Tecnoandroid

Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 34 min 52 sec ago

Apple, un hacker afferma di aver decriptato il firmware di sicurezza. Dati a rischio?

48 min 25 sec ago

Apple, un hacker afferma di aver decriptato il firmware di sicurezza. Dati a rischio?
Tecnoandroid

Un hacker ha appena rilasciato quello che afferma essere una chiave di decriptazione completa per il firmware di Apple nel Secure Enclave Processor (SEP).
Questo potrebbe essere un grande colpo alla sicurezza di iOS a causa dell’importanza del SEP: gestisce le transazioni Touch ID ed è completamente isolato dal resto del dispositivo.

Cos’è il SEP e a cosa serve

Per rendere il Touch ID sull’iPhone 5s sicuro, Apple ha introdotto il cosiddetto Secure Enclave Processor (o SEP in breve). Questo, in parole semplici, è un hardware che viene utilizzato per mantenere al sicuro i dati privati degli utenti (password, impronte digitali e tutto quello che ha bisogno di essere crittografato), assumendo la forma di un piccolo coprocessore tenuto completamente isolato dal resto del dispositivo.

Fino ad oggi, il SEP è stato una scatola nera anche per la Apple stessa, in quanto il firmware che lo governa è stato crittografato; in altre parole, nessuno poteva vedere quello che il processore stesse effettivamente facendo. Tuttavia, questo livello di sicurezza è stato compromesso, a seguito della pubblicazione delle chiavi di decodifica da parte di un hacker dal nome “Xerub” su GitHub.

“Il compito di Apple è quello di rendere il SEP il più sicuro possibile. È un processo continuo. non esiste un momento in cui si può dire “adesso è sicuro al 100%”. tuttavia, La decriptazione del firmware stesso non equivale a decriptare i dati utente” – xERUB

Dati degli utenti davvero al sicuro?

I dati degli utenti elaborati dal SEP sono ancora al sicuro, dato che l’unica cosa che è stata esposta è il firmware che funziona sul chip che protegge i dati.

“Ci sono molti livelli di sicurezza coinvolti nel SEP e l’accesso al firmware non consente in alcun modo l’accesso alle informazioni sulla classe di protezione dei dati” – Apple

Apple non sembra particolarmente preoccupata per il rilascio delle chiavi di sicurezza. Un dipendente Apple, voluto restare anonimo, raggiunto da TechRepublic ha affermato che l’azienda non prevede di rilasciare una correzione al firmware di SEP. In altre parole, non preoccupatevi: la sicurezza del vostro dispositivo non è stata ancora compromessa.

Apple, un hacker afferma di aver decriptato il firmware di sicurezza. Dati a rischio?
Tecnoandroid

Xiaomi Mi Mix 2: Phillippe Stark ci mostra il suo design

1 hour 17 min ago

Xiaomi Mi Mix 2: Phillippe Stark ci mostra il suo design
Tecnoandroid

Phillippe Stark è un designer francese, che l’anno scorso ha ideato e disegnato lo Xiaomi Mi Mix. Quest’ultimo è stato il rimo smartphone che ha re-inventato il modo di concepire gli smartphone. Anche quest’anno, è stato compito del designer francese ideare la seconda generazione del Mi Mix.

Phillippe Stark ha pubblicato nelle ultime ore un video sul suo profilo Facebook, il quale protagonista è proprio lo Xiaomi Mi Mix 2. Nel video condiviso sul noto social, viene mostrata la costruzione del dispositivo.

Xiaomi Mi Mix 2: ecco design e specifiche

Ovviamente, la filosofia Bezel-less della prima generazione non è stata abbandonata, anzi, è stata ulteriormente implementata. Infatti lo schermo, oltre che ad essere molto grande, è anche curvo, un po come lo schermo montato su Galaxy S8.

Nella parte superiore la lunetta è praticamente inesistente, mentre nella parte bassa del pannello frontale la lunetta presente è più larga, in modo da poter contenere la camera frontale. Inoltre si vocifera che sotto al display sarà integrato il sensore biometrico, che consentirà l sblocco tramite riconoscimento delle impronta digitali.

Il grande display del nuovo Mi Mix 2 avrà una diagonale da 6.4″ con definizione 2K, e sfrutterà la tecnologia Amoled. Il rapporto schermo-scocca sembra essere del 93%, con un aspetto 18:9. Parlando delle altre specifiche tecniche, ad alimentare il dispositivo ci sarà un SoC Snapdragon 835 al quale saranno affiancate due impostazioni delle memorie: nella versione base avremo 6 GB di RAM e 128 GB di memoria integrata per lo storage. Nella versione “premium” ci saranno invece 8 GB di RAM e 256 GB di memoria integrata.

Il sistema operativo pre-installato sarà Android Nougat 7.1.1.

La presentazione non dovrebbe essere lontana, e non vediamo l’ora di poter scoprire a pieno questo magnifico smartphone.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

Xiaomi Mi Mix 2: Phillippe Stark ci mostra il suo design
Tecnoandroid

Instagram, con il nuovo aggiornamento rivoluzionata la chat

1 hour 47 min ago

Instagram, con il nuovo aggiornamento rivoluzionata la chat
Tecnoandroid

Quest’anno Instagram ha aggiunto molte modifiche per animare di più l’applicazione: adesivi basati sulla posizione, Storie, maschere 3D e dirette.
Per questo sembrava un pò strano che un’applicazione, basata sulla condivisione di immagini, non utilizzasse in maniera più approfondita le immagini all’interno delle chat. L’ultimo aggiornamento, tuttavia, potrebbe migliorare su questo. La società di proprietà di Facebook ha aggiunto nuovi modi per rispondere ai post di un amico, per conversazioni più personalizzate.

Instagram, infatti, permette ora di “reagire” alle immagini inviate in chat. Basta toccare il pulsante di risposta sotto la foto e si aprirà la fotocamera per scattare l’ “immagine di risposta”. Ciò che rende speciale questa funzionalità è il fatto che si visualizza la foto originale – quella a cui si risponde – incorporata nella propria, per poterla utilizzare come un adesivo creativo.

Instagram sempre davanti ai suoi competitors

Nel mondo in continua evoluzione delle applicazioni di social media, è importante rimanere sempre davanti ai propri rivali. Proprio per questo le applicazioni in questione vengono aggiornate continuamente con piccole nuove funzionalità, alcune buone, alcune non tanto buone. Instagram sta andando meglio della maggior parte dei suoi concorrenti attualmente, come è possibile notare dai numeri delle Storie rispetto al competitor Snapchat. L’ultima aggiunta all’applicazione di condivisione di foto di proprietà di Facebook è destinata a rendere le risposte ai messaggi diretti un pò più “creativa”.

È sicuramente discutibile quanto sia utile tutto ciò, ma siamo sicuri che molti di voi si divertiranno con questa nuova funzionalità, inclusa nella versione 10.34 della nota applicazione.

Instagram, con il nuovo aggiornamento rivoluzionata la chat
Tecnoandroid

Android Instant Apps sono supportate da oltre 500 milioni di dispositivi

2 hours 17 min ago

Android Instant Apps sono supportate da oltre 500 milioni di dispositivi
Tecnoandroid

Con Android Instant Apps sarà possibile scaricare delle applicazioni solo quel che interessa

Google ha lavorato molto per espandere e migliorare le Android Instant Apps. Sin dal lancio avvenuto durante il Google I/O tenutosi quest’anno, queste applicazioni hanno continuato a crescere sia come numero di applicazioni supportate che come numero di dispositivi su cui giravano.

Per chi non le conoscesse, si tratta di Applicazioni che gli utenti possono utilizzare senza bisogno di dover installare fisicamente l’intero pacchetto scaricabile dal Play Store. Sono considerate applicazioni Android native che possono sfruttare un’interfaccia utente pulita e minimale unita ad una velocità di esecuzione senza precedenti.  Gli utenti possono accedere a social media, ricerche, messaggi e molto altro ancora, senza bisogno di aver l’app installata, ma solo scaricando in maniera automatica la funzione che interessa e tralasciando il resto.

Questa facilità e semplicità di utilizzo a permesso alle Android Instant Apps di essere apprezzate dagli utenti e crescere enormemente. Secondo quanto dichiarato da Google, si è arrivati a ben 500 millioni di utenti Android in grado di utilizzare le Instant App in tutti i mercati in cui è presente il Play Store.

Si tratta di un valore altissimo che premia la scelta di Mountain View e sottolinea l’interesse degli sviluppatori verso questa soluzione alternativa. Che si tratti di app dedicate alla produttività, al lavoro o anche semplici giochi, l’elenco è infinito e in costante aumento.

Android Instant Apps sono supportate da oltre 500 milioni di dispositivi
Tecnoandroid

ASUS, ecco quali smartphone verranno aggiornati ad Android O

3 hours 17 min ago

ASUS, ecco quali smartphone verranno aggiornati ad Android O
Tecnoandroid

Asus ZenFone 4, ben 6 smartphone della linea presentati

Grazie ad un posto sul blog ufficiale ASUS, possiamo scoprire quali smartphone dell’azienda saranno aggiornati ad Android O nel corso dei prossimi mesi. Da un lato abbiamo i nuovissimi terminali appartenenti alla famiglia ZenFone 4, svelati durante l’evento “We Love Photo” tenutosi il 17 agosto a Taiwan.

Dall’altro, l’azienda ha sottolineato come anche i dispositivi ZenFone 3 saranno aggiornati al nuovo sistema operativo del robottino. In questo modo viene garantito il supporto ai dispositivi della scorsa generazione e viene posto l’accento all’attenzione al cliente che ha creduto nel progetto ZenFone.

Secondo quanto dichiarato da Marcel Campos, Capo della divisione Marketing Globale di ASUS, l’update porterà con se la nuova interfaccia utente ZenUI 4.0. Si tratta della più leggera UI nel panorama Android secondo quanto dichiarato dalla casa. Infatti ZenUI 4.0 permetterà di ridurre lo spazio necessario ai file di sistema e ridurre le applicazioni preinstallate.

Inoltre grazie ad un lavoro di affinamento grafico e funzionale, sarà resa più facile da utilizzare e più intuitiva. Saranno introdotte nuove feature come le Twin Apps che permetteranno di accedere per esempio allo stesso social network con due account distinti.

Al momento non si conosce la roadmap ufficiale degli aggiornamenti per entrambe le famiglie di dispositivi. ASUS ha dichiarato che il rilascio graduale dell’update ad Android O avverrà a partire dalla seconda metà del 2018 ma ovviamente seguiranno ulteriori informazioni.

 

ASUS, ecco quali smartphone verranno aggiornati ad Android O
Tecnoandroid

WhatsApp: fate attenzione a questi metodi per spiare le conversazioni

3 hours 27 min ago

WhatsApp: fate attenzione a questi metodi per spiare le conversazioni
Tecnoandroid

Al giorno d’oggi la sicurezza non è mai troppa e la prudenza è uno degli optional che ogni utente in possesso di uno smartphone dovrebbe custodire.

C’è però sempre un modo per trasformarsi in perfette spie da smartphone e scoprire i segreti celati fra le righe dei vari messaggi delle applicazioni. Uno dei più bramati in assoluto è di sicuro il metodo per spiare quelli che sono i messaggi dell’app di messaggistica istantanea più famosa al mondo.

Esatto, stiamo parlando proprio di WhatsApp, applicazione regina in tutti gli store mondiali che rappresenta la base di ogni smartphone dotato di connessione dati.

Ecco i metodi più semplici per spiare le conversazioni

E’ d’obbligo partire col dire che il nuovo sistema di crittografia end-to-end incluso in WhatsApp fa sì che il tutto diventi più difficile, evitando determinati tipi di azioni.

WhatsApp Web

Come in molti ben sanno, WhatsApp Web rappresenta la piattaforma per PC che consente di riprodurre l’intera app di WhatsApp sul proprio computer. Il tutto funziona semplicemente aprendo il sito di riferimento, scansionando in seguito, con il proprio smartphone mediante l’app di WhatsApp, il QR Code che apparirà sul PC.

Fatto ciò, spuntando l’opzione “Resta connesso“, si avrà accesso all’app sul PC senza essere mai disconnessi fino a nuovo ordine. Proprio in questa operazione potrebbe esserci la chiave per spiare il tutto; infatti, basterà aprire il sito per WhatsApp Web sul proprio smartphone in modalità desktop, in modo tale che appaia anche lì il QR Code sopra citato.

Fatto ciò, sfruttando un momento di disattenzione, bisognerà prendere il telefono della “vittima” e scansionare mediante il suo profilo WhatsApp il Code sul proprio smartphone in modalità desktop. Ed il gioco sarà fatto! Mediante il browser si potrà aprire il profilo di un’altra persona direttamente sul proprio dispositivo.

Ovviamente se la spia si trova in possesso di un PC, eviterà di dover effettuare l’operazione con lo smartphone.

 Applicazione iKeyMonitor

L’applicazione in questione, rappresenta uno dei metodi più utilizzati per spiare un cellulare. E’ disponibile sia per Android che per iOS e permette di tenere in costante monitoraggio tutte le app che consentono lo scambio di messaggi tra gli utenti. Addirittura registrerà anche le note vocali, e tutto ciò che viene digitato tramite la tastiera.

Il primo passo da fare è installare iKeyMonitor mediante l’apk su Android o mediante Cydia su un dispositivo Apple in possesso di Jailbreak, il tutto sullo smartphone da spiare. Fatto questo, si accederà al dashboard principale mediante l’indirizzo localhost:8888 digitato sul proprio smartphone , dove sarà possibile settare la password che blocca l’accesso all’app.

Effettuata tale operazione, ecco tutte le feature disponibili:

  • Call History: che consente di spiare le chiamate effettuate e ricevute;
  • Chats: che consentirà di spiare i messaggi delle app social e messaggistica istantanea;
  • App Block: che permetterà di bloccare l’accesso alle app a scelta;
  • Keystrokes: per venire a conoscenza di tutte le parole digitate sulla tastiera.

L’unico neo di quest’app è che è gratuita per i primi tre giorni, dopo i quali bisognerà sottoscrivere un abbonamento di 2,99€ al mese per ogni contatto spiato.

WhatsApp: fate attenzione a questi metodi per spiare le conversazioni
Tecnoandroid

Samsung Galaxy Note 8: materiale pubblicitario conferma l’Infinity Display

3 hours 48 min ago

Samsung Galaxy Note 8: materiale pubblicitario conferma l’Infinity Display
Tecnoandroid

Samsung è pronta a rilasciare il prossimo Galaxy Note durante l’evento di presentazione, che si terrà la prossima settimana, il 23 Agosto a New York. Inutile dire che si tratta di uno degli eventi più attesi del 2017.

Ancora pochi giorni ed il Note 8 sarà finalmente svelato

Dopo la maledizione del Galaxy Note 7, la reputazione di Samsung dipenderà molto dal prossimo phablet. Questo è il motivo per cui il Galaxy Note 8 è stato al centro, in tutti questi mesi, di tantissimi rumors. A meno di una settimana dal lancio, del materiale pubblicitario, riguardante il prossimo phablet , è comparso in rete, grazie ad una pubblicazione di Ausdroid. Ebbene, la brochure contiene le informazioni con tutte le caratteristiche tecniche del Galaxy Note 8. La prima pagina della brochure contiene l’immagine dello smartphone ed uno slogan che recita “rendere le cose più grandi”.

Samsung ha utilizzato lo stesso incipit, anche, per  l’invito ufficiale del lancio. Il volantino rivela inoltre che il Galaxy Note 8 sarà dotato di un display QHD +, Super AMOLED da 6,3 pollici, di una penna InteExpert S, avrà una doppia fotocamera posteriore con zoom ottico 2x, tecnologia di scansione dell’iride, resistenza all’acqua ed polvere grazie alla certificazione IP68 e supporto alla ricarica wireless. C’è un’altra caratteristica interessante chiamata Smart Switch, che permetterà agli utenti di passare facilmente i propri dati da un altro dispositivo al nuovo Note 8.

Parlando del pennino, grazie alla sua natura sensibile alla pressione, fornirà un’esperienza di scrittura uniforme. Sarà possibile scrivere messaggi utilizzando questo accessorio ed inoltre, i messaggi potranno essere visualizzati sullo schermo, anche se, l’intero display sarà disattivato tramite lo Screen-off. Sempre grazie al materiale pubblicitario sappiamo che il Samsung Galaxy Note 8 sarà disponibile in Australia in due colorazioni, Midnight Black e Maple Gold. La variante Deep Sea Blue del device sarà lanciata solo in mercati selezionati. Non abbiamo, invece, informazioni ufficiali sul prezzo di vendita.

Samsung Galaxy Note 8: materiale pubblicitario conferma l’Infinity Display
Tecnoandroid

iPhone 7s Plus ed iPhone 8: arrivano su internet alcune immagini reali

4 hours 18 min ago

iPhone 7s Plus ed iPhone 8: arrivano su internet alcune immagini reali
Tecnoandroid

Manca ormai poco al prossimo mese di Settembre, periodo dell’anno in cui casa Apple rilascerà finalmente i suoi nuovi iPhone, tra cui dovrebbe figurare la versione celebrativa del decennale del melafonino.

Nei mesi scorsi molte sono state le voci che hanno invaso il web proprio riguardo ai prossimi smartphone della casa di Cupertino; il protagonista assoluto è stato di sicuro iPhone 8, il quale magari potrebbe chiamarsi iPhone X, che ha distaccato nettamente i due prossimi arrivi, iPhone 7s e 7s Plus.

Ecco nuove foto di iPhone 7s Plus ed iPhone 8

Intanto, tra un’indiscrezione e l’altra, nelle ultime ore abbiamo avuto modo di apprendere nuove notizie in merito ai dispositivi di Apple che arriveranno il prossimo mese;

stando a quanto riportato dal web, ecco due nuove foto scattate ad iPhone 8 e ad iPhone 7s Plus, ovvero quelli che saranno gli smartphone di punta della nota azienda californiana.

Le immagini in questione, secondo la fonte, sarebbero state portate alla luce da un ex dipendente di Foxconn, e mostrano caratteristiche ampiamente conosciute grazie alla quantità di news a riguardo.

 

Osservando le foto che ritrae il retro degli smartphone, è facile capire che il modello sulla destra rappresenta la versione “S” dell’ultimo modello di iPhone 7 Plus attualmente in commercio, mentre sul lato sinistro ecco in tutto il suo splendore iPhone 8, ampiamente confuso nel suo colore Jet Black.

Passando al fronte, si nota chiaramente l’assenza totale di bordi su iPhone 8 e il classico design già visto e rivisto su iPhone 7s Plus, il quale questa volta presenterà un sensore di prossimità più grande sulla sinistra.

Infine non si può fare altro che constatare l’ennesima conferma riguardo al design di questi due smartphone che sono ormai in arrivo, basterà solo attendere il prossimo mese di Settembre, anche se al momento non si conosce una data precisa.

 

iPhone 7s Plus ed iPhone 8: arrivano su internet alcune immagini reali
Tecnoandroid

McDonald’s mostra un render di iPhone 8 in una GIF pubblicitaria

4 hours 47 min ago

McDonald’s mostra un render di iPhone 8 in una GIF pubblicitaria
Tecnoandroid

Il mondo ormai è in trepidazione, il web brulica sempre più, giorno dopo giorno, di notizie e rumors, i competitors tremano: iPhone 8 è ormai vicino all’arrivo.

Manca infatti un mese o giù di lì a quella che sarà la presentazione ufficiale del nuovo smartphone targato Apple, che questa volta rappresenterà molto di più rispetto a quanto visto negli ultimi anni.

Questa nuova versione del melafonino, della quale non è stato ancora confermato il nome, arriverà a vestire i panni di versione celebrativa, festeggiando dunque dieci anni dalla nascita di iPhone. 

McDonald’s mostra una GIF dimostrativa con iPhone 8

Proprio iPhone 8 nelle ultime ore sarebbe stato oggetto di altri rumors e indiscrezioni che avrebbero portato a galla alcune immagini, ma una notizia in particolare ha destato scalpore tra gli internauti e non solo: la nota catena di fast food McDonald’s, avrebbe pubblicato una GIF a scopo promozionale in cui mostra chiaramente la composizione di un menu mediante la sezione dedicata agli smartphone.

#iPhone8 In McDonald's email

(They took my render) pic.twitter.com/5gPJccVh1C

— Benjamin Geskin (@VenyaGeskin1) August 17, 2017

Provate un po’ ad indovinare qual è lo smartphone utilizzato da McDonald’s come modello: proprio iPhone 8. Impossibile infatti non identificare quel design, privo di bordi e mai visto prima, accompagnato dai sensori in alto in prossimità della capsula auricolare e della fotocamera frontale.

La strategia sembra essere molto chiara: McDonald’s avrebbe sfruttato il tormentone del momento in modo da attirare a sé gli occhi di tutti gli utenti, i quali verranno a conoscenza delle novità in merito al nuovo “Hamburger Menu” con occhio sicuramente più attento.

McDonald's just leaked the iPhone 8 in a promotional E-Mail to customers #Apple #iPhone #iPhone8 #McDonalds pic.twitter.com/N5QXYKe0KL

— Marc (@mschwind200) August 17, 2017

La GIF in questione sembra essere basata sui render pubblicati dal noto designer Benjamin Geskin, molto affidabile in materia e spesso premonitore di ciò che sarà.

Insomma, non resta altro che restare collegati e seguire il rush finale che porterà al prossimo mese di settembre, quando l’alone di mistero che aleggia intorno a questo smartphone svanirà lasciando di sicuro tutti, ancora una volta, senza parole.

 

McDonald’s mostra un render di iPhone 8 in una GIF pubblicitaria
Tecnoandroid

Nokia 9: confermato un display più grande rispetto a Nokia 8

5 hours 18 min ago

Nokia 9: confermato un display più grande rispetto a Nokia 8
Tecnoandroid

Per alcune settimane il web è entrato in netta confusione per via di tutti i rumors che hanno parlato dei nuovi arrivi in casa Nokia.

Il dubbio era sul nome del prossimo smartphone, che molti pensavano potesse essere chiamato Nokia 9 anzi che Nokia 8. Dopo la presentazione ufficiale avvenuta appena due giorni fa, il secondo dei due nomi è stato confermato, ma qualcosa bollirebbe ancora in pentola.

Un dispositivo con display più grande è in arrivo

Proprio durante il lancio, alcuni portavoce di HMD Global, azienda che si occupa della produzione del nuovo corso di casa Nokia in ambito smartphone, avrebbero accennato che uno smartphone con display più grande di Nokia 8 sarebbe in fase di sviluppo.

L’obiettivo, stando a quanto riferito, sarebbe quello di soddisfare le esigenze di tutte le tipologie di utenti. Ciò lascia chiaramente supporre che ci troviamo davanti ad un nuovo dispositivo di fascia alta, dato che già adesso esiste uno smartphone con schermo più grande rispetto a Nokia 8, ovvero Nokia 6.

Il device in questione potrebbe arrivare con il nome di Nokia 9, e alcuni schizzi venuti a galla nelle ultime ore ci mostrerebbero sommariamente quelle che potrebbero essere le sembianze.

 

Come si può osservare nell’immagine in questione, Nokia 9 andrebbe ad unirsi alla non ancora numerosa schiera di smartphone che hanno detto “No” ai bordi, presentando un design quasi totalmente bezel-less sui lati.

Sul retro, ecco un sensore per le impronte digitali posizionato direttamente al di sotto della fotocamera, posizione ovvia in quanto sul fronte sarebbe impossibile sistemare altro al di fuori dello schermo.

In merito alle restanti caratteristiche, Nokia 9 potrebbe arrivare con un processore Snapdragon 835, 6 o 8 GB di memoria RAM, 128 GB di memoria interna, uno scanner dell’iride e una certificazione IP68 per la resistenza contro acqua e polvere. Le fotocamere dovrebbero essere le stesse di Nokia 8, mentre il prezzo sarà di circa 749€.

Nokia 9: confermato un display più grande rispetto a Nokia 8
Tecnoandroid

Droni, ecco perché è pericoloso volare vicino un aeroporto

5 hours 47 min ago

Droni, ecco perché è pericoloso volare vicino un aeroporto
Tecnoandroid

A Londra lo scorso 2 Luglio a causa di un drone si è creato un vero e proprio caos nel traffico aereo, infatti, il pilota dello stesso non sapendo quali conseguenze avrebbe creato volando vicino ad un aeroporto ha mandato in crisi l’intero sistema tanto che alcuni voli hanno dovuto cambiare rotta o addirittura ritardare le procedure di atterraggio.

Ormai i droni sono diventati un vero e proprio hobby per moltissime persone grazie ai prezzi competitivi (leggi Mavic Pro in offerta su TomTop) e alla facilità di utilizzo, infatti, è sufficienti connetterli ad un controller per avviare il volo che praticamente è automatizzato dai sensori presenti sullo stesso. Purtroppo non tutti sanno che il volo è regolamentato da delle regole molto rigide e sopratutto utilizzare un drone vicino ad un aereoporto può diventare rischioso sia per la multa salata che potrebbe essere fatta dagli organi di polizia sia perché si mette a rischio la vita dei passeggeri del volo. Diciamo che il drone in se non crea un pericolo imminente per gli aerei ma utilizzato da malintenzionati potrebbe causare seri problemi.

Proprio il 2 luglio all’aeroporto londinese di Gatwick un drone ha costretto le torri di controllo ad effettuare una serie di correzioni agli aerei in arrivo e partenza. In poche ore il disagio è diventata una vera e propria emergenza tanto che molti voli per problemi di carburante hanno dovuto atterrare in altre zone. Purtroppo proprio questo atteggiamento costringe i piloti di droni più diligenti a rispettare regole sempre più restrittive. Ecco com’è andata:

Droni, ecco perché è pericoloso volare vicino un aeroporto
Tecnoandroid

Passa a Wind: i nuovi clienti potranno attivare online l’offerta Smart 700+ Limited Edition

6 hours 18 min ago

Passa a Wind: i nuovi clienti potranno attivare online l’offerta Smart 700+ Limited Edition
Tecnoandroid

Dopo aver proposto alcune offerte per coloro che sono già clienti Wind, il gestore telefonico per colpire la concorrenza in modo d’acquisire il maggior numero di potenziali clienti, ha deciso di venire incontro a tutti i nuovi clienti con una nuova offerta.

Coloro che sono nuovi clienti Wind, potranno richiedere di acquistare online una nuova sim Wind ricaricabile abbinata all’offerta Wind Smart 700+ Limited Edition, la quale offre minuti per chiamare e Giga per navigare sul web.

Wind Smart 700+ Limited Edition

Come detto precedentemente, l’offerta è riservata a tutti i nuovi clienti Wind ricaricabili con un nuovo numero, oppure, facendo la portabilità del proprio numero attivo con un altro operatore. I nuovi clienti dovranno richiedere una nuova sim che sarà spedita gratuitamente tramite corriere con pagamento in contrassegno.

L’offerta Wind Smart 700+ Limited Edition al costo di 9 Euro ogni quattro settimane prevede:

  • 700 minuti veri verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali;
  • 7 Giga di traffico dati in velocità 2G/3G/4G.

Per quanto riguarda il costo di attivazione è di 2 Euro, invece di 12 Euro, se la sim rimane attiva almeno per 24 mesi, altrimenti, è previsto l’addebito dei restanti 10 Euro. Il costo di attivazione della della nuova sim prepagata Wind è di 10 Euro con 1 Euro di traffico incluso. Inoltre, è obbligatorio acquistare anche una ricarica del valore di 15 Euro, di conseguenza, il costo iniziale sarà di 25 Euro e il credito residuo sulla sim sarà quindi di 5 Euro.

Vi ricordiamo che alla consegna della sim, il cliente dovrà firmare il contratto ed essere munito di una copia fronte o retro del suo documento d’identità indicato al momento della richiesta. Per l’attivazione della sim passeranno al massimo 48 ore dalla consegna e poi potrete godere la nuova offerta speciale di Wind.

 

Passa a Wind: i nuovi clienti potranno attivare online l’offerta Smart 700+ Limited Edition
Tecnoandroid

TIM, è incredibile il ritorno della Ten Go con 15 GB ma solo 5 giorni per attivarla

6 hours 47 min ago

TIM, è incredibile il ritorno della Ten Go con 15 GB ma solo 5 giorni per attivarla
Tecnoandroid

TIM Ten Go, la promozione con minuti illimitati verso tutti e 10 GB di internet di cui vi abbiamo parlato in questo articolo, si arricchisce di altri 5 GB gratis per un totale di 15 GB in 4G. È di nuovo disponibile, dunque, una delle migliori offerte telefoniche del momento ma la potranno attivare tutti i clienti 3 Italia, Wind e Postemobile che vogliono passare a TIM mantenendo il loro numero.

TIM Ten Go con 5 GB Gratis ha un costo di 10 euro ogni quattro settimane ed offre minuti illimitati verso tutti i numeri mobili e fissi e 15 GB di internet utilizzabili anche come hotspot. La promozione, il cui traffico è consentito anche nei paesi dell’Unione Europea senza alcun sovrapprezzo, è disponibile fino al 23 agosto.

COME ATTIVARE TIM TEN GO CON 5 GB GRATIS

Per attivare TIM Ten Go con 5 GB Gratis basta recarsi in un qualunque centro TIM aderente all’iniziativa e fornire il numero di telefono da passare a TIM ed il proprio documento d’identità. Altrimenti, è possibile richiedere il contatto telefonico con un consulente dell’operatore a questo indirizzo del sito ufficiale.

La promozione ha un costo di attivazione di 9 euro che si somma a quello per l’acquisto della nuova SIM e della portabilità del numero. Tuttavia, da un centro TIM all’altro potreste riscontrare prezzi diversi perché ogni venditore ha un pacchetto specifico che differisce dal credito telefonico incluso nella SIM. Se non si mantiene attiva la numerazione per almeno 24 mesi si incorre in una penale di 20 euro.

ATTENZIONE A TIM ONE PRIME GO

Passando a TIM, la vostra SIM avrà attivo il piano tariffario TIM One Prime GO che prevede un costo di 0.49 centesimi di euro a settimana escluse le prime quattro settimane. Un piano tariffario che offre premi ad ogni ricarica e chiamate o messaggi illimitati verso determinate numerazioni ma che pesa 6.37 euro all’anno sul credito residuo.

Per non pagare questi soldi è necessario cambiare piano tariffario, meglio se entro le prime quattro settimane, scegliendo TIM Base New che non prevede costi fissi. Per farlo basterà contattare l’operatore attraverso il servizio clienti, procedere dalla propria area personale sul sito TIM o recarsi direttamente in negozio. Nei primi due casi l’operazione ha un costo di 3 euro mentre nel secondo si dovranno pagare 7 euro.

TIM, è incredibile il ritorno della Ten Go con 15 GB ma solo 5 giorni per attivarla
Tecnoandroid

I nuovi processori Helio P23 ed Helio P30 di Mediatek saranno presentati il 29 Agosto

7 hours 17 min ago

I nuovi processori Helio P23 ed Helio P30 di Mediatek saranno presentati il 29 Agosto
Tecnoandroid

MediaTek sembra destinato a superare il diretto rivale Qualcomm, presentando due nuovi processori, entro la fine di questo mese. Secondo una recente relazione di Myfixguide citando informazioni raccolte da Weibo, MediaTek avrebbe in programma di lanciare i processori Helio P23 e P30 il prossimo 29 Agosto.

L’Helio P23 ed il P30 saranno dedicati agli smartphone medio gamma

Mentre è molto provabile che i prossimi processori MediaTek Helio P23 ed Helio P30 saranno svelati il 29 agosto, restano sconosciuti i device che monteranno per primi i nuovi SoC. Secondo la relazione, i produttori cinesi come Oppo, Vivo, Xiaomi e Meizu potrebbero essere i primi a utilizzare i chipset di MediaTek nei loro smartphone, che saranno rilasciati nel corso del quarto trimestre del 2017. 

Scorrendo la relazione, il MediaTek Helio P23 sarà il meno potente dei due. Con molta probabilità sarà costruito usando il processo a 16 nm e disporrà di otto nuclei. Si pensa che questi chipset disporrano di un display QuadHD, con doppia fotocamera. Si tratterà per lo più di un Soc da dedicare alla fascia media del mercato, supporterà la connettività di Cat.7 e la memoria di ultima generazione LPDDR4X. Parlando, invece, del MediaTek Helio P30, si afferma che sarà prodotto tramite un processo di produzione a 12nm e supporterà i Cortex A72 a 1,5 GHz e quattro corpi Cortex A53 a 1,5 GHz. L’ Helio P30 sarà costruito per supportare una velocità in download fino a 600Mbps con la connettività Cat.10.

Inoltre, la fonte ha rivelato che MediaTek dovrebbe spedire oltre 3 milioni di unità al mese. In precedenza è trapelata un’indiscrezione, secondo la quale MediaTek starebbe pensando di abbattere i prezzi dell’Helio P23 per adattarlo alla media dei prezzi del Qualcomm Snapdragon 450. Questa potrebbe rivelarsi la mossa vincente per conquistare lo scettro di azienda leader nel mondo.

I nuovi processori Helio P23 ed Helio P30 di Mediatek saranno presentati il 29 Agosto
Tecnoandroid

I 10 smartphone più potenti di luglio 2017: la classifica di AnTuTu

7 hours 48 min ago

I 10 smartphone più potenti di luglio 2017: la classifica di AnTuTu
Tecnoandroid

AnTuTu, il software di test prestazionali che misura le performance di ogni dispositivo stressando le singole componenti hardware, ha pubblicato una classifica che svela quali sono i 10 smartphone più potenti di luglio 2017. I dispositivi, tutti modelli di recente uscita sul mercato, sono stati inseriti nel grafico qui sotto incrociando i test benchmark effettuati dagli utenti di tutto il mondo sull’ultima versione dell’applicazione.

Il periodo di riferimento che è stato preso è quello che va dal 1 luglio al 31 luglio.

TOP 10 SMARTPHONE PIÙ POTENTI DI LUGLIO 2017

Al primo posto si posiziona OnePlus 5 con 181.614 punti seguito dal Nubia Z17 con 179.081 punti e dall’HTC U11 con 175.987 punti. Si tratta di tre terminali particolarmente apprezzati dagli appassionati di smartphone perché dotati tutti dello Snapdragon 835 con processore Octa Core, GPU Adreno dedicata e generosi quantitativi di memoria RAM: 8 GB per OnePlus 5 e Nubia Z17 e 4 GB per HTC U11.

Configurazioni che hanno permesso a questi terminali di imporsi anche sul più blasonato Samsung Galaxy S8+ che ha totalizzato 171.101 punti grazie al processore Octa Core Exynos 8895 che alterna quattro core da 2.3 Ghz a quattro core da 1.7 Ghz, una GPU dedicata e 4 GB di RAM. Al quinto posto troviamo Xiaomi Mi6 che ha fatto meglio di iPhone 7 Plus che totalizza 166.232 punti.

Il dispositivo di Apple merita comunque un discorso a parte perché dotato solo di una CPU Quad Core in abbinamento alla GPU PowerVR a Sei Core e 3 GB di RAM LPDDR4. Componenti a prima vista obsolete ma che danno il massimo grazie all’ottimizzazione con il sistema operativo ed il relativo kernel. Chiudono la classifica Sony Xperia XZ Premium, Galaxy S8, OnePlus 3T ed iPhone 7 che rispetto al modello Plus ha 2 GB di RAM.

Da notare l’assenza di dispositivi LG rimpiazzati negli ultimi anni dai Made In China che dimostrano di voler conquistare l’utenza più “hardcore” ed esigente. Detto questo è bene ricordare che i dati riportati, per quanto possono essere vicini alla realtà, sono comunque da prendere con le pinze perché suscettibili di numerose variabili a partire dallo spazio realmente disponibile su uno smartphone, dalla versione firmware installata al momento del benchmark e molto altro.

I 10 smartphone più potenti di luglio 2017: la classifica di AnTuTu
Tecnoandroid

Il Samsung Galaxy S8 è lo smartphone Android più venduto nel Q2 del 2017

8 hours 18 min ago

Il Samsung Galaxy S8 è lo smartphone Android più venduto nel Q2 del 2017
Tecnoandroid

Il Samsung Galaxy S8, lo smartphone di punta che è stato lanciato all’inizio di quest’anno sembra essere lo smartphone Android più venduto nel secondo trimestre di quest’anno.

Continua inesorabile il primato al vertice di Samsung

Secondo un rapporto pubblicato da Strategy Analytics, il Samsung Galaxy S8 si è affermato come lo smartphone Android più venduto tra Aprile e Giugno del 2017. Mentre il Redmi Note 4 di Xiaomi ed il Redmi 4A sono riusciti a classificarsi nella lista degli smartphone tra i  più venduti nel Q1, il Galaxy S8 è diventato lo smartphone Android più spedito nel mondo. Il rapporto aggiunge come siano state spedite ben 10,2 milioni di unità del Galaxy S8 e 9 milioni del Galaxy S8 +, nel secondo trimestre dell’anno. Questa cifra va ad aggiungersi alle precedenti analisi, garantendo un ammontare di 19,2 milioni di device spediti.

Il rapporto dell’azienda di ricerca afferma che lo smartphone di Samsung è diventato il modello di smartphone Android più popolare al mondo, subito dopo la sua uscita, grazie alla ricca collezione di applicazioni software, al design curvo ed alla diffusione immediata nei mercati globali. Nonostante sia diventato lo smartphone Android più popolare su scala globale nel Q2 2017, il Samsung Galaxy S8 non è riuscito a superare le vendite di Apple e dei suoi iPhone 7 ed iPhone 7 Plus. Nelle spedizioni globali di smartphone, Galaxy S8 + e Xiaomi Redmi 4A hanno raggiunto la quarta e la quinta posizione.

I primi e secondi posti sono occupati dall’iPhone 7 e dall’iPhone 7 Plus con vendite, rispettivamente, di 16,9 milioni e 15,1 milioni di unità nel secondo trimestre, conclusosi nel Giugno 2017. Mentre i due Galaxy hanno guadagnato quote di mercato del 2,8 e 2,5 per cento, allo stesso tempo gli ultimi modelli dell’iPhone hanno raggiunto quote di mercato, rispettivamente, del 4,7% e del 4,2%.

Il Samsung Galaxy S8 è lo smartphone Android più venduto nel Q2 del 2017
Tecnoandroid

Wind lancia Internet 15GB Limited Edition, come funziona e come attivarla solo online

8 hours 48 min ago

Wind lancia Internet 15GB Limited Edition, come funziona e come attivarla solo online
Tecnoandroid

Grandi novità in casa Wind che proprio in queste ore ha aggiornato le sue offerte Sim Limited Edition lanciando Internet 15GB Limited Edition che permette di avere 15 Giga di internet ogni 4 settimane anche in 4G. La richiesta può avvenire direttamente online ed è previsto un costo della SIM pari a 10 euro che si dovranno pagare direttamente alla consegna insieme ad ulteriori 15 euro di ricarica per un totale di 25 euro.

Alla consegna si avrà la SIM che si attiverà entro 24 ore con già un 1 euro di traffico incluso, e una Ricarica fisica da 15,00 euro. Appena la SIM verrà attivata si dovrà effettuare la Ricarica per abilitare l’offerta. Saranno quindi addebitati 15,00 euro (3,00 euro di attivazione + primo rinnovo dell’offerta Internet 15GB Limited Edition pari a 12,00 euro). Il credito residuo sulla SIM sarà quindi di 1,00 euro.

Il canone sarà di 12 euro ogni 4 settimane e quindi sarà necessario effettuare una ricarica ogni 28 giorni per mantenere l’offerta attiva che non prevede vincoli. Finiti i Giga la velocità verrà ridotta a 128kbps e quindi si potrà continuare a navigare sui social senza alcun tipo di problema. Se si terminano i Giga prima della scadenza si può utilizzare l’opzione RESTART che consente di riacquistare l’offerta prima che scada completamente addebitandone immediatamente il costo. Per effettuare tale operazione è sufficiente:

  • Entrare nell’Area Clienti, e dal menu Accedi alla tua offerta andare nella sezione dedicata all’offerta Internet sottoscritta
  • Inviare un SMS al numero gratuito 4033 immettendo il testo RINNOVA SI.

Quando il corriere consegnerà la SIM sarà necessario pagare il totale in contrassegno e firmare il contratto allegando una copia del proprio documento d’identità. Il contratto si può finalizzare solo se è presente l’intestatario della nuova SIM.

Ricapitolando l’offerta Wind Internet 15GB Limited Edition permette di avere:

  • 15 Giga di Internet anche in 4G.
  • Opzione Unlimited che permette di continuare a navigare a 128kbps nel caso in cui vengano terminati i Giga
  • Opzione Restart per riattivare la promo prima della scadenza.

I Giga possono essere utilizzati anche in Unione Europea sotto copertura 4G/LTE, HSDPA, UMTS, EDGE o GPRS a esclusione delle connessioni GSM e del traffico effettuato da punto di accesso blackberry.net. Per attivare la promozione è sufficiente consultare la pagina ufficiale ed eseguire la relativa procedura guidata.

Wind lancia Internet 15GB Limited Edition, come funziona e come attivarla solo online
Tecnoandroid

Wind non si ferma e lancia le nuove offerte Smart Limited Edition per tutti

9 hours 17 min ago

Wind non si ferma e lancia le nuove offerte Smart Limited Edition per tutti
Tecnoandroid

Wind ha attivato il sito internet Shopping Wind Limited Edition, un portale dedicato a tutti coloro che vogliono passare a Wind senza doversi recare in un negozio dell’operatore telefonico grazie alla possibilità di completare la pratica direttamente online. Basta il proprio computer ed una connessione internet per scegliere ed attivare la promozione migliore.

Promozioni ed offerte che abbiamo deciso di riportarvi in questo articolo e che possono essere attivate da tutti coloro che vogliono passare a Wind. Sia chi intende mantenere il proprio numero, chiedendo la portabilità, che chi acquisterà una nuova SIM.

WIND SMART LIMITED EDITION, TUTTE LE PROMOZIONI

WIND SMART 700+ LIMITED EDITION: con un costo di 9 euro ogni 28 giorni, la promozione prevede 700 minuti verso tutti i numeri di rete mobile e fissa, senza scatto alla risposta e con effettivi secondi di conversazione, e 7 GB di internet in 4G utilizzabile anche come hotspot. Al termine dei giga, la navigazione internet viene bloccata. Clicca qui per attivarla.

WIND SMART 8 LIMITED EDITION: con un costo di 8 euro ogni 28 giorni, la promozione prevede 1000 minuti verso tutti i numeri di rete mobile e fissa, senza scatto alla risposta e con effettivi secondi di conversazione, e 3 GB di internet in 4G utilizzabile anche come hotspot. Al termine dei giga, la navigazione internet viene bloccata. Clicca qui per attivarla.

WIND SMART 9 LIMITED EDITION: con un costo di 9.90 euro ogni 28 giorni, la promozione prevede 1000 minuti verso tutti i numeri di rete mobile e fissa, senza scatto alla risposta e con effettivi secondi di conversazione, e 5 GB di internet in 4G utilizzabile anche come hotspot. Al termine dei giga, la navigazione internet viene bloccata. Clicca qui per attivarla.

WIND SMART 10 LIMITED EDITION: con un costo di 10 euro ogni 28 giorni, la promozione prevede 1000 minuti verso tutti i numeri di rete mobile e fissa, senza scatto alla risposta e con effettivi secondi di conversazione, e 5 GB di internet in 4G utilizzabile anche come hotspot. Al termine dei giga, la navigazione internet viene bloccata. Clicca qui per attivarla.

WIND 15 GB LIMITED EDITION: con un costo di 12 euro ogni 28 giorni, la promozione prevede 15 GB di internet in 4G utilizzabile anche come hotspot. Al termine dei giga, la navigazione internet viene bloccata. Clicca qui per attivarla.

Per tutte le promozioni è previsto un costo di 25 euro (in contrassegno) che comprende l’attivazione della SIM con 1 euro di traffico e una ricarica fisica da 15 euro. Inoltre, minuti e giga sono validi anche per le connessioni sviluppate all’interno dell’Unione Europea.

COME ATTIVARE WIND SMART LIMITED EDITION

Per attivare una delle promozioni riportate in alto, seguite il link “clicca qui per attivarla” e nella pagina apertasi completate il form inserendo i vostri dati personali. Una volta richiesta la promozione, Wind inoltrerà l’ordine al corriere che recapiterà una busta con la nuova SIM Card entro pochi giorni all’indirizzo indicato in fase di registrazione.

Alla consegna è necessario che sia presente l’intestatario della SIM in quanto dovrà fornire una fotocopia completa del proprio documento di identità oltre che del codice fiscale, e dovrà completare il pagamento in contrassegno.

Wind non si ferma e lancia le nuove offerte Smart Limited Edition per tutti
Tecnoandroid

Oukitel K3 è il compagno perfetto per scatti fotografici stupefacenti

10 hours 18 min ago

Oukitel K3 è il compagno perfetto per scatti fotografici stupefacenti
Tecnoandroid

Recentemente OUKITEL ha lanciato uno straordinario smartphone l’OUKITEL K3, definito come lo smartphone progettato per il successo e per l’uomo d’affari. Soddisfa tutte le esigenze di un business man, grazie al suo ottimo comparto fotografico, alla sua batteria molto performante ed alle potenti prestazioni che può offrire.

Uno smartphone senza compromessi e solo per chi desidera il meglio

Quando siete ad una riunione e desiderate catturare le foto su un grande schermo, è essenziale possedere uno smartphone che permetta di registrare la scena anche a distanza ed in condizioni di scarsa illuminazione. K3 è lo smartphone adatto. Nel video che vi proponiamo potete vedere nel dettaglio i sensori della fotocamera posteriore e l’effetto di ripresa reale.

https://youtu.be/IMkRIcr_V7Q

OUKITEL K3 possiede una doppia fotocamera frontale e posteriore con sensori da 16 e 2MP, unita a sofisticati algoritmi di elaborazione delle immagini, che consentono di godere un’esperienza in stile SLR (o più semplicemente reflex, è un tipo di fotocamera dotata di un sistema di mira che permette di osservare dal mirino ottico l’inquadratura in ingresso dallo stesso obiettivo per le riprese fotografiche posteriori che per gli autoscatti). OUKITEL adotta delle lenti Samsung S5K3L8 IC per le due fotocamere da 16MP e l’apertura per entrambe è f2.2. OUKITEL sta ancora ottimizzando l’effetto della fotocamera e quando verrà confermato il dispositivo finale, sarà in grado di mostrare un ottimo effetto ripresa.

Il rilascio e la prevendita mondiale dell’OUKITEL K3 è previsto all’inizio di Settembre e sarà esclusivamente affidata ad uno dei rivenditori di OUKITEL. Per i primi ordini, OUKITEL e lo store di Banggood collaboreranno insieme per garantire un prezzo molto vantaggioso per tutti gli utenti che decideranno di acquistarlo.

Oukitel K3 è il compagno perfetto per scatti fotografici stupefacenti
Tecnoandroid

Jumper Ezbook3s, un Macbook Pro a meno di 275 euro su Lightinthebox

11 hours 18 min ago

Jumper Ezbook3s, un Macbook Pro a meno di 275 euro su Lightinthebox
Tecnoandroid

Lightinthebox lancia un nuovo interessantissimo sconto su un Pc ultra-portatile, il nuovo Jumper Ezbook3s da 14 pollici, dotato di caratteristiche abbastanza buone ed acquistabile ad un prezzo molto competitivo.

Di seguito elenchiamo le principali caratteristiche:
  • Microsoft Windows 10 Home
  • In grado di offrire prestazioni più potenti e di garantire una meravigliosa esperienza utente
  • Dotato di processore Intel Celeron N3450, Quad-core ad 1,1 GHz, fino a 2,2 GHz
  • Piattaforma Quad-core di elaborazione in grado di fornire massime prestazioni ad alta potenza. Intel Turbo Boost Technology fornisce tanta potenza extra quando serve
  • Lo schermo è un IPS FHD da 14,1 pollici
  • Fornisce una buona esperienza nella visualizzazione di video e durante la navigazione in Internet. Lo schermo ha una risoluzione di 1920 x 1080, offrendo immagini di qualità
  • Dotato di 6GB di RAM ddr3
  • La maggiore Ram e l’elevata larghezza di banda offrono un’esperienza di gioco ad alto impatto, garantendo un funzionamento regolare e stabile del multitasking
  • Memoria interna SSD da 256GB, è in grado di ospitare tantissime immagini, video, musica e molto altro
  • Possibilità dei espandere la memoria tramite microSD fino a 128GB
  • Bluetooth in versione 4.0
  • Presente la fotocamera anteriore per foto e videochiamate, da 0.3MP permette di catturare momenti memorabili o di chattare con gli amici
  • Uscita HDMI, è possibile collegare il dispositivo ad un monitor ad alta definizione

Per avere maggiori informazioni sul prodotto e per procedere all’acquisto, potete collegarvi allo store ufficiale di Lightinthebox. Il prezzo in offerta è davvero conveniente, parliamo di soli 271,65 euro. 

Jumper Ezbook3s, un Macbook Pro a meno di 275 euro su Lightinthebox
Tecnoandroid

Pages