della salute ha lanciato ben 14 avvisi verso i lotti:

  • Marchio OHI VITA, Semi di chia – biologico, prodotto da VeGè Retail S.r.l., lotto 09/06/23, scadenza 09/06/23, peso 200 grammi;
  • Iper, Semi di chia, prodotto da Iper S.p.A., lotto 06/05/23 – 13/03/23 – 03/02/23, scadenza 06/05/23 – 13/03/23 – 03/02/23, peso 250 grammi;
  • DECO’ – BIO, Semi di chia da Agricoltura Biologica, prodotto da Deco’ Italia S.c.a.r.l., lotto 30/04/23 – 02/06/23 – 16/06/23, scadenza 30/04/23 – 02/06/23 – 16/06/23, peso 250 grammi;
  • Carrefour, Semi di chia, prodotto da GS S.p.A., lotto 16/04/23 – 04/03/23 – 27/01/23, scadenza 16/04/23 – 04/03/23 – 27/01/23, peso 250 grammi;
  • DBT, Semi di chia, prodotto da PEDON S.P.A, lotto 24/04/23 – 07/04/23 – 26/02/23 – 08/01/23, scadenza 24/04/23 – 07/04/23 – 26/02/23 – 08/01/23, preso 250 grammi;
  • I Naturali, Semi di chia (Salvia hispanica), prodotto da PEDON S.P.A., lotto 03/03/23, scadenza 03/03/23, peso 250 grammi;
  • I Biologici, Semi di chia (Salvia hispanica), prodotto da PEDON S.P.A., lotto 08/05/23, scadenza 08/05/23, peso 250 grammi.
L’elenco prosegue
  • Marchio Happy Harvest, Mix Insalata alla Mediterranea – Misto di semi con pomodori secchi e semi di chia (Salvia hispanica), prodotto da ALDI S.r.l, lotto 12/01/23 – 27/08/22 – 05/10/22 – 24/11/22 – 10/03/23 – 28/04/23, peso 140 grammi;
  • Happy Harvest, Mix Colazione – Misto di semi con bacche di goji e semi di chia (Salvia hispanica), prodotto da ALDI S.r.l, lotto 16/12/22 – 12/01/23 – 05/10/22 – 04/10/22 – 24/11/22 – 10/03/23 – 09/03/23 – 27/04/23, scadenza (tempo minimo conservazione) 16/12/22 – 12/01/23 – 05/10/22 – 04/10/22 – 24/11/22 – 10/03/23 – 09/03/23 – 27/04/23, peso 140 grammi;
  • CUCINA E SAPORI, SEMI DI CHIA (Salvia Hispanica), prodotto da MD S.P.A., scadenza 11/06/23, lotto 11/06/23, peso 250 grammi;
  • DBT, SEMI DI CHIA (Salvia Hispanica), prodotto da PEDON S.P.A., lotto 19/06/23, scadenza 19/06/2023, peso 250 grammi;
  • Marchio DBT, SEMI DI CHIA (Salvia Hispanica), prodotto da PEDON S.P.A., lotto 18/06/23, scadenza 18/06/2023, peso 150 grammi;
  • NoiVoi, Semi di chia (Salvia hispanica), prodotto da Consorzio C3, lotto 07/05/23, scadenza 07/05/23, peso 250 grammi.

Maxi richiamo alimentare: scoperta una sostanza pericolosa nei semi di chia Tecnoandroid

Bonus attività fisica adattata: cos’è e come ottenerlo

Thu, 06/23/2022 - 09:40

Bonus attività fisica adattata: cos’è e come ottenerlo Tecnoandroid

Le agevolazioni messe a disposizione dal Governo sono davvero tante. Tra queste, c’è quella che riguarda coloro che praticano l’attività fisica adattata, la quale comprende programmi di esercizi fisici non sanitari per i soggetti in difficoltà a causa di “patologie croniche clinicamente controllate o disabilità fisiche”. In tutto, sono 1,5 milioni di euro per il 2022 destinati a questo bonus. Andiamo a scoprire nel dettaglio in cosa consiste e chi ne usufruirà.

 

 

Attività fisica adattata: di cosa si tratta?

In questo caso, il bonus è destinato a quei soggetti che convivono con disabilità o malattie croniche, le quali ne limitano la mobilità (ad esempio, Parkinson, artrosi, osteoporosi, soggetti colpiti da ictus ecc.).

“L’Attività Fisica Adattata è una pratica motoria assistita da personale specificamente formato, che mostra grande efficacia nella riabilitazione post traumatica, affiancando e sostituendo la fisioterapia iniziale, ma anche come pratica di mantenimento della funzionalità motoria nelle patologie degenerative (muscolo scheletriche, ma anche neurologiche, incluso l’Alzheimer)” spiega il Comitato Italiano Scienze Motorie (CISM).

Quindi, l’agevolazione interessa tutte le persone che hanno svolto attività fisica adattata nel periodo che va dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022. Il decreto del MEF pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 16 giugno, però, non prevede un importo massimo stabilito in precedenza. Di conseguenza, il suddetto potrebbe essere stabilito dopo l’inoltro delle domande.

 

Come usufruire del bonus

Per poter usufruire del bonus sarà necessario inoltrare la richiesta via internet tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate, che si occuperà a sua volta di fornire il modulo necessario. Sarà inoltre fondamentale rispettare le tempistiche prestabilite che verranno emanate entro il 15 settembre 2022.

In seguito al periodo utile per le domande, sarà quindi decisa quale sarà la somma da destinare a ogni persona che ha richiesto il bonus. Il suddetto non sarà cumulabile con altre agevolazioni riconosciute sulle stesse spese. Per utilizzarlo, si dovrà indicare l’Isee mediante la dichiarazione dei redditi del 2023 riguardante l’anno 2022.

Bonus attività fisica adattata: cos’è e come ottenerlo Tecnoandroid

Aumento prezzi dei carburanti: la situazione è scoraggiante, i prezzi salgono ancora

Thu, 06/23/2022 - 09:40

Aumento prezzi dei carburanti: la situazione è scoraggiante, i prezzi salgono ancora Tecnoandroid

Il prezzo dei carburanti è quello che è: tremendamente alto e piuttosto preoccupante. Nonostante l’ausilio messo in piedi dal Governo per tutti i guidatori, il tunnel è ancora lungo e tortuoso. La situazione aggiornata alle 8 di domenica 19 giugno non era delle migliori. Cambierà qualcosa nelle prossime settimane in merito al tema “Aumento prezzi dei carburanti“?

Aumento prezzi dei carburanti: parla Bruno Bearzi, presidente della FIGISC di Confcommercio

La situazione attuale è questa:

Benzina
  • Self service. Prezzo medio nazionale: 2,203 euro al litro (da 2,195 euro/l rilevato giovedì 16 giugno). Prezzi medi applicati dalle Compagnie compresi fra 2,066 euro/l e 2,085 euro/l (no logo: 2,061 euro/l);
  • Servito. Prezzo medio nazionale: 2,075 euro al litro (da 2,069 euro/l). Prezzi medi applicati dalle Compagnie compresi fra 2,147 euro/l e 2,276 euro/l (no logo: 2,109 euro/l).
Gasolio
  • Self service. Prezzo medio nazionale: 2,030 euro al litro (da 2,006 euro/l). Prezzi medi applicati dalle Compagnie compresi fra 2,026 euro/l e 2,046 euro/l (no logo: 2,028 euro/l).
  • Servito. Prezzo medio nazionale: 2,163 euro al litro (da 2,139 euro/l). Prezzi medi applicati dalle Compagnie compresi fra 2,125 euro/l e 2,230 euro/l (no logo: 2,075 euro/l).
GPL
  • Prezzi medi nazionali: compresi fra 0,834 euro/l e 0,850 euro/l (no logo: 0,819 euro/l).
Metano
  • Prezzi medi nazionali: compresi fra 1,700 euro/kg e 1,920 euro/kg (no logo: 1,780 euro/kg).

Come dicevamo nel primo paragrafo, il famoso decreto di fine marzo che aveva ridotto le accise sui carburanti è stato praticamente annullato dai nuovi rincari. Qualcosa però potrebbe cambiare dopo l’8 luglio. Come fa notare (in un approfondimento de Il Giornale, pubblicato sabato 19 giugno) Bruno Bearzi, presidente della FIGISC di Confcommercio in relazione allo sconto del Governo sui carburanti ormai assorbito dai rincari, occorre un nuovo intervento: “Serve un nuovo sforzo, possibilmente rivedendo al rialzo il taglio delle accise. Le risorse ci sono, basta prelevarle dall’extra-gettito derivante dall’Iva sulla benzina. C’è anche un effetto speculazione: ai livelli alti della filiera qualcuno guadagna facendo leva su sentiment e future.”

Aumento prezzi dei carburanti: la situazione è scoraggiante, i prezzi salgono ancora Tecnoandroid

Energia illimitata: è possibile? Con questi nuove tecnologie sì

Thu, 06/23/2022 - 09:35

Energia illimitata: è possibile? Con questi nuove tecnologie sì Tecnoandroid

Ad oggi, sono diverse le soluzioni prese in considerazione dagli esperti per riuscire a generare energia che potesse essere potenzialmente illimitata. Tuttavia, stando alle recenti scoperte, non ci sono evidenze scientifiche che ci portano a pensare che siamo arrivati ad una scoperta simile.

Nonostante si sia parlato a lungo di teorie suggestive, come il motore elettromagnetico, non c’è mai stato nulla di concreto a riguardo su cui argomentare. Tuttavia, qualche importante passo in avanti è stato fatto.

Infatti, le scoperte per generare energia a lungo termine sono emerse soprattutto in questi ultimi mesi, dove la crisi energetica causata dal conflitto in Ucraina ha aumentato gli interrogativi della popolazione sull’argomento. Quali sono le scoperte migliori fatte fino a questo momento riguardanti la tanto agognata energia illimitata?

 

 

Energia illimitata: fusione nucleare e batterie al grafene, cosa dobbiamo aspettarci?

Le due vere autentiche innovazioni con fondamenti scientifici reali sono quelle che riguardano un futuro utilizzo della fusione nucleare e del grafene. Per quanto riguarda la prima, si sta realizzando un reattore a fusione che sarebbe capace di produrre energia pari a quella ottenibile con 8 tonnellate di petrolio con un solo grammo di combustibile (Deuterio e Trizio).

Per quanto riguarda il grafene, invece, qui rientriamo nel settore delle batterie. Infatti, le nuove batterie al grafene avranno un’autonomia decisamente più lunga rispetto a quelle “standard” attuali e saranno praticamente indistruttibili. Processi di ricarica ultra brevi (si parla di pochi secondi) e tanto altro.

Innovare è l’imperativo di tante aziende del settore, e d’invenzioni ce ne sono tante altre ancora in cantiere.

Energia illimitata: è possibile? Con questi nuove tecnologie sì Tecnoandroid

Pages