Tecnoandroid


MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 2 hours 18 min ago

Volantino Bennet: arrivano nuovi sconti per battere le offerte Amazon

2 hours 29 min ago

Volantino Bennet: arrivano nuovi sconti per battere le offerte Amazon Tecnoandroid

Il volantino Bennet prova ad assecondare le richieste dei consumatori italiani arrivando ad offrire una campagna promozionale di tutto rispetto con la quale risparmiare moltissimo su ogni acquisto. I nuovi prezzi sono più che ottimi, ma riusciranno a sconfiggere le proposte dei più quotati rivenditori di elettronica?

Risparmiare è diventato con il tempo molto più semplice, grazie sopratutto a volantini mirati su alcune categorie merceologiche, e campagne sempre più low cost a causa del successo dell’e-commerce, al giorno d’oggi gli utenti possono spendere pochissimo anche nei supermercati più diffusi sul territorio. Dopo Esselunga e la sua offerta tech, è il turno di un ottimo volantino Bennet dedicato ad alcune tipologie di prodotti di altissimo interesse.

Scoprite le offerte Amazon sul nostro canale Telegram, ogni giorno regaliamo tantissimi codici sconto agli iscritti.

 

Volantino Bennet: i prezzi più bassi sui nuovi prodotti

Il prezzo più basso in assoluto è applicato su uno smartphone di fascia bassa, il Galaxy j5 2017, consigliato sopratutto agli utenti che vogliono risparmiare il più possibile senza l’occhio attento sulle caratteristiche tecniche. La cifra richiesta per l’acquisto, in questo caso, corrisponde esattamente a soli 119 euro.

Volendo spendere poco di più è possibile comunque puntare verso un terminale della stessa fascia, ma decisamente più recente. Lo Huawei Mate 20 Lite, al netto delle “beghe” tra l’azienda e gli Stati Uniti, è sicuramente una valida alternativa da prendere in considerazione, sempre nell’idea di risparmiare; grazie la volantino Bennet si potrà pagare solamente 189 euro.

Per scoprire gli altri prezzi riservati agli utenti italiani non dovete far altro che aprire le immagini sottostanti.

Volantino Bennet: arrivano nuovi sconti per battere le offerte Amazon Tecnoandroid

Sky distrugge Premium: ecco 3 offerte inedite per tutti i clienti

2 hours 34 min ago

Sky distrugge Premium: ecco 3 offerte inedite per tutti i clienti Tecnoandroid

Sky nel corso dei prossimi giorni chiuderà quella che è stata la sua stagione calcistica migliore di sempre. Tra questo weekend e quello successivo, sulle reti dell’emittente satellitare andranno in onda le partite conclusive delle Serie A e le finali tutte inglesi di Champions League ed Europa League. Lo spettacolo però con la fine degli eventi calcistici non finisce. In estate la piattaforma copertura integrale per  Formula 1, motomondiale e grande tennis. 

 

Sky, la pay tv stupisce gli italiani con le prime offerte per il digitale

Questo anno per la pay tv satellitare sarà ricordato come quello della definitiva consacrazione, anche perché a differenza del passato nel 2019 Sky praticamente non ha avuto concorrenza. Da quando Mediaset Premium si è ritirata dalle scene la televisione a pagamento ha scelto di investire con maggior convinzione sul futuro, approdando anche nel  mercato del digitale terrestre. 

Per chi ancora non lo sapesse, oggi si possono vedere tutti i contenuti di Sky senza una parabola e senza un normale decoder. Gli utenti interessati possono attivare il classico pacchetto base – quello dell’intrattenimento – al prezzo promozionale di 14,90 euro.

Come riportato anche dal sito ufficiale, il pacchetto di Sky sul digitale terreste si complete con i ticket di Sport e Calcio. Oltre all’Intrattenimento chi sceglie di aggiungere un secondo pacchetto pagherà 24,90 euro, mentre chi sceglie ambedue i pacchetti aggiuntivi pagherà  34,90 euro. Per tutte le combinazioni d’abbonamento sono inclusi a costo zero i canali Cinema di Premium.

Sky distrugge Premium: ecco 3 offerte inedite per tutti i clienti Tecnoandroid

CoopVoce: arriva l’offerta del secolo che regala 30 euro e 30 Giga

2 hours 39 min ago

CoopVoce: arriva l’offerta del secolo che regala 30 euro e 30 Giga Tecnoandroid

Ogni volta che i nuovi gestori virtuali arrivano sul mercato tendono ad essere valutati per le prima promo che portano. CoopVoce proprio per questo motivo ha perso fin da subito la fiducia degli utenti, i quali hanno optato per altre realtà.

Infatti si pensava che tutto potesse finire dopo pochi mesi, anche se poi la svolta è arrivata portando il gestore di Coop a conquistare il mercato. In molti casi sono arrivate promozioni che hanno provato a contrastare, anche con successo, l’operato di questo provider, il quale però ha sempre reagito bene. Annoverato come uno dei più affidabili, ad oggi CoopVoce dispone di una promozione fantastica che tutti i nuovi utenti possono ottenere.

 

CoopVoce: arriva la nuova ChiamaTutti POP con 30 Giga in 4G per navigare e 30 euro in regalo sul traffico residuo

Girando sul web in cerca di una nuova promozione, gli utenti potrebbero imbattersi nella nuova proposta da parte di casa CoopVoce. Stiamo parlando della nuovissima ChiamaTutti POP, la quale esprime a pieno quelle che sono le intenzioni dell’azienda.

All’interno della promo ci sono quindi 1000 minuti verso tutti, 1000 SMS verso tutti e ben 30 giga in 4G per navigare sul web. La qualità della rete è ottima ed infatti i clienti sono molto soddisfatti. Inoltre tutti coloro che arrivano per la prima volta in famiglia Coop possono avere anche 30 euro in regalo sul traffico residuo. Tale cadeau non vale però per i già clienti che scelgono di cambiare promo.

CoopVoce: arriva l’offerta del secolo che regala 30 euro e 30 Giga Tecnoandroid

Mediaset Premium rinasce: ufficiale una nuova sorpresa

2 hours 59 min ago

Mediaset Premium rinasce: ufficiale una nuova sorpresa Tecnoandroid

Mediaset non esita a lanciare nuovi abbonamenti per la sua piattaforma a pagamento nota con il nome di Premium. Ovviamente gli utenti in giro per lo Stivale la conoscono ormai da anni, ma questo non basta attualmente a fargli fare fortuna.

Il famoso broadcaster a pagamento ha infatti perso una grande quantità di utenti, tutti pronti a non tornare più almeno fin quando non sarà ripristinato il calcio. Il campionato italiano infatti ha permesso a tutti di fare una scelta drastica, dato che è finito in esclusiva solo su Sky e DAZN. Mediaset però non molla e cerca in tutti i modi di far vedere che è ancora presente con il suo classico abbonamento. (Per le migliori offerte anche da Amazon ecco il nostro canale Telegram con tanti codici sconto. Clicca qui per entrare).

 

Mediaset Premium: ora tutti sanno che la piattaforma sta tornando, intanto ecco in chiaro la Champions League con due partite

Se pensavate che l’IPTV fosse l’unica soluzione conveniente, ecco Premium mettersi in mostra con il suo solito abbonamento. Solo 15 euro al mese con tutti i film migliori e le serie TV più interessanti. Incluso nel servizio ovviamente anche Premium Play con i suoi tantissimi titoli offerti ogni giorno on demand. 

Se siete però amanti del grande calcio di sicuro avrete già appreso la notizia migliore: torna la Champions League sui canali in chiaro. La manifestazione calcistica più famosa al mondo è infatti pronta a fare il suo esordio da settembre, con due match per turno.

Mediaset Premium rinasce: ufficiale una nuova sorpresa Tecnoandroid

WhatsApp: come recuperare i messaggi cancellati con un trucco

3 hours 3 min ago

WhatsApp: come recuperare i messaggi cancellati con un trucco Tecnoandroid

Tutto ciò che concerne WhatsApp ad oggi è sotto gli occhi di qualsiasi persona che usi stabilmente la piattaforma. Nonostante gli ultimi aggiornamenti, l’app più famosa del mondo riesce a tenere infatti una linea sempre unica che la contraddistingue rispetto alle altre.

Attualmente però c’è da rendersi conto di alcuni cambiamenti e diversi utenti proprio non riescono a considerarli nella loro vita di tutti i giorni. Se qualcuno infatti ancora dovesse esserne allo scuro, esiste una funzione che permette di cancellare un messaggio anche dopo il suo invio. Nel caso in cui il destinatario ancora non dovesse averlo letto, lo perderà per sempre. A quanto pare però, anche se non previsto da WhatsApp, esisterebbe un metodo molto semplice per recuperarli.

 

WhatsApp: messaggio cancellato in chat? Ecco come potete recuperarli e leggerli ugualmente con un trucco molto semplice

Sarà capitato a tutti di avere a che fare con il messaggio che recita: “Questo messaggio è stato cancellato“. A quel punto ecco i dubbi: cosa c’era scritto? Si trattava di qualcosa che non avrei dovuto sapere? Mi nascondono qualcosa?

Allora ecco che nasce il trucco migliore in assoluto per recuperare proprio questo tipo di messaggi. WAMR permette infatti agli utenti di non perdersi mai alcun messaggio, visto che riesce a risalire alle notifiche e a ciò che c’è scritto al loro interno quando arrivano. L’app ovviamente è gratuita e soprattutto legale, per cui nessun problema e neanche un solo euro da pagare.

WhatsApp: come recuperare i messaggi cancellati con un trucco Tecnoandroid

TIM: le 3 migliori offerte di Giugno con Giga Gratis in 4.5G per tutti

3 hours 9 min ago

TIM: le 3 migliori offerte di Giugno con Giga Gratis in 4.5G per tutti Tecnoandroid

Le offerte speciali valide nel corso del prossimo mese di giugno permettono a tutti gli utenti di raggiungere buoni contenuti a prezzi ragionevoli. TIM riesce a soddisfare le richieste della community, seppur comunque limitandone l’accesso in alcuni casi a specifici segmenti di provenienza.

Tutte le passa a TIM che andremo a raccontarvi sono da considerarsi attivabili solo ed esclusivamente con portabilità del numero originario, ciò sta a significare che il consumatore sarà costretto a cambiare operatore per richiederle sul proprio numero. In genere i costi di attivazione corrispondono a 9 euro se attivate tramite il servizio “Passa a TIM con operatore” o 12 euro in negozio, a cui aggiungere comunque i 10 euro per l’acquisto della SIM ricaricabile ed il necessario per coprire la prima mensilità.

 

Passa a TIM: le offerte migliori del mese di giugno

Per il mese di giugno TIM ha pensato ad un trittico di offerte dai contorni molto interessanti, la più economica resta la 7 Extra Go New, una promozione con canone di soli 7 euro da 30 giga di traffico dati alla velocità del 4.5G con tutto il resto illimitato, raggiungibile esclusivamente dai consumatori in uscita da un operatore virtuale (no Kena o ho.Mobile).

Crescendo leggermente nel prezzo incrociamo la Special x Te, un’ottima soluzione da 9,99 euro al mese con la quale il consumatore in possesso di una SIM ricaricabile di Iliad, ho.Mobile e di un virtuale potrà godere di minuti/SMS senza limiti e di 50 giga di traffico dati alla massima velocità possibile.

Chiude il cerchio la TIM Special (o Special Top), promozione da 19,99 euro a disposizione di ogni utente con praticamente lo stesso contenuto della soluzione indicata poco sopra.

TIM: le 3 migliori offerte di Giugno con Giga Gratis in 4.5G per tutti Tecnoandroid

Google Maps si rinnova, il nuovo aggiornamento porta 2 nuove funzioni

3 hours 59 min ago

Google Maps si rinnova, il nuovo aggiornamento porta 2 nuove funzioni Tecnoandroid

Google Maps si aggiorna nuovamente e dal resto del mondo arrivano tante e succulente indiscrezioni al riguardo. L’applicazione più nota al mondo e riservata alle mappe, informazioni sui luoghi e recensioni aggiunge ulteriori due funzioni alle sue già note: la navigazione in incognito e Google Pay. 

Navigazione in incognito: ecco come funzionerà

Questa nuova modalità di navigazione arriverà in Maps in un futuro prossimo e a riguardo Google si è espressa molto esaustivamente. Dopo l’arrivo dell’incognito anche su YouTube, quindi, anche chi desidera non lasciar traccia nei suoi spostamenti sarà legittimato a farlo.

Come funzionerà? Molto semplicemente, accedendo all’applicazione, in alto a destra sbucherà una nuova icona contente che cliccata apre un menù a scomparsa: qui si troverà la dicitura “attiva modalità in incognito“. Dopo aver effettuato tale operazione, ogni ricerca o viaggio effettuato non verrà registrata nel proprio account Google.

Google Pay: a New York i primi mesi, in futuro anche a Londra e Melbourne

La seconda novità, invece, è l’implementazione di Google Pay all’interno delle mappe. Grazie ai lavori effettuati sulla metro di New York, Mountain View rilascerà presto una serie di aggiornamenti dell’applicazione.  Grazie a questi i turisti o i residenti saranno in grado di visualizzare, direttamente da Maps, le tratte di trasporto acquistabili con il famoso metodo di pagamento di Google. Ovviamente di parla di New York City, per ora, perché l’azienda dei trasporti pubblici ha stabilito un accordo con il team di Mountain View. Non viene escluso che, in un prossimo futuro, tale tecnologia possa approdare anche in Italia.

Google Maps si rinnova, il nuovo aggiornamento porta 2 nuove funzioni Tecnoandroid

Facebook fa le pulizie: rimossi 3 miliardi di profili in 6 mesi

4 hours 4 min ago

Facebook fa le pulizie: rimossi 3 miliardi di profili in 6 mesi Tecnoandroid

Facebook aveva promesso di combattere i falsi profili e l’azienda ha dato seguito alla rimozione di ben 3 miliardi di account in 6 mesi di lavoro. È questo il risultato che emerge dal rapporto pubblicato dall’azienda in cui si evince che l’operato di pulizia si è svolto nei mesi che vanno da ottobre 2018 a marzo 2019.

La società di Mark Zuckerberg ha anche lavorato alla rimozione di più di sette milioni di post contenenti frasi che incitavano all’odio (che sia razziale, politico, sociale etc.). Tutto questo ha comportato un controllo massivo senza precedenti per il social network più famoso al mondo, poiché si parla di miliardi di account scandagliati uno a uno.

 

Facebook rimuove account offensivi o scorretti

Non sono mancati clamorosi errori nella rimozione di post multipli non offensivi caduti nelle maglie del filtro imposto da Facebook. Tuttavia l’azienda, autonomamente o su segnalazione di utenti, ha rimediato prontamente ai suoi errori. 

Il lavoro dei tecnici di Facebook è stato molto apprezzato anche nella rimozione di pagine che promuovevano la vendita di farmaci e droghe sul social network, così come pagine in cui si tentava il commercio di armi da fuoco. Nel primo caso sono state quasi un milione di pagine, mentre nel secondo si parla di quasi 700.000.

Nel rapporto vengono presentati anche i dati sui profili Facebook effettivamente attivi. Il criterio per giudicarli tale è che l’utente abbia accesso all’account almeno una volta al mese: pertanto sono stati calcolati attivi circa 2,3 miliardi, ovvero una cifra minore di quanti account sono stati chiusi.

Facebook fa le pulizie: rimossi 3 miliardi di profili in 6 mesi Tecnoandroid

Huawei: la soluzione al Ban potrebbe essere il perdono di Trump

4 hours 8 min ago

Huawei: la soluzione al Ban potrebbe essere il perdono di Trump Tecnoandroid

Dopo giorni concitati riguardanti il Ban Huawei, sarebbero finalmente in arrivo buone notizie. Il governo americano, nonostante voglia continuare mantenendo la linea dura, avrebbe aperto un piccolo spiraglio. Donald Trump durante un incontro alla Casa Bianca, avrebbe nuovamente toccato l’argomento, pronunciando parole dure nei confronti del produttore cinese.

Il Presidente americano avrebbe affermato che Huawei rappresenta una realtà molto pericolosa, specialmente se si considera l’aspetto militare e della sicurezza.

Ban Huawei: Trump potrebbe aprire nuovamente le porte alla Cina

Durante il discorso Trump si è però fatto sfuggire anche qualcos’altro, decisamente meno audace. Avrebbe infatti fatto riferimento ad un accordo commerciale che dovrebbe riguardare la Cina e gli Stati Uniti. Questo implica quindi un coinvolgimento anche del produttore cinese Huawei.

Nelle affermazioni del Presidente si legge infatti:

Se facessimo un accordo, potrei immaginare che Huawei possa essere inclusa in qualche misura”.

Un piccolo spiraglio quindi per il produttore che arriva però in un momento di eccessiva tensione tra le due parti coinvolte. Dopo l’esplosione del Ban infatti, molte aziende tra cui anche ARM, si erano schierate contro Huawei. Ultimamente però molte altre avrebbero dimostrato solidarietà nei confronti dell’amato produttore.

Rientrato quindi l’allarme relativo alla produzione dei processori HiSilicon Kirin di Huawei. TSMC ha infatti annunciato che il lavoro con l’azienda non si fermerà nonostante le problematiche relative al ban imposto da Trump.

Anche Panasonic dopo un iniziale interruzione delle spedizioni di componenti, ha deciso di rispettare gli accordi commerciali con Huawei. Nel dietro front si legge la volontà di continuare a vendere i loro componenti e prodotti. I ringraziamenti del produttore non sono tardati ad arrivare, come si legge nel comunicato:

“Tutta la collaborazione commerciale fra Panasonic e Huawei rimane com’era. Grazie a Panasonic per il suo costante supporto”.

Sembrerebbe quindi che le cose vadano meglio per il colosso cinese, che forse sospendere il rilascio del suo sistema operativo HongMeng OS. L’alternativa ad Android del produttore dovrebbe essere inoltre in grado di far girare anche applicativi di quest’ultimo, rendendo la cosa molto interessante.

Huawei: la soluzione al Ban potrebbe essere il perdono di Trump Tecnoandroid

Xiaomi e Redmi: aumenta la confusione tra i nomi dei nuovi modelli

Fri, 05/24/2019 - 21:30

Xiaomi e Redmi: aumenta la confusione tra i nomi dei nuovi modelli Tecnoandroid

Xiaomi e Huawei sono sempre stati abbastanza confusionari quando si tratta dei nomi degli smartphone. Diversi brand e sub-brand, molti modelli che spesso e volentieri vengono commerciarti in più mercati con nomi diversi hanno reso il mercato, certe volte, fin troppo complicato. La prima delle due non sembra essere migliorata in tal senso tanto che al momento sembra esserci molta incertezza su quali saranno effettivamente i nuovi modelli che arriveranno.

Finora sapevamo che una branca della compagnia, Redmi, stava sviluppando una vera e propria ammiraglia dotata di uno Snapdragon 855 di casa Qualcomm. Il suo nome sarebbe dovuto essere K20 al cui fianco avrebbe avuto una variante Pro, ma qualcosa è cambiato. Recentemente si è scoperto che c’era in sviluppo anche un Mi 9T che all’inizio si dava per scontato sarebbe stato la variante Pro del Mi 9, ma così potrebbe non essere.

 

Xiaomi Mi 9T e Redmi K20

Un sito polacco di tecnologia che dici di avere avuto una conferma da una fonte affidabile al 100% ha fatto sapere che i due sono lo stesso modello. Apparentemente i Redmi K20 e K20 Pro verranno commercializzati come Mi 9T e Mi 9T Pro e questo non ha molto senso visto i presupposti di tutta l’operazione.

Settimane fa Xiaomi aveva fatto sapere di voler migliorare la qualità dei modelli del marchio Mi usando materiali di qualità più elevata, ma di conseguenza alzando il prezzo. Da qui sembrava quindi una mossa azzeccata far iniziare una vera e propria seria di punta anche dal marchio Redmi i quali sarebbe stati comparabili a tutti gli effetti come le vecchie ammiraglie Mi, anche come prezzo. Per questo motivo tale scelta non sembra avere senso, ma forze è meglio aspettare ulteriori notizie per scoprire la verità in merito.

Xiaomi e Redmi: aumenta la confusione tra i nomi dei nuovi modelli Tecnoandroid

Xiaomi, arriva a Catania il primo Mi Store del Sud Italia

Fri, 05/24/2019 - 21:00

Xiaomi, arriva a Catania il primo Mi Store del Sud Italia Tecnoandroid

L’avanzata di Xiaomi in Italia procede spedita. Il brand cinese infatti è in procinto di aprire un nuovo Mi Store nel nostro Paese. L’appuntamento è fissato per il 25 maggio presso il centro commerciale Etnapolis di Catania. La cerimonia di inaugurazione inizierà alle ore 11:00 del mattino.

Il nuovissimo Mi Store di Catania avrà una superficie calpestabile di circa 205 metri-quadri. All’interno del punto vendita ci saranno 16 dipendenti e ovviamente tutti i prodotti best seller del brand e di tutte le aziende vicine all’ecosistema Xiaomi.

Sarà possibile trovare, dal momento dell’apertura, vari smartphone come il Mi 9, Mi 9 SE, Mi 8 e Mi MIX 3. Non mancherà la serie Redmi con il Redmi 7 e Redmi Note 7. Per gli amanti della domotica ci saranno i Mi Smart Sensor Set, Mi Home Security Camera 360° 1080P, Mi LED Smart Bulb.

Gli appassionati di fitness potranno provare ed acquistare la Mi Band 3, AMAZFIT Stratos, Mi Body Composition Scale. Ma il punto vendita farà particolare attenzione alla mobilità elettrica con la presenza di Mi Electric Scooter.

Si tratta del settimo punto vendita autorizzato e il primo del Sud Italia dopo i sei aperti tra Nord e Centro Italia. Come sempre, l’obiettivo è quello di avvicinare il brand Xiaomi ai propri consumatori, mostrando da vicino come l’innovazione tecnica possa avere anche prezzi contenuti.

La nuova apertura conferma il piano di sviluppo iniziato da Xiaomi seguendo il modello di business “triathlon”. Le componenti del triathlon del produttore si focalizzano su tre capisaldi: Hardware, Servizi Internet e New Retail. Proprio grazie ai nuovi punti vendita è possibile far conoscere i prodotti a una fetta di consumatori maggiori per incrementare le vendite e mantenere i prezzi bassi.

Il Mi Store di Catania non sarà l’ultimo punto vendita ufficiale di Xiaomi. Molti altri negozi saranno aperti nel corso dei prossimi mesi in molte delle principali città Italiane.

Xiaomi, arriva a Catania il primo Mi Store del Sud Italia Tecnoandroid

Lenovo Z6 Pro 5G: sarà presente un modello con un design particolare

Fri, 05/24/2019 - 20:30

Lenovo Z6 Pro 5G: sarà presente un modello con un design particolare Tecnoandroid

L’anno scorso Xiaomi aveva introdotto una variante della propria ammiraglia dotata di un design unico, per lo meno quando si parla del mondo degli smartphone, ovvero il Mi 8 Transparent Edition. La peculiarità di tale modello era la presente di un pannello trasparente che mostrava l’interno del dispositivo un po’ come i Game Boy Color di oltre vent’anni fa; c’è comunque da sottolineare che quello che veniva mostrato era finto come il processore che faceva bella mostra di sé da sotto il pannello.

Quest’anno la compagnia cinese ha voluto riproporre la cosa sintomo che l’idea aveva funzionato, ma questo lo possiamo evincere anche dal fatto che HTC aveva proposto qualcosa di simile. In ogni caso adesso anche un altro produttore di smartphone sembra aver voluto abbracciare tale scelta di design e come da titolo si tratta di Lenovo con la sua futura ammiraglia 5G.

 

Lenovo Z6 Pro 5G

La domanda attuale è se sarà in tutto e per tutto uguale al Mi 8 di Xiaomi ovvero un semplice pannello che posteriormente presenterà un adesivo su cui sarà disegnato un finto interno del dispositivo stesso. In un caso o nell’altro l’effetto che crea è sempre bello e se viene sfacciato come una semplice variante alla stregua di un colore qualsiasi senza un prezzo esageratamente più alto allora non ci si può lamentare.

Sarà anche interessante vedere lo smartphone stesso il giorno in cui verrà ufficializzato considerato che la compagnia taiwanese non è la prima volta che ci ricama un po’ sopra sulle specifiche dei dispositivi.

Lenovo Z6 Pro 5G: sarà presente un modello con un design particolare Tecnoandroid

Facebook introduce delle storie apposite per festeggiare il compleanno

Fri, 05/24/2019 - 20:00

Facebook introduce delle storie apposite per festeggiare il compleanno Tecnoandroid

Il social network Facebook, seguendo l’attuale moda delle storie, che stanno spopolando su qualsiasi piattaforma, ha voluto introdurre una novità, dedicata ad un giorno particolare.

Stiamo parlando delle Storie di Compleanno, che permettono di creare biglietti personalizzati, per stupire il nostro amico che compie gli anni. Scopriamo insieme come utilizzarle.

 

Facebook introduce le Storie di Compleanno

La piattaforma da sempre ci avvisa quando un nostro amico compie gli anni attraverso una notifica. Per creare una Storia di Compleanno basta cliccare la notifica, scattare o caricare una foto/video, utilizzando uno dei biglietti di auguri disponibili. Potete aggiungere anche una colonna sonora che rappresenta la vostra amicizia. Una volta che verrà pubblicata, la Storia in questione sarà visibile per tutto il giorno, nella sezione dedicata sul profilo dell’utente che compie gli anni.

Una volta trascorso il giorno del compleanno, sarà possibile recuperare le storie all’interno dell’archivio del proprio account, un po’ come accade anche su Instagram. Inoltre è anche possibile definire non solo chi tra gli amici può vedere la Storia di Compleanno, ma anche gli utenti che possono aggiungere dei contenuti. Vi ricordo che le storie sulla piattaforma sono state introdotte quasi due anni fa e sono utilizzate ogni giorno da più di mezzo miliardo di utenti.

Arrivati a questo punto, non vi resta che attendere che un vostro caro amico compia gli anni per regalargli un’emozione davvero difficile da dimenticare, ma soprattutto originale. Nel frattempo la piattaforma si sta anche occupando del caso dei dati di 49 milioni di utenti, finiti online dalla piattaforma Instagram. Sicuramente un’altra brutta esperienza per il colosso di Menlo Park, anche se non direttamente responsabile.

Facebook introduce delle storie apposite per festeggiare il compleanno Tecnoandroid

Samsung Galaxy S10, l’aggiornamento introduce interessanti funzionalità

Fri, 05/24/2019 - 19:30

Samsung Galaxy S10, l’aggiornamento introduce interessanti funzionalità Tecnoandroid


Samsung continua a migliorare la famiglia Galaxy S10 con importanti nuove funzionalità.  Il prossimo aggiornamento si concentra sui miglioramenti della fotocamera e funzionalità aggiuntive, con un paio di nuove feature e miglioramenti delle prestazioni dei telefoni durante le riprese notturne.

Sembra che la discreta modalità notturna del Galaxy S10 sia stata appena migliorata. Secondo SamMobile, l’aggiornamento di sicurezza di maggio migliora la modalità notturna consentendo agli utenti di scattare foto molto più pulite in condizioni di scarsa illuminazione.

L’update del Galaxy S10 arriverà gradualmente

Le differenze sono piuttosto importanti in quanto l’aggiornamento riduce il rumore che a volte appare nelle immagini notturne. Inoltre, gli utenti di Galaxy S10 saranno ora in grado di utilizzare la modalità Notturna con la fotocamera ultra-ampia. Anche se il rumore continua a comparire nelle immagini scattate con esso, sono più luminosi e più dettagliati.

In altre situazioni, la riduzione del rumore non è così evidente, a meno che non si guardino le immagini su un monitor. Per quanto riguarda i dettagli, non ci sono differenze visibili nella maggior parte dei casi. La maggiore riduzione del rumore può effettivamente rendere le cose un po’ più morbide ora, anche se nel complesso è un trade-off discreto.

Un altro miglioramento importante è il fatto che è possibile scattare foto Live Focus con il teleobiettivo, cosa che era possibile solo con Galaxy S10 5G. La nuova aggiunta consentirà agli utenti di scattare foto bokeh di oggetti di grandi dimensioni molto più semplici.

Ora, l’aggiornamento è attualmente distribuito in Svizzera come patch di sicurezza del maggio 2019. Tutte e tre le unità Galaxy S10 dovrebbero riceverlo in tutto il mondo nei prossimi giorni. Non abbiamo una data di uscita per l’Italia, quindi dovrai solo sperare che venga lanciata prima piuttosto che dopo.

Samsung Galaxy S10, l’aggiornamento introduce interessanti funzionalità Tecnoandroid

Truffe online: attenzione ai messaggi che propongono premi e regali fittizi

Fri, 05/24/2019 - 19:00

Truffe online: attenzione ai messaggi che propongono premi e regali fittizi Tecnoandroid

Capita sempre più spesso di sentir parlare di tentativi di frode online, phishing e inganni che mirano ai risparmi degli utenti. Le segnalazioni al riguardo non mancano e continuano ad essere molto frequenti. Un ultimo caso, infatti, è stato segnalato giusto qualche giorno fa dalla Polizia Postale che ne approfitta per esortare tutti, ancora una volta, a prestare la massima attenzione ai messaggi che offrono premi e regali fittizi. 

Truffe online: nuovi tentativi di frode propongono premi e regali fittizi, attenzione!

Gli ultimi tentativi di frode online mirano ad incuriosire gli utenti persuadendoli tramite l’invito a riscuotere premi inesistenti. L’intenzione dei malfattori è quella di riuscire ad attrarli offrendo la possibilità di ottenere dei regali di valore per arrivare poi al denaro. E’ il caso dell’ultima truffa online segnalata dalla Polizia Postale che invita tutti a prestare la dovuta attenzione.

Un messaggio già noto sta infatti apparendo agli utenti durante la navigazione. La comunicazione  informa le potenziali vittime di essere scelte tra altri 100 utenti e di poter riscuotere un premio da parte di MediaWorld. 

Gli utenti, dunque, avrebbero l’opportunità di ricevere un iPhone X, un Samsung Galaxy S9 o un iPad Pro ma ovviamente si tratta di regali del tutto fittizi. L’unico obiettivo dei cyber-criminali è quello di convincere la vittima ad effettuare un sondaggio e poi fornire dati sensibili che possono permettere l’accesso al conto online. E’ molto importante, dunque, non affidarsi ad alcuna comunicazione riguardante la possibilità di ricevere premi senza un alcun motivo. Messaggi come questo, appunto, non arrivano realmente dalle aziende indicate ma sono opera di criminali che puntano al denaro delle vittime, dunque, è fondamentale diffidare.

Truffe online: attenzione ai messaggi che propongono premi e regali fittizi Tecnoandroid

Fujifilm GFX 100: svelate le caratteristiche tecniche in anteprima

Fri, 05/24/2019 - 18:30

Fujifilm GFX 100: svelate le caratteristiche tecniche in anteprima Tecnoandroid

A poche ore dalla presentazione ufficiale, arrivano le prime specifiche tecniche della nuova APS-C di casa Fujifilm, la GFX 100. Il sensore della nuova fotocamera sarà da ben 102 Megapixel e avrà caratteristiche da “camera” di fascia “PRO”.

Il settore delle mirrorless medio formato è saturo di prodotti che producono un’immagine di alta qualità ma sul versante fotografico lasciano molto a desiderare. Infatti chi pratica fotografia sportiva, street photography, ancora non riesce ad abbandonare il sistema reflex. La nuova GFX 100 del produttore nipponico invece riuscirà a convincere gli appassionati del sensore. Vediamo insieme le caratteristiche della nuova ammiraglia, trapelate dal sito Nikoshita.

Fujifilm GFX 100: la nuova mediogamma con specifiche “PRO”

Quel che sappiamo sulla nuova Fuji è che monterà un nuovo sensore CMOS retroilluminato da ben 102 Megapixel con una velocità sulla messa a fuoco raddoppiata rispetto al modello attuale, con rilevamento di viso e occhi.
Avrà 3.78 milioni di pixel di differenza di fase che copriranno il 100% del sensore d’immagine.

Il nuovo monitor LCD da 3.2 pollici sarà snodabile e a bordo troveremo anche un mini monitor da 2.05 pollici. Il mirino elettronico si potrà ingrandire fino a 0,86 volte, supportando la registrazione “16 bit in RAW” o “16 bit TIFF

Pur essendo più votata alla fotografia che al videomaking, permetterà di registrare video in 4K a 10 bit in 4:2:0 fino a 30 fps su scheda SD. Se utilizzeremo un supporto esterno invece, avremo il 4K 30 fps in 4:2:2!
I videomaker inoltre gioiranno della presenza di una stabilizzazione a cinque assi.
Si potrà utilizzare la modalità “ETERNA” già vista su fotocamere del calibro della XT-3.

Le dimensioni saranno contenute, e avremo circa 1400 grammi con incluse le due batterie (che potremo montare a bordo contemporaneamente), la scheda di memoria e il mirino.
Comodissima la funzione di ricarica mediante porta USB.

Nel panorama delle mirrorless a medio formato è un’innovazione assoluta sia per la presenza della doppia batteria a bordo che per il nuovo sistema AF rapidissimo e precisissimo. Novità assoluta inoltre in questo settore, il 10 bit in camera (funzione che Sony non è riuscita ad implementare nemmeno nelle sue mirrorless fullframe).

 

Fujifilm GFX 100: svelate le caratteristiche tecniche in anteprima Tecnoandroid

Google ha rimosso Huawei Mate X e P30 Pro da Android.com

Fri, 05/24/2019 - 18:15

Google ha rimosso Huawei Mate X e P30 Pro da Android.com Tecnoandroid

Durante la scorsa settimana, le conseguenze del divieto statunitense sulle società americane che lavorano con Huawei si sono intensificate. Google, dopo tre mesi di sospensione, non sarà in grado di collaborare con la società cinese al lancio di nuovi dispositivi o all’aggiornamento di quelli esistenti.

L’ultimo sviluppo vede Google rimuovere completamente Huawei Mate X e P30 Pro da Android.com. La home page ufficiale di Google su Android contiene un elenco di dispositivi che serve a mettere in risalto la varietà di hardware del sistema operativo. Viene utilizzato per evidenziare i dispositivi più recenti degli OEM, tra cui Pixel, Nokia e LG.

Google ha rimosso i dispositivi Huawei

Oltre 24.000 dispositivi diversi funzionano su Android. Ciò significa che c’è un telefono o un tablet là fuori che è perfetto per te. Uno con la fotocamera più recente. O costruito per il gioco. O uno con solo le basi. Se puoi immaginarlo, puoi trovarlo su Android.

Questo pomeriggio Google ha rimosso Huawei Mate X dalla prima sezione della pagina che ha evidenziato i telefoni “Più recenti e più grandi”. Rispetto al Samsung Galaxy S10 5G, LG V50 ThinQ 5G e Xiaomi Mi Mix 5G, il dispositivo Huawei aveva l’ovvia differenza di essere pieghevole.

Previsto per il lancio a giugno, al momento non è noto in che modo il divieto commerciale influirà sul rilascio del prossimo pieghevole Android dopo che Samsung ha ritirato il Galaxy Fold prima che fosse spedito ai clienti abituali.

Nel frattempo, l’Huawei P30 Pro è stato rimosso dall’elenco di smartphone con “fotocamere che catturano lo scatto”. L’ultima ammiraglia di Huawei con i suoi sistemi di ottiche triple è apparsa in precedenza accanto a Pixel 3, Moto G6 e OnePlus 6T.

Google ha rimosso Huawei Mate X e P30 Pro da Android.com Tecnoandroid

Tor Browser schiaccia Chrome: la versione stabile è ufficiale su Android

Fri, 05/24/2019 - 18:00

Tor Browser schiaccia Chrome: la versione stabile è ufficiale su Android Tecnoandroid

Tor Browser è ufficiale. Si tratta della release stabile che abbandona l’approccio Orbot/Orfox per rifarsi ad una piattaforma dedicata in cui la sicurezza viene messa al primo posto. La navigazione della rete diventa libera e senza condizioni, grazie ad un sistema che predilige la sicurezza al di sopra di tutto e nessun limite per l’accesso alle opzioni dei network di altri paesi. Siamo alla versione 8.5 con novità interessanti per tutti gli utenti che vogliono abbandonare definitivamente Chrome e le altre app poco sicure. Scopriamolo insieme.

 

Tor Browser: la nuova versione è arrivata con tante novità

La nuova release dell’app appena pubblicata Gratis nel Play Store garantisce la navigazione anonima nel senso più stretto del termine. Usa un’estesa connessione VPN per far rimbalzare il segnale da un posto all’altro rendendolo non intercettabile. Tracciare IP e posizione diventa impossibile usando questo sistema di navigazione evoluto. Non applica grossi layer estetici a livello grafico. Si basa ancora su una versione retrodatata di Firefox 60, ma spinge al massimo sulla riservatezza delle connessioni integrando funzionalità di indubbia efficacia.

Grazie a questa implementazione le limitazioni per l’accesso ai network digitali di altri Paesi vengono abbattute. Dopo aver scoperto come ottenere nuove produzioni Netflix americane tramite tunneling possiamo usare anche questo browser di navigazione senza installare ulteriori app aggiuntive. E non vale solo per Netflix. L’aggiunta della versione ufficiale, sebbene non confermato, decreterà molto probabilmente la dismissione completa di Orbot, per il quale ci riserviamo un futuro approfondimento in vista di un report ufficiale dettagliato dello sviluppatore. Potete scaricare la nuova app a questo indirizzo.

Tor Browser schiaccia Chrome: la versione stabile è ufficiale su Android Tecnoandroid

Apple ha registrato ben 11 nuovi modelli di iPhone nel database eurasiatico

Fri, 05/24/2019 - 17:30

Apple ha registrato ben 11 nuovi modelli di iPhone nel database eurasiatico Tecnoandroid

Notizie d’oltreoceano ci giungono in merito all’azienda Apple, che nell’ultimo periodo sta facendo sognare i propri clienti che attendono con ansia i nuovi modelli di iPhone che verranno presentati a settembre.

Secondo le ultime indiscrezioni, l’azienda di Cupertino avrebbe appena registrato undici inediti modelli di iPhone nella banca dati della Commissione Economica Eurasiatica. Probabilmente questo è stato il primo passo in vista della presentazione ufficiale di settembre. Scopriamo tutti gli altri dettagli.

 

Apple registra 11 nuovi modelli di iPhone alla Commissione Economica Eurasiatica

Il documento che l’azienda ha inviato alla Commissione Eurasiatica sono compresi i modelli A2111, A2160, A2161, A2215, A2216, A2217, A2218, A2219, A2220, A2221 e A2223. Sono sigle di iPhone per il momento inedite, visto che questi modelli non hanno mai fatto parte, fino ad ora, del catalogo di Apple. Vi ricordiamo che questi documenti di registrazione sono richiesti con molto anticipo in alcuni paesi come Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan e Russia, paesi che fanno tutti parte dell’Unione Economica Eurasiatica.

Negli anni scorsi Apple ha dovuto inviare questi documenti molti mesi prima della presentazione ufficiale dei propri dispositivi, di conseguenza non possiamo escludere che i nuovi modelli elencati precedentemente, possano riguardare proprio i nuovi dispositivi che l’azienda presenterà nel mese di settembre.

Secondo quanto riportato fino ad ora, nel mese di settembre Apple dovrebbe presentare due dispositivi con schermo OLED, successori di iPhone XS e iPhone XS MAX e anche un altro smartphone con display LCD che sostituirà iPhone XR. I primi due modelli monteranno quasi sicuramente una tripla fotocamera posteriore mentre la versione con schermo LCD dovrebbe disporre di una fotocamera doppia.

Apple ha registrato ben 11 nuovi modelli di iPhone nel database eurasiatico Tecnoandroid

NASA, al via i lavori per la stazione spaziale lunare

Fri, 05/24/2019 - 17:00

NASA, al via i lavori per la stazione spaziale lunare Tecnoandroid

La NASA ha scelto il suo primo partner commerciale per una stazione spaziale proposta, conosciuta come la Porta Lunare, da costruire vicino alla Luna. Giovedì, l’amministratore della NASA Jim Bridenstine ha detto che Maxar Technologies avrebbe costruito il primo componente del Gateway, l’elemento di potenza e di propulsione. Come suggerisce il nome, fornirà elettricità al Gateway e aiuterà a spostarlo.

“Questa volta quando andremo sulla Luna, in realtà ci resteremo”, ha detto Bridenstine nel fare l’annuncio. Ha descritto il Gateway, che sarà posizionato in un’orbita ellittica alta bilanciata tra la Terra e la gravità della Luna, come un “Modulo di Comando” riutilizzabile.

NASA, prima missione nel 2022

Secondo gli attuali piani della NASA di sbarcare sulla Luna entro il 2024, questo è il luogo in cui gli astronauti si lanceranno dalla Terra prima di salire a bordo e portarli sulla superficie lunare.

L’annuncio rappresenta il continuo di un piano Lunar Gateway che è stato avviato sotto l’amministrazione Obama. Il piano spaziale di Obama prevedeva l’utilizzo del Gateway come trampolino di lancio verso Marte, ma ora l’amministrazione Trump sta ruotando verso la superficie lunare.

Il contratto annunciato giovedì vale un massimo di $ 375 milioni. Maxar ha detto che Blue Origin e Draper si uniranno al team nella progettazione, costruzione e gestione del veicolo spaziale. Tale partnership aumenta la possibilità che l’elemento di potenza e di propulsione, che peserà circa 5 tonnellate completamente alimentato, possa essere lanciato sul nuovo razzo Glenn di Blue Origin.

Durante una teleconferenza con i media, Mike Gold di Maxar ha detto che l’azienda avrebbe scelto un razzo commerciale per il lancio di elementi di potenza e propulsione nei prossimi 12-18 mesi. Molto probabilmente, New Glenn è il veicolo di lancio preferito. Tuttavia, Maxar si protegge nel caso in cui il missile non sia pronto a volare nel 2022. (Al momento, Blue Origin sta lavorando per una data di lancio del potente razzo del 2021, ma i progetti di grandi missili spesso ritardano).

NASA, al via i lavori per la stazione spaziale lunare Tecnoandroid

Pages



Condividi: