Android World

Condividi su:


MANUALINUX


Subscribe to Android World feed
Tutte le news dal mondo Android in italiano, ogni giorno per te.
Updated: 1 hour 49 min ago

YouTube può essere ora installato come una Progressive Web App (foto)

6 hours 15 min ago

Le Progressive Web App sono un ibrido tra pagine web e applicazioni, già presenti su sistemi operativi mobile da molto tempo, che stanno prendendo piede anche su desktop. Tante pagine web di Google possono essere “convertite” in PWA, come ad esempio Google Drive o Google Foto, ma da qualche giorno è arrivato il supporto anche a YouTube.

LEGGI ANCHE: Diablo 2 Remake è realtà

Per trasformare YouTube in PWA, è necessario recarsi sulla home page del sito da Google Chrome: sulla barra degli indirizzi, sulla destra, apparirà un pulsante con l’icona “+” che, una volta cliccato, chiederà all’utente conferma dell’installazione dell’app. Una volta consentita l’operazione, ci ritroveremo l’app YouTube tra i vari software installati (nello specifico, su macOS verrà posizionata nella cartella Applicazioni Chrome).

Nel caso in cui non appaia l’icona sopra descritta, è possibile accedere al menù di Chrome dal pulsante con l’icona con tre pallini e selezionare l’opzione “Installa YouTube“. Per disinstallare la PWA, basterà cliccare sull’icona con i tre pallini in alto a destra dell’applicazione e selezionare “Disinstalla YouTube“.

1 vai alla fotogallery

L'articolo YouTube può essere ora installato come una Progressive Web App (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Il restyling di Google Foto sta arrivando anche sui tablet Android (foto)

6 hours 45 min ago

Il processo di rimodernamento dell’interfaccia di Google Foto continua e ora è il turno dei tablet Android ricevere la nuova grafica ottimizzata per sfruttare al meglio l’ampiezza degli schermi di questi dispositivi.

Finora l’UI dell’app per tablet ha presentato delle differenze minime rispetto alla versione per smartphone, rendendo infatti le due varianti praticamente identiche. La nuova interfaccia ottimizzata invece pone nella barra in alto un campo di ricerca, la cui posizione varia a seconda della grandezza del display. Altra importante modifica riguarda la barra inferiore che è stata sostituita da una barra laterale a sinistra, che permette l’accesso a Foto, Esplora, Condividi, Libreria, Sul dispositivo, Utilità, Archivio e Cestino.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi A2 Lite si aggiorna e riceve le patch di sicurezza di gennaio

La versione ottimizzata sembra essere parte integrante dell’aggiornamento alla versione 5.25 e non è ancora disponibile per tutto il ventaglio di utenti Android. Infatti, pare che Google abbia dato il via ad un rollout graduale, il che significa che è solo questione di tempo prima che tutti ne potranno godere.

Immagini

3 vai alla fotogallery

L'articolo Il restyling di Google Foto sta arrivando anche sui tablet Android (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Xiaomi Mi A2 Lite si aggiorna e riceve le patch di sicurezza di gennaio

7 hours 59 min ago

Xiaomi Mi A2 Lite entra nel suo ultimo anno di aggiornamenti. Nonostante non riceverà più major release di Android, che rimarrà alla versione 10, saranno comunque garantiti gli update di sicurezza per altri 180 giorni: in tutto, il dispositivo sarà supportato per un totale di 3 anni, dato che è stato rilasciato a luglio 2018.

LEGGI ANCHE: Un nuovo bug di Android Auto provoca riavvii spontanei

L’aggiornamento, con numero build V11.0.17.0.QDLMIXM, mostra un changelog abbastanza scarno: oltre alle patch di sicurezza di gennaio 2021, ci sono miglioramenti della stabilità del sistema e ottimizzazione delle performance. Le dimensioni sono di 16MB e l’OTA è già in rollout per tutti i dispositivi.

Come al solito, potete controllare dalle impostazioni dello smartphone se l’update è già disponibile, ma comunque potrebbe volerci qualche giorno per raggiungere tutti.

L'articolo Xiaomi Mi A2 Lite si aggiorna e riceve le patch di sicurezza di gennaio sembra essere il primo su AndroidWorld.

WhatsApp interrompe il supporto alla condivisione rapida delle foto dalla Google Camera

8 hours 17 min ago

Ad ottobre, un aggiornamento dell’app fotocamera di Google ha portato una comodissima funziona chiamata Social Share, che permette di condividere velocemente la foto appena scattata scorrendo verso l’alto sull’anteprima e selezionando il servizio sul quale inviare l’immagine. È possibile scegliere fino a tre app da mostrare per velocizzare questa operazione.

LEGGI ANCHE: Un nuovo leak aggiunge altri dettagli su OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro

A partire dalla versione 2.21.1.13 di WhatsApp, approdata sul Play Store in questi giorni dopo qualche settimana di beta testing, non sarà più possibile scegliere l’app di messaggistica di Zuckerberg come opzione per la condivisione rapida. Non sembrerebbe un problema della Google Camera, dato che recentemente non è stata aggiornata e non sono state apportate modifiche.

Non è chiaro se si tratti di un bug dell’app o di una scelta degli sviluppatori, ma anche testando le ultime beta di WhatsApp, precisamente la versione 2.21.2.11, l’applicazione risulta ancora non compatibile con Social Share.

L'articolo WhatsApp interrompe il supporto alla condivisione rapida delle foto dalla Google Camera sembra essere il primo su AndroidWorld.

Android Auto: un nuovo bug provoca riavvii spontanei

10 hours 20 min ago

Non sembra un periodo particolarmente fortunato per Android Auto: l’app progettata da Google per usare alcune funzioni del telefono in un automobile compatibile, sembra avere un bug particolarmente grave che sta rendendo inutilizzabile non solo l’app stessa, ma anche l’intero telefono.

Stando ad alcune segnalazioni giunte nelle ultime ore sul subreddit dedicato ad Android Auto, molti utenti stanno manifestando dei riavvii continui dello smartphone non appena esso viene collegato ad un automobile. In altre parole, Android Auto sembra causare un bootloop in fase di connessione.

Non sembra essere un problema legato all’automobile, di fatti un utente ha anche provato a cambiare lo smartphone, ottenendo però il medesimo risultato. Non è neanche un problema legato ad una specifica marca di smartphone: gli smartphone interessati variano da Google Pixel (teoricamente i più ottimizzati per avere un’esperienza di Android Auto senza problemi) a Samsung Galaxy, fino anche a smartphone Huawei.

Alcuni utenti però sembrano avere una configurazione in comune: la maggior parte di queste segnalazioni fanno riferimento ad un dispositivo di marca Carlinkt, progettato per autoradio con sistema operativo Android (da non confondere con gli infotainment proprietari delle auto) e che funge da ponte per poter utilizzare Android Auto su autoradio aftermarket.

LEGGI ANCHE: In arrivo su Android Auto 6.0 rilevamento cavi USB, sfondi e altro

Purtroppo non è stata fornita alcuna informazione aggiuntiva su quale fosse, ad esempio, la versione di Android Auto installata su questi dispositivi, ma è verosimile che questi malfunzionamenti siano causati dalla versione di Android Auto 6.0 che è in fase di rilascio nel Play Store da più o meno una settimana.

Questo bug può essere un effetto collaterale del nuovo sistema di rilevamento dei cavi USB. Un utente, infatti, spiega di esser riuscito a risolvere il problema semplicemente cambiando cavo. E se questa soluzione ha dato l’effetto sperato, è probabile che Android Auto sia effettivamente diventato sensibile a dongle e dispositivi intermedi usati per poter guadagnare il supporto ad Android Auto.

Insomma, un bug molto spiacevole e che ci auguriamo che venga risolto nel minor tempo possibile. Voi avete avuto la stessa esperienza? Avete notato che il vostro telefono impazzisce quando viene collegato all’USB dell’auto?

Fatecelo sapere nei commenti qui sotto oppure scrivendo nel nostro gruppo Facebook Android Auto Italia.

L'articolo Android Auto: un nuovo bug provoca riavvii spontanei sembra essere il primo su AndroidWorld.

Un nuovo leak aggiunge altri dettagli su OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro

Sat, 01/23/2021 - 21:29

Emergono nuovi dettagli sulle caratteristiche dei prossimi smartphone di OnePlus. Dopo i rendering e le immagini trapelate nelle scorse settimane, OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro sono ora al centro del leak pubblicato dall’affidabile informatore Digital Chat Station.

LEGGI ANCHE: Recensione Samsung Galaxy S21 Ultra: più di una riscossa

Secondo quanto si dice, entrambi gli smartphone avranno una fotocamera frontale integrata in un foro nel display dal diametro di 3,8 mm. Lo schermo della variante Pro dovrebbe essere un QHD+ 120Hz da 6,78″ curvo, mentre arrivano conferme sulle precedenti informazioni riguardanti il pannello piatto di OnePlus 9, che sarà un FullHD+ 120Hz da 6,55″.

Lo spessore di OnePlus 9 e 9 Pro dovrebbe essere rispettivamente di 8mm e 8,5mm, ma nessuno dei due peserà più di 200 grammi. Entrambi gli smartphone saranno equipaggiati con il SoC Snapdragon 888, e alimentati con batterie da 4.500 mAh con supporto alla ricarica rapida da 65W. La variante Pro, inoltre, potrebbe avere anche la ricarica wireless a 45W.

L'articolo Un nuovo leak aggiunge altri dettagli su OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro sembra essere il primo su AndroidWorld.

Primi dettagli su Xiaomi Mi Band 6: sensore SpO2, Alexa e la novità che tutti aspettiamo (foto)

Sat, 01/23/2021 - 19:57

Uno dei capisaldi tra i dispositivi Xiaomi è sicuramente la Mi Band, la smartband arrivata ormai alla quinta generazione che da anni costituisce un punto di riferimento nel mercato degli indossabili economici. Nelle ultime ore sono trapelati nuovi dettagli su cosa potrebbe aspettarci con la Mi Band 6.

Finora i modelli commercializzati in Europa di Mi Band hanno visto la mancanza del modulo GPS integrato, una feature che potrebbe tornare utile soprattutto nel rilevamento delle attività fisiche quando non si ha con sé lo smartphone associato. Ebbene sembra che la Xiaomi Mi Band 6 potrebbe finalmente sfoggiarlo, almeno stando a quanto riferito da Smartdroid.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Band 5, la recensione

Stando a quanto trapelato dal firmware, la nuova Mi Band 6 potrebbe anche presentare un sensore SpO2, oltre che quello per rilevare la frequenza cardiaca, e il supporto ad Alexa, l’assistente vocale di Amazon. Non mancherebbe nemmeno un modulo NFC: rimane da vedere se sarà lanciato anche nella variante internazionale e sarà utilizzabile per i pagamenti contactless anche in Europa.

La nuova Mi Band dovrebbe essere in grado di rilevare la solita lunga lista di attività fisiche, sia all’aperto che al coperto. Stando a quanto osservato dalle prime watchface, il display dovrebbe essere leggermente più grande di quello implementato nella generazione precedente.

Al lancio della Mi Band 6 di Xiaomi manca ancora del tempo, si parla infatti di un lancio che non avverrà prima dell’estate 2021. Pertanto vi suggeriamo di prendere le novità appena descritte con le dovute cautele. Tante cose potrebbero cambiare in corsa, e soprattutto la storia insegna ad attendere che tutte le feature verranno confermate ufficialmente anche per la variante internazionale oltre che per quella cinese.

L'articolo Primi dettagli su Xiaomi Mi Band 6: sensore SpO2, Alexa e la novità che tutti aspettiamo (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Huawei e GMS: un altro servizio di Google potrebbe abbandonare gli smartphone dell’azienda

Sat, 01/23/2021 - 18:02

I problemi tra Huawei (e Honor) e Google sembrano destinati a continuare, e non è una buona notizia per gli utenti. Per via del ban imposto al produttore cinese, molte app e servizi hanno smesso di funzionare, data la necessità dei servizi Google non più presenti, mentre tante altre hanno continuato ad essere compatibili con gli smartphone Huawei.

LEGGI ANCHE: Il garante privacy blocca TikTok in Italia

Tra quest’ultime abbiamo Google Duo, app per effettuare videochiamate creata proprio da BigG, che funziona senza problemi su smartphone Huawei, ma che purtroppo, a partire dal 1 aprile, probabilmente non sarà più supportata da dispositivi senza i servizi Google (GMS) installati: dei riferimenti a questo sono stati trovati nel codice dell’ultima versione dell’app.

Qualche giorno fa era stato reso noto che Google Messaggi avrebbe funzionato su dispositivi “non certificati” solo fino al 31 marzo 2021 e sembrerebbe quindi che Duo seguirà la medesima sorte. Gli utenti avranno quindi 14 giorni per scaricare tutti i dati dalle app, prima che cessino di funzionare.

Resta da attendere comunque la conferma ufficiale di Google, dato che potrebbe ancora “cambiare idea” sul futuro delle sue app.

L'articolo Huawei e GMS: un altro servizio di Google potrebbe abbandonare gli smartphone dell’azienda sembra essere il primo su AndroidWorld.

La rete mobile in Italia: WindTre è l’operatore più veloce, si viaggia forte su OnePlus e Apple (foto)

Sat, 01/23/2021 - 16:12

Ookla, una delle principali società che si occupa della diagnostica internet per la rete fissa e mobile, ha appena pubblicato il report sulla qualità della rete mobile in Italia relativo al quarto trimestre 2020.

Il quadro generale, che si riferisce appunto al periodo che va da ottobre a dicembre 2020, ha preso in esame i speedtest effettuati tramite la piattaforma di Ookla dai dispositivi mobili in Italia. In termini generali, WindTre è risultato l’operatore mobile migliore in termini di prestazioni di rete, con al secondo posto Iliad e a seguire Vodafone.

1 vai alla fotogallery

In termini di latenza però l’operatore che è risultato migliore è stato TIM, seguito da ho. Mobile e poi da Vodafone.

Ookla ha anche classificato gli operatori in termini di consistenza, corrispondente alle performance fatte registrare nel garantire almeno 5 Mbps in download e 1 Mbps in upload per un certo tempo: in questo contesto WindTre è risultato il migliore, seguito da Iliad e poi da ho. Mobile.

Interessanti sono le informazioni relative ai singoli dispositivi che hanno fatto registrare le velocità di download più alte. In classifica troviamo solo dispositivi di Apple, in particolare tutte le varianti di iPhone 12 eccetto iPhone 12 mini.

 

In termini di produttori invece, vediamo come quelli di OnePlus costituiscono la maggioranza dei dispositivi che hanno raggiunto le velocità di navigazione più alte. Al secondo posto troviamo Apple e al terzo Samsung. È bene considerare che tale classifica risente pesantemente dalla natura dei produttori: aziende come Samsung, Xiaomi e Huawei sono penalizzate perché producono un alto numero di dispositivi non top di gamma, con modem più modesti e che, di conseguenza, permettono velocità di navigazione più basse.

Analizzando i processori che hanno garantito le velocità di navigazione più alte, non ci sorprende trovate al primo posto lo Snapdragon X55 5G, il quale è in realtà il modem 5G sviluppato specificatamente da Qualcomm per il 5G. L’Exynos 990 di Samsung lo troviamo invece sotto allo Snapdragon 865, seppur di poco.

 

Infine, analizzando geograficamente le performance di rete degli operatori italiani, troviamo che è Milano la città in cui si raggiungono le velocità più alte. A seguire c’è Torino e poi Roma. Osservando i dati vi accorgerete che le differenze tra le varie città non sono assolutamente abissali.

1 vai alla fotogallery

Per ulteriori dettagli sui dati presentati da Ookla vi suggeriamo di leggere il report completo disponibile a questo indirizzo.

L'articolo La rete mobile in Italia: WindTre è l’operatore più veloce, si viaggia forte su OnePlus e Apple (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Gli sviluppatori di XDA portano Android 11 su altri 4 smartphone: ecco quali

Sat, 01/23/2021 - 15:01

Dal momento in cui Google ha pubblicato il codice sorgente di Android 11, gli sviluppatori di XDA hanno lavorato incessantemente per rendere l’ultima versione di Android accessibile ad un numero sempre maggiore di dispositivi.

LEGGI ANCHE: Samsung alla carica con Android 11: Galaxy Tab S7 / S7+ e Galaxy M31 si aggiornano con la One UI 3.1

I primi smartphone a ricevere le custom ROM Android 11 basate sulla versione AOSP sono stati Redmi K20 Pro/Xiaomi Mi 9T Pro, seguiti addirittura da dispositivi più datati come OnePlus One e il Google Nexus 5. Ora altri 4 cellulari si aggiungono alla lista: Sony Xperia 5 II, Xperia XZ1, Xperia XZ1 Compact, e Xiaomi Mi Note 2.

Mentre il Sony Xperia 5 II, rilasciato lo scorso anno, avrebbe ricevuto comunque l’aggiornamento all’ultima versione di Android, tutti gli altri dispositivi ne sarebbero rimasti sprovvisti se non fosse per queste ROM non ufficiali. Se vuoi provarle sul tuo cellulare, puoi cliccare sui rispettivi link e seguire attentamente le istruzioni fornite da XDA. Ci teniamo a precisare che queste ROM non ufficiali sono ancora in fase di test, e potrebbero quindi presentare alcuni bug indesiderati.

L'articolo Gli sviluppatori di XDA portano Android 11 su altri 4 smartphone: ecco quali sembra essere il primo su AndroidWorld.

CopyCatz: la lista delle app da eliminare dai vostri cellulari per evitare gli annunci indesiderati

Sat, 01/23/2021 - 12:27

Se rientrate in quel gruppo di persone abituate a installare molte applicazioni sui loro smartphone, magari senza controllarne l’effettiva affidabilità, vi consigliamo di fare pulizia di tanto in tanto. Soprattutto dopo che l’ultima lista di applicazioni ritenute dannose da un noto gruppo di esperti di sicurezza informatica è stata resa pubblica all’inizio di questa settimana, e contiene 164 nomi di cui è necessario sbarazzarsi al più presto.

LEGGI ANCHE: Honor V40 5G ufficiale: svelato il primo smartphone top di gamma dopo l’addio con Huawei

La divisione di WhiteOps denominata Satori Threat Intelligence and Research Team, ha identificato queste app e le ha rinominate “CopyCatz”. Infatti, quasi tutte sono delle copie fake che cercano di spacciarsi per altre app con nomi simili, promettendo di offrire servizi come protezione della privacy, editing foto, miglioramento della batteria, registrazione chiamate e perfino antivirus. In realtà il loro unico obiettivo è quello di bombardare i malcapitati con annunci pubblicitari invasivi non autorizzati e fuori contesto.

Probabilmente queste applicazioni non metteranno in pericolo la sicurezza delle vostre informazioni personali, ma è sempre meglio non correre il rischio. Per questi motivi, se fossero presenti sul vostro cellulare, vi consigliamo di eliminare le applicazioni elencate di seguito:

  • 100 mb Internet Speed Test – Broadband Speed Test
  • 2 Ways Call Recorder Automatic, Record Phone Calls
  • 3D Awesome Frame Effects
  • 3D Photo Editor
  • 3D Photo Frames Effects & 3D Art Photo Maker
  • 3D Tattoo Photo Editor & Ideas
  • Animals Sound Ringtones Real Free
  • Anti WannaCry Virus – Android
  • Antivirus – Virus Remover
  • Antivirus 2017
  • Antivirus 2017 & Cleaner
  • Antivirus 2020, Cleaner & Booster
  • Antivirus For Android
  • Antivirus Pro 2017
  • Applock 2020 – App Locker & privacy guard
  • AppLock New 2019 – Privacy Zone & Lock your apps
  • Assistive Touch 2018
  • Assistive Touch 2020
  • Audio Video Editor
  • Audio Video Editor Mixer 2019 – Video Cutter
  • Audio Video Mixer
  • AV Antivirus 2017
  • Battery Doctor – Power Battery 2018
  • Battery Doctor 2018 – Fast Charger
  • Battery Saver – Fast Charging
  • Battery Saver – Saving Battry
  • Battery Saver Pro
  • Battery Saver Pro 2020 – New Power Saver
  • BeanPro Antivirus
  • Big Front – Change Front Size
  • Block Puzzle 102: New Tentris Mania
  • boost clean (junk cleaner pro)
  • Calculator
  • Call Block Blacklist and Block SMS Easy
  • Call Recorder For Android
  • Chinese Chess
  • Chronometer
  • Clean My Android – Antivirus
  • cleaner booster -ultra security-
  • Collage Maker
  • Control Center IOS 12 – Phone X Control Center
  • Cool Master -CPU Device Cooler
  • Disk-clean-suite
  • DJ Mixer Studio 2018
  • Don’t Stop Eighth Note
  • Don’t Stop Eighth Note 2
  • Don’t Stop Eighth Note Zombie
  • Eighth Note
  • Eighth Note V2
  • Eighth Note: Yasuhati
  • Fast Charger – Dr Battery 2017
  • Feeding Fish
  • Followers – Unfollowers For Insta
  • free antivirus
  • Free Antivirus-Mobile Security
  • Free VPN Proxy – Unlimited VPN & Wifi Security
  • Get Followers Up 2019
  • Get Followers Up 2020
  • GPS Navigation
  • GPS Speedometer
  • Graffiti Photo Editor – Graffiti Creator
  • Holy Bible
  • How Fast is My Internet – High Internet Speed Test
  • Internet Speed Check 2019
  • Internet Speed Test
  • Internet Speed Test APK
  • Internet Speed Test Free
  • Internet speedmeter check
  • iSwipe Phone X
  • K-Lock gallery picture & video
  • Learn Excel 2019
  • Learn Play Piano – Pianist
  • Lich Van Nien 2017
  • Lịch Vạn Niên 2018 – Lịch Âm 2018
  • Lion Antivirus 2017
  • Lock app with Password – Applock All App Protector
  • loudest alarm clock ever
  • Loudest Volume Booster
  • Love days counter
  • Lovedays Memory 2020 – Love Counter Together
  • Magnifier Zoom + Flashlight
  • Male To Female Voice Changer
  • Master Sudoku Offline Free 2018
  • Max Cleaner – Booster, Optimizer, Super Cleaner
  • Max Cleaner – Speed Booster Pro 2021
  • Memory Cleaner 2020
  • Milab Music Player – All format audio files
  • Mine Sweep – Free Miner Game
  • Motocross Racing 2018
  • Mp3 cutter – Video Cutter, Easy Ringtone Maker
  • MP3Cutter & Ringtone Maker 2020
  • Name Art Photo Editor
  • New Full Battery Saver – Battery Manager & Cleaner
  • Night Mode
  • Nox Cool Master – Cool Down 2020
  • Old Phone Ringtones
  • Optimiser Pro Cleaner Booster
  • OS 13 Launcher – Phone 11 Pro Launcher
  • OS Launcher 12 for iPhone X
  • Phone Booster
  • Phone Cleaner – Speed Booster
  • Phone Cooler – Cooling Master
  • Photo Editor
  • Photo Editor Awesome Frame Effects 3D
  • Photo Frame Effects 3D
  • QR Code Scanner – QR Reader
  • Quick Ball
  • Quick Photo Square – Insta Emoji 2019
  • Rain Photo Maker – Rain Effect Editor
  • Recovery all photo deleted
  • Repair System For Android & Speed Booster
  • Ringtone maker – Mp3 cutter
  • Ringtone Maker Ultimate: New Mp3 Cutter
  • Scream Go – Eighth Note T-Rex
  • Secret Lock
  • Secure Gallery Vault: Photos, Videos Privacy Safe
  • Security Pro
  • Simple App Lock
  • Smadav antivirus 2017
  • Smadav antivirus for android 2018
  • Smadav pro Total security
  • Smart Cleaner-Battery Saver, Super Booster
  • Sound Meter
  • Speed Test Internet – Speed Check
  • speedtest net app
  • Sudoku 2
  • Sudoku Basic For Beginners 2019
  • Super Antivirus Cleaner 2020
  • Super Cleaner – Phone Cache Cleaner, RAM Booster
  • Super Loud Alarm Clock
  • Super Loud Volume Booster
  • Super Phone Cleaner 2020
  • Super Wifi Rounter – Who Is On My Wifi
  • Super Wifi Rounter – Who Is On My Wifi
  • TV Antivirus Free + Applock
  • Ultra Cleaner 2018
  • Unfollowers & Ghost Followers For Insta
  • Video Music Cutter & Merge Studio
  • Virus Cleaner – Antivirus 2018
  • VPN Unlimited Proxy – Super VPN For Android
  • Wifi File Transfer 2019
  • Wifi Key – Free Master Wifi
  • Wifi Speed Test
  • Wps Tester
  • WiFi Toolbox
  • WPS WPA Wifi Test
  • WPS Tester

L'articolo CopyCatz: la lista delle app da eliminare dai vostri cellulari per evitare gli annunci indesiderati sembra essere il primo su AndroidWorld.

La ricerca su Google sui dispositivi mobili sarà più semplice grazie a queste modifiche in cantiere

Sat, 01/23/2021 - 11:51

Tra i vari progetti che Google ha in cantiere un fascicolo è dedicato ai risultati delle ricerche sui dispositivi mobili. Infatti, è in corso un processo di riprogettazione dell’aspetto di questi, e a comunicarlo è la stessa azienda all’interno di un post sul blog. Qui ha dichiarato che la loro intenzione è quella di fare un passo indietro affinché le persone potessero trovare ciò che stanno cercando più velocemente e più facilmente.

Il primo punto di questo percorso riguarda la semplificazione dell’esperienza, cosicché siano i risultati a essere in primo piano e non gli elementi estetici che li circondano e gli utenti possano chiaramente e rapidamente trovare quanto lo serve. Continuando, il team di sviluppo ha anche pensato di rendere più grande ed esteso il testo così da facilitarne la lettura. Google afferma anche che la riprogettazione utilizzerà il colore “in modo più intenzionale” per evidenziare informazioni importanti senza distrarre.

LEGGI ANCHE: Con Firefox 85 è finalmente più facile installare le estensioni del browser

Dando un’occhiata all’immagine qui sotto potete avere un’idea più chiara del restyling che vi abbiamo descritto, dal momento che vi mettiamo a disposizione una accanto all’altra l’attuale concept (a destra) e il rendering di quello in lavorazione (a sinistra). Il nuovo design presentare delle informazioni più in alto nella pagina, il che contribuisce a rendere meno confusa l’esperienza.

Stando a quanto affermato da Google tale riprogettazione è prossima alla diffusione al pubblico, quindi nell’imminente futuro potremmo vederla comparire sui nostri dispositivi.

L'articolo La ricerca su Google sui dispositivi mobili sarà più semplice grazie a queste modifiche in cantiere sembra essere il primo su AndroidWorld.

Arriva la prima grande patch per Cyberpunk 2077: ecco tutte le novità e miglioramenti

Sat, 01/23/2021 - 11:36

Cyberpunk 2077 è stato il gioco che più ha fatto rumore nelle ultime settimane, dopo l’atteso lancio ufficiale e i problemi riscontrati su PS4 e Xbox che hanno creato scompiglio tra gli utenti e gli store che lo ospitavano.

Nelle ultime ore CD Projekt Red ha rilasciato la prima grande patch per il gioco, promessa successivamente alle numerose segnalazioni degli utenti delusi dalle prestazioni su console. La patch 1.1 di Cyberpunk 2077 include diverse novità, ottimizzazioni e risoluzioni di bug. Andiamo a vedere insieme quelli principali:

Stabilità
  • Miglioramenti dell’utilizzo della memoria in vari sistemi del gioco: personaggi, interazioni, navigazione, video in-game (news, tv, ecc…), fogliame, effetti laser, mini-mappa, dispositivi, IA, traffico stradale, sistema di danni ambientali, legati alla GPU e altro ancora.
  • Varie risoluzioni di crash (legati a caricamento dei salvataggi, apertura/chiusura del gioco e punto di non ritorno).
Missioni/Mondo aperto
  • Risolto un problema che causava la chiusura immediata delle olochiamate di Delamain e l’impossibilità di rispondere in Epistrophy.
  • Risolto un problema che causava la mancata ricezione delle olochiamate di Delamain avvicinandosi ai veicoli bersaglio in Epistrophy.
  • Risolto un problema che causava il bloccarsi dell’obiettivo nella fase “Rispondi alla chiamata di mister Hands” in M’ap Tann Pelen.
  • Risolto un problema che causava il teletrasporto sottoterra di Judy in Pyramid Song.
  • Risolto un problema che preveniva il dialogo con il maestro zen in Poem of the Atoms.
  • Risolto un problema che preveniva l’olochiamata di Takemura in Down on the Street.
  • Risolto un problema che causava la sparizione di Jackie in Il recupero.
  • Risolto un problema che poteva impedire di scendere dall’auto in The Beast in Me: La grande gara.
  • Risolto un problema che poteva impedire di ricevere olochiamate e messaggi dopo essersi allontanati troppo dall’area della missione in A Day in the Life.
  • Risolto un problema che impediva l’aggiornamento della missione dopo aver aperto il pacco in Space Oddity.
  • Corretti retro-compatibilmente i salvataggi danneggiati da un raro problema che rendeva impossibile parlare con Judy a causa di un muro invisibile in Automatic Love. Stiamo ancora indagando sul problema.
  • Risolto un problema che impediva di riscuotere la ricompensa in Contratto: Libertà di stampa. La missione si completerà automaticamente per chi in passato non poteva riscuotere la ricompensa, e quest’ultima verrà fornita automaticamente.
  • Risolto un problema che manteneva Delamain silenzioso se V aveva inizialmente rifiutato di aiutarlo in Epistrophy.
Interfaccia
  • Risolto un problema che poteva causare la sparizione del comando di uscita dalla braindance.
  • Rimosso un oggetto non valido dal bottino.
Grafica
  • Risolto un problema che causava la visualizzazione della traiettoria delle granate in modalità foto.
  • Risolto un problema che rimuoveva i vestiti indossati da V dopo aver salvato e ricaricato la partita.
  • Risolto un problema che visualizzava la tonalità delle particelle in rosa se vista da vicino.
  • Risolto un problema che generava incorrettamente le auto in Crimine segnalato: Benvenuti a Night City.
Obiettivi
  • Risolto un problema che talvolta poteva impedire il completamento dell’obiettivo La giungla dopo aver completato tutti i contratti e le attività di Santo Domingo.
Varie
  • Risolto il problema che rendeva i salvataggi troppo grandi (legato al modificatore che indicava un oggetto creato) e ridotte le dimensioni eccessive dei salvataggi già esistenti. (Nota: ciò non correggerà i salvataggi su PC danneggiati prima dell’aggiornamento 1.06)
  • Risolto un problema che bloccava la registrazione degli input dopo aver aperto la ruota delle armi e aver eseguito un’azione.
  • Risolto un problema che causava l’incorretto caricamento di un salvataggio di fine gioco usando il pulsante “Continua” nel menu principale.
Specifici per PlayStation
  • Ottimizzate le prestazioni delle folle di persone su PlayStation 4 Pro e PlayStation 5.
  • Risolti vari problemi di crash su PlayStation 4.
Specifici per Xbox
  • Migliorato l’uso della memoria per creazione del personaggio, specchi, scansione, controllo remoto delle telecamere, menù (inventario e mappa) su Xbox One, Xbox One X e Xbox One S.
Specifici per PC
  • Ora sarà possibile ottenere gli obiettivi in modalità offline di Steam. Nota: la modalità offline dev’essere attivata prima di avviare il gioco. Questa modifica non funziona retro-attivamente.
  • Risolti i problemi di blocco all’avvio del gioco legati al caricamento della cache con schede video NVIDIA.
Specifico per Stadia
  • L’audio del concerto non dovrebbe più essere inudibile in Never Fade Away.
  • Corrette le texture danneggiate per diverse armi da mischia.
  • Modificate le impostazioni predefinite di zona morta affinché risulti più reattiva. Nota: la modifica non influenzerà le impostazioni, a meno che queste non siano impostate con i valori predefiniti.

L’aggiornamento appena descritto dovrebbe essere già disponibile su tutte le piattaforme. Fateci sapere se l’avete già installato e le vostre impressioni in merito.

L'articolo Arriva la prima grande patch per Cyberpunk 2077: ecco tutte le novità e miglioramenti sembra essere il primo su AndroidWorld.

Samsung starebbe lavorando a due nuove varianti economiche del Galaxy Tab S7

Sat, 01/23/2021 - 11:23

Le ultime indiscrezioni dicono che Samsung stia lavorando a due nuovi tablet. In particolare, sembra che il produttore coreano stia pensando ad un nuovo tablet di fascia media che potrebbe prendere il nome di Galaxy Tab S7 Lite o Galaxy Tab S8e. Oltre a questo, anche un Galaxy Tab S7 Lite Plus / XL potrebbe anche essere in arrivo.

LEGGI ANCHE: Recensione Samsung Galaxy Tab S7+

I dettagli a riguardo non sono molti, ma secondo quanto si vocifera, il primo tablet dovrebbe essere lanciato nelle varianti Wi-Fi, LTE e 5G con i numeri di modello rispettivamente SM-T730, SM-T735 e SM-T736B / SM-T736N. Sono inoltre giunte conferme sul fatto che questi modelli siano effettivamente in lavorazione, quindi ci aspettiamo di saperne di più abbastanza presto.

Per quanto riguarda invece il Galaxy Tab S7 Lite Plus / XL le certezze sono ancora meno, ma se questo modello sarà effettivamente rilasciato, possiamo ipotizzare che avrà più o meno le stesse caratteristiche della variante Lite standard, ma con un display più grande.

L'articolo Samsung starebbe lavorando a due nuove varianti economiche del Galaxy Tab S7 sembra essere il primo su AndroidWorld.

L’aggiornamento della beta di Gboard porta nuovi temi e altre interessanti novità (foto)

Sat, 01/23/2021 - 11:08

La versione beta di Gboard ha recentemente ricevuto l’aggiornamento alla versione 10.2 e i colleghi di 9to5Google andando ad analizzare il codice hanno rilevato delle interessanti anticipazione sulle funzionalità in arrivo.

La più corposa riguarda i nuovi temi della tastiera, che tra l’altro alcuni utenti già possono utilizzare, mentre l’altra funzione scovata offre la possibilità agli utenti di poter aggiungere screenshot agli appunti di Gboard per incollare più facilmente. Probabilmente la tastiera avrà accesso alle acquisizione schermo fatte dall’utente e le mostrerà all’interno di campi supportati.

LEGGI ANCHE: Huawei cambierà piega per il suo foldable con il prossimo Mate X2

Continuando durante la digitazione Gboard mostrerà anche tre suggerimenti, ma è anche plausibile che una futura implementazione ne porterà un numero maggiore nel caso in cui venga selezionata l’icona posta accanto al microfono. L’ultima novità da segnalare infine è la nuova sezione Ortografia e Grammatica all’interno del menù Correzione del testo. Qui si può abilitare o disabilitare il controllo ortografico e accedere rapidamente a “Cerca nomi contatti”.

Per godere di queste novità e per provarle è sufficiente essere iscritti al programma Beta di Gboard.

Immagini

6 vai alla fotogallery

 

L'articolo L’aggiornamento della beta di Gboard porta nuovi temi e altre interessanti novità (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

La collaborazione Klarna-Samsung arriva in Italia con le sue flessibili soluzioni

Sat, 01/23/2021 - 09:08

L’acquisto di un dispositivo Samsung sul sito ufficiale ha un nuovo metodo di pagamento su cui contare. È da poco arrivata in Italia la partnership che lega il colosso sudcoreano a Klarna,  leader globale nei servizi di pagamento e di acquisto, che consente agli utenti di poter suddividere l’importo in 3 rete da pagare mensilmente e senza interessi.

Per gestire i pagamenti si può anche utilizzare l’app Karma, che garantisce non solo una massima sicurezza ma anche il controllo delle transazioni. L’obiettivo dell’azienda è quello di riuscire ad imporsi come il partner perfetto per le aziende per riuscire ad ottenere una crescita, grazie agli strumenti che offre utili per farsi valere all’interno di un mercato sempre più competitivo.

LEGGI ANCHE: La nuova app di Gibson promette di insegnare a suonare la chitarra

Massimo Bullo, Head of Digital Transformation Division Samsung Electronics Italia, ha così commentato lo sbarco di questa collaborazione nel nostro Belpaese:

“La collaborazione con Klarna si inserisce all’interno della strategia Samsung di offrire sempre più ai propri clienti servizi a valore aggiunto in tutte le fasi del processo d’acquisto anche nei propri canali di vendita digitali. Il nostro Ecommerce DTC si basa infatti sulla continua ricerca e sviluppo di una distintività positiva della customer experience, in grado di far sì che questo canale divenga nel tempo un significativo sales e brand touchpoint per Samsung. Il nostro focus è dare la possibilità ai nostri consumatori di accedere con facilità a tutti i nostri prodotti ed innovazioni, ciò include anche il fornire nuove flessibilità e opzioni nei servizi di pagamento nelle fasi conclusive della consumer journey”.

Per ulteriori informazioni è sempre possibile visitare il sito Web ufficiale di Klarna, disponibile al seguente indirizzo.

L'articolo La collaborazione Klarna-Samsung arriva in Italia con le sue flessibili soluzioni sembra essere il primo su AndroidWorld.

La nuova app di Gibson promette di insegnare a suonare la chitarra (video)

Fri, 01/22/2021 - 23:16

Gibson, storico costruttore di chitarre e strumenti musicali, ha lanciato un’app omonima su Android per cercare di rendere facile imparare a suonare la chitarra. L’applicazione è rivolta praticamente a chiunque, sia chitarristi principianti che avanzati, e offre diverse feature.

LEGGI ANCHE: Il garante privacy blocca TikTok in Italia

Tra le funzioni principali troviamo la possibilità visualizzare le tab delle canzoni da eseguire a schermo, inoltre l’app “ascolta” in tempo reale quello che stiamo suonando e offre dei consigli per migliorare l’esecuzione del brano. In più, è presente una sezione contenente tutto il materiale per suonare brani di artisti famosi come Eric Clapton, Santana, The Beatles e tantissimi altri, scegliendo la difficoltà in base al nostro livello d’esperienza.

Gibson è disponibile sul Play Store in maniera gratuita ma, per sfruttare tutte le funzioni sopra descritte, è necessario sottoscrivere un abbonamento mensile al costo di €14,99 o annuale a €89,99. È comunque possibile sfruttare un periodo di prova gratuito.

L'articolo La nuova app di Gibson promette di insegnare a suonare la chitarra (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Il prossimo smartphone Samsung di fascia bassa con una super batteria da 6000mAh: ecco le specifiche

Fri, 01/22/2021 - 22:57

Samsung si sta preparando al lancio, perlomeno in India, di un nuovo smartphone di fascia bassa. Non siamo ancora certi di quale dispositivo si tratti: secondo i codici prodotti trapelati, Galaxy SM-M127/SM-F127, potrebbe trattarsi di Samsung Galaxy M12 o F12.

LEGGI ANCHE: La serie Samsung Galaxy S21 è ufficiale

In ogni caso, si tratterebbe di uno smartphone con un display da 6,5 pollici LCD, con risoluzione HD+. Il processore sarebbe un Exynos 850 octa-core, con diverse configurazioni per quanto riguarda la memoria RAM e lo spazio di archiviazione interno: 3/4/6 GB per la RAM, 32/64/128 GB per la memoria interna, espandibile con scheda SD. Degna di nota la batteria, che dovrebbe essere da ben 6000mAh, che in accoppiata alle caratteristiche appena descritte, dovrebbe garantire davvero una buona autonomia.

Per le fotocamere, si parla di un setup a quattro sensori: primario da 48MP, 5MP per la lente ultra-wide, 2MP per il sensore di profondità e 2MP per la lente macro. Non sappiamo ancora se mai vedremo questo dispositivo al di fuori dell’India, dove sarà venduto ad un prezzo equivalente a circa 120€.

L'articolo Il prossimo smartphone Samsung di fascia bassa con una super batteria da 6000mAh: ecco le specifiche sembra essere il primo su AndroidWorld.

Huawei cambierà piega per il suo foldable con il prossimo Mate X2

Fri, 01/22/2021 - 21:46

Huawei Mate X2 dovrebbe essere il prossimo smartphone pieghevole dell’azienda cinese, che andrà a sostituire il  Mate Xs. Fino ad oggi si sapeva poco di questo cellulare che ha ottenuto la certificazione TENAA lo scorso novembre, ma sembra che ora l’informatore cinese Digital Chat Station sia venuto in possesso di quelle che saranno le caratteristiche del dispositivo.

LEGGI ANCHE: Honor V40 5G ufficiale: svelato il primo smartphone top di gamma dopo l’addio con Huawei

Secondo quanto riportato, Mate X2 sarà alimentato dal SoC Kirin 9000 e avrà un display pieghevole verso l’interno (in stile Z Fold 2) con una risoluzione di 2480×2200 pixel e una diagonale di 8,01″. Lo schermo secondario posizionato sull’esterno misurerà 6,45″ e avrà una risoluzione di 2700×1160 pixel. Il tutto contenuto in 161.8 x 145.8 x 8.2 mm e 295 grammi di peso.

Il Mate X2 potrà contare su una fotocamera frontale da 16MP, mentre la principale da 50MP sarà affiancata da tre unità da 16MP, 12MP e 8MP, una delle quali in grado di offrire zoom ottico 10x. Ad alimentare tutto questo hardware ci sarà una batteria da 4.400 mAh con supporto alla ricarica rapida da 66W. Dal lato software, sembra che questo dispositivo sarà equipaggiato al lancio con Android 10.

L'articolo Huawei cambierà piega per il suo foldable con il prossimo Mate X2 sembra essere il primo su AndroidWorld.

Realme C20 è ufficiale: l’entry-level per chi si accontenta (foto)

Fri, 01/22/2021 - 21:37

Realme ha appena ufficializzato un nuovo dispositivo entry-level, che si presenta sul mercato con processore MediaTek Helio G35 e una batteria di tutto rispetto. Andiamo a vedere insieme la scheda tecnica completa.

Realme C20: Caratteristiche Tecniche
  • Display: 6,52″ (1.600 x 720 pixels) HD+ 20:9 mini-drop con Corning Gorilla Glass 3+
  • Processore: 2,3GHz Octa Core MediaTek Helio G35 12nm
  • GPU: IMG PowerVR GE8320
  • RAM: 2GB LPDDR4x
  • Storage interno: 32GB (eMMC 5.1) espandibile fino a 256GB tramite microSD
  • Reti: Dual SIM (nano + nano + microSD)
  • Sistema operativo: realme UI basato su Android 10
  • Fotocamera posteriore: 8 megapixel, f/2.0, LED flash
  • Fotocamera anteriore: 5 megapixel, f/2.2
  • Impermeabilità: Splash resistant (P2i coating)
  • Audio: 3.5mm audio jack, FM Radio
  • Dimensioni: 165,2 x 76,4 x 8,9 mm
  • Peso: 190g
  • Connettività: Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 5, GPS/ GLONASS/ Beidou, micro USB
  • Batteria: 5000mAh con ricarica a 10W
Uscita e Prezzo

Il nuovo Realme C20 è stato annunciato esclusivamente per il mercato vietnamita nelle colorazioni Blue e Gray, ad un prezzo equivalente a circa 90€. Difficilmente lo vedremo ufficialmente nei mercati europei.

Realme C20 – Immagini 2 vai alla fotogallery

L'articolo Realme C20 è ufficiale: l’entry-level per chi si accontenta (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Pages