Tecnoandroid

Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 15 hours 3 min ago

Tutta la gamma Nokia in preordine in UK, prezzi più alti del previsto

Sat, 04/29/2017 - 20:00

Tutta la gamma Nokia in preordine in UK, prezzi più alti del previsto
Tecnoandroid

Nell’immagine possiamo ammirare il Nokia 3 e il Nokia 6, la proposta entry level e il top della fascia media

Dall’Inghilterra l‘intera gamma Nokia in preordine sullo shop di Clove: Nokia 3 a 149£, Nokia 5 a 189£ e Nokia 6 a 229£. Anche la versione rivisitata del 3310 verrà commercializzata, con un prezzo di 59£ per la versione 2G.

Eravamo stati ottimisti circa i prezzi della nuova collezione di smartphone Android targata Nokia/HMD. A quanto pare però i dispositivi che segnano il ritorno del brand Nokia in Europa hanno subito una rimodulazione dei prezzi, al rialzo.

Al Mobile World Congress le informazioni riguardo la commercializzazione in Europa parlavano chiaro: 149€ per Nokia 3, 189€ per Nokia 5 e 229€ per Nokia 6. Non avevamo fatto i conti con la sterlina. Dal blog dello shop online di Clove spunta un articolo in cui vengono specificate date di commercializzazione e prezzo.

Il ritorno di Nokia sul mercato smartphone: prezzi in rialzo rispetto alle previsioni

Se dovesse rimanere invariato, considerando il mercato italiano, potremo vedere i nuovi dispositivi Nokia con un leggero rialzo rispetto alle previsioni. Se proviamo a convertire i prezzi in sterline otteniamo quanto segue: 175€ per Nokia 3, 225€ per Nokia 5 e 270€ per Nokia 6. 

A quel prezzo molti potrebbero storcere il naso considerando l’hardware che equipaggia questi dispositivi, soprattutto il Nokia 6. Per 270€ al cambio viene proposto un display da 5.5″ con risoluzione Full-HD, processore Snapdragon 430, 4GB di RAM e 64GB di RAM. Specifiche di fascia media insomma, ma che si scontrarno con lo street price di dispositivi molto validi che sono già in commercializzazione da qualche mese, e che potrebbero rappresentare un investimento economico migliore. Molti utenti sono anche curiosi di sapere cosa avrà in serbo Nokia per la fascia top, con Nokia 9 che dovrebbe essere il flagship della compagnia.

I punti di forza di questi telefoni, secondo Nokia, saranno due: aggiornamenti tempestivi con un software assolutamente stock e zero personalizzazioni da parte di Nokia, e comparto fotografico in grado di soddisfare ogni utenza. Peccato che non sia stato ripresa la tecnologia PureView con OIS, che ai tempi in cui venne proposta fu davvero innovativa nel mondo smartphone.

Nokia 3 e Nokia 5 verranno commercializzati a partire dal 30 Giugno, mentre dovremo aspettare il 15 Giugno per vedere Nokia 3310 sugli scaffali. Nessuna data precisa per Nokia 6, anche se viene indicato un generico “Giugno”.

Tutta la gamma Nokia in preordine in UK, prezzi più alti del previsto
Tecnoandroid

Vodafone e TIM: in arrivo nuove offerte con tanti Giga in 4G a prezzi molto accessibili

Sat, 04/29/2017 - 19:00

Vodafone e TIM: in arrivo nuove offerte con tanti Giga in 4G a prezzi molto accessibili
Tecnoandroid

In arrivo nuove offerte interessanti?

Vodafone e TIM, stando ad alcune indiscrezioni, sarebbero in procinto di annunciare alcune nuove offerte che avranno come caratteristica principale la presenza di un bundle molto ricco di Giga ad un prezzo alquanto accessibile. Le offerte che potrebbe proporre il gestore rosso potrebbero essere ribattezzate Special 1000 10GB e Special 1000 12GB, mentre l’offerta di TIM dovrebbe chiamarsi IperGiga Special Go.

Vodafone

L’offerta Vodafone Special 1000 10GB dovrebbe mettere a disposizione degli utenti 1000 minuti verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali, minuti illimitati verso un numero preferito, 1000 SMS verso tutti e ben 10 GB di traffico Internet in 4G. Questa offerta potrebbe essere proposta come winback agli ex clienti Vodafone e, forse, dagli utenti 3 e MVNO.

Molto interessante anche l’offerta Special 1000 12GB. Questa promozione, che molto probabilmente potrà essere attivata dagli utenti Wind e TIM che effettueranno la portabilità del proprio numero, offre 1.000 minuti di chiamate verso tutti i fissi e mobili nazionali, minuti illimitati verso un numero Vodafone preferito, e ben 12 GB di traffico Internet in 4G a soli 10 euro ogni quattro settimane.

TIM

Alcune indiscrezioni non ufficiali parlano di TIM IperGiga Special Go, una nuova promozione che TIM potrebbe ufficializzare nel corso delle prossime settimane. Questa offerta mette a disposizione degli utenti chiamate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e ben 50 Giga di traffico Internet in 4G a soli 15 euro ogni quattro settimane (20 euro a partire dal primo rinnovo successivo al 1° ottobre 2018).

NOTA:

Come già detto nell’articolo queste offerte al momento non sono state ancora ufficializzate dai rispettivi operatori. Questo articolo è basato su indiscrezioni non ufficiali provenienti da fonti piuttosto attendibili.

Vodafone e TIM: in arrivo nuove offerte con tanti Giga in 4G a prezzi molto accessibili
Tecnoandroid

LG G6 Mini catturato in un’immagine in rete, un nuovo device bezel-less

Sat, 04/29/2017 - 18:00

LG G6 Mini catturato in un’immagine in rete, un nuovo device bezel-less
Tecnoandroid

Poco dopo un mese dalla presentazione di LG G6, il brand sembra già essere a lavoro sul modello Mini

Mentre alcuni utenti in Europa ancora attendono conferme per la commercializzazione di LG G6, in rete compaiono i primi rumors del modello Mini.

Nonostante il nome del dispositivo porti l’appellativo Mini, il display di questo smartphone misura 5.4″, contro i 5.7 pollici del classico G6. Inutile essere riduttivi dunque, anche questo sarà un phablet. Interessante la scelta di adottare un design bezel-less anche su un device che andrà a colpire un altro target di utenti. Il rapporto display/body è infatti di poco inferiore all’80%. Ancora non si hanno informazioni relative all’hardware interno di LG G6 Mini, in quanto quello attuale sia di fatto il primo vero rumor a riguardo. La strategia del brand coreano sarà sicuramente quella di adottare componenti più economici rispetto al top di gamma. Solo così sarà possibile dar vita ad un device accessibile e dunque espandere gli orizzonti di vendita.

Infine il display manterrà il rapporto 18:9 già proposto su LG G6, che a detta del produttore   fa sembrare il telefono adatto alla mano nonostante la sua grandezza. Ricordiamo infatti che nonostante i 5.7″ pollici, come accennato, una volta impugnato il dispositivo si ha la sensazione di giusta misura. Non resta dunque che attendere ulteriori conferme per il modello Mini, il cui nome stesso potrebbe cambiare a discrezione del brand.

LG G6 Mini catturato in un’immagine in rete, un nuovo device bezel-less
Tecnoandroid

Vodafone Special 7GB può essere attivata fino all’8 maggio

Sat, 04/29/2017 - 17:00

Vodafone Special 7GB può essere attivata fino all’8 maggio
Tecnoandroid

Ancora pochi giorni per attivare Special 7GB: una delle più interessanti offerte Vodafone di aprile 2017

Vodafone Italia ha prorogato l’offerta Vodafone Special 7GB Limited Edition che potrà essere attivata fino al 7 maggio prossimo, salvo ulteriori ed eventuali proroghe. Questa offerta Vodafone, disponibile in edizione limitata fino ad esaurimento scorte dei codici coupon interni, potrà essere sottoscritta dagli utenti dei vari MVNO (operatori virtuali come PosteMobile, Fastweb, CoopVoce, ecc.) che decideranno di effettuare la portabilità del proprio numero in Vodafone.

Vodafone Special 7GB e non solo

La promozione Vodafone Special 7GB Limited Edition si rinnova ogni quattro settimane al costo di 7 euro e offre:
• 1.000 minuti di chiamate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali senza scatto alla risposta e senza tariffazione al minuto;
• 1.000 SMS promozionali;
• 7 Giga di traffico Internet in 4G.

Se non siete clienti MVNO è improbabile che possiate attivare Vodafone Special 7GB Limited Edition. Se questa è la vostra situazione non preoccupatevi, ci sono molte altre offerte Vodafone che potrebbero fare al caso vostro come, ad esempio, la promo Vodafone Digital Limited Edition.

Questa offerta, che abbiamo già “incontrato” in un nostro precedente articolo, a 10 euro ogni quattro settimane mette a disposizione degli utenti un quantitativo sufficiente di minuti Giga ed SMS. Nello specifico questa promozione mette a disposizione degli utenti 400 minuti di chiamate verso tutti, 100 SMS verso tutti e 2 Giga di traffico Internet in 4G. Certo, Digital Limited Edition non offre gli stessi vantaggi di Special 7GB (che è un’offerta alquanto “speciale”), ma rimane comunque una buona alternativa se non avete i requisiti necessari per attivare Special 7GB.

Vodafone Special 7GB può essere attivata fino all’8 maggio
Tecnoandroid

Mario Kart 8 Deluxe è il gioco più venduto dell’anno su Amazon

Sat, 04/29/2017 - 16:00

Mario Kart 8 Deluxe è il gioco più venduto dell’anno su Amazon
Tecnoandroid

Nuovo trailer per la versione Deluxe di Mario Kart 8, in arrivo per Nintendo Switch

Dopo le ottime notizie in termini di vendite arrivate dal report finanziario di Nintendo, stavolta parliamo dell’ultimo arrivato ovvero Mario Kart 8 Deluxe che ha stabilito un nuovo ed importante record.

A poco più di ventiquattro ore dal lancio di Mario Kart 8 Deluxe, la nuova versione per Switch del famosissimo racing game è già un successo commerciale sul portale Amazon. Grazie ad un grandissimo numero di preordini e a diversi acquisti nel giorno di lancio, il celebre rivenditore online ha riferito che il suddetto gioco si è già conquistato il titolo di gioco più venduto del 2017, superando così anche l’apprezzato The Legend of Zelda: Breath of the Wild e le altre uscite AAA arrivate in questi primi mesi dell’anno. Non abbiamo ancora i numeri ufficiali ma questa notizia fornisce un’idea del grande impatto che ha avuto questo titolo sul mercato e di quanto la mossa di Nintendo di ripubblicarlo su Switch, dopo l’uscita originaria su Wii U tre anni fa, sia stata oltremodo azzeccata.

Leggi anche Nintendo annuncia a sorpresa il New Nintendo 2DS XL

Per chi se lo fosse perso, vi lasciamo al trailer del gioco con gli ottimi riconoscimenti della stampa specializzata: che ve ne pare?

Mario Kart 8 Deluxe è il gioco più venduto dell’anno su Amazon
Tecnoandroid

Whatsapp, in arrivo i messaggi predefiniti e una nuova funzione

Sat, 04/29/2017 - 15:15

Whatsapp, in arrivo i messaggi predefiniti e una nuova funzione
Tecnoandroid

Gli sviluppatori di Whatsapp sono sempre a lavoro per sviluppare nuove funzionalità all’interno dell’applicazione stessa e proprio nelle ultime ore sono state svelate due nuove funzionalità che risulteranno molto utili a tutti coloro che utilizzano il noto servizio di messaggistica istantanea.

In arrivo i messaggi predefiniti

Con la nuova versione di Whatsapp avremo la possibilità di impostare dei messaggi predefiniti come ad esempio “Sono in riunione”, “Non posso rispondere”, ecc… Una funzionalità davvero utile che risparmierà tantissimo tempo nel scrivere i messaggi e sembra che l’idea di introdurre i messaggi predefiniti sia stata presa proprio dall’omonima funzionalità disponibile già da anni per gli SMS. Al momento non si conosce la data di rilascio della stessa che dovrebbe comunque avvenire entro fine Maggio 2017.

Arriva la funzionalità per mettere in evidenza le chat

Ne avevamo già parlato nel precedente articolo e finalmente è arrivata l’ufficialità direttamente da The Android Soul che a partire dalle prossime versioni di Whatsapp verrà introdotta la funzionalità che permette di mettere in evidenza una determinata chat. Una funzione davvero utile sopratutto se abbiamo chat che vogliamo tenere sempre a portata di mano senza perdere tempo in ricerche inutili. Oltretutto in data odierna è stata rilasciata la beta 2.17.162 che potrebbe attivare proprio tale funzionalità.

 

A rischio la privacy di Whatsapp

Non solo buone notizie per gli utilizzatori di Whatsapp, infatti, nell’ultimo periodo si stanno susseguendo alcune notizie allarmanti che mettono a rischio la privacy degli utenti come quella che sia possibile spiare WhatsApp utilizzando Whatsapp Web oppure i messaggi di phishing in grado di rubare dati di carta di credito. Potete approfondire l’argomento leggendo i nostri articoli:

Leggi anche: WhatsApp a rischio la privacy, ecco come spiare le conversazioni

Leggi anche: Whatsapp, il falso messaggio che mette a rischio la privacy

Whatsapp, in arrivo i messaggi predefiniti e una nuova funzione
Tecnoandroid

Il CEO di Google, Sundar Pichai, ha guadagnato 200 milioni di dollari nel 2016

Sat, 04/29/2017 - 15:00

Il CEO di Google, Sundar Pichai, ha guadagnato 200 milioni di dollari nel 2016
Tecnoandroid

Qui ritratto il CEO di Google, Sundar Pichari, a capo della compagnia dal 2015

Nel 2016 Sundar Pichai, il CEO di Google, ha guadagnato la cifra record di 200 milioni di dollari: di questi solo 650.000$ sono il suo reale stipendio. Il resto della cospicua somma sono tutte azioni della compagnia, che vengono “donate” ogni anno come vari bonus per il raggiungimento di obbiettivi aziendali.

In confronto i 99,8 milioni di dollari guadagnati nel 2005 non sembrano una così grande cifra. Sundar Pichai, il brillante 45enne di origine indiana a capo di Google, è riuscito a raddoppiare in soli due anni il suo stipendio. Davvero non male, anche per essere il CEO di una della aziende più importanti al mondo.

Sundar Pichai, CEO di Google, riceve un compenso maggiore del CEO di Alphabet

Certo, non avrà digerito bene la notizia che per due anni un ladro lituano ha sottratto milioni di dollari alla sua compagnia, spacciandosi per un rappresentate di Quanta Computer. Fortunatamente però i soldi sono ritornati, e per Google l’incidente non è “materialmente” mai avvenuto.

D’altronde queste cifre possono sembrare esorbitanti, ma rappresentano solo la punta dell’iceberg dell’immenso patrimonio della compagnia di Mountain View. Il patrimonio liquido della compagnia ammonta a più di 70 miliardi di dollari, e il lavoro di Sundar Pichai in questi due anni è stato molto apprezzato dagli investitori. Inoltre il CEO e il presidente di Alphabet, Sergey Brinn e Larry Page, i due storici fondatori di Google, hanno anche quest’anno percepito un simbolico, singolo dollaro per i loro ruoli. Combinati però i loro assets ammontano a più di 40 miliardi di dollari.

Con la rimodulazione della struttura aziendale, Google è diventata una società sussidiaria di Alphabet, la grande azienda-ombrello che racchiude tutte le varie compagnie che prima erano sotto il controllo diretto di Google. Questo per dare più stabilità e solidità all’azienda, che ora può portare avanti i suoi obbiettivi senza temere investitori e mercato.

Il CEO di Google, Sundar Pichai, ha guadagnato 200 milioni di dollari nel 2016
Tecnoandroid

Motorola si avvicina al lancio di Moto C, certificazione Bluetooth ottenuta

Sat, 04/29/2017 - 14:00

Motorola si avvicina al lancio di Moto C, certificazione Bluetooth ottenuta
Tecnoandroid

 

 

Moto C, la nuova linea lob-end di Motorola che si avvicina al rilascio

Come molti sanno Motorola ha avuto molto successo sugli smartphone di fascia media. Dispositivi accessibili come Moto G e Moto E hanno infatti accontentato numerosi utenti senza grandi pretese. Quest’anno però la divisione telefonica di Lenovo presenterà una nuova linea che andrà con il nome Moto C. Ancora non sappiamo precisamente quando la compagnia aprirà le danze su questo fronte, tuttavia alcune indiscrezioni fanno intendere che non ci sarà molto da attendere.

Da poco è comparsa in rete un’immagine che mostra le certificazioni Bluetooth SIG e FCC ottenute dal primo potenziale Motorola Moto C. L’arrivo del device, salvo casi particolari, non dovrebbe dunque tardare. Il model number del dispositivo in questione, come si legge dallo screenshot è XT1750. Secondo gli ultimi leaks e rumors, Moto C monterà un processore octa-core Mediatek  6580 ed avrà 2 gb di RAM. Per quanto riguarda la memoria interna, l’unico taglio vociferato al momento è da 8 gb. La batteria lascia un po’ a desiderare con i suoi soli 2350 mAh. Si è poi parlato anche di un possibile Moto C Plus, con numero identificativo XT1754 con CPU MTK6737.

Moto C riceve la certificazione Bluetooth e si avvicina al rilascio

Per adesso non si hanno altre informazioni relative ai due smartphone Motorola. Lo scorso anno Moto G e Moto E furono annunciati rispettivamente a Maggio e Luglio. Chissà se la compagnia deciderà di ripetere l’andamento nel 2017 presentando il primo nelle prossime settimane. Non resta che attendere ulteriori conferme per scoprirlo.

Motorola si avvicina al lancio di Moto C, certificazione Bluetooth ottenuta
Tecnoandroid

Ecco perché è così difficile attaccare il darkweb

Sat, 04/29/2017 - 13:00

Ecco perché è così difficile attaccare il darkweb
Tecnoandroid

Perchè il darknet è più resistente agli hacker

La rete oscura o darknet è un insieme di tecnologie e reti sovrapposte appositamente progettate per preservare l’anonimato dei suoi utenti. Per poterne usufruire, questi possono appoggiarsi alla connessione di un server privato o rispondere a determinati requisiti, come ad esempio l’installazione di un software specifico.

Il risultato è che i motori di ricerca tradizionali di solito non tracciano il loro contenuto – in sostanza, sono invisibili a quanti sono al di fuori di quella “linea rossa” che separa l’origine e la destinazione dei dati, che rimangono nascosti.

Il darknet è talvolta usato per effettuare operazioni illegali, come la vendita di droghe e/o armi e, anche se spesso soffre di attacchi informatici, è praticamente impenetrabile.

Ora un team di ricercatori ha scoperto che il darknet è in grado di proteggersi e correggersi in autonomia, spontaneamente da questi attacchi. In uno studio pubblicato sulla rivista Physical Review E, Manlio De Domenico e Alex Arenas, del Dipartimento di Ingegneria Informatica e Matematica presso l’Universitat Rovira i Virgili di Tarragona, indicano che la sua topologia particolare deve essere più decentrata rispetto alla resto dell’Internet che noi conosciamo.

Per verificare l’adattabilità del darkweb, gli autori hanno costruito per la prova un modello che spiega come si trasmette l’informazione. In tal modo hanno determinato che questa utilizza una distribuzione disomogenea di connessioni e la crittografia in diversi strati.

Sono stati simulati tre tipi di attacchi: diretto a un nodo specifico; contro diversi nodi e in modo casuale; e altri progettati per causare una cascata di fallimenti e diffondersi attraverso la rete. I risultati dei test mostrano che per causare disturbi nella rete oscura devono essere attaccati quattro volte i suoi nodi rispetto al resto del web “noto” e che è possibile correggere più facilmente gli attacchi in cascata.

Ecco perché è così difficile attaccare il darkweb
Tecnoandroid

Nokia 3310 annunciato in un nuovo paese europeo ma la novità sta nel prezzo

Sat, 04/29/2017 - 12:00

Nokia 3310 annunciato in un nuovo paese europeo ma la novità sta nel prezzo
Tecnoandroid

Arrivano nuovi importanti aggiornamenti sull’uscita di Nokia 3310, il cellulare vintage nonché prodotto a sorpresa presentato dall’azienda finlandese lo scorso Febbraio al Mobile World Congress di Barcellona. Rispetto alle aspettative della stessa casa produttrice, il dispositivo attualmente è in ritardo per quanto concerne la commercializzazione e solo nelle ultime settimane il rilascio si sta sbloccando.

Nelle scorse giornate vi avevamo parlato di un Nokia 3310 pronto ad esordire nel mercato tedesco, in quello austriaco ed in quello svedese. A queste tre nazioni ora pare che se ne stia per aggiungere un’altra. La Spagna, infatti, andrà a commercializzare il cellulare dal prossimo 15 Maggio. La conferma arriva da una fuga di notizie emersa sul web in cui viene rivelata la comunicazione relativa all’esordio nel negozio MediaMarkt.

La novità più grande che potrebbe interessare anche noi italiani sta però tutta nel prezzo. Rispetto alle indicazioni di Nokia, il prossimo 3310 non dovrebbe costare 49 euro. In Spagna sarà infatti venduto ad una cifra iniziale di 59 euro, mentre in altri paesi come l’Austria e la Germania sarà disponibile ad un prezzo non più basso di 55 euro. Diverso, invece, il caso della Svezia dove il dispositivo sarà commercializzato in una versione limitata con connettività 3G a ben 95 euro.

Restano ancora ignoti i tempi per l’uscita ufficiale in Italia. Vista la release prossima in paesi europei limitrofi non dovrebbe mancar molto e maggio potrebbe essere veramente il mese buono per ritornare indietro con il tempo e per ritrovare il Nokia 3310 sugli scaffali dei negozi di telefonia.

Nokia 3310 annunciato in un nuovo paese europeo ma la novità sta nel prezzo
Tecnoandroid

La Guardia di Finanza mette Amazon nel mirino: “Tasse evase per una cifra milionaria”

Sat, 04/29/2017 - 11:00

La Guardia di Finanza mette Amazon nel mirino: “Tasse evase per una cifra milionaria”
Tecnoandroid

Continuano le beghe tra la Guardia di Finanza e le grandi multinazionali della tecnologia che operano in Italia. Ad entrare nel mirino del corpo del Ministero del Tesoro questa volta è Amazon, accusata di aver evaso tasse per centinaia di milioni di euro. Il colosso dell’ecommerce con base a Seattle non avrebbe dichiarato al fisco una somma ingente di capitali provenienti da attività regolarmente svolte in Italia.

Secondo la Guardia di Finanza, Amazon sfrutterebbe la sua locazione finanziaria in Lussemburgo per contabilizzare soldi provenienti dal nostro paese, senza però pagare le dovute tasse. Il sistema è lo stesso di quello già additato ad altri big del settore come Apple e Google, società che sfruttano un paradiso fiscale come il Lussemburgo per evitare di spendere soldi in imposte garantite dalla giurisdizione di paesi dell’Unione Europea.

Amazon dal canto suo ha subito risposto, difendendosi dalle accuse: “La nostra compagnia paga sempre tutte le tasse in ogni paese in cui opera. I contributi in questo caso sono relativamente bassi perché questi sono applicati non in base ai ricavi ma in base agli utili e gli utili negli ultimi mesi sono stati parzialmente influenzati dagli investimenti fatti”.

La querelle probabilmente continuerà nelle sedi legali con la Guardia di Finanza che continuerà a portare avanti le sue tesi molto credibili. Resta, a maggior ragione dopo questo ennesimo episodio, un grosso punto interrogativo sulle grandi aziende della tecnologia che operano in Europa e che sempre più spesso sono accusate di evasioni quasi miliardarie.

La Guardia di Finanza mette Amazon nel mirino: “Tasse evase per una cifra milionaria”
Tecnoandroid

Amazon, a poche ore dall’uscita il Samsung Galaxy S8 è già online ad un prezzo super

Sat, 04/29/2017 - 10:00

Amazon, a poche ore dall’uscita il Samsung Galaxy S8 è già online ad un prezzo super
Tecnoandroid

Samsung Galaxy S8 finalmente è realtà anche in Italia. Da poche ore per tutti i clienti del nostro paese è possibile mettere le mani su quello che è il cellulare più atteso di questo inizio d’anno. Numerosi appassionati hanno scelto la via classica per accaparrarsi l’ultimo top di gamma, cioè la fila dinanzi ai migliori negozi di tecnologia. Quelli meno avvezzi al romanticismo, invece, hanno utilizzato internet come strumento per acquistare il dispositivo.

Proprio questi ultimi probabilmente avranno avuto i migliori vantaggi economici. Se acquistare Samsung Galaxy S8 in negozio può portare ad una spesa maggiore di 800 euro (secondo il prezzo di listino in vigore ufficialmente), l’acquisto in via telematica assicura un certo grado di risparmio.

Nelle ultime ore, Amazon ha proposto il Galaxy S8 ad un prezzo super con un ribasso che vale la pena prendere in considerazione al più presto, visto che si tratta di un offerta limitata. Il top di gamma Samsung è infatti commercializzato nella sua forma base con 64 GB di memoria e colore Argento ad un prezzo di 699 euro, con oltre 120 euro di risparmio su listino.

Chi volesse, invece, acquistare il cellulare con la colorazione nera o viola avrà l’opportunità di pagare rispettivamente 720 e 715 euro, con un risparmio che si aggira sempre intorno alla centinaia di euro.

Amazon propone queste offerte solo per poco tempo e comunque gli item ancora a disposizione sono pochi, nonostante l’azienda abbia promesso nuovi ingressi tra le sue disponibilità.

Amazon, a poche ore dall’uscita il Samsung Galaxy S8 è già online ad un prezzo super
Tecnoandroid

Red Dead Redemption 2: news sulla data d’uscita; voci su un nuovo titolo Rockstar

Sat, 04/29/2017 - 09:00

Red Dead Redemption 2: news sulla data d’uscita; voci su un nuovo titolo Rockstar
Tecnoandroid

Secondo Amazon, Red Dead Redemption 2 vedrà la luce il 31 Dicembre 2017. Realtà, data indicativa o informazione strategica?

Red Dead Redemption 2 rimane senza dubbio uno dei giochi più attesi dei prossimi mesi, considerando che i preorder di Amazon sono stati sospesi dopo aver raggiunto una notevole quantità.

Sembra, comunque, l’hype sia più marcato per la piattaforma Sony rispetto a quella Microsoft: Red Dead Redemption 2 è attualmente ancora disponibile per la piattaforma Xbox One per 59,96 dollari. Per quanto riguarda i giocatori PS4, il gioco non è quindi disponibile per ulteriori preorders. Rockstar ha fatto ben poche dichiarazioni sino ad ora, senza fornire particoli dettagli sul prodotto. In aggiunta, limitare la quantità di preorder effettuabili risulta una buona tecnica per incrementare la popolarità del titolo.

Rockstar, insomma, entro quest’anno tornerà sotto i riflettori con Red Dead Redemption 2. E secondo un amministratore nei forum di GTA, dopo l’arrivo di Red Dead Redemption 2, questo autunno, sarà la volta di un altro grande ritorno: quello di Bully. Secondo tale fonte, sembra proprio che RDR2 verrà lanciato abbastanza presto, al fine di compiere i preparativi necessari per l’uscita Bully 2.

Per i proprietari di Xbox One, i pre-ordinazione delle scorte sono ancora disponibili, ma gli utenti di PS4 devono aspettare un po più a lungo, in quanto Amazon aggiornerà il suo inventario nei prossimi mesi. Red Dead Redemption 2 dovrebbe fare un grande successo come la serie precedente. Il sequel di videogiochi riporta la vita in Occidente con dettagli meravigliosi del paesaggio.

Per quanto riguarda la trama, Rockstar ha rifiutato di vuotare il sacco. Il publisher ha solleticato una sola volta la curiosità dei fan, con un teaser trailer di Red Dead Redemption 2 rilasciato mesi fa. Ma mentre i gamers si aspettano, come accennato, il rilascio per Ottobre, l’annuncio in Amazon suggerisce invece il lancio del 31 dicembre.

Red Dead Redemption 2: news sulla data d’uscita; voci su un nuovo titolo Rockstar
Tecnoandroid

La soluzione per i rifiuti di plastica: un verme che li mangia

Sat, 04/29/2017 - 08:00

La soluzione per i rifiuti di plastica: un verme che li mangia
Tecnoandroid

Un verme mangia la plastica

Gli scienziati hanno scoperto che un bruco commercialmente allevato per esche da pesca è in grado di rendere biodegradabile il polietilene, una delle materie plastiche più difficili e più usate nella nostra società. Le larve del verme vivono in natura come parassiti nelle colonie di api perchè le perché tarme depongono le loro uova all’interno delle arnie dove i vermi, nella cera delle api (da cui il nome).

La scoperta è stata del tutto casuale. Uno degli scienziati, Federica Bertocchini, apicoltore amatoriale, stava eliminando alcuni parassiti degli alveari. Dopo aver messo i vermi temporaneamente in un sacchetto di plastica, ha scoperto che questo era stato crivellato di fori in poche ore.

La Bertocchini, dell’Istituto di Biomedicina e Biotecnologia di Cantabria, ha collaborato con gli esperti Paolo Bombelli e Christopher Howe, del Dipartimento di Biochimica presso l’Università di Cambridge, per eseguire un esperimento a tempo. Circa 100 sono i vermi della cera che sono stati esposti in un sacchetto di plastica. Una serie di fori hanno iniziato a fare la loro comparsa dopo appena dopo 40 minuti, mentre dopo 12 ore, la plastica era stata ridotta ad un cumulo di fori senza forma. 

Gli scienziati sostengono che la velocità di degradazione sia estremamente veloce rispetto ad altre recenti scoperte, tanto che questi bruchi possono essere un grande passo avanti nella gestione dei rifiuti di plastica e la conservazione dell’ambiente naturale.

La cosa più sorprendente è che non solo la plastica si degrada, ma i vermi la trasformano chimicamente in polietilene glicole, un composto chimico liquido e denso. “Si tratta di un polimero, un tipo di plastica naturale, e ha struttura chimica non molto diversa da quella del polietilene“, ha spiegato la Bertocchini.

La conclusione di questo lavoro è che, una volta studiati i dettagli molecolari del processo, queste larve della cera potrebbero essere utilizzate per progettare una soluzione biotecnologia per gestire i rifiuti generati dalla plastica.

Il polietilene è utilizzato principalmente nella confezione (per alimenti e borse) e rappresenta il 40% della domanda totale di prodotti plastici in Europa, di cui fino al 38% della plastica finisce in discarica. La plastica è altamente resistente alla degradazione e l’impatto ambientale è determinate. Ma la natura sembra a fornire noi con una risposta. 

Il bruco produce qualcosa che rompe il legame chimico, forse grazie alle ghiandole salivari o un battere simbionte nel suo intestino. Il passo successivo per noi sarà quello di identificare i processi molecolari in questa reazione e vedere se siamo in grado di isolare l’enzima responsabile“.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Current Biology.

La soluzione per i rifiuti di plastica: un verme che li mangia
Tecnoandroid

Samsung Galaxy S8, il nostro unboxing ufficiale del top di gamma

Fri, 04/28/2017 - 22:00

Samsung Galaxy S8, il nostro unboxing ufficiale del top di gamma
Tecnoandroid

Samsung Galaxy S8, il nostro unboxing

Samsung Galaxy S8 è stato presentato lo scorso 29 marzo con un evento in grande stile in quel di New York. Noi di TecnoAndroid.it eravamo all’evento italiano con sede a Milano ed abbiamo potuto testare con mano il nuovissimo Samsung Galaxy S8+. Ora a distanza di quasi un mese, abbiamo tra le mani anche il fratello minore Samsung Galaxy S8.

Samsung Galaxy S8, una confezione premium per uno smartphone veramente top

Che Samsung Galaxy S8 ed S8+ siano tra gli smartphone migliori attualmente presenti sul mercato vi è poco da discutere. Sebbene, infatti, si possa non essere pienamente convinti del prezzo di vendita, oppure di alcune feature un po’ troppo innovative (vedi scanner dell’iride) e di altre leggermente limitate (batteria da “soli” 3000 mAh), questi due device sembrano non temere rivali. Ma bando alle ciance e scopriamo insieme il contenuto della confezione:

  • Cuffie in-ear AKG con jack da 3.5 mm dall’ottima qualità sonora e con un perfetto grip all’interno del padiglione auricolare;
  • Caricabatterie a muro per la ricarica veloce. Batteria completamente carica da 0 a 100 in circa 2 ore piene o qualcosa in più;
  • Cavetto USB to USB Type-C 1.0 per la ricarica e per la connessione con il PC;
  • Adattatore USB Type-C 1.0 to standard USB 2.0 per connettere dispositivi USB tradizionali allo smartphone;
  • Adattatore USB Type-C 1.0 to micro-USB 2.0;
  • Manualistica di base e garanzia.
#td_uid_1_5903ca9b4b71a .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_recensione_1-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_5903ca9b4b71a .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_recensione_2-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_5903ca9b4b71a .td-doubleSlider-2 .td-item3 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_recensione_3-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_5903ca9b4b71a .td-doubleSlider-2 .td-item4 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_recensione_4-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_5903ca9b4b71a .td-doubleSlider-2 .td-item5 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_recensione_5-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_5903ca9b4b71a .td-doubleSlider-2 .td-item6 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_recensione_7-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_5903ca9b4b71a .td-doubleSlider-2 .td-item7 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_recensione_6-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } 1 su 7 Samsung Galaxy S8 Smartphone, € 720 Acquista SAMSUNG SMARTPHONE SAMSUNG S8 € 683 Acquista Samsung Galaxy S8 Argento € 829 Acquista

Ottimo il design del packing e, più in generale degli accessori in esso presenti. I colori e le forme vanno in qualche maniera a dare un tocco sofisticato e ricercato al terminale, quasi a voler imitare lo stile inconfondibile di 007 James Bond. Non ci resta che continuare a testare questo fantastico dispositivo. Per ulteriori informazioni e dettagli in merito alle prestazioni di Samsung Galaxy S8, continuate a seguirci su TecnoAndroid.it: entro la settimana prossima sarà online la nostra recensione ufficiale!

Samsung Galaxy S8, il nostro unboxing ufficiale del top di gamma
Tecnoandroid

Samsung Galaxy S8, il nostro test sulla durata della batteria

Fri, 04/28/2017 - 21:30

Samsung Galaxy S8, il nostro test sulla durata della batteria
Tecnoandroid

Samsung Galaxy S8, il nostro test sull’autonomia del dispositivo

Samsung Galaxy S8 è da poco giunto sul mercato ed ha già fatto impazzire gli utenti di tutto il mondo. Il dispositivo, già testato in precedenza nella sua versione maggiorata, è giunto alla nostra corte circa due settimane fa. Prima dell’arrivo della recensione approfondita, però, vogliamo mostrarvi un resoconto approfondito relativo all’autonomia ed alla durata complessiva della batteria.

Samsung Galaxy S8, una batteria limitata ma che arriva a fine giornata

La batteria del nostro Samsung Galaxy S8 non ci ha colpito sin da subito. Infatti, siamo rimasti un po’ delusi dall’autonomia limitata a nostra disposizione. Tuttavia, mettendo nero su bianco attività e batteria residua, ci siamo resi conto di aver leggermente sottostimato il comparto. Infatti, il nuovo top di gamma del colosso sud-coreano non brilla né per velocità di ricarica, né tantomeno per autonomia, ma riesce comunque a resistere fino a sera inoltrata con un utilizzo quotidiano o comunque non prettamente lavorativo. Ricordiamo che il device è dotato di una batteria da 3000 mAh, poca cosa rispetto alla concorrenza per la stessa fascia di prezzo (ed anche per target inferiori).

Attività della giornata ed autonomia residua #td_uid_1_59039e87e4151 .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_nostro_test_batteria_1-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_59039e87e4151 .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_nostro_test_batteria_2-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_59039e87e4151 .td-doubleSlider-2 .td-item3 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/04/samsung_galaxy_s8_nostro_test_batteria_3-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } 1 su 3

Con Schermo full hd+, regolazione luminosità automatica e nessun risparmio energetico attivo, abbiamo rilevato:

  • Sveglia ore 07.20 WhatsApp, Facebook sotto wifi per un 5 minuti (98%)
  • Riproduzione musica in cuffia dalle 08.10 fino alle 08.30 (95%)
  • WhatsApp, Facebook, app mail per pochi minuti via rete(93%)
  • Stand by fino alle 09.10 Facebook, app note, Messenger, navigazione web per 10 minuti via wifi (89%)
  • Utilizzo Word per visualizzazione documenti mezz’ora 10.30 (84%)
  • Word, navigazione internet via wifi e Messenger continuato per un’ora e mezza. 12.30 (72%)
  • Mezz’ora di navigazione via wifi 13.30 (68%)
  • Stand by fino alle 14.55 (60%)
  • 20 minuti social via wifi (53%) 15.21
  • 15 minuti Messenger via wifi (49%) 15.54
  • Stand by fino alle 17.00(45%)
  • Accensione internet 3G e stand by ore 17.00
  • Stand by + 10 minuti di WhatsApp e Chrome in 3G (39%) 17.50
  • Stand by (35%) 18.44
  • 5 minuti di social + chiamata da 2 minuti e 30 secondi ricevuta (30%) 19.16 +
  • Stand by fino alle 21.30 + 10 minuti di musica Spotify relax con una rapida controllatina alle notifiche 5 minuti prima della partita a calcetto delle ore 20.00 (23%)
  • Musica con Spotify fino alle 22.00 dalle 21.45 (20%)
  • Stand by fino alle 22.45 (17%)
  • Video su YouTube 23.00 (14%)
  • Social 23.20 (10%)
  • Spegnimento 24.00 (7%).

Come si può notare, dunque, con un utilizzo moderato si riesce ad arrivare fino a tarda sera. Da evidenziare purtroppo l’utilizzo prettamente via Wi-Fi, con un utilizzo esclusivamente 3G si stenta ad arrivare al tardo pomeriggio. Per ulteriori informazioni e dettagli sul nuovo top di gamma Samsung, continuate a seguirci: la settimana prossima arriverà la nostra video-recensione.

Samsung Galaxy S8, il nostro test sulla durata della batteria
Tecnoandroid

Ancora problemi per Samsung: utenti lamentano freeze e riavvii su Galaxy S8

Fri, 04/28/2017 - 21:00

Ancora problemi per Samsung: utenti lamentano freeze e riavvii su Galaxy S8
Tecnoandroid

Galaxy S8 e S8+ sono due degli smartphone Android più avanzati al momento, ma non sono di certo esenti da difetti

Sul famoso forum di XDA molti utenti parlano male della propria esperienza: ancora problemi per Samsung Galaxy S8 e S8+, con riavvi continui e blocchi totali che costringono a spegnere il dispositivo. Sembra che questo tipo di problemi capiti più spesso se vengono attivati più sensori biometrici per il riconoscimento contemporaneamente.

Prima dei riavvii spontanei, i telefoni tardano a percepire i comandi, fino a quando non vengono visualizzati artefatti grafici in prossimità del pulsante Always-On in basso. Altri invece lamentano di non poter effettuare alcuna azione, se non quella di cercare di riavviare lo smartphone.

Ancora problemi per Samsung: il servizio clienti brancola nel buio

Alcuni utenti dichiarano di aver risolto questo tipo di problemi semplicemente rimuovendo la scheda microSD. Certo, probabilmente non farà piacere agli utenti che hanno speso 800€/$ dover castrare il proprio smartphone per poterlo utilizzare normalmente (mentre da noi in Italia è in super-offerta a questo link, NdR). Un’altra soluzione sarebbe quella di disabilitare più opzioni di riconoscimento biometrico, ed utilizzarne solo una: sensore d’impronte, scanner dell’iride o riconoscimento facciale.

Al momento Samsung sembra brancolare nel buio sull’esatta causa di questi riavvi e blocchi. I clienti che hanno provato a contattare l’assistenza clienti si sono sentiti rispondere con un semplice “mandatelo in assistenza”.

Non è sicuramente una pubblicità positiva per Samsung, che proprio pochi giorni fa ha dichiarato che, secondo loro, il display con tinte rosse non è un difetto di fabbricazione. Anche questi riavvii spontanei e blocchi dei terminali saranno feature, e non difetti? Vi terremo aggiornati non appena avremo più notizie riguardo questa vicenda.

Ancora problemi per Samsung: utenti lamentano freeze e riavvii su Galaxy S8
Tecnoandroid

Google e Facebook truffate per un totale di 100 milioni di dollari

Fri, 04/28/2017 - 20:30

Google e Facebook truffate per un totale di 100 milioni di dollari
Tecnoandroid

Un solo individuo e tanta ingegneria sociale: ecco la ricetta della truffa (quasi) perfetta ai danni delle due compagnie

Per due anni Google e Facebook si sono viste sottratte più di 100 milioni di dollari da un singolo uomo di origine lituana. Il ladro, Evaldas Rimasauskas, aveva convinto i rispettivi dipartimenti delle compagnie che lui fosse un responsabile di Quanta Computer, un’azienda di Taiwan specializzata nella produzione di materiale per server.

Di solito siamo abituati a sentire agli onori della cronaca di truffe che avvengono attraverso il web a cittadini ed istituzioni pubbliche, oppure a malware che infettano su larga scala. Questa volta però il moderno Robin Hood rubava direttamente dalle casse di due delle più grandi aziende tecnologiche del pianeta

Il sedicente lituano per oltre due anni è riuscito ad interfacciarsi con entrambe le aziende. Fabbricando indirizzi email ad hoc e falsificando ricevute è riuscito a trasferire ingenti quantità di denaro verso conti correnti personali, che poi lui dirottava su conti terzi in tutta l’Europa dell’Est. Il ladro però è stato arrestato con un’ordinanza di cattura internazionale, e le compagnie sono riuscite a recuperare tutta la somma sottratta. Tutto bene quel che finisce bene insomma.

Google e Facebook hanno tenuto nascosto l’ammanco agli investitori e sono ora nel mirino della polizia federale

Peccato che Google e Facebook, indicate inizialmente come Compagnia 1 e Compagnia 2 nel report dell’incidente, non abbiano avvertito i loro investitori di questo grave evento. Hanno cercato di tenere nascosto che una singola persona sia riuscita a sottrarre oltre 100 milioni di dollari a due delle multinazionali più potenti al mondo per paura di danni alla propria reputazione, con tutte le conseguenze che ne possono conseguire.

Entrambe le compagnie non hanno voluto rilasciare dichiarazioni, come se l’incidente materiale non fosse mai capitato. Secondo le aziende l’ammanco rientrato non rappresenta un furto vero e proprio.

 

 

Google e Facebook truffate per un totale di 100 milioni di dollari
Tecnoandroid

PlayStation 4 PRO e VR continuano a macinare ottimi risultati di vendite

Fri, 04/28/2017 - 20:00

PlayStation 4 PRO e VR continuano a macinare ottimi risultati di vendite
Tecnoandroid

PlayStation 4 Pro, ufficialmente smontata pezzo pezzo da Sony

Nonostante siano trascorsi all’incirca sei mesi dal lancio sul mercato, la nuova PlayStation 4 PRO e PlayStation VR stanno mantenendo un ruolo decisamente importante sul mercato in termini di vendite. E Sony, non può che essere soddisfatta!

Come confermato dallo stesso Yoshida di Sony agli investitori durante l’ultima conferenza tenutasi qualche giorno fa, entrambi i prodotti piacciono all’utenza e pertanto continuano a vendere bene. “PlayStation VR e PS4 Pro, che sono in vendita dalla fine dello scorso anno, hanno mantenuto delle buone vendite” e, nonostante le previsioni di vendita nell’anno fiscale del 2017 siano inferiori rispetto a quelle del 2016, a livello produttivo la piattaforma sta ricevendo un grandissimo supporto da parte degli sviluppatori. “Sono passati ben tre anni e mezzo dal lancio di PS4 e ci aspettiamo che venderemo nell’anno fiscale a venire 18 milioni di unità”. Inoltre, rifacendosi a quanto avvenuto in passato, Yoshida ha spiegato che la piattaforma è vicina a raggiungere il picco massimo della generazione: “Siamo nel quarto anno dal lancio di PlayStation 4, e il picco delle precedenti piattaforme è arrivato tra i tre ed i quattro anni dopo l’uscita; secondo le nostre previsioni PlayStation 4 non sarà da meno e se i 18 milioni previsti per il 2017 saranno rispettati, il numero totale di console vendute sarà di ben 78 milioni”.

Insomma, numeri da capogiro che fanno di PS4 la console più venduta in assoluto di questa generazione. Parlando di giochi invece, avete visto la lista dei titoli che saranno offerti gratuitamente nel mese di maggio agli abbonati Plus? Che ve ne pare?

PlayStation 4 PRO e VR continuano a macinare ottimi risultati di vendite
Tecnoandroid

Pokémon GO: blogger russo arrestato e condannato a 3 anni per aver giocato in Chiesa

Fri, 04/28/2017 - 19:30

Pokémon GO: blogger russo arrestato e condannato a 3 anni per aver giocato in Chiesa
Tecnoandroid

Se fino ad oggi pensavate che giocare a Pokémon GO fosse un gesto innocente, da oggi dovrete ricredervi

Un blogger e Youtuber russo è stato arrestato e condannato a 3 anni per aver giocato a Pokémon GO in una Chiesa, lanciando pesanti commenti contro l’istituzione religiosa. L’arresto risale allo scorso Agosto, ma solo ora arriva la sentenza dopo il giudizio della corte.

Ecco la ricostruzione dell’accaduto: il 22enne Ruslan Sokolovsky ha pubblicato, lo scorso Agosto, un video sul suo canale YouTube in cui si è registrato mentre catturava Pokémon su Pokémon GO, all’interno della Chiesa di Yekaterinburg. Un passatempo innocente che sicuramente molti di voi hanno provato, ma che in un modo o nell’altro ha provocato molti grattacapi. Spesso infatti i Pokémon più preziosi vengono introdotti nel mondo virtuali in prossimità di punti di interesse particolari, di solito proprietà pubbliche, ma anche privati sono stati vittime di continui pellegrinaggi da parte dei collezionisti di mostri virtuali.

Il video postato da Ruslan Sokolovsky però conteneva anche alcuni commenti fuori luogo e parole forti rivolte alla religione Cristiana, culminando con lo YouTuber che all’interno della Chiesa di Yekaterinburg paragona Gesù ad un Pokémon. Il pubblico ministero incaricato del caso ha argomentato che Sokolovsky ha utilizzato il popolare gioco in realtà aumentata (AR, augmented reality, NdR) per deridere e prendersi gioco dei valori cristiani, incitando all’odio religioso, e come prova ha sottolineato alcuni dei commenti piuttosto spinti che l’autore del video dedica all’argomento religioso.

Condannato a 3 anni per aver giocato a Pokémon GO: in Russia è polemica per la condanna

Sulla base di queste accuse il pubblico ministero ha richiesto per Sokolovsky la reclusione per 42 mesi in una colonia penale per incitamento all’odio religioso. Il blogger russo si è dichiarato “in stato di shock” per la durezza della condanna. “Probabilmente sono un idiota, ma non sono un estremita” ha argomentato il 22enne, specificando che lui non è un estremista religioso e che la sua intenzione non era quella di fomantare odio verso un particolare culto religioso.

La vicenda però potrebbe non essere finita qui: molti sostenitori di Sokolovsky hanno paragonato la durezza della condanna e le accuse all’Inquisizione, e stanno facendo pressione affinché la condanna venga ridimensionata. Avremo maggiori notizie il prossimo 11 Maggio, quando la corte si riunirà per la sentenza definitiva.

Pokémon GO: blogger russo arrestato e condannato a 3 anni per aver giocato in Chiesa
Tecnoandroid

Pages