Android World

Subscribe to Android World feed
Tutte le news dal mondo Android in italiano, ogni giorno per te.
Updated: 5 hours 29 min ago

YouTube Music si aggiorna e continua a lavorare per prendere il posto di Play Music (foto)

5 hours 43 min ago

In primavera, dopo il lancio di YouTube Music, Google ha annunciato la sua intenzione di chiudere Play Music e migrare la funzione di player di default per la musica in Android. La transizione definitiva dovrebbe avvenire in un momento non meglio precisato del prossimo anno, ma prima che diventi realtà ci sono diverse funzionalità di Play Music che devono essere importate in YouTube Music.

Quest’ultima si sta aggiornando proprio in queste ore raggiungendo la versione 2.59. Il changelog non riporta novità di rilievo, ma analizzando il codice i colleghi di 9To5Google hanno potuto osservare che i lavori che fervono sotto il cofano. In particolare si sta lavorando sull’implementazione di nuovi permessi di accesso alla memoria che consentano all’app di riprodurre file musicali memorizzati sul dispositivo.

LEGGI ANCHE: Le mappe offline di Maps scadono dopo un anno

Inoltre ci sono tracce di una funzione di autoplay all’avvio dell’applicazione, che eventualmente può anche essere disabilitata. Infine i mixtape di YouTube Music, cioè una selezione di pezzi che vengono memorizzati sul dispositivo per l’ascolto offline, oggi sono aggiornati ogni 24 ore quando si è connessi al Wi-Fi. Prossimamente questa funzione invece potrebbe essere rinominata “Smart download” e dovrebbe aggiornare le tracce solamente durante la notte.

2 vai alla fotogallery

L'articolo YouTube Music si aggiorna e continua a lavorare per prendere il posto di Play Music (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Xiaomi ha aperto 500 Mi Store tutti insieme ed è finita nel Guiness World Record

5 hours 53 min ago

Non è la prima volta che parliamo di record collezionati da Xiaomi, ma quello ottenuto questa volta è davvero molto curioso. L’azienda cinese ha, infatti, annunciato di essere appena entrata nel Guiness World Record grazie ad un primato particolare: è riuscita ad aprire ben 500 Mi Store in un solo giorno.

L’evento si è tenuto lo scorso 29 ottobre in India, dove Xiaomi sta investendo già da qualche anno moltissime risorse per arrivare ovunque con i suoi negozi. Molti dei nuovi Mi Store aperti in questa data sono stati collocati in aree rurali del vasto Paese asiatico, in modo da poter dare la possibilità di acquistare prodotti Xiaomi anche ai clienti lontani dai centri principali.

In India l’acquisto presso negozi fisici rappresenta una realtà molto importante, per questo Xiaomi non vuole lasciarsi scappare l’occasione di crescere ulteriormente. Per il 2019 sono già previsti altri 5.000 negozi a suo marchio, oltre all’assunzione di oltre 15.000 persone per la loro gestione su tutto il territorio indiano.

LEGGI ANCHE: Xiaomi inarrestabile: +49,1% di fatturato

Gli investimenti dell’azienda riguarderanno anche l’Europa? Anche se non possiamo esserne certi, la probabilità è molto alta, come dimostrano anche le numerose notizie relative all’apertura di altri Mi Store in Italia.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Xiaomi ha aperto 500 Mi Store tutti insieme ed è finita nel Guiness World Record sembra essere il primo su AndroidWorld.

Il prossimo Meitu imita il design Vertu e propone un mega-notch con tripla fotocamera che fa impallidire Pixel 3 (foto)

6 hours 10 min ago

La moltiplicazione dei sensori fotografici è una tendenza che ha preso piede negli ultimi tempi nel mondo degli smartphone, ma mentre quasi tutti i produttori si concentrano sul retro, sono pochi quelli che curano il comparto frontale. Meitu è tra questi ultimi e non a caso il suo prossimo telefono propone ben tre sensori per i selfie.

In realtà anche Honor Magic 2 si troverebbe nella stessa condizione, ma tecnicamente ha una sola fotocamera anteriore con due sensori di profondità da 2 MP. Il prossimo modello proposto da Meitu – per ora noto solo con il codice MP1801è apparso sul TENAA mostrando il suo aspetto e alcune specifiche. Il settore hardware dell’azienda è stato da poco acquisito da Xiaomi, ma il dispositivo in questione è stato sviluppato precedentemente.

LEGGI ANCHE: La nostra prova di Android Pie su Galaxy S9

Rimanendo sul comparto fotografico oltre alla tripla fotocamera anteriore da 12+20+8 MP, con lenti standard e grandangolari e sensore di profondità, Meitu MP1801 propone “solamente” due sensori posteriori da 12+8 MP disposti orizzontalmente e accompagnati ai lati da ben due flash LED.

Per quanto riguarda l’aspetto del retro, il design a V richiama immediatamente quello tipico di Vertu, mentre il fronte sfoggia un notch davvero grande che fa impallidire anche quello molto criticato dei nuovi Pixel 3. Passando alle specifiche lo schermo è un OLED con risoluzione 1080p+ da 6,21″, con un processore a 6-core non identificato, 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di archiviazione. Il telefono, di cui non è ancora nota la data di lancio, dovrebbe arrivare già con Android Pie 9.

3 vai alla fotogallery

L'articolo Il prossimo Meitu imita il design Vertu e propone un mega-notch con tripla fotocamera che fa impallidire Pixel 3 (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Vi siete accorti che le mappe offline di Google Maps ora scadono dopo un anno?

6 hours 19 min ago

C’era un tempo in cui le mappe scaricate offline da Google Maps andavano rinnovate ogni mese, ma a quanto pare ormai non è più così. Ce ne siamo accorti ad inizio novembre, ma pensando ad un test limitato abbiamo deciso di aspettare un po’, e le cose non sono cambiate.

Andando adesso a scaricare una nuova mappa offline, o ad aggiornarne una vecchia, vedrete che la prossima data di scadenza sarà tra un anno. Decisamente più comodo e meno “ansiogeno”, anche se potenzialmente meno preciso di prima, nel caso le strade cambiassero nel frattempo.

A questo proposito, ci sembra anche che l’area massima che è possibile scaricare in un singolo colpo sia aumentata, ma questa è forse davvero solo un’impressione. Per verificarlo sarà sufficiente che avviate Maps, e dal menù laterale scegliate “mappe offline”.

2 vai alla fotogallery

L'articolo Vi siete accorti che le mappe offline di Google Maps ora scadono dopo un anno? sembra essere il primo su AndroidWorld.

Questo potrebbe essere il futuro smartphone pieghevole di Oppo

6 hours 26 min ago

Sappiamo già da qualche mese che Oppo è al lavoro su quello che sarà il suo primo smartphone pieghevole, lanciando la sfida a Samsung e al suo Galaxy F. A conferma delle voci arrivate sinora, questa volta è trapelato anche un brevetto, che mostra la forma di quello che dovrebbe essere il prototipo flessibile dell’azienda cinese.

Nelle immagini allegate, si vede chiaramente il design del dispositivo, molto vicino a quello dello smartphone pieghevole di Samsung, ma con alcune differenze importanti. Anche in questo caso abbiamo un form factor ibrido, a metà tra tablet e smartphone, ma il dispositivo Oppo si piega in maniera opposta rispetto al Galaxy F, lasciando all’esterno la parte col display.

Ci sono diverse proposte per quanto riguarda la posizione delle fotocamere e dei vari sensori, oltre che per gli altoparlanti e l’ingresso USB. Non è chiaro se il dispositivo sia in grado di piegarsi anche in senso contrario, vale a dire con lo schermo nella parte interna.

LEGGI ANCHE: Honor 10 Lite ufficiale

La richiesta di registrazione del brevetto è stata inviata a settembre all’ente cinese SIPO, ma l’approvazione è avvenuta solo lo scorso 13 novembre. Come sempre quando si tratta di brevetti, ricordiamo che questi concept potrebbero non rappresentare prodotti realmente in produzione, dunque non è detto che vedremo mai dal vivo questo particolarissimo Oppo pieghevole, o almeno non necessariamente in questa forma.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Questo potrebbe essere il futuro smartphone pieghevole di Oppo sembra essere il primo su AndroidWorld.

Aspettate ancora l’aggiornamento ad Android Pie? E se vi dicessimo che c’è almeno un Pixel 3 con Android Q?

6 hours 34 min ago

Su Geekbench c’è un Pixel 3 con Android Q. Sì, avete letto bene, anche se di per sé non significa che un qualche rilascio sia imminente (ammesso e non concesso che non sia un fake). Ci sono però alcuni elementi che ci fanno credere che quantomeno la possibilità che Google lo stia già testando non sia affatto remota.

Anzitutto, secondo BigG, a breve ci sarà un corposo aggiornamento ad Android Pie, tale da far sorpassare l’adozione che aveva Oreo a fine 2017 (e finora non è stato così). Logico quindi che, fix a parte, Google sia già al lavoro sulla successiva versione di Android, tanto più che a questo giro dovrebbe essere possibile provarla su un più ampio numero di device ed anche in anticipo. C’erano inoltre delle voci sul fatto che non ci sarà un Android 9.1 Pie, ma si passerà direttamente alla versione successiva.

Alla fin fine son solo lettere e numeri, però è sintomatico che, mentre Pie ancora non è nemmeno comparso nei dati sulla distribuzione, sia già in test Android Q. Speriamo che Project Treble mantenga quindi le sue promesse, o il divario Pixel-resto del mondo (o quasi) si farà sempre più ampio.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Aspettate ancora l’aggiornamento ad Android Pie? E se vi dicessimo che c’è almeno un Pixel 3 con Android Q? sembra essere il primo su AndroidWorld.

Black Friday sul Play Store: giochi e audiolibri scontati fino all’80%, non fatevi scappare Reigns! (foto)

6 hours 54 min ago

Senza dirlo troppo esplicitamente, il Play Store di Google sta creando un vero e proprio Black Friday digitale, proponendo ottimi sconti per un buon numero di audiolibri e per alcuni dei migliori giochi Android. Dopo l’ottima offerta per Monument Valley, oggi ci sono tanti altri titoli scontati fino all’80% rispetto al prezzo di listino, cosa che li rende molto appetibili anche agli utenti meno appassionati di gaming mobile.

La lista dei giochi in sconto è abbastanza folta e prevede titoli di grande prestigio, a cominciare dal pluripremiato Reigns, disponibile a soli 1,09€. Ci sono grandi bestseller come Geometry Dash, True Skate, Evoland 2 e Trivia Crack, tutti a meno di 1€, ma non mancano anche grandi titoli come Star Wars: KOTOR, FINAL FANTASY TACTICS : WotL e The Room: Old Sins, per i quali bisogna alzare un po’ di più il tiro.

Molto interessante anche il catalogo degli audiolibri in promozione, che prevede alcuni romanzi di Elena Ferrante, il classico I promessi sposi letto da Paolo Poli, altri celebri titoli di Jane Austen e Agatha Christie e anche alcuni titoli dedicati alla meditazione.

LEGGI ANCHE: Il Black Friday di OnePlus taglia tutto a metà prezzo

Se volete scoprire tutti i giochi e gli audiolibri in offerta, vi lasciamo qui in basso i link alle pagine dedicate sul Play Store. Come sempre, vi ricordiamo che si tratta di promozioni di breve durata, dunque approfittatene finché siete in tempo!

2 vai alla fotogallery

L'articolo Black Friday sul Play Store: giochi e audiolibri scontati fino all’80%, non fatevi scappare Reigns! (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Google Foto: che stia tornando l’opzione per il backup delle foto solo durante la ricarica? (aggiornato)

7 hours 7 min ago

Il teardown dell’apk della versione 4.5 di Google Foto potrebbe aver rivelato un possibile (e graditissimo) ritorno. Si tratta della possibilità di effettuare il backup automatico delle foto sul cloud di Big G soltanto quando un dispositivo Android è in ricarica, opzione decisamente utile per risparmiare un po’ di batteria durante la giornata.

Se ben vi ricordate infatti, tale possibilità è stata a lungo presente in Foto, per poi sparire nel nulla a metà 2017, spiazzando quella foltissima schiera di utenti che ne facevano un utilizzo quotidiano. A giudicare da alcune stringhe di codice rinvenute nell’ultima versione dell’app però, Google starebbe finalmente pensando di riportarla in auge.

LEGGI ANCHE: Tutto sul Black Friday 2018

Nel futuro di Google Foto poi ci sarebbe anche un’altra modalità finalizzata al risparmio della batteria. A giudicare da quanto emerge dal codice dell’apk, quando il livello di autonomia residua arriverà a livelli critici, l’app suggerirà agli utenti di spegnere il display del dispositivo al fine di iniziare il backup in background. Backup che interesserebbe soltanto le foto, mentre quello (più esoso) dei video verrebbe sospeso in attesa di tempi migliori. Novità che ci auguriamo di poter abbracciare molto presto.

Google Foto 4.5.0.220038545 | APK Mirror | Download

Aggiornamento21/11/2018

Sembra che la funzione sia già in test, come riportato da un utente su Reddit. Non siamo però del tutto sicuri della legittimità di questa segnalazione, anche perché dove starebbe il senso di provare una funzione che c’era già anni fa, che poi è stata tolta, ed il cui codice è praticamente sempre rimasto nell’app? In ogni caso, se aveste Google Foto 4.5.0.220874418 e Play Services 14.5.74 forse avrete anche l’opzione per il backup durante la ricarica. Noi non siamo stati così fortunati, ma se qualcuno in ascolto ce l’avesse lo preghiamo di farcelo sapere nei commenti.

L'articolo Google Foto: che stia tornando l’opzione per il backup delle foto solo durante la ricarica? (aggiornato) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Uno sfondo nuovo ogni volta che sblocchiamo lo smartphone? Possibile con la nuova app DeSplash (foto)

7 hours 19 min ago

Si chiama DeSplash ed è una nuova app Android per la ricerca di sfondi da applicare alla homescreen del proprio smartphone. Se il nome vi sembra familiare, forse è perché già conoscete il sito Unsplash, da cui quest’app trae tutti i propri contenuti.

Grazie a DeSplash potrete navigare nel vastissimo catalogo di immagini in altissima risoluzione fornito da Unsplash, organizzato in comode categorie per semplificare la vita a tutti gli utenti più minuziosi.

Oltre alle classiche funzionalità tipiche delle app per gli sfondi, DeSplash permette anche di attivare una funzione automatica che cambia sfondo ogni volta che sblocchiamo il dispositivo.

LEGGI ANCHE: Il Black Friday di OnePlus taglia tutto a metà prezzo

Se volete provare questo servizio, potete scaricare gratuitamente DeSplash dal Play Store tramite il link che trovate in basso. L’app è completamente gratuita, ma contiene degli ad al suo interno.

6 vai alla fotogallery

L'articolo Uno sfondo nuovo ogni volta che sblocchiamo lo smartphone? Possibile con la nuova app DeSplash (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Il Black Friday di OnePlus taglia tutto a metà prezzo, ma solo per gli accessori

7 hours 35 min ago

Anche OnePlus si unisce alla folta schiera di aziende tecnologiche che partecipano al Black Friday, scontando tutta la sua gamma di accessori per OnePlus 6, OnePlus 5T e OnePlus 5 fino al 50% del prezzo di listino.

Grazie a questa promozione, in questi giorni potrete acquistare a metà prezzo tutta una serie di cover, caricatori rapidi, protezioni in vetro o kit assortiti dedicati al vostro OnePlus, ordinabili direttamente dal sito ufficiale dell’azienda cinese.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6, la recensione

Se volete dare un’occhiata a tutti i prodotti in sconto, non dovete far altro che andare alla pagina dedicata sul sito ufficiale di OnePlus che trovate a questo indirizzo.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Il Black Friday di OnePlus taglia tutto a metà prezzo, ma solo per gli accessori sembra essere il primo su AndroidWorld.

Sconti speciali sul Play Store: due Monument Valley a meno di due caffè (e c’è anche Doom 3)

Tue, 11/20/2018 - 20:37

La settimana del Black Friday porta liete novelle anche per gli amanti del gaming mobile. In queste ore, infatti, potrete trovare due offerte molto interessanti riservate a due titoli che non hanno bisogno di presentazioni: la serie Monument Valley e Doom 3.

Entrambi i capitoli del coloratissimo gioco a firma Ustwo Games sono disponibili in sconto a soli 0,99€ per ciascuno, dunque con meno di 2€ potrete vivere tutto il viaggio di Monument ValleyMonument Valley 2 sul vostro smartphone o tablet Android.

Per quanto riguarda l’altra offerta, si fa ancora più sul serio: Doom 3: BFG Edition per Nvidia Shield sarà disponibile a soli 4,79€ per i prossimi giorni, vale a dire circa la metà del normale prezzo di listino.

LEGGI ANCHE: Parte il Winter Royale di Fortnite

Come già detto, si tratta di offerte temporanee, disponibili solo per pochi giorni sul Play Store, dunque il nostro consiglio è quello di approfittarne il prima possibile. Se volete scaricare i titoli citati, trovate di seguito i link alla pagina dedicata sullo store ufficiale.

3 vai alla fotogallery

L'articolo Sconti speciali sul Play Store: due Monument Valley a meno di due caffè (e c’è anche Doom 3) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Honor 10 Lite (quasi) ufficiale: bello, cangiante e pronto per Android Pie (foto)

Tue, 11/20/2018 - 20:01

A poche ore di distanza dalla cerimonia di presentazione ufficiale, i leaker non sono riusciti a resistere alla tentazione ed hanno svelato completamente tutti i dettagli sul nuovissimo Honor 10 Lite, già anticipato da alcune fughe di notizie nel corso delle scorse settimane. Trovate di seguito tutte le informazioni trapelate, anche se non ancora ufficiali.

Honor 10 Lite: Caratteristiche tecniche
  • Schermo: 6,21″ IPS LCD 19:9 Full HD (1.080 x 2.340 pixel)
  • CPU: Kirin 670 (octa-core a 2,2 GHz)
  • RAM: 4/6 GB
  • Memoria interna: 64/128 GB (espandibile con microSD)
  • Fotocamera posteriore: 13 MP + 2 MP con flash e AI
  • Fotocamera frontale: 24 MP con AI
  • Connettività: Dual SIM, 4G VoLTE, WiFi 802.11 ac, Bluetooth 4.2, GPS, NFC, USB Type-C, Jack cuffie
  • Batteria: 3.320 mAh con ricarica rapida
  • Dimensioni: 154,8 x 73,64 x 7,95 mm
  • Peso: 162 g
  • OS: Android 9.0 Pie con personalizzazione EMUI 9.0
  • Altro: Sensori gravità, prossimità, luminosità, lettore d’impronte
  • Colori: blu, rosso, bianco, nero

Il nuovo medio gamma di Honor segue pedissequamente le ultime tendenze del mercato smartphone, presentandosi con un design moderno ed efficace. La parte frontale mostra un notch a goccia e cornici molto ridotte, mentre sul retro troviamo una doppia fotocamera con flash e il sensore per le impronte digitali circolare. Da sottolineare la scocca con colorazione cangiante, ormai ampiamente utilizzata non solo su molti modelli a marchio Honor e Huawei, ma anche su altri prodotti cinesi.

Il comparto tecnico è buono, anche se non eccezionale, ma non stiamo parlando di un top gamma. Di certo c’è tutto quello che potreste desiderare da uno smartphone di fascia media del 2018, incluse la doppia fotocamera sul retro e la singola sul fronte, tutte dotate di tecnologia AI.

Segnaliamo la presenza della nuova EMUI 9.0, che consente di provare sin da subito l’ultima versione del sistema di Google, vale a dire Android 9.0 Pie.

LEGGI ANCHE: Honor 10 e 9 Lite protagonisti del Black FridayUscita e prezzo

Honor 10 Lite dovrebbe essere disponibile a partire dal prossimo 26 novembre in India, ad un prezzo di circa 18.999 Rupie indiane (circa 234€) e nelle colorazioni sfumate basate sulle tonalità blu, rosso, bianco e nero. Successivamente dovrebbe arrivare anche in Europa ed altri mercati, anche se il costo non è ancora stato rivelato.

Ricordiamo nuovamente che la presentazione ufficiale di Honor 10 Lite avverrà solo domani 21 novembre, dunque tutte le informazioni qui riportate potrebbero subire qualche modifica al momento dell’ufficializzazione della scheda tecnica da parte dell’azienda.

Honor 10 Lite – Immagini 4 vai alla fotogallery

L'articolo Honor 10 Lite (quasi) ufficiale: bello, cangiante e pronto per Android Pie (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Download MIUI 10 Global Stable per Xiaomi Redmi Note 6 Pro, Redmi 4/4X/5/5A/6 Pro, Mi 5s, Mi Max (Prime) (aggiornato)

Tue, 11/20/2018 - 19:45

Buone notizie per i possessori di Xiaomi Redmi Note 6 Pro, Redmi 4 e Redmi 4X, dispositivi che hanno ottenuto il supporto ufficiale dell’ultima versione stabile della MIUI.

L’ultima MIUI 10 Global Stable appena rilasciata per Redmi Note 6 Pro è basata su Android Oreo 8.1 e può essere scaricata a questo indirizzo: si tratta di una ROM flashabile attraverso l’app MIUI Updater o TWRP e non comporta la perdita di alcun dato provenendo da MIUI 9 Global Stable.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Redmi Note 6 Pro, la recensione

Per Redmi 4/4X le notizie non sono così positive come per Redmi Note 6 Pro: la MIUI 10 Global Stable in fase di rilascio è ancora basata su Android Nougat 7.0, nonostante i dispositivi condividano lo stesso SoC con altri Xiaomi già aggiornati ad Oreo. A questo indirizzo potete scaricare la ROM flashabile attraverso l’app MIUI Updater o TWRP.

Aggiornamento14/11/2018

Disponibile la MIUI 10 Global anche per Xiaomi Mi 5s, ma ancora basata su Android 7.0 Nougat. In ogni caso la MIUI 10 porta con sé la nuova UI e le nuove funzioni, come le gesture a tutto schermo. Per il download potete fare riferimento a questo link, ma attenzione perché son circa 1,4 GB di dati. L’installazione avviene facilmente tramite MIUI Updater direttamente dalle impostazioni di sistema. Abbiamo di conseguenza aggiornato il titolo dell’articolo.

Aggiornamento15/11/2018

Redmi 5/5A si aggiungo all’elenco di smartphone per i quali la MIUI 10 Global è pronta al download, con le modalità indicate di seguito.

  • MIUI 10 Global Stable (MIUI 10.1.2.0) per Redmi 5 può essere scaricata da qui, pesa 1,4 GB ed è basata su Android 7.1 Nougat. La potete flashare direttamente dall’app MIUI Updater, senza bisogno di un bootloader sbloccato e non perderete alcun dato se provenite da una build della MIUI 9 Global Stable, ma in ogni caso un backup è sempre raccomandato.
  • MIUI 10 Global Stable (MIUI 10.1.1.0) per Redmi 5A è sempre basata su  Android 7.1 Nougat, pesa un po’ di meno (1,3 GB) e può essere scaricata da qui. Vale lo stesso discorso fatto sopra in merito all’installazione. Entrambe le ROM possono comunque essere flashate anche da recovery TWRP, casomai ne aveste bisogno.

Aggiornamento20/11/2018

Xiaomi continua il rollout della MIUI 10m ed oggi aggiungiamo tre nuovi modelli al già ampio elenco. Prima di lasciarvi ai link per il download, riportiamo brevemente il changelog (via XDA):

  • Designed for a full-screen experience
  • All-new UI is tailored for full-screen devices and lets the content take the front stage.
  •  Natural sound system
  •  You won’t get tired of natural and ever-changing sounds of the new MIUI.
  •  We simplified system sounds and applied smart filters, so you’ll hear something only when you need to.
  •  Ambient sounds of the forest, beach, drizzle, stove fire and summer night will help you to relax and focus on what’s important.
  •  Other improvements and optimizations
  •  Other system apps (including Clock and Notes) got a major revamp too!
Xiaomi Redmi 6 Pro (sakura) Android 8.1 Link Xiaomi Mi Max Prime (helium) Android 7.0 Link Xiaomi Mi Max (hydrogen) Android 7.0 Link

L'articolo Download MIUI 10 Global Stable per Xiaomi Redmi Note 6 Pro, Redmi 4/4X/5/5A/6 Pro, Mi 5s, Mi Max (Prime) (aggiornato) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Digital Wellbeing si aggiorna ed esce dalla beta: Pixel e Android One supportati (foto e download apk)

Tue, 11/20/2018 - 19:30

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Digital Wellbeing, la nuova app lanciata con Android Pie che ha lo scopo di contribuire positivamente al nostro benessere digitale, mediante il quale esce ufficialmente dalla fase beta.

La nuova versione rilasciata è la prima stabile per Digital Wellbeing e fa riferimento alla build numero 1.0.220812418: come potete vedere dallo screenshot riportato in galleria, l’aggiornamento integra un nuovo collegamento per programmare la modalità Night Light automatica e qualche miglioramento generale all’interfaccia utente. Ribadiamo che Digital Wellbeing rimane compatibile solo con i dispositivi Android One e Pixel aggiornati ad Android Pie.

LEGGI ANCHE: tutto ciò che volete sapere sul Black Friday

L’aggiornamento è in fase di distribuzione automatica attraverso il Play Store per coloro che avevano già installato la beta. Per quelli che invece preferiscono la procedura manuale lasciamo il link per scaricare ed installare manualmente l’ultima versione rilasciata.

Digital Wellbeing 1.0 | Download | APKMirror

Aggiornamento20/11/2018

Da oggi Benessere Digitale non è più in beta e disponibile per tutti i Pixel e gli smartphone Android One. Abbiamo aggiornato il link ad APK Mirror qui sopra, ma in ogni caso trovate come sempre anche l’app sul Play Store, dove la potrete liberamente scaricare senza iscrivervi ad alcuna beta.

L'articolo Digital Wellbeing si aggiorna ed esce dalla beta: Pixel e Android One supportati (foto e download apk) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Addio alle notifiche SMS di Google Calendario per gli utenti G Suite

Tue, 11/20/2018 - 18:51

Le notifiche tramite SMS sono una specie in via d’estinzione già da qualche anno e, proprio per questo motivo, molti servizi stanno abbandonato il supporto a tale funzionalità. Ultimo della serie è Google Calendario, che ha deciso di interrompere il supporto per gli utenti G Suite a cominciare dal prossimo anno.

Dal 7 gennaio 2019, la funzione di notifica via SMS per gli account G Suite su Google Calendario non sarà più disponibile, ma verrà sostituita dagli avvisi tramite notifica del browser o sul dispositivo mobile, se l’utente ha l’app installata, oppure da un’email inviata all’indirizzo associato all’account.

LEGGI ANCHE: Google One disponibile in Italia

Si tratta, dunque, di un cambiamento abbastanza indolore per chi utilizza già l’app di Google Calendario per Android o iOS, che rappresenta certamente uno strumento più moderno per gestire il servizio e tutti i possibili avvisi. Ricordiamo, in ogni caso, che la modifica riguarda solo gli utenti G Suite.

L'articolo Addio alle notifiche SMS di Google Calendario per gli utenti G Suite sembra essere il primo su AndroidWorld.

Parte il Winter Royale di Fortnite: torneo aperto a tutti con 1 milione di dollari in premio!

Tue, 11/20/2018 - 18:24

Se siete giocatori provetti di Fortnite, tra qualche giorno potrete avere l’opportunità di mettere alla prova le vostre capacità e vincere un bel gruzzolo. Epic Games ha annunciato che questa settimana partirà il nuovo Winter Royale, un torneo continentale aperto a tutti gli utenti americani ed europei, che mette in palio una cifra totale di 1 milione di dollari.

Al momento, l’iniziativa riguarda solo gli utenti in Nord America ed Europa. I rispettivi tornei per ogni regione saranno diviso in due fasi: tra 24 e 25 novembre si svolgeranno le qualificazioni, mentre le finali si disputeranno il 30 novembre in Europa e l’11 dicembre in Nord America.

Stando alle dichiarazioni di Epic e ai rumor provenienti dalla rete, sembra che il Winter Royale sia solo il primo di una serie di tornei aperti al pubblico che dovrebbero svolgersi anche in altre parti del mondo, fino ad arrivare ad una vera e propria Coppa del Mondo di Fortnite, da disputare a livello internazionale.

LEGGI ANCHE: Fortnite scende in campo con la NFL

Il mondo degli e-sport e dei videogiochi competitivi è cresciuto moltissimo in questi ultimi anni e non è un caso che anche Epic voglia puntare forte su questo punto, grazie anche all’enorme successo di pubblico di Fortnite. Riuscirete a dire la vostra sul campo di battaglia? Col nuovo torneo avete la vostra opportunità.

L'articolo Parte il Winter Royale di Fortnite: torneo aperto a tutti con 1 milione di dollari in premio! sembra essere il primo su AndroidWorld.

Galaxy S10 5G con 6 fotocamere ed un gigantesco schermo da 6,7”

Tue, 11/20/2018 - 18:03

Un nuovo report del Wall Street Journal riporta ancora una volta al centro dell’attenzione Galaxy S10, che sembra sempre più sarà un vero punto di svolta per l’azienda. Abbiamo già ribadito ieri che dovrebbero esserci tre varianti principali dello smartphone: due da 5,8” (la prima senza lettore di impronte sotto al display e con schermo non curvo, la seconda con entrambi) ed una da 6,44 pollici; ma a quanto pare non finisce qui.

Il vero modello di punta, quello che non è detto esca in concomitanza con gli altri tre, sarà infatti ancora più grande, arrivando a ben 6,7 pollici di diagonale, quasi quanto il mitico Galaxy F, ovvero lo smartphone pieghevole mostrato dall’azienda qualche settimana fa. (Ma sia chiaro che Galaxy S10 non sarà pieghevole.)

LEGGI ANCHE: La nostra selezione per il Black Friday

Inoltre, questo “super” Galaxy S10 (nome in codice “Beyond X“) sarà anche l’unico modello dotato di connettività 5G (ecco perché potrebbe uscire in un secondo momento) e per di più dovrebbe avere ben 6 fotocamere: 4 dietro e 2 davanti. E se nemmeno questo bastasse, il Journal parla anche di ricarica wireless inversa, come Mate 20 Pro, ovvero della possibilità di ricaricare altri dispositivi compatibili semplicemente toccandoli. Questa funzione potrebbe essere presente anche su altre varianti di S10, non solo su quella 5G.

Considerando la fonte della notizia, siamo meno scettici di quanto non lo saremmo stati altrimenti, ma c’è comunque da dire che di carne al fuoco ce n’è molta, e non è detto che tutto vada esattamente come descritto. Anche perché, in mezzo a questi 4 Galaxy S10, deve “incastrarsi” anche Galaxy F appunto. Sarà un 2019 insomma molto affollato nella line-up di punta di Samsung, e di certo i rumor non mancheranno: noi come sempre cercheremo di distinguere il falso dal vero, voi continuate a seguirci per restare aggiornati.

L'articolo Galaxy S10 5G con 6 fotocamere ed un gigantesco schermo da 6,7” sembra essere il primo su AndroidWorld.

Black Friday e Cyber Monday Euronics volantino fino al 26 novembre: smartphone, notebook e non solo

Tue, 11/20/2018 - 18:00

Come era lecito aspettarsi, continuano a fioccare le offerte in chiave Black Friday. L’ultimo arrivato è Euronics con i flyer dei suoi vari gruppi appena apparsi online, come riporta Riprovaci.it. Per ora sono quattro i volantini del Black Friday Euronics.

Rispettivamente del gruppo Tufano, Castoldi, La Via Lattea e RIMEP con promozioni che andranno tutte avanti fino al 26 novembre incluso, il giorno del Cyber Monday. La quantità di articoli in promozione varia invece da una catena all’altra.

LEGGI ANCHE: Black Friday Amazon, le offerte da non perdere

Ma nei volantino che trovate qua sotto o alla fonte c’è spazio per un bel po’ di tecnologia in sconto, tra smartphone, smartwatch, TV, tablet e non solo. Certo i prezzi non sono quelli di certi store online, ma non manca qualche cifra interessante.

Prima di lasciarvi con le pagine dei volantini (verificate che il gruppo sia presente nella vostra regione) ecco una lista delle offerte più interessanti.

Gruppo Castoldi

  • TV 4K HDR LG 43UK6200 a 299,50€
  • PS4 + Marvel’s Spider Man a 249€
  • PS4 + Marvel’s Spider Man + Red Dead Redemption 2 a 299€
  • Marvel’s Spider Man a 34,90€
  • GoPro Hero7 Silver a 249€
  • Google Home Mini + Chromecast a 59€
  • Google Home Mini a 29€
  • Google Home a 99€
  • Google Chromecast Ultra a 59€
  • Apple MacBook Air (vecchia generazione) a 799€
  • Apple Watch Serie 3 a 279€
  • Apple iPhone X a 794€
  • Huawei Mate 20 Lite a 299€
  • Samsung Galaxy S9 a 499€

Gruppo Tufano

  • Huawei Mate 20 Lite a 299€
  • PS4 + FIFA 19 a 249,99€
  • Canon EOS 4000D a 279€

La Via Lattea

  • Huawei P20 + Huawei Band 2 Pro a 389,99€
  • Notebook Acer A315 | i3-8130U, 8 GB di RAM, SSD 256 GB
  • Huawei P20 Lite a 289,99€
  • Huawei P Smart+ a 199,99€
  • Samsung Galaxy S9 a 499€
  • Nintendo Switch a 289,99€
  • Canon EOS M100 + 15-45 mm a 319€

RIMEP

  • Google Home Mini a 29€
  • Honor 9 Lite a 149€
  • W2K19 a 39,99€
Volantino Euronics “Black Friday 2018” fino al 26 novembre

Gruppo Tufano 21-26 novembre 1 vai alla fotogallery Gruppo Castoldi 22-26 novembre 2 vai alla fotogallery Gruppo La Via Lattea 22-26 novembre 4 vai alla fotogallery Gruppo RIMEP 19-26 novembre 2 vai alla fotogallery

L'articolo Black Friday e Cyber Monday Euronics volantino fino al 26 novembre: smartphone, notebook e non solo sembra essere il primo su AndroidWorld.

La fotocamera degli Xperia non teme lo sblocco del bootloader: basta Android Pie (o quasi) (video)

Tue, 11/20/2018 - 17:39

Vi riportiamo buone notizie per tutti i possessori di smartphone Sony Xperia che sono appassionati di modding. Sembra che dopo l’aggiornamento ad Android Pie lo sblocco del bootloader non abbia più tutti gli effetti dannosi sul comparto fotografico verificatisi in precedenza.

I dispositivi Xperia presentano una specifica partizione denominata “trim-area” (TA) che ha lo scopo di contenere le chiavi DRM, delle quali abbiamo parlato in questo articolo. Sbloccare il bootloader di questi smartphone causa la rimozione completa della partizione TA e di conseguenza delle chiavi DRM: la conseguenza più visibile e negativa consiste nell’impossibilità di usare le feature audio e video proprietarie dell’azienda nipponica.

LEGGI ANCHE: tutte le offerte del Black Friday

Nello specifico, non funzioneranno: regolazione dei profili colore, bilanciamento del bianco, X-Reality Video Enhancement, DSEE HX, ClearAudio+ ed il supporto a Widevine L1. L’aggiornamento ad Android Pie rilasciato da Sony sembra non implicare queste problematiche: nel video riportato in basso potete vedere la fotocamera di un Xperia XZ Premium aggiornato a Pie funzionare quasi perfettamente anche dopo lo sblocco del bootloader.

Alcune funzionalità continueranno ad essere compromesse dopo lo sblocco, ma nel complesso l’app Fotocamera ufficiale funziona bene. Non è probabile che Sony abbia introdotto questa novità per errore, non ci sono ragioni per limitare l’accesso a tutte le caratteristiche software della fotocamera a chi sblocca il bootloader del proprio smartphone Xperia.

2 vai alla fotogallery

L'articolo La fotocamera degli Xperia non teme lo sblocco del bootloader: basta Android Pie (o quasi) (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Galaxy M20 esiste davvero e Geekbench sa già quanto è potente

Tue, 11/20/2018 - 17:37

Il nome “Galaxy M” circola ormai già da qualche mese in casa Samsung e, da notizie recenti, sembra sia proprio questo il brand che prenderà l’eredità della fascia entry-level. A conferma di questo, nelle ultime ore è stato avvistato il primo benchmark di uno dei modelli M in sviluppo, segno che i lavori stanno procedendo e il dispositivo è ormai quasi pronto.

Per la precisione, su Geekbench è comparso il punteggio di uno smartphone Samsung con codice SM-M205F, quello che dovrebbe chiamarsi Galaxy M20 una volta lanciato sul mercato. Le specifiche citate nel test vedono un SoC Exynos 7885, 3 GB di RAM e una versione Android 8.1 Oreo, configurazione che produce 1.319 punti in single-core e 4.074 punti in multi-core.

LEGGI ANCHE: Android Pie su Samsung Galaxy S9

Trattandosi di un dispositivo di fascia bassa, non ci potevamo aspettare molto di più, ma in questo caso già la semplice esistenza di un prodotto del genere rappresenta una notizia importante per gli appassionati, soprattutto quelli più attenti al mondo Samsung.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Galaxy M20 esiste davvero e Geekbench sa già quanto è potente sembra essere il primo su AndroidWorld.

Pages



Condividi: