Feed aggregator

Condividi su:

Condividi su:



MANUALINUX


Stress: il nostro amico a quattro zampe riesce a percepirlo

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 09:20

Stress: il nostro amico a quattro zampe riesce a percepirlo Tecnoandroid

I cani, così come i gatti, sono angeli senza ali venuti sulla Terra per proteggerci e sostenerci nei momenti più bui che la vita ci pone. Basta infatti un solo loro sguardo per sentirci meglio ed iniziare la giornata col sorriso. Ora ci chiediamo: i nostri animali a quattro zampe riescono a percepire lo stress che tanto ci distrugge? Certo che ! Lo dice la scienza.

Stress: cosa dicono gli studi

Secondo quanto riportato sulla rivista PLOS ONE, i processi fisiologici associati alla risposta verso uno stress psicologico acuto si traducono del cambiamento del respiro e del sudore umano (ricordiamoci che il nostro corpo è soggetto a reazioni chimiche). Per tale ragione i cani sono in grado di rilevarlo con una precisione del 93,75% e di supportare condizioni psicologiche dell’uomo come ansia, attacchi di panico e disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

A dare una risposta ai nostri dubbi è stato uno studio della Queen’s University di Belfast. Qui i ricercatori hanno raccolto campioni di sudore e respiro da soggetti non fumatori che non avevano assunto cibi o bevande di recente. I campioni sono stati raccolti sia prima che dopo un’attività frenetica, insieme a livelli di stress auto-riferiti e misure fisiologiche oggettive, come per esempio alta frequenza cardiaca e pressione sanguigna.

Dopodiché, alcuni cani hanno osservato e annusato 36 dei partecipanti con un aumento della pressione e tachicardia durante l’attività, a distanza di tre ore dal rilevamento. Il risultato? Questi ultimi sono stati capaci di rilevare lo stress in 675 prove di campioni su 720.

Gli autori hanno quindi concluso: “Questa scoperta indica che una risposta allo stress psicologico acuto, negativo, altera il profilo dell’odore delle nostre secrezioni, che i cani sono in grado di rilevare molto facilmente attraverso il nostro odore“. E ancora una volta, i nostri animali a 4 zampe si riconfermano i migliori amici dell’uomo.

Stress: il nostro amico a quattro zampe riesce a percepirlo Tecnoandroid

Ricarica smartphone di notte: evitala o avrai dei problemi

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 09:15

Ricarica smartphone di notte: evitala o avrai dei problemi Tecnoandroid

La batteria del nostro smartphone viene messa ogni giorno alla prova proprio dai consumatori, i quali non hanno ancora ben chiaro come salvaguardare la salute di questa componente importante.

Di fatto, fin troppo spesso il nostro cellulare viene lasciato in carica tutta la notte, ma questa pratica potrebbe essere deleteria per la nostra batteria. Nonostante offrano ottime prestazioni, le batterie agli ioni di litio hanno bisogno di alcuni accorgimenti per vivere più a lungo.

La carica notturna dello smartphone è una delle abitudini peggiori che vengono eseguite dagli utenti. Quest’azione deve essere abolita una volta per tutte. Scopriamo di seguito perché.

 

 

Smartphone in carica di notte: evita di farlo, altrimenti la batteria ne risentirà

Oggi le batterie sono agli ioni di litio e, se ricaricate troppo, queste possono facilmente deteriorarsi. Fortunatamente molti cellulari hanno un sistema che riesce a gestire o fermare il ciclo di ricarica una volta finito, ma non è la stessa cosa per ogni smartphone.

Uno dei problemi peggiori per quanto riguarda le batterie è sicuramente il surriscaldamento. È fin troppo importante sapere che non dovremmo mai lasciarlo su fonti di calore, come il termosifone, troppe ore in tasca o addirittura al Sole. Piccoli accorgimenti che danno lunga vita alla batteria.

Inoltre, anche tenere il cellulare sotto il cuscino è altamente pericoloso: non solo si può surriscaldare con estrema facilità, ma potrebbe addirittura esplodere. Purtroppo, quando lo smartphone, si surriscalda, non siamo mai realmente al sicuro. Oltre al fatto che il cellulare emette radiazioni e tenerlo troppo vicino al nostro corpo può essere dannoso.

Ricarica smartphone di notte: evitala o avrai dei problemi Tecnoandroid

Panorama batte Eurospin: la tecnologia costa pochissimo solo oggi

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 08:05

Panorama batte Eurospin: la tecnologia costa pochissimo solo oggi Tecnoandroid

In un mercato sempre più ricco di aziende pronte a tutto pur di accaparrarsi nuovi clienti, troviamo in questi giorni anche Panorama, una realtà in fortissima crescita, pronta a soddisfare le richieste con prezzi bassi anche sulla tecnologia.

L’ultimo volantino in ordine temporale, è un’ode ai migliori sconti del momento, infatti al suo interno si possono trovare tantissime occasioni per spendere poco, godendo delle medesime riduzioni in ogni negozio sul territorio (non vengono poste quindi limitazioni di alcun tipo).

Tutte le migliori offerte Amazon, ed anche i codici sconto gratis più pazzi del momento, le trovate sul canale Telegram di TecnoAndroid.

 

Panorama: offerte al 50% su tanti prodotti

Con Panorama gli utenti possono avere la certezza di risparmiare anche nel momento in cui vanno ad acquistare un elettrodomestico di ultima generazione. In particolare vogliamo porre la nostra attenzione su una coppia di modelli molto interessanti: televisore lavatrice.

Il primo è di marca United, forse non una delle più conosciute, ma comunque molto valida, nella variante da 42 pollici di diagonale, una bella TV LED da soli 199 euro. Per l’elettrodomestico vero e proprio ci trasferiamo nel mondo di NGM, una lavatrice capiente e performante, il cui prezzo è comunque ridottissimo, poiché basteranno solamente 189 euro.

Le altre occasioni del volantino Panorama sono assolutamente interessanti e decisamente economiche, basti pensare che la restante tecnologia costa tutta meno di 5 euro, per comprendere quale sia effettivamente il livello dell’ottima campagna promozionale a cui tutti noi siamo effettivamente sottoposti. Per ogni altra informazione, non possiamo che rimandarvi direttamente ai punti vendita fisici.

Panorama batte Eurospin: la tecnologia costa pochissimo solo oggi Tecnoandroid

Amazon distrugge Unieuro: offerte quasi gratis al 90% di sconto

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 07:45

Amazon distrugge Unieuro: offerte quasi gratis al 90% di sconto Tecnoandroid

Splendide occasioni per tutti gli utenti per raggiungere un elevato livello di risparmio nei loro acquisti su amazon, la corrente soluzione pensata dall’azienda, infatti, propone prezzi decisamente più bassi di quanto effettivamente avremmo mai sperato di vedere nel periodo.

Tutto ciò è possibile grazie alla presenza di codici sconto che aiutano a ridurre la spesa finale effettivamente da sostenere, l’unico modo per averli gratis sul proprio smartphone consiste nell’iscriversi ad un apposito canale Telegram che li distribuisca quotidianamente. Premete qui per entrare subito.

 

Amazon: ecco tutti i nuovi codici sconto gratis

A breve, come avrete letto anche qui su TecnoAndroid, ci sarà il Prime Day, ricordatevi di attivare un abbonamento Amazon Prime prima dell’avvio delle offerte, perché tutti gli sconti delle due giornate saranno esclusivi per i possessori di un abbonamento attivo.

  • Aitsite Formine Biscotti  Halloween,10 Pezzi Stampi Biscotti Halloween, Acciaio Inox Tagliabiscotti Halloween, Bambino Stampo Biscotti Zucche,Fantasma,Pipistrello,per Decorare Dolci,Torta,Pasticceria – CODICE: J4LCS25B – PREZZO: 5,49 euro Al posto di 9,99 euro – LINK.
  • Faretti da Soffitto Orientabili , Namito Lampadario Faretti Soffitto Moderno Industriale per Soggiorno Camera da Letto Ristorante Showroom, 4 Prese GU10, 55CM, 220V – CODICE: 9BXCXFJN – PREZZO: 25,49 euro al posto di 50,99 euro – LINK.
  • Qhecomce Spazzolini  elettrici sonici Spazzolino da denti a ultrasuoni ricaricabile USB con 4 testine 6 modalità di pulizia e timer intelligente Spazzolini per pulizia IPX7 per adulti e bambini – CODICE: B8SXFRUS – PREZZO: 12,99 euro al posto di 25,99 euro – LINK.
  • Neoreser Multi Cavo di Ricarica,1.2m 4 in 1 Multiplo Cavetto Micro USB Tipe C Nylon Intrecciato Cavo di Ricarica, per 12 11 XR,Galaxy S9/S8/S7/A5,Redmi Note 7/8/Mi 9(Multicolore)  – PREZZO: 5,99 euro al posto di 10,9 euro – LINK.
  • Power Arc Cavo di Ricarica da USB C a USB C , 1 m, 100W di Alimentazione, Compatibile con MacBook Air PRO iPad PRO Galaxy S21 S20 S10 S9 Note 20 10 9 Plus A – CODICE: 50ITPB1800 – PREZZO: 8,99 euro al posto di 17,99 euro – LINK.

Amazon distrugge Unieuro: offerte quasi gratis al 90% di sconto Tecnoandroid

Illusione ottica terribile, chi trova l’ape nascosta?

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 07:40

Illusione ottica terribile, chi trova l’ape nascosta? Tecnoandroid

Le sfide tra gli utenti sono letteralmente il pane quotidiano del web, proprio in questi giorni sta circolando una nuova immagine di un’ape nascosta in un prato fiorito, una illusione ottica davvero terribile, ma allo stesso tempo molto affascinante.

Condivisa in rete da Dudolf Jagran Josh è ricca di colori e divertenti, raffigura tantissimi soggetti che possono letteralmente trarre in inganno, scostando l’attenzione dall’obiettivo ultimo della sfida: trovare l’ape.

Se volete i codici sconto Amazon sul vostro smartphone, premete qui per iscrivervi al nostro canale Telegram dedicato.

 

Illusione ottica: chi riesce a trovare l’ape? #tdi_1 .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2022/09/rompicapi-ed-enigmi_notizia-14-13-12-11-10-9-8-7-6-5-4-3-2-1-160x120.jpg) 0 0 no-repeat; } 1 su 1

I più esperti di giochetti di questo tipo la scoveranno in pochi secondi, ecco allora che arriva un passo importante, il tempo limite entro il quale trovarla: massimo 10 secondi. Chi ci riuscirà?

La difficoltà risiede, ovviamente, nel gioco di colori che gli ideatori hanno giustamente pensato di mettere in piedi, nell’idea di confondere il più possibile l’utente finale, ed allo stesso tempo rendere la vita decisamente più complicata a tutti.

Di immagini di questo tipo sul web se ne trovano davvero moltissime, riteniamo essere molto sensate, sia per riattivare il ragionamento ed innalzare così il livello d’attenzione nella persona, sopratutto se fissata sulla propria monotonia quotidiana, che per portare alla creazione di un momento di convivialità con amici e parenti, una condivisione fondamentale che, sopratutto nel periodo del Covid-19, risulta essere molto più lontana. Come spesso abbiamo sentito negli ultimi anni, torniamo vicini, senza dover esser più obbligati a chiuderci in casa in solitudine.

Illusione ottica terribile, chi trova l’ape nascosta? Tecnoandroid

Google regala per sbaglio 250.000 dollari ad un ricercatore

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 07:35

Google regala per sbaglio 250.000 dollari ad un ricercatore Tecnoandroid

La storia accaduta a Sam Curry, un ingegnere di sicurezza che lavora per Yuga Labs, ha davvero dell’incredibile. A quanto pare, il suddetto ha twittato proprio pochi giorni fa un incredibile notizia, ossia quella di aver ricevuto per errore un bonifico di 249.999 dollari direttamente da Google.

All’interno del tweet, dove è presente anche lo screenshot, è possibile vedere un movimento in entrata proprio da parte di Google Lc Edi Payments, che ammonta appunto a 249.999 dollari. La cosa strana, ovviamente, è che Curry non ha fatto praticamente nulla per meritare questo “premio”. Quindi, perché Google gli ha accreditato questa enorme cifra?

 

 

Google regala 250mila dollari ad un ricercatore: avrà almeno reclamato il regalo?

La storia è già incredibile così, ma pare che ci sia un ulteriore risvolto sorprendente: il colosso di Mountain View non ha reclamato l’enorme cifra regalata al ricercatore. Chiunque si sarebbe messo i soldi in tasca senza dire nulla, ma non Curry.

Infatti, il suddetto sta cercando disperatamente di mettersi in contatto con Google per restituire la cifra: “Sono passate poco più di 3 settimane da quando Google mi ha inviato casualmente $ 249.999 e ancora non ho ricevuto risposte al mio ticket di supporto“, ha scritto Curry. “C’è un modo per mettersi in contatto con Google?”.

La risposta del colosso statunitense è arrivata addirittura alla CNN: “Il nostro team ha recentemente effettuato un pagamento sbagliato a causa di un errore umano”, ha detto un portavoce al quotidiano via e-mail. “Apprezziamo che ci sia stato comunicato rapidamente dal partner interessato e stiamo lavorando per correggerlo”.

Google si sarà ripresa ciò che era suo? A quanto pare no: Sam Curry afferma che i soldi sono ancora sul suo conto.

Google regala per sbaglio 250.000 dollari ad un ricercatore Tecnoandroid

Amazon è incredibile: distrugge Unieuro regalando 6 euro a tutti, ecco come averli

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 07:30

Amazon è incredibile: distrugge Unieuro regalando 6 euro a tutti, ecco come averli Tecnoandroid

Dopo essere venuta allo scoperto con l’ultima iniziativa che avrà luogo i prossimi 11 e 12 ottobre, Amazon sembra non volersi fermare. Ci saranno due Prime Day quindi proprio verso la metà del mese entrante, ma la proposta eccezionale riguarda un buono sconto da ricevere.

Non tutti infatti sono a conoscenza di questa iniziativa, la quale permetterà di ottenere un buono da spendere fino al prossimo 28 febbraio 2023 per quanto riguarda tutti gli acquisti effettuati su Amazon. A poter ricevere il buono sconto da 6€ saranno tutti coloro che ricaricheranno il proprio account Amazon con una cifra minima di 60€.

Amazon offre e offerte eccezionali ogni giorno, ma potete averle direttamente sul vostro smartphone senza perdervene neanche una. Il tutto semplicemente iscrivendovi al nostro canale Telegram ufficiale che conta già oltre 55.000 utenti. Clicca qui per accedere gratuitamente.

 

Amazon e il buono sconto da 6€ in regalo per tutti coloro che ricaricheranno 60€

Come detto qualche riga fa, Amazon permette di avere il buono sconto a coloro che effettuano la ricarica. Si tratta di una grande occasione con il coupon che dunque rientra proprio all’interno dei prossimi Prime Day di ottobre.

Tale offerta potrà essere attivata fino alla mezzanotte di oggi 30 settembre 2022, proprio come è stato indicato all’interno del materiale promozionale. Ovviamente ci sono alcuni accorgimenti a cui stare molto attenti per riuscire a ricevere il buono. Ad esempio per beneficiare della promozione sarà necessario inserire il codice ” ITASVJUL21” all’interno della sezione “Aggiungi un buono regalo, un codice promozionale o un voucher” nel riepilogo del tuo ordine prima di procedere con la ricarica.

Amazon è incredibile: distrugge Unieuro regalando 6 euro a tutti, ecco come averli Tecnoandroid

Ecco le specifiche di OnePlus 11R: torna lo Snapdragon e ricarica a 100W

Android World - Fri, 09/30/2022 - 07:20

OnePlus è sicuramente tra gli attori più attivi nel panorama degli smartphone a livello globale, con i suoi top di gamma Android che ormai da anni rappresentano un punto di riferimento sul mercato.

Canale Telegram Offerte

Dopo OnePlus 10 Pro e OnePlus 10T, e i primi rumor iniziati a trapelare sul conto di OnePlus 11 Pro, arrivano i primi dettagli sul conto di OnePlus 11R. Vi ricordiamo che la serie R solitamente viene destinata al mercato indiano.

Le specifiche appena trapelate sono comunque una buona indicazione su cosa aspettarci dai prossimi dispositivi della serie 11 della casa cinese. Andiamo quindi a vedere la presunta scheda tecnica di OnePlus 11R:

  • Display: 6,7" Full HD+ (1080 x 2412 pixel), refesh rate fino a 120 Hz
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 8+ Gen1
  • RAM: 8 / 16 GB
  • Storage interno: 128 / 256 GB
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 50 megapixel
    • Grandangolo: 8 megapixel
    • Macro: 2 megapixel
  • Fotocamera anteriore: 16 megapixel
  • Batteria: 5.000 mAh con ricarica SuperVOOC a 100W

Vediamo quindi come, rispetto al suo predecessore OnePlus 10R, i cambiamenti principali ci saranno in termini di processore, passando dal MediaTek allo Snapdragon, e in termini di velocità di ricarica della batteria che salirà a 100W e sarà conforme allo standard proprietario di OPPO.

Ancora non si conoscono dettagli sul lancio ufficiale di questo dispositivo. Non aspettiamoci comunque di vederlo in Italia.

L'articolo Ecco le specifiche di OnePlus 11R: torna lo Snapdragon e ricarica a 100W sembra essere il primo su Androidworld.

Luce e gas è crisi: attenzione alla nuova truffa da cui difendersi

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 07:10

Luce e gas è crisi: attenzione alla nuova truffa da cui difendersi Tecnoandroid

Negli ultimi 12 mesi sarebbero davvero altissimi i numeri riguardanti le truffe andate a segno in Italia per quanto riguarda utenze di luce e gas. Secondo quanto riportato da alcune stime infatti sono circa 3 milioni gli italiani che nell’ultimo anno avrebbero subito un danno economico proveniente da una truffa, per un totale di 505 milioni di euro. 

Tale indagine, ordinata da Facile.it agli istituti mUp Research e Norstat, ha dunque fatto scattare l’allarme ancora una volta. Le truffe che hanno utilizzato utenze luce e gas come trappole, sono state quelle che hanno fatto cadere in trappola molto più spesso gli italiani, con a seguire solo le carte elettroniche, telefonia mobile e assicurazioni per auto e moto.

Si tratta quindi di numeri che allarmano e non poco, per cui bisogna stare molto attenti e cercare di non cascare in determinati tranelli. Le conseguenze economiche potrebbero essere davvero devastanti soprattutto in un periodo di crisi così acuta.

 

Luce e gas: ecco alcuni consigli per evitare le truffe che girano da diverso tempo

Una delle prime cose da evitare assolutamente sarebbe quella di evitare di aprire la porta di casa propria a tutti coloro che si spacciano per agenti delle varie aziende che forniscono luce e gas. Bisognerebbe infatti farlo solo qualora sia stato programmato un intervento di manutenzione.

Bisognerà poi non fornire mai una copia della propria bolletta telefonica agli addetti che arrivano alla propria abitazione.è infatti questo è il modo più rapido per i truffatori per riuscire a procedere verso l’attivazione di vari servizi non richiesti dall’utente.

Luce e gas è crisi: attenzione alla nuova truffa da cui difendersi Tecnoandroid

PayPal impazzisce: attività insolita sui conti, la nuova truffa ruba-soldi

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 07:05

PayPal impazzisce: attività insolita sui conti, la nuova truffa ruba-soldi Tecnoandroid

Forse la crisi, forse una malsana abitudine, purtroppo in Italia ma non solo continuano a girare tantissime truffe che purtroppo beccano in fallo sempre le persone meno esperte. Col tempo però gli utenti che utilizzano il web e i dispositivi elettronici, si sono evoluti sotto questo punto di vista, venendo a capo di tante truffe senza cascarci. Proprio a tal proposito però i truffatori avrebbero sviluppato delle soluzioni molto più difficili da scoprire proprio per riuscire ad ingannare anche quelli più esperti. 

Nell’ultimo periodo sembrerebbe girare in maniera molto diffusa una nuova comunicazione che va ad impersonare in maniera indebita il team di sicurezza PayPal. L’obiettivo sarebbe offrire aiuto in merito ad un’ipotetica frode, la quale verrebbe associata al celebre sito Bet365. Si tratta solo di un nuovo modo, di una truffa aggiornata, che ha il fine di rubare i dati personali delle persone iscritte a PayPal. State quindi molto attenti visto che il messaggio sta arrivando davvero a chiunque.

 

PayPal: la nuova truffa mette in difficoltà tantissimi utenti, non c’è nulla di vero nel messaggio che riceverete

Sono ormai diversi giorni che purtroppo le persone sono andate in paranoia con un nuovo messaggio che all’apparenza sembrerebbe provenire dal team sicurezza di PayPal.

Non c’è nulla di vero, ma si tratta solo di una truffa che finge di dover sospendere la vostra carta di credito per motivi in realtà non ben precisati. State quindi molto attenti se ricevete una richiesta del genere e controllate la mail mittente, visto che con tutta probabilità sarà ben diversa dalla classica @paypal.com.

PayPal impazzisce: attività insolita sui conti, la nuova truffa ruba-soldi Tecnoandroid

Samsung Galaxy S23 Ultra: la ricarica rapida scomparirà?

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 07:00

Samsung Galaxy S23 Ultra: la ricarica rapida scomparirà? Tecnoandroid

Brutte notizie in casa Samsung? stando ad alcuni rumors trapelati in rete, sembra che la ricarica rapida potrebbe sparire dal nuovo Galaxy S23 Ultra, lasciando lo spazio ad una velocità inferiore, comunque sicura per preservare al meglio la batteria installata all’interno dello stesso dispositivo.

In questi giorni GSMArena e Gizchina hanno riportato la notizia secondo la quale il prossimo Samsung Galaxy S23 Ultra avrebbe ottenuto la certificazione 3C. Ma cosa significa? e cosa comporterebbe in termini pratici?

Aprite il nostro canale Telegram ufficiale per avere gratis codici sconto da utilizzare su Amazon ed anche tante offerte speciali.

 

Samsung Galaxy S23 Ultra: non avrà la ricarica rapida?

Ad oggi, è bene saperlo, il Galaxy S22 Ultra presenta la ricarica rapida a 45 watt (ovviamente via cavo compatibile), con supporto alla ricarica wireless. Con la certificazione 3C, riservata al mercato cinese, il massimo raggiungibile sarebbe pari a 25 watt, ovvero una velocità molto vicina a quella effettivamente proposta dagli Apple iPhone.

La differenza di 20 watt non è così marcata quanto potreste pensare, anche con l’upgrade attuale della velocità sull’S22 Ultra, non si è notato un miglioramento così netto nei tempi necessari per la ricarica.

Al netto comunque di tale considerazione, sarebbe un importante downgrade che sicuramente andrebbe a penalizzare il progresso tecnologico dello smartphone in sé, sopratutto in un periodo storico in cui la concorrenza è talmente tanta dall’offrire al consumatore finale una ampissima scelta tra cui spaziare nell’acquisto anche di smartphone top di gamma.

Come anticipato, si tratta solamente di rumors e indiscrezioni, non c’è nulla di confermato, solamente il tempo saprà dircelo.

Samsung Galaxy S23 Ultra: la ricarica rapida scomparirà? Tecnoandroid

I cavi di alimentazione dell’RTX 4090 possono davvero fondersi secondo ZOTAC, ecco perchè

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 06:40

I cavi di alimentazione dell’RTX 4090 possono davvero fondersi secondo ZOTAC, ecco perchè Tecnoandroid

Secondo ZOTAC, si dovrebbe rimuovere l’adattatore del cavo di alimentazione con attenzione e solo quando veramente necessario.

Se sei una di quelle persone che sostituiscono o rimuovono frequentemente le schede grafiche, assicurati di contare quante volte è stato utilizzato l’adattatore del cavo di alimentazione. ZOTAC ha rilasciato una nota interessante sul proprio sito web, affermando che il cavo di alimentazione 4x da 8 pin a 12VHPWR (il cosiddetto PCIe Gen5 o 16 pin) ha una durata di servizio limitata fino a 30 connessioni/disconnessioni.

Come forse saprai, NVIDIA e i partner della scheda uniranno detto adattatore per garantire la compatibilità con tutti gli alimentatori, compresi quelli senza connettore di alimentazione PCIe Gen5 da 450 W o 600 W.

A quanto pare, il problema è stato segnalato da NVIDIA che stava testando vari prototipi di cavi di alimentazione e alimentatori. Hanno osservato che alcuni cavi erano inclini a mostrare punti caldi o addirittura fondersi a causa di forti piegamenti o a causa di cicli di connessione eccessivi (circa 40).

Un problema di “varianza termica”

Il problema della varianza termica è stato segnalato il 25 agosto. È molto probabile che ZOTAC stia cercando di prevenire l’insorgere di questa situazione, tuttavia per motivi legali questa piccola nota garantisce che il potenziale problema non sia una preoccupazione di ZOTAC.

Quello che puoi fare come potenziale possessore di una ZOTAC RTX 4090 è rispettare le raccomandazioni dell’azienda, prevenire gravi piegamenti dei cavi di alimentazione e monitorare lo stato dei connettori dei cavi.

E’ stato riferito che 30 cicli di accoppiamento non sono una cosa straordinaria per un connettore di alimentazione. La stessa durata è prevista da qualsiasi connettore Molex rilasciato negli ultimi 20 anni. Ciò non cambia il fatto che è ancora la prima volta che ZOTAC fa una simile dichiarazione per il proprio connettore di alimentazione.

I cavi di alimentazione dell’RTX 4090 possono davvero fondersi secondo ZOTAC, ecco perchè Tecnoandroid

Carne coltivata in laboratorio: è davvero possibile?

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 06:35

Carne coltivata in laboratorio: è davvero possibile? Tecnoandroid

È possibile ottenere una carne “coltivata” in laboratorio? Alcuni scienziati della National University of Singapore (NUS) sono riusciti a scoprire un metodo rivoluzionario per coltivare dei tessuti sintetici a base cellulare capaci di sviluppare cellule animali con un magnete.

Questa è una tecnica pulita, economica e sicura. Inoltre, va a semplificare un processo di produzione che ridurrebbe automaticamente la dipendenza dell’uomo dai prodotti animali. Cosa dobbiamo aspettarci da questa innovazione?

 

 

Carne prodotta in laboratorio: sarà il futuro per tutti?

Questo nuovo metodo di produzione andrebbe a sostituire l’allevamento tradizionale che di per sé porta un mare di svantaggi. Di fatto, l’attuale produzione della carne, prevede l’uso di altri prodotti di derivazione animale e di farmaci per stimolarne la crescita.

Invece, per coltivare carne con base cellulare e per farla crescere, le cellule vengono alimentate con del siero animale, di solito definito siero fetale bovino. Questa è una miscela raccolta dal sangue dei feti che provengono da vacche gravide che vengono macellate nelle industrie casearie. Inutile dirlo, parliamo di un processo, oltre che costoso, anche molto crudele.

Ora però questo team di ricercatori del NUS hanno incominciato a usare gli impulsi magnetici come stimolanti della crescita della carne a base cellulare. Infatti, la tecnica va ad utilizzare un campo magnetico pulsato e sintonizzato, sviluppato dal team anche per coltivare cellule staminali e miogeniche, che si trovano nel muscolo scheletrico e nel tessuto del midollo osseo.

In risposta ad una breve esposizione ai campi magnetici, di soli 10 minuti, le cellule rilasciano tantissime molecole con proprietà rigenerative, metaboliche, antinfiammatorie e di potenziamento dell’immunità“, afferma il prof. Franco-Obregón, colui che è a capo della ricerca.

Queste sostanze sono importantissime. Fanno parte di ciò che è noto come il “secretoma” muscolare e sono necessari per la crescita, la sopravvivenza e lo sviluppo delle cellule nei tessuti“, ha aggiunto.

Sulla rivista Biomaterials è possibile osservare i risultati della ricerca. Questi potranno essere sfruttati anche per le applicazioni nella medicina rigenerativa, essendo che la raccolta di secretomi potrà potenzialmente aiutare e curare alcune cellule danneggiate. In questo modo, la velocità con cui un paziente può recuperare aumenterebbe.

Carne coltivata in laboratorio: è davvero possibile? Tecnoandroid

Bere un bicchiere d’acqua prima di andare a dormire fa bene? Ecco la risposta definitiva

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 06:30

Bere un bicchiere d’acqua prima di andare a dormire fa bene? Ecco la risposta definitiva Tecnoandroid

Alcune persone devono bere un bicchiere d’acqua prima di andare a letto, ma per altri questa abitudine può causare problemi di sonno. Ma in che modo l’acqua potabile influisce sul sonno?

Sebbene i nostri corpi siano programmati per rallentare la produzione di urina durante il sonno, l’assunzione eccessiva di liquidi può spingerti oltre questa soglia e causare viaggi notturni in bagno che interferiscono con la fase REM. Anche la mancanza di sonno sembra contribuire alla disidratazione, indicando che i due processi sono strettamente collegati.

Non è raro avere sete subito prima di andare a letto. In effetti, uno studio sui topi ha mostrato che la tendenza a bere di più la sera potrebbe essere una parte naturale del ciclo sonno-veglia, al fine di prevenire la disidratazione durante la notte. Sebbene una lieve disidratazione non sembri avere un impatto diretto sul sonno per le persone, rimanere idratati supporta i sistemi del corpo che influiscono sul sonno.

Benefici dell’acqua potabile prima di coricarsi

L’acqua è un nutriente essenziale per il corpo umano, aiuta a rimuovere i rifiuti, lubrificare le articolazioni, regolare la temperatura corporea e attutire i tessuti sensibili. Sebbene le raccomandazioni varino, il consenso generale è che gli adulti dovrebbero bere tra 2,5 e 4,5 litri di acqua al giorno a seconda del loro peso corporeo e del livello di attività. Questo può essere sotto forma di acqua naturale o può provenire da frutta, tisane o altri liquidi.

Bere acqua aiuta anche a prevenire il mal di testa e permette di sudare per mantenerci freschi. Se vivi in ​​un clima più caldo, è più probabile che tu suda durante la notte, il che può portare alla disidratazione. Bere acqua prima di coricarsi può aiutare a scongiurare la disidratazione mentre dormi e può anche aiutarti a raggiungere il calo della temperatura corporea che aiuta a indurre sonnolenza.

Ci sono alcuni altri casi in cui può essere utile bere acqua prima di coricarsi. Per alcuni, l’acqua calda può far parte di una rilassante routine prima di coricarsi. Se hai il raffreddore o l’influenza, un bicchiere di acqua calda potrebbe aiutare ad alleviare i sintomi in modo da poter riposare un po’. Respirare attraverso la bocca fa perdere più acqua rispetto a respirare attraverso il naso, quindi le persone con congestione nasale potrebbero bere acqua per reintegrare i liquidi persi.

Bere un bicchiere d’acqua prima di andare a dormire fa bene? Ecco la risposta definitiva Tecnoandroid

Gli scarafaggi cyborg sono diventati reali: ecco chi li ha inventati e come funzionano

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 06:05

Gli scarafaggi cyborg sono diventati reali: ecco chi li ha inventati e come funzionano Tecnoandroid

In parte insetto, in parte macchina: gli scarafaggi robot sono diventati realtà! I ricercatori affermano che gli insetti cyborg telecomandati potrebbero essere utilizzati per ispezionare aree pericolose o monitorare l’ambiente.

Un team di ricercatori dell’istituto RIKEN in Giappone ha progettato veri e propri robot. Non è chiaro cosa abbia ispirato la ricerca e affinché gli insetti cyborg possano essere utili, i gestori devono essere in grado di controllarli a distanza per lunghi periodi di tempo, il che, secondo i ricercatori, è stato più facile a dirsi che a farsi. Alla fine, hanno trovato un modo collegando una cella solare a una batteria ricaricabile che alimenta un modulo di controllo wireless.

Mantenere la batteria adeguatamente carica è fondamentale: nessuno vuole una squadra di scarafaggi cyborg scarichi in giro”, ha detto RIKEN in un’intervista.

I ricercatori hanno utilizzato gli scarafaggi del Madagascar per il loro studio, pubblicato da npj Flexible Electronics, una rivista scientifica. Lunghi circa 6 cm, hanno una superficie corporea più ampia per collegare tutte le attrezzature necessarie per controllare le gambe a distanza.

Il progetto è stato un successo

Lo studio ha mostrato che, nonostante tutta la meccanica che dovevano trasportare, gli scarafaggi cyborg potevano ancora muoversi liberamente grazie all’elettronica ultrasottile e ai materiali flessibili utilizzati nella progettazione. La parte rigida poteva essere stabilmente montata sul torace di uno scarafaggio per più di un mese.

Considerando la deformazione del torace e dell’addome durante la locomozione, un sistema elettronico ibrido di elementi rigidi e flessibili nel torace e dispositivi ultramorbidi nell’addome sembra essere un progetto efficace per crare scarafaggi cyborg“, ha affermato il ricercatore capo Kenjiro Fukuda.

Poiché la deformazione addominale non è esclusiva degli scarafaggi, lo stesso design potrebbe essere adattato ad altri insetti, compresi quelli volanti, come le cicale.

Per questo esperimento sono stati utilizzati insetti vivi in ​​contrasto con un campo di ricerca che gli scienziati della Rice University in Texas hanno recentemente soprannominato “necrobotici” dopo aver riproposto il corpo di un ragno morto come pinza meccanica.

Gli scarafaggi cyborg sono diventati reali: ecco chi li ha inventati e come funzionano Tecnoandroid

WindTre regala uno smartphone Samsung: scopri come ottenerlo

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 06:01

WindTre regala uno smartphone Samsung: scopri come ottenerlo Tecnoandroid

Ricevere uno smartphone in regalo è possibile con WindTre grazie all’offerta Di Più FULL 5G. Andando incontro esclusivamente al costo di rinnovo della tariffa sarà possibile usufruire di minuti, SMS e Giga di traffico dati e ottenere uno smartphone Samsung Galaxy a costo zero.

Passa a WindTre e ottieni uno smartphone Samsung a costo zero!

 

L’offerta WindTre Di Più FULL 5G è online a un costo di 14,99 euro al mese e include:

  • Minuti illimitati per le chiamate verso tutti i numeri
  • 200 SMS verso tutti i numeri
  • 50 minuti per le chiamate verso l’estero
  • 100 GB di traffico dati per la navigazione alla massima velocità disponibile

Attivando l’offerta è possibile ottenere anche uno smartphone Samsung Galaxy A13 5G da 64 GB. In più è possibile usufruire del servizio Call center senza attese, che permette di richiedere assistenza in qualsiasi momento senza dover affrontare alcuna spesa aggiuntiva contattando il numero 159; e di tutti i servizi utili, come la segreteria telefonica.

La tariffa può essere attivata tramite modalità differenti. I nuovi clienti possono prenotare la nuova SIM online e ritirarla in negozio o procedere con l’acquisto direttamente in uno dei punti vendita del gestore. La SIM richiederà una spesa di soli 10,00 euro, salvo eventuali promozioni.

WindTre propone un listino molto ricco, dunque ogni cliente ha la possibilità di scegliere tra numerosi smartphone ma sarà necessario sostenere spese differenti. Lo smartphone Samsung è l’unico ad essere disponibile gratuitamente. Non sarà, infatti, richiesto un costo iniziale né una spesa extra da aggiungere al costo di rinnovo della tariffa.

WindTre regala uno smartphone Samsung: scopri come ottenerlo Tecnoandroid

How to Install FreeOffice on Linux Mint 21

Linux Today - Fri, 09/30/2022 - 04:00

FreeOffice is a free and open-source office suite with a word processor and other features. Learn how to install FreeOffice on Linux Mint 21.

The post How to Install FreeOffice on Linux Mint 21 appeared first on Linux Today.

How to Easily Manage Chroot Environments in Linux with Atoms

Linux Today - Fri, 09/30/2022 - 02:00
Jack Wallen shows you a GUI that takes the complication out of creating and using chroot environments on Linux.

The post How to Easily Manage Chroot Environments in Linux with Atoms appeared first on Linux Today.

Nuovi sconti sul Play Store: Despotism 3k è completamente gratuito

Android World - Fri, 09/30/2022 - 00:04

Come avviene quasi ogni giorno, anche oggi sono stati messe in offerta tante applicazioni e giochi sul Play Store: gli sconti sul negozio digitale di Google sono davvero interessanti, e spesso si parla di una riduzione del prezzo totale. Oggi, 29 settembre, citiamo sicuramente Despotism 3k tra i giochi proposti gratuitamente.

Offerte Amazon

Despotism 3k è un interessante titolo con grafica in pixel art: il gioco mischia elementi manageriali e meccaniche roguelike e il gameplay consiste nel "trasportare esseri umani gracili tra varie strutture usando artigli meccanici", come si legge nella descrizione del gioco sullo store.

La trama del gioco è la seguente:

L'umanità è schiava di un'IA ... il che è fantastico, visto che siamo dalla parte giusta del conflitto. Sfrutta i gracili esseri umani per estrarre risorse e costruire il tuo impero! Dovrai fare attenzione e assicurarti che non soccombano alla stanchezza e alla fame... anche se i più deboli possono sempre essere lanciati nel Bioreattore.

App e giochi in offerta

Oltre a questi sconti, sono ancora attive alcune promozioni di cui vi abbiamo parlato in questi giorni. Vi consigliamo dunque di approfittare e di scaricare le app o i giochi più interessanti, poiché non sappiamo quando finiranno gli sconti sul Play Store.

Altre app o giochi in offerta

L'articolo Nuovi sconti sul Play Store: Despotism 3k è completamente gratuito sembra essere il primo su Androidworld.

How to Configure Mouse Support for Linux Virtual Consoles with GPM

Linux Today - Fri, 09/30/2022 - 00:00

GPM is a daemon that helps you to configure mouse support for Linux virtual consoles. Learn more here.

The post How to Configure Mouse Support for Linux Virtual Consoles with GPM appeared first on Linux Today.

Pages