Tecnoandroid

Condividi su:


MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 2 hours 32 min ago

OnePlus 7T: in arrivo un’edizione speciale unica nel suo genere

Mon, 09/21/2020 - 19:00

OnePlus 7T: in arrivo un’edizione speciale unica nel suo genere Tecnoandroid

OnePlus 7T lanciato quasi un anno fa è arrivato alla fine della sua produzione in quanto l’azienda ha confermato la sua interruzione. Tuttavia, OnePlus ha annunciato ufficialmente che lancerà un’edizione speciale unica che sarà l’unica del suo genere al mondo. La società, purtroppo, non ha chiarito se sarà disponibile in tutti i paesi o in mercati selezionati.

La vendita di OnePlus 7T è iniziata il 15 ottobre 2019 e verrà interrotta durante il mese di settembre 2020. Il produttore di smartphone cinese ha lanciato un appello ai proprietari di questi device affinché scrivano dai loro telefoni 7T sui forum ufficiali dell’azienda. L’idea è quella di registrare ricordi ed auguri per il dispositivo fino alla fine del mese di settembre.

OnePlus 7T, l’edizione speciale arriverà solo in Cina al momento

Il nuovo modello sarà presentato in questi giorni ed è previsto un unboxing live su Bilibili. Guardando il poster dell’immagine promozionale per il dispositivo, questa versione di OnePlus 7T presenta un pannello posteriore bianco, circondato da una cornice metallica argentata. Tieni presente che è stata creata solo una singola unità di questa edizione speciale e verrà probabilmente distribuita durante la trasmissione in diretta streaming su Bilibili.

A parte le differenze estetiche nel design, il dispositivo è essenzialmente un normale OnePlus 7T all’interno. Ha un display AMOLED da 6,55 pollici con una risoluzione di 2400 x 1080px e un’elevata frequenza di aggiornamento di 90Hz. La luminosità massima arriva fino a 1000 nit e supporta anche HDR10 +. Il display ha anche uno scanner di impronte digitali sotto lo schermo. È alimentato dai chipset Qualcomm Snapdragon 855+, insieme a 8 GB di RAM e avrà 128 o 256 GB di spazio di archiviazione.

OnePlus 7T: in arrivo un’edizione speciale unica nel suo genere Tecnoandroid

Galaxy Watch 3: cosa cambia con il nuovo aggiornamento

Mon, 09/21/2020 - 18:30

Galaxy Watch 3: cosa cambia con il nuovo aggiornamento Tecnoandroid

Samsung ha annunciato il Galaxy Watch 3 insieme alla sua ultima serie di smartphone Note 20. Lo smartwatch sta già ricevendo il suo primo aggiornamento che porta la versione del firmware R845FXXU1BTH4 ed è attualmente in fase di lancio in Vietnam. Con una dimensione di 54,90 MB, la nuova versione del software sarà presto rilasciata in Corea del Sud e in altri paesi nei prossimi giorni. Per controllare manualmente l’aggiornamento, vai all’app Galaxy Wearable, quindi ‘ Controlla aggiornamento software’.

Come per il log delle modifiche, l’aggiornamento offre una migliore qualità e stabilità in VO2 Max, SpO2, punteggio del sonno, frequenza cardiaca e misurazione dello stress. In precedenza, più clienti in Corea del Sud si erano lamentati della presenza di un bug con la funzione di monitoraggio del sonno. Il team ufficiale ha anche confermato che c’era un errore e ha promesso di rilasciare una nuova versione per risolvere tutti i problemi.

Galaxy Watch 3: l’aggiornamento aumenta la durata della batteria

Oltre a ciò, questa seconda versione del firmware migliora anche la durata della batteria del Galaxy Watch 3. Come al solito, gli utenti dovrebbero assicurarsi di eseguire il backup dei propri dati prima di tentare il download. Inoltre, questo aggiornamento non arriverà su tutte le unità contemporaneamente. Pertanto, se non hai ricevuto questo aggiornamento, abbi solo un po’ di pazienza.

Se non conoscete il wearable, Galaxy Watch 3 è disponibile in due diverse dimensioni, ovvero 41 mm e 45 mm, con display rispettivamente da 1,2 pollici e 1,4 pollici. Lo smartwatch è più sottile e più piccolo pur essendo circa il 15% più leggero. Sotto il cofano, il Galaxy Watch 3 utilizza il chipset Exynos 9110 abbinato a 1 GB di RAM e 8 GB di memoria integrata.

Galaxy Watch 3: cosa cambia con il nuovo aggiornamento Tecnoandroid

Microsoft xCloud entra a far parte della famiglia Game Pass Ultimate

Mon, 09/21/2020 - 18:00

Microsoft xCloud entra a far parte della famiglia Game Pass Ultimate Tecnoandroid

Il Cloud Gaming “xCloud” di MIcrosoft fa ora parte del Game Pass Ultimate. Gli abbonati ai giochi possono ora riprodurre in streaming 172 videogiochi dai server Microsoft al proprio dispositivo mobile Android. Oltre all’abbonamento, è richiesto un dispositivo Android con OS versione 6.0 o successiva.

Microsoft offre da tempo il suo servizio di cloud gaming come “xCloud” in beta test, come servizio separato. “XCloud” è stato ora integrato nell’abbonamento Game Pass Ultimate di Microsoft, come previsto. Esempi di giochi che possono essere riprodotti su telefoni Android con Xbox Game Pass Ultimate sono Grounded, Hollow Knight e The Witcher 3. Microsoft offre una panoramica completa dei giochi cloud sul suo blog.

Microsoft xCloud introdurrà nuovi giochi nella libreria

Microsoft sta attualmente lavorando per offrire il suo cloud gaming anche per i sistemi Windows. Secondo Microsoft, una versione iOS continua a fallire a causa di linee guida restrittive nell’App Store del sistema operativo Apple. Non è previsto alcun supplemento per gli abbonati a Xbox Game Pass Ultimate: l’abbonamento costa circa 13 euro al mese. Oltre al cloud gaming, gli abbonati hanno accesso a giochi gratuiti eseguiti localmente per PC e Xbox. Puoi anche utilizzare le funzionalità online di Xbox Live Gold sulla tua console.

La funzione di cloud gaming è disponibile solo per gli abbonati alla versione Ultimate del Game Pass. Le due versioni standard del Game Pass – a differenza della versione Ultimate, vengono offerte separatamente per PC e console Xbox – normalmente costano dieci euro al mese. La versione per PC viene attualmente offerta temporaneamente a un prezzo ridotto per 4 euro al mese.

Il cloud gaming di Microsoft è la risposta a servizi come Google Stadia e GeForce Now. Con Playstation Now, Sony anche offre un servizio cloud per gli utenti delle sue console. Rispetto a questi servizi, l’offerta di Microsoft differisce in quanto vede il cloud gaming come una funzionalità opzionale in un pacchetto complessivo più ampio e gli utenti non devono pagare l’aggiunta.

Microsoft xCloud entra a far parte della famiglia Game Pass Ultimate Tecnoandroid

Pages