Tecnoandroid



MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 2 hours 40 min ago

DAZN: addio servizio migliore, da ottobre la delusione è massima

Sun, 09/15/2019 - 19:45

DAZN: addio servizio migliore, da ottobre la delusione è massima Tecnoandroid

DAZN ha una confessione da fare ai suoi utenti. Si cita un comunicato in cui si riporta l’addio per sempre ad un servizio gratuito utilizzato da tutti fin dai primi istanti. Dalla data del prossimo 6 ottobre 2019 non avremo mai più il mese di prova gratuito. A deciderlo è la stessa società dopo uno studio interno. Si consiglia di approfittare del mese omaggio adesso, prima che l’azienda dedica di eliminare il pulsante che per il momento funzione normalmente. Ecco quali sono le brutte novità per i clienti.

 

DAZN: la peggiore notizia è stata pubblicata direttamente dal fornitore, adesso è un addio per il mese di prova gratuito

“IL PRIMO MESE GRATIS È UN’OFFERTA PROMOZIONALE VALIDA SINO AL 06/10/2019 SOGGETTA ALLA SOTTOSCRIZIONE DI UN ABBONAMENTO DAZN”.

DAZN Italia non va per il sottile con le comunicazioni di servizio nei confronti dei suoi fedeli utenti. Annuncia la definitiva chiusura di un servizio inizialmente concepito per incentivare l’adesione ai Ticket. TV, media online e pubblicità hanno contribuito alla crescita di una piattaforma che ora non ha più bisogno di sponsor e promozioni. Chi vorrà continuare a guardare Calcio e Sport dovrà per forza pagare l’abbonamento tramite app oppure attraverso Sky sfruttando il nuovo canale DAZN1. Forse è proprio per questo che si è giunti a tale decisione.

Bisogna comunque ricordare che le alternatie non mancano di certo. Un ottimo esempio è Now TV, il quale dispone 14 giorni GRATIS con visione completa di programmi Cinema, Serie TV e Intrattenimento. Lo sport è presente ma serve comunque un abbonamento.

Come già detto, quindi, non abbiamo molto tempo per seguire eventi sportivi e calcio in diretta ed in alta definizione tramite app e sito web. Siamo stati avvertiti. Adesso è il momento ultimo per attivare la nuova opzione Free. Facciamo in fretta!

DAZN: addio servizio migliore, da ottobre la delusione è massima Tecnoandroid

TIM ed Ericsson sperimentano il cloud native per accelerare il 5G

Sun, 09/15/2019 - 19:15

TIM ed Ericsson sperimentano il cloud native per accelerare il 5G Tecnoandroid

TIM ha sperimentato con successo la core network 5G cloud native presso i propri laboratori di Torino, accelerando così il percorso di evoluzione della rete 5G di TIM verso le tecnologie cloud native. Questo consente di adottare soluzioni per una gestione operativa avanzata della rete e di implementare principi più innovativi delle architetture software (Service Based Architecture).

I test hanno verificato le procedure di controllo e di trasmissione del traffico dati, definite dagli standard internazionali 3GPP, e le soluzioni per la creazione e configurazione automatica delle funzioni di rete, per la riparazione automatica dei guasti e per l’aggiornamento della core network su rete live.

L’adozione delle tecnologie cloud native rappresenta un passo fondamentale per lo sviluppo dei nuovi servizi 5G, consentendo di ottimizzare risorse di rete in modo dinamico, immediato e automatico, al fine di assicurare l’alta qualità del servizio richiesto, portando l’intelligenza di rete e le applicazioni in prossimità del cliente (Edge Computing).

 

TIM sempre più vicina ad un 5G globale

Paolo Snidero, Responsabile Technology Architectures & Innovation di TIM ha dichiarato: “questo importante risultato si aggiunge agli altri primati raggiunti da TIM e conferma la leadership tecnologica dell’azienda e l’impegno nello sviluppo di soluzioni innovative per garantire ai nostri clienti la migliore esperienza di comunicazione”.

Lo stesso ha aggiunto come “questo progetto sottolinea la qualità dell’infrastruttura della rete di TIM, la più avanzata e in grado di valorizzare tutte le potenzialità del 5G”. Andrea Missori, Key Account Manager Digital Services di Ericsson con la quale l’operatore telefonico sta collaborando ha specificato:

“Le competenze dei team coinvolti e le funzionalità del nuovo software hanno permesso il dispiegamento di una intera Core Network in pochi minuti. Il risultato raggiunto nei laboratori di TIM a Torino dimostra che siamo pronti ad affrontare la sfida 5G in termini di velocità e flessibilità della rete, fondamentali per il lancio di servizi innovativi destinati a consumatori e aziende”.

TIM ed Ericsson sperimentano il cloud native per accelerare il 5G Tecnoandroid

Android: le migliori applicazioni per la tua tastiera del 2019

Sun, 09/15/2019 - 19:00

Android: le migliori applicazioni per la tua tastiera del 2019 Tecnoandroid

Google Play Store ospita numerose app per personalizzare la propria tastiera Android. Solo perché il tuo telefono Android è dotato di una tastiera specifica, ciò non significa che sia la scelta migliore per te, o l’unica disponibile. Tastiere diverse offrono funzionalità diverse e persino opzioni di input differenti.

SwiftKey per Android

SwiftKey è una delle app per tastiera più popolari sul mercato. Microsoft ha acquisito SwiftKey qualche tempo fa e la tastiera è migliorata un po’ nel corso degli anni. SwiftKey è una tastiera multilingue che offre molte opzioni per i temi e per il testo. L’app supporta oltre 300 lingue. Supporta anche GIF e vari adesivi, ed è gratuita.

Kika

La tastiera Kika potrebbe non essere così popolare come SwiftKey, ma è sicuramente un’ottima soluzione. Questa tastiera ha un punteggio molto alto nel Play Store, per una ragione. In questa app sono disponibili oltre 60 layout di tastiera. Anche la correzione automatica dell’app è davvero buona. La tastiera Kika offre anche l’opzione per il dettato e molti temi.

Facemoji

La tastiera Facemoji è una delle tastiere più leggere per Android. Questa app pesa solo 7 MB e ha moltissime opzioni. Ci sono oltre 3.600 emoji disponibili nell’app. Quest’app include ottimi suggerimenti sia mentre scrivi sia per le emoji. Puoi inoltre scorrere per digitare.

Gboard per Android

Gboard è, accanto a SwiftKey, la soluzione per tastiera più popolare per Android. Questa è l’applicazione altamente personalizzabile offerta da Google. La digitazione Glide è inclusa e puoi anche scegliere tra alcuni temi. La ricerca Emoji è supportata, così come la scrittura a mano. Gboard supporta anche la digitazione multilingue e Google Traduttore.

Fleksy

Fleksy è notevolmente diverso dalle altre tastiere in questo elenco. Quest’app si basa fortemente sui gesti e non supporta l’opzione di scorrimento. I suoi gesti sono fantastici, tuttavia, e possono rendere la digitazione ancora più veloce. L’app richiede un po’ di tempo per abituarsi, ma ne vale la pena. Supporta le GIF e anche oltre 45 lingue.

GO tastiera per Android

Go Keyboard pone grande enfasi su temi, emoji e GIF. Questa applicazione ti consente di modificare molto l’aspetto della tastiera che utilizzerai. Ci sono tonnellate di emoji e GIF che puoi usare, anche la correzione automatica non è male. La digitazione gestuale è supportata e lo stesso si può dire per quella vocale. Puoi scegliere tra vari layout per questa tastiera, e tra molte lingue.

Tastiera FancyKey

FancyKey è una delle tastiere più personalizzabili disponibili nel Play Store. Quest’app è dotata di oltre 70 caratteri, oltre 50 temi e oltre 50 suoni per la battitura, che ci crediate o no. L’app include anche oltre 3.200 emoji ed emoticon. Supporta oltre 50 lingue e include anche le funzioni degli Appunti. Anche l’opzione Scorri per digitare è inclusa insieme agli effetti di battitura.

Android: le migliori applicazioni per la tua tastiera del 2019 Tecnoandroid

Redmi Note 8: prezzo, data di rilascio e caratteristiche del device low-cost

Sun, 09/15/2019 - 18:45

Redmi Note 8: prezzo, data di rilascio e caratteristiche del device low-cost Tecnoandroid

Il Redmi Note 8 inzierà la propria vendita a partire dal 17 settembre in Cina. La società lo ha annunciato ieri tramite un post sui suoi canali ufficiali. Il Redmi Note 8 parte da un prezzo di 999 Yuan e la prima vendita inizierà alle 10 AM (CST).

Ciò avviene dopo che il fratello maggiore, Redmi Note 8 Pro, è già stato rilasciato registrando vendite per ben 300.000 unità la scorsa settimana. Oltre alla variante da 999 Yuan che ha l’opzione da 4 GB + 64 GB, la versione da 6 GB + 64 GB e la versione da 6 GB + 128 GB saranno vendute rispettivamente per 1199 yuan ($ 168) e 1399 yuan ($ 196).

Redmi Note 8 Pro è già a quota 300.000 unità vendute

Il portatile dovrebbe essere disponibile su JD.com e anche su Xiaomi China E-Store. È disponibile in nero ocra, luna bianca, colori blu da sogno. Il Redmi Note 8 è all’altezza dell’eredità della linea Redmi Note nonostante sia un aggiornamento frettoloso.

Offre un display Full HD + da 6,3 pollici con cornici sottili e un rapporto dello schermo del 90%. La configurazione a quattro telecamere è composta da un sensore Sony da 48 MP, un super grandangolare da 8 MP, una profondità di campo di 2 MP e sensori super macro da 2 MP.

La parte anteriore ha uno snapper da 13 MP solitario. Il processore è nella migliore delle ipotesi un aggiornamento minore, con uno Snapdragon 665 che sostituisce lo Snapdragon 660 mentre la batteria è esattamente la stessa del precedente Note 7 con un caricabatterie da 18 W. La serie Note 8 dovrebbe arrivare anche in India prima di Diwali. Non è ancora chiaro quando il dispositivo uscirà in Europa.

Redmi Note 8: prezzo, data di rilascio e caratteristiche del device low-cost Tecnoandroid

Panasonic TOUGHBOOK 55, parola d’ordine flessibilità: super PC rugged

Sun, 09/15/2019 - 18:45

Panasonic TOUGHBOOK 55, parola d’ordine flessibilità: super PC rugged Tecnoandroid

Panasonic presenta il suo TOUGHBOOK 55, un notebook in grado di stabilire un nuovo standard nel segmento dei dispositivi mobili semi-rugged. Per la prima volta gli utenti potranno personalizzare il device per adattarlo a compiti diversi, anche mentre si trovano sul campo.

Il TOUGHBOOK 55 di Panasonic è un notebook clamshell che consente agli utenti di integrare un lettore smartcard, migliorare le performance grafiche, aggiungere spazio di memoria aggiuntivo o un lettore DVD o Blu-Ray semplicemente inserendo l’unità necessaria nel nuovo Slot Universale TOUGHBOOK.

Inoltre, è possibile utilizzare lo slot di espansione per integrare un lettore di impronte digitali, RFID o lettore di smart card, oppure aggiungere una seconda batteria. Al momento dell’acquisto, è possibile personalizzare 3 porte aggiuntive sul dispositivo scegliendo tra slot di espansione, VGA, True Serial e una a scelta tra porta USB, GLAN o Rugged USB.

Evoluzione del glorioso TOUGHBOOK 54, device di grande successo tra i PC industriali, il nuovo TOUGHBOOK 55 è più flessibile, veloce, resistente, sicuro e duraturo rispetto al suo predecessore, ma rimane comunque pienamente compatibile con i suoi accessori, tra cui dock per veicoli e replicatori di porte.

 

Panasonic TOUGHBOOK 55, alcune caratteristiche

Il notebook è spesso 32.8 millimetri e pesante 2.08 kg, un corpo che nonostante sia stato costruito per resistere a tutto presenta anche un design premium ed elegante. Presente la certificazione IP53 contro polvere e schizzi d’acqua e quella militare MIL-STD810H per la resistenza alle cadute da un’altezza massima di 91 cm.

Progettato per lavorare da -20°C a +60°C con un’autonomia di massimo 20 ore, che arrivano a 40 ore con l’aggiunta di una seconda batteria hot swap, il TOUGHBOOK 55 può contare sul processore Quad Core Intel Core i5 vPro di ottava generazione con 8 GB RAM (fino a 64GB) e 256 GB di SSD (512GB, 1TB, OPAL256, OPAL 512, OPAL1TB opzionale).

Le interfacce includono USB3.1 x2, USB 3.1 type C PD, HDMI, LAN, micro SDXC slot e Dual Path Through opzionale. Completa la connettività il Bluetooth 5.0 per uno scambio più rapido dei dati o per comunicare su lunghe distanze, tecnologia WLAN con Intel Dual Band Wireless AC-9560 e GPU con Galileo, GLONASS e Beidou.

Il TOUGHBOOK 55 dispone di riconoscimento vocale migliorato e di speaker con 4 microfoni opzionali. Buona la tastiera, ora ancora più facile da usare e personalizzabile per un lavoro più efficiente. È stato migliorato anche lo schermo touchscreen con modalità touch fino a 10 dita, con o senza guanti.

Il sistema operativo non poteva che essere Windows 10 Pro con Windows Hello, protezione hardware, software e di identità, attiva fin dalla prima accensione. Il notebook Panasonic sarà disponibile da settembre 2019 in 3 versioni: HD, Full-HD e Full-HD Touch Screen ad un prezzo di partenza di 1988 euro, IVA esclusa.

Panasonic TOUGHBOOK 55, parola d’ordine flessibilità: super PC rugged Tecnoandroid

Facebook da il via all’espansione del servizio News Locali

Sun, 09/15/2019 - 18:30

Facebook da il via all’espansione del servizio News Locali Tecnoandroid

Il social network Facebook ha recentemente deciso di espandere il proprio servizio, negli Stati Uniti per il momento, di notizie locali, chiamato Today In, lanciato all’inizio del 2018.

Al momento le città americane coperte da questo servizio sono salite da 400 a 6 mila. Speriamo che un giorno possa sbarcare anche in Europa ed in Italia, sicuramente sarebbe molto comodo per la maggior parte degli utenti. Ricordiamoci come funziona.

 

Facebook espande il proprio servizio di News Locali

Il servizio è in collaborazione con le maggiori testate giornalistiche, scuole, istituzioni ed associazioni. Si tratta di un aggregatore di notizie locali di cronaca e politica, informazioni su persone scomparse e un servizio per informare delle chiusure delle strade. Gli utenti non lo vedono automaticamente nella propria bacheca, ma devono attivarlo tramite una funzione. Fino ad ora, secondo la piattaforma, 1.6 milioni di persone hanno scelto di attivare questa opzione e ricevono quindi notizie da circa 1.200 editori ogni settimana.

Il servizio Today In non ha redattori in carne ed ossa, ma si serve di un software particolare che permette di filtrare i contenuti indesiderati e riceve anche input dagli editori per capire quali sono le notizie che funzionano e quelle che invece verranno lette di meno. Il social network non paga alcuna licenza o condivide guadagni.

Secondo il responsabile delle partnership di Facebook, Campbell Brown, la piattaforma ha la responsabilità di supportare il giornalismo. Secondo lui le notizie locali sono la forma di giornalismo più importante, almeno per il momento. Secondo una ricerca dell’Università della Carolina del Nord, negli ultimi 15 anni, 2.800 giornali hanno chiuso negli USA.

Facebook da il via all’espansione del servizio News Locali Tecnoandroid

Amazon: già disponibile il nuovissimo Apple iWatch Series 5

Sun, 09/15/2019 - 18:15

Amazon: già disponibile il nuovissimo Apple iWatch Series 5 Tecnoandroid

Solo pochi giorni fa l’azienda americana Apple ha presentato alcuni nuovi dispositivi, tra cui iPhone 11 e il nuovo modello di iWatch, più precisamente la serie 5. Quest’ultimo è già disponibile sulla piattaforma di e-commerce Amazon, con una spedizione abbastanza rapida.

Il marketplace è sempre stato uno dei rivenditori online dove poter comprare a miglior prezzo il dispositivo dell’azienda di Cupertino, ora promette di fare la stessa cosa anche con il nuovo modello. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Apple iWatch 5 già disponibile su Amazon

Come anticipato anche qualche giorno fa, il nuovo modello di iWatch non si differenzia molto dal precedente, la principale novità è sicuramente nello schermo sempre acceso. Insieme a questa funzione troviamo anche la bussola per una migliore navigazione con le mappe. Non dimentichiamoci che è stata anche lanciata una nuova versione in Titanio.

Nonostante ci siano poche novità di cui parlare, possiamo almeno confortarci sui prezzi, che sono rimasti identici a quelli di iWatch 4, su Amazon lo troviamo ad un prezzo di partenza di 459 euro per il modello GPS 40mm in alluminio con bracciale sport, fino ad arrivare ai 589 euro per il modello GPS+Cellular da 40mm, sempre con bracciale sport.

Sulla piattaforma di e-commerce Amazon non sono ancora disponibili i modelli con cassa in acciaio e quelli con cassa in titanio, ma sicuramente arriveranno nei prossimi giorni. La spedizione per il momento è prevista entro il 19 e il 20 settembre 2019 e la consegna dovrebbe quindi essere effettuata tra il 20 e il 21 settembre. Sulla piattaforma sono al momento disponibili anche i modelli precedenti i Apple Watch ad un prezzo scontato, vista l’uscita del modello successivo.

Amazon: già disponibile il nuovissimo Apple iWatch Series 5 Tecnoandroid

ASUS VivoBook S15 finalmente disponibile in Italia: si parte da 899 euro

Sun, 09/15/2019 - 18:00

ASUS VivoBook S15 finalmente disponibile in Italia: si parte da 899 euro Tecnoandroid

ASUS VivoBook S15 (S531 / S532) e la sua versione da 14 pollici VivoBook S14 (S431 / S432) sono finalmente disponibili all’acquisto in Italia. I nuovi notebook ultraportatili sono dotati dell’innovativo ASUS ScreenPad 2.01, di un elegante corpo in metallo e della cerniera ErgoLift che permette una scrittura più confortevole.

I nuovi notebook incorporano il display NanoEdge senza cornice che permette di contenere al massimo le dimensioni dello schermo e godere di un’esperienza visiva senza limiti grazie a un rapporto schermo-corpo pari all’88%. Sotto il pannello trovano posto i processori Intel Core i7 di ottava generazione e schede video dedicate.

Esattamente GPU NVIDIA GeForce MX250 e memorie SSD PCIe fino a 512 GB. Inoltre, i nuovi notebook, sono anche i primi VivoBook che presentano una camera a infrarossi (IR) e Wi-Fi 6 (802.11ax). L’ultima versione dello ScreenPad 2.0, invece, gli permette di raggiungere più alti ed efficienti livelli di produttività.

Il rinnovato ScreenPad 2.0 è dotato di un più grande schermo da 5.65 pollici, offre nuove funzionalità e può essere gestito attraverso il software dedicato ScreenXpert. Non mancano poi feature come Quick Key per completare complesse sequenze di tasti con un solo tap, Handwriting per facilitare la scrittura sulla tastiera e Number Key per inserire i numeri.

Il tutto incastonato in un corpo in metallo, con il logo VivoBook sulla scocca, disponibile negli accattivanti colori Moss Green, Punk Pink, Cobalt Blue, Transparent Silver e Gun Metal, conferendo un design davvero unico al notebook. Sulla parte inferiore della scocca è presente poi una trama ispirata al twill, un tessuto versatile e distintivo che dona risalto a ventole e speaker.

 

ASUS VivoBook S15, disponibilità e prezzi

VivoBook S15 (S531 / S532) e VivoBook S14 (S431 / S432), sono già disponibili all’acquisto su ASUS eShop, e presso i canali ASUS oltre che nelle migliori insegne di elettronica di consumo ad un prezzo consigliato al pubblico a partire da 899 euro. Entrambi potranno essere scelti in cinque colorazioni alla moda.

ASUS VivoBook S15 finalmente disponibile in Italia: si parte da 899 euro Tecnoandroid

Razer Arctech, appassionati di cover questa è quella che fa per voi

Sun, 09/15/2019 - 17:45

Razer Arctech, appassionati di cover questa è quella che fa per voi Tecnoandroid

Razer annuncia una gamma di cover dotate di una nuovissima tecnologia di raffreddamento termico e compatibili con i nuovi iPhone 2019 (iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max), i modelli iPhone 2018 (iPhone Xr, Xs, Xs Max) e Razer Phone 2. La nuova gamma Razer Arctech sfrutta Thermaphene.

Che cos’è? Si tratta di uno strato realizzato ad hoc da Razer che dissipa il calore, per ridurre sensibilmente le temperature quando il telefono è in funzione. Poiché i device moderni sono in grado di far girare giochi dalle grafiche complesse, l’incremento delle temperature è diventata una problematica di rilievo.

 

Razer Artech, come sono costruite le cover che non intrappolano il calore

La maggior parte delle cover aggravano il problema intrappolando il calore tra la cover e il telefono. Le Razer Arctech presentano una combinazione di strati conduttivi termicamente in grado di disperdere in modo efficace il calore, assicurando migliori prestazioni e una maggiore durata della batteria.

Sono state progettate per consentire un’eccellente connettività di rete, garantendo così la massima fluidità di gameplay e video streaming, funzionando inoltre senza problemi con i principali caricatori wireless certificati Qi. Alvin Cheung, Senior Vice President della peripherals business unit di Razer ha dichiarato:

“I possessori di smartphone vogliono proteggere il proprio device pur continuando a beneficiare del massimo di performance e durata della batteria. Le nuove cover Razer Arctech assicurano protezione estrema, un look stiloso e un efficace raffreddamento per sessioni di gioco ancora più lunghe“.

Le cover Razer Arctech presentano tre strati: lo strato in Thermaphene per assorbire e allontanare il calore dal telefono, oltre a impedire che polvere e sporco entrino nella cover, uno strato in micro-fibra morbida per avvolgere il device e proteggerlo dai graffi ed uno strato esterno bucherellato in policarbonato/termoplastica.

Razer Arctech, appassionati di cover questa è quella che fa per voi Tecnoandroid

Sky: dopo l’accordo DAZN arriva il servizio più importante di sempre

Sun, 09/15/2019 - 17:30

Sky: dopo l’accordo DAZN arriva il servizio più importante di sempre Tecnoandroid

Sky è l’indiscusso regnante dell’emisfero pay-TV. Giorno dopo giorno migliora la sua offerta ottimizzando il servizio in adeguamento a quelli che sono i nuovi trend Entertainment del momento. Dopo la chiusura dell’accordo con DAZN che ha concesso il nuovo canale è tempo di scoprire un servizio inedito collegato all’utilizzo di WhatsApp. Ecco di cosa si tratta. La novità vi piacerà senz’altro.

 

Sky è su WhatsApp con un servizio tutto nuovo a portata di click

La nuova stagione calcistica è iniziata alla grande con Sky che regala emozioni attraverso i suoi abbonamenti. Gli iscritti al servizio possono scoprire le notizie principali attraverso l’app di messaggistica istantanea di Facebook. Grazie ad una nuova intesa, infatti, si riportano le news sul mondo del calcio e dello sport direttamente nelle chat. Il fornitore invierà messaggi agli abbonati con un riassunto delle notizie da diffondere. Il sistema ricorda molto da vicino la piattaforma di notifica dell’applicazione Sky Sport.

Gli utenti interessati a scoprire tale funzione possono iscriversi gratuitamente attraverso questo sito. Come già riferito, non si paga ed è disponibile anche per coloro che non dispongono di un abbonamento attivo alla piattaforma satellitare o in streaming via Fibra. Non ci sono vincoli. In fondo si tratta solo di un nuovo ed efficace mezzo di comunicazione integrato.

La disattivazione è a discrezione dell’utente che può intervenire in ogni momento. Gli sviluppatori hanno fatto un grande lavoro, mantenendo anche un profilo basso dal punto di vista dell’invasività del sistema di allerta notizia. Avete già provato? Spazio ai commenti.

Sky: dopo l’accordo DAZN arriva il servizio più importante di sempre Tecnoandroid

Fifa 20: EA accusata di gambling, loot box vietate in alcuni Paesi

Sun, 09/15/2019 - 17:15

Fifa 20: EA accusata di gambling, loot box vietate in alcuni Paesi Tecnoandroid

Secondo alcuni Paesi, i videogiochi come Fifa 20 dovrebbero vietare l’uso delle cosiddette Loot Box. Trattasi di bottini acquistabili con soldi reali, non con eventuali premi accumulati giocando. Stando ad alcune normative, costituiscono un vero e proprio gioco d’azzardo e creano anche dipendenza.

Tuttavia, questi bottini che permettono ai giocatori di acquistare un assortimento casuale di oggetti per il gioco, sono difficili da definire gioco d’azzardo ai sensi delle leggi vigenti. Infatti, il premio non ha valore monetario. L’indagine sulle tecnologie immersive e coinvolgenti ha studiato il modo in cui si generano enormi quantità di entrate e dati attraverso la vendita di tali articoli. I parlamentari nel Regno Unito hanno chiesto la messa al bando della vendita di bottini almeno ai bambini. Inoltre, la regolamentazione della loro distribuzione ai sensi del Gambling Act.

Fifa 20 e altri videogiochi a rischio, le loot box sono solo esche che creano dipendenza

Il comitato ha invitato le società e le piattaforme social a stabilire strumenti efficaci di verifica dell’età al fine di applicare eventuali divieti futuri. “Questi meccanismi sono particolarmente redditizi per gli sviluppatori di questi giochi. Ma hanno un costo elevato. In particolare, espongono i bambini a potenziali danni”, ha dichiarato il presidente della commissione Damian Collins. “L’acquisto di una Loot Box è gioco d’azzardo ed è giunto il momento che le leggi sul gioco d’azzardo agiscano. Sfidiamo il governo a spiegare perché i bottini dovrebbero essere esentati dal Gambling Act.”

Questi pacchetti sono diventati sempre più popolari nei videogiochi come Fifa, o Fortnite che ha scelto di renderli più trasparenti all’inizio di quest’anno. I rappresentanti di Fortnite Epic Games hanno fornito prove davanti al comitato, insieme a rappresentanti di società di social media come Snapchat e Instagram. All’inizio dell’anno, l’amministratore delegato della Commissione per il gioco d’azzardo Neil McArthur ha affermato che erano difficili da classificare come gioco d’azzardo e quindi non possono essere controllati efficacemente.

Fifa 20: EA accusata di gambling, loot box vietate in alcuni Paesi Tecnoandroid

Microsoft Surface Laptop 3 potrebbe arrivare nella versione 15 pollici

Sun, 09/15/2019 - 17:00

Microsoft Surface Laptop 3 potrebbe arrivare nella versione 15 pollici Tecnoandroid

Microsoft ha in programma di aggiornare la sua gamma Surface il prossimo mese e potrebbe esserci una versione più grande di Surface Laptop. WinFuture riferisce che Microsoft presenterà una nuova versione da 15 pollici di Surface Laptop 3 il mese prossimo, con le stesse proporzioni 3:2.

Ci aspettiamo che Microsoft lanci un Surface Laptop 3 con tecnologia AMD ed è possibile che questo chip si trovi su questo modello da 15 pollici. Se il rapporto è accurato, ciò significa che il laptop Surface di Microsoft potrebbe competere ulteriormente con il dispositivo Surface Book dell’azienda.

Microsoft, dispositivi Surface e nuovo OS Lite in arrivo il prossime mese?

Microsoft attualmente offre entrambe le versioni da 13,5 e 15 pollici del Surface Book 2. Comprendiamo tuttavia che è improbabile che la società presenterà un Surface Book 3 all’evento di New York City il prossimo mese. La presentazione del 2 ottobre potrebbe avere un’ampia varietà di dispositivi a portata di mano, tra cui un Surface Pro aggiornato, un sistema basato su Qualcomm Snapdragon e un teaser per un Surface a doppio schermo.

Non rappresenterebbe una partenza radicale per Microsoft, ma diversificherebbe una formazione che è ancora piuttosto piccola. Oltre ai nuovi dispositivi, tutti i fan sono in attesa per l’annuncio di Windows Lite, il concorrente di Microsoft su Chrome OS. I rapporti hanno a lungo suggerito che Lite sarebbe arrivato nel 2019 insieme a nuovo hardware.

Molti report confermano che l’interfaccia Lite sarà una versione semplificata di Windows 10 e ottimizzata per i prossimi dispositivi a doppio schermo. Windows Lite verrebbe probabilmente annunciato accanto al misterioso dispositivo a doppio schermo di Microsoft (nome in codice Centaurus). Secondo quanto riferito, Microsoft ha mostrato rendering del dispositivo in una riunione interna, ZDNet scrive che Centaurus è un “prodotto del 2020, nella migliore delle ipotesi”, citando fonti senza nome.

Microsoft Surface Laptop 3 potrebbe arrivare nella versione 15 pollici Tecnoandroid

Universo: scoperta una super fionda planetaria a 100 anni luce da noi

Sun, 09/15/2019 - 16:45

Universo: scoperta una super fionda planetaria a 100 anni luce da noi Tecnoandroid

L’universo, come ben sappiamo, è ricco di misteri che con molto probabilmente non scopriremo mai. Noi semplici abitanti della Terra, infatti, siamo completamente all’oscuro di ciò che succede all’interno ed all’esterno del Sistema Solare. Tutto ciò sotto un certo punto di vista può affascinare ma, in alcuni casi, può anche incutere timore. E’ pur vero, però, che in confronto a 30 anni fa, la tecnologia si è evoluta rapidamente permettendo all’uomo di fare enormi passi in avanti verso la scoperta di ciò che ci circonda.

Tra tutte le recenti scoperte fatte dagli esperti studiando l’universo, è di particolare risalto quella relativa ad una gigantesca fionda gravitazionale (definita anche “fionda planetaria” vista la forma della sua orbita) collocata a circa 100 anni luce da noi. 

Scoperto un nuovo pianeta gassoso: ecco cosa ha stupito gli scienziati

Il nuovo pianeta gassoso scoperto dagli scienziati, con un orbita che circonda la stella HR 5183, risulta essere molto interessante. Viste le sue dimensioni e la scarsa eccentricità che presenta la sua orbita, il pianeta è stato inserito tra gli oggetti di studio delle maggiori Agenzie Spaziali. 

Nello specifico è stato scoperto che l’orbita è di forma ellittica e risulta essere fortemente schiacciata con una distanza elevata tra i due estremi. La NASA, infatti, ha stimato che il punto più lontano ha una distanza dalla stella HR 5183 pari a quella tra il Sole e Nettuno. In termini di dimensioni, invece, il pianeta gassoso presenta una massa pari a quella di Giove moltiplicata per tre volte. Inoltre riesce a compiere un giro completo della sua orbita in un periodo che va dai 45 ai 100 anni. 

Universo: scoperta una super fionda planetaria a 100 anni luce da noi Tecnoandroid

Credito telefonico svuotato: tante vittime Tim, Vodafone, Wind e 3

Sun, 09/15/2019 - 16:45

Credito telefonico svuotato: tante vittime Tim, Vodafone, Wind e 3 Tecnoandroid

Quando ci troviamo nella situazione di dover cambiare operatore,Tim Vodafone, Wind e 3,  e quindi di attivare una nuova offerta, l’errore più comune che si fa è quello di essere distratti. Questo lo dico perché già diversi utenti si stanno lamentando con le compagnie telefoniche per via dei prezzi troppi carestosi.

In realtà, la maggior parte di questi costi risultano essere “nascosti” da parte dei rivenditori ufficiali, i quali sono tenuti ad esporre non solo le soglie dell’offerta ma anche i servizi aggiuntivi che si trovano al suo interno.

Invece, oggi sapendo principalmente il numero dei minuti/giga ed il costo mensile si può conoscere l’offerta senza andare nei particolari.

 

I servizi da disattivare immediatamente

Non essere informati su tutti i dettagli che compongono l’offerta, significa andare incontro ad uno dei problemi più noti, ovvero quello riguardante il credito svuotato. Dopo aver attivato l’offerta dedicata, i clienti si sentono sicuri di conoscere la stessa promozione ma in realtà non sanno che con il passare del tempo dovranno iniziare a fare i conti con i seguenti costi aggiuntivi: segreteria telefonica, piano tariffario e servizi extra soglia.

A secondo dell’operatore scelto, i costi possono variare. Ad esempio, per il servizio di segreteria telefonica i clienti Tim hanno un costo di 1,50 Euro per ogni chiamata. I clienti Vodafone affontano un costo pari a 1,50 Euro giornalieri. I clienti Wind un costo pari a 0,12 Euro/minuto e alla fine i clienti 3 Italia sono costretti al versamento di 0,26 Euro ogni mese.

Un modo per porre fine a questa situazione è quello di chiamare il servizio clienti dell’operatore scelto e richiedere la disattivazione di tutti i servizi inclusi nell’offerta.

Credito telefonico svuotato: tante vittime Tim, Vodafone, Wind e 3 Tecnoandroid

Kena Mobile, ho.mobile e PosteMobile: ecco le migliori offerte di settembre

Sun, 09/15/2019 - 16:30

Kena Mobile, ho.mobile e PosteMobile: ecco le migliori offerte di settembre Tecnoandroid

In questa prima parte del mese di settembre ci sono diverse offerte che stanno incuriosendo i consumatori, ed alcune di queste appartengono a Kena Mobile, ho.mobile e PosteMobile.

Non solo i grandi operatori telefonici, come Tim, Vodafone e Wind Tre, riescono a proporre delle offerte interessanti, ma anche gli operatori low cost meglio conosciuti con il nome di ‘operatori virtuali’, stanno prendendo sempre più importanza nel mercato della telefonia mobile.

I tre operatori virtuali stanno ottenendo dei risultati convincenti grazie ai propri reparti commerciali che lanciano delle iniziative commerciali accattivanti. Le offerte che attualmente reputiamo migliori in questo periodo sono: Kena Special Summer, ho. 5.99 euro e Creami Extra WOW 10 Giga.

 

Offerte a partire da 5,99€: minuti e GB inclusi

Per quanto riguarda le prime offerte, l’attivazione è dedicata a dei target specifici, quindi non tutti i clienti possono richiedere l’attivazione. Invece, l’offerta di PosteMobile può essere attivata da tutti i nuovi clienti che appartengono a qualsiasi operatore telefonico.

L’offerta di Kena Mobile prevede mensilmente le seguenti soglie: minuti illimitati verso qualsiasi numero nazionale fisso-mobile e 50 giga per navigare in 4G su internet. Il costo mensile è di soli 4,99 Euro. L’attivazione è aperta ai clienti che provengono da Iliad e qualche operatore virtuale, ad eccezione di ho.mobile, Fastweb e CoopVoce.

L’offerta di ho.mobile propone minuti illimitati verso tutti, sms illimitati verso tutti e 50 giga in 4G al costo di 5,99 Euro mensili. Attivabile dai clienti Iliad e alcuni operatori virtuali.

Infine, l’offerta di PosteMobile prevede credit illimitati, per effettuare minuti e sms, insieme a 10 giga di traffico dati in 4G. Il costo è di 7 Euro ogni mese.

Kena Mobile, ho.mobile e PosteMobile: ecco le migliori offerte di settembre Tecnoandroid

FIFA 20: ecco i nuovi giocatori della DEMO e le novità introdotte

Sun, 09/15/2019 - 16:15

FIFA 20: ecco i nuovi giocatori della DEMO e le novità introdotte Tecnoandroid

 

FIFA 20 viene rilasciato da EA alla fine di questo mese introducendo anche la carta base di Mesut Ozil, che inizierà con un punteggio di soli 84.

L’ultima volta che Ozil è stato valutato più basso rispetto a FIFA 11, subito dopo essere entrato nel Real Madrid dal Werder Brema, quando e aveva 83 di punteggio.

La sua valutazione è andata su e giù da allora, ma negli ultimi due anni è andata solo in una direzione. Express Sport ha dettagliato il drammatico calo del rating di Ozil nelle ultime stagioni

 

Ecco cosa successe nelle versioni precedenti

Punteggio FIFA 10: 76

Questo è stato di gran lunga il punteggio più basso di Ozil su FIFA, ma aveva solo 20 anni al momento del rilascio.

Il regista si stava facendo strada con il Brema e dopo una bella stagione con la squadra della Bundesliga, EA lo ha premiato con una carta da 86 voti in Ultimate Team.

Dopo aver impressionato ai Mondiali, si è guadagnato una mossa da sogno alla Liga con il Real Madrid.

Punteggio FIFA 11: 83

Questa è stata l’ultima volta che Ozil ha avuto un rating inferiore a 86 fino a FIFA 20.

Fu la sua campagna di debutto al Bernabeu e le sue esibizioni lo portarono in quattro squadre della settimana.

La sua carta speciale più votata era un 87.

Punteggio FIFA 12: 86

EA ha premiato Ozil per la sua bella prima stagione al Real con la sua carta base più alta finora in FIFA 12.

Il suo ritmo non era alto come le sue carte precedenti a soli 78 ma il suo passaggio era migliore che mai a 86.

Ha guadagnato due carte speciali durante questa edizione, incluso un oggetto con 91 voti.

FIFA 20: ecco i nuovi giocatori della DEMO e le novità introdotte Tecnoandroid

Pokemon GO: bonus e sfide di settembre, ma arriva la QUINTA GEN

Sun, 09/15/2019 - 16:00

Pokemon GO: bonus e sfide di settembre, ma arriva la QUINTA GEN Tecnoandroid

Venerdì 13 settembre 2019, @PokemonGoApp ha twittato una nuova immagine in chiaro di un Pokemon presente in Gen 5: Yamask!

I rapporti mostrano che ciascuno di questi Pokémon porta una maschera (si dice che fosse la sua faccia quando era umano). A volte lo guardano e piangono! pic.twitter.com/cod7xl1HA0
– Pokémon GO, questo il tweet dall’account ufficiale.

Yamask è un Pokemon di tipo Fantasma che si evolve in Cofagrigus, un Pokemon in stile sarcofago. ed ha il potenziale per poter essere un valido contendente nelle battaglie tra allenatori della Grande Lega!

 

Ormai è ufficiale, arriva la quinta gen

Questo tweet è il 4 ° di una serie di messaggi simili già pubblicati in precedenza, come quando vennero mostrati per la prima volta i Pokemon starter della Gen 5: Snivy, Tepig e Oshawott.

️ I rapporti mostrano che questo Pokémon può sparare palle di fuoco dal suo naso. Utilizza anche questa capacità per arrostire le bacche prima di mangiarle.” Ecco un altro tweet promo per cercare di sponsorizzare l’uscita.

️ I rapporti mostrano che questo Pokémon ha uno strumento che usa in battaglia e per spaccare le bacche. Per coloro che non lo sanno, uno scalchop è un’arma a forma di conchiglia.

Snivy è inoltre apparso dopo l’annuncio dell’uscita della Gen 5 in Pokemon GO, ma scopriamo anche gli altri che stanno per arrivare:

  • Snivy
  • Servine
  • Serperior
  • Tepig
  • Pignite
  • EMBOAR
  • Oshawott
  • Dewott
  • Samurott

La 5a generazione arriverà durante la settimana 3 nell’Ultra Bonus Unlock, a partire dal 16 settembre. Pokemon della regione di Unova si genereranno allo stato brado e Patrat, Lillipup e Klink brillanti avranno tutti la conferma di avere una forma brillante disponibile.

Dai un’occhiata alle nostre liste di Pokemon per tenere d’occhio gli aggiornamenti della Gen 5.

Pokemon GO: bonus e sfide di settembre, ma arriva la QUINTA GEN Tecnoandroid

Google Pixel 4: cosa aspettarsi dalla nuova fotocamera

Sun, 09/15/2019 - 15:45

Google Pixel 4: cosa aspettarsi dalla nuova fotocamera Tecnoandroid

La fotocamera per Google Pixel 4 sarà probabilmente la migliore tra quelle arrivate quest’anno, anche se sembra che l’azienda non abbia aggiunto nulla di realmente nuovo. In realtà, sta aggiungendo moltissime nuove funzioni.

Ci sono stati dei leaks sulla versione 7.0 della nuova fotocamera, ed è quella che dovrebbe essere distribuita su Pixel 4 a breve. Camera Coaching, ad esempio, serve a semplificare i tuoi scatti. Non tutti sono fotografi professionisti. Google sta cercando di aiutarci ad esserlo, almeno in parte. Come suggerisce il nome della funzione, Camera Coaching ti darà consigli su come ottenere foto migliori, e in tempo reale, all’interno dell’app della fotocamera. Non è la prima volta che un’azienda prova una funzionalità come questa. LG (e altri) hanno fatto cose simili, ma non sono andate bene. Quindi speriamo che per Google vada meglio.

Impostazioni per la modalità Ritratto

La modalità Ritratto sta finalmente ottenendo altre impostazioni. Ciò include ad esempio un’impostazione predefinita per il ritocco del viso. Invece di essere esposto/a al massimo quando utilizzi la fotocamera, puoi regolare un po’ le impostazioni. Puoi disattivare la modalità ritratto, utilizzare solo Natural o potenziare al massimo l’effetto ritocco. Invece di un cursore che lo porta da uno a otto, puoi farlo anche basandoti su una scala casuale. Ci sono anche altre impostazioni adesso disponibili, tra cui un timer, l’illuminazione automatica e il nuovo rapporto 16: 9 o 19: 9. La funzione di auto-illuminazione è molto utile ad esempio. Quest’ultima utilizza lo schermo per il flash.

La “Modalità movimento” confermata con Google Pixel 4

Una delle modalità della fotocamera che si dice stia arrivando con i Pixel 4 è la “Modalità movimento” ed è stato confermato smontando la camera del nuovo dispositivo. Non è stato messo in mostra molto, ma possiamo notare sicuramente alcuni aspetti. In sostanza, sarai in grado di catturare soggetti in movimento in primo piano, mentre lo sfondo è sfocato. Tuttavia, hai bisogno di uno scatto veloce per farlo funzionare bene e Pixel ti aiuterà anche in questo.

È probabile che Pixel 4 ottenga ulteriori modifiche per la fotocamera. Tra essi: Night Sight, ARCore e molto altro. Scopriremo di più nelle prossime settimane e vi terremo aggiornati. Vi ricordiamo che Google sta ancora programmando il lancio del Pixel 4, previsto il 15 ottobre, a poco più di un mese di distanza. Dunque dovremo essere pazienti e aspettare ancora un po’ per testare la nuova fotocamera.

Google Pixel 4: cosa aspettarsi dalla nuova fotocamera Tecnoandroid

iOS 13, un exploit consente agli hacker di curiosare nel tuo iPhone

Sun, 09/15/2019 - 15:30

iOS 13, un exploit consente agli hacker di curiosare nel tuo iPhone Tecnoandroid


Anche se iOS 13 non sarà rilasciato fino al 19 settembre, un ricercatore di sicurezza ha già scovato una piccola falla. Jose Rodriguez ha pubblicato un video su YouTube in cui mostra un exploit che ha scoperto sulla prossima grande build del sistema operativo mobile di Apple.

Effettuando una chiamata FaceTime e quindi abilitando la funzione Siri VoiceOver, un utente iPhone può accedere all’elenco dei contatti del proprietario dell’iPhone. Ciò può fornire all’hacker un elenco di numeri di telefono, indirizzi e-mail, indirizzi e altro ancora senza sbloccare il dispositivo.

iOS 13, scovato già il primo exploit

Le foto del proprietario del telefono sono ancora protette. VoiceOver consente a Siri di leggere il testo che appare sul display di un iPhone ed è considerato una funzione di accessibilità per coloro che sono ciechi o che hanno problemi alla vista.

Rodriguez afferma di aver inviato ad Apple un video che mostra la vulnerabilità il 17 luglio, ma viene comunque mostrato nella versione Gold Master (GM) di iOS 13 che sarà diffusa la prossima settimana. Utilizzando la versione GM di iOS 13 su un iPhone X, The Verge è stato in grado di duplicare il bypass del blocco dello schermo.

L’anno scorso, Rodriguez ha scoperto un exploit simile su iOS 12.1 che ha permesso agli hacker di accedere non solo ai contatti dell’utente del telefono ma anche alle sue foto. Apple ha successivamente corretto questo problema in un aggiornamento successivo. VoiceOver è stato determinante anche in un altro exploit simile che ha permesso agli hacker di visualizzare i contatti di un utente iPhone con iOS 8 installato.

La nuova vulnerabilità di iOS 13 richiede che l’hacker riesca a trattenere l’iPhone del target abbastanza a lungo per completare l’intero processo. Richiede anche un secondo telefono per avviare la chiamata FaceTime con l’iPhone di destinazione. Apple dovrebbe patchare questo exploit in iOS 13.1, che dovrebbe essere lanciato a partire dal 30 settembre.

iOS 13, un exploit consente agli hacker di curiosare nel tuo iPhone Tecnoandroid

Pages