Tecnoandroid

Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 20 hours 48 min ago

iPhone 8: Apple è indecisa sul posizionamento del Touch ID

Thu, 06/22/2017 - 21:30

iPhone 8: Apple è indecisa sul posizionamento del Touch ID
Tecnoandroid

iPhone 8, il retro dovrebbe rimanere “pulito”

Mancano meno di tre mesi al lancio del nuovo iPhone 8. Nonostante ciò Apple sarebbe ancora indecisa su alcuni dettagli che riguardano il suo prossimo top di gamma, uno su tutti il posizionamento del Touch ID. Il sensore d’impronte digitali potrebbe essere integrato sotto il display. Tuttavia alcune problematiche riscontrate nella fase iniziale della produzione di questo nuovo iPhone potrebbero costringere la Mela morsicata a spostare sul retro lo scanner per impronte digitali, proprio come è successo con il Samsung Galaxy S8.

A sostenere questa tesi è l’analista Timothy Arcuri. Secondo questo analista Apple starebbe lavorando su ben tre prototipi di iPhone 8 per cercare di evitare la soluzione descritta sopra, ovvero quella di traslare sul retro il sensore d’impronte. I

l primo di questi prototipi ospiterebbe il Touch ID in un’apposita area del display dedicata esclusivamente a questa funzione. Il secondo, invece, utilizzerebbe una nuova tecnologia a ultrasuoni per poter emulare le medesime funzionalità presenti nell’attuale Touch ID. Il terzo ed ultimo prototipo di iPhone 8 utilizzerebbe un sensore ad infrarossi. Non è ben chiaro in che modo questi tre prototipi possano ovviare al problema, ma è probabile che la soluzione che verrà adottata da Apple sarà una di queste tre.

Per coloro che hanno intenzione di acquistare il prossimo iPhone può essere confortante apprendere le dichiarazioni dell’analista Timothy Arcuri. Secondo Arcuri Apple quasi certamente non porterà sul retro il Touch ID. La società di Cupertino è consapevole che far questo potrebbe far storcere il naso a molti utenti. Pertanto aspettiamoci un iPhone 8 con il sensore d’impronte sul frontale (salvo sorprese clamorose).

iPhone 8: Apple è indecisa sul posizionamento del Touch ID
Tecnoandroid

In arrivo 56 nuove emoji: dal T-Rex al simbolo del Bitcoin

Thu, 06/22/2017 - 21:00

In arrivo 56 nuove emoji: dal T-Rex al simbolo del Bitcoin
Tecnoandroid

Una piccola rappresentanza delle uova emoticon incluse nel nuovo standard Unicode 10.0

L’Unicode Consortium ha da poco approvato il nuovo standard Unicode 10.0 che porterà sui nostri smartphone 56 nuove emoji. Fra queste nuove emoji ce ne sono alcune davvero molto simpatiche: fra cui quella che rappresenta un brezel, l’emoticon che raffigura il T-Rex e persino una nuova faccina che rappresenta le persone anziane.

Oltre alle 56 nuove emoji, lo standard Unicode 10.0 introduce anche tutt’una serie di nuovi simboli e caratteri, il cui numero supera abbondantemente gli 8.000. Fra questi spicca il simbolo del Bitcoin, la controversa cryptomoneta il cui valore a superato quello dell’oro (nel momento in cui questo articolo è stato redatto 1 Bitcoin equivaleva a 2.670 dollari).

Unicode 10.0: le nuove emoji che molto probabilmente useremo un po’ di più

Ritornando alle nuove emoji incluse nel nuovo Unicode 10.0 vi rammentiamo anche la presenza di nuove simpatiche faccine che, molto probabilmente avremo modo di utilizzare con maggior frequenza rispetto all’emoticon del T-Rex o della persona anziana. Nella fattispecie è stata aggiunta una emoticon che rappresenta una faccia con il dito davanti alla bocca ad indicare il bisogno di far silenzio, una faccia con gli occhi a forma di stella, una faccia che vomita, una faccia che sghignazza con la mano a copertura della bocca e persino un faccia rossa che simboleggia la censura.

Cliccando su questo link potrete avere accesso all’elenco completo di tutte le nuove emoji che presto faranno il loro debutto ufficiale con iOS 11 e Android O.

In arrivo 56 nuove emoji: dal T-Rex al simbolo del Bitcoin
Tecnoandroid

Meizu Pro 7: doppia camera posteriore con display secondario

Thu, 06/22/2017 - 20:30

Meizu Pro 7: doppia camera posteriore con display secondario
Tecnoandroid

Il nuovo Meizu Pro 7 è in via d’arrivo e in molti hanno grandi aspettative per questo nuovo flagh ship dell’azienda cinese. Purtroppo fino ad oggi erano emerse solo delle informazioni sulla scheda tecnica, ma di foto reali neanche l’ombra.

Ecco però che finalmente sono apparse sul web, su Weibo precisamente, sono apparse due immagini reali del dispositivo, in cui si vedono due elementi davvero interessanti.

Il primo elemento, che avrete sicuramente già notato, è la doppia camera posteriore con orientamento orizzontale. Secondo le ultime voci si tratterebbe di un doppio obbiettivo di Sony da 12MP.

Meizu PRO 7: in arrivo una grande innovazione

Il secondo elemento è il secondo display posizionato sotto la doppia camera posteriore. Nelle foto lo schermo secondario è disattivato, ma sembra che Meizu lascerà personalizzare all’utente il display e le sue funzioni.

Fin’ora non si era ancora vista una cosa del genere su altri dispositivi, quindi è difficile capire a cosa potrebbe servire. Le implementazioni possibili sono davvero tante, ad esempio il secondo display potrebbe essere usato per scattare dei selfie con la doppia camera posteriore, i quali saranno sicuramente di qualità maggiore rispetto a quelli scattati con la camera anteriore.

Un’altra possibile idea sarebbe quella di far accendere in automatico il secondo display mostrando l’ora ed eventuali notifiche quando lo smartphone è rivolto verso il basso, con la possibilità di rispondere alle chiamata in entrata direttamente in vivavoce, senza dover girare lo device.

Ovviamente queste rimangono idee che potrebbero diventare realtà come potrebbero restare semplicemente fantasie.

Parlando delle specifiche tecniche del dispositivo, i rumor parlano di un SoC Mediatek Helio x30 accompagnato da diversi possibili combinazioni di RAM e storage. La memoria RAM sarà da 4, 6 o 8 GB mentre lo storage interno da 64 GB o 128 GB. Come già detto prima, la doppia camera posteriore sarà composta da due obbiettivi Sony da 12 MP.

Un punto interrogativo importante rimane quello del display, che quasi sicuramente punterà come gli altri Top di gamma ad essere il più grande possibile con delle cornici minime.

Un Meizu Pro 7 che porterà un’ulteriore innovazione nel mondo degli smartphone, un display secondario che non vediamo l’ora di scoprire come sarà sfruttato.

Meizu Pro 7: doppia camera posteriore con display secondario
Tecnoandroid

Whatsapp, in arrivo un nuovo aggiornamento con 2 nuove funzioni

Thu, 06/22/2017 - 20:15

Whatsapp, in arrivo un nuovo aggiornamento con 2 nuove funzioni
Tecnoandroid

Sempre più funzioni vengono integrate in Whatsapp e questa volta ci sarebbero due novità davvero interessanti che permettono di cancellare i messaggi spediti e inviare qualsiasi tipo di file fino a 100MB. L’update sarebbe già in via di rilascio ma in modo silente e riguarderà solamente alcuni utenti selezionati che avranno la possibilità di testare in anteprima questa funzione.

Con Recall di Whatsapp richiami qualsiasi messaggio inviato

La prima funzione permette a tutti una volta inviato il messaggio di poterlo revocare entro 512 secondi che corrispondono a 8 minuti e 32 secondi. Proprio grazie a questo aggiornamento si potranno revocare le figuracce dei messaggi inviati per sbaglio. Logicamente se il messaggio è già stato letto dal destinatario la funzione si disattiverà e non sarà possibile cancellare più lo stesso. Già alcuni giorni fa era stata comunicata l’introduzione della revoca dei messaggi entro 5 minuti ma questa volta sembra essere stato prolungato il tempo e la stessa funzione potrebbe già arrivare sul noto servizio di messaggistica istantanea nei prossimi giorni proprio come ci comunica @WABetaInfo che avrebbe scoperto la stessa.

In questo modo una volta inviato il messaggio sarà possibile tappare sullo stesso per aprire il popup che consentirà di revocarlo e non farlo vedere al destinatario. La funzione “Recall” è anche descritta nelle FAQ dell’applicativo stesso dove viene spiegato nel dettagli come effettuare la procedura di revoca.

Whatsapp, da oggi è possibile inviare messaggi oltre i 100 MB

Whatsapp avrebbe cominciato da alcuni giorni a rilasciare una nuova funzionalità davvero interessante con la quale sarà possibile inviare qualsiasi tipo di file fino a 100 MB su Android. In questo modo non solo documenti, immagini e video ma anche file come apk o file zip. In questo modo si potrebbero aprire diversi scenari tra cui l’invio dei file direttamente da PC utilizzando Whatsapp Web. L’invio dei file potrebbe essere filtrato da antivirus presenti sui server di Whatsapp.

 

Whatsapp, in arrivo un nuovo aggiornamento con 2 nuove funzioni
Tecnoandroid

OnePlus 5 eredita lo schermo del 3T: due device con lo stesso pannello

Thu, 06/22/2017 - 20:00

OnePlus 5 eredita lo schermo del 3T: due device con lo stesso pannello
Tecnoandroid

Il nuovo Top di gamma OnePlus 5 è uno degli smartphone più potenti, performanti e affidabili che ci sono in circolazione. Prima dell’uscita era atteso da tantissimi utenti. Dopo, gli appassionati si sono divisi a metà fra i delusi e quelli soddisfatti dal nuovo flagship killer.

C’è però una curiosità su questo nuovo flaghship che non tutti conoscono. Questa piccola curiosità riguarda il display dello smartphone, che sembra essere stato ereditato dal predecessore.

Non si tratta di due pannelli con caratteristiche uguali o simili, ma si tratta proprio dello stesso identico pannello. Infatti sfruttando l’applicazione AIDA 64, possiamo vedere come su entrambi gli smartphone sia rilevato Samsung S6E3FA5 su entrambi i dispositivi.

Le specifiche tecniche

Per quanto riguarda le altre componenti del OnePlus 5, sono completamente diverse rispetto al modello precedente.

Il nuovo Top di gamma di OnePlus si caratterizza per un display da 5.5″ Amoled con definizione FullHD (1920×1080) con un vetro Gorilla Glass 5. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 835 Octa-core da 2.2 Ghz, accompagnato da una GPU Adreno 540, 8 GB di memoria RAM e 128 GB di memoria integrata.

Sulla scocca posteriore troviamo un doppio obbiettivo da 16 MPcon doppio flash Led. Anteriormente invece abbiamo una camera da 16 MP posta vicino i sensori di luminosità e prossimità. Sotto il display abbiamo anche il comodissimo tasto fisico al cui interno è integrato il sensore biometrico per lo sblocco tramite riconoscimento delle impronta digitali. A completare questo splendido dispositivo abbiamo una batteria da ben 3300 mAh che ci permette di avere davvero un’ottima autonomia.

Quanti di voi hanno acquistato OnePlus 5? In quanti eravate a conoscenza di questa piccola curiosità? Fatecelo saper qui sotto con un commento.

OnePlus 5 eredita lo schermo del 3T: due device con lo stesso pannello
Tecnoandroid

Samsung Galaxy Folder 2 è ancora realtà, arriverà presto in Corea

Thu, 06/22/2017 - 19:30

Samsung Galaxy Folder 2 è ancora realtà, arriverà presto in Corea
Tecnoandroid

I flip-phone sembravano morti, con il loro design iconico ormai incompatibile con gli smartphone moderni: Samsung però ha deciso di rischiare

Samsung è al lavoro su Galaxy Folder 2, il suo prossimo flip-phone con a bordo Android 6.0 Marshmallow: un omaggio al passato con una veste rinnovata. Samsung continua infatti a produrre smartphone con design a conchiglia in Corea del Sud, nonostante il design classico degli smartphone sia da anni quello standard di taglio “bar”, per gli anglofoni.

Confermando le passate indiscrezioni, purtroppo questo Galaxy Folder 2 non avrà una scheda tecnica al top. Il prodotto si rivolge piuttosto ad una clientela con esigenze da fascia medio-bassa, strizzando l’occhio al pubblico femminile.

Samsung Galaxy Folder 2: Snapdragon 425 e schermo da 3.8″

Davvero notevole la differenza di specifiche tra il top di gamma Galaxy S8 e questo Folder 2. Troviamo infatti uno smartphone con processore Snapdragon 425, display da 3.8″ touch, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna. Il sistema operativo a bordo è anche una versione piuttosto vecchiotta di Android Marshmallow.

A muovere il tutto ci sarà una batteria da 1950 mAh, apparentemente sottodimensionata. Sospettiamo che il processore e il display non saranno così energivori da richiedere una capacità maggiore.

Infine, parliamo del prezzo. Samsung Galaxy Folder 2 verrà commercializzato solo in Corea del Sud (per il momento, NdR) ad un prezzo di circa 250€. La domanda è: voi spendereste così tanto per un flip-phone dalla scheda tecnica di fascia bassa? Fateci sapere nei commenti.

Samsung Galaxy Folder 2 è ancora realtà, arriverà presto in Corea
Tecnoandroid

Lenovo pronta a sviluppare un notebook con schermo flessibile

Thu, 06/22/2017 - 19:00

Lenovo pronta a sviluppare un notebook con schermo flessibile
Tecnoandroid

 

Ecco i primi rendering grafici del notebook senza cerniera

Il mercato dei notebook, in continua crescita, si pone sempre più competitivo sul mercato, dove ogni produtttore cerca di stupire gli acquirenti con caratteristiche e peculirità che cercano di indurre il cliente all’acquisto, basta pensare all’infinity display di Dell o alla Touchbar di Apple.

Lenovo non rimane a guardare e dopo i nuovi notebook della serie ThinkPad, l’azienda si prepara al passo verso il futuro, abbandonando di fatto la realtà, ormai considerata quasi medievale.

Il traguardo è un notebook con l’assenza di cerniere e con la presenza di uno schermo pieghevole. Il progetto del brand cinese, non è solo un rumor, ma è stato presentato, all’evento di New York della stessa Lenovo, in un concept.

Non sono stati presentati veri e propri prototipi, ma sono stati illustrati dei rendering, che surclasserebbero i 2 in 1 ed i convertibili.
I presentatori Lenovo non hanno parlato di particolari feature tecniche, ma di “materiali avanzati e nuove tecnologie”.

Progetti simili sono stati già avviati da LG e Samsung, ma pare che l’anno 2018-2019 sia ancora troppo vicino per vedere una realizzazione finale di essi.
Di conseguenza anche la stessa Lenovo non ha indicato le tempistiche necessarie alla produzione e alla commercializzazione.

Da notare, però, sono gli investimenti che il brand cinese ha fornito nella ricerca e sviluppo. Infatti Lenovo, risulta la prima azienda a produrre un 4 in 1, lo Yoga, che da notebook può passare a tablet ed alla modalità tenda e stand attraverso la rotazione a 360 gradi del coperchio.

Dalla presentazione newyorkese, l’azienda lascia intendere la presenza di tastiera e del classico trackpoint che caratterizzala linea ThinkPad, ma verrà fornita una maggiore interazione attraverso la voce e la penna stilo.

Piccolo accenno finale di Chistian Tiesmann, vice presendente senior della divisione commercial business, che parla di un prodotto rivoluzionario che permetterà di rimanere sempre connessi, forse facendo riferimento a E-Sim di Intel e Qualcomm.

Lenovo pronta a sviluppare un notebook con schermo flessibile
Tecnoandroid

Samsung Gear S3: è arrivata la riproduzione offline di Spotify

Thu, 06/22/2017 - 18:30

Samsung Gear S3: è arrivata la riproduzione offline di Spotify
Tecnoandroid

Gear S3, l’apprezzato smartwatch di Samsung, si arricchisce di una nuova feature alquanto interessante

Samsung Gear S3 ha da poco guadagnato una novità che farà gioire moltissimi utenti. Chi possiede un Gear S3 e solitamente utilizza Spotify per ascoltare la propria musica preferita, può usufruire di una nuova feature che permette di ascoltare i brani offline. In sostanza non è più necessario disporre di una connessione con il proprio smartphone, visto che sarà possibile effettuare il download di alcuni brani.

Questa novità verrà apprezzata da tutti gli utenti in possesso di un Samsung Gear S3

Per utilizzare questa novità non bisogna fare altro che scaricare un’app aggiuntiva di Spotify, il cui download può essere effettuato dal Gear Manager dal proprio smartphone. Una volta fatto ciò sarà possibile scegliere le proprie playlist, i propri brani e i propri album preferiti salvando il tutto sul proprio Samsung Gear S3 (Classic o Frontier che sia).

In questo momento il Samsung Gear S3 è il primo smartwatch a consentire il download di alcuni brani e la loro riproduzione offline tramite Spotify. Chi utilizza uno smartwatch Android Wear, invece, può fare qualcosa di simile con il servizio Google Play Music.

Se siete in possesso di un Gear S3 Classic o di un Gear S3 Frontier e state già utilizzando la nuova feature, servitevi del box qui in basso dedicato ai commenti per farci sapere cosa pensate di questa interessante novità. Siamo molto curiosi di conoscere

Samsung Gear S3: è arrivata la riproduzione offline di Spotify
Tecnoandroid

I migliori notebook del 2017, guida all’acquisto del portatile – giugno 2017

Thu, 06/22/2017 - 18:23

I migliori notebook del 2017, guida all’acquisto del portatile – giugno 2017
Tecnoandroid

Aggiornata ad Aprile 2017!

Acquistare un laptop non è mai stata una operazione semplice perché, prescindendo dal listino prezzi e dalle offerte dei rivenditori, richiede al consumatore una conoscenza ed una capacità di analisi abbastanza accurata di tutta una serie di informazioni e specifiche tecniche più o meno complesse. Scegliere dunque il prodotto più congeniale per le nostre esigenze non è mai facile: restate quindi con noi e scoprite la lista dei migliori notebook, aggiornata con le ultime uscite di giugno 2017.

Nel panorama attuale l’offerta è incredibilmente ampia e proprio per questo motivo si è passati ad una sempre più specializzazione e distinzione dei device sul mercato: ci sono i 13 pollici, leggeri e compatti per lo studio o il lavoro, i 15 pollici (talvolta qualcosina in più, ndr) per chi necessita di uno schermo di qualità per i fotografi, i graphic designer oppure per videogiocare e poi ci sono i 2-in-1 convertibili, gli ultimi arrivati ma che hanno riscontrato un grande successo tra il pubblico grazie alla peculiare natura ibrida ed alle possibilità che sono in grado di offrire. Ma i modelli migliori, partendo da quelli più economici ma con un buon rapporto tra qualità e prezzo fino ad arrivare ai top di gamma da oltre 1000 euro, quali sono?

ASUS Transformer Book T100HA

Il primo modello che vi presentiamo è un convertibile prodotto da ASUS che è riuscita nell’impresa di confezionare un prodotto tutto sommato buono ad un prezzo inferiore ai 300 euro. Basato sulla CPU Intel Atom X5-Z8500 a basso consumo energetico, il modello ha una GPU integrata e due/quattro Gigabyte di RAM. Nonostante le dimensioni ed il peso contenuti lo rendano leggero e maneggevole, purtroppo il 2-in-1 è venduto con una memoria interna di 32 o 64 Gigabyte che però potrete espandere tramite una microSD. Infine il display da 10,1 pollici ha una risoluzione di 1366 x 768 pixel.

Asus T100HA-FU102T Transformer Book € 0 Acquista Asus T100HA-FU005T € 229 Acquista Acer Aspire ES1-731-C0AT

Con qualche euro in più possiamo invece acquistare un prodotto abbastanza buono, più grande e pensato per chi necessita di un display più grande. Questo Acer possiede infatti uno schermo da 17,3 pollici con risoluzione HD+ ovvero 1600 x 900 pixel, praticamente un Full HD. Per chi cerca un prodotto con prestazioni decenti e pensato per la multimedialità, questo potrebbe rappresentare un buon compresso. All’interno troviamo una CPU Intel Pentium N3700 quad-core da 1,60 GHz (fino a 2,40 GHz), 4 GB di RAM e un disco rigido da 500 GigaByte. Lato connettività abbastanza essenziale con due porte USB 2.0, una USB 3.0, una uscita per l’HDMI, jack per le cuffie, una porta Ethernet, ed un lettore DVD.

Acer ES1-731-C0AT Aspire Notebook, € 342 Acquista Acer Es1-731-c0at € 370 Acquista

 

HP Pavilion x360

Un altro modello interessante e che si può trovare a buon prezzo grazie alle numerose offerte promosse dai rivenditori è questo convertibile di fascia media prodotto da HP. Come si può osservare dalla foto, si tratta di un Ultrabook ruotabile di 360° composto da uno schermo da 13 pollici e che, tra le altre cose, possiede un sistema audio certificato Bang & Olufsen. Al suo interno troviamo 8 Gigabyte di memoria RAM, una CPU Intel Core i7-7500U dual core fino a 3.5 GHz e 500 o 1000 Gigabyte di disco rigido. Il display ha infine una risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel mentre, sulla scocca, troviamo una porta HDMI, una porta per le cuffie+microfono, una porta SD, una USB 2.0 e due USB 3.0.

HP Pavilion x360 13-u113nl € 0 Acquista Hp Pavilion x360 13-u113nl € 699 Acquista Lenovo Thinkpad X1 Carbon

Saliamo di qualità (e di prezzo) con il nuovo Lenovo Thinkpad X1 Carbon, un ultrabook davvero interessante ed elegante. Raccolto in poco più di 16 mm di spessore e 1,21 kg, questa macchina è assolutamente devota alle prestazioni in quanto monta, tra le varie configurazioni, una CPU Intel Core i7 Skylake, fino a 16 GigaByte di memoria RAM e una prestante SSD NVMe fino ad 1 TeraByte per l’archiviazione dei vostri dati. Il tutto raccolto in una bella scocca in fibra di carbonio, piacevole al tatto ed elegante. Device assolutamente premium, pensato per utenti che necessitano di prestazioni elevate in un prodotto leggero e versatile.

Lenovo ThinkPad X1 Carbon € 0 Acquista Lenovo ThinkPad X1 Carbon € 45 Acquista Aspire V Nitro 15″

È possibile avere ottimi componenti in un notebook compatto e non eccessivamente ingombrante? Ecco l’Aspire V Nitro di Acer che in un corpo di 2,3 Kg e 22,9 mm di spessore offre un nuovo Intel Core i7-6700HQ, la possibilità di installare fino a 16 GB di memoria RAM di tipo DDR4, una SSD da 128 GB unita ad un HDD da 1 TB ed infine una GTX 960M. Il tutto completato da un buon pannello da 15,6 pollici con risoluzione Full HD ed una batteria tutto sommato abbastanza prestante. I prezzi? Il listino ufficiale parla di circa 1.699 euro ma su Amazon ed ePRICE è già possibile trovarlo a cifre decisamente più favorevoli. Il notebook è disponibile in varie configurazioni pertanto occhio a quale scegliete di acquistare!

Acer Aspire V Nitro € 1115 Acquista Acer Notebook Aspire V € 1554 Acquista HP Spectre x360 13″

Con un listino prezzi che va dai 1299 ai 1499 euro circa, questo convertibile di HP si configura come uno dei migliori in assoluto attualmente presenti sul mercato. Con soli 13,9mm di spessore per poco più di un chilogrammo (1,32 Kg per la precisione, ndr), questo notebook offre grandi prestazioni anche nella sua configurazione base che prevede un processore Intel Core i5-7200U, uno schermo FHD con multitouch 13,3″, 8 GB di SDRAM LPDDR3-1866, 256 GB di PCIe NVMe M.2 SSD e una scheda Grafica Intel HD 620. Insomma, forse un po’ caro ma decisamente per tutti i gusti e utilizzi!

HP Spectre x360 13-w007nl € 1124 Acquista HP Spectre Pro x360 € 1249 Acquista Microsoft Surface Pro 4

Uno dei prodotti più apprezzati di casa Microsoft, il Surface Pro 4 è in grado di soddisfare qualunque categoria di utenti proponendo un dispositivo compatto, potente e ricco di potenzialità. Unico grazie allo schermo Touchscreen multitocco a 10 punti da 12,3 pollici con risoluzione 2736 x 1824 (267 PPI), il prodotto è disponibile con diversi tagli di memoria e processori. Si passa da 4 GigaByte fino ad un massimo di 16 per la memoria RAM e processore Intel Core m3, i5 o i7 di sesta generazione. Per l’archiviazione invece potete scegliere delle SSD nei tagli 128 GB, 256 GB, 512 GB o 1 TB. Tanti accessori, connettività garantita grazie all’USB 3.0, jack per le cuffie, lettore di schede mciroSD, il Surface è completato da due fotocamere (anteriore e posteriore) rispettivamente da 5MP e 8MP con messa a fuoco automatica.

Microsoft Surface Pro 4 € 899 Acquista Microsoft Surface Pro 4 € 798 Acquista DELL XPS 15″

Passiamo infine ai modelli top di gamma come questo eccezionale DELL XPS da 15″ (esiste anche una variante da 13″ un po’ meno prestante, ndr) che è un laptop in grado di garantire un alto livello professionale in tutto e per tutto. Tra i vari modelli disponibili, con prezzi che oscillano da 1499 a 1699 euro, segnaliamo la versione intermedia con display Infinity Edge 4K da 3840×2160 pixel, processore Intel Core i7 quad-core di sesta generazione fino a 3,5 GHz, 8 Gigabyte di RAM DDR4 (16 GB nel modello più costoso) e una unità a stato solido PCIe da 256 GB. Il portatile è corredato di diverse porte tra cui una HDMI, una per le SD, due USB 3.0 ed una Thunderbolt 3 di nuova generazione. Completa il quadro la GPU Intel HD 530 + Nvidia GTX 960M 2 GB GDDR5. Insomma il prezzo non è basso ma la qualità complessiva è davvero impressionante, a partire dall’impatto visivo del display e dalle dimensioni del PC – 235mmx357mmx11mm per un peso di 1780 grammi – più che buone per un device con queste specifiche tecniche.

DELL XPS 9560 2.8GHz € 1687 Acquista Duracell XPS 15z Alimentatore € 41 Acquista MacBook PRO 2016 con TouchBar

Concludiamo infine con uno dei prodotti più discussi ed attesi di questo 2017 ovvero il nuovo MacBook PRO con Touch Bar e Touch ID. Abbiamo deciso di conservare questo modello per ultimo in quanto appartiene ai top di gamma destinati ai professionisti ma è anche di gran lunga più costoso rispetto ai laptop sopracitati. In particolare ci riferiamo ai due modelli intermedi sia da 13 che da 15 pollici. Per un prezzo di listino rispettivamente di 2099 e 2799 euro, Apple propone due prodotti davvero egregi. Dotati di processore Intel i5 a 2,9GHz e i7 a 2,6GHz nella variante più grande, entrambi i Mac sono dotati di una SSD da 256 GigaByte (di gran lunga più rapida rispetto a quelle impiegate dai competitor) e dell’innovativa TouchBar OLED e sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale. Entrambi dispongono soltanto di quattro porte Thunderbolt 3, impiegato per ogni tipo di connessione e per ricaricare il portatile che garantisce almeno 9 ore di autonomia. Abbiamo in entrambi i casi un display Retina da 2560×1600 pixel mentre, nel modello da 13 pollici troviamo 8 GigaByte di RAM ed una scheda Intel Iris Graphics 550; nella controparte da 15 pollici abbiamo 16 GigaByte di RAM ed una scheda Radeon Pro 450 con 2GB di memoria dedicata. Insomma grandi prestazioni ma un prezzo davvero troppo elevato e qualche scelta di progettazione oltremodo discutibile.

Apple MacBook Pro 13" € 1466 Acquista Tucano Custodia In Neoprene € 34 Acquista

I migliori notebook del 2017, guida all’acquisto del portatile – giugno 2017
Tecnoandroid

UMIDIGI Z1 e Z1 PRO, specifiche e prezzi dei nuovi device

Thu, 06/22/2017 - 18:00

UMIDIGI Z1 e Z1 PRO, specifiche e prezzi dei nuovi device
Tecnoandroid

UMIDIGI Z1 e Z1 PRO sono ormai ufficiali. Due device molto interessanti, con massimo focus su design, fotocamera ed autonomia energetica.

UMIDIGI Z1 e Z1 PRO sono ufficiali, ecco in cosa differiscono

I due nuovi device sembrano avere linee estetiche molto simili a quelle degli ultimi iPhone. La doppia fotocamera, ad esempio, è stata posizionata nell’angolo in alto a sinistra del back panel. Esattamente come il melafonino.

Il pannello frontale è borderless sulla parte destra e sinistra. Si tratta di un pannello da 5,5″ con risoluzione Full HD. Z1 è equipaggiato con un pannello IPS, mentre Z1 PRO vanta uno schermo addirittura AMOLED. L’azienda ha mantenuto le promesse. La differenza di tipologia di schermi, implica anche diversi spessori fra Z1 (6,95 mm) e Z1 PRO (8.2 mm).  A livello hardware, i device sono identici:

  • Processore MediaTek MT6757 (true octacore con massima frequenza 2,3 ghz);
  • 6GB di memoria RAM;
  • 64GB di memoria interna;
  • batteria da 4000 mAh.

Il comparto fotografico vanta una coppia di sensori principali 12+5MP, entrambi targati Samsung. Il secondo permette di ottenere interessanti effetti bokeh e catturare più luce anche in condizioni di luminosità avverse.

Il prezzo di lancio di UMIDIGI Z1 e Z1 PRO è di rispettivamente 269,99$ e 299,99$. Scegliendoli in prevendita è possibile risparmiare immediatamente 40$ sull’acquisto di Z1. Tuttavia Z1 PRO è disponibile solo in edizione limitata, per un totale di 1000 pezzi. Per ordinarlo è dunque necessario prenotarsi. Inoltre, l’azienda ha organizzato un contest che permetterà ai più fortunati di poter avere uno Z1 PRO a 9,99$. Tutti i dettagli del contest sono disponibili direttamente a questo indirizzo. 

UMIDIGI Z1 e Z1 PRO, specifiche e prezzi dei nuovi device
Tecnoandroid

Samsung Galaxy Note 8 sarà presentato il 26 Agosto a New York

Thu, 06/22/2017 - 17:30

Samsung Galaxy Note 8 sarà presentato il 26 Agosto a New York
Tecnoandroid

I tanti rumors lo annunciavano da diverso tempo, ora sembra davvero certa la data in cui verrà svelato il nuovo Samsung Galaxy Note 8.

Galaxy Note 8 verrà presentato entro fine Agosto

Circolavano già da diverso tempo tante indiscrezioni sul rilascio del nuovo Samsung Galaxy Note 8 entro il mese di agosto e queste voci erano fondate. E’ stata finalmente svelata, quasi ufficialmente, la data esatta della presentazione mondiale del nuovo phablet della casa coreana.

Secondo una nuova relazione, riportata da una fonte interna, si tratterebbe, infatti, di un funzionario della stessa Samsung, l’azienda svelerà il prossimo flagship Galaxy Note il 26 agosto. L’evento si terrà molto probabilmente a New York, come accaduto anche per la presentazione mondiale dei nuovi S8 ed S8 Plus.

La data di lancio dovrebbe essere a tutti gli effetti quella reale, in quanto, lo scopo di Samsung è annunciare il dispositivo prima della presentazione dei nuovi iPhone, in modo da poter creare concorrenza e sperare in un calo delle vendite di Apple.

Inoltre, l’altra conferma sulla data di lancio è data dalla presentazione del precedente Note, parliamo del tanto discusso e mal riuscito Note 7, ufficializzato proprio nel mese di Agosto dello scorso anno.

Il rapporto afferma, anche, che il nuovo device sarà dotato di un Infinity display da 6,3 pollici  ed equipaggiato con una doppia fotocamera posteriore, avrà Bixby con interessanti novità, così come la nuova S-pen sarà leggermente aggiornata.

Come per la serie Galaxy S8, il sensore di impronte digitali sarà posto sul retro, ma questa volta sarà situato in una posizione più centrale.

Samsung Galaxy Note 8 sarà presentato il 26 Agosto a New York
Tecnoandroid

Gearbest continua i suoi saldi estivi con tantissime promozioni

Thu, 06/22/2017 - 17:00

Gearbest continua i suoi saldi estivi con tantissime promozioni
Tecnoandroid

Gearbest continua i suoi saldi estivi con una serie di promozioni particolarmente interessanti. Come al solito, fra i tanti prodotti in offerta ci sono una serie di dispositivi Xiaomi imperdibili!

Gearbest, tantissimi Xiaomi in offerta

Fra i prodotti in offerta proposti dall’azienda, spicca una collezione di device a prezzo incredibile grazie ai codici sconto per i nostri lettori.

Non solo smartphone della celeberrima azienda cinese, fra gli altri brand ne spiccano alcuni di notevole interesse:

I pezzi disponibili sono limitati, per approfittare della promozione è sufficiente collegarsi direttamente ai link indicati, loggarsi con il proprio account e solo successivamente procedere all’ordine ed inserire il codice sconto presente. Diversamente, il coupon non risulterà valido.

Consigliamo inoltre di optare per la spedizione Express Italy, che velocizza i tempi di consegna e riduce al minimo il rischio del pagamento di dazi doganali (da quanto afferma Gearbest, nessun utente che abbia mai usufruito di questo metodo di invio ha pagato oneri doganali).

Gearbest continua i suoi saldi estivi con tantissime promozioni
Tecnoandroid

WhatsApp continuerà a supportare Android 2.3 fino al 2020

Thu, 06/22/2017 - 16:30

WhatsApp continuerà a supportare Android 2.3 fino al 2020
Tecnoandroid

Arriva una bella notizia per i possessori di smartphone con ancora a bordo Android 2.3, potranno continuare ad utilizzare WhatsApp fino al 2020.

WhatsApp continuerà a funzionare con Android 2.3 Ormai da tempo l’effetto collaterale della frammentazione delle versioni Android sta colpendo sia gli smartphone dei vari operatori ma soprattutto le applicazioni. Sono sempre di meno le app, infatti, che nel play store supportano versioni ormai troppo vecchie del robottino giallo, creando non pochi problemi a chi possiede un device non più recentissimo. Non a caso, la maggior parte delle applicazioni di Google, per essere installate sul proprio telefono richiedono dei requisiti minimi, a partire dal sistema operativo, con Android 4.1 o 4.2 assultamente indispensabili. Per gli utenti Android, ciò causa non pochi problemi, essendo costretti o a cambiare smartphone molto spesso oppure a dover rinunciare a scaricare la maggior parte delle app presenti sullo store.

Fortunatamente, arriva una buona notizia da parte di WhatsApp, sarà possibile continuarloa d utilizzare per altri 3 anni anche sui flagship che montano ancora Android 2.3 Pan di Zenzero.

Lo scorso anno, WhatsApp dichiarò la fine del supporto per gran parte dei vecchi sistemi operativi per il mobile, come iOS 6 e Android 2.2 e versioni inferiori. Il post sul blog che annunciava questa modifica è stato aggiornato, con le date modificate per alcune versioni. Ora WhatsApp conferma che Android 2.3.7 e versioni successive continueranno ad essere funzionanti fino al 1 ° febbraio 2020.

Gli utenti di Gingerbread dovrebbero così  poter continuare a utilizzare WhatsApp per alcuni anni. Sicuramente non saranno moltissimi gli utenti che ancora utilizzano la versione 2.3 di Android, ma di certo per quella piccola fetta, questa è davvero una grande scoperta.

 

WhatsApp continuerà a supportare Android 2.3 fino al 2020
Tecnoandroid

Doppi sconti su PlayStation Store: ecco tutti i giochi in offerta

Thu, 06/22/2017 - 16:00

Doppi sconti su PlayStation Store: ecco tutti i giochi in offerta
Tecnoandroid

Ritornano i doppi sconti sul PlayStation Store!

Torna finalmente una delle promozioni più amate dagli utenti PlayStation: con una grossa selezioni di giochi digitali per PS4, sono tornati i Doppi Sconti del PlayStation Plus!

Tra i tanti giochi su cui potrete risparmiare diversi soldi segnaliamo Call of Duty Black Ops: gold Edition, PES 17, The Witcher 3: GOTY Edition e tanto altro ancora fino al prossimo 5 luglio 2017. E poi, come da tradizione, se avete l’abbonamento PlayStation Plus, potete risparmiare ancora di più ricevendo uno sconto aggiuntivo.

Doppi Sconti di PlayStation Plus (fino al 5 luglio 2017):

  • The Witcher 3: Wild Hunt
  • The Witcher 3: Wild Hunt – Game of the Year Edition
  • BioShock: The Collection
  • Call of Duty: Black Ops III – Gold Edition
  • HITMAN™ – The Complete First Season
  • Tomb Raider: Definitive Edition
  • Dishonored 2
  • Pro Evolution Soccer 2017
  • Mafia III
  • Destiny – The Collection
  • Battlefield 4™
  • Battlefield Bundle
  • Battlefield™ Hardline
  • Far Cry 4
  • Far Cry Primal
  • The Crew
  • Need for Speed™ Rivals
  • Call of Duty: Ghosts Gold Edition
  • Grand Theft Auto: The Trilogy
  • Grand Theft Auto III
  • Grand Theft Auto: San Andreas
  • Grand Theft Auto: Vice City
  • Sleeping Dogs™ Definitive Edition
  • Trackmania Turbo
  • Thief
  • Metro 2033 Redux
  • Metro Redux
  • Metro: Last Light Redux
  • Plants vs. Zombies™ Garden Warfare 2
  • HITMAN – Episode 2: Sapienza
  • HITMAN – Episode 3: Marrakesh
  • HITMAN – Episode 4: Bangkok
  • HITMAN – Episode 5: Colorado
  • HITMAN – Episode 6: Hokkaido
  • HITMAN™ – Bonus Episode
  • HITMAN™ Requiem Pack
  • Batman: Return to Arkham
  • ZOMBI
  • MotoGP™15
  • Sniper Ghost Warrior 3
  • Styx: Master of Shadows
  • Styx: Shards of Darkness
  • This War of Mine: The Little Ones
  • MXGP2 – Special Edition
  • MXGP2 – The Official Motocross Videogame
  • Yooka-Laylee
  • Marvel’s Guardians of the Galaxy: Telltale – Season Pass
  • Mighty No. 9
  • Farming Simulator 15: Complete Edition

Per tutte le altre offerte, vi invitiamo a visitare il blog ufficiale di PlayStation all’indirizzo che trovate in calce all’articolo.

Doppi sconti su PlayStation Store: ecco tutti i giochi in offerta
Tecnoandroid

OUKITEL K6000 Plus, solo per oggi in offerta a 149 euro su Aliexpress

Thu, 06/22/2017 - 15:45

OUKITEL K6000 Plus, solo per oggi in offerta a 149 euro su Aliexpress
Tecnoandroid

OUKITEL K6000 Plus è uno smartphone Android da 5,5 pollici con display Full-HD, una CPU da 1.5Ghz octa-core MT6750T coadiuvata da ben 4GB di RAM e 64GB di memoria interna.

Proprio grazie alla promozione Mid-year Flash Deal di Aliexpress, la stessa società ha deciso di scontare il suo K6000 Plus, promuovendolo ad un prezzo davvero interessante di soli 149 euro. La particolarità di questo smartphone è sicuramente la batteria da 6080mAh che consente un’autonomia di oltre 2 giorni con un’utilizzo continuo. Grazie al caricatore da 12V / 2A sarà possibile ricaricarlo in soli 100 minuti grazie alla tecnologia di ricarica rapida.

OUKITEL K6000 Plus, non si scarica mai

Interessante anche il comparto fotografico che permette di scattare delle buone foto grazie alla fotocamera da 16MP posteriore e quella da 8MP anteriore. Gli ultimi aggiornamenti software hanno permesso a OUKITEL K6000 Plus di migliorare sia la qualità fotografica che la stabilità del sistema rendendolo davvero performante e adatto sopratutto a chi lavora molto con lo smartphone e ha bisogno di una batteria performante. Attraverso il link ufficiale di Aliexpress è possibile acquistarlo a 149 euro e riceverlo in pochi giorni a casa con la spedizione espressa.

 

OUKITEL K6000 Plus, solo per oggi in offerta a 149 euro su Aliexpress
Tecnoandroid

Samsung Galaxy Note 8 potrebbe avere un display più grande di S8 Plus

Thu, 06/22/2017 - 15:30

Samsung Galaxy Note 8 potrebbe avere un display più grande di S8 Plus
Tecnoandroid

Arrivano nuove conferme sul prossimo top di gamma della casa coreana, il Note 8 potrebbe montare un display più grande dei 6,2 pollici dell’S8 Plus.

Il Galaxy Note 8 potrebbe avere un display maggiore ai 6,2 pollici

Samsung ha svelato solo pochi mesi fa i nuovi Galaxy S8 e Galaxy S8 +. Il prossimo dispositivo, molto atteso, sarà il Galaxy Note 8 che sarà svelato ad agosto.

Secondo le ultime indiscrezioni il nuovo Galaxy Note 8 sarà molto simile al Galaxy S8 +.  BusinessKorea suggerisce che il phablet di Samsung avrà un display più grande di quello di Galaxy S8 +. Il Galaxy S8 + lanciato a Marzo insieme all’S8 è dotata di un display da 6,2 pollici. L’Infinity display, cosi ribattezato, ricopre l’intero pannello anteriore rendendo il dispositivo molto comodo da impugnare, malgrado le dimensioni dello schermo così grandi.

Il prossimo Galaxy Note 8 probabilmente avrà un display più grande da 6,3 pollici. Anche qui il display dovrebbe essere di tipo Infinity come negli altri due top di gamma della casa coreana.

Il Galaxy Note 8 dovrebbe montare uno Snapdragon 836, prossimo al rilascio durante il mese di luglio. Questo processore potrebbe essere accoppiato ad 8 GB di RAM per un multitasking più efficente ed un’ampia memoria interna di 256 GB. Gli altri aspetti che si ritiene siano parte integrante del dispositivo sono la doppia fotocamera presente sul retro e due altoparlanti posti nella parte anteriore.

La presentazione del Galaxy Note 8 è prevista per la fine del mese di agosto, un po’ in anticipo rispetto all’evento di punta del mese di Settembre per il comparto teconologico, vale a dire l’IFA 2017, che si terrà a Berlino come ogni anno.

L’azienda sembra stia lavorando duramente per il lancio anticipato del nuovo flagship, in modo da poter gareggiare con il nuovo smartphone di Apple, l’iPhone 8 che verrà presentato durante il mede di Settembre.

 

Samsung Galaxy Note 8 potrebbe avere un display più grande di S8 Plus
Tecnoandroid

LEAGOO lancia la serie KIICAA S8, i primi smartphone con schermo a 18:9

Thu, 06/22/2017 - 15:15

LEAGOO lancia la serie KIICAA S8, i primi smartphone con schermo a 18:9
Tecnoandroid

Leagoo, famosa azienda produttrice  di smartphone, ha comunicato tramite un post su Twitter l’arrivo si una gamma di smartphone denominata Kiicaa che avrà la particolarità di avere uno schermo a 18:9 (con una risoluzione di 720 x 1440 punti). Una novità davvero incredibile visto che in passato nessuno aveva mai prodotto uno smartphone del genere.

Leagoo Kiicaa, i primi smartphone con display da 18:9

Gli smartphone che saranno lanciati saranno denominati Kiicaa S8, Kiicaa S8 Lite e Kiicaa S8 Premium e all’interno monteranno 4 o 6GB di RAM con 64 o 128GB di memoria interna in grado di garantire delle ottime prestazioni in qualsiasi condizione di utilizzo. Lo schermo sarà di  5.72 o 5.99 pollici di ampiezza e permetterà l’utilizzo quotidiano senza alcun problema. Interessante anche il processore interno che sarà il MediaTek MT6763.

Il lancio di questi nuovi smartphone dovrebbe avvenire entro 2 mesi e il prezzo sarà inferiore a 300 dollari per la versione più avanzata. Sicuramente il punto di forza di questa nuova gamma sarà il rapporto qualità/prezzo che consentirà a tutti di avere uno smartphone performante ad un prezzo davvero contenuto.

LEAGOO lancia la serie KIICAA S8, i primi smartphone con schermo a 18:9
Tecnoandroid

Offerte Wind giugno 2017: 1000 minuti e 15 Giga a 7 euro

Thu, 06/22/2017 - 15:00

Offerte Wind giugno 2017: 1000 minuti e 15 Giga a 7 euro
Tecnoandroid

Smart 7 Star: l’offerta Wind da attivare entro il 26 giugno 2017

Ci sono varie offerte Wind che è possibile attivare nel corso di questo mese di giugno. Una di queste promozioni Wind è Smart 7 Star. Questa offerta, attivabile da alcuni utenti fino al 26 giugno prossimo, mette a disposizione tantissimi minuti e Giga ad un prezzo non troppo alto. Andiamo a conoscere più da vicino questa offerta.

Smart 7 Star: i dettagli di una delle migliori offerte Wind del momento

I dettagli riguardanti Smart 7 Star di Wind sono rivelati nel seguente SMS informativo che il reparto commerciale della telco arancione sta inoltrando a molti dei suoi ex clienti: “15 GIGA e 1000 minuti VERI per soli 7 euro ogni 4 settimane! Se non l’hai ancora fatto, corri nei nostri negozi per i dettagli sui costi e passare a Wind entro il 26/06”.

Come avrete notato l’offerta è decisamente interessante. A soli 7 euro ogni quattro settimane, Smart 7 Star offre:
1.000 minuti veri verso tutti;
15 Giga di traffico Internet in 4G.

Smart 7 Star è una delle offerte Wind che è possibile attivare con la formula “winback”. In pratica molti ex clienti Wind potrebbero essere ricontattati dal loro ex gestore al fine di ritornare con questa promozione decisamente allettante.

Come molte altre offerte Wind, anche questa promozione prevede il pagamento di alcuni costi di attivazione. Nella fattispecie è necessario sborsare, soltanto inizialmente, 9 euro una tantum. In precedenza il costo di attivazione per l’offerta Smart 7 Star ammontava a 19 euro. Mantenendo attiva la SIM per almeno 24 mesi sarà possibile usufruire di questo speciale sconto di 10 euro sull’attivazione.

Offerte Wind giugno 2017: 1000 minuti e 15 Giga a 7 euro
Tecnoandroid

Wind Tre: ecco come va il segnale a 6 mesi dalla fusione

Thu, 06/22/2017 - 14:30

Wind Tre: ecco come va il segnale a 6 mesi dalla fusione
Tecnoandroid

Wind Tre: problemi post fusione

Sono ormai passati sei mesi dalla nascita di Wind Tre, il nuovo operatore nato dalle ceneri di Wind Telecomunicazioni S.p.A. e H3G S.p.A. (3 Italia). Come vanno le cose a distanza di sei mesi dalla joint venture che ha portato alla nascita della più grande telco italiana? Questo sarà il focus dei prossimi paragrafi. Se siete clienti Wind o 3 Italia probabilmente saprete già dare una risposta alla domanda che ci siamo posti, ma vi invitiamo comunque a leggere con attenzione le prossime righe.

Iniziamo dicendo che il processo di fusione fra Wind e 3 Italia non si è ancora concluso del tutto. Dal punto di vista meramente burocratico la fusione è già avvenuta, ma difatti c’è ancora molto lavoro da fare per vedere effetti tangibili della joint venture fra le due società. Lo sanno molto bene gli utenti Wind Tre, che nelle ultime settimane hanno assistito personalmente ad una serie di fenomeni alquanto strani. I clienti Wind Infostrada, ad esempio, nei giorni scorsi hanno notato uno strano problema che falsava l’ora di tutti i dispositivi connessi alla rete Internet di casa. Problema derivante, molto probabilmente, dalla fusione con 3 Italia.

Oltre al sopraccitato problema, che come potete ben immaginare ha fatto letteralmente impazzire centinaia di migliaia di utenti, ne è stato riscontrato anche un altro: la qualità delle chiamate audio è sensibilmente diminuita nel corso degli ultimi mesi… o perlomeno non è sempre ottimale. Gli utenti 3 Italia, ad esempio, adesso si appoggiano sulla rete Wind, ma questo non garantisce molta stabilità. Il risultato? Molto spesso le chiamate audio vengono interrotte. Probabilmente gli utenti dovranno convivere con questo problema ancora per molto tempo e, nella fattispecie, fino a quando la società ZTE non porterà a termine tutti i lavori sull’infrastruttura di Wind Tre (Wind utilizza ancora il proprio prefisso 222-88, e lo stesso dicasi di 3 Italia che lavora sul prefisso 222-99).

Wind Tre: entro 2 anni la situazione dovrebbe migliorare, ma nel frattempo?

E che dire della tanto discussa copertura? I due gestori, Wind in primis, non hanno una buona reputazione in tal senso. La copertura Wind, ancor prima della fusione, non era delle migliori. Molti utenti speravano che questa situazione sarebbe stata risolta con la fusione fra Wind e 3 Italia, ma a quanto pare ciò non è ancora avvenuto. Staremo a vedere come si evolverà la situazione nei prossimi mesi. Stando ad alcune stime, ci sarà da attendere almeno un paio d’anni prima di vedere tutti gli effetti derivanti dalla nascita di Wind Tre. Siete abbastanza pazienti da attendere un altro po’?

Wind Tre: ecco come va il segnale a 6 mesi dalla fusione
Tecnoandroid

PayPal, basta attese: trasferire soldi su conto corrente sarà più semplice e veloce

Thu, 06/22/2017 - 14:00

PayPal, basta attese: trasferire soldi su conto corrente sarà più semplice e veloce
Tecnoandroid

PayPal è indubbiamente il sistema di pagamento online più sicuro in circolazione e non a caso è anche il più popolare. Nonostante l’avvento di nuovi grandi competitor come Android Pay o Apple Pay, il sistema continua a restare ampiamente in testa al gradimento popolare, nonostante alcune funzioni siano abbastanza macchinose.

Chi ha utilizzato PayPal sino ad ora sa benissimo che il trasferimento di denaro dal proprio portafogli online ad un conto corrente bancario è quanto di più complesso possibile. Per portare i soldi dalla piattaforma alla banca servono giorni di attesa, essendo il finanziamento basato sul meccanismo del bonifico bancario. In media, quindi, l’attesa si attesta sui 2 – 3 giorni lavorativi.

PayPal sembra a breve voler abbandonare questa funzione ed almeno in America introdurrà un nuovo metodo molto più veloce per il trasferimento del denaro. Chiunque avrà una somma da portare in banca, potrà assistere in tempo reale al passaggio ad una cifra molto più che vantaggiosa. Alla misera somma di 0,25 centesimi gli utenti potranno ottenere un trasferimento nell’arco di pochi minuti, massima mezz’ora.

Ovviamente a disposizione di chi non ha fretta e soprattutto di chi non vuol pagar commissioni, PayPal lascerà anche il sistema basato sul bonifico bancario.

Anche se per ora la piattaforma sembra voler introdurre questa novità solo negli Stati Uniti d’America, è molto probabile che con il tempo anche in Europa si avrà un metodo del genere. Vi aggiorneremo a riguardo…

PayPal, basta attese: trasferire soldi su conto corrente sarà più semplice e veloce
Tecnoandroid

Pages