Tecnoandroid

Condividi su:

Condividi su:



MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 5 hours 50 min ago

Poste: il conto BancoPosta di molti italiani rischia, l’SMS di comunicazione

Mon, 11/21/2022 - 10:55

Poste: il conto BancoPosta di molti italiani rischia, l’SMS di comunicazione Tecnoandroid

L’ente nazionale più famoso è conosciuto in tutta la nostra penisola e senza alcun dubbio Poste italiane, la famosa agenzia vestita di giallo vanta infatti un bacino di utenti a dir poco assoluto conquistato negli anni grazie ai propri servizi sempre al passo con i tempi e con costi di gestione davvero competitivi basti pensare alla famosa Postepay che ogni giorno soddisfa le esigenze di milioni di clienti in tutta Italia.

Tutto ciò arreso il nome di Poste italiane decisamente autorevole nel panorama delle aziende della nostra penisola, tale contesto nasconde però un lato oscuro decisamente pericoloso, spesso infatti il buon nome di Poste italiane viene sfruttato dai truffatori per mandare avanti delle campagne di phishing ai danni dei clienti dell’azienda, le quali prendono colpo in false comunicazioni che portano l’utente a far trapelare inavvertitamente i propri dati sensibili.

Queste comunicazioni prendono corpo in mail o sms spacciati per avvisi ufficiali i quali inducono la vittima a compiere azioni come effettuare accessi presso link esterni oppure scaricare allegati malevoli.

 

Phishing svuota conto BancoPosta

Il nuovo sms di phishing che sta circolando in Italia ribadisce perfettamente tutti questi concetti, quest’ultimo infatti avvisa l’utente di un’anomalia riscontrata sul suo conto BancoPosta da dover risolvere effettuando l’accesso presso un apposito link citato più in basso il quale però rimanda ad una falsa area clienti all’interno della quale le vostre credenziali non appena digitate verrebbero immediatamente copiate e inviate al creatore della truffa consentendogli di derubarvi con estrema facilità svuotando il vostro conto BancoPosta.

Poste: il conto BancoPosta di molti italiani rischia, l’SMS di comunicazione Tecnoandroid

Bollette luce e gas, la stangata è in vista anche per il 2023

Mon, 11/21/2022 - 10:50

Bollette luce e gas, la stangata è in vista anche per il 2023 Tecnoandroid

Questo mese di novembre e l’avvio dell’autunno porta ad uno scenario a dir poco preoccupante per gli italiani. Nel corso delle prossime settimane, infatti, ci potrebbero essere ulteriori impennate per i costi delle bollette gas e luce, in virtù dei costi aggiornati per le materie prime e dello scenario internazionale.

 

Bollette, gli aumenti sino a 1000 euro per luce e gas

Le tensioni internazionali ed il relativo conflitto tra Russia ed Ucraina nel corso di quest’anno hanno portato ad un’impennata dei costi non indifferente. Le stime parlano di un più 50% rispetto al 2021 per i costi della luce e di un più 65% rispetto ai prezzi del 2021 per il consumo di gas naturale.

Al netto di quelli che sono stati i rincari delle precedenti settimane, a breve le bollette saranno ulteriormente maggiorate. Gli analisti, per i pagamenti di autunno e di inverno, prospettano un rialzo sino al 50% sui costi delle forniture energetiche.

Questo scenario potrebbe spingere gli italiani a pagare sino a 1000 euro in più sul pagamento di luce e gas rispetto ai prezzi dello scorso inverno. La crisi è ancora più grave per le partite IVA e per le attività commerciali, con costi che potrebbero anche decuplicarsi nei mesi invernali.

In seguito allo stanziamento di un fondo dal valore di 15 miliardi per contrastare gli aumenti sui costi delle bollette, il nuovo Governo potrebbe presto varare nuove risorse da stanziare per i cittadini ed anche per le imprese. Ancora non arrivano conferme, invece, per quanto concerne eventuali tetti massimi sui costi di luce e gas decisi a livello europeo.

Bollette luce e gas, la stangata è in vista anche per il 2023 Tecnoandroid

Trovata la tastiera utilizzata durante la Guerra Fredda per lanciare missili nucleari

Mon, 11/21/2022 - 10:45

Trovata la tastiera utilizzata durante la Guerra Fredda per lanciare missili nucleari Tecnoandroid

E’ stata venduta su Ebay una reliquia della Guerra Fredda, più nello specifico una tastiera che è stata originariamente usata per lanciare missili nucleari.

Al momento dell’acquisto, non c’era dubbio che si trattasse di una tastiera progettata e utilizzata dai militari, ma quando si è scavato più a fondo, si è scoperto che in realtà era un hardware che pochissimi avevano il privilegio di operare.

L’origine della tastiera risale alla fine degli anni ’80, quando lo Strategic Air Command (SAC) della US Air Force avviò un programma da 632 milioni di dollari chiamato Rapid Execution and Combat Targeting, o REACT, in breve, il cui obiettivo era aggiornare i sistemi di controllo in silos di missili nucleari in uso dagli anni ’60 e ’70. L’obiettivo principale di REACT era rendere molto più semplice il retargeting sia dei singoli missili, sia dell’intera flotta missilistica nucleare dell’Air Force, che era tradizionalmente un processo che richiedeva settimane, ma negli anni ’90 era stato ridotto a meno di un giorno con il nuovo hardware.

Sono passati tre decenni, tuttavia, e l’hardware utilizzato nei silos di missili nucleari Minuteman III è stato aggiornato, ma invece di inviare le console REACT alla discarica, in vero stile capitalista, alcune di esse sono finite su eBay.

Erano molto attuali

Le prime porte USB hanno iniziato a comparire nei computer solo intorno al 1998 e c’erano poche possibilità che fosse disponibile in tempo per le nuove console REACT dell’Air Force, che senza dubbio hanno richiesto anni per essere progettate e sviluppate prima di essere implementate. Di conseguenza, la tastiera e la trackball comunicavano attraverso il vecchio protocollo RS422.

La trackball richiedeva alcune azioni di manutenzione per riportarla in perfetta efficienza, ma data la sua età, non sembra essere affidabile o precisa come le moderne trackball. Inoltre, è stato necessario sviluppare un software personalizzato per far funzionare entrambi i dispositivi con qualcosa di diverso dai computer progettati per lanciare missili nucleari.

Trovata la tastiera utilizzata durante la Guerra Fredda per lanciare missili nucleari Tecnoandroid

Very Mobile è clamorosa: 220GB con tutto senza limiti e un buono Amazon gratis

Mon, 11/21/2022 - 10:40

Very Mobile è clamorosa: 220GB con tutto senza limiti e un buono Amazon gratis Tecnoandroid

L’obiettivo dei gestori in questo momento è quello di riuscire a chiarire le cose, mettendosi nel posto che gli spetta. I grandi provider stanno facendo infatti di tutto per rubare utenti ai gestori virtuali, i quali sono riusciti ad inserirsi alla grande nel mondo della telefonia mobile ormai da qualche anno a questa parte. I tanti contenuti di cui queste nuove compagnie dispongono mettono in netta difficoltà i provider più blasonati, i quali però sembrerebbero esserci adeguati alla grande. Le offerte avrebbero infatti raccolto al loro interno tanti nuovi contenuti interessanti tenendo i prezzi ben al di sotto di quei 10 € mensili a cui tutti in passato anelavano. Proprio per tale motivo bisogna fare molta attenzione: sottoscrivete l’offerta che più fa al caso vostro, talvolta senza badare neanche troppo al prezzo.

I presupposti con cui Very Mobile intraprende questa nuova campagna promozionale del mese di novembre sono ormai ben fondati su capisaldi che già si conoscevano. Offrire una buona qualità ma soprattutto disporre tantissimi contenuti e un super regalo per gli amanti dello shopping online. 

 

Very Mobile: ci sono due offerte stratosferiche tra cui una con 220 giga disponibili ogni mese

La prima soluzione di cui tutti possono beneficiare, aprendo direttamente il sito di Very Mobile è quella che costa solo 5,99 € al mese per sempre per chi la sceglie. Al suo interno ecco dunque minuti senza limiti ed SMS senza limiti verso tutti i gestori con 50 giga di traffico dati per navigare sul web.

Segue poi la migliore promozione in assoluto, quella che offre la maggior quantità di giga in tutto il mondo della telefonia mobile. Si tratta dell’offerta con 220 giga di traffico dati per navigare in Internet, oltre a minuti ed SMS senza limiti. Il prezzo mensile corrisponde a soli  9,99 euro al mese per sempre. Ricordiamo anche che tutte le offerte del gestore prevedono un’attivazione gratuita così come la consegna della scheda SIM.

In più, tutti coloro che sottoscriveranno entro oggi una di queste offerte, potranno portare a casa un buono Amazon del valore di 10 €.

Very Mobile è clamorosa: 220GB con tutto senza limiti e un buono Amazon gratis Tecnoandroid

Netflix è spaventosa: solo 5 euro al mese per avere tutto, ecco 3 Serie TV stupende

Mon, 11/21/2022 - 10:35

Netflix è spaventosa: solo 5 euro al mese per avere tutto, ecco 3 Serie TV stupende Tecnoandroid

Secondo quanto riportato, questa volta sarà davvero difficile battere un’azienda come Netflix visto il nuovo tipo di abbonamento di cui tutti possono usufruire. Mentre da un lato tutti gli altri colossi del mondo dello streaming stavano provando ad accorciare le distanze con la celebre piattaforma colorata di rosso e nero, quest’ultima correva ai ripari disponendo nuove direttive.

È arrivato infatti l’ultimo abbonamento basato sulle pubblicità, quello che negli Stati Uniti era arrivato in anticipo con la sorpresa dei clienti. Sarà possibile questa volta pagare ancora di meno avendo quasi al completo l’intero servizio di Netflix. Il costo mensile corrisponderà a soli 5,49 €, con alcune piccole postille. Gli utenti devono ricordare che sto scrivendo questa promozione, avranno a disposizione di tutti i contenuti ma con delle pubblicità. Più precisamente per ogni ora di contenuti riprodotti, si presenteranno a intermittenza 4 o 5 minuti di pubblicità. La qualità di visione sarà in HD a 720p.

Netflix offre tre nuove serie TV davvero eccezionali, alcune esistevano già ma sono arrivate le nuove stagioni

Per quanto riguarda i contenuti, Netflix resta il colosso incontrastato contante produzioni eccezionali. Al primo posto in questo momento nella classifica c’è The Crown, con tutte le vicende della casa reale inglese in tutta la sua storia.

A seguire è possibile trovare al secondo posto la famosissima serie tv arrivata alla quarta stagione, ovvero Manifest. La storia diventa sempre più intrecciata con tantissimi misteri da risolvere per i protagonisti, i quali di certo non si tirano indietro. Infine al terzo posto ecco una nuova stagione della serie che parla di alcuni adolescenti in balia di un caso di omicidio da risolvere. Stiamo parlando di Uno di noi mente.

Netflix è spaventosa: solo 5 euro al mese per avere tutto, ecco 3 Serie TV stupende Tecnoandroid

Vodafone distrugge TIM: le due Silver hanno fino a 200GB in 5G quasi gratis

Mon, 11/21/2022 - 10:30

Vodafone distrugge TIM: le due Silver hanno fino a 200GB in 5G quasi gratis Tecnoandroid

Proprio nell’ultimo periodo Vodafone sembrerebbe aver trovato la quadra giusta per proporre delle soluzioni eccezionali dal punto di vista totale. Tutto viene fuori soprattutto nelle due promozioni che sono state lanciate nell’ultimo periodo, le quali, per quanti i contenuti dispongono, sembrano quasi non appartenere a Vodafone.

Vodafone distrugge la concorrenza a colpi di nuove offerte: sono arrivate le Silver con 150 e 200 GB in 5G ogni mese

Il gestore vuole con tutte le sue forze rubare utenti alla concorrenza, la quale già durante gli scorsi mesi è riuscita a fare lo stesso proprio con la celebre compagnia anglosassone.

Si tratta della Silver, la quale vede due offerte in bella mostra piene di contenuti ma soprattutto piene di qualità. Da non biasimare poi il prezzo finale, il quale rapportato a quello che c’è nelle promozioni, risulta davvero irrisorio. Entrambe le promozioni hanno lo stesso nome ma cambiano per quanto riguarda proprio il costo finale e i contenuti. La prima delle due costa solo 7,99 € al mese per tutti quelli che la scelgono, offrendo al suo interno minuti senza limiti verso tutti con SMS senza limiti versa tutti e infine 150 giga di connessione dati utilizzando la connettività 5G.

L’ultima offerta invece permette di avere oltre a minuti e messaggi illimitati, una connessione dati in 5G con ben 200 giga disponibili. Il prezzo corrisponde a soli 9,99 € al mese. Tutti quelli che sottoscriveranno queste offerte entro la fine del mese di novembre pagheranno solo 5 euro mensili il primo mese. Davvero un’ottima occasione per sposare il provider migliore in circolazione.

Vodafone distrugge TIM: le due Silver hanno fino a 200GB in 5G quasi gratis Tecnoandroid

Vodafone stuzzica gli ex clienti a tornare con l’offerta Vodafone Silver

Mon, 11/21/2022 - 10:25

Vodafone stuzzica gli ex clienti a tornare con l’offerta Vodafone Silver Tecnoandroid

 

Continua la lotta tra i vari operatori telefonici italiani. In questi ultimi giorni, in particolare, l’operatore telefonico Vodafone sta sfidando apertamente la concorrenza, rivolgendosi ad alcuni suoi ex clienti che al momento stanno con altri operatori rivali. A questi ultimi Vodafone sta dunque proponendo l’attivazione di una delle sue ultime offerte più apprezzate, ovvero Vodafone Silver.

 

 

Vodafone stuzzica i suoi ex clienti a tornare attivando l’offerta mobile Vodafone Silver

Vodafone Silver è una delle ultime offerte dell’operatore telefonico Vodafone più apprezzata tra gli utenti. Forse per questo, l’operatore ha deciso di proporre l’attivazione di quest’ultima ad alcuni suoi ex clienti. L’operatore, in particolare, ha avviato una nuova campagna SMS per avvertire i suoi ex clienti di questa opportunità:

“Dacci una seconda chance, torna in Vodafone! 100 Giga,minuti e sms illimitati a 7.99E/mese. Servizi INCLUSI: Segreteria, Chiamami e Recall, SMS di ritorno, Verifica credito. Costo SIM GRATIS e attivazione 0.01 euro! Per attivare vieni nei nostri negozi entro il 22/11.”

In questo caso, gli ex clienti che attiveranno l’offerta Vodafone Silver dovranno pagare un costo contenuto di 7,99 euro al mese. Con l’offerta saranno inclusi ogni mese 100 GB di traffico dati per navigare, minuti di chiamate senza limiti verso tutti i numeri fissi e mobile nazionali, SMS illimitati verso tutti e anche 300 minuti di chiamate verso alcuni paesi esteri.

Con l’attivazione di questa offerta saranno attivati gratuitamente diversi servizi, tra cui la segreteria telefonica e i servizi di reperibilità Chiamami e Recall. Oltre a questo, ricordiamo che attivando la nuova offerta viene attivato anche il piano tariffario Vodafone 25 New.

Vodafone stuzzica gli ex clienti a tornare con l’offerta Vodafone Silver Tecnoandroid

Metaverso, Zuckerberg potrebbe ripiegare su WhatsApp e Messenger

Mon, 11/21/2022 - 10:20

Metaverso, Zuckerberg potrebbe ripiegare su WhatsApp e Messenger Tecnoandroid

Giovedì, il CEO di Meta, Mark Zuckerberg, ha dichiarato allo staff che WhatsApp e Messenger porteranno alla crescita dei ricavi nei prossimi anni. L’annuncio arriva solo poche settimane dopo un enorme licenziamento che ha colpito 11.000 lavoratori. Da ricordare, l’annuncio del fallimento di Metaverse ha profondamente deluso gli investitori e ha comportato la perdita della maggior parte del denaro di Meta. Anche Mark Zuckerberg ha subito perdite significative, con conseguente calo significativo della sua ricchezza.

‘Parliamo molto del potenziale a lungo termine come il metaverso, ma è probabile che la messaggistica commerciale sia il prossimo pilastro chiave della nostra azienda’. Cercheremo di aumentare la monetizzazione di WhatsApp e Messenger.’ Sottolinea inoltre che questo è ancora nelle sue fasi iniziali.

WhatsApp e Messenger potrebbero portare un grosso guadagno

Non sappiamo cosa abbia in serbo Zuckerberg per Messenger e WhatsApp in particolare. Deve procedere con cautela se vuole trarre profitto da queste applicazioni. L’azienda intende includere annunci pubblicitari nel messenger e questi annunci possono essere visualizzati come Stato. Naturalmente, potrebbe anche sperimentare altre soluzioni, come un piano di abbonamento. Telegram ha introdotto un livello premium con vantaggi in abbonamento e Meta potrebbe adottare una strategia simile. Può fornire vantaggi alle aziende, nuovi strumenti per le organizzazioni e molto altro.

Nell’anno precedente, Facebook Inc. ha cambiato nome in Meta. Lo scopo era convalidare i suoi sforzi nella creazione di un metaverso interattivo. L’azienda ha concentrato i propri sforzi su hardware e software AR e VR. Reality Labs ha ricevuto circa il 20% del budget dell’azienda. Come tutti sappiamo, questo investimento non ha dato i suoi frutti per una serie di motivi. Possiamo sostenere che non tutti i client hanno accesso al metaverso.

WhatsApp ha milioni di utenti in tutto il mondo, con Brasile e India particolarmente popolari. Ora è più di una semplice piattaforma di chat. Meta ha aumentato il suo investimento nell’app per renderla una soluzione aziendale che accetta pagamenti. L’obiettivo a lungo termine è renderlo una super-app. Non vediamo l’ora di vedere cosa porteranno gli sforzi dell’azienda a queste piattaforme.

Metaverso, Zuckerberg potrebbe ripiegare su WhatsApp e Messenger Tecnoandroid

Scatola nera della Terra: registrerà davvero la fine del mondo?

Mon, 11/21/2022 - 10:15

Scatola nera della Terra: registrerà davvero la fine del mondo? Tecnoandroid

Cos’è la scatola nera? Si tratta di un dispositivo che ha come compito quello di registrare informazioni. Spesso la sua utilità viene associata alle automobili o agli aerei di linea, in particolar modo quando si devono scoprire le cause degli incidenti in cui sono coinvolti. Tuttavia, pare che questo famoso dispositivo potrà essere utilizzato per registrare la cosiddetta fine del mondo.

L’orologio dell’apocalisse è una metafora per indicare quando avverrà la catastrofe globale. Inizialmente nacque per rilevare i pericoli riguardanti gli armamenti nucleari nel periodo di guerra fredda. Oggi invece viene adoperato per rilevare varie minacce altrettanto disastrose, come possono essere quelle ambientali.

 

 

Scatola nera e fine del mondo: cosa succederà?

Allo stato attuale, l’orologio dell’apocalisse segna 100 secondi alla fine del mondo. Cosa verrà lasciato a chi viene dopo di noi? Questa domanda è stata risolta al progetto Earth’s black box: sull‘isola-Stato della Tasmania è stata eretta un imponente struttura che registrerà la fine del mondo.

Parliamo di una struttura in acciaio molto grande dotata di dischi rigidi ed energia solare. Questi hardware hanno lo scopo di preservare dati e analisi scientifiche legati al cambiamento climatico di tutto il mondo. La struttura è quasi indistruttibile e ci permetterà di reperire ogni dato sulla società umana del futuro. In questo modo, potremo capire tutto ciò che ci ha condotto alla cosiddetta “fine”.

A meno che non trasformiamo drasticamente il nostro modo di vivere, i cambiamenti climatici e altri pericoli causati dall’uomo causeranno il crollo della nostra civiltà” afferma il sito Web ufficiale del progetto e continuando “Earth’s Black Box registrerà ogni passo che faremo verso questa catastrofe. Centinaia di set di dati, misurazioni e interazioni relative alla salute del nostro pianeta verranno continuamente raccolti e archiviati in modo sicuro per le generazioni future“.

Secondo Jim Curtis, direttore dell’agenzia pubblicitaria Clemenger BBDO, ciò può essere da stimolo all’azione “L’idea è che se la Terra si schianterà a causa del cambiamento climatico, questo dispositivo di registrazione indistruttibile sarà lì per chiunque resti per imparare da esso” e continua, “È lì anche per chiedere conto ai leader e per assicurarsi che la loro azione o inazione venga registrata“.

Scatola nera della Terra: registrerà davvero la fine del mondo? Tecnoandroid

Elon Musk risponde a Salvini: “Non vedo l’ora di incontrarlo”

Mon, 11/21/2022 - 10:10

Elon Musk risponde a Salvini: “Non vedo l’ora di incontrarlo” Tecnoandroid

Le cose si sono messe subito male per Elon Musk relativamente all’acquisizione di Twitter, essendo che sono partite immediatamente le proteste per quanto concerne la “spunta blu” a 8 dollari e la grande ondata di licenziamenti avvenuta nelle ultime ore.

Tuttavia, pare che nelle ultime ore ci sia stato finalmente un lieto avvenimento per il magnate sudafricano. Infatti, il suddetto è stato protagonista di un siparietto molto curioso sul web con il nostro Ministro delle Infrastrutture e leader della Lega Matteo Salvini.

 

 

Matteo Salvini ed Elon Musk: cosa si sono detti i due?

Nelle ultime ore, il vicepremier durante un convegno tenuto a Roma, ha definito Elon Musk come uno dei principali geni innovativi presenti a livello globale, invitandolo anche a credere maggiormente nel nostro Paese. Infatti, durante il convegno ha dichiarato: “Mi piacerebbe vederlo lavorare di più con l’Italia ed in Italia. Come Ministro dei Trasporti vorrei creare un polo di attrazione di investimenti e capitali stranieri”. La risposta di Elon Musk non si è fatta di certo attendere ed è arrivata dopo poche ore. Il CEO di Twitter si è infatti definito onorato dell’invito.

Salvini non ha esitato a cogliere la palla al balzo, dicendo a Musk che “per te le porte del mio Ministero sono sempre aperte”. Il secondo ha risposto nuovamente, rivolgendosi al leader della Lega dandogli quasi una sorta di appuntamento “non vedo l’ora di incontrarlo”, aveva twittato poco tempo prima dell’invito.

Non si è ancora capito con precisione se il magnate verrà o meno nel nostro Paese per qualche questione politica. L’ultima volta che è venuto a farci visita è stato quando a luglio ha incontrato Papa Francesco in Vaticano.

Elon Musk risponde a Salvini: “Non vedo l’ora di incontrarlo” Tecnoandroid

WindTRE è fenomenale: la GO Unlimited è per pochi e offre giga senza limiti

Mon, 11/21/2022 - 10:05

WindTRE è fenomenale: la GO Unlimited è per pochi e offre giga senza limiti Tecnoandroid

Le varie compagnie che si occupano di fornire rete telefonica con offerte diverse, riescono più o meno a disporre gli stessi contenuti. Chiaramente bisogna prendere in esame anche i periodi promozionali, dove magari un gestore piuttosto che un altro potrebbero proporre delle offerte che il mese prossimo non esisteranno più.

Proprio a quest’ultimo aspetto il pubblico non conferisce poi più così tanta attenzione, dal momento che quel che si desidera sono i contenuti in abbondanza e la convenienza del prezzo finale. Bisogna poi anche considerare che è un gestore può offrire ogni mese dei regali, proprio come fa WindTRE ad esempio, o magari delle soluzioni a lungo termine. Ci sono diverse offerte del provider attualmente sul mercato ma una starebbe rubando la scena a tutti gli altri provider, anche se destinata solo ai già clienti del gestore. In basso c’è tutta la spiegazione.

 

WindTRE: c’è la nuova GO Unlimited con tutto incluso, ecco quanto costa ogni mese

Una delle offerte migliori di sempre se si tiene in considerazione l’ambito della telefonia mobile riguarda proprio WindTRE. Il gestore ha deciso di privilegiare tutti quegli utenti che sono titolari di una rete fissa per l’ambiente domestico, concedendo loro l’opportunità di sottoscrivere anche una promozione mobile stratosferica.

Ecco quindi la nuova GO Unlimited Star+, promo che al suo interno ha davvero qualsiasi cosa. Ci sono infatti minuti senza limiti verso qualsiasi gestore, 200 SMS verso chiunque e infine giga senza limiti per navigare sul web ogni giorno. Ecco il prezzo finale che è di soli 7,99 € al mese.

WindTRE è fenomenale: la GO Unlimited è per pochi e offre giga senza limiti Tecnoandroid

E’ stato creato in Africa il robot umanoide chiamato Sophia, ecco cosa sa fare

Mon, 11/21/2022 - 10:00

E’ stato creato in Africa il robot umanoide chiamato Sophia, ecco cosa sa fare Tecnoandroid

Bisognerebbe fare una distinzione tra robot e umanoidi, che sono una variazione di un robot. Gli umanoidi sono generalmente definiti creature non viventi con sembianze umane.

Il termine è stato usato per rivolgersi alle popolazioni indigene nelle colonie europee. A livello globale, il primo Al-umanoide si chiamava Sophia. Sophia è stata attivata per la prima volta il 14 febbraio 2016. Il robot, modellato sull’antica regina egiziana Nefertiti, Audrey Hepburn, e la donna del suo innovatore, Amanda Hanson, è noto per il suo aspetto simile a un essere umano. Prima di Sophia, c’era Herbert Televox, un umanoide costruito nel 1927 da Roy Wensley.

In Africa, molti stanno recentemente facendo cose straordinarie con la tecnologia. Situata nella parte occidentale, la Nigeria è una delle maggiori economie africane e uno dei più grandi paesi africani. E’ conosciuto come uno dei paesi leader in termini di progresso tecnologico. Quest’anno, il paese ha compiuto un altro passo coraggioso. Un’azienda tecnologica in Nigeria, Uniccon, ha realizzato all’aperto il suo primo robot costruito in casa chiamato Omeife.

Alcune notizie sul robot

Omeife è robot umanoide che trae origine dal popolo Igbo in Nigeria e parla inglese, francese, arabo, kiswahili, pidgin, hausa, yoruba, igbo e afrikaans. La creazione di Omeife è iniziata nel 2020 e finalmente, nell’ottobre 2022, è stata svelata. Omeife comprende le giuste lingue locali e può ricevere comandi come normali robot.

Secondo TechCabal, Chucks Ekueme, CEO dell’azienda, ha condiviso che Omeife non è esattamente multilingue ma potrebbe cambiare lingua e interagire con specifici gesti delle mani, sorrisi e altri movimenti del corpo che corrispondono al tono della discussione. Ha inoltre ribadito che Omeife è stato creato per adattarsi alla società africana.

Omeife non ha tendenze umane complete in quanto il bot non può avere una faccia triste, ma secondo i designer è stata creata principalmente per essere amichevole e per interagire con i bambini. Poiché il mondo continua a svilupparsi e crescere tecnologicamente, questa invenzione significa che l’Africa non è esclusa dalla crescita esponenziale che il mondo sta vivendo.

Il primo umanoide globale, Sophia già dal 2018,includeva software di scripting, un sistema converse e OpenCog e un sistema di intelligenza artificiale progettato per la logica generale. Sophia imita i gesti e le espressioni facciali dei mortali ed è adatta a rispondere a determinate domande e a fare semplici scambi dialogali.

E’ stato creato in Africa il robot umanoide chiamato Sophia, ecco cosa sa fare Tecnoandroid

Illusione Ottica: i vostri occhi vedono questa immagine diversa dalla realtà

Mon, 11/21/2022 - 09:55

Illusione Ottica: i vostri occhi vedono questa immagine diversa dalla realtà Tecnoandroid

Ci stiamo quasi prendendo gusto nel proporvi ogni giorno un’illusione ottica che sicuramente vi lascerà almeno una perplessità nella testa. Stavolta tocca ad un’immagine diversa rispetto alle precedenti. Mentre le altre si soffermavano sull’individuazione di un elemento intruso, questa punta ai colori. Come potrete vedere nella foto qui sopra, sono visibili infinità di quadratini a mo’ di pixel. Ma qual è il loro reale colore? Preparatevi ad una risposta inaspettata.

Illusione Ottica: il “trucco” nascosto dietro l’immagine

Tutto ha avuto inizio dall’illusione ottica di un cavallo, nel quale si nascondeva la figura di un fantino. Pochi giorni dopo, noi di Tecnoandroid abbiamo deciso di deliziarvi con una serie di indovinelli e sfide che non finiranno mai.

Avete già visto e indovinato quella del telefono nascosto tra le nuvole, oppure quella che richiedeva la ricerca della rana tra le foglie, o ancora quella che necessitava dell’individuazione del criceto nascosto? Se si, siete riusciti ad uscirne illesi?

Veniamo a noi. La foto proposta oggi vede al centro una X che potrebbe sembrare di vari colori. La curiosità però è che questa in realtà è composta esattamente dalle stesse identiche tonalità su tutta la superficie. Come è possibile?

Si chiama “costanza del colore“, ed altro non è che un processo che permette alle persone di percepire il colore di qualcosa in condizioni di illuminazione molto diverse dal resto. Il cervello infatti è solito lavorare i colori delle immagini mettendoli a confronto con quelli degli oggetti che li circondano. Nel caso di oggi osserviamo che i riquadri rosa sono circondati da alcune linee più scure, i quali fanno sembrare il colore più scuro rispetto agli altri quadratini. Eppure il colore è lo stesso.

Ci teniamo a dire che tutte le illusioni ottiche sono studiate a tavolino da psicologi e scienziati al fine di analizzare mente e modo di ragionare di ogni individuo.

Illusione Ottica: i vostri occhi vedono questa immagine diversa dalla realtà Tecnoandroid

Intelligenza Artificiale: nel 2022 gli animali e le piante robot sanno riprodursi

Mon, 11/21/2022 - 09:50

Intelligenza Artificiale: nel 2022 gli animali e le piante robot sanno riprodursi Tecnoandroid

Un anno fa alcuni ricercatori avevano “messo al mondo” gli xenobot, dei robot autoreplicanti in grado di riprodursi appunto da cellule viventi. Oggi, 21 Novembre del 2022, la vicenda si fa ancor più interessante. Fin dove arriverà l’intelligenza artificiale?

Intelligenza Artificiale: la nuova creazione degli scienziati

La notizia è approdata sulla rivista PNAS: gli xenobot possono autoreplicarsi e generare nuove versioni di se stessi. Ma c’è un però. I ricercatori hanno scoperto che se mettevano una buona quantità di xenobot vicini e riuniti in una capsula di Petri, il loro movimento iniziava ad accumulare ulteriori cellule galleggianti ed autonome (in grado addirittura di nuotare). Tale fenomeno prende il nome di “autoreplicazione cinematica spontanea”. “Questa forma di perpetuazione, mai vista prima in nessun organismo, sorge spontaneamente nel corso dei giorni piuttosto che evolversi nel corso dei millenni”, affermano gli scienziati.

La domanda ora sorge spontanea: come è stato possibile realizzare questa “intelligenza artificiale” ultra sviluppata? “È bastato” estrarre delle cellule staminali pluripotenti da embrioni di rana africana, per poi incubarle in una soluzione salina.

Tali cellule si sono riunite fino a dar vita a dei piccoli organismi pluricellulari ricoperti di ciglia e capaci di muoversi. Successivamente nella piastra di Petri di queste ultime sono state addizionate delle cellule staminali normali. Il movimento degli xenobot ha infine raggruppato le cellule staminali in pile, le quali hanno costituito gli ennesimi organismi capaci di muoversi in soli cinque giorni. Tutto questo verrà amplificato dall’uso dell’intelligenza artificiale. Insomma, il meglio deve ancora venire (e arriverà molto presto).

Intelligenza Artificiale: nel 2022 gli animali e le piante robot sanno riprodursi Tecnoandroid

Carne coltivata in laboratorio: siamo ad un passo dalla rivoluzione veg

Mon, 11/21/2022 - 09:45

Carne coltivata in laboratorio: siamo ad un passo dalla rivoluzione veg Tecnoandroid

Non mangiare carne è una scelta complessa che sempre più persone stanno scegliendo di intraprendere. Molti decidono di escluderla dalla propria alimentazione per vari motivi: vi è chi lo fa per una ragione di etica, chi per gusto e chi per impossibilità. In ogni caso il vegittico/ vegetariano può scegliere i validi sostituti, che siano hamburger vegetali, legumi e semini vari. Molto presto nell’elenco approderà anche la carne coltivata in laboratorio. Ma di cosa sarà fatta?

Carne coltivata in laboratorio: l’idea è eccezionale e perfetta per chi non la mangia

Il grande passo negli Stati Uniti sta per divenire quasi un fatto concreto. La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha infatti dato l’ok a quello che potrebbe essere il primo prodotto a base di carne coltivata in laboratorio. Si tratta nello specifico di pollo ovviamente “finto” proposto dalla Upside Foods. Insomma, i preparativi per realizzarlo sono pronti, manca solamente l’approvazione del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) .

“Il mondo sta vivendo una rivoluzione alimentare e la FDA è impegnata a sostenere l’innovazione nell’approvvigionamento alimentare”, hanno ammesso i funzionari in una nota. “L’agenzia ha valutato le informazioni presentate da Upside Foods come parte di una consultazione pre-commercializzazione per il loro cibo a base di cellule di pollo coltivate.

Ma allora cosa cambia dalla vecchia carne finta? Le alternative vegetali del futuro come “Impossible Burger”, potrebbero divenire realtà grazie all’utilizzo dei bioreattori. Così facendo si ridurranno anche le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. Tutto questo ovviamente ha un costo: coltivare la carne attualmente è un processo estremamente caro che potrebbe raggiungere cifre folli e il quale verrà cucinato da chef stellati Michelin come Dominique Crenn.

Carne coltivata in laboratorio: siamo ad un passo dalla rivoluzione veg Tecnoandroid

Whatsapp: presto arriverà una funzione che nessuno si aspetterebbe

Mon, 11/21/2022 - 09:40

Whatsapp: presto arriverà una funzione che nessuno si aspetterebbe Tecnoandroid

Parliamoci chiaro, Whatsapp inizia ad essere (e forse lo era già) l’ombra di Telegram. Quest’ultima, seppur ancora non sia l’app principale, ogni giorno si fa valere con le sue molteplici funzionalità super innovative. Ad esempio le reazioni rapide, sia all’interno delle chat 1-a-1 che nei gruppi, ma anche la funzionalità di traduzione e la possibilità di creare dei sondaggi direttamente dalla conversazione. A proposito, quest’ultima prestazione a breve sarà disponibile anche sulla piattaforma di messaggistica dal logo verde.

Whatsapp: finalmente anche l’app verde ha introdotto questa funzione

Ora basta parlare di Telegram. Whatsapp ha deciso di inserire un sistema di ricerca degli account business (ovvero delle attività commerciali) direttamente dalla ricerca globale per contatti e messaggi che generalmente vediamo in alto a destra. Come ogni novità però, questa funzione rimane limitata a pochi (e molto probabilmente in Italia potrebbe non arrivare mai). Ma d’altronde ad oggi la proposta di Whatsapp è arrivata esclusivamente in Inghilterra, Brasile, Colombia, Messico e Indonesia. Eh già, per una volta gli Stati Uniti non hanno “l’esclusiva”.

Nel comunicato ufficiale del 17 novembre 2022, l’app stessa spiega che l’obiettivo è quello di racchiudere l’intera esperienza di acquisto direttamente sulla sua piattaforma, trasformandola sempre più in un “tutto fare”. Non a caso tra le aziende già presenti su WhatsApp, ci sono svariati gestori di servizi per la creazione di conti correnti, biglietti dei mezzi pubblici e consegne a domicilio. Insomma, l’idea non sembra affatto male. Ora non ci resta che aspettare un risvolto positivo che coinvolga anche il nostro Paese.

Whatsapp: presto arriverà una funzione che nessuno si aspetterebbe Tecnoandroid

Amazon è pazza: il trucco per avere gratis le offerte del Black Friday

Mon, 11/21/2022 - 09:35

Amazon è pazza: il trucco per avere gratis le offerte del Black Friday Tecnoandroid

Amazon rappresenta da sempre il mezzo ideale a cui affidarsi nell’ottica di poter accedere ad una lunga serie di offerte dai prezzi veramente ribassati, almeno rispetto a quanto siamo solitamente abituati a vedere presso le altre realtà in Italia.

In questo periodo di Black Friday, le offerte si sprecano, sono davvero tantissimi i prodotti che hanno raggiunto livelli esclusivi, ma per riuscire a scoprire quali sono i prezzi più interessanti, dovete iscrivervi a Telegram, in particolare a questo canale dedicato ad Amazon.

 

Amazon: il canale Telegram vi salva le offerte

Una scelta obbligata perché in questo modo potrete avere tutti gli sconti direttamente sul vostro smartphone, scoprendo di giorno in giorno i prezzi migliori, e le occasioni esclusive per risparmiare anche qualche centesimo di euro. Un’occasione incredibile che non dovete assolutamente lasciarvi sfuggire, sopratutto in un momento storico in cui anche 5 euro di sconto potrebbero fare la differenza.

Fino al 28 novembre, come ormai sapete, è attivo il Black Friday, tutte le offerte che troverete su Telegram sono a piena disposizione sia degli utenti che hanno un abbonamento Prime, sia di tutti gli altri. Nel caso in cui doveste trovare un’offerta mirata con codice sconto, al solito ricordiamo di applicare il coupon in fase d’acquisto, o meglio di completamento dell’offerta, in questo modo potrete vedere la riduzione di prezzo (non completate l’ordine prima di aggiungerlo).

Su Telegram trovate comunque tutte le informazioni del caso, i codici ed anche alcune chicche da condividere con amici e parenti. Risparmiate sin da ora, correte subito ad iscrivervi.

Amazon è pazza: il trucco per avere gratis le offerte del Black Friday Tecnoandroid

Banche, hacker all’attacco degli italiani: i risparmi a rischio

Mon, 11/21/2022 - 09:30

Banche, hacker all’attacco degli italiani: i risparmi a rischio Tecnoandroid

Ci sono ancora importanti pericoli per gli utenti delle principali banche italiane. Anche in queste settimane di novembre, infatti, gli hacker sono al lavoro per entrare in possesso dei risparmi dei correntisti italiani.

 

Banche, le truffe dei cybercriminali in rete

Le truffe in rete devono essere evitate ad ogni modo dagli utenti italiani. Ancora una volta la maggior parte dei clienti vengono intercettati da una serie di comunicazioni fasulle, sia attraverso le mail sia attraverso gli SMS. In linea con il recente passato, le truffe online spesso sono occultate da messaggi in cui si sponsorizzano eventuali accrediti sui conti.

Gli ipotetici accrediti inviati su carta di debito o carta di credito hanno di solito valore non inferiore a 1000 euro. Gli hacker sfruttano questi messaggi trappola per invitare gli utenti a cliccare su una serie di link in allegato a queste comunicazioni.

Il loro obiettivo principale è infatti quello di mettere le mani sulle principali informazioni riservate delle vittime. Da qui, i malintenzionati si aprono le porte ad una serie di azioni che prevedono i furti d’identità e creazione di profili fake sul web.

Gli utenti devono quindi evitare in ogni modo queste comunicazioni, anche per non mettere a rischio la tenuta dei loro risparmi. Nelle scorso settimane si è mostrato con chiarezza come, in caso di perdita delle proprie informazioni riservate per l’home banking, il rischio di perdere anche gran parte dei propri risparmi sui conti correnti sarebbe più che elevato.

In caso di anomalie, i clienti delle principali banche in Italia devono segnalare il tutto all’istituto di credito ed alle autorità competenti in materia.

Banche, hacker all’attacco degli italiani: i risparmi a rischio Tecnoandroid

Amazon “Tax”: arriverà nella manovra di bilancio 2023?

Mon, 11/21/2022 - 09:25

Amazon “Tax”: arriverà nella manovra di bilancio 2023? Tecnoandroid

Sono tempi di attesa per il nuovo Governo Meloni, il quale dovrebbe nelle prossime ore già darsi da fare con una nuova manovra economica. Tra le varie misure che figurano sul tavolo del MEF, c’è anche la cosiddetta “Amazon Tax“, una tassa sulle consegne a domicilio.

In base a quanto riferito dai quotidiani generalisti e da Sky Tg24, con questa nuova manovra il Governo vorrebbe seriamente favorire il commercio di prossimità. Così facendo, si porrebbe un freno definitivo alle consegne a casa fatte con mezzi non ecologici.

L’introduzione di questa nuova tassa è una nuovissima idea, chiamata anche “Tassa Verde” proprio per il suo occhio verso la natura. Negli ambienti istituzionali era un argomento discusso già da qualche tempo.

 

 

Amazon Tax: una misura che terrà davvero conto dell’impatto economico e ambientale dell’Italia?

Allo stato attuale la nuova tassa è ancora un’ipotesi. La questione è stata anche discussa nella riunione di ieri tra il Governo, i partiti di maggioranza e con il Ministro dell’Economia e Finanze. Dunque, sarà di fondamentale importanza comprendere se alla fine di tutto questa tassa riuscirà davvero ad entrare in vigore o se la proposta verrà cestinata. Di fatto, anche altre misure come queste discusse nelle ultime ore sono state poi cestinate.

Purtroppo si sa ancora davvero poco su questa “Amazon Tax”. Tuttavia, già a fine ottobre la Netcomm (l’associazione del comparto e-commerce), si era duramente riversata verso questa proposta. Infatti, secondo il presidente Roberto Liscia, questa “non tiene conto del reale impatto economico e ambientale di questo settore sull’intera economia del nostro Paese”.

Amazon “Tax”: arriverà nella manovra di bilancio 2023? Tecnoandroid

Supermercati: ecco i prodotti “venduti come oro” a prezzi da capogiro

Mon, 11/21/2022 - 09:20

Supermercati: ecco i prodotti “venduti come oro” a prezzi da capogiro Tecnoandroid

Il mese di ottobre non è stato dei migliori per quanto riguarda l’indice nazionale dei prezzi al consumo. I dati dell’Istat sono aumentati del 3.5% rispetto al mese precedente e dell’11.8% rispetto al 2021. Per farci un’idea, non si vedevano costi di tale portata dal lontano marzo del 1984. Dunque, qual è la situazione attuale nei supermercati?

Supermercati: la situazione sui prezzi da capogiro

Iniziamo da un tasto dolente: l’elettricità. Sul mercato libero il suo costo è quadruplicato rispetto a ottobre 2021. Si parla di un aumento del +329%, mentre nel mercato tutelato la luce è salita del 91,5%, il gas naturale del 96,2%, e il gasolio per riscaldamento del 36,4.

Per quanto riguarda invece il settore alimentare dei supermercati, ad ottobre, la situazione è stata la seguente:

  • la verdura del 25,1% (cavoli +30,7%, insalata +24,9%, pomodori +19,8%);
  • lo zucchero del 38,8%;
  • la pasta del 26,8%;
  • l’olio di semi è aumentato del 55,6%;
  • il riso del 30,7%;
  • il pane del 16%.
  • il pollame del 17,9%;
  • la farina del 23,7%;
  • le uova del 19%;

I latticini necessitano di un capitolo a parte. Il burro è salito del +42,8%, il latte conservato del +29,6%, i formaggi freschi crescono del 22,9%, il latte fresco parzialmente scremato +18,5%, yogurt +17,3%. Per intenderci, i beni alimentari arrivano al 13,5%, il che significa un aumento di +1.011 euro per un nucleo con due figli. Anche i prezzi degli alimenti per animali domestici ne risentono: +10,8%.

Per non parlare poi dei viaggi, al 40% in più sui voli nazionali e dei voli internazionali al 113,2%, mentre quelli europei del 111%. Nel mirino ovviamente non mancano alberghi e motel (+14,2%), pizzerie (+6,9%) e ristoranti (+6,1%). Salgono poi i prezzi delle macchine fotografiche e videocamere (+25%), computer (+21,6%), supporti con registrazioni di suoni, immagini e video (+27,6%), frigoriferi, freezer (+15,9%), macchinette del caffè (+14,9%) e condizionatori d’aria (+12,3%).

Supermercati: ecco i prodotti “venduti come oro” a prezzi da capogiro Tecnoandroid

Pages