Tecnoandroid


MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 2 hours 17 min ago

Strano ma vero: il motore Diesel inquina meno dell’elettrico

Sat, 05/18/2019 - 11:50

Strano ma vero: il motore Diesel inquina meno dell’elettrico Tecnoandroid

A parte i titoli sensazionalistici, non lo diciamo senza una base di fondamento. Secondo alcuni studi, il diesel produce meno emissioni inquinanti del motore elettrico in certe condizioni. Il perché risiede nel considerare non le singole emissione del veicolo, ma ampliando la discussione a tutto il processo produttivo e al ciclo di vita che dei due motori.

In Germania, per esempio, è stato pubblicato uno studio che mette a confronto le emissioni di CO2 del diesel e quelle dell’auto elettrica dall’istituto di ricerca di Monaco di Baviera. Il CES-Ifo, ente tenuto in grande stima e considerazione da parte del mondo accademico ed economico, ha analizzato il ciclo di vita di una Mercedes C220d e una Tesla Model 3La prima delle due auto rappresenta il miglior motore a combustione in tema di emissioni di CO2.

Quindi, tenendo conto anche delle fasi di produzione e distribuzione del carburante, delle batterie, dell’energia elettrica e dell’assemblaggio dell’auto stessa, il risultato indica che la Tesla Model 3 produce più CO2 di quanto faccia la Mercedes C220d. Valori a confronto, Model 3 si attesta tra 155 e 188 g/km, mentre la C220d non va oltre i 141 g/km. Com’è possibile, direte voi?

Il centro studi CES-Ifo ha tenuto a precisare che i calcoli sono fatti sulla base della realtà economica e infrastrutturale della Germania, e tali mutano da paese a paese a seconda di come viene prodotta l’energia elettrica. In terra teutonica, ad esempio, la produzione di elettricità proviene per il 45,6% dalla combustione del carbone, mentre in Italia le statistiche del 2017 parlavano di 13,75%. Va da sé che se devo produrre energia pulita a partire da una inquinante, il gioco non vale la candela.

 

Il motore Diesel inquina meno dell’elettrico: la situazione italiana

Per l’Italia vantiamo uno studio del professor Carlo Beatrice, il quale nel 2018 è giunto più o meno alle stesse conclusioni dei tedeschi. Ovvio che fermarsi alle prime diffusioni dei dati della ricerca ha prodotto gli stessi titoli sensazionalisti. Beatrice, invece, afferma che solo determinate tipologie di motori elettrici sono più inquinanti di quelli a diesel.

Nello studio si fa differenza tra:

  • Battery Electric Vehicle (BEV), cioè unveicolo mosso da motore elettrico alimentato con batterie a Ioni di Litio.
  • Fuel Cell Electric Vehicle (FCEV), cioè un veicolo mosso da motore alimentato con energia elettrica generata da celle a combustibile, a sua volta alimentate da Idrogeno e Ossigeno, ed avente come prodotto finale acqua.

Questo secondo motore è in realtà molto pulito, e non teme confronti con i migliori diesel di ultima generazione. Ma anche qui, Carlo Beatrice sostiene che la sua ricerca va estesa all’inter ciclo di vita dei vari motori elettrici e a combustione.

Sebbene siano prevedibili notevoli sviluppi in tecnologia ed efficienza della filiera dei veicoli elettrici, il vantaggio di questi ultimi in termini di sostenibilità ambientale rispetto a diesel e benzina non è scontato, soprattutto per categorie di veicoli di media/grande taglia che eseguono percorsi extra/urbani e autostradali

Beatrice pertanto conclude che la tecnologia dei motori elettrici non potrà sostituire o mandare in pensione quelli a combustione. La coesistenza delle differenti tecnologie propulsive si protrarrà anche nel medio-lungo termine, mentre sarà fondamentale lo sfruttamento delle sinergie tra i vari sistemi per trovare il connubio ottimale tra propulsore e vettore energetico in funzione del tipo di veicolo e del suo uso.

Strano ma vero: il motore Diesel inquina meno dell’elettrico Tecnoandroid

TIM batte Vodafone: un nuovo report la dichiara la più veloce

Sat, 05/18/2019 - 11:45

TIM batte Vodafone: un nuovo report la dichiara la più veloce Tecnoandroid

Scegliere un buon operatore a cui affidare il proprio abbonamento mensile e quindi i propri soldi non un’operazione sempre semplice. Con il passare del tempo il tutto sembra essersi risolto con l’introduzione al risparmio: lui mi offre di più a meno prezzo e allora va bene. Purtroppo, però, quando si sceglie un operatore tra TIM, Wind Tre, Vodafone o Iliad si deve tenere conto anche di altri fattori, come ad esempio delle prestazioni di questi ultimi.

Molte volte, infatti, gli utenti si sono ritrovati con promozioni molto allettanti, ma con relative difficoltà nel sfruttarle per problemi di connessione o poco segnale. Proprio per questo motivo, aziende come OpenSignal svolgono delle analisi periodiche che oltre a fornire informazioni, definiscono anche gli operatori più prestanti in ogni paese.

Vodafone o TIM? Il 2019 cambia il podio italiano

Appena qualche giorno fa, l’azienda da noi sopracitata ha rilasciato un nuovo report relativo ai primi mesi del 2019. Grazie a questo abbiamo appurato come il podio sia leggermente cambiato anche se, alla fine dei giochi, sono sempre due gli operatori a contendersi il primo posto.

Grazie ai nuovi dati sappiamo che la copertura in 4G maggiore è di Vodafone, il quale ha accresciuto il suo punteggio di ben 5 punti toccando soglia 86.9. Segue TIM con un punteggio pari a 83.6.  In termini di performance come lo streaming o la velocità in download, però, non ci sono eguali: è TIM a sorpassare l’operatore rosso con un punteggio di tutto rispetto (25,7 contro gli 24,8).

Tali risultati possono essere riscontrati anche prendendo in esame la classifica relativa all’ Upload Speed Experience: anche qui, TIM, si posiziona primo.

TIM batte Vodafone: un nuovo report la dichiara la più veloce Tecnoandroid

Kena Mobile, l’operatore di TIM stravolge il mercato con le nuove offerte

Sat, 05/18/2019 - 11:40

Kena Mobile, l’operatore di TIM stravolge il mercato con le nuove offerte Tecnoandroid

Kena Mobile è azienda con la quale non si può scherzare, sebbene sia un operatore virtuale che dipende a tutti gli effetti da TIM, almeno per quanto riguarda la navigazione sotto rete telefonica, periodicamente riesce a lanciare buone offerte con le quali ogni utente ha la possibilità di risparmiare moltissimo.

Prima di raccontarvi i migliori bundle a cui affidarsi, ci teniamo a ricordare la presenza di una limitazione nella velocità di navigazione. Dal lancio della connessione 4G nel mese di Ottobre, l’azienda ha sempre posto il limite a 30Mbps per quanto riguarda la velocità in download 5.76Mbps per quella in upload, anche in perfette condizioni di segnale (caratteristica che accomuna ogni singola proposta di Kena Mobile).

 

Kena Mobile: quale è il migliore bundle in assoluto?

Detto questo, il migliore bundle in assoluto a cui affidarsi per cercare di risparmiare il più possibile consiste in 50 giga di traffico dati in 4G con minuti e SMS senza limiti annessi. Complessivamente è sicuramente un’ottima occasione consigliata ad ogni cliente interessato alla portabilità, i fortunati restano però sempre gli stessi.

Le differenze nascono proprio in relazione ad una provenienza specifica, il cliente di un operatore virtuale acquisisce difatti il diritto di attivare la Kena 6.99 Limited Edition, la versione dell’offerta con un prezzo fisso di 6,99 euro al mese per sempre. Poco sopra incrociamo la Kena 8.99, una splendida idea nata per accontentare tutti gli utenti di Iliad e di ho.Mobile. Non manca tuttavia anche la versione a disposizione globale, la Kena 12.99 può essere richiesta da chiunque anche senza portabilità del numero, peccato solamente che il prezzo sia di 12,99 euro al mese per sempre.

Kena Mobile, l’operatore di TIM stravolge il mercato con le nuove offerte Tecnoandroid

Conto Corrente: nuovi controlli del Fisco su Unicredit, Sanpaolo e BNL

Sat, 05/18/2019 - 09:55

Conto Corrente: nuovi controlli del Fisco su Unicredit, Sanpaolo e BNL Tecnoandroid

Hai un conto corrente con Unicredit, Sanpaolo, BNL o altra banca? Devi sapere che da quest’anno i controlli aumentano e diventano più efficaci. Il fisco italiano ha ricevuto il via libera del Ministero del Tesoro in merito ad una manovra di controllo sul reddito a carico dell‘Agenzia delle Entrate. Il tuo portafogli sarà sotto attenta osservazione. Ecco quali sono le novità.

 

Conto Corrente sotto la lente del Fisco: le novità del 2019

Se non avete i conti in regola conviene darsi una mossa e rimediare. Dopo il cosiddetto decreto Salva-Italia del 2012 arriva la conferma sui nuovi controlli dei movimenti bancari. Accertare evasione fiscale e redditi sarà più facile.

I profili di utenza con elevato fattore di rischio saranno i primi a subire gli effetti del nuovo sistema di accertamento fiscale. In questa categoria rientrano tutti coloro che si danno agli acquisti folli durante l’anno. Flussi di denaro sospetti verranno segnalati prontamente all’Agenzia.

Si tratta di un algoritmo che tiene conto del rapporto entrate/uscite. Analizza eventuali anomalie e nel caso di evidente differenza lancia una verifica approfondita. Questo incrocio di dati smaschera quindi gli evasori del lavoro in nero. Si finisce per subire una sanzione. Una sorta di macchina della verità del Fisco, cui manca solo la firma per l’approvazione definitiva da parte del direttore.

Per scongiurare falsi positivi il processo di verifica prevederà un doppio controllo. Il primo da parte dell’algoritmo ed il secondo da un operatore umano incaricato. Un sistema che darà sicuramente un forte scossone all’evasione fiscale. Che ne pensi di questa nuova manovra? Spazio ai commenti.

Conto Corrente: nuovi controlli del Fisco su Unicredit, Sanpaolo e BNL Tecnoandroid

Smartphone al volante: sanzioni salatissime e pene sempre più severe

Sat, 05/18/2019 - 09:50

Smartphone al volante: sanzioni salatissime e pene sempre più severe Tecnoandroid

L’utilizzo dello smartphone alla guida è un rischio non soltanto per il guidatore, ma anche per i passeggeri e per tutti gli altri automobilisti che vi sono sulla strada.
Mentre guidiamo siamo sommersi da stimoli esterni: dalla “chiacchierata” con gli altri passeggeri in auto, al cambio della frequenza della radio, ai mille cartelloni che ci ricordano di prestazione “attenzione al volante”.

Non solo: stanchezza, sonnolenza, rabbia, eccesso di entusiasmo: qualunque stato d’animo può influenzare il nostro stile di guida, anche impercettibilmente, e rischia di portare disastri e incidenti. Considerando anche soltanto queste cause, risulta chiaro che a bordo dell’autovettura bisogna essere perennemente concentrati.
Utilizzare uno smartphone al volante, pertanto, è un’azione pericolosa e incosciente.

Per lo Stato Italiano è uno dei problemi più gravi da affrontare, ed è la causa principale di incidenti automobilistici. Basta osservare dal finestrino della propria auto. Fermi al semaforo o ad uno “Stop”, mentre si è in corsa sull’autostrada o si tenta di effettuare un sorpasso, l’80% delle persone ha uno smartphone in mano.

La proposta di Santo Puccia alla Commissione Trasporti alla Camera

Ad oggi le sanzioni sono amare. Meno cinque punti sulla patente, multe che vanno dai 184 ai 594 Euro, e ritiro immediato della patente in caso di recidività.
Santo Puccia, primo dirigente della Polizia Stradale, ha però presentato una proposta di pene ancora più severe alla Commissione Trasporti alla Camera.
La sua idea è quella di utilizzare il pugno di ferro con gli automobilisti, per sperare di ottenere lo stesso effetto che si è avuto con l’introduzione della patente a punti.
Il dirigente propone infatti il ritiro immediato della patente fin dalla prima volta che si viene “beccati” ad utilizzare lo smartphone alla guida.

Oltre a ciò, per il Codice Stradale è vietato l’utilizzo di dispositivi al volante. Non si può far nulla se non rispondere alle chiamate d’emergenza mediante il vivavoce dello smartphone o dell’automobile oppure con gli auricolari bluetooth.

Smartphone al volante: sanzioni salatissime e pene sempre più severe Tecnoandroid

5G: come sarà la rete del futuro in Italia secondo Tim, Vodafone e Wind 3

Sat, 05/18/2019 - 09:45

5G: come sarà la rete del futuro in Italia secondo Tim, Vodafone e Wind 3 Tecnoandroid

Ormai il 5G è prossimo al debutto e ha già generato aspettative altissime da parte di tutto il mondo. La nuova rete di connessione rivoluzionerà non solo la velocità di connessione ad Internet, ma cambierà totalmente i nostri gesti quotidiani, le nostre abitudini e il nostro modo di rapportarci agli oggetti. Ma prima di tutto: sappiamo bene cosa sia il 5G e quali saranno i vantaggi che porterà nelle nostre vite?

5G: cos’è e come funziona

Con il termine “5G” si intenda la nuova tecnologia di connessione dati per le reti mobili da device: rispetto al 4G (ma anche le precedenti), vi saranno ben tre novità: maggior velocità, minor latenza e capacità di supportare una connessione in contemporanea di milioni di dispositivi (si parla di un milione per chilometro quadrato).

Nello specifico, le nuove reti avranno connessioni con picchi in “upload” di 50 Mbps e punte massime di download fino a 100 Mbps. La latenza non supererà i 4 ms, ma gli scienziati stanno lavorando duramente per portar questo valore a ben 1 ms.

Con il 5G si potranno realizzare le famose “smart cities, ovvero le città intelligenti.
Grazie alla nuova rete avremo oggetti, elettrodomestici, sensori, luci che dialogheranno fra loro. Un po’ come già avviene al mondo con l’interazione fra Alexa e le luci rgb programmabili, con le prese smart e tutti gli altri oggetti facenti parte dell’IoT (Internet of Things). I diversi operatori stanno infatti implementando le loro infrastrutture per ridurre il consumo energetico che verrà richiesto dal 5G.

L’area industriale verrà rivoluzionata con il 5G: si potrà realizzare infatti l’industria 4.0 che, grazie alla bassa latenza, permetterà di automatizzare robot e rendere “smart” gli autoveicoli da lavoro, il tutto rimanendo connessi anche senza bisogno di essere presenti nella struttura.

Come sarà la situazione in Italia?

Gli utenti potranno usufruire della nuova connettività 5G grazie ai gestori Tim, Vodafone, Wind-3 Italia, Fastweb e Iliad. Il primo operatore ad aver presentato le tariffe abilitate alla nuova rete è Vodafone.
Bisognerà però acquistare non solo un modem specifico, ma anche un nuovo smartphone che sia attrezzato per il supporto al 5G. Al momento sono pochi gli smartphone abilitati, ma tra questi troviamo: Oppo Reno 5G, Samsung Galaxy S10+, Xiaomi Mi Mix 3 5G, LG V50 5G e i due “foldableSamsung Galaxy Fold e Huawei Mate X.

5G: come sarà la rete del futuro in Italia secondo Tim, Vodafone e Wind 3 Tecnoandroid

Whatsapp e Telegram: come utilizzarli senza numero

Sat, 05/18/2019 - 09:40

Whatsapp e Telegram: come utilizzarli senza numero Tecnoandroid

Utilizzare “app” come Whatsapp e Telegram richiede l’accesso mediante un numero telefonico. Eppure non tutti conoscono la modalità per utilizzare le due app di messaggistica senza numero telefonico, il tutto per risultare totalmente anonimi.

Per fare ciò, basterà cercare sul web uno dei servizi online che creano falsi numeri telefonici, utili per generare account “fake” sulle note applicazioni.

Se abbiamo bisogno di un nuovo profilo da utilizzare per scopi lavorativi e occasioni particolari, se vogliamo associare whatsapp ad un tablet senza il supporto al vano SIM, o se si vuole chattare anonimamente per fare uno scherzo, ecco il “trucco” definitivo per usare Whatsapp e Telegram senza numero telefonico.

WhatsApp e Telegram: chattare anonimamente è possibile?

Il numero che creeremo per Whatsapp e Telegram non apparterrà mai all’utente.
Recandoci su un qualunque servizio presente sul web come GrooVeiP, textPlus o NextPlus, saremo in grado di ottenere un numero virtuale da utilizzare soltanto per iscriverci alle piattaforme.

Infatti ottenuto il “numero fasullo”, bisognerà riscaricare le due app di messaggistica. Come secondo punto, dovremo registrarci col nuovo numero facendo attenzione al “prefisso”.
Una volta che ci saremo iscritti sulle app di messaggistica, dovremo inserire il codice di verifica sulle app come GrooVeiP, textPlus o NextPlus.
A quel punto saremo pronti per “chattare” anonimamente.

Whatsapp e Telegram: come utilizzarli senza numero Tecnoandroid

Volantino Expert lancia prezzi ed offerte shock con regalo (foto)

Sat, 05/18/2019 - 09:35

Volantino Expert lancia prezzi ed offerte shock con regalo (foto) Tecnoandroid

Il volantino Expert più bello ed emozionante degli ultimi mesi vede offrire la possibilità agli utenti di ricevere un regalo speciale con ogni acquisto, grazie infatti alla campagna promozionale è infatti prevista la consegna di una mountain bike ad ogni cliente che effettuerà acquisti.

Il meccanismo alla base della promozione non è un qualcosa di unico, seppur comunque resti a suo modo molto interessante. A fianco dell’asciugatrice gratis in casa Unieuro, ecco quindi spuntare un’occasione unica per ricevere una bicicletta a titolo completamente gratuito. Per ottenerla l’utente non dovrà fare davvero nulla di particolare, basterà acquistare uno dei tanti prodotti selezionati (in genere TV ed elettrodomestici, con l’aggiunta di Galaxy S10 e Huawei P30); la mountain bike marcata MomoDesign è sicuramente splendida, del valore commerciale di 349 euro, presenta caratteristiche da top di gamma con ammortizzatori, freni a disco e cambi shimano 21 rapporti.

ISCRIVETEVI sul nostro canale Telegram e scoprirete ogni giorno tanti codici sconto e le migliori offerte Amazon del periodo.

 

Volantino Expert: ecco i migliori prezzi del periodo

Tantissimi sono gli smartphone presi in considerazione all’interno del volantino Expert, tra i modelli di punta troviamo i soliti Samsung Galaxy e Huawei Mate/P30, nonché vari altri dispositivi di fascia bassa. Il comparto smartwatch è invece rappresentato dal trittico dei modelli di casa Samsung, come Galaxy Watch Active, Gear S3 Frontier e Galaxy Watch, sempre comunque in vendita a prezzi tra i 200 ed i 300 euro.

Il volantino expert può essere sfogliato in ogni sua parte poco sotto, gli acquisti sono effettuabili in ogni punto vendita in Italia.

Volantino Expert lancia prezzi ed offerte shock con regalo (foto) Tecnoandroid

TIM, il gestore stupisce i clienti con questi due nuovi servizi gratuiti

Sat, 05/18/2019 - 09:30

TIM, il gestore stupisce i clienti con questi due nuovi servizi gratuiti Tecnoandroid

TIM non ha mai lasciato a bocca asciutta tutti quelli utenti desiderosi di avere sempre servizi innovativi legati al proprio abbonamento. La propensione di TIM nello sviluppo è proprio uno dei tratti distintivi nei confronti di gestori che puntano tutto sui prezzi bassi: il riferimento va ad Iliad o ho.mobile.

Anche in queste settimane il provider nazionale sta spingendo forte sulla creazione di nuovi servizi. A maggio, tutti i clienti devono familiarizzare con due interessanti novità per telefonia fissa e telefonia mobile.

 

TIM, assistenza per la riparazione degli smartphone ed intelligenza virtuale per i clienti

Per quanto concerne la telefonia fissa, gli utenti TIM avranno presto a disposizione un nuovo assistente virtuale. Gli abbonati con ADSL o Fibra Ottica potranno contare sulla tecnologia intelligente di Angie. Angie rappresenta la protagonista di una nuova chat a cui rivolgersi ogni volta in cui si presentano problemi di rete.

Sempre nel filone dell’assistenza si iscrive il servizio di telefonia mobile. Grazie ad una partnership con iReplace, i clienti della compagnia potranno effettuare la riparazione degli smartphone rotti direttamente in un TIM store.

A cellulare rotto o danneggiato, sarà possibile portare questo in un negozio ufficiale del gestore. I tecnici del team di iReplace prenderanno in carico la richiesta di riparazione, garantendo un risultato rapido e con tariffe standard. Sarà possibile chiedere assistenza anche per i danni accidentali.

TIM, il gestore stupisce i clienti con questi due nuovi servizi gratuiti Tecnoandroid

Vecchi cellulari: uno di questi telefonini può valere anche 1000 euro

Sat, 05/18/2019 - 09:25

Vecchi cellulari: uno di questi telefonini può valere anche 1000 euro Tecnoandroid

Quante volte capita di ritrovare in casa vecchi cellulari del passato, che ci fanno tornare con la mente agli albori della telefonia. Molti li buttano, ancor prima di aver controllato il loro valore nel mercato del collezionismo. Noi vi consigliamo di cercare bene nei vostri cassetti dopo aver letto il nostro articolo, potreste avere in mano più di 1000 euro.

Vecchi cellulari: uno di questi nel cassetto può fruttarvi anche 1000 euro

Il primo della nostra lista è stato un precursore per i nostri moderni smartphone. Lui è HTC Dream G1, uno dei primi dispositivi dotati di un OS Android. Per l’epoca era considerato un vero top di gamma, design iconico e tastiera Qwerty completavano un comparto hardware di livello. Il suo valore può arrivare a raggiungere i 2500 euro.

Subito dietro, con un valore di 2000 euro c’è Ericsson T10. Nonostante il suo prezzo fosse inferiore del fratello T28, il suo valore rimane comunque superiore a quest’ultimo. Ci saremmo aspettati il contrario, ma i collezionisti non sono in accordo con il nostro punto di vista. A seguire troviamo un dispositivo di un brand che ha fatto la storia della telefonia. Motorola DynaTac 8000x è famoso per le numerose comparizioni in ambito cinematografico. Il valore tra i collezionisti può raggiungere anche i 1000 euro. Degno di essere inserito nella nostra lista, anche se il suo valore è decisamente inferiore è il Razr V3. L’iconico clamshell se in perfette condizioni può valere anche 150 euro.

In classifica troviamo anche il cellulare più indistruttibile della storia, il Nokia 3310. Purtroppo però il suo valore raggiunge i 130 euro. Ultimo ma non ultimo troviamo l’iPhone 2G del 2007. Il suo valore sarebbe reale è di 200 euro, ma tra gli apple fan il prezzo arriva a superare i 1000 euro. 

Come si dice, tentar non nuoce, quindi perchè non provare a cercare all’interno di vecchie scatole o vecchi cassetti alla ricerca del vostro piccolo tesoro.

Vecchi cellulari: uno di questi telefonini può valere anche 1000 euro Tecnoandroid

Registrare chiamate TIM, Vodafone, Wind e 3 è possibile con queste app

Sat, 05/18/2019 - 09:20

Registrare chiamate TIM, Vodafone, Wind e 3 è possibile con queste app Tecnoandroid

Se fino a qualche tempo fa era un’azione legale, oggi registrare chiamate con qualsiasi operatore telefonico, Tim, Vodafone, Wind e 3 italia, è possibile ed è assolutamente legale.

Naturalmente per poter eseguire tale operazione, i clienti interessati devono obbligatoriamente svolgere qualche istruzione che rispetti la legge attualmente in vigore. In primis, bisogna informare in anticipo tutti i partecipanti della chiamata che verranno successivamente coinvolti nella registrazione telefonica. Un altro dettaglio da non dimenticare è quello riguardante la divulgazione dei file audio. Infatti, è vietato inoltrare a persone terze le registrazioni, a patto che sia lo stesso utente ad acconsetire a questa soluzione.

 

Le migliori app per le registrazioni telefoniche

Molti utenti si chiederanno come si possibile registrare una chiamata, ma in realtà è più semplice di quanto si pensi. Basta scaricare sul proprio smartphone un applicazione affidabile che consente di eseguire tale operazione nel migliore dei modi.

Chiuque fosse in possesso di uno smartphone Android, può recarsi sul Google Play Store e scaricare le seguenti app che sono ritenute tra le migliori in circolazione: Cube ACR, Registratore di chiamate, Call Recorder e Another Call Recorder.

Prima di spiegarvi i dettaglio delle app appena citate, vi informiamo che tali servizi sono completamente gratuiti. La prima app citata, Cube ACR, è differente dagli altri servizi perchè permette di registrare non solo le classiche chiamate telefoniche, ma anche le chiamate in entrata ed in uscita eseguite con le piattaforma di messaggistica istantanea, come WhatsApp, Telegram, Messenger, Skype ecc.

Invece, le app Registratore di chiamate, Call Recorder e Another Call Recorder, permettono di registrare soltanto le chiamate telefoniche con Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia.

Registrare chiamate TIM, Vodafone, Wind e 3 è possibile con queste app Tecnoandroid

Tim, Wind, 3, Vodafone e Iliad verranno affiancate dal Wifi gratuito

Sat, 05/18/2019 - 09:15

Tim, Wind, 3, Vodafone e Iliad verranno affiancate dal Wifi gratuito Tecnoandroid

Un nuovo progetto proposto dal Ministero dello Sviluppo Economico, in associazione con il Mibact, vedrà la nascita di una grandissima rete WiFi, capace di coprire l’Italia da Sud a Nord. Si tratta di Piazza WiFi Italia, il piano per la connettività gratuita che si inserisce accanto ad iniziative europee del calibro di WiFi4EU (che proprio ieri ha peraltro individuato altri 510 comuni italiani vincitori dei fondi europei per la costituzione di questo supporto).

La nuova connessione che pervaderà i nostri comuni servirà a dare uno slancio all’avanzamento tecnologico e impulso allo sviluppo socioculturale, creando interesse e attrattiva nei luoghi pubblici, cosicché diventino anche punti di ritrovo più di quanto già non avvenga.

Piazza WiFi Italia: connettività gratuita al servizio dei cittadini

I primi comuni interessati dal progetto hanno goduto di un finanziamento di 8 milioni, e sono la totalità dei paesi di Lazio, Umbria, Abruzzo e Marche rimasti vittima del sisma nel 2016. Un successivo stanziamento di 45 milioni ha permesso al progetto di proseguire, previa esplicita adesione dei comuni interessati, per la costituzione di questa enorme rete Wi-Fi. Saranno presi in considerazione prioritariamente i comuni con un numero di abitanti inferiore a 2.000.

L’azienda che si occuperà di gestire gli adeguamenti infrastrutturali e successivamente tutte le funzionalità della rete corrisponde a Infratel Italia, società in-house del Mise.

La fruizione della rete sarà possibile previa registrazione dall’app ufficiale WiFi°Italia°it, già disponibile sui principali store. Una volta effettuata la prima autenticazione, si potrà iniziare a navigare in corrispondenza degli hotspot individuati nei vari comuni. Non sarà necessario effettuare un nuovo login ogni volta che ci si avvicina ad un hotspot, perché il device si connetterà automaticamente alla rete già dopo il primo contatto.

Tim, Wind, 3, Vodafone e Iliad verranno affiancate dal Wifi gratuito Tecnoandroid

Volantino Esselunga da pazzi: offerte incredibili contro Unieuro

Sat, 05/18/2019 - 09:10

Volantino Esselunga da pazzi: offerte incredibili contro Unieuro Tecnoandroid

Un’offerta tech davvero da pazzi è quella inclusa all’interno di uno dei migliori volantini Esselunga degli ultimi mesi. Fino al 29 maggio gli utenti di tutto il paese avranno la possibilità di accedere allo Huawei Mate 20 Pro pagando un contributo molto inferiore rispetto a quanto visto in precedenti campagne promozionali.

Esselunga si sta davvero specializzando nella realizzazione di offerte ad hoc in grado di stuzzicare l’interesse dei consumatori, distogliendone l’attenzione dai rivenditori di elettronica e dai siti internet. Dopo averci entusiasmati con uno Speciale Multimedia di qualità superiore, ecco spuntare un’ottima campagna promozionale atta a vendere il miglior smartphone di fine 2018/inizio 2019.

Ricevete le migliori offerte Amazon sullo smartphone, con anche tanti codici sconto gratis, ISCRIVENDOVI subito al nostro canale Telegram ufficiale.

 

Volantino Esselunga lancia Huawei Mate 20 Pro: ma a che prezzo?

L’offerta è davvero speciale, lo Huawei Mate 20 Pro può essere acquistato, nella versione no brand con memoria interna da 128GB, a soli 599 euro. Il rapporto qualità/prezzo è indubbio, basti pensare che su Amazon si trova a 679 euro, per capire effettivamente la portata del volantino Esselunga.

Le caratteristiche tecniche dello smartphone sono da top di gamma assoluto, parliamo di fatti di un display da 6,39″ (OLED FullHD+) con processore octa-core, tripla fotocamera posteriore, lettore per le impronte digitali sotto il display, batteria da 42000 mAh e molto altro ancora. Guardate qui la nostra recensione.

Per scoprire nel dettaglio i punti vendita in cui il volantino Esselunga è attivo, premete questo link, la campagna scadrà ovunque il 29 maggio, ma le scorte potrebbero terminare decisamente prima.

Volantino Esselunga da pazzi: offerte incredibili contro Unieuro Tecnoandroid

Android: Google impazzisce, gratis 7 app sul Play Store solo oggi

Sat, 05/18/2019 - 09:05

Android: Google impazzisce, gratis 7 app sul Play Store solo oggi Tecnoandroid

Google è il centro di molte delle attività inerenti l’intero mondo del web, così come di un sistema operativo in particolare. Stiamo parlando di Android, piattaforma che ad oggi include al suo interno milioni e milioni di persone provviste di dispositivi mobili.

Attualmente la gara in corso riguarda pertanto il robottino verde e la mela morsicata di Apple. iOS negli ultimi tempi ha perso terreno nei confronti di Android, dato che quest’ultimo avrebbe lanciato molte novità con le sue nuove versioni. Inoltre il Play Store farebbe storia a sé vista la gigantesca mole di contenuti offerti al pubblico. App e giochi sono infatti incredibilmente presenti così come le iniziative lanciate dalla piattaforma stessa. (Per i migliori codici sconto da parte di Amazon e tantissime offerte, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare).

 

Android: arrivano solo per oggi ben 7 app e giochi a pagamento offerti gratis, fate presto a scaricarli prima che termini la promo

Come tutte le settimane, anche in questo caso Android ha scelto di lasciare che gli utenti rimanessero sorpresi. Infatti è stata lanciata l’iniziativa che questa volta prevede 7 app e giochi gratis, ma solo per questa giornata. Ovviamente vi lasciamo l’elenco completo con tutti i titoli che troverete sul Play Store di Google. Ecco anche i link diretti per il download ufficiale e sicuro.

Android: Google impazzisce, gratis 7 app sul Play Store solo oggi Tecnoandroid

Iliad ha una grande notizia per i suoi clienti, ecco la novità

Sat, 05/18/2019 - 09:00

Iliad ha una grande notizia per i suoi clienti, ecco la novità Tecnoandroid

Dopo aver fatto il suo esordio in campo italiano ormai mesi e mesi fa, Iliad è quasi prossimo a spegnere la sua prima candeline. A fine maggio infatti il gestore francese compirà il suo primo anno di età qui nel Bel Paese, dove ha incatenato successi uno dietro l’altro.

L’azienda ha dato tanto agli utenti fin da subito offrendo promozioni sicuramente degne di nota, prefissandosi inoltre un obiettivo importante. Se il lato “offerte” è sembrato infatti il massimo, lo stesso non si può dire della rete che invece in alcuni casi ha disertato varie zone. In questo caso però Iliad sembra aver trovato una soluzione ottima che potrebbe dare il via ad un periodo ancor più roboante.

 

Iliad: accordo con Cellnex che porta ad uno sviluppo di una rete di sua proprietà in 4G 4 5G

Dopo aver promosso ancora una volta le sue migliori offerte anche in TV con la classica pubblicità, Iliad ha trovato il modo per fare qualcosa di molto importante. L’azienda transalpina ha comunicato infatti di aver raggiunto un nuovo accordo con Cellnex, protagonista assoluto in merito alla presenza di torri in Europa.

Questo sancisce dunque un legame che porterà Iliad ad essere uno dei principali attori in merito alle nuove reti 5G. Infatti l’accordo sottoscritto comprende la vendita da parte del gestore telefonico del 100% di ogni sua attività infrastrutturale e telecomunicava. Inoltre questa comprende circa 2200 siti per un valore totale di circa 600 milioni di euro. La cessione dunque compresa in un piano a lungo termine che renderà a Iliad la possibilità di una rete 4G e 5G autonoma. 

Iliad ha una grande notizia per i suoi clienti, ecco la novità Tecnoandroid

WhatsApp, come leggere tutti i messaggi eliminati in chat dagli amici

Sat, 05/18/2019 - 08:40

WhatsApp, come leggere tutti i messaggi eliminati in chat dagli amici Tecnoandroid

WhatsApp può contare su un parco utenti che definire eterogeneo è dir poco: la chat di messaggistica istantanea tiene impegnati ogni giorno sia un pubblico giovane sia un pubblico un po’ più maturo. Il successo della piattaforma è garantito, oltre che dalla semplicità, anche dagli aggiornamenti che si susseguono di settimana in settimana.

La storia di WhatsApp parla di aggiornamenti a dir poco rivoluzionari. Da più di un anno, ad esempio, gli utenti possono contare sulla funzione che consente di rimuovere i messaggi già spediti.

 

WhatsApp, come leggere sempre i messaggi eliminati dagli amici

Dopo aver preso familiarità con questa funzione, sono sempre di più le persone che decidono di cancellaremessaggi errati nell’ottica di una normale conversazione. L’eliminazione di un messaggio crea delle domande, domande spesso legate alla curiosità di scoprire il contenuto del testo archiviato.

A dire il vero esiste un metodo per leggere un messaggio eliminato su WhatsApp. Per farlo, gli utenti devono andare sul marketplace Android ed effettuare il download di “Notification History”. Con quest’applicazione si avrà un servizio basato sulle notifiche in entrata. L’app ha un compito semplice ma allo stesso tempo efficace: salvare sulla memoria dello smartphone ogni notifica in entrata.

Con il salvataggio delle notifiche, “Notification History” rende difatti inutile la cancellazione del messaggio da parte di un amico. Tutto ciò che sarà eliminato sarà sempre visibile attraverso una riproduzione fedele creata in automatico da “Notification History”.

WhatsApp, come leggere tutti i messaggi eliminati in chat dagli amici Tecnoandroid

MediaWorld impazzisce con il migliore volantino e splendide offerte

Sat, 05/18/2019 - 08:35

MediaWorld impazzisce con il migliore volantino e splendide offerte Tecnoandroid

Data una concorrenza sempre più agguerrita, MediaWorld si è trovata quasi costretta a rinnovare il proprio modo di pensare e di agire, nella speranza comunque di continuare a vendere soddisfacendo gli esigenti palati degli utenti italiani.

L’ultima campagna promozionale si discosta leggermente da quanto siamo solitamente abituati a vedere, sopratutto per l’assenza del solito finanziamento a Tasso Zero. Per una volta l’azienda ha difatti deciso di concentrare la propria attenzione sugli sconti e non sull’offrire all’utente la possibilità di rateizzare il pagamento senza interessi (se volete un finanziamento andate in negozio, ma non sarà TAN e TAEG allo 0%).

ISCRIVETEVI qui per collegarvi al nostro canale Telegram e scoprire quali sono le migliori offerte Amazon con codici sconto in assoluto.

 

Volantino MediaWorld: con i Red Price si scoprono grandi offerte

Il volantino MediaWorld abbraccia tantissimi sconti, anche senza eccellere su modelli di fascia alta o recentissimi. Il prezzo migliore del periodo è sicuramente quello applicato sul Samsung Galaxy Note 8, il modello della serie Galaxy Note in vendita dal mese di novembre 2017. Originariamente proposto a 1099 euro, è oggi stato surclassato dal Galaxy Note 9, portandolo ad una svalutazione tale che permette di acquistarlo spendendo solamente 399 euro (versione no brand).

Le occasioni per risparmiare sono davvero tantissime, le alternative passano comunque per P30 Lite, P Smart, Galaxy A7, P Smart+/2019, iPhone 8 e altri modelli. Il volantino MediaWorld è alla portata di ogni consumatore sul territorio italiano, anche online sul sito ufficiale, per maggiori informazioni aprite le immagini sottostanti o recatevi personalmente in negozio.

MediaWorld impazzisce con il migliore volantino e splendide offerte Tecnoandroid

Vodafone: sorpresa terribile per gli utenti, nuovi aumenti per tutti

Sat, 05/18/2019 - 08:30

Vodafone: sorpresa terribile per gli utenti, nuovi aumenti per tutti Tecnoandroid

Con decorrenza 15 luglio 2019, Vodafone ha iniziato a comunicare agli utenti una nuova rimodulazione contrattuale che vedrà l’aumento delle tariffe di una determinata serie di offerte. La variazione riguarderà esclusivamente i consumatori contattati direttamente dall’azienda.

Come spesso accade, lo stesso sta succedendo da TIM, gli operatori tradizionali puntano ad effettuare modifiche al costo delle proprie promozioni, sopratutto dopo che gli utenti ne sono diventati clienti. Vodafone è esperta in questa pratica, il nuovo messaggio inviato alla propria community non è altro che una conferma di quanto effettivamente affermato.

 

Vodafone: nuova rimodulazione contrattuale dal 15 luglio

A partire dal 15 luglio“, prosegue, “la tua offerta avrà un costo maggiorato di 1,98 euro al mese. In cambio potrai attivare 20 giga di traffico dati in più al mese per 1 anno, senza costi aggiuntivi”. Da un lato chiedono dall’altro danno, per evitare proteste da parte dei consumatori, Vodafone ha difatti pensato di regalare 20 giga al mese (effettivamente non richiesti) per tutto l’anno successivo; in poche parole pagherete 1,98 euro in più, ma avrete anche più traffico dati da sfruttare.

Al momento in cui vi scriviamo non conosciamo la lista effettiva delle offerte coinvolte, possiamo solamente dire che chi non verrà contattato potrà dormire sonni tranquilli. Se invece rientraste nella suddetta categoria, sappiate che avrete la possibilità di recedere o effettuare portabilità a titolo completamente gratuito fino al giorno precedente alla rimodulazione contrattuale. La richiesta potrà essere presentata su variazioni.vodafone.it, con una raccomanda A/R, in negozio Vodafone o al numero 42590, sempre però specificando la causa “modifica condizioni contrattuali”.

Vodafone: sorpresa terribile per gli utenti, nuovi aumenti per tutti Tecnoandroid

Pages



Condividi: