Android World

Condividi su:


MANUALINUX


Subscribe to Android World feed
Tutte le news dal mondo Android in italiano, ogni giorno per te.
Updated: 3 hours 25 min ago

Google imita Apple e obbliga gli sviluppatori ad usare il sistema di pagamento del Play Store

Fri, 09/25/2020 - 18:46

La questione dei pagamenti tramite Play Store e App Store è emersa con prepotenza grazie al clamore della vicenda Fortnite. In realtà si tratta di qualcosa che viene dibattuto tra gli sviluppatori da anni, ma nonostante le lamentele è rimasta in piedi senza subire cambiamenti. Mentre Epic si sta ancora battendo per poter gestire in prima persona gli acquisti degli utenti senza passare per gli store ufficiali, evitando così di dover dare il 30% a Google ed Apple su ogni transazione, oggi a Mountain View hanno deciso di rendere più stringenti le regole del loro store.

Finora infatti diverse app hanno eluso il sistema di pagamento integrato nel Play Store, indirizzando gli utenti verso il proprio sito per completare un acquisto. Parliamo anche di grandi nomi come Netflix, Spotify e Tinder i quali hanno approfittato di una politica lassista da parte di BigG. Ora invece sembra proprio che Google abbia deciso di far rispettare una regola che in realtà esiste da tempo: ogni app che vuole essere presente sul Play Store deve far passare i suoi acquisti tramite Google Play.

LEGGI ANCHE: Ecco quali smartphone saranno aggiornati ad Android 11

La decisione sicuramente creerà nuovi malumori e potrebbe anche spingere alcuni sviluppatori a rimuovere le loro app prediligendo altri store. Su iOS Apple ha il monopolio della distribuzione delle applicazioni, ma in Android praticamente ogni produttore propone il proprio store accanto a quello ufficiale di Google (che però rimane il massimo riferimento comune). Le nuove regole dovrebbero arrivare la prossima settimana insieme alla scadenza per implementare i cambiamenti necessari a rispettarle.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L'articolo Google imita Apple e obbliga gli sviluppatori ad usare il sistema di pagamento del Play Store sembra essere il primo su AndroidWorld.

Ecco tutto quello che c’è da sapere sul nuovo Chromecast, tante conferme e una brutta notizia (foto)

Fri, 09/25/2020 - 18:24

Esattamente una settimana fa sono trapelate una serie di immagini e di dettagli sul prossimo dongle di Google, probabilmente chiamato Chromecast with Google TV (ex-Android TV) che ci hanno permesso di avere diverse conferme sul dispositivo. Nonostante la presentazione ufficiale sia prevista per il 30 settembre sembra però che in alcuni Walmart il dispositivo sia già stato messo in vendita per errore. In questo modo alcuni utenti sono già riusciti ad ottenerne uno e c’è chi ha prontamente postato foto dal vivo del gadget, della confezione e del manuale.

Come se ciò non bastasse su Reddit è apparso anche un video che mostra praticamente tutte le sezioni della UI e tutta una serie di risposte alle molte domande che sono circolate finora. Potete vedere le immagini qui sotto, mentre per il video vi rimandiamo al link della fonte. Prima di passare ai vari dettagli svelati, alcuni anche piuttosto interessanti, riportiamo quella che probabilmente è la notizia più temuta da molti: il dongle propone app e contenuti da una moltitudine di servizi, ma a quanto pare non supporta Stadia.

LEGGI ANCHE: Le novità di ottobre su Netflix
  • Chromecast with Google TV è stato venduto a 49,98$ (per cui possiamo ragionevolmente ipotizzare che il prezzo ufficiale sarà 49,99€)
  • Supporta il 4K e l’HDR
  • Non ha una porta Ethernet
  • Permette il sideload di APK da fonti sconosciute
  • È basato su Android 10 (Android 11 atteso a breve)
  • Supporta account multipli
  • Si possono abbinare cuffie Bluetooth
  • Permette di controllare la TV attraverso HDMI-CEC, ma non ha un sensore a infrarossi per controllare altri dispositivi
  • Anche se il telecomando sembra avere una specie di rotella, in realtà può essere pigiato solo in alto/basso/destra/sinistra
  • La home mostra i contenuti anche delle app non installate per poi invitare a scaricarle se ci si clicca sopra

1 vai alla fotogallery

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L'articolo Ecco tutto quello che c’è da sapere sul nuovo Chromecast, tante conferme e una brutta notizia (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Sembra proprio che i prossimi Samsung Galaxy S21 non saranno molto diversi da Galaxy S20 come batteria (foto)

Fri, 09/25/2020 - 17:46

Anche se mancano ancora parecchi mesi all’ufficializzazione dei prossimi top di gamma Samsung, l’azienda coreana si sta muovendo per finalizzare lo sviluppo e avviare la produzione. Per questo in questi giorni hanno iniziato ad apparire le prime informazioni trapelate soprattutto dagli enti certificatori, i cui attestati sono necessari e propedeutici in vista del futuro lancio.

Oggi vi riportiamo quindi i certificati registrati per tutte e tre le varianti di Galaxy S21 e purtroppo sembrano confermare quanto emerso finora riguardo le loro batterie. I dati registrati sul database dell’ente tedesco TUV Rheiland e di quello cinese 3C parlano chiaro: Galaxy S21 (identificato dal codice SM-G991) sarà equipaggiato con la batteria modello EB-BG991ABY che riporta una capacità nominale di 3.880 mAh che probabilmente verrà identificata come 4.000 mAh in fase di vendita.

LEGGI ANCHE: Samsung ha presentato il nuovo Galaxy S20 Fan Edition

Allo stesso modo la batteria EB-BG996ABY di Galaxy S21+ (SM-G996) avrà una capacità di 4.660/4.800 mAh, mentre quella (EB-BG998ABY) di Galaxy S21 Ultra (SM-G998) dovrebbe arrivare a 4.855/5.000 mAh. A chi osserva che questi valori sono quasi inalterati rispetto ai Galaxy S20 visti quest’anno, facciamo notare che la prossima lineup molto probabilmente sarà attrezzata con i nuovi processori Snapdragon 875 o Exynos 1000 a 5 nm che offriranno sì più potenza, ma soprattutto maggiore efficienza energetica. Anche se da qui alla presentazione tutto potrebbe ancora cambiare (nome compreso).

3 vai alla fotogallery

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L'articolo Sembra proprio che i prossimi Samsung Galaxy S21 non saranno molto diversi da Galaxy S20 come batteria (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Calano le vendite degli smartphone ma cresce il loro prezzo medio, Apple e Huawei ci guadagnano di più (foto)

Fri, 09/25/2020 - 17:31

Quello presentato da Counterpoint Research è un report che inquadra abbastanza chiaramente lo stato del mercato degli smartphone dopo il secondo trimestre di un anno particolarissimo, costellato dai vari lockdown nel mondo.

I punti chiave che emergono dalla ricerca presentata da Counterpoint Research rispecchiano quello che in parte ci aspettavamo, ovvero una contrazione delle vendite di smartphone a livello globale che però non ha influito particolarmente sulla categoria dei top di gamma. Li elenchiamo di seguito:

  • Il prezzo medio all’ingrosso degli smartphone è cresciuto rispetto allo scorso anno del 10%. L’Europa è la terza regione per prezzo medio più alto degli smartphone Cina e Nord America.
  • Le spedizioni di smartphone a livello globale sono calate del 23% rispetto allo scorso anno.
  • In totale il fatturato del settore smartphone è calato del 15% rispetto allo scorso anno.
  • Il segmento dei dispositivi top di gamma ha visto un calo delle spedizioni del 8% rispetto allo scorso anno.
  • L’incremento delle spedizioni di smartphone 5G ha contribuito a incrementare il prezzo medio all’ingrosso dei dispositivi venduti.
LEGGI ANCHE: Razer Kishi, la recensione

Tra i principali attori del mercato smartphone troviamo Apple che guida la classifica delle aziende che hanno registrato i ricavi maggiori nel 2020. Il colosso di Cupertino è seguito da Huawei e Samsung. Per maggiori dettagli sui numeri presentati da Counterpoint Research vi rimandiamo al post completo sul sito ufficiale.

2 vai alla fotogallery

L'articolo Calano le vendite degli smartphone ma cresce il loro prezzo medio, Apple e Huawei ci guadagnano di più (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Con l’ultima beta di Tasker potete personalizzare il power menu di Android 11 (video)

Fri, 09/25/2020 - 17:09

Se vi piace smanettare col vostro smartphone per poterlo personalizzare il più possibile sicuramente già conoscerete Tasker, l’app più potente, completa e flessibile al vostro servizio nel raggiungere lo scopo. Lo sviluppatore che se ne occupa ha segnalato di aver rilasciato per la prima volta nel canale beta la possibilità di modificare a proprio piacimento il power menu.

La novità viene introdotta con la versione 5.9.4 beta e prevede l’inserimento di qualsiasi scorciatoia nel menu che si apre tenendo pigiato il pulsante di accensione/spegnimento. Questa interfaccia è arrivata con Android 11, ma, nella sua versione ordinaria, presenta solo la possibilità di aggiungere comandi relativi alla domotica. Con Tasker invece non c’è limite alle funzioni che potete comandare.

LEGGI ANCHE: Ecco quali smartphone riceveranno Android 11

Se il lungo elenco di comandi automatizzati già disponibili non fosse sufficiente, potete anche creare un nuovo pulsante con tanto di id, tipo, titolo, sottotitolo, icona e comando. Inoltre è possibile impostare pulsanti che appaiono solamente in alcuni momenti della giornata, adeguando ulteriormente l’interfaccia alle vostre necessità. L’aggiornamento infine implementa i nuovi Command Event e Command Action nel Command System di Tasker permettendo di riutilizzare i task ed evitare duplicazioni. Per maggiori dettagli potete consultare il changelog completo più in basso.

Changelog Tasker 5.9.4 beta

  • Added Action “Power Menu Action” which allows you to create tiles for the Android 11+ Power Menu
  • Added the “Power Menu Shown” event which triggers when the Power Menu screen is shown on Android 11+
  • Added Power Menu tiles for every available task on Android 11+
  • Added Action “Command” which allows you to trigger the “Command” event with the AutoApps Command System
  • Added Event “Command” which can be triggered with the “Command” action
  • Added ability for third party apps to send commands that trigger the “Command” event but they have to explicitly ask the user for a permission to do so
  • Changed the dialog where you choose an icon so that it shows an icon for each option
  • Added Phone Call permission to kid apps when they use Contact Via App action
  • Added text option to Signal and Telegram messages in the “Contact Via App” action
  • Added option to add to new project when importing a profile or task from Taskernet
  • Fixed Termux command so it’s compatible with upcoming Termux release
  • Fixed dialogs not cancelling when screen is rotated while they are showing
  • Removed option to insert SMS into messaging database since it wasn’t possible to do that anymore
  • Fixed crash when reading a file too large to be read
  • Fixed copying/moving files with weird extensions to external SD cards
  • Fixed javascripts for devices that do not have recent webviews
  • Fixed a few crashes

L'articolo Con l’ultima beta di Tasker potete personalizzare il power menu di Android 11 (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Garmin fēnix 6 Solar: provato da tre sportivi (video)

Fri, 09/25/2020 - 17:01

In collaborazione con Garmin

Vi abbiamo già ampiamente parlato dei nuovi prodotti Garmin della famiglia fēnix 6 Solar. Per andare più a fondo e scoprire di cosa sono capaci questi sportwatch li abbiamo dati in mano a tre sportivi.

Jacopo è un appassionato di bici, che sia stradale o offroad, ma si diletta anche nel nuoto e la corsa. Giulia è un’insegnante di yoga, ma pratica anche mountain bike e OCR (ovvero gare di corsa con degli ostacoli come corde o ostacoli in sospensione). Infine Matteo, che è un personal trainer nella sua palestra, ma è anche un power lifter a livello europeo e si diletta con la bici e nel trekking.

I tre protagonisti della nostra prova hanno avuto modo di stressare a fondo quindi fēnix 6 Solar e di scoprire come si comporta in ambiti estremamente diversi. Una delle funzionalità più apprezzate è stata indubbiamente la possibilità di estendere l’autonomia dello sportwatch semplicemente esponendolo al sole grazie al nuovo sistema di ricarica solare Power Glass. Ma non è l’unica. Molto amata, e trattata nel nostro video, è la possibilità di misurare anche la propria energia come se fosse una batteria, grazie alla funzionalità di Body Battery che vi dirà in tempo reale quanto vi siete “scaricati” e quanta energia residua avete ancora a disposizione.

Di batteria dello sportwatch si parla invece quando si tira in ballo il Power Manager che permette di personalizzare in modo molto preciso quali sensori e quali funzionalità devono rimanere attive in fēnix 6 Solar per poter sfruttare sino all’ultima goccia della notevole batteria a disposizione.

Vi lasciamo al video per un maggiore approfondimento dei temi trattati per quanto riguarda il tracciare l’attività fisica, ma possiamo anticiparvi che vengono trattati argomenti come il profilo MTB con calcolo del grit e flow, PacePro per creare una strategia di passo durante una corsa e Round Trip per cerare automaticamente percorsi ad anello in zone a noi poco conosciute.

Grazie ai nostri tre sportivi però abbiamo avuto modo di scavare ancora più a fondo, parlando anche delle peculiarità di Instinct Solar, del trial running, del sensore di ossigenazione (e di come aiuta nel tracciare il sonno), oltre del profilo per gli allenamenti di forza funzionale.

L'articolo Garmin fēnix 6 Solar: provato da tre sportivi (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Volantino Expert “Rottamazione GreenTech” 14-28 settembre: sconto verde fino a 500€ (Ultimi giorni)

Fri, 09/25/2020 - 12:58

Nuovo volantino Expert in anteprima! Questa volta parliamo delle offerte valide dal 14 al 28 settembre 2020 nei negozi DGgroup, GAER e IPERAL, quelle che fanno parte della serie Rottamazione GreenTech. Come da tradizione è presente la possibilità di acquisto in 10 o 20 rate a tasso zero, ma la cosa più importante è che ci sono sconti extra su tutto il mondo dell’elettronica.

Grazie allo sconto GreenTech è possibile risparmiare fino a 500€ sul prezzo di listino dei tanti prodotti selezionati per la promozione, a cominciare da elettrodomestici, Smart TV e notebook della migliori marche. Ad esempio potete acquistare Lenovo IdeaPad 3 a 499€, il TV Samsung LED da 55″ a 429€ e Xiaomi Mi 10 Lite 5G a 329€.

Vastissima la scelta per i prodotti green, come le asciugatrici di ultima generazioni e soprattutto i dispositivi di mobilità elettrica: vi segliamo in particolare il monopattino Xiaomi Mi Electric Scooter Pro 2 a 529€, ma ci sono anche tante bici elettriche in sconto.

LEGGI ANCHE: Volantino Unieuro “Settembre di Sconti”

Nella galleria in basso potete sfogliare il volantino completo, come detto valido nei punti vendita dei gruppi DGgroup, GAER e IPERAL a partire dal 14 settembre 2020. Lo stesso volantino dovrebbe essere attivo anche in punti vendita Expert appartenenti ad altri gruppi, ma dovremo attendere qualche giorno per saperlo.

Aggiornamento14-09-2020 ore 09:20

Le offerte del volantino Expert sono ufficialmente partite! Abbiamo aggiunto anche il volantino rilasciato dal gruppo Expert DGgroup, lo trovate a seguire.

ALTRE OFFERTE SU AMAZON

Volantino Expert “Rottamazione GreenTech” (DGgroup) 5 vai alla fotogallery Volantino Expert “Rottamazione GreenTech” (GAER e IPERAL) 10 vai alla fotogallery Offerte Tecnologia @offertesmartworld Segui il canale su Telegram

L'articolo Volantino Expert “Rottamazione GreenTech” 14-28 settembre: sconto verde fino a 500€ (Ultimi giorni) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Offerta lampo per lo speaker corazzato di Tronsmart: non teme acqua e polvere

Fri, 09/25/2020 - 12:47

Il piccolo Tronsmart Groove Force Mini torna in offerta lampo su Amazon e si fa nuovamente irresistibile: oggi 4 settembre 2020 lo pagate solo 24€, ma attenzione che l’offerta dura solo fino a mezzanotte!

La qualità costruttiva di questo speaker wireless è di ottimo livello: tutta la scocca è protetta da un rivestimento in materiale gommato, che protegge da urti e cadute. Come detto, inoltre, si tratta di un prodotto completamente impermeabile, dunque si può utilizzare anche al mare, in piscina o sotto la doccia. La potenza arriva a 10 Watt, con una particolare attenzione ai bassi, mentre l’autonomia raggiunge le 24 ore di utilizzo.

LEGGI ANCHE: Amazon lancia le Offerte di Settembre

Per procedere all’acquisto di Tronsmart Groove Force Mini basta cliccare sul link in basso. Attenzione perché l’offerta è a tempo limitato e terminerà alla mezzanotte di oggi, salvo esaurimento scorte.

Aggiornamento25-09-2020 ore 12:47

La promozione per Tronsmart Groove Force Mini è nuovamente disponibile su Amazon solo per oggi.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia @offertesmartworld Segui il canale su Telegram

L'articolo Offerta lampo per lo speaker corazzato di Tronsmart: non teme acqua e polvere sembra essere il primo su AndroidWorld.

Sconto Lampo Amazon per lo smartwatch Amazfit GTS: tutti i colori a 109€

Fri, 09/25/2020 - 12:35

Completo e dal design squadrato, Amazfit GTS è considerato l’anti-Apple Watch, anche in virtù del suo prezzo a dir poco invitante. Oggi lo è ancora di più del solito, visto che è in offerta lampo al miglior prezzo di sempre, soli 109€ venduto e spedito da Amazon. Sono disponibili ben 6 colorazioni diverse!

A differenza del fratello maggiore, Amazfit GTS è più piccolo e indicato per lo sport, e sposa, appunto, uno schermo squadrato da 1,65” AMOLED (341 ppi). Dotato di GPS e di monitoraggio costante del battito cardiaco, non sacrifica affatto l’autonomia, garantendo infatti ben 2 settimane di utilizzo in normali condizioni, con tracciamento di 12 attività sportive, dal ciclismo alla corsa, fino ad arrivare al nuoto (sì, è anche impermeabile!).

LEGGI ANCHE: Recensione Amazfit GTS

Incuriositi? Fatevi avanti, perché oggi potete acquistarlo su Amazon a prezzo speciale attraverso i link qui sotto, direttamente dalle scorte di Amazfit. Occhio perché la promozione terminerà tra poche ore. Per maggiori informazioni, c’è la nostra recensione.

Aggiornamento25-09-2020

Le offerte per i vari modelli di Amazfit GTS sono state rinnovate: oggi sono disponibili in offerta lampo 6 colorazioni diverse, tutte a soli 109€ su Amazon.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia @offertesmartworld Segui il canale su Telegram

L'articolo Sconto Lampo Amazon per lo smartwatch Amazfit GTS: tutti i colori a 109€ sembra essere il primo su AndroidWorld.

Vodafone bussa alla porta dei rivali e degli ex clienti: offerte ricchissime a partire da 5,99€ al mese

Fri, 09/25/2020 - 12:27

Vodafone è determinata ad ampliare il suo bacino di utenza, andando all’attacco degli operatori rivali e dei suoi ex clienti. Infatti, non soltanto ha prorogato la disponibilità della sua ambiziosa offerta winback, ma ha anche lanciato una serie di nuove offerte operator attack. Vediamo tutti i dettagli.

Vodafone Special 50 Digital Edition
  • Minuti di chiamate illimitati
  • SMS illimitati
  • 50 GB di traffico dati in 4G
  • Al costo di 5,99€ al mese
  • Attivazione e nuova SIM: 0€
  • Disponibile soltanto per gli ex clienti che riceveranno l’SMS di invito
LEGGI ANCHE: Migliori offerte Vodafone

Torna in Vodafone, proroghiamo per te l’offerta speciale che è in scadenza! 50 Giga, minuti e SMS illimitati verso tutti a 5,99 euro al mese con Digital Service. SIM e attivazione gratis! Dettagli su ulteriori costi in caso di utilizzo all’800034663 o su voda.it/wb12. Attiva nei nostri negozi entro il 28 Settembre 2020.

Vodafone Special Digital
  • Minuti di chiamate illimitati
  • SMS illimitati
  • Fino a 70 GB di traffico dati in 4G
  • A partire da 7€ al mese
  • Attivazione: 0€

Il quantitativo di Giga e il costo dell’offerta variano in base all’operatore di provenienza. Per scoprire il vostro caso specifico e per acquistare eventualmente l’offerta, potete recarvi sulla pagina dedicata nel sito ufficiale di Vodafone.

L'articolo Vodafone bussa alla porta dei rivali e degli ex clienti: offerte ricchissime a partire da 5,99€ al mese sembra essere il primo su AndroidWorld.

I codici OTP sull’app Messaggi di Google verranno cancellati automaticamente dopo 24 ore

Fri, 09/25/2020 - 12:09

Emergono nuovi dettagli sull’app Messaggi di Google, secondo i quali l’app si prepara a gestire in modo più sicuro i messaggi SMS che contengono i codici One Time Password (OTP).

I codici OTP sono sempre più spesso usati dai servizi bancari e non solo come misura aggiuntiva di sicurezza. Per definizione i codici OTP hanno una validità limitata nel tempo e possono essere usati una sola volta. Pertanto Google si sta preparando a introdurre la cancellazione automatica dopo 24 ore degli SMS contenenti questo tipo di codici. La novità dovrebbe arrivare per l’app Messaggi, visto che nella versione 6.7.067 sono stati scovati diversi riferimenti al suo sviluppo.

LEGGI ANCHE: quali smartphone saranno aggiornati ad Android 11?

Le stringhe trovate nell’ultima versione dell’app Messaggi indicano che la funzionalità è in fase di sviluppo, anche a livello di interfaccia utente, ma non contengono indicazioni su quando verrà implementata a livello pubblico.

L'articolo I codici OTP sull’app Messaggi di Google verranno cancellati automaticamente dopo 24 ore sembra essere il primo su AndroidWorld.

Samsung in procinto di lanciare il suo primo smartphone con 5 fotocamere posteriori

Fri, 09/25/2020 - 11:57

Sarà multicamera all’ennesima potenza il prossimo Samsung Galaxy A72, terminale che secondo le ultime informazioni dovrebbe infatti debuttare con ben 5 fotocamere posteriori (giusto per non farsi mancare niente). Successore del Galaxy A71, lo smartphone potrebbe approdare nel mercato nella prima metà del 2021, visto l’arrivo a gennaio del primo.

Inutile dire che l’attenzione su questo dispositivo è tutta focalizzata sul comparto fotografico (di fatto potrebbe essere il primo Samsung ad avere 5 fotocamere posteriori), che dovrebbe vantare per l’appunto un sensore principale da 64MP, un Ultra grandangolo da 12MP, una lente Tele 3x ottico da 8MP, un sensore macro da 5MP e un altro sensore 5MP interamente adibito ad elaborare la profondità di campo per ottenere l’effetto bokeh. Per quanto riguarda invece la parte frontale il dispositivo dovrebbe equipaggiare una fotocamera da 32MP.

LEGGI ANCHE: Samsung sta per inaugurare una nuova serie di smartphone: Galaxy F41 con display Infinity-U e super batteria (foto)

Se tutto dovesse rivelarsi veritiero il Galaxy A72 rappresenterebbe, almeno dal punto di vista multimediale, un’alternativa da medio di gamma al recentemente annunciato Samsung Galaxy S20 FE. Non che ci fosse bisogno di questo smartphone per assodarlo, ma è chiaro che le linee guida del produttore coreano sono ampiamente calcificate sulle configurazioni multifotocamera di qualità (si spera) per tutti i suoi dispositivi.

L'articolo Samsung in procinto di lanciare il suo primo smartphone con 5 fotocamere posteriori sembra essere il primo su AndroidWorld.

Recensione Wiko View 5 (foto e video)

Fri, 09/25/2020 - 11:49

Wiko prosegue la sua strada nel creare nuovi smartphone della famiglia View con sempre in testa due concetti chiave: prezzo contenuto e ottima autonomia. Scopriamo cosa è cambiato in questo Wiko View 5 e cosa invece è rimasto uguale.

LEGGI ANCHE: Migliori smartphone batteria

7.0

Confezione

All’interno della confezione di Wiko View 5 abbiamo un alimentatore da 10W, un paio di cuffie stereo in-ear (senza gommini per adattarli alle varie misure) e un cavo USB/USB-C.

7.0

Costruzione ed Ergonomia

Il nuovo smartphone della famiglia Wiko ha un design che definiremmo abbastanza generico, ma comunque gradevole esteticamente. Sul retro abbiamo una finitura plastica con doppia colorazione nero e verde. Al tocco non è certo premium ma nell’utilizzo quotidiano non è un limite. È sicuramente più degno di considerazione il fatto che lo smartphone abbia uno spessore di 9,3 millimetri e un peso di 201 grammi. Non è quindi un prodotto tascabile e leggero per qualsiasi tipo di utilizzo. Poco male, ma è giusto tenerne di conto.

6.5

Hardware

L’hardware di questo View 5 non è stato rinnovato particolarmente rispetto al modello precedente. Abbiamo lo stesso processore Mediatek 6762D octa core da 1,8 GHz, gli stessi 3 GB di RAM e gli stessi 64 GB di memoria interna espandibili tramite microSD, rinunciando alla seconda nanoSIM. La connettività è simile: Bluetooth 4.2, radio FM e assenza di chip NFC. L’unico upgrade considerevole che abbiamo da segnalare è il Wi-Fi che adesso supporta le reti a 5 GHz. Discreto il sistema di blocco biometrico presente grazie al lettore di impronte digitali classico posizionato sul retro. La fotocamera frontale può essere utilizzata per lo sblocco 2D del volto. L’audio è mono e la qualità ed il volume sono nella media. Sul lato destro è stato posizionato il tasto fisico per attivare l’Assistente Google. L’idea è pratica, ma l’implementazione è imperfetta, essendo questo tasto posizionato fra quello di accensione e quelli del volume: è facile premerlo per errore.

SCHEDA: Wiko View 5

7.0

Fotocamera

Un aggiornamento più sostanzioso è invece toccato al parco fotocamere. I sensori sono ben quattro, di cui come sempre solo due davvero di rilievo. Abbiamo una fotocamera principale da 48 megapixel, una fotocamera da 8 megapixel grandangolare, un sensore da 5 megapixel per le macro e una 2 megapixel per aiutare gli scatti in modalità bokeh. I risultati non sono strabilianti, ma bisogna sempre ricordarci della fascia di prezzo. Il salto in avanti rispetto al precedente modello è però percepibile e nelle giuste condizioni di luce c’è stato un indubbio passo in avanti. In vari casi le immagini appaiono un po’ troppo contrastate ma nel complesso siamo davanti a risultati più che buoni per il prezzo. Le foto con poca luce sono quelle che vi aspettereste da uno smartphone di questa fascia. La modalità notturna non aumenta particolarmente la luminosità ma migliora leggermente il dettaglio. La fotocamera grandangolare passa a 8 megapixel, non moltissimi ma gli scatti ne guadagnano comunque qualcosa. Più che sufficienti le foto in modalità ritratto. Discreta anche la fotocamera frontale da 8 megapixel.

I video si possono registrare in Full HD. Wiko View 5 è uno dei pochi smartphone che non può realizzare video in 4K. Poco male. Le immagini che realizza sono buone ma la stabilizzazione elettronica dell’immagine è tutt’altro che ottimale e i filmati sono spesso un po’ tremolanti. Peccato.

24 vai alla fotogallery

7.5

Display

Lo schermo è quasi delle stesse dimensioni di quello dello scorso anno: 6,55 pollici, ma ora leggermente più allungato e che integra all’interno una fotocamera nel foro nell’angolo in alto a sinistra. Lo schermo è di tipo IPS e ha una risoluzione HD+ (720 x 1600 pixel). Non c’è stato quindi un aumento di risoluzione rispetto allo scorso anno. Lo schermo è comunque molto godibile e ha una buona luminosità anche per l’utilizzo all’esterno. Lo schermo non offre altri spunti particolari visto che non supporta l’always-on display. Nel complesso però è più che buono per uno smartphone di questa categoria.

7.0

Software

Wiko come sempre installa sui suoi smartphone versioni di Android molto vicine a quelle di android stock. Parliamo di un software quindi “pulito” dal punto di vista estetico e che non è stato impattato in modo importante dalle modifiche di Wiko che comunque ci sono. Android è alla versione 10 e nel momento della recensione è aggiornato con le patch di agosto 2020. Fra gli “arricchimenti” troviamo le gesture di navigazione personalizzate da Wiko, l’indicatore della batteria disegnato in modo molto elegante attorno al foto della fotocamera, la modalità ad una mano e varie migliorie minore (fra tutte citiamo l’editor degli screenshot). Ci sono anche una manciata di app preinstallate ma potete sbarazzarvene facilmente. Nel complesso è quindi un software per tutti, ma ammettiamo di essere rimasti un po’ delusi dalle prestazioni. Per fortuna non incontrerete mai blocchi che pregiudicheranno l’esperienza complessiva, ma navigare senza qualche rallentamento nelle animazioni e nei passaggi fra schermate è molto difficile. In parte sarà l’hardware non aggiornatissimo e in parte un’ottimizzazione software migliorabile.

9 vai alla fotogallery

9.0

Autonomia

Se c’è qualcosa in cui gli smartphone View di Wiko si sono sempre distinti è sicuramente l’autonomia. E questo Wiko View 5 con una batteria sempre da ben 5.000 mAh non è da meno. Grazie anche alle ottimizzazioni software lo smartphone riuscirà a portarvi al compimento di due giornate piene di autonomia con un utilizzo medio/intenso in praticamente ogni occasione. Non è impossibile pensare che chi lo userà poco potrebbe compiere addirittura 3 giorni completi. Noi non ci siamo riusciti, ma non è impensabile. La ricarica purtroppo rimane “classica” e non è dotato quindi di ricarica rapida.

7.5

Prezzo

Il listino di questo smartphone cresce di 10€ arrivando a 169€. È un prezzo comunque corretto per uno smartphone con queste specifiche e con le sue aspirazioni. Qualche sconto aggiuntivo potrebbe renderlo ancora più interessante. Lo smartphone è disponibile su vari store online. Fra i più famosi vi segnaliamo Unieuro.

Foto 8 vai alla fotogallery

L'articolo Recensione Wiko View 5 (foto e video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Android 11 sul vostro Realme? Ecco quando arriverà, primi aggiornamenti già da settembre (foto)

Fri, 09/25/2020 - 11:44

Abbiamo già avuto modo di vedere cosa ci riserverà Realme con il major update della sua Realme UI basata su Android 11. Analogamente a OnePlusXiaomi e OPPO, l’azienda cinese si sta preparando a rilasciare per i suoi dispositivi la nuova release di Android.

Nelle ultime ore Realme ha condiviso le tempistiche di rilascio del major update ad Android 11 per i suoi vari dispositivi sul mercato. Andiamo a vederle insieme:

Tempistiche Smartphone Settembre 2020 Realme X50 Pro Novembre 2020 Realme 7 Pro
Realme Narzo 20 Dicembre 2020 Realme 6 Pro
Realme 7
Realme Narzo 20 Pro
Realme X2 Pro Gennaio 2021 Realme X3
Realme X3 SuperZoom
Realme X2
Realme 6
Realme C12
Realme C15 Febbraio 2021 Realme 6i
Realme Narzo 10 Marzo 2021 Realme C3
Realme Narzo 10A Secondo trimestre 2021 Realme X
Realme XT
Realme 3 Pro
Realme 5 Pro
Realme Narzo 20A

Le tempistiche appena elencate si riferiscono al rilascio delle prime versioni beta pubbliche per i dispositivi Realme. Per le stabili ci sarà da attendere ulteriormente rispetto ai tempi indicati.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Android 11 sul vostro Realme? Ecco quando arriverà, primi aggiornamenti già da settembre (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Promozione LG Velvet: acquistatene uno, ricevete LG Dual Screen e una cover

Fri, 09/25/2020 - 11:43

Torna ancora una volta la promozione relativa a LG Velvet, che premia coloro che desiderano acquistarlo. Infatti, chi ne comprerà uno entro il 15 ottobre, per poi registrare l’acquisto, riceverà in omaggio LG Dual Screen, cioè l’accessorio che duplica lo schermo, e una cover protettiva.

LEGGI ANCHE: Recensione di LG Velvet

Ecco le modalità di partecipazione nel dettaglio:

  • Acquistate LG Velvet presso uno dei punti vendita aderenti tra il 25 settembre e il 15 ottobre 2020
  • Registrate il prodotto su questa pagina entro 15 giorni dall’acquisto
  • Ricevete gli omaggi comodamente a casa

Per maggiori informazioni sulla promozione, vi lasciamo nelle buone mani del link per accedere alla pagina allestita per l’occasione, con al seguito la lista dei negozi aderenti all’iniziativa. Inoltre, non dimenticate di dare un’occhiata alla nostra recensione di LG Velvet.

Promo LG Velvet

Punti vendita aderenti

  • I punti vendita fisici e siti e-commerce: Mediaworld e www.mediaworld.it – Unieuro e www.unieuro.it – Euronics e www.euronics.it e www.dimostore.it – Comet – Sme/Ires – Expert e www.expert.it – Trony e www.trony.it – www.estayoin.com Synergy
  • La rete vendita autorizzata degli operatori di telefonia Mobile TIM e i seguenti siti e-commerce www.tim.it – www.timretail.it
  • L’e-commerce di LG
  • Amazon (sono esclusi i prodotti venduti dai venditori terzi sulla piattaforma Marketplace e i prodotti WarehouseDeals Amazon)

Offerte Tecnologia @offertesmartworld Segui il canale su Telegram

L'articolo Promozione LG Velvet: acquistatene uno, ricevete LG Dual Screen e una cover sembra essere il primo su AndroidWorld.

Volantino Unieuro “Passione Casa” 24 set – 8 ott: non solo elettrodomestici (foto)

Fri, 09/25/2020 - 09:43

Nuove offerte per il volantino Unieuro Passione Casa, attivo da oggi fino al prossimo 8 ottobre 2020. Non fatevi ingannare dal nome della promozione: ci sono tanti sconti per gli elettrodomestici, ma non mancano ottimi prezzi per smartphone, notebook, tablet, smart TV e tanto altro.

Il cuore della nuova promo è riservato al mondo del bucato: acquistando una lavatrice tra quelle selezionate si riceverà in regalo un’asciugatrice abbinata. Una combo da non perdere se volete rinnovare il reparto lavanderia.

Per il resto del catalogo segnaliamo invece Samsung Galaxy A30s a 179€, OPPO A91 a 269€, Redmi Note 9 a 199€ e il nuovissimo Motorola Moto G9 Play a 229€. Non mancano poi sconti per i notebook ASUS, Lenovo e HP, il tablet Huawei T510 a 229€, gli smart TV LG, Sony e Samsung.

LEGGI ANCHE: Iscriviti al nostro canale Telegram delle offerte!

Nella galleria in basso trovate il volantino Unieuro in versione completa, pronto da sfogliare. Cliccando sul pulsante blu a seguire potete invece accedere alla pagina delle offerte sullo store online di Unieuro. Vi ricordiamo inoltre che potete dare un’occhiata a tutti i volantini attivi in queste settimane sulla nostra pagina dedicata.

OFFERTE VOLANTINO UNIEURO

Volantino Unieuro “Passione Casa” 8 vai alla fotogallery Offerte Tecnologia @offertesmartworld Segui il canale su Telegram

L'articolo Volantino Unieuro “Passione Casa” 24 set – 8 ott: non solo elettrodomestici (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Vodafone Happy Friday vi regala 4 mesi di Cinema con NOW TV (foto)

Fri, 09/25/2020 - 08:33

Siamo di nuovo alla fine della settimana lavorativa e come ogni venerdì torna il consueto appuntamento con Happy Friday per i clienti Vodafone iscritti al programma di fidelizzazione Vodafone Happy.

Per l’Happy Friday di oggi, 25 settembre, Vodafone propone ai suoi clienti un voucher per avere 4 mesi di Pass Cinema con NOW TV gratuiti. Il Pass darà diritto all’accesso in abbonamento a tutti i contenuti NOW TV della sezione Cinema e potrà essere usato entro il prossimo 30 settembre. Successivamente ai 4 mesi, l’abbonamento si rinnoverà automaticamente al prezzo di 9,99€ al mese, a meno che non si proceda alla disattivazione manuale.

LEGGI ANCHE: le migliori offerte Vodafone

Il codice per attivare il voucher può essere riscattato entro la mezzanotte di oggi, 25 settembre, presso la sezione dedicata nell’app MyVodafone.

L'articolo Vodafone Happy Friday vi regala 4 mesi di Cinema con NOW TV (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Video e foto a tempo su WhatsApp: nuovi dettagli per l’accesso una tantum (foto)

Fri, 09/25/2020 - 08:24

Torniamo a parlare di una delle novità che potremmo vedere nell’immediato futuro per WhatsApp: i contenuti multimediali, come video, foto e GIF, accessibili solo per un certo tempo in chat.

Nella versione 2.20.201.6 di WhatsApp Beta per Android i soliti di WABetaInfo hanno scovato nuovi riferimenti sulla funzionalità per l’accesso a tempo dei contenuti multimediali: tra i riferimenti scovati ci sono anche le immagini presenti in galleria, le quali mostrano la funzionalità per rendere accessibili video, foto e GIF soltanto per una volta. Quando il destinatario lascerà la chat in cui è presente il contenuto, quest’ultimo verrà definitivamente eliminato.

LEGGI ANCHE: Zepp E, la recensione

La funzionalità prevede un avvertimento per l’utente che ha ricevuto questa tipologia di contenuto accessibile una tantum. Il contenuto eliminato verrà contrassegnato da una descrizione dell’avvenuta eliminazione nella chat.

Come al solito è molto difficile dire quando verrà distribuita questa funzionalità a livello pubblico. Presumiamo che il debutto avverrà prima sul canale di beta testing ufficiale di WhatsApp per Android. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati sui prossimi sviluppi.

3 vai alla fotogallery

L'articolo Video e foto a tempo su WhatsApp: nuovi dettagli per l’accesso una tantum (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Amazon lancia i nuovi Echo e Echo Dot: ora sono a forma di “palla”! (foto)

Thu, 09/24/2020 - 20:58

Amazon ha appena rinnovato la sua linea di dispositivi Echo, vale a dire gli smart speaker con supporto ai comandi vocali di Alexa. Il design dei nuovi Echo ed Echo Dot è stato completamente rinnovato: ora sono tutti a forma di “palla”! Andiamo dunque a vedere da vicino quali sono i cambiamenti di questa 4ª generazione e scopriamo tutte le varianti disponibili sul mercato e i prezzi per l’Italia.

Amazon Echo di 4ª generazione

Partiamo dal capofamiglia, il nuovo Echo di 4ª generazione. Come potete vedere dalle immagini a seguire, la classica estetica a forma di cilindro schiacciato è stata sostituita da una sfera con la base piatta. Proprio sulla base è inserito un anello LED, che permette di verificare accensione e funzionamento. Buona parte della superficie è rivestita dalla finitura in tessuto, realizzata in colorazione abbinata al resto della scocca.

Le novità non finiscono però con l’estetica. Anche la parte hardware è stata rinnovata in profondità: all’interno della scocca ci sono ora un woofer da 75 mm e due tweeter da 20 mm, per un suono stereo Dolby che promette di essere molto più pulito e dinamico rispetto alla scorsa generazione. È previsto anche il riconoscimento automatico dell’acustica della stanza, in modo da ottimizzare il suono a seconda della posizione in cui si trova, ed è stata aggiunta la funzione per spegnere la sveglia con un tocco sulla parte alta di Echo.

Nei nuovi Echo è presente un modulo dedicato al riconoscimento della voce, chiamato AZ1 Neural Edge. Si tratta di un’aggiunta importante, perché questo chip permette di processare direttamente in locale – tramite algoritmi di machine learning – il suono ripreso dai microfoni, dunque i comandi vocali saranno riconosciuti in modo più veloce e preciso, migliorando l’interazione con Alexa.

Sono stati aggiunti il supporto al Bluetooth LE e la compatibilità col protocollo Zigbee, che ora si integra nel nuovo hub per la smart home a fianco di Amazon Sidewalk, il protocollo proprietario di Amazon.

La pagina d’acquisto per il nuovo Echo di nuova generazione si trova a questo indirizzo o cliccando sul pulsante in basso.

Echo 4ª gen – Immagini 1 vai alla fotogallery Amazon Echo Dot di 4ª generazione

Anche la linea Echo Dot ha subito uno stravolgimento completo. Così come il fratello maggiore, i Dot sono ora a forma di “palla” e presentano un’estetica praticamente identica: l’unica vera differenza sta nelle dimensioni e nella potenza dello speaker, che sono entrambe inferiori rispetto ad Echo standard. L’altoparlante di Echo Dot misura 41 mm per la precisione.

I nuovi Echo Dot hanno lo stesso hardware interno di Echo, incluso il nuovo modulo per il riconoscimento della voce. Sono però disponibili in diverse varianti: oltre al Dot base – in colorazione antracite o ceruleo – ci sono anche Echo Dot con orologio e due Kids Edition, che presentano dei simpatici motivi a forma di panda e di tigre impressi sul tessuto di copertura dello speaker.

Attenzione perché la Kids Edition sarà disponibile solo per il mercato americano. Questa particolare versione integra una funzionalità che riconosce in automatico la voce dei bambini e attiva la modalità bambino di Alexa.

Potete acquistare il nuovo Echo Dot su Amazon a questo indirizzo o dai pulsanti a seguire.

Echo Dot 4ª gen – Immagini 4 vai alla fotogallery Echo Dot 4ª gen con orologio – Immagini 1 vai alla fotogallery Uscita e prezzi

I nuovi Amazon Echo e Echo Dot di 4ª generazione sono già disponibili in preordine per l’Italia a partire da oggi. Per le spedizioni la data indicata da Amazon è il 22 ottobre 2020. Le colorazioni disponibili sono bianco ghiaccio, antracite, ceruleo. Attenzione perché il Dot con orologio non ha la colorazione antracite.

Il costo delle tante varianti di Echo e Echo Dot per il mercato italiano è il seguente:

  • Echo 4ª gen: 99,99€
  • Echo Dot 4ª gen: 59,99€
  • Echo Dot 4ª gen con orologio digitale: 69,99€

Trovate a seguire i link per l’acquisto su Amazon Italia, con tutti i modelli citati e i prezzi aggiornati. Vi segnaliamo che Amazon Echo di 4ª generazione è già in offerta combinata: potete acquistarlo al prezzo di listino di 99,99€ ma riceverete in regalo anche una lampadina Philips Hue.

Acquista Echo 4ª gen Acquista Echo Dot 4ª gen Acquista Echo Dot 4ª gen con orologio digitale Offerte Tecnologia @offertesmartworld Segui il canale su Telegram

L'articolo Amazon lancia i nuovi Echo e Echo Dot: ora sono a forma di “palla”! (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Nuova Fire TV Stick: più potenza, stesso prezzo. E per i più esigenti arriva Fire TV Cube!

Thu, 09/24/2020 - 20:28

Assieme al lancio della Fire TV Stick Lite, Amazon rinnova anche la Fire TV Stick “standard” e porta in Italia anche il più potente dispositivo della famiglia: Fire TV Cube.

Fire TV Stick 2020

La Fire TV Stick sembra, ad occhio, una Fire TV Stick Lite con telecomando più completo. Più potente del 50% più potente rispetto all’ultimo modello, la nuova Fire TV Stick 2020 supporta una risoluzione massima di 1080p@60 fps e supporta i contenuti in HDR e audio Dolby Atmos. Il Wi-Fi diventa finalmente dual-band con supporto alle reti a 5 GHz ed il telecomando è in grado non solo di controllare la Fire TV Stick ma anche TV, soundbar ed altri ricevitori collegati, avendo tasti per l’accensione, la regolazione del volume e la disattivazione dell’audio. Inoltre il consumo di energia è stato dimezzato (per quanto non fosse mai stato una criticità).

Ma le novità non sono solo hardware, perché anche il software è stato pesantemente aggiornato. L’interfaccia utente di Fire TV è infatti ora più intuitiva, semplice e personalizzata. Il menù principale è stato spostato al centro dello schermo, e la ricerca è stata affinata in modo da trovare più facilmente ciò che volete, in base al genere ed alle categorie utili (ad es. bambini e famiglia) e altro. Alexa ha inoltre controlli vocali migliorati, ed il multiutente arriva fino a 6 profili diversi un’esperienza, ciascuno con contenuti e suggerimenti personalizzati. E per rendere tutto più semplice, Alexa riconoscerà automaticamente la vostra voce e passerà al profilo corrispondente.

Grazie alla schermata “Scopri Alexa” avrete inoltre sempre a portata di mano tutte le novità e le funzioni dell’assistente, il meteo, l’andamento della borsa e altro, ed è possibile controllare anche gli altri dispositivi smart di casa.

Prezzo invariato: 39,99€, in pre-ordine da adesso, con spedizioni dalla prossima settimana, entro il 30 settembre.

1 vai alla fotogallery Fire TV Cube

Per gli utenti più esigenti arriva in Italia Fire TV Cube, dotato di un processore hexa-core, per performance superiori a tutte le altre Fire TV. Abbiamo la possibilità di riprodurre contenuti in 4K@60fps con Dolby Vision e HDR 10+, oltre all’audio Dolby Atmos. Il riconoscimento vocale è a lungo raggio, con otto microfoni beamforming che eliminano i rumori di fondo (anche quelli di altre conversazioni) per captare al meglio la vostra voce.

Tutto ciò che può fare Fire TV Stick, il Cube lo fa meglio, incluso il controllo dei dispositivi smart di casa. Inoltre, entro fine anno, Fire TV Cube può essere utilizzato per le videochiamate con Alexa, collegando una webcam Logitech compatibile.

Prezzo più salato in questo caso: 119€ con disponibilità da oggi.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Nuova Fire TV Stick: più potenza, stesso prezzo. E per i più esigenti arriva Fire TV Cube! sembra essere il primo su AndroidWorld.

Pages