Android World


MANUALINUX


Subscribe to Android World feed
Tutte le news dal mondo Android in italiano, ogni giorno per te.
Updated: 3 hours 22 min ago

Ora Google Assistant sforna anche poesie (originali) a richiesta (foto)

Thu, 03/21/2019 - 20:01

Gli potete chiedere che ore sono o che tempo fa, fissare un timer o far partire una canzone e fin qui fa il suo bravo dovere di maggiordomo virtuale. Questa è solo una piccola lista delle tante attività in cui Google Assistant può esservi d’aiuto. Non tutti però sanno che potete anche chiedergli di una barzelletta o, perché no, una poesia e lui non vi deluderà. Non contento di tutto ciò, da oggi l’assistente vocale intelligente di Google vi potrà anche stupire se gli chiederete di recitare una poesia di Guido Catalano.

LEGGI ANCHE: AndroidWorld ha compiuto 10 anni

Accanto a una vasta selezione di classici come Leopardi, Mazoni, Carducci e Foscolo ora potete trovare anche delle poesie inedite dello scrittore e performer Guido Catalano, che le reciterà direttamente tramite l’assistente. Che facciate la richiesta da mobile tramite app o attraverso uno smart speaker come Google Home e Google Home Mini, per emozionarvi basta dire “Ok Google, dimmi una poesia di Guido Catalano”. E se poi volete sorridere chiedetegli se è un poeta.

L'articolo Ora Google Assistant sforna anche poesie (originali) a richiesta (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Sareste disposti a spendere questa cifra per lo smartphone/powerbank di Energizer? (video)

Thu, 03/21/2019 - 19:48

Vi ricordate di P18K Pop, quello smartphone dalle “ossa grosse” di Energizer presentato al MWC 2019 e del quale vi avevamo mostrato una anteprima? Beh, ora è possibile ordinarlo tramite la campagna Indiegogo, ad un prezzo che potrebbe non essere definito proprio popolare.

Caratteristiche tecniche Energizer P18K Pop
  • Schermo: 6.2″ Full HD+ (1.080 x 2.280 pixel) LCD
  • Processore: Mediatek MT Helio P70 octa core da 2.0 GHz
  • GPU: Mali G72
  • Memoria interna: 128 GB espandibili fino a 128 GB
  • RAM: 6 GB
  • Fotocamera posteriore: 12 MP + 5 MP + 2 MP con autofocus
  • Fotocamera anteriore: 16 MP + 2 MP
  • Connettività: Wi-Fi ac, bluetooth 5.0
  • Batteria: 18.000 mAh
  • Dimensioni: 153 x 75 x 22 mm
  • SO: Android 9.0 Pie
  • Altro: IP68, lettore di impronte digitali sul lato, Type-C, OTG

Ovviamente l’aspetto più rilevante è la batteria, che secondo Energizer dovrebbe permettere 90 ore di chiamate, 100 ore di ascolto musica, 2 giorni di visione video e be 50 giorni in standby. Inoltre, ovviamente, può diventare un powerbank per ricaricare altri smartphone.

Infine, il prezzo. Se doveste decidere di prenotarlo tramite Indiegogo come Early Bird, andreste a pagare lo smartphone 549$. Vi sembrano tanti? Sappiate che Energizer ha indicato un prezzo di vendita finale di 699$, forse anche troppi.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S10 vs S10e vs S10+, il confronto

Probabilmente a causa di questo prezzo, in una singola giornata c’è stato solamente un finanziatore che ha creduto nel progetto, ed infatti sono stati finanziati solamente 569$ a fronte di un obiettivo di 1.200.000$ (mancano comunque ancora 40 giorni). Volete finanziare anche voi la campagna? La trovate a questo link.

L'articolo Sareste disposti a spendere questa cifra per lo smartphone/powerbank di Energizer? (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Sapevate che potete accedere a Google Podcast anche da desktop? Ecco come fare (foto)

Thu, 03/21/2019 - 19:18

Sin dal lancio avvenuto lo scorso anno Google ha focalizzato i suoi sforzi sull’app mobile e sul supporto di Google Home per i podcast. Al momento però sembra che BigG stia lavorando anche su una versione accessibile da desktop con funzionalità ancora limitate. Se provate a visitare il sito podcasts.google.com visualizzerete un semplice rimando al Play Store per scaricare l’applicazione per Android.

Se invece si utilizza uno specifico URL generato dall’app per condividere un determinato episodio dovreste riuscire ad accedere alla versione desktop. Si tratta di una schermata con funzioni basilari e che riporta la copertina, nome del podcast e di chi l’ha pubblicato. Più sotto sono riportati gli episodi disponibili insieme alla descrizione della trasmissione.

LEGGI ANCHE: AndroidWorld ha compiuto 10 anni!

I controlli per la riproduzione sono posizionati in basso e comprendono play/pausa, indietro di 10 secondi e avanti di 30, oltre alla possibilità di cambiare la velocità di riproduzione e ovviamente tempo trascorso/tempo totale. In fin dei conti assomiglia da vicino all’interfaccia di YouTube Music o Google Play Musica.

Lo sviluppo però sembra ancora in corso vista la mancanza di diverse funzionalità utili, come la ricerca e una home. Se volete dare un’occhiata al servizio potete cliccare qui ed ascoltare i podcast dei nostri colleghi 9To5Google.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Sapevate che potete accedere a Google Podcast anche da desktop? Ecco come fare (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Spuntano due Xiaomi con Android One e lettore di impronte sotto al display, ma sperate ci sia Mi A3

Thu, 03/21/2019 - 19:10

C’è chi adora l’interfaccia MIUI, e chi preferisce un Android più stock. Xiaomi lo sa e per prendere entrambe le fette di mercato produce smartphone con MIUI e smartphone Android One. I più famosi (ad oggi) sono sicuramente Mi A2 e Mi A2 Lite, ormai rilasciati 9 mesi fa. È tempo di aggiornare la linea? Probabilmente sì, ma (forse) senza un Mi A3.

Lo Junior Member di XDA franztesca ha scoperto 3 nuovi smartphone Xiaomi in fase di test hardware, e sono chiamati con i nomi in codice “pyxis“, “bamboo_sprout“, e “cosmos_sprout“.

Due di questi sono sicuramente smartphone Android One, dato il suffisso “_sproutpresente su tutti gli smartphone del programma, ma probabilmente nessuno di questi è Mi A3. Perché? Perché lo stesso franztesca più di due mesi fa aveva scoperto un altro smartphone Android One in fase di test dal nome “orchid_sprout“, associato subito a Mi A3 (date le tempistiche).

Parlando di specifiche, troviamo qualcosa di interessante. Tutti e 3 gli smartphone sono dotati di “fod“, ovvero fingerprint on display. Probabilmente si tratta della variante ottica vista in tanti altri smartphone, dato che quella ad ultrasuoni richiederebbe componenti troppo costosi per la normale fascia di prezzo degli Android One di Xiaomi. Altre informazioni parlano di fotocamere frontali da 32 MP (con però pixel binning 4-in-1), ma mancano tutte le altre specifiche tecniche.

LEGGI ANCHE: Che giochi arriveranno su Google Stadia?

Insomma, Xiaomi sembra essere quasi pronta a rinnovare la propria gamma di Android One. Non è da escludere che Xiaomi abbia cambiato nome in codice di Mi A3 in corso d’opera (o che “orchid” fosse totalmente un altro smartphone), ma non è il nome ad essere importante, giusto?

L'articolo Spuntano due Xiaomi con Android One e lettore di impronte sotto al display, ma sperate ci sia Mi A3 sembra essere il primo su AndroidWorld.

L’app fotocamera di MIUI si arricchisce con una “lente” in più (foto)

Thu, 03/21/2019 - 18:47

Google Lens non è una di quelle funzionalità più utilizzate tra tutti i servizi Google, ma nella pratica si rivela molto utile per analizzare oggetti, palazzi, testo e molto altro. Ora però gli utenti di Xiaomi ora avranno un modo in più per accedervi, grazie all’integrazione di Lens all’interno dell’app Fotocamera.

Per usare Lens, basterà aprire la fotocamera e scorrere il menù che si trova in alto a destra: lì troverete l’icona dedicata. La versione dell’app MIUI Camera è la 3.0, e potrebbe non essere disponibile da subito per tutti i modelli della casa cinese. Tuttavia, ci aspettiamo che la funzionalità arrivi presto a tutta la gamma (o a maggior parte di essa).

LEGGI ANCHE: Il nodo gordiano di OnePlus 7

Xiaomi si aggiunge quindi a molti altri OEM che hanno deciso di integrare Lens all’interno del software della fotocamera. Ne sentivate bisogno? Usate spesso Lens?

3 vai alla fotogallery

L'articolo L’app fotocamera di MIUI si arricchisce con una “lente” in più (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

L’ultimo aggiornamento di Fornite per Android riattiva le chat vocali e risolve i problemi su Galaxy S10

Thu, 03/21/2019 - 18:14

Non ci sono molti dubbi sul fatto che Fortnite sia uno dei giochi più popolari del momento. L’ultima patch rilasciata oggi porta diverse novità, ma soprattutto risolve svariate problematiche nella versione per Android, comprese quelle evidenziate dai possessori di Samsung Galaxy S10.

La versione 8.11 di Fortnite include nuove armi, una nuova modalità di gioco e, zitta zitta, riattiva le chat vocali. Quest’ultima novità riguarda però solamente Android e gli utenti iOS sono costretti ad attendere ancora. Quanto di preciso non si sa, come riportato anche nel twitter del profilo ufficiale che potete leggere qui sotto.

LEGGI ANCHE: AndroidWorld ha compiuto 10 anni!

Allo stesso tempo è stata risolta anche un’anomalia che causava problemi su Galaxy S10. Come sempre se volete conoscere tutte le novità e i cambiamenti inclusi in quest’ultima versione di Fortnite potete consultare il changelog completo presente sul sito ufficiale.

Check 1,2…We've resolved the issues with Voice Chat on Android and have re-enabled that feature on those devices!

We'll provide another status update once we've resolved the Voice Chat issues on iOS.

— Fortnite (@FortniteGame) March 20, 2019

L'articolo L’ultimo aggiornamento di Fornite per Android riattiva le chat vocali e risolve i problemi su Galaxy S10 sembra essere il primo su AndroidWorld.

Facebook ha salvato centinaia di milioni di password in chiaro

Thu, 03/21/2019 - 17:58

Ancora brutte notizie per Facebook (e i suoi utenti): secondo quanto riportato dalla società di sicurezza Krebs (e successivamente confermato dalla stessa Facebook) centinaia di milioni di password sono state salvate in chiaro, con la possibilità di essere lette dai circa ventimila dipendenti che lavorano nell’azienda. Solitamente, le password vengono registrate sui server in maniera criptata e salvare le password in chiaro è in assoluto uno dei più gravi errori che si possano commettere.

Ovviamente, Facebook non lo ha fatto deliberatamente: il salvataggio delle password in plain text è stato causato da una serie di problemi di sicurezza: secondo quanto riferito dalla fonte di Krebs, gli utenti coinvolti sarebbero tra 200 e 600 milioni. Facebook ha ammesso di aver avuto questo problema e, con un post chiamato Keeping Passwords Secure, ha spiegato che la società è venuta a conoscenza della questione a gennaio, quando ha realizzato che in alcuni casi le password venivano loggate in chiaro. Secondo quanto riferito da Krebs, il problema era lì da parecchio e ci sarebbe traccia di password salvate in questo modo già dal 2012.

LEGGI ANCHE: Facebook sarà completamente diverso

Facebook precisa che le password non sono mai state visibili a nessuno al di fuori della società e che, attualmente, non c’è motivo di pensare che qualcuno possa aver subito un abuso. Per questa ragione, non verrà richiesto di modificare le password (ma farlo comunque non sarebbe una cattiva idea). Pedro Canahuati, VP Engineering, Security and Privacy, ha fatto sapere che il problema ha riguardato centinaia di milioni di utenti Facebook Lite, decine di milioni di utenti Facebook e centinaia di migliaia di utenti Instagram.  Inoltre, secondo quanto riferito da Krebs, almeno 2.000 dipendenti avrebbero eseguito ricerche tra i log che contenevano anche le password degli utenti.

L'articolo Facebook ha salvato centinaia di milioni di password in chiaro sembra essere il primo su AndroidWorld.

Franco Kernel 4.0 riceve una bella rinfrescata: tema scuro, nuova dashboard e tanto altro in offerta a 1€! (foto)

Thu, 03/21/2019 - 17:57

Franco Kernel Manager è uno dei kernel custom tra i più popolari. L’applicazione infatti permette di modificare fino al dettaglio diversi settaggi della macchina permettendo di tarare con precisione velocità e consumi energetici del vostro dispositivo. Franco Kernel è sviluppata e mantenuta da Francisco Franco che recentemente ha chiesto un feedback alla sua base di utenti.

A quanto pare le critiche (a volte anche dure) e i suggerimenti ricevuti l’hanno spinto a mettere mano all’app portando una ventata di novità. La prima è la possibilità di abilitare il tema scuro che ora include elementi di Material Design. Ma forse la cosa che salta per prima agli occhi è la nuova dashboard che raccoglie tutte le info necessarie.

LEGGI ANCHE: AndroidWorld ha compiuto 10 anni

In occasione del salto di versione Franco Kernel è disponibile sul Play Store al prezzo scontato di 1,19€ (o 0,99$). Nonostante la mole di cambiamenti – più sotto trovate il changelog completo – Franco ha promesso ulteriori novità in arrivo con i prossimi aggiornamenti, per cui restate sintonizzati.

Changelog versione 4.0

  • Totally new dark theme, finely crafted with Material Design Components;
  • A new Dashboard with all the info you need;
  • A new Scripts Manager to create and import your custom scripts;
  • Added full Klapse support;
  • Added over ~100 new tunables;
  • Streamlined the nav drawer;
  • Tons of UX improvements exactly like you asked.

So, few weeks ago I asked ya'll what made you use a competitor app and not FK Kernel Manager. You were brutally honest and I loved it.
Now, everything you asked has been made into reality.

And for the first time ever it's on a sale costing just 1€!!!!!!https://t.co/FCzRGMzifs

— Francisco (@franciscof_1990) March 19, 2019

6 vai alla fotogallery

L'articolo Franco Kernel 4.0 riceve una bella rinfrescata: tema scuro, nuova dashboard e tanto altro in offerta a 1€! (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Ora potete trovare tutti gli eventi di gioco in una comoda sezione del Play Store (foto)

Thu, 03/21/2019 - 17:36

Se siete accaniti giocatori da mobile su Android sarete sicuramente a conoscenza degli eventi. Si tratta di piccole gare organizzate dagli sviluppatori in cui poter vincere premi e ricompense di vario tipo. Gli eventi si trovano nella pagina dell’app sul Play Store, subito sotto la descrizione, quindi per venirne a conoscenza bisogna visitare una ad una le pagine dei singoli giochi. Questa era la situazione finora.

Google a quanto pare ha deciso di mettere mano alla questione creando uno specifico tab nella sezione giochi in cui raccogliere tutti gli eventi in corso o in arrivo. La panoramica comprende tutti gli eventi dei giochi che sono installati sul dispositivo o che avete provato precedentemente. In questo modo potreste essere tentati di dare una seconda chance a un titolo che vi sembra interessante.

LEGGI ANCHE: AndroidWorld ha compiuto 10 anni

La novità è stata rilasciata da poco, ma non è ancora disponibile per tutti gli utenti. Se non doveste vederla probabilmente il rollout vi raggiungerà nei prossimi giorni o settimane. Ne frattempo potete vedere la grafica della nuova sezione nelle immagini riportate qui sotto.

3 vai alla fotogallery

L'articolo Ora potete trovare tutti gli eventi di gioco in una comoda sezione del Play Store (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Che giochi arriveranno su Google Stadia?

Thu, 03/21/2019 - 17:28

Google Stadia Giochi – Sul palco della GDC Google Stadia è stato mostrato in azione al grande pubblico solamente con lo stesso gioco che avevamo già visto in azione quando all’epoca il servizio era denominato Project Stream. Il gioco in questione è Assassin’s Creed Odyssey, e non è certo un caso: Ubisoft è a bordo del progetto da praticamente 6 anni, a detta dello stesso CEO dell’azienda francese.

E vista proprio la presenza a bordo del progetto di Ubisoft ci aspettiamo che su Stadia arrivino tanti altri giochi della nota etichetta francese, quali ad esempio The Division 2, che sta già riscuotendo un più che discreto successo, o ad esempio la serie Far CryBeyond Good and Evil 2 e tanti altri.

LEGGI ANCHE: Phil Spencer dice la sua su Google Stadia

Ma quali altre software house si sono fatte avanti per ora? Al momento ufficialmente solo id Software con il suo DOOM Eternal, che su Stadia girerà senza troppi problemi in 4K a 60 fps. Ma id Software è sotto ZeniMax Media, la stessa etichetta di Bethesda Softworks, ed è impossibile non pensare che qualcosa bolla in pentola anche da quella parte della società.

Ubisoft, id Software e possibilmente Bethesda quindi. Chi altri? Oltre a DOOM Eternal e ad Assassin’s Creed Odyssey grazie ai vari video di presentazione del servizio abbiamo visto in azione anche Shadow of the Tomb Raider e NBA 2K19. A proposito di Shadow of the Tomb Raider, sempre grazie al CEO di Ubisoft sappiamo che Square Enix salì a bordo del progetto nel 2013, ma non sappiamo al momento quanto e quali software house sotto l’etichetta nipponica stiano lavorando a giochi per Stadia. 2K Games invece è sotto Take Two Interactive, lo stesso publisher di Rockstar Games. Non è quindi da escludere la partecipazione della stessa Rockstar nel progetto. Sempre durante la presentazione sono state mostrate due tecnologie da altrettanti responsabili di software house, Tequila Works (Deadlight, RIME) e Q-Games (la serie PixelJunk, Eden Obscura). Possiamo quindi aspettarci qualcosa anche da questi due studi.

Di certo non c’è nient’altro. Sappiamo che, da quanto diffuso dalla stessa Google, 100 software house stanno già lavorando con un dev kit di Stadia, che oltre 1.000 tra ingegneri e creativi stanno sviluppando giochi ad-hoc per la piattaforma, e non è da sottovalutare nemmeno la presenza di Stadia Games and Entertainment. Quest’ultima è la software house interna di Google diretta da Jade Raymond che si occuperà della realizzazione di titoli first-party per Stadia e di eventuali altre collaborazioni.

 

L'articolo Che giochi arriveranno su Google Stadia? sembra essere il primo su AndroidWorld.

Ora potete usare il potente Sesame Shortcuts anche con i launcher Lawnchair e Hyperion

Thu, 03/21/2019 - 15:56

Sesame Shortcuts è un potente strumento che si è fatto conoscere grazie all’integrazione con Nova Launcher, uno dei launcher di terze parti di maggior successo e diffusione nel panorama Android. Sesame offre dei potenti strumenti di ricerca per moltissime app, dato che gode dell’integrazione delle API di Spotify, WhatsApp, Telegram, YouTube e Google Maps.

Dunque, se state cercando qualcosa sul vostro smartphone, molto probabilmente potete trovarla mediante Sesame Shortcuts. Tutto questo a patto di usare un launcher compatibile con esso. Oltre a Nova Launcher, è stata annunciata la compatibilità di Sesame Shortcuts con i launcher Lawnchair e Hyperion.

LEGGI ANCHE: il nodo gordiano di OnePlus 7

La compatibilità con Lawnchair è stata introdotta mediante l’ultimo aggiornamento rilasciato per il launcher. Qui in basso vi lasciamo i badge di download delle app citate, insieme al link per scaricare ed installare manualmente l’ultima versione di Lawnchair rilasciata.

Sesame Shortcuts

Lawnchair Launcher

Hyperion Launcher

Lawnchair 2 2.0-986-ci-alpha | Download APKMirror

SESAME INTEGRATION JUST LANDED ON LAWNCHAIR WOOP WOOP CAN WE GET SOME HYPE https://t.co/hDNUSukszi

— Lawnchair (@lawnchairapp) March 20, 2019

L'articolo Ora potete usare il potente Sesame Shortcuts anche con i launcher Lawnchair e Hyperion sembra essere il primo su AndroidWorld.

Volantino Unieuro “Nuova stagione di sconti” 22 mar – 4 apr: arrivano i nuovi Xiaomi, e sconti su TV, smartphone, notebook e console (foto)

Thu, 03/21/2019 - 15:48

Ultime ore per il volantino “Sconti batticuore” in scadenza domani ma non temete, online infatti è già arrivato il nuovo flyer della catena. Riportata da riprovaci.it, la campagna “Una nuova stagione di sconti” sponsorizza la più classica delle formule.

Dal 22 marzo al 4 aprile la catena di elettronica offrirà una nuova selezione di prodotti in sconto, con anche la possibilità di pagare con il finanziamento tasso zero. Tra l’altro sul volantino c’è spazio anche per qualche dispositivo inedito.

LEGGI ANCHE: Offerte Amazon, ogni giorno quelle da non perdere

Xiaomi Mi 9 e Redmi Note 7 infatti spiccano tra i tanti altri smartphone, TV, console, dispositivi Apple e non solo. Qua sotto vi riportiamo un estratto del volantino in questione; altre pagine vi aspettano alla fonte mentre per avere il flyer completo si dovrà aspettare la partenza della promozione.

Aggiornamento21/03/2019 ore 15:46

Grazie a PromoQui arrivano nuove immagini del volantino che vi abbiamo segnalato ieri. Abbiamo quindi aggiornato la galleria con le parti smart del volantino mentre per gli elettrodomestici e gli articoli per la casa vi rimandiamo appunto a su PromoQui.

Volantino Unieuro “Nuova stagione di sconti” 22 marzo – 4 aprile 2019

2 vai alla fotogallery

L'articolo Volantino Unieuro “Nuova stagione di sconti” 22 mar – 4 apr: arrivano i nuovi Xiaomi, e sconti su TV, smartphone, notebook e console (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Galaxy A90 sarà davvero il primo Samsung senza notch e senza fori sul display (foto)

Thu, 03/21/2019 - 15:34

Torniamo a parlare di Samsung Galaxy A90, dispositivo per il quale avevamo già intuito la presenza di una fotocamera pop-up o slider. Ora sembra essere arrivata la conferma dalla stessa Samsung sull’integrazione di un display Infinity Notchless per questo smartphone.

La conferma è stata diffusa, e poi prontamente rimossa, sul sito ufficiale dell’azienda sudcoreana, in particolare dalla pagina dedicata ai nuovi device della gamma Galaxy A: come possiamo vedere dallo screenshot riportato in galleria, il display senza notch e senza fori sarà riservato esclusivamente a Galaxy A90. Questo ci porta a pensare che il device presenterà una fotocamera frontale di tipo a comparsa o una soluzione simile.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S10e, la recensione

La pagina citata è ancora consultabile grazie alla cache di Google, recandosi a questo indirizzo. La conferma ufficiale di quanto appena detto la avremo quando Samsung presenterà ufficialmente il dispositivo il prossimo 10 aprile.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Galaxy A90 sarà davvero il primo Samsung senza notch e senza fori sul display (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Sony Xperia XZ3 passa da DxOMark e ne esce con le ossa rotte (foto)

Thu, 03/21/2019 - 15:19

Anche per la fotocamera dell’ultimo top di gamma Sony, lo Xperia XZ3, è arrivato il giorno del giudizio da DxOMark e sembra non essere un gran giorno per lo smartphone della casa nipponica. Secondo DxOMark la fotocamera di Xperia XZ3 è ben lontana dalla vetta della sua classifica anzi, racimola meno punti di alcuni dei suoi predecessori.

Sony Xperia XZ3 ha infatti ricevuto una valutazione pari a 79 punti, ben lontani dagli almeno 100 punti raggiunti dai top di gamma recenti e dietro gli 83 punti ottenuti da Xperia XZ Premium. Il singolo comparto fotografico ha ricevuto un punteggio parziale pari a 76 dove si è distinto positivamente in termini di esposizione, autofocus e color rendering. Ha lasciato invece a desiderare per le forti distorsioni, la mancanza dell’effetto bokeh ed il limitato range dinamico.

LEGGI ANCHE: Sony Xperia XZ3, la recensione

Il comparto video è andato leggermente meglio totalizzando 85 punti: gli aspetti positivi sono stati la stabilizzazione, l’autofocus e la buona gestione dell’esposizione. Quelli negativi sono stati riscontrati nel limitato range dinamico, perdita di dettagli in condizioni di bassa luminosità ed alcuni artefatti visivi.

Fateci sapere se anche voi vi trovate d’accordo con il severo giudizio dato da DxOMark alla fotocamera di Xperia XZ3. Nella galleria in basso trovate un resoconto grafico dei test effettuati, mentre il report completo potete consultarlo a questo indirizzo.

2 vai alla fotogallery

L'articolo Sony Xperia XZ3 passa da DxOMark e ne esce con le ossa rotte (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Razer e Tencent uniscono tutte le loro forze per un mobile gaming sempre più competitivo

Thu, 03/21/2019 - 14:47

Dopo l’annuncio miliare di Google che ha presentato Stadia, la piattaforma di gaming che vuole diventare globale e per tutti, arriva quello di Razer e Tencent che uniscono ufficialmente le loro forze per dominare il settore del mobile gaming.

Razer, la nota azienda che produce dispositivi per il gaming e che recentemente si è lanciata anche nel mercato Android, collaborerà con Tencent, la casa che ha dato i natali a PUBG Mobile e Honour of Kings, su diversi livelli del mobile gaming:

  • Hardware, le due case collaboreranno allo sviluppo di titoli ottimizzati sui dispositivi Razer, compresi i Razer Phone.
  • Software, per sviluppare launcher ed app ottimizzate per l’esperienza gaming, che prendano in considerazione anche le tecnologie Chroma RGB e THX Spatial Audio.
  • Servizi, i quali includeranno ulteriori strategie di monetizzazione del mobile gaming.
LEGGI ANCHE: Google Stadia, cos’è

Vi aggiorneremo appena emergeranno i primi frutti di questa nuova partnership.

L'articolo Razer e Tencent uniscono tutte le loro forze per un mobile gaming sempre più competitivo sembra essere il primo su AndroidWorld.

Xiaomi Mi Play a 150€, MIJIA Panoramic 1080p a 37€, lampada da tavolo smart e box TV Android in offerta

Thu, 03/21/2019 - 14:19

Ecco le nuove offerte GearBest, quelle della giornata del quinto anniversario dello store. Anche oggi chi ha voglia di un po’ di shopping in salsa cinese, trova pane per i suoi denti. b, smartphone, luci smart, droni e molto altro vi aspetta nella nostra selezione.

LEGGI ANCHE: Come usare i codici sconto su GearBest

Continuate pure qua sotto, ma ricordate che le spedizioni di GearBest partono dalla Cina, salvo quando dalla pagina del prodotto è possibile selezionare la voce “Fast”, ossia i magazzini europei.

var noskim = ‘true’;

Xiaomi Mi Box S
Con il coupon GBMIBOXS01. 500 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

Beelink BT3 Pro
Con il coupon GBBT3. 50 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

Xiaomi WEMAX ONE | Proiettore tiro ultra-corto 7.000 lumen
Offerta lampo. 20 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

Xiaomi Mijia Philips Eyecare Smart Table Lamp 2 | Presa EU
Offerta lampo. 200 pezzi. Magazzino Europa. Dallo store italiano di GearBest.

Xiaomi Mija Sensore Piante (misura acqua, luce e nutrienti)
Offerta lampo. 100 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

Xiaomi Mijia 1080P Home Panoramic | Cam sorveglianza
Offerta lampo. 200 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

Xiaomi TS | Occhiali per uso PC
Offerta lampo. 200 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

Xiaomi Youpin XA90 | Telescopio
Offerta lampo. 200 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

DJI MAVIC 2 Zoom
Con il coupon GBDJIZOOM5. 50 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

Chuwi Hi9 Air CWI546 4G Tablet
Offerta lampo. 200 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

Teclast Master T10 Tablet PC Fingerprint Sensor
Offerta lampo. 200 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

Xiaomi Mi Play | Global 4+64 GB Blu
Offerta lampo. 100 pezzi. Dallo store italiano di GearBest.

L'articolo Xiaomi Mi Play a 150€, MIJIA Panoramic 1080p a 37€, lampada da tavolo smart e box TV Android in offerta sembra essere il primo su AndroidWorld.

Alcatel 1X (2019) approda ufficialmente in Italia: display da 5,5″ e dual cam a 119,90€ (foto)

Thu, 03/21/2019 - 12:29

Alcatel ha annunciato l’approdo ufficiale del suo Alcatel 1X (2019) nel mercato italiano. Avevamo già intravisto questo device allo scorso Mobile World Congress, il quale adesso è stato leggermente adattato al nostro mercato.

Alcatel 1X (2019): Caratteristiche Tecniche

Il nuovo dispositivo di Alcatel presenta un display da 5,5 pollici con risoluzione HD+ 18:9 di tipo FullView, una doppia fotocamera posteriore da 16 MP + 2 MP con sensore di profondità di campo ed in grado di offrire anche la modalità bokeh, posizionata sopra il flash LED.

Alcatel 1X (2019) offre anche la funzionalità Face Key per sbloccare lo smartphone mediante riconoscimento facciale, il quale supporta angoli di inclinazione fino a 30° e promette lo sblocco entro 0,5 secondi.

Uscita e Prezzo

Alcatel 1X (2019) è già disponibile nel mercato italiano nelle colorazioni Pebble Black e Pebble Blue, al prezzo di 119,90€.

5 vai alla fotogallery

L'articolo Alcatel 1X (2019) approda ufficialmente in Italia: display da 5,5″ e dual cam a 119,90€ (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Galaxy S10e a 608€, P20 Lite a 189€, Nintendo Switch a 256€ o TV 4K HDR a 290€: offerte eBay da non perdere!

Thu, 03/21/2019 - 12:27

Su eBay arrivano i nuovi “Imperdibili”, campagna settimanale che questa volta si unisce al codice sconto che vi abbiamo segnalato ieri per portare anche sulle nostre pagine prezzi davvero niente male. Un esempio? Il nuovissimo Galaxy S10e ve lo potete portare a casa a 608€.

Infatti grazie al coupon PayPal del 5% (qui trovate tutti i dettagli) valido fino al 31 marzo l’occasione è dietro l’angolo, su un po’ tutte le principali categorie tech. Tutti i prodotti che trovate qua sotto sono riportati con il prezzo già scontato (inclusivo del codice che dovrete inserire prima di pagare), ma non è finita qui.

LEGGI ANCHE: Fino a 50€ di sconto su eBay con questo codice sconto

Gli articoli in questione sono tutti con spedizione gratuita e protetti da Garanzia cliente eBay. Ne approfitterete?

Apple


SmartphoneSpeciale Galaxy S10Gli altri terminali


TV


CuffieTabletConsole e gamingWearable

L'articolo Galaxy S10e a 608€, P20 Lite a 189€, Nintendo Switch a 256€ o TV 4K HDR a 290€: offerte eBay da non perdere! sembra essere il primo su AndroidWorld.

Il monopattino Xiaomi M365 è una “mina vagante”: può essere hackerato (video) (aggiornato)

Thu, 03/21/2019 - 12:00

Il monopattino elettrico Xiaomi M365 entra nel mirino degli esperti di sicurezza. Il gruppo di hacker Zimperium sarebbe riuscito a prendere il totale controllo del dispositivo tramite un’app per smartphone. Fortunatamente a scoprire la falla sono stati degli hacker ben intenzionati che quindi non hanno svelato il come, ma solo spiegato, anche con un video YouTube, la sua pericolosità.

Infatti basterebbe essere a portata di Bluetooth del dispositivo per controllare accelerazione e frenata, senza bisogno di alcun tipo di autenticazione. Nella clip il monopattino di un apparentemente ignaro passante viene addirittura spento in prossimità di un attraversamento pedonale.

LEGGI ANCHE: Il monopattino elettrico di Xiaomi ci è piaciuto!

Non è però difficile immaginarsi scenari per cui una falla del genere può essere facilmente utilizzata per provocare incidenti, con potenziali conseguenze fatali. Come se tutto ciò non fosse già sufficientemente grave, i ricercatori spiegano anche che lo stesso concetto può essere usato per caricare firmware manipolato.

Xiaomi è già stata interpellata e ha risposto che il problema era noto e che sta collaborando con il produttore (questo monopattino è uno dei tanti prodotti che Xiaomi delega ad altre aziende) per risolvere al più presto. Speriamo solo che nel frattempo l’exploit della falla non finisca nelle mani sbagliate.

Aggiornamento21/03/2019

Xiaomi ci fa sapere che:

Il 18 marzo 2019 Xiaomi ha rilasciato un aggiornamento del firmware OTA (versione 1.5.1) per Mi Electric Scooter per risolvere le vulnerabilità di sicurezza riscontrate il mese scorso. Gli utenti dovranno installare l’ultima versione dell’app Mi Home / Xiaomi Home (versione Android 5.5.0 / iOS versione 4.13.101) per ricevere il nuovo OTA per Mi Electric Scooter.

L'articolo Il monopattino Xiaomi M365 è una “mina vagante”: può essere hackerato (video) (aggiornato) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Samsung Galaxy S10 vs S10e vs S10+, il confronto (foto e video)

Thu, 03/21/2019 - 11:56

Come ben sappiamo la famiglia Galaxy S10 quest’anno è più ampia del solito. Oltre alla variante classica (Galaxy S10) e la variante Plus (Galaxy S10+), abbiamo infatti anche una variante “economica” (Galaxy S10e) che va a riprendersi una fascia di prezzo a lungo abbandonata dai grandi produttori (quella attorno agli 800€).

RECENSIONI: Galaxy S10Galaxy S10+Galaxy S10e

Dopo averli recensiti tutti (appena sopra trovate i link alle recensioni), abbiamo deciso di realizzare un video confronto, che è poi lo stesso che avete visto nella recensione di Galaxy S10. Il confronto a nostro parere mette in difficoltà proprio il prodotto intermedio, che probabilmente nel tentativo di offrire la classica via di mezzo per accontentare tutti, finisce invece per realizzare un prodotto troppo vicino alla variante Plus e che fa risparmiare troppo poco per essere scelto appunto per il suo prezzo.

Le differenze con S10 Plus sono infatti minime e si riducono all’assenza della seconda fotocamera frontale e a tutti i componenti che per necessità diventano “inferiori” al calare delle dimensioni, ovvero diagonale dello schermo e batteria. Qualche differenza in più con S10e la troviamo, visto che quest’ultimo perde la fotocamera zoom e il suo display Dynamic AMOLED è “solo” FullHD+ e perde la tipica curvatura dei top di gamma Samsung. In più il lettore di impronte digitali non è ultrasonico (posizionato sotto al display), ma è classico, incastonato nel tasto di accensione sul lato destro. Una differenza che in realtà molti potrebbero addirittura percepire come un vantaggio.

Galaxy S10e ha un prezzo di 779€ che lo pone ben 150€ più in basso di Galaxy S10 con i suoi 929€. La versione Plus invece differisce “solo” di 100€, rendendo la differenza, sopratutto quando si parla di cifre attorno ai 1000€ non molto rilevante. Amazon e gli store online aiutano poi ad abbassare i prezzi, ma lo fanno in modo omogeneo fra i tre prodotti.

Galaxy S10 si sceglie per le sue dimensioni intermedie. Altrimenti noi opteremmo assolutamente per la versione Plus (con display più ampio e più batteria) o per la variante S10e, compatta e che vi farà davvero risparmiare qualcosa.

Video Foto 11 vai alla fotogallery

L'articolo Samsung Galaxy S10 vs S10e vs S10+, il confronto (foto e video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Pages



Condividi: