Android World

Condividi su:


MANUALINUX


Subscribe to Android World feed
Tutte le news dal mondo Android in italiano, ogni giorno per te.
Updated: 4 hours 30 min ago

Passa a Iliad: le migliori offerte - Marzo 2024

Fri, 03/01/2024 - 15:45

Nel 2018 fa il suo ingresso in Italia l'operatore francese Iliad, sconvolgendo in questo modo il sonnacchioso panorama nazionale con un'offerta semplice, chiara e, per i tempi, assolutamente dirompente.

Da quel giorno l'operatore ha continuato la sua ascesa inarrestabile nel mercato italiano e oggi, anche grazie alla sua offerta fibra, si conferma come uno dei più scomodi concorrenti per marchi ben più integrati nel tessuto sociale come TIM, Vodafone o WindTre.

Ma sappiamo bene come la telefonia sia un settore in continuo movimento, ed è difficile stare dietro ai continui cambi di proposte. Vediamo quindi quali sono le migliori offerte di telefonia mobile per passare a Iliad a marzo 2023, da Vodafone, TIM, WindTre, Fastweb o qualsiasi altro operatore.

Non dimenticate anche le nostre guide per passa a TIM, passa a Vodafonepassa a WindTre.

Iliad propone a catalogo quattro offerte, a partire da 4,99 euro al mese, di cui tre composte da un bundle chiamate, SMS e dati, più una solo dati. Non ci sono offerte operator attack, ovvero potete passare a Iliad da qualsiasi operatore, senza alcuna differenza, e senza particolari promozioni dedicate. Andiamo quindi a vedere l'attuale offerta Iliad nel dettaglio.

Iliad Voce

Iliad Voce è l'offerta dedicata a chi non naviga su Internet, ma sfrutta il telefono "alla vecchia maniera", ovvero per effettuare chiamate e mandare SMS.

  • Minuti illimitati per tutti i numeri nazionali
  • SMS illimitati per tutti i numeri nazionali
  • 40 Mega in 4G+ con velocità massima stimata di 120 Mbps in download e 20 Mbps in upload
    • Roaming UE: 40 Mega al mese
  • 4,99 euro al mese con addebito su credito residuo o automatico su carta di credito
  • Costo SIM e attivazione: 9,99 euro una tantum a cui bisogna sommare il primo canone mensile, quindi in totale si verseranno 14,98 euro

I Paesi inclusi nel roaming sono: Germania, Antille francesi, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Spagna, Estonia, Francia, Finlandia, Gibilterra, Grecia, Guyana francese, Ungheria, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Mayotte, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Riunione, Romania, Regno Unito, Saint-Pierre e Miquelon, Slovacchia, Slovenia, Svezia. 

Attiva Iliad Voce

Iliad Flash 150
  • Minuti illimitati per tutti i numeri nazionali
    • Minuti illimitati verso oltre 60 destinazioni
  • SMS illimitati per tutti i numeri nazionali
  • 150 Giga in 4G+ con velocità massima stimata di 120 Mbps in download e 20 Mbps in upload
    • Roaming UE: 9 Giga al mese
  • 7,99 euro al mese con addebito su credito residuo o automatico su carta di credito
  • Costo SIM e attivazione: 9,99 euro una tantum a cui bisogna sommare il primo canone mensile, quindi in totale si verseranno 17,98 euro

ATTIVA flash 150

Iliad Flash 200
  • Minuti illimitati per tutti i numeri nazionali
    • Minuti illimitati verso oltre 60 destinazioni
  • SMS illimitati per tutti i numeri nazionali
  • 200 Giga in 5G con velocità massima stimata di 400 Mbps (tecnologia FDD DSS) o 240 Mbps (tecnologia TDD)
    • Roaming UE: 11 Giga al mese
  • 9,99 euro al mese con addebito su credito residuo o automatico su carta di credito
  • Costo SIM e attivazione: 9,99 euro una tantum a cui bisogna sommare il primo canone mensile, quindi in totale si verseranno 19,98 euro

ATTIVA flash 200

Iliad Dati 300
  • 300 Giga in 4G+ con velocità massima stimata di 120 Mbps in download e 20 Mbps in upload
    • Roaming UE: 15 Giga al mese
  • 13,99 euro al mese con addebito su credito residuo o automatico su carta di credito
  • Costo SIM e attivazione: 9,99 euro una tantum a cui bisogna sommare il primo canone mensile, quindi in totale si verseranno 23,98 euro

Iliad Dati 300 è un'offerta solo dati. Se si vuole parlare o mandare un SMS in Italia o Europa, le tariffe sono di 0,28€/minuto e 0,28€/SMS. 

Attiva Iliad Dati 300

Servizi inclusi nelle tariffe (quelle con bundle voce/SMS/traffico dati): 

  • Mi richiami
  • Hotspot
  • Nessuno scatto alla risposta
  • Controllo credito residuo
  • Segreteria telefonica

Iliad Dati 300 include Hotspot e Controllo del credito residuo.

Come da abitudine Iliad, tutte le offerte sono garantite "per sempre", ovvero non riceveranno rimodulazioni, mentre per quanto riguarda l'attivazione, si può effettuare online o negli Iliad Store o Corner tramite carta di credito o prepagata. Iliad 150 si può attivare anche negli Iliad Point o nel canale Iliad Express, con pagamento anche in contanti.

In roaming europeo (fino al 31 dicembre è incluso anche la Gran Bretagna), i clienti possono effettuare chiamate e inviare SMS alle stesse condizioni nazionali, come da direttiva vigente. Per quanto riguarda invece i Paesi inclusi verso cui si possono effettuare chiamate internazionali illimitate (tutte le tariffe eccetto Iliad Voce), sono:

  • Verso i fissi
    • Azzorre, Germania, Andorra, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cina, Cipro, Corea del Sud, Croazia, Danimarca, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Gibraltar, Grecia, Guadalupa, Guam, Guernsey, Guyana, Hong Kong, Ungheria, Isola di Man, Arcipelago delle Canarie, India, Irlanda, Islanda, Israele, Jersey, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Madera, Malta, Martinica, Mayotte, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Perù, Polonia, Portogallo, Puerto Rico, Slovacchia, Repubblica Ceca, Riunione, Romania, Regno Unito, San Marino, Slovenia, Svezia, Svizzera, Taiwan
  • Verso fissi e mobili
    • Alaska, Canada, USA, Hawaii

LEGGI ANCHE: Le migliori offerte sotto i 10 euro | Le migliori offerte sotto i 7 euro

L'articolo Passa a Iliad: le migliori offerte - Marzo 2024 sembra essere il primo su Smartworld.

L'offerta imbattibile di Very Mobile: 100 Giga a 4,99 euro, ma non per tutti

Fri, 03/01/2024 - 15:29

Very Mobile ha appena lanciato una nuova offerta che entra negli annali come tra le più convenienti di sempre. Parliamo di Very Esclusiva, un'offerta che offre un ricco bundle di minuti, SMS e traffico dati a meno di 5 euro.

Sì, avete capito bene. L'offerta che ha appena lanciato Very Mobile arriva a 4,99 euro, entrando di diritto tra le migliori offerte mobile a meno di 7 euro. Andiamo a vederla nel dettaglio:

Trova Offerta Telefonica

  • Minuti illimitati di chiamate verso tutti i numeri nazionali.
  • SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali.
  • 100 GB di traffico dati fino alla velocità del 4G.
  • Tariffa mensile pari a 4,99 euro.
  • Attivabile esclusivamente da coloro che effettueranno la portabilità del numero da Iliad, PosteMobile, CoopVoce, CM Link, Daily Telecom Mobile, DIGI Mobil, elimobile, Enegan, Feder Mobile, Green Telecomunicazioni, Intermatica, Lycamobile, Noitel, NT Mobile, NV Mobile, Optima, Ovunque, PLINK, Plintron, Rabona Mobile, Telmekom, Tiscali, Uno Mobile, Vianova, WithU.
  • Nessun contributo di attivazione e di acquisto della nuova SIM.

Insomma, abbiamo descritto una delle migliori offerte che potete trovare nel panorama attuale del mercato italiano. L'offerta di Very Mobile prevede persino la spedizione a domicilio a carico dell'operatore, senza alcun costo per coloro che la attiveranno.

Se siete interessati ad attivare l'offerta appena descritta dovrete essere celeri, visto che c'è tempo fino al prossimo 14 marzo. L'attivazione deve essere fatta online, qui sotto trovate il link diretto per l'attivazione.

L'articolo L'offerta imbattibile di Very Mobile: 100 Giga a 4,99 euro, ma non per tutti sembra essere il primo su Smartworld.

Realme Note 50 ufficiale in Italia: il migliore sotto i 100 euro?

Fri, 03/01/2024 - 15:02

Realme ha appena svelato un nuovo smartphone (ecco i migliori smartphone per ogni fascia di prezzo) nel nostro mercato. Parliamo di un entry-level, un dispositivo che arriva in Italia a meno di 100 euro e che sicuramente promette faville in termini di rapporto scheda tecnica e prezzo.

Parliamo di Realme Note 50. Andiamo subito a vedere la sua scheda tecnica completa:

  • Display: 6,74" (1.600 x 720 pixel) HD+ IPS LCD, 90Hz refresh rate, 180Hz touch sampling rate, fino a 560 nits di luminosità di picco
  • Processore: UNISOC T612 Octa-Core 12nm
  • GPU: Mali-G57
  • RAM: 4GB LPDDR4X
  • Storage interno: 64GB espandibile fino a 2TB con microSD
  • Reti: Dual SIM (nano + nano + microSD)
  • Sistema operativo: Android 13 con realme UI T Edition
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 13 megapixel
    • Profondità: B&W LED flash
  • Fotocamera anteriore: 5 megapixel
  • Sicurezza: sensore d'impronte laterale
  • Audio: 3.5mm audio jack, speaker inferiore
  • Certificazioni: resistenza ad acqua e polvere (IP54)
  • Dimensioni: 167,7 × 76,7 × 7,99mm
  • Peso: 186g
  • Connettività: Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5.0, GPS + GLONASS, USB Type-C
  • Batteria: 5.000mAh con ricarica a 10W

Insomma, questo nuovo Realme Note 50 si preannuncia come un entry-level di tutto rispetto, portando lo schermo a 90 Hz in un settore in cui difficilmente se ne vedono. Sarà interessante vedere come si comporterà il processore UNISOC in termini di performance. Non abbiamo molti dubbi sulla rilevante autonomia, vista la capienza della batteria e l'efficienza del processore.

Realme Note 50 sarà disponibile in Italia nella variante 4+128GB al prezzo di 119,99 euro. Il dispositivo è in promozione dal 1° marzo a 99,99 euro. Sullo store ufficiale ancora non lo vediamo, torneremo ad aggiornarvi non appena arriverà.

L'articolo Realme Note 50 ufficiale in Italia: il migliore sotto i 100 euro? sembra essere il primo su Smartworld.

Kodi 21 è quasi pronta: ecco le novità della Beta 3

Fri, 03/01/2024 - 15:00

Ci sono volute quasi due settimane per gli sviluppatori di Kodi per pubblicare l'elenco delle novità, ma ora finalmente sono disponibili per tutti. La nuova versione del popolare media center open source è infatti stata rilasciata a metà febbraio, e solo ora è disponibile il changelog ufficiale (sapete cosa sia Kodi e cosa si rischi a installarlo?).

Ma cosa c'è di nuovo? Rispetto alla precedente Beta si tratta per lo più di correzioni di bug, e si può vedere che uno dei principali problemi di rete, riportato da altre versioni, è stato risolto, in quanto ora il programma è in grado di risolvere gli indirizzi IPv6.

Parlando di rete e connettività, questa versione risolve anche diversi problemi con UPnP in modo che quando si utilizzano le sue funzionalità di connettività ora può, tra le altre cose, caricare le playlist senza problemi.

L'interfaccia ha ricevuto un importante cambiamento, poiché ora sarà compatibile con le vecchie skin, uno degli elementi che sembrava che avrebbe smesso di funzionare. E sono stati corretti anche alcuni problemi che erano stati segnalati dagli utenti.

Inoltre, i suoi sviluppatori hanno messo molto impegno per risolvere vari problemi di riproduzione video, sia a livello locale che remoto. La maggior parte di questi problemi sono stati rilevati grazie agli utenti che hanno provato le precedenti versioni beta del programma.

Se volete provare la nuova beta di Kodi, potete scaricarla da qui, poi selezionate la piattaforma su cui volete installarla e cliccate sulla sezione Prerelease. Ricordatevi che si tratta di una versione in via di sviluppo, non finita e potrebbe avere diversi bug, quindi è consigliato usarla solo per testare le sue nuove funzionalità, e di avere sempre a disposizione un backup. E, in caso la installiate, di condividere eventuali bug con gli sviluppatori.

Per ora, non abbiamo ancora una data per la versione stabile di Kodi 21 Omega, ma prima del suo rilascio ci aspettano ancora almeno due Release Candidate.

Detto questo, ecco l'elenco delle novità dell'ultima beta di Kodi 21.

Build/Dipendenze

  • Supporto per la compilazione con swig 4.2.0

Generale

  • Il modo in cui è stato gestito il buffer fill è stato cambiato pensando ai dispositivi con CPU a bassa potenza. In determinate circostanze, e con fattori di lettura del buffer particolarmente elevati configurati manualmente, il thread di riempimento del buffer ha causato un elevato utilizzo della CPU e ha introdotto una riproduzione a scatti.
  • Implementata una nuova impostazione "Adattiva" in Servizi / Caching / Fattore di lettura che consente un fattore di lettura variabile basato sul livello di cache. Questo significa che la cache si riempie più velocemente, mentre allo stesso tempo utilizza un fattore di lettura meno aggressivo quando è già riempita.
  • Sistemati i contenuti che passano attraverso i plugin non accessibili quando viene utilizzato un blocco master.

JSON-RPC

  • Aggiunto un comando per cambiare la velocità di riproduzione (tempo).
  • Aggiunto un comando per attivare lo screen saver.

Musica

  • Risolvi un problema con le playlist m3u che non mostravano arte per la seconda e le tracce successive: https://github.com/xbmc/xbmc/pull/24675.
  • Consentita la navigazione dagli artisti direttamente alle canzoni, senza passare album e dischi. Questo è più simile a come funzionano Spotify e altri: https://github.com/xbmc/xbmc/pull/24649, thread del forum https://forum.kodi.tv/showthread.php? Tid=375313.
  • Attiva i trigger del database musicale solo su clean se esistono, il che risolve un problema che si è verificato se Kodi è stato chiuso/crashed mentre era in corso una pulizia sul database Music.

Novità specifiche della piattaforma

  • Android:
    • Le modifiche audio per l'ecosistema Android sono state documentate in https://forum.kodi.tv/showthread.php? Tid=376161.
    • A causa di vari bug del firmware su più dispositivi, siamo stati costretti ad aggiungere alcune impostazioni audio opt-in per (in particolare) il FireTV Cube 3rd Gen, che sono stati abilitati per impostazione predefinita fino a questa beta, ma purtroppo sono si sono rotti sui firmware di altri dispositivi. Non è possibile mantenere un elenco di negazioni poiché i sistemi e le versioni disponibili cambiano troppo rapidamente, inoltre i cicli di rilascio di Kodi non possono essere sincronizzati con ogni grande fornitore che pubblica correzioni. Perciò abbiamo deciso di spostarlo in un'impostazione avanzata, con ulteriori informazioni disponibili nel thread del forum collegato. Sentiti libero di aprire nuovi problemi se vedi regressioni di qualche tipo, ma per favore non dimenticare il tuo registro di debug, poiché l'aiuto non è possibile altrimenti a causa dell'erma varietà di scatole rotte in modo diverso.
    • Un'altra impostazione avanzata ora consente l'output di float a 32 bit ad alta precisione dall'interno di Kodi per file PCM multicanale. Questa è di nuovo un'impostazione avanzata perché alcuni dispositivi si guastano silenziosamente quando si apre questa combinazione. Float32 è il livello massimo che Audiotrack Soundserver di Android può gestire. È stato testato e sta lavorando su Shield e FireTV 4K 2nd Gen.
    • Questa volta abbiamo ricevuto un sacco di correzioni di bug da parte di collaboratori esterni, con l'attenzione all'hotplug HDMI dopo le modifiche della frequenza di aggiornamento e anche l'enumerazione dei dispositivi audio. Il bug di lunga data della perdita di dispositivi Android IEC durante IDLE è risolto. Siamo molto grati per questi contributi.
    • @Quietvoid ha implementato una nuova impostazione in Player / Processing che consente il filtraggio dei metadati dinamici HDR HDR10+ e/o Dolby Vision per migliorare la compatibilità sui dispositivi che hanno avuto problemi, specialmente con i video ibridi che includono entrambi i tipi contemporaneamente.
  • iOS/tvOS
    • Disabilitato VTB (decodifica hardware) per i video interlacciati in tempo reale.
  • Linux:
    • Pipewire ha ottenuto una correzione per la commutazione della frequenza di campionamento. Con quel codice aggiornato, il server back-end di Pipewire cambierà la frequenza di campionamento di base ogni volta che Kodi viene eseguito senza altri client aggiuntivi. In questo modo, l'audio di Kodi verrà emesso nel miglior modo possibile e senza perdite in tutta la catena audio, incluso il server audio e il dispositivo audio.
    • Corrette le dipendenze per costruire pacchetti compatibili con Ubuntu Focal to Noble per la costruzione di CPack
    • @Fightforlife ha risolto un problema con RenderCapture utilizzato da cose come Hyperion che risolve le sporadiche acquisizioni di schermo nero
  • webOS
    • Chiave delle informazioni della mappa sui telecomandi webOS.
    • Disabilitati i core dump per impostazione predefinita per ridurre lo spazio di archiviazione utilizzato sui televisori webOS.
    • Implementato l'arresto/riavvio.
  • Windows:
    • Miglioramento dell'upscaling della croma quando si utilizzano Pixel Shader o metodi di rendering software, e anche DXVA solo in casi specifici: AMD + vecchi driver + SDR a 10 bit.
    • Miglioramento della corrispondenza del layout dei canali in WASAPI quando i driver audio non supportano l'esatto layout dell'altoparlante. Questo è rilevante solo per PCM (non passthrough).
    • Aumentato il numero di superfici video nella decodifica DXVA H.264 per prevenire la corruzione video in alcuni rari flussi H.264.

Immagini

  • Il collaboratore di lunga data @notspiff ha aggiunto il supporto delle immagini avif.
  • @Enen92 ha risolto una regressione di analisi Exif che è stata introdotta in Matrix (v19).

Scraping

  • I file .nomedia possono ora essere utilizzati per escludere le cartelle all'interno di un programma televisivo: https://github.com/xbmc/xbmc/pull/24330
  • @78andyp ha risolto ciò che sembra essere stato rotto per un lungo periodo - la possibilità di raschiare gli episodi nelle cartelle Bluray (BDMV).

Temi

  • La skin estouchy è stata ritirata dalle installazioni predefinite. Se qualcuno vuole continuare a lavorare sulla skin per un uso/disponibilità futuro, puoi trovare la nuova casa per la skin su https://github.com/jjd-uk/skin.estouchy per ora.
  • La finestra di dialogo di controllo del giocatore per Estuary è stata aggiornata, insieme ad altre modifiche per aggiornare la skin per l'API 5.17.0.
  • Una correzione per i flag di musica duplicati è stata fatta da @jjd-uk.

UPnP

  • @Enen92 ha ancora una volta realizzato un assortimento di correzioni per UPnP, come la trasmissione fissa degli aggiornamenti degli articoli e lo stato "segna come guardato".
  • È stata aggiunta un'opzione per evitare la sincronizzazione del volume a una destinazione UPnP.

Problemi noti

Potete vedere l'elenco dei problemi attualmente non corretti sul tracker su https://github.com/xbmc/xbmc/issues. Tuttavia, per richiamare un paio di specifiche, si prega di essere consapevoli di quanto segue se si prevede di eseguire l'aggiornamento:

  • Ci sono problemi di ricerca con i file MP4 multi-part su Android (https://github.com/xbmc/xbmc/issues/23673).
  • Abbiamo avuto rapporti secondo cui la nuova schermata iniziale sembra una corruzione OpenGL; sappiamo che non è un problema, quindi non farti prendere dal panico. Saremo lieti di avere i tuoi contributi di opere d'arte se desideri lavorare su un'alternativa.
  • Se le fonti remote non sono disponibili all'avvio, gli utenti stanno vedendo ritardi significativi durante l'attesa (https://github.com/xbmc/xbmc/issues/23958).

L'articolo Kodi 21 è quasi pronta: ecco le novità della Beta 3 sembra essere il primo su Smartworld.

Anche le impostazioni di Ricerca Google passano al Material You: all'insegna della chiarezza

Fri, 03/01/2024 - 14:17

Ora è molto più semplice gestire le proprie ricerche sul sito di Google, grazie a una riprogettazione delle impostazioni di ricerca, che ora ruotano interno al menu dell'account (a proposito, sapete come impostare Google come pagina iniziale?).

Andando sul sito della ricerca Google da Web mobile, infatti, invece del pulsante con tre linee orizzontali (hamburger) che vi porta al menu di navigazione, ora dovrete toccare l'avatar del vostro account Google per accedere alle nuove impostazioni di ricerca.

A questo punto si aprirà un menu a pagina intera con un design Material You simile alle impostazioni di Android e che inizia con il nome del vostro account, Ciao [nome account] e poi il pulsante Gestisci il tuo account Google (immagine sotto, a sinistra). 

Sotto troverete la voce Altro di Ricerca Google, con una serie di opzioni per accedere alle impostazioni dello strumento, tra cui Cronologia delle ricerche e Elimina gli ultimi 15 minuti.

Sotto, trovate Interessi, che vi porta a una pagina dove trovate tutti gli articoli Discover che vi sono piaciuti, oltre a consentire l'accesso alle raccolte Salvate e alle ricerche Argomento seguito (immagine sotto, al centro).

A seguire trovate SafeSearch, con il livello impostato di sicurezza, Lingua, Altre impostazioni e Aiuto. Toccando Altre impostazioni (immagine sotto, a destra), avrete accesso a una pagina delle impostazioni di Ricerca Google divisa tra Privacy e sicurezza, dove trovate la Cronologia delle ricerche e i Servizi Google collegati, e Altre impostazioni, da cui potete accedere al tema, alle anteprime dei video con riproduzione automatica, e al Completamento automatico con ricerche di tendenza.

Da computer, il menu è uguale, ma si aprirà come finestra sulla destra dopo aver cliccato sull'icona del vostro account Google, in alto a destra.

Le voci sono le stesse, a parte Altre impostazioni, che consente di gestire non le Anteprime dei video con riproduzione automatica, bensì lo Scorrimento continuo, e i Risultati in una nuova finestra.  

L'articolo Anche le impostazioni di Ricerca Google passano al Material You: all'insegna della chiarezza sembra essere il primo su Smartworld.

Samsung deve preoccuparsi? Honor lancerà i rivali di Galaxy Ring e Galaxy Z Flip

Fri, 03/01/2024 - 12:16

Galaxy Ring è stato uno dei dispositivi che hanno catturato maggiormente l'attenzione del MWC appena trascorso, ma Honor non ci sta a fare la parte del comprimario, e ha annunciato l'arrivo di un suo smart ring e di un pieghevole di tipo Flip (a proposito di anelli intelligenti, sapete cosa siano e quali siano i migliori sul mercato?).

A dichiararlo, è stato direttamente il presidente dell'azienda, George Zhao, durante una sessione sull'IA tenutasi insieme a Qualcomm e GSMA e in un'intervista al sito CNBC, durante le quali ha rivelato anche le finestre di lancio, seppur con delle discordanze.

Iniziamo dal pieghevole, forse la novità meno sorprendente visto il maggiore interesse del mercato in questo tipo di dispositivi rispetto a quelli più grandi (come Z Fold, per intenderci).

Honor infatti si è sempre concentrata su quest'ultimo tipo di dispositivi, tanto che insieme al nuovo Magic 6 Pro al MWC ha presentato anche un Magic V2 RSR Porsche Design

L'anno scorso, l'azienda aveva dichiarato che non avrebbe presentato un flip finché non avrebbe avuto qualcosa che "si distingue nel mercato, come il Magic V2". A quanto pare, i tempi sono maturi per lanciare un rivale dei dispositivi di Motorola, OPPO, e soprattutto Samsung della serie Z Flip. 

Nonostante un calo del mercato complessivo degli smartphone, le vendite di smartphone premium a un prezzo superiore a 600 dollari hanno continuato ad aumentare nel 2023, come riportato da Counterpoint Research, e Zhao si è dichiarato sicuro che le vendite di Honor all'estero supereranno quelle in Cina nei prossimi anni.

Altri dettagli non sono stati condivisi, ma il CEO di Honor si è sbilanciato sulla finestra di lancio, anche se con qualche incertezza. Nel comunicato stampa di Honor a fine MWC, infatti, si riporta che all'evento durante la manifestazione Zhao abbia dichiarato che Honor Flip (o come si chiamerà) arriverà nel 2025, mentre nell'intervista alla CNBC è riportato che il capo di Honor ha affermato che verrà lanciato nel 2024. 

A questo punto non sappiamo a chi credere, ma possiamo solo sperare che sia vero quanto scritto da CNBC.

Quello degli smart ring è stato un mercato di nicchia per anni, praticamente dominato solo da Oura Ring. Ora che Samsung ha annunciato l'arrivo di Galaxy Ring, anche le altre aziende hanno iniziato a muoversi, e Honor non è da meno. 

Al MWC 2024, l'attivissimo CEO di Honor George Zhao ha dichiarato che anche loro, internamente, hanno sviluppato questo tipo di soluzione, assicurando che in futuro si potrà vedere un Honor Ring

Zhao non ha svelato ulteriori dettagli sul prodotto, ma ha spiegato come questo dispositivo faccia parte di un progetto di più ampio respiro, che come Samsung mira a collegare i suoi prodotti con l'app Honor Health, sfruttando l'intelligenza artificiale per offrire informazioni sulla salute personalizzate.

Zhao ritiene infatti che l'IA rivoluzionerà le applicazioni legate alla salute, consentendo grazie a smartwatch e altri indossabili di creare programmi personalizzati basati sulle abitudini e sui dati sanitari degli utenti. 

Per quanto riguarda il lancio, Zhao ha dichiarato che Honor Ring verrà presentato nel 2025.

L'articolo Samsung deve preoccuparsi? Honor lancerà i rivali di Galaxy Ring e Galaxy Z Flip sembra essere il primo su Smartworld.

Telegram si aggiorna con tante novità: 9 funzioni per i gruppi potenziati

Fri, 03/01/2024 - 11:42

Con il nuovo mese di marzo arriva un nuovo aggiornamento per Telegram. La popolare app di messaggistica istantanea ha ricevuto uno dei suoi consueti aggiornamenti con una lunga lista di nuove funzionalità.

L'aggiornamento appena rilasciato per Telegram migliora l'interazione degli utenti con i gruppi chat, e introduce altre funzionalità che riguardano la personalizzazione. Andiamo a vedere insieme le novità introdotte:

Canale Telegram Offerte

Le Storie nei gruppi

Nei gruppi chat di Telegram arriva una novità interessante. All'interno dei gruppi infatti gli amministratori possono ora pubblicare storie. Le risposte dei membri saranno inviate nel gruppo, dando vita a nuove conversazioni.

Per pubblicare una storia come gruppo, sarà necessario selezionare l'icona della storia (+) sul profilo del gruppo o selezionare il gruppo nella sezione "Pubblica storia come" dell'editor di storie.

I gruppi ora possono guadagnare livelli grazie ai potenziamenti dei membri o dei giveaway. In aggiunta alle storie dei gruppi e all'aspetto personalizzato, i livelli più alti danno ai membri l'accesso a funzioni premium come la conversione da-voce-a-testo e le emoji personalizzate quando scrivono all'interno del gruppo.

I gruppi potenziati supportano opzioni di personalizzazione disponibili solo su Telegram. È possibile cambiare il colore e il logo della copertina del profilo del gruppo, impostare uno stato emoji e scegliere uno sfondo che sarà visibile a chiunque apra il gruppo.

I gruppi di livello più elevato sbloccano alcune funzioni di Telegram Premium per la comunicazione all'interno della chat.

Gli amministratori possono scegliere un set di emoji personalizzate che tutti i membri possono usare nel gruppo, anche se non hanno Telegram Premium.

I membri dei gruppi potenziati possono anche usufruire della trascrizione vocale illimitata per i messaggi vocali e i videomessaggi inviati nel gruppo.

Con i prossimi aggiornamenti arriveranno anche altre novità. A questo indirizzo trovate tutti i dettagli.

I messaggi degli utenti che hanno potenziato il gruppo mostrano uno speciale badge di potenziamento, che si evolve a ogni potenziamento inviato. Gli amministratori possono applicare permessi speciali a chi potenzia il gruppo, dando loro privilegi unici, come la possibilità ignorare la modalità lenta o altre restrizioni.

L'aggiornamento che abbiamo appena descritto è attualmente in fase di distribuzione automatica per le app Android e iOS di Telegram. Qui sotto trovate i pulsanti diretti per controllare se avete già ricevuto l'aggiornamento per il vostro dispositivo.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

L'articolo Telegram si aggiorna con tante novità: 9 funzioni per i gruppi potenziati sembra essere il primo su Smartworld.

LEGO Animal Crossing arriva in Italia: ecco prezzi, set e dove acquistarli!

Fri, 03/01/2024 - 10:40

Arrivano finalmente buone notizie per coloro che attendevano con ansia i set LEGO Animal Crossing, quelli presentato alla fine dello scorso anno. LEGO li ha finalmente resi disponibili sul mercato italiano.

Andiamo quindi a vedere quali set sono disponibili e dove acquistarli.

Gruppo LEGO Fan Italia Segui SmartWorld su News

L'elenco che segue mostra dove acquistare i set LEGO appartenenti alla linea Animal Crossing. Tutti i nuovi set sono disponibili sul LEGO Store ufficiale, qui sotto trovate i link diretti per l'acquisto.

I set di Animal Crossing disponibili in Italia li avete praticamente già visti nel paragrafo precedente, dove trovate anche i link per l'acquisto sullo store ufficiale LEGO. L'elenco che segue vi mostra quali sono tali set insieme a qualche informazione principale su di essi:

  • Festa di compleanno di Giuliano. Si tratta di un set da 170 pezzi per ricreare una festa per il personaggio di Giuliano.
  • Bonny in campeggio. Questo è il set da 164 pezzi e che include la minifigure di Bonny oltre a tanti gadget e pezzi per costruire un momento di campeggio creativo.
  • Tour in barca di Remo. Si tratta del set da 233 pezzi che include due minifigure, Remo la tartaruga e Scott lo scoiattolo.
  • Benvenuta, Fuffi! Anche questo set include due minifigure e permette di costruire la casa di Cervina con Fuffi
  • Bottega di Nook e casa di Grinfia. Questo set è costituito da 535 pezzi e permette di assemblare due edifici da personalizzare sia all'interno che all'esterno.

Come previsto, i set LEGO Animal Crossing stanno andando a ruba. Su alcuni di quelli disponibili potreste leggere la dicitura "Ordini in sospeso accettati, la spedizione avverrà entro 5 marzo 2024". Significa che potete comunque ordinarli, ma a differenza di altri set che magari verranno spediti già nei prossimi giorni, per questi dovrete aspettare un po' di più.

Occhio che dal 1° marzo ci sono diversi regali con gli acquisti, anche legati ad Animal Crossing. Se superate i 200€ vi portate a casa due regali più un possibile terzo se avete 2.700 punti Insiders da parte. Vi spieghiamo tutto nel dettaglio qui.

L'articolo LEGO Animal Crossing arriva in Italia: ecco prezzi, set e dove acquistarli! sembra essere il primo su Smartworld.

Weekend di regali sul LEGO Store: nuovi premi per gli utenti Insiders, set esclusivo in regalo con l'acquisto e non solo

Fri, 03/01/2024 - 10:32

Come ogni primo giorno del mese, lo store ufficiale LEGO si popola di tanti nuovi set pronti all'acquisto. Tra questi ci sono ad esempio i tanti modelli dedicati alla Formula 1, quello dedicato a Stitch, il cottage di Biancaneve e i Sette Nani e molto altro.

E per rendere ancora più appetibili i suoi nuovi prodotti, LEGO propone nuovi regali con gli acquisti, nuovi premi per gli utenti Insiders (sapete già come funziona?) e non solo. Vediamo quindi come conviene muoversi per massimizzare i vantaggi con gli acquisti!

Gruppo LEGO Fan Italia

Segui SmartWorld su News

Per caso vi avanzano 2700 punti Insiders? In caso positivo, da oggi e per poco tempo (esauriranno presto le scorte) potete riscattare il premio Micro NINJAGO City del valore di 16,99€ per appunto 2.700 punti Insiders. Si tratta di una miniaturizzazione del gigantesco set NINJAGO City composto da 339 pezzi. Di fatto è un set esclusivo da collezione che potrete recuperare solo tramite i punti INSIDERS.

Premi Utenti Insiders

I più attenti guardando l'immagine sovrastante avranno notato che è ancora disponibile il set Il mondo delle meraviglie. Potete riscattarlo con altri 2.700 punti. Il modello da collezione rappresenta la versione in miniatura della Grande Muraglia cinese, del Taj Mahal, del Partenone di Atene e dell'El Khasneh di Petra, in Giordania.

È la prima volta che riscattate un premio set LEGO dal centro dedicato agli utenti Insiders? Una volta riscattato riceverete un codice univoco. Dovrete inserirlo sul LEGO Store la prossima volta che fate un ordine. Durante la fase di checkout troverete un campo dove inserire i codici: inserendo quello del premio aggiungerete gratuitamente a carrello il vostro set omaggio, che vi arriverà appunto insieme all'ordine. Occhio però: una volta che avete riscattato il premio avrete 60 giorni per usarlo.

Abbiamo brutte (o belle, a seconda dei punti di vista) notizie per i collezionisti più incalliti: LEGO ha iniziato una nuova collezione di GWP (regali con gli acquisti) in edizione limitata. Il set che apre questa nuova collection si chiama Negozio di fiori LEGO, ed è il primissimo di una collezione di 4 negozi. È composto da 338 pezzi, e nonostante le dimensioni ridotte è strapieno di dettagli. Pensate che è addirittura composto da due piani!

Averlo però non sarà banale: per sbloccarlo dovrete acquistare 200€ o più di set sullo store LEGO. Diciamo che l'ondata di novità di oggi aiuta sicuramente, ma è comunque un gran bell'investimento.

Se spendete più di 50€ in set appartenenti alle linee Friends, Animal Crossing (nuova, uscita ora a marzo), Creator 3 in 1, DREAMZzz e City sbloccate l'omaggio con l'acquisto Campo di zucche di Dulcinea & Pulizia della spiaggia, che include un mini set LEGO Friends e uno LEGO Animal Crossing.

Come accennato, dal 1° marzo sono acquistabili i primi set dedicati ad Animal Crossing. Sullo store alcuni risultano già esauriti, nel senso che dovrete ordinarli e attendere almeno il 5 marzo per vederli spediti.

L'articolo Weekend di regali sul LEGO Store: nuovi premi per gli utenti Insiders, set esclusivo in regalo con l'acquisto e non solo sembra essere il primo su Smartworld.

È da vent'anni che lo aspettate: ora il set LEGO Stitch è finalmente disponibile

Fri, 03/01/2024 - 09:51

Dal 2002 Stitch è rimasto nei vostri cuori? Ora finalmente LEGO ha soddisfatto il desiderio più grande: un set che ritrae l'irresistibile personaggio del fortunatissimo film di animazione Lilo e Stitch di Disney (forse è il momento giusto per dare un'occhiata alla nostra guida su come comprare i LEGO sullo shop ufficiale!). 

Il set LEGO Stitch (43249), appartenente alla serie Disney, contiene ovviamente l'incorreggibile extraterrestre, con tanto di orecchie mobili, testa girevole, camicia hawaiana, un cono gelato costruibile che può tenere in mano e persino un fiore costruibile (che può essere appuntato sulla testa)!

Il kit, composto da 730 pezzi, una volta completato sarà alto ben 20 cm ed è adatto per i bambini da 9 anni in su, ma anche per i più grandi che vogliono gridare al mondo la loro passione per l'indimenticabile personaggio. 

La costruzione è estremamente semplice grazie all'app LEGO Builder, che consente di ingrandire e ruotare i modelli in 3D, salvare i set e monitorare i progressi.

Il set è disponibile dal 1° marzo 2024 al prezzo di 64,99 euro su LEGO store per 487 punti Insiders.

Ma non è finita. LEGO ha lanciato da poco anche il personaggio Stitch (40674) della serie Disney BrickHeads, ovvero un personaggio costruibile e dettagliato in 5 tonalità di blu. 

Il kit, composto da 152 pezzi e adatto ai bambini dai 10 anni in su, una volta completato sarà alto 9 cm e presenta una solida base su cui poggiare, rendendolo perfetto per l'esposizione. Il nuovo personaggio, estremamente dettagliato è disponibile su LEGO store a 9,99 euro (per 75 punti LEGO Insiders).

L'articolo È da vent'anni che lo aspettate: ora il set LEGO Stitch è finalmente disponibile sembra essere il primo su Smartworld.

L'app che vi aiuta in matematica è ora ufficialmente di Google

Fri, 03/01/2024 - 09:20

Ricordate Photomath? La fantastica app che vi aiuta in matematica e che abbiamo inserito nella nostra guida su come studiare con le app, era stata acquistata da Google, e ora se andate nel Play Store o nell'App Store apparirà ufficialmente sotto l'account sviluppatore della GrandeG. 

Ma partiamo dall'inizio. Photomath era stata lanciata nel 2014 (all'inizio per Windows Phone e iOS) come un'app gratuita per aiutare a risolvere i problemi di matematica semplicemente inquadrandoli.

Negli anni si era sviluppata e ovviamente era arrivata sul Play Store, ma anche Google aveva iniziato a sviluppare un interesse per questi strumenti. Prima aveva acquistato Socratic, poi abbandonata (non è più aggiornata dal 2020), poi nel 2022 aveva annunciato l'acquisizione di Photomath. 

L'accordo si era concluso l'anno scorso dopo l'approvazione degli enti regolatori, ma solo ora Google ha modificato l'account sviluppatore dell'app, da quello originale a Google, Inc. 

Ma cosa fa Photomath? Usarla è semplicissimo: installatela su Android o iOS, poi non dovete fare altro che inquadrare un'equazione con la fotocamera del telefono, premere il pulsante di scatto e selezionare il pulsante che vi consente di accedere alla spiegazione. 

Lo strumento riconosce una serie di problemi matematici, come matematica elementare, algebra, geometria, trigonometria, statistica e calcolo, anche se quelli più complessi, come per esempio gli integrali curvilinei, non sono ancora supportati.

L'app offre anche una versione Plus, che costa 5,99 euro al mese, 49,99 euro per 6 mesi o 59,99 euro l'anno (5 euro al mese), e offre "Soluzioni per libri di testo", tutorial animati e spiegazioni approfondite.

A questo punto possiamo attenderci che Google integri prima o poi Photomath in Lens, che offre già un filtro per scattare le foto dei problemi, e persino la Ricerca Google può aiutare con trigonometria, calcolo e geometria.

L'articolo L'app che vi aiuta in matematica è ora ufficialmente di Google sembra essere il primo su Smartworld.

Bel taglio di prezzi per i proiettori XGIMI: ecco i modelli scontati

Fri, 03/01/2024 - 09:00

Arrivano delle interessanti novità per coloro che sono appassionati di proiettori. XGIMI, un'azienda specializzata appunto nella produzione di proiettori di diverso tipo, ha appena annunciato tagli dei prezzi su alcuni dei suoi dispositivi.

La novità riguarda appunto un taglio dei prezzi di alcuni proiettori XGIMI. Si tratta di alcuni dei suoi modelli più recenti, tra i quali troviamo anche alcuni dispositivi di fascia alta.

Andiamo quindi subito a vedere quali sono i prodotti che vedranno un taglio dei prezzi a partire dal 1 marzo:

  • XGIMI HORIZON Pro - da €1.699 a €1.299
  • XGIMI HORIZON - da €1.099 a €899
  • XGIMI Halo+ - da €849 a €699
  • XGIMI MoGo 2 Pro - da €599 a €469

Insomma, si tratta di un taglio dei prezzi consistente per diversi prodotti. Parliamo di uno sconto di almeno 140 euro sul prezzo precedente per i prodotti di XGIMI.

I proiettori che troviamo in sconto sono destinati a diversi casi d'uso, a partire dai proiettori pensati per essere usati in casa, fino ad arrivare ad altri prodotti che sono invece più indicati per ambienti più grandi, come un giardino ad esempio. Troviamo anche prodotti pensati per l'utilizzo in mobilità.

Ribadiamo che i nuovi prezzi appena elencati sui dispositivi XGIMI sono in vigore a partire da oggi, 1 marzo. Ci aspettiamo che i prodotti con il prezzo aggiornato saranno disponibili sullo store ufficiale dell'azienda, e non è escluso che l'abbassamento si rifletta anche su quei prodotti elencati sopra che vengono venduti anche su Amazon.

L'articolo Bel taglio di prezzi per i proiettori XGIMI: ecco i modelli scontati sembra essere il primo su Smartworld.

Ecco perché installare l'ultimo aggiornamento facoltativo di Windows 11: Copilot, Foto e altre novità

Fri, 03/01/2024 - 08:44

Microsoft ha appena rilasciato l'ultimo aggiornamento facoltativo di Windows 11, noto anche con il nome di Moment 5, che include una serie di novità che abbiamo visto nelle scorse settimane nel canale Insider, tra cui la cancellazione generativa in Foto e i suggerimenti per i layout di ancoraggio. 

Andiamo a scoprirle tutte, ricordandovi la nostra guida su come attivare Copilot, perché una delle novità riguarda proprio il chatbot della casa di Redmond.

Per installare gli aggiornamenti facoltativi di Windows non dovete fare altro che andare nelle Impostazioni premendo i tasti Windows + I, poi a sinistra selezionare Windows Update, in basso, e qui attivare il pulsante Ottieni gli ultimi aggiornamenti non appena sono disponibili. Poi installate l'aggiornamento facoltativo.

Detto questo, non è detto che tutte le funzionalità descritte nell'articolo saranno già disponibili, perché il rilascio è stato avviato da poche ore. Controllate anche nel Microsoft Store, cliccando in basso a sinistra sull'icona Raccolta e poi in alto sul pulsante Recupera aggiornamenti, perché alcune delle funzioni sono legate ad app da aggiornare. Poi aggiornate le app.

A marzo Microsoft renderà disponibili queste funzionalità attraverso l'aggiornamento facoltativo non di sicurezza anche per chi non ha attivato gli aggiornamenti prima degli altri, mentre per tutti gli utenti arriverà ad aprile. 

Nuove plugin per Copilot 

La novità più interessante è  di oggi è l'aggiunta di nuovi plugin per Copilot in Windows (che ricordiamo non essere ufficialmente disponibile da noi), il che consente di accedere a un numero maggiore di impostazioni di sistema.

Ora Copilot può mostrare le informazioni di sistema, aprire la pagina di accesso vocale o anche eliminare file temporanei per liberare spazio. Ci sono un totale di 16 nuovi comandi, oltre a quelli esistenti, mentre per quanto riguarda quelli di terze parti ci sono i nuovi plug-in di Shopify, Klarna e Kayak.

Ecco i nuovi comandi:

  • Impostazioni:
    • Attiva/disattiva il risparmio batteria
    • Mostra le informazioni sul dispositivo
    • Mostra le informazioni di sistema
    • Mostra informazioni sulla batteria
    • Apri la pagina di archiviazione
  • Accessibilità:
    • Avvia sottotitoli in tempo reale
    • Avvia il narratore
    • Avvia la lente d'ingrandimento dello schermo
    • Apri la pagina di accesso vocale
    • Apri la pagina delle dimensioni del testo
    • Apri la pagina dei temi di contrasto
    • Avvia l'input vocale
  • Informazioni sul dispositivo:
    • Mostra la rete Wi-Fi disponibile
    • Visualizza l'indirizzo IP
    • Mostra lo spazio di archiviazione disponibile
    • Svuota il cestino
Nuove funzioni IA per Foto e Clipchamp

L'IA entra di prepotenza anche nelle app per l'editing video e delle immagini di Microsoft. Su Foto sta arrivando la nuova funzione di cancellazione generativa che consente di rimuovere oggetti indesiderati dalle foto, riempiendo lo sfondo in maniera generativa, proprio come sui telefoni Pixel con Gomma Magica (ne abbiamo parlato qui). 

Su Clipchamp è stata aggiunta in anteprima una nuova funzione chiamata "rimozione del silenzio", che consente di tagliare rapidamente quei momenti di silenzio che possono rovinare un video, migliorandone il ritmo.

Accesso vocale

L'accesso vocale è una funzione di Windows 11 che consente di controllare il computer usando la voce ed è pensato per gli utenti con mobilità limitata. Ora, l'accesso vocale sta ricevendo un paio di aggiornamenti, a partire dal supporto per i comandi vocali personalizzati, che consente di assegnare comandi vocali specifici a diverse attività sul PC, come incollare il testo, avviare un'app o premere una combinazione di tasti sulla tastiera, in modo da poter fare tutto ciò che devi fare più rapidamente.

L'accesso vocale ora funziona anche su configurazioni multi-monitor, in modo da potersi spostare facilmente attraverso gli schermi e aumentare ulteriormente la produttività.

Inoltre ora lo strumento funziona anche con le seguenti lingue: Francese (Francia, Canada), TedescoSpagnolo (Spagna, Messico). Quando attivate l'accesso vocale per la prima volta, Windows chiederà di scaricare un modello vocale e anche se non trovate un modello vocale che corrisponda alla lingua di visualizzazione, potete comunque utilizzare l'accesso vocale in inglese (Stati Uniti). Potete sempre scegliere una lingua diversa da Impostazioni > Lingua sulla barra di accesso vocale.

Arrivano i suggerimenti per i layout di ancoraggio

Moment 5 porta anche i suggerimenti intelligenti per i layout di ancoraggio. In pratica quando avete più finestre aperte potete premere il comando Windows + Z e vi verranno mostrati suggerimenti per agganciare più app insieme, in modo da non dover impostare un layout con un'app alla volta (ne abbiamo parlato qui).

Altre novità

Altre novità riguardano i widget: ora potete impostare quelli che preferite e organizzarli in categorie distinte, per lavoro e per divertimento, per esempio. 

Inoltre se volete potete disabilitare il feed News aprendo la bacheca dei widget, cliccando sull'icona a forma di ingranaggio in alto a destra e selezionando Mostra o nascondi i feed. Qui disattivate il pulsante di fianco a Microsoft Start.

Anche la condivisione è diventata più semplice, in quanto sono supportate più app nel menu di condivisione. Ora infatti non solo l'account utilizzato per accedere modifica le app visualizzate nel menu di condivisione, ma sono supportate anche app come WhatsApp, Instagram e Snapchat.

Inoltre, a breve arriverà un aggiornamento che consentirà di accedere alle foto recenti dal telefono sul computer, o anche di usare il tuo telefono come webcam. Questo è dovuto a una nuova esperienza di connessione cross-device che non si basa sull'app Collegamento al telefono.

Infine, Windows Ink sta anche diventando più intuitivo con la possibilità di scrivere direttamente sui campi di testo, piuttosto che utilizzare il pannello di scrittura a mano, proprio come avviene su iPadOS. Microsoft sta espandendo il numero di app e lingue disponibili, per includere Foto, Paint, WhatsApp e Messenger.

L'articolo Ecco perché installare l'ultimo aggiornamento facoltativo di Windows 11: Copilot, Foto e altre novità sembra essere il primo su Smartworld.

Spotify presenta Song Psychic: la musica per rispondere alle nostre domande esistenziali

Fri, 03/01/2024 - 07:55

Spotify ha presentato la sua ultima e nuova funzione: si tratta di Song Psychic, una funzionalità "mistica" che si preannuncia piuttosto divertente. "La vita è piena di piccoli misteri, e a volte il modo più divertente per affrontarli è con un po' di guida cosmica - spiega l'azienda - Spotify è pronto a portarti in un viaggio di illuminazione con Song Psychic, una nuova esperienza musicale mistica".

Procedendo con ordine, gli utenti per accedere alla nuova funzionalità dovranno recarsi su spotify.com/songpsychic tramite i loro dispositivi mobili oppure è possibile cercare Song Psychic nell'app Spotify. A questo punto, verranno proposti nove argomenti e relative domande, tra cui carriera, amore, i grandi misteri della vita, il mio futuro e pranzo. Dopo aver scelto l'argomento, all'utente comparirà una serie di domande precompilate (sarà possibile anche porre la domanda). A questo punto non rimane che premere invio: Spotify suggerirà la canzone adatta per rispondere al quesito.

Sempre sulla psicologia, Spotify ha evidenziato che gli utenti di tutto il mondo hanno creato quasi 250.000 playlist legate a questo tema. A riguardo, ecco le prime sei canzoni di queste playlist:

  • "Rhiannon" di Fleetwood Mac
  • "telepatía" di Kali Uchis
  • "Stargirl Interlude" di The Weeknd, Lana Del Rey
  • "Cosmic Love" di Florence + The Machine
  • "Space Song" di Beach House 
  • "Crystal" di Stevie Nicks.

L'articolo Spotify presenta Song Psychic: la musica per rispondere alle nostre domande esistenziali sembra essere il primo su Smartworld.

Altri dettagli su Samsung Galaxy Ring: autonomia, peso e compatibilità con altri Android

Fri, 03/01/2024 - 07:30

Durante l'ultimo Mobile World Congress, gli spettatori hanno potuto visionare l'atteso Samsung Galaxy Ring. A riguardo, CNET, tramite un'intervista, è riuscito a recuperare alcuni interessanti dettagli sull'anello, tra cui la capacità della batteria, il peso e la possibile compatibilità con altri dispositivi Android. 

Entrando nei particolari, secondo Samsung l'anello garantirà una buona autonomia. Galaxy Ring sarà disponibile in nove dimensioni: il modello più piccolo avrà una batteria da 14,5 mAh mentre quello più grande da 21,5 mAh. Passando al peso, l'anello più piccolo peserà 2,3 g; il più grande, invece, arriverà a 2,9 g. Per fare un rapido confronto, Galaxy Ring sarà più leggero di un grammo rispetto all'anello proposto da Oura.

Per quanto riguarda la compatibilità, il vicepresidente Samsung, Hon Pak, ha affermato che si sta lavorando affinché Galaxy Ring sia compatibile anche con altri dispositivi Android. Nulla da fare, invece, per la compatibilità con iPhone. Ancora, l'anello smart dell'azienda coreana sarà disponibile in tre colori: argento, oro e nero. Sulla data di uscita, infine, nessuna novità. In ogni caso, l'attesa per questo nuovo dispositivo di Samsung è piuttosto alta.

L'articolo Altri dettagli su Samsung Galaxy Ring: autonomia, peso e compatibilità con altri Android sembra essere il primo su Smartworld.

La modalità aereo in aereo serve davvero?

Fri, 03/01/2024 - 07:15

C'è una funzione di tutti i nostri telefoni, anche da prima che arrivassero gli smartphone per come li conosciamo oggi, che è direttamente ispirata agli aerei. La modalità aereo appunto, quella che prevede la disattivazione della connettività quando si è in volo.

Se ora vi domandassimo il motivo per cui è necessario attivare la Modalità aereo in volo, probabilmente rispondereste che si tratta di una questione di sicurezza. D'altronde è quello che ci hanno sempre raccontato. Ovvero che il segnale inviato e ricevuto dai nostri telefoni possa interferire con le comunicazioni che la cabina di pilotaggio dell'aereo intrattiene con le torri di controllo.

In realtà questo non è vero, o meglio, sicuramente non è più necessario. Da qualche decennio ormai sono state introdotte le cosiddette pico-celle, dei dispositivi che assicurano appunto che i segnali emessi dai telefoni in volo non interferiscano con quelli relativi alle comunicazioni tra aereo e torri di controllo.

Sono state condotte diverse ricerche che hanno validato l'utilizzo delle pico-celle, mentre altri studi hanno dimostrato che sono praticamente nulli i casi di interferenze tra cellulari e comunicazioni aeree anche senza pico-celle. A supporto di questo, nel 2022 la Commissione Europea ha approvato l'utilizzo in volo del 5G, per permettere chiamate, messaggi e navigazione internet durante il volo.

Inoltre, la connettività in aereo in realtà è già stata sdoganata da un comunicato dell'agenzia per l'aviazione europea (EASA), rilasciato addirittura nel 2014, secondo il quale è possibile permettere ai passeggeri di usare i loro dispositivi senza la Modalità Aereo attivata anche durante i voli.

Allora capiamo bene che non si tratta di evitare le interferenze. Si tratta invece di evitare potenziali situazioni di conflitto tra passeggeri, le quali sarebbero di difficile risoluzione a circa 10 km di altitudine in uno spazio ristretto come quello di un aereo. L'esperienza sui treni ci insegna che non è rarissimo vedere contrasti tra passeggeri quando si usa il telefono, soprattutto per chiamate lunghe e rumorose.

Un recente report sulla disciplina dei passeggeri statunitensi è abbastanza allarmante. Sono circa 10.000 i passeggeri considerati indisciplinati tra il 2021 e il 2023, con un incremento del 300% rispetto al triennio precedente.

Questo potrebbe essere alla base del motivo per cui attualmente la stragrande maggioranza delle compagnie aeree richiedono la modalità aereo in volo per tutti i telefoni dei passeggeri. Del resto, tutte le organizzazioni che regolano il traffico aereo in Europa e nel mondo, rimandando alle singole compagnie aeree la decisione sull'utilizzo dei telefoni in volo, pur avendo suggerito secondo diversi comunicati che il suo utilizzo non sarebbe un potenziale rischio per la sicurezza in termini di interferenze.

Probabilmente, si fa ancora affidamento sulla percezione media del rischio di volare in aereo, per la quale ancora in tanti credono che sia rischioso volare in una scatola a 10 km di altitudine. Forse poter contribuire alla riuscita di un volo aereo astenendosi da usare il telefono è ancora un aspetto che convince tanti. Sembra certo che la modalità aereo non serva in termini di sicurezza tecnica, ma siamo sicuri che possiamo farne davvero a meno?

L'articolo La modalità aereo in aereo serve davvero? sembra essere il primo su Smartworld.

Google Chrome: ecco 3 nuove funzioni per dei suggerimenti di ricerca più utili

Fri, 03/01/2024 - 07:00

Nonostante sia uno strumento essenziale per le ricerche quotidiane, il browser è probabilmente una delle applicazioni che più tendiamo a sottovalutare nei nostri dispositivi. Chrome continua a confermarsi al primo posto sul podio dei browser più utilizzati, così come continua a ricevere vari aggiornamenti che ne migliorano l'esperienza di utilizzo.

Oggi parliamo di tre nuove funzionalità annunciate da Google per offrire agli utenti dei suggerimenti di ricerca più utili. Andiamo a vederli nel merito, ricordandovi anche la nostra guida su come salvare i preferiti di Chrome e come esportarli.

  • Suggerimenti di ricerca in base a ciò che gli altri stanno cercando - Questa nuova funzione si applica alle schede su desktop e necessita del collegamento al proprio account Google. Aprendo una nuova scheda di Chrome, nella casella di ricerca verranno visualizzati dei suggerimenti relativi alle ricerche più recenti (i suggerimenti sono influenzati in base a quanto una cosa è stata cercata da altri utenti). Ad esempio, avendo tra le ricerche recenti "Japchae", potrebbero essere visualizzati dei suggerimenti per altri piatti coreani popolari.
  • Più immagini visualizzate per le ricerche suggerite - In precedenza, nella barra degli indirizzi, Chrome mostrava le immagini solo per i suggerimenti corrispondenti al prodotto ricercato. Su Android e iOS, Chrome ora mostrerà immagini per categorie di acquisto e di prodotti generici basati su una ricerca più semplice, come "tavolo bohémien".
  • Visualizzare suggerimenti di ricerca anche con una connessione debole - Grazie alle migliorate funzionalità on-device, Chrome su Android e iOS fornirà i suggerimenti di ricerca anche quando la connessione di rete dello smartphone risulterà scadente.

L'articolo Google Chrome: ecco 3 nuove funzioni per dei suggerimenti di ricerca più utili sembra essere il primo su Smartworld.

Non perdete Shadow Slayer e Castles of Mad King Ludwig tra le offerte di oggi sul Play Store!

Fri, 03/01/2024 - 01:36

Iniziamo questo nuovo mese con le immancabili offerte sul Play Store. Come al solito potete trovare diversi sconti su app e giochi per i vostri dispositivi Android (per i giocatori più esigenti potrebbe tornare utile la nostra pagina aggiornata mensilmente con i migliori smartphone da gaming). Vi ricordiamo inoltre che, qualora non foste soddisfatti del vostro acquisto, è sempre possibile richiedere un rimborso.

L'articolo Non perdete Shadow Slayer e Castles of Mad King Ludwig tra le offerte di oggi sul Play Store! sembra essere il primo su Smartworld.

Chi non muore si rivede: su (alcuni) Pixel torna una funzione storica di Google

Thu, 02/29/2024 - 23:30

Sono passati ormai diversi mesi da quando Google ha presentato la sua nuova linea di smartphone, i Pixel 8 e Pixel 8 Pro (sapete già come utilizzare il filtro chiamate dei Google Pixel?). Nonostante le numerose novità introdotte, svariati utenti non hanno gradito la rimozione di una specifica funzionalità legata alla fotocamera: ovvero la modalità di scatto Foto sferica, che permetteva di realizzare immagini a 360 gradi.

Successivamente, stando a diverse segnalazioni da parte degli utenti, la funzione Foto sferica aveva iniziato a sparire anche da alcuni modelli della serie Pixel 7 e precedenti, ma qualcosa sembra essere cambiato.

Infatti, come segnalato da un utente su Reddit, l'ultimo aggiornamento della Fotocamera ha resuscitato la funzionalità su alcuni Pixel (ad esclusione della serie 8). Nello specifico si fa riferimento alla versione 9.2.113.604778888.19 di Fotocamera Pixel. Dai commenti alla discussione emerge come gli utenti abbiano avuto esperienze differenti: ad alcuni, quest'ultimo aggiornamento ha ripristinato la funzione, per altri invece Foto sferica è sempre rimasta presente.

A quanto pare gli unici che continuano ad essere ''esclusi'' da questa funzione, sono ancora una volta gli utenti Pixel 8. Attualmente non sono disponibili informazioni su un futuro aggiornamento che implementi Foto sferica anche sull'ultima serie; Google per il momento sembra scegliere semplicemente di ''restituire'' la modalità agli utenti a cui era stata tolta.

Voi avete notato differenze sui vostri Pixel? Fateci sapere con un commento.

L'articolo Chi non muore si rivede: su (alcuni) Pixel torna una funzione storica di Google sembra essere il primo su Smartworld.

Diablo 4, Overwatch 2, Call of Duty HQ e non solo su GeForce Now grazie a Battle.net

Thu, 02/29/2024 - 18:37

È stata annunciata una novità durante questo GFN Thursday: è approdato sul cloud, infatti, Battle.net, che si unirà a Steam, Epic Games Store, Xbox, Ubisoft Connect e GOG.com. I primi giochi saranno disponibili per lo streaming già in questo fine settimana e tra i titoli si possono citare Diablo IV, Overwatch 2, Call of Duty HQ e Hearthstone. In particolareggi utenti in possesso di un gioco su battle.net potranno giocarli in streaming da più dispositivi su GeForce NOW. 

In questo fine settimana arriveranno 8 nuovi giochi mentre a marzo il catalogo includerà 30 titoli. I pass giornalieri, invece, saranno disponibili dalla prossima settimana: gli utenti, così, beneficeranno di vantaggi come l'abbonamento Ultimate e Priority ogni giorno. I giochi disponibili in questa settimana saranno:

  • STAR WARS: Dark Forces Remaster (Nuovo rilascio su Steam, 28/02)
  • Space Engineers (Nuovo rilascio su Xbox, disponibile su PC Game Pass, 29/02)
  • Welcome to ParadiZe (Nuovo rilascio su Steam, 29/02)
  • Call of Duty HQ (Battle.net)
  • Diablo IV (Battle.net)
  • Fort Solis (Steam)
  • Hearthstone (Battle.net)
  • Overwatch 2 (Battle.net). 

A marzo, invece, arriveranno: 

  • The Thaumaturge (Nuovo rilascio su Steam, 4/03)
  • Classified: France '44 (Nuovo rilascio su Steam, 5/03)
  • Expeditions: A MudRunner Game (Nuovo rilascio su Steam, Mar. 5/03)
  • Warhammer 40,000: Boltgun (Nuovo rilascio su Xbox, disponibile su PC Game Pass, 5/03)
  • Winter Survival (Nuovo rilascio su Steam, 6/03)
  • Taxi Life: A City Driving Simulator (Nuovo rilascio su Steam, 7/03)
  • Hellbreach: Vegas (Nuovo rilascio su Steam, 11/03)
  • Crown Wars: The Black Prince (Nuovo rilascio su Steam, 14/03)
  • Outcast - A New Beginning (Nuovo rilascio su Steam, 15/03)
  • Alone in the Dark (Nuovo rilascio su Steam, 20/03)
  • Breachway (Nuovo rilascio su Steam, 22/03)
  • Palia (Nuovo rilascio su Steam, 25/03)
  • Bulwark: Falconeer Chronicles (Nuovo rilascio su Steam, 26/03)
  • Millennia (Nuovo rilascio su Steam,  26/03)
  • Outpost: Infinity Siege (Nuovo rilascio su Steam, 26/03)
  • SOUTH PARK: SNOW DAY! (Nuovo rilascio su Steam, 26/03)
  • Balatro (Steam)
  • PARANORMASIGHT: The Seven Mysteries of Honjo (Steam)
  • Portal: Revolution (Steam)
  • STAR OCEAN THE SECOND STORY R (Steam)
  • STAR OCEAN THE SECOND STORY R - DEMO (Steam)
  • Undisputed (Steam).

L'articolo Diablo 4, Overwatch 2, Call of Duty HQ e non solo su GeForce Now grazie a Battle.net sembra essere il primo su Smartworld.

Pages