Tecnoandroid

Condividi su:



MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 33 min 4 sec ago

Copiato negli appunti: dove finisce il testo da incollare?

1 hour 16 min ago

Copiato negli appunti: dove finisce il testo da incollare? Tecnoandroid

Vedere comparire sul proprio display la scritta “Copiato negli appunti” non è cosa rara se si è utenti che utilizzano dei dispositivi Android. Ogni giorno, infatti, capita a diverse persone di dover copiare delle frasi o del testo in generale attraverso la funzione copia sugli smartphone ma altrettanto usuale è anche domandarsi dove questo testo finisca e soprattutto dove questi appunti siano localizzati specificatamente. Concedere una risposta univoca a questo dubbio risulta essere un po’ problematico e questo per via delle diverse tastiere utilizzabili su Android o, ancora, alle diverse gestioni che ogni casa produttrice fa del sistema operativo: scopriamo, dunque, i dettagli.

Copiato negli appunti: ok, ma dove sulle tastiere Gboard e SwiftKey?

Trovare il testo che è stato copiato può diventare difficile se non si conoscono i giusti luoghi in cui cercare, ma da oggi in poi il tutto assumerà un aspetto più armonioso.

Partendo dalla tastiera Gboard (ossia la tastiera di Google scaricabile gratuitamente dallo Store), possiamo vedere come la gestione degli elementi copiati sia totalmente avanzata prevedendo una vera e propria sezione. Premendo sull’icona “>” che appare nella barra delle parole suggerite e subito dopo sull’icona a forma di blocnotes si potrà accedere alla suddetta: proprio qui sarà possibile non solo consultare l’ultimo elemento copiato, ma bensì anche spezzoni di testo precedentemente inseriti negli appunti.

Nel caso in cui, invece, la tastiera adoperata sul proprio dispositivo Android è quella  SwiftKey, il procedimento per trovare la sezione appunti sarà molto simile: si dovrà effettuare quanto detto per Gboard, ma in questo caso il tasto da cliccare sarà “+”.

 

Copiato negli appunti: dove finisce il testo da incollare? Tecnoandroid

Realme pronta a presentare la ricarica rapida Ultra Dart a 120W

2 hours 16 min ago

Realme pronta a presentare la ricarica rapida Ultra Dart a 120W Tecnoandroid

Sembra che Realme sia pronta a raggiungere un primato inedito. Il produttore infatti ha sviluppato in sistema di ricarica rapido innovativo che è pronto al debutto. Il nome di questa tecnologia è “Ultra Dart” e raggiunge i 120W di ricarica.

La nuova Ultra Dart supera, e anche di molto, la precedente tecnologia denominata Super Dart a 65W. Secondo le prime indiscrezioni, la nuova tecnologia di ricarica rapida è in grado di sprigionare prestazioni clamorose.

Prendendo come riferimento una batteria da 4000mAh, la Ultra Dart riesce a ricaricare oltre un terzo della batteria in appena tre minuto. Per raggiungere il 100% della carica bisogna aspettare circa 10 minuti. Si tratta di un valore eccezionale che dimostra i progressi che ha fatto la tecnologia in questo settore.

Realme sta per rivoluzionare la ricarica degli smartphone

A reliable source tells me that #realme’s developing a 100W+ fast charging tech to be revealed in July. It might be called "Ultra Dart" and can charge 1/3rd of a 4000mah+ battery in just 3 mins.

As you can see in the image, 11660mA indicates almost 120W of charging speed. pic.twitter.com/tfjJZFHiPx

— Ishan Agarwal (@ishanagarwal24) July 9, 2020

Infatti, la sfida tra i vari produttori si combatte si vari fronti. I principali sicuramente sono la potenza pura sprigionata dai SoC mentre l’altro è la velocità di ricarica. Ogni OEM ha sviluppato il proprio sistema di ricarica rapida ma Realme sembra aver raggiunto la vetta.

Al momento, la tecnologia più performante in questo settore è quella di OPPO con la SuperVOOC Flash Charging a 65W. Questo primato però è fortemente in discussione. Sempre secondo le indiscrezioni, la tecnologia Ultra Dart a 120W verrà annunciata nel corso di questo mese. Al momento non è chiaro su quali device sarà disponibile e quali utenti potranno provarla.

La sfida è più che aperta e anche altri produttori stanno lavorando per sfondare il muro dei 100W in ricarica. Infatti, a breve arriveranno i primi caricabatterie targati Xiaomi e Vivo con le proprie tecnologie di ricarica rapida.

Realme pronta a presentare la ricarica rapida Ultra Dart a 120W Tecnoandroid

Recensione LG VELVET: sicuramente bello, ma cosa altro offre?

3 hours 16 min ago

Recensione LG VELVET: sicuramente bello, ma cosa altro offre? Tecnoandroid

LG VELVET, smartphone con il quale l’azienda coreana intende innovare la sua offerta… e lo fa a partire dal design, il primo vero e proprio elemento di rottura con il passato. Dal punto di vista estetico, questo LG VELVET è davvero un top-gamma ma… cosa altro offre, oltre ad un design del tutto singolare?

Design

Partiamo proprio dall’estetica. LG VELVET è davvero bello, c’è poco da dire. Questo smartphone sfoggia un design molto raffinato ed elegante, che viene ulteriormente enfatizzato da questa particolare colorazione specchiata, Illusion Sunset, che cattura la luce e crea dei bellissimi riflessi che richiamano i colori di un tramonto. In realtà, l’azienda ha esplicitamente dichiarato che il design di questo smartphone trae ispirazione dal mondo della natura. E ciò non lo si evince esclusivamente dalla colorazione, quanto anche nel layout del modulo fotografico, che segue quello che è stato definito Raindrop design e consiste nel disporre le fotocamere in ordine decrescente per dimensione, fino a ricreare l’immagine di una goccia di pioggia che cade.

LG VELVET è sicuramente tra gli smartphone più ergonomici che io abbia mai provato. E’ leggerissimo (pesa appena 190 grammi) ed il suo form-factor sottile ed allungato lo rende perfetto anche per l’utilizzo con una sola mano, assicurando sempre una presa salda e comoda. A proposito di utilizzo con una sola mano, questa esperienza può essere ottimizzata attivando la modalità SCHERMO A UNA MANO, in modo che lo schermo si abbassi fino ad occupare la sola parte inferiore del display. In questo modo, il nostro pollice può raggiungere facilmente ogni angolo dell’applicazione. Restando nell’ambito del design, LG VELVET dispone di una serie di tasti fisici (accensione/spegnimento, volume e tasto dedicato a Google Assistant), slot per le SIM sul bordo superiore, microfono, speaker, porta USB di tipo C e jack-audio da 3,5 mm.

Display

LG VELVET sfoggia un ampio schermo OLED da 6,8 pollici con formato Cinematic FullVision da 20.5:9, notch a goccia e risoluzione FullHD+. Quello di LG VELVET è un display davvero bello, che offre immagini ricche di colore ed ottimizza la visione di contenuti per un’esperienza avvolgente ed immersiva. I colori dello schermo possono poi essere modificati così da adattarli ai propri gusti: è possibile, per esempio, scegliere tra l’opzione naturale, brillante, cinema o personalizzato. In questo ultimo caso possiamo stabilire la temperatura del colore, la saturazione e la nitidezza, fino a costruire un’esperienza personale e che meglio ci soddisfa.

Il display di LG VELVET presenta, inoltre, dei bordi leggermente curvi che però non hanno creato situazioni spiacevoli dovute a tocchi involontari, ma si sente la mancanza di un refresh rate più alto. LG VELVET si ferma, infatti, a 60 Hz e ciò non ci restituisce la sensazione di avere a che fare con uno smartphone sorprendentemente fluido e reattivo. Anzi, spesso ho notato qualche micro-lag nelle animazioni e nello scroll del menù, ma tutto sommato è comunque un display di buona qualità, molto luminoso e dai colori vivaci.

Hardware e Software

Sotto la scocca di LG VELVET si nasconde un processore Qualcomm Snapdragon 765 con modem Snapdragon X52 5G di seconda generazione, accompagnato da 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione interna espandibile con microSD fino a 2 TB. Tralasciando qualche piccolo impuntamento, questo è uno smartphone che lavora tanto e lavora bene, a prescindere dal tipo di utilizzo. Che sia per giocare, per guardare contenuti in streaming, per andare sui Social, per rispondere ad e-mail di lavoro o per creare contenuti da condividere sui propri canali, LG VELVET permette di fare tutto senza però eccellere in nulla.

La sensazione che ho avuto, come già anticipato, è che questo non sia uno smartphone particolarmente reattivo e fluido, specie quando si naviga all’interno del menù e delle applicazioni, complice magari anche l’assenza di uno schermo a 90 o 120 Hz, ma risponde ai nostri comandi con una certa rapidità e – almeno in questi giorni di utilizzo – non è mai andato in crash nonostante utilizzassi anche più applicazioni contemporaneamente.

Certo, per gli amanti del multi-tasking questo smartphone potrebbe essere un vero e proprio oggetto del desiderio, dal momento in cui supporta il Dual-Screen. Per chi non lo sapesse, si tratta di una particolare cover che aggiunge un secondo display ed estende le capacità di multi-tasking di LG VELVET. Possiamo utilizzare uno schermo per usare un’applicazione, e l’altro schermo per fare qualcos’altro.

Altro aspetto a mio avviso negativo, è la mancanza dello sblocco con riconoscimento del volto. Possiamo sbloccare lo smartphone con la nostra impronta digitale ma non con il nostro viso, e questo penso sia uno di quei fattori che incidono sulla sensazione di fluidità e reattività dello smartphone.

Fotocamera

Quanto al comparto fotografico, questo smartphone è dotato di tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 48 MP, una grandangolare da 8 MP ed un sensore di profondità da 5 MP. La fotocamera frontale per selfie è da 16 MP. Sono anche supportate alcune funzionalità innovative per quanto riguarda la registrazione di video (che ricordiamo supportare la risoluzione fino a 4K a 30 frame per secondo) come la funzione Voice Bokeh, per enfatizzare la voce principale riducendo i rumori di fondo, e la modalità ASMR che consente di cogliere anche il suono più sottile, aumentando la sensibilità dei due microfoni integrati.

E’ anche presente un algoritmo di stabilizzazione dell’immagine che compensa il movimento della mano restituendoci immagini ben stabilizzate e prive di tremolii anche se ci si muove molto.

La fotocamera funziona piuttosto bene, anche se non c’è stato nessuno scatto che mi ha particolarmente colpito, c’è sempre stato un qualcosa fuori tono che mi ha lasciata con qualche dubbio. In condizioni di luce perfette, le immagini sono senz’altro buone, con molto dettaglio e colori nitidi. Ma quando iniziamo a lavorare in ambienti un po’ più critici e non propriamente ottimali, iniziamo ad avere qualche problema. In alcuni casi ci sono state foto un po’ troppo rumorose, altre un po’ troppo sovraesposte, mentre la modalità ritratto non sempre scontorna bene. Questo, però, se si lavora in modalità automatica. E’ anche disponibile una modalità manuale che ci conferisce molto più controllo sulle impostazioni di scatto, garantendoci risultati davvero molto buoni.

Batteria e conclusioni

Dal punto di vista dell’autonomia, diciamo che siamo nella norma. La batteria ha una capacità di 4.300 mAh con supporto alla ricarica rapida e alla ricarica wireless, e con un utilizzo standard mi ha permesso di arrivare a sera con ancora il 30% di autonomia.

Insomma, LG VELVET è uno smartphone davvero bello e che, tutto sommato, lavora bene. Con i suoi 650 euro richiesti per l’acquisto, ha dalla sua il supporto alle reti di quinta generazione, che si traduce in connettività super veloce e tante cose fantastiche; supporto alla ricarica wireless e al Dual-Screen; ed un design fuori dal comune ed ergonomico. Ci sono però delle piccole cose, come la mancanza di un refresh rate a 90Hz, un software non del tutto ottimizzato e impossibilità di sbloccare lo smartphone con riconoscimento del volto che mi lasciano con qualche dubbio.

Recensione LG VELVET: sicuramente bello, ma cosa altro offre? Tecnoandroid

Samsung Galaxy Tab A7 in arrivo: ottenute diverse certificazioni

4 hours 1 min ago

Samsung Galaxy Tab A7 in arrivo: ottenute diverse certificazioni Tecnoandroid

Sappiamo da diverse settimane che arriverà molto presto il nuovo tablet di fascia alta del colosso sudcoreano Samsung, cioè il Samsung Galaxy Tab S7. Nonostante questo, nel corso delle ultime ore un nuovo tablet dell’azienda ha ricevuto diverse certificazioni importanti. Stiamo parlando del prossimo tablet low-cost Samsung Galaxy Tab A7.

 

Il nuovo tablet di Samsung è stato certificato dalla FCC e dalla Bluetooth SIG

Il colosso sudcoreano presenterà dunque non solo un tablet top di gamma ma anche un nuovo tablet low-cost di fascia medio-bassa. Nello specifico, il prossimo device si chiamerà Samsung Galaxy Tab A7 e il suo arrivo sul mercato non dovrebbe essere poi così lontano. Come già accennato, infatti, sono da poco arrivate due certificazioni molto importanti da parte degli enti FCC e Bluetooth SIG.

Da queste certificazioni è emerso che il nuovo device dell’azienda potrebbe avere un display molto ampio (pari a circa 10 pollici di diagonale) e sembra che ci sarà il Bluetooth in versione 5.0. Oltre a questo, è quasi certo che verrà distribuita una versione con connettività solo Wi-Fi e una versione con connettività LTE.

Oltre a queste informazioni, nella certificazione FCC è stato pubblicato anche uno schema della parte posteriore del tablet. Da questa immagine, sembra che il nuovo Samsung Galaxy Tab A7 disporrà sul retro di una singola fotocamera e sembra che non mancherà il jack audio da 3.5 mm per le cuffie. Al momento questo è quanto trapelato del prossimo tablet low-cost targato Samsung, ma ci aspettiamo maggiori dettagli tecnici nel corso dei prossimi giorni.

Samsung Galaxy Tab A7 in arrivo: ottenute diverse certificazioni Tecnoandroid

Musk dichiara che il suo nuovo chip cura la depressione

4 hours 16 min ago

Musk dichiara che il suo nuovo chip cura la depressione Tecnoandroid

Elon Musk ha rivelato maggiori dettagli sulla sua misteriosa startup Neuralink, che si occupa di chip impiantati nel nostro cervello e collegati ad un computer. Musk sostiene che questo microchip potrebbe essere d’aiuto per curare alcune dipendenze e la depressione.

Dopo aver ricevuto finanziamenti per oltre 158 milioni dollari, Neuralink ha annunciato in una presentazione del 2019 di aver sviluppato un dispositivo simile a una macchina da cucire in grado di collegare i cervelli direttamente ai computer. Ulteriori informazioni saranno svelate il 28 agosto. Neuralink può essere usato per riqualificare la parte del cervello responsabile delle dipendenze o della depressione? Secondo Musk, sì.

Il noto imprenditore ha dichiarato: “Sarebbe sia fantastico che terrificante”. Neuralink sarà utilizzato per trattare malattie cerebrali come il Parkinson. L’obiettivo è tuttavia anche consentire agli esseri umani di competere con l’intelligenza artificiale. Una versione iniziale di questo sistema munito di chip è stata testata sugli animali. Musk spera di ottenere una sorta di sistema in simbiosi con l’IA, a un livello tale da rendere obsoleto il linguaggio umano.

Cervello umano collegato ad un computer, il nuovo chip presentato da Musk potrebbe curare la depressione

Ciò potrebbe avvenire entro i prossimi 5-10 anni, ha dichiarato Musk al Joe Rogan Podcast all’inizio di quest’anno. Non avresti bisogno di parlare. Saresti in grado di comunicare molto rapidamente e con molta più precisione.” Tale eventualità non è del tutto inverosimile, secondo gli scienziati più esperti nel settore. Un rapporto del 2019 della Royal Society ha delineato come le interfacce neurali potrebbero consentire alle persone di comunicare in silenzio leggendo le menti degli altri.

“Le persone potrebbero diventare telepatiche in una certa misura, in grado di conversare non solo senza parlare ma senza parole – attraverso l’accesso reciproco a livello concettuale. Non solo i pensieri, ma le esperienze sensoriali, potrebbero essere comunicati da un cervello all’altro. Qualcuno in vacanza potrebbe trasmettere una ‘cartolina neurale’ di ciò che sta vedendo, ascoltando o assaggiando nella mente di un amico a casa.”

Musk dichiara che il suo nuovo chip cura la depressione Tecnoandroid

Samsung Galaxy Note 20, ecco i processori scelti per i device

4 hours 31 min ago

Samsung Galaxy Note 20, ecco i processori scelti per i device Tecnoandroid

La presentazione della famiglia Galaxy Note 20 è sempre più vicina. L’appuntamento fissato da Samsung per il lancio è confermato per il 5 agosto e in quella occasione verranno finalmente svelati i device. Parliamo al plurale perchè quasi certamente ci saranno almeno due smartphone.

Il primo sarà il Galaxy Note 20 mentre il secondo sarà la versione Plus o Ultra. Quale delle due sarà presentata da Samsung è ancora un mistero. Tuttavia, grazie ad alcune indiscrezioni, possiamo scoprire quale System on a Chip sarà montato sugli smartphone.

Con un Tweet sia il noto leaker Ice Universe che che il noto redattore di XDA Developers, Max Weinbach, hanno confermato la stessa notizia. Samsung è pronta proseguire la tradizione e montare due SoC diversi sui propri device.

Samsung monterà due processori sui device Galaxy Note 20

Can confirm. I have found no references to any new chip other than Snapdragon 865+ in the firmware's I have on hand.

The Exynos 990 will be used in the Note 20 and Note 20 Ultra. https://t.co/AGee7eHv8F

— Max Weinbach (@MaxWinebach) July 11, 2020

Il primo SoC scelto da Samsung è certamente la soluzione proprietaria Exynos 990. Il produttore coreano si è affidato al processore che tanto ha fatto discutere negli scorsi mesi. Tuttavia, nelle settimane passate, erano emerse alcune indiscrezioni riguardanti lo sviluppo del SoC Exynos 992. Sulla carta doveva essere una versione potenziata dell’Exynos 990, ma a quanto pare il tutto è rinviato per la prossima generazione di smartphone.

Tuttavia, il processore proprietario Samsung non sarà l’unico montato sulla famiglia Galaxy Note 20. Come sempre, il produttore sceglierà anche la soluzione top di gamma Qualcomm. Ecco che avremo anche una versione dotata di Snapdragon 865 Plus. Questa variante sarà destinata al mercato Americano e non debutterà in Europa.

Tuttavia, a preoccupare è il divario di prestazioni tra il SoC Qualcomm e quello Samsung. Se il confronto tra Exynos 990 e Snapdragon 865 vedeva in netto vantaggio il chipmaker americano, il confronto con la versione Plus sarà ancora più devastante.

Samsung Galaxy Note 20, ecco i processori scelti per i device Tecnoandroid

iPhone 12: sarà privo di EarPods e caricabatteria ma più costoso

4 hours 46 min ago

iPhone 12: sarà privo di EarPods e caricabatteria ma più costoso Tecnoandroid

Ormai da tempo si dibatte circa l’assenza di EarPods e caricabatteria nella confezione dei futuri iPhone 12. La notizia sembra essere sempre più certa e ciò ha lasciato supporre che la scelta del colosso fosse utile al fine di mantenere contenute le spese previste per l’acquisto del tanto atteso iPhone 12. In realtà quanto recentemente emerso dall’analisi di Jeff Pu desta alcuni dubbi.

iPhone 12: mancheranno EarPods e caricabatteria ma il costo sarà più alto!

 

I clienti Apple in attesa del prossimo iPhone potrebbero non gioire apprendendo quanto emerso da una ricerca condotta dall’analista Jeff Pu, il quale ritiene che il costo dei futuri dispositivi potrebbe essere più alto. L’assenza di caricabatteria ed EarPods non favorirà il contenimento dei prezzi che anzi salirà per via dell’utilizzo di schermi OLED in tutti i dispositivi. Rispetto alle spese necessarie per l’acquisto della precedente generazione potremmo assistere a un rincaro di ben 50 dollari, andando incontro così a una spesa di circa 794 dollari per iPhone 12 da 5,4 pollici; e di 799 o 849 dollari per iPhone 12 da 6,1 pollici.

In Italia, ovviamente, il rincaro potrebbe essere più elevato e ciò potrebbe influire sulla scelta dei consumatori, anche se nella sua analisi Pu sostiene che l’aumento potrebbe non intaccare la domanda da parte degli acquirenti ma ciò soltanto nel caso in cui siano presenti EarPods e caricabatteria all’interno della confezione. Purtroppo, però, l’assenza dei due prodotti sembra essere sicura, soprattutto in seguito al sondaggio rivolto da Apple ai suoi clienti circa l’utilizzo dei dispositivi. Per avere conferma di quanto fino ad ora affrontato sarà comunque necessario attendere.

iPhone 12: sarà privo di EarPods e caricabatteria ma più costoso Tecnoandroid

Vodafone lancia una strepitosa offerta per gli Under 25

5 hours 1 min ago

Vodafone lancia una strepitosa offerta per gli Under 25 Tecnoandroid

L’operatore Vodafone Italia ha recentemente lanciato una nuova offerta dedicata a tutti gli utenti che non hanno raggiunto i 25 anni di età. Stiamo parlando di una nuova offerta della gamma Special.

Nel dettaglio si tratta della nuova Special Minuti 20 Giga Under 25, disponibile nei punti vendita aderenti per tutti i nuovi clienti con o senza richiesta di portabilità. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Vodafone lancia una nuova offerta dedicata agli Under 25

La Special Minuti 20 Giga Under 25 prevede ogni mese minuti illimitati verso i numeri fissi e mobili nazionali e 20 Giga di traffico dati in 2G, 3G e 4G al prezzo di 9.99 euro al mese. Non sono inclusi nel bundle gli SMS. L’offerta ha un costo di attivazione pari a 5 euro, che si andrà a sommare al costo di una nuova SIM il cui prezzo standard è di 10 euro con 5 euro di traffico incluso.

Si segnala che l’offerta in questione, disponibile solo per gli under 25, prevede l’addebito dei costi su credito residuo, ma il cliente può decidere di acquistare la variante Smart Pay che prevede invece l’addebito su metodo di pagamento automatico e offre 40 Giga invece di 20 Giga ogni mese, allo stesso prezzo.

Per tutte le nuove attivazioni di SIM Vodafone effettuate dal 19 Aprile 2020 viene attivato di default il nuovo piano base Vodafone 25 New, la cui particolarità è quella di avere alcuni servizi accessori tariffati a consumo e non disattivabili. Il piano in questione include le componenti Smart Passport+ per le tariffe in Roaming Extra UE, la Ricevuta di Ritorno SMS, la Segreteria Telefonica, Chiamami & Recall. Per scoprire i dettagli o altre offerte visitate il sito ufficiale dell’operatore.

Vodafone lancia una strepitosa offerta per gli Under 25 Tecnoandroid

Nuova tecnologia per finestre in grado di cancellare i rumori

5 hours 16 min ago

Nuova tecnologia per finestre in grado di cancellare i rumori Tecnoandroid

Un gruppo di ricercatori ha progettato un dispositivo in grado di ridurre l’intensità dell’inquinamento acustico, dunque i rumori, grazie ad una finestra aperta che funge da tramite.

Il gadget ideato da questi ricercatori funziona in modo simile al sistema che permette l’eliminazione del rumore presente nelle cuffie. Un microfono “cattura” il rumore e gli altoparlanti emettono onde sonore per contrastarlo. I ricercatori della Nanyang Technological University (NTU) di Singapore e dell’Università di Southampton che hanno inventato il dispositivo affermano che può essere utilizzato con le finestre disponibili in commercio. Il costo della finestra potrebbe tuttavia aumentare.

Alcuni test pubblicati sulla rivista Scientific Reports descrivono nel dettaglio un prototipo che utilizza 18 microfoni e 24 altoparlanti. Questo prototipo elimina la metà dei suoni che passano attraverso una qualsiasi finestra. Presenti nel prototipo altoparlanti da 4,5 cm disposti a griglia su barre attaccate all’interno. In futuro potrebbero essere ancora più piccoli. Il sistema è stato testato con traffico stradale, rumore dei treni e dei velivoli. Rilevata una riduzione del rumore di 10 decibel per i suoni sopra i 300Hz.

Gruppo di ricercatori presenta un nuovo dispositivo in grado di filtrare i rumori e “annullarli”

Rispetto alle cuffie con cancellazione del rumore, ciò che abbiamo ottenuto è molto più impegnativo. Infatti si ha a che fare con un ampio spazio aperto“, afferma il professor Gan Woon Seng, direttore del Center for Infocomm Technology di NTU e autore principale della ricerca. “La nostra innovazione non solo calcola la giusta quantità e il tipo di ‘antirumore’ da emettere, ma lo fa anche più velocemente“.

“Attualmente stiamo cercando di migliorare ulteriormente alcuni aspetti in modo che possa essere non solo per finestre ma una soluzione economica che può essere facilmente installata e sostituita ovunque. In definitiva, miriamo a integrare questa tecnologia nelle finestre che possono aiutare a mitigare il più possibile l’inquinamento acustico urbano”.

Nuova tecnologia per finestre in grado di cancellare i rumori Tecnoandroid

Xiaomi brevetta un nuovo smartphone con fotocamera rivoluzionaria

5 hours 46 min ago

Xiaomi brevetta un nuovo smartphone con fotocamera rivoluzionaria Tecnoandroid

Grazie alle notizie giunte da LetsGoDigital conosciamo un brevetto depositato da Xiaomi nel gennaio 2020 e pubblicato proprio nelle ultime ore circa la creazione di un nuovo smartphone che presenta delle caratteristiche davvero rivoluzionarie. Il prodotto probabilmente non sarà lanciato sul mercato e potrebbe fungere esclusivamente da test per la creazione di dispositivi futuri. Nonostante ciò vale la pena soffermarsi su alcune caratteristiche emerse e, in particolar modo, sulla presenza di un nuovo tipo di fotocamera.

Xiaomi brevetta un nuovo smartphone: la fotocamera presenta caratteristiche sorprendenti!

 

L’elemento che più caratterizza il prodotto brevettato da Xiaomi è la fotocamera. Il brevetto, appunto, mostra la presenza di una sola fotocamera da 180 megapixel e dotata di intelligenza artificiale. Le notizie parlano infatti di “Mi AI Super Camera”, espressione non ancora nota ma che suscita non poco interesse.

A rendere lo smartphone ancora più rivoluzionario è il doppio display e l’assenza di tasti fisici, fatta eccezione per il tasto d’accensione che dovrebbe essere posto nella parte superiore del dispositivo. La presenza di un doppio schermo trasparente non è del tutto nuova per Xiaomi ma ciò che desta stupore è la possibilità che lo schermo posteriore possa presumibilmente fungere da supporto per la visione dei selfie per via della mancanza di una fotocamera frontale dovuta all’ampiezza del display.

Sappiamo, inoltre, che il nuovo smartphone Xiaomi potrebbe essere disponibile in due versioni differenti: una con cover trasparente e una con cover “standard”.

Ovviamente le notizie fino ad ora esposte non permettono di approfondire i dettagli tecnici e lasciano dubbi circa la possibile presentazione dello smartphone da parte di Xiaomi. che potrebbe decidere di non immettere in mercato il prodotto.

Xiaomi brevetta un nuovo smartphone con fotocamera rivoluzionaria Tecnoandroid

Rivoluzione Windows 10, presto ci sarà un cambio look radicale

6 hours 1 min ago

Rivoluzione Windows 10, presto ci sarà un cambio look radicale Tecnoandroid

Windows 10 è sicuramente il sistema operativo maggiormente presente nei device di tutto il pianeta, esso unisce una fluidità di sistema eccellente a prestazioni davvero soddisfacenti, ovviamente il tutto accostato ad una dinamicità di sistema che gli ha permesso di aggiornarsi e di migliorare nel tempo.

A quanto pare Microsoft ha intenzione questa volta di non badare tanto alle prestazioni di sistema, bensì al design, infatti a breve vedremo un restyling completo del menù start che abbandonerà le tinte unite che tanto conosciamo.

Il menù varierà radicalmente

Con l’ultima build, la versione  Windows 10 Insider 20161, l’azienda di Redmond ha tolto i veli dalla sua ultima creazione, mostrando come l’idea di partenza fosse quella di snellire il design rendendolo più smart e semplice, qualità che ovviamente migliora l’intuitività nell’uso del sistema.

A quanto pare infatti a breve potremo dire addio agli sfondi a tinta unita dietro le icone delle applicazioni e dei programmi installati, questo renderà il menù molto più omogeneo, il quale si fregerà anche di una leggera trasparenza abbinata ad icone di molti programmi completamente rifatte e rimodernate.

In più, oltre a questo restauro grafico, Microsoft ha intenzione di aggiornare le funzioni legate al comando ALT+TAB, il quale ora non solo vi farà scorrere tra le varie app aperte, ma anche tra le varie schede aperte nei singoli programmi.

Di certo si tratta di un cambiamento abbastanza atteso, necessario per rimodernare un design che oramai si mostrava troppo obsoleto per i tempi attuali, non resta dunque che attendere solo l’aggiornamento globale.

Rivoluzione Windows 10, presto ci sarà un cambio look radicale Tecnoandroid

Watch Dogs 2 è GRATIS solo per oggi durante l’evento Ubisoft Forward

6 hours 16 min ago

Watch Dogs 2 è GRATIS solo per oggi durante l’evento Ubisoft Forward Tecnoandroid

Oggi, domenica 12 luglio, Ubisoft terrà l’evento intitolato Ubisoft Forward. La presentazione permetterà alla software house di parlare del proprio parco titoli. Ci saranno presentazioni per le nuove IP in uscita nei prossimi mesi ma anche annunci legati ai giochi già usciti.

L’appuntamento è diviso in tre parti. Ci sarà un pre-show a partire dalle ore 20:00 a cui seguirà Ubisoft Forward alle 21:00 ed infine un post-show dalle 21:45. In questo modo si potranno approfondire i vari titoli in maniera differenziata e precisa.

Il pre-show sarà dedicato ai titoli già pubblicati, con una analisi sulle novità in arrivo e anche alcune sorprese. Infatti, per tutti gli utenti che si collegheranno ad Uplay durante un momento particolare dell’evento, verrà regalata una copia di Watch Dogs 2.

Ubisoft regala Watch Dogs 2 a tutti gli utenti Uplay

Al momento non è ancora chiaro quando sarà possibile riscattare il gioco. Ubisoft ha specificato solamente che gli utenti dovranno effettuare il login sulla piattaforma. Indicativamente, Watch Dogs 2 sarà disponibile dopo gli annunci legati a Trackmania e fino alla fine dell’evento.

L’unico modo per scoprire quando sarà possibile collegare il titolo al proprio account Uplay sarà quello di seguire l’evento. Inoltre, riscattando il gioco si avrà accesso ad una serie di quiz che permetteranno di vincere ulteriori ricompense in-game per tutti i titolu Ubisoft.

In ogni caso, sarà importante seguire l’evento Ubisoft Forward anche per scoprire il futuro del settore gaming. Il publisher infatti mostrerà tante immagini e video gameplay per tutti i titoli in uscita. Non mancheranno anche interviste agli sviluppatori e approfondimenti su produzioni del calibro di Assassin’s Creed Valhalla, Watch Dogs: Legion e Hyper Scape.

Watch Dogs 2 è GRATIS solo per oggi durante l’evento Ubisoft Forward Tecnoandroid

Oppo A72 ad un prezzo super conveniente con Vodafone

6 hours 46 min ago

Oppo A72 ad un prezzo super conveniente con Vodafone Tecnoandroid

L’operatore Vodafone Italia ha recentemente deciso di rinnovare l’offerta prevista per tutti gli utenti che intendono acquistare lo smartphone Oppo A72 a rate.

Oppo A72 è uno degli smartphone che l’operatore rosso ha recentemente inserito nel proprio catalogo per l’acquisto a rate con l’offerta Italian Summer. Scopriamo l’eccezionale prezzo.

 

Oppo A72 acquistabile a rate con Vodafone ad un prezzo super

Con la nuova offerta denominata Italian Summer è ora possibile acquistare un Oppo A72 pagandolo attraverso 30 rate mensili di un importo di soli 2.99 euro con un anticipo di 9.99 euro. L’offerta in questione è anche accessibile abbinando l’acquisto all’attivazione di una delle offerte Vodafone RED. Come anticipato precedentemente, con l’offerta Italia Summer l’operatore propone l’acquisto anche di altri smartphone.

Con Vodafone RED è possibile acquistare anche il Samsung Galaxy A21s in 30 rate mensili da 1.99 euro al mese con contributo di recesso anticipato massimo pari a 100 euro e lo Xiaomi Mi 10 Lite 5G in 30 rate mensili da 6.99 euro al mese con un contributo di recesso anticipato massimo di 150 euro. In abbinamento invece con le Vodafone Easy, Shake, Facile, Junior e Family+ troviamo il Redmi Note 8T in 30 rate mensili di 2.99 euro e Huawei P40 Lite a 4.99 euro al mese sempre per 30 mesi.

In entrambi i casi, il contributo di recesso anticipato massimo è di 100 euro. Per ulteriori informazioni sulle condizioni contrattuali e modalità di accesso alle offerte vi suggeriamo di consultare il sito ufficiale Vodafone o di rivolgervi a uno dei suoi centri autorizzati. Visitate il sito ufficiale anche per scoprire tutte le altre offerte attivabili durante questo periodo.

Oppo A72 ad un prezzo super conveniente con Vodafone Tecnoandroid

Amazon: offerte con prezzi annullati, zero euro per alcuni oggetti

7 hours 1 min ago

Amazon: offerte con prezzi annullati, zero euro per alcuni oggetti Tecnoandroid

Amazon è tornato a scandire i ritmi del mondo e-commerce. Le spedizioni veloci sono ritornate su tutta la merce, proprio com’era prima del periodo di emergenza. Ora dunque potete ritornare a fare il vostro affare e riceverlo a casa direttamente il giorno dopo.

Nel frattempo oggi ci sono offerte di altissimo livello che vi elenchiamo in basso, ma se volete tutte le promozioni e codici sconto vi consigliamo di iscrivervi al nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

Amazon, le migliori offerte di oggi sono ora online
  • Xiaomi Redmi 8 Smartphone 3GB RAM + 32GB ROM, Schermo Dot Drop da 6,22″, Processore Octa-core 439 Snapdragon,Doppia Fotocamera Posteriore da 12 MP + 2MP Versione Globale (Nero). PREZZO: da 139,99 a 112 euro
  • Xiaomi Redmi Note 9 -Smartphone + Cuffie 6.53″ FHD+ DotDisplay (3GB RAM, 64GB ROM, Quad Camera , 5020mah Batteria, NFC) 2020 [Versione Italiana] – Colore Forest Green, PREZZO: 185,91 euro
  • Maxtor M3 HDD Esterno da 4TB, 2,5′, Nero/Antracite, PREZZO: da 137,25 a 86,60 euro
  • Redmi Note 9S – 4GB 64GB Quad camera AI 48MP 6.67”FHD+ 5020mAh Tipo 18W ricarica rapida Aurora Blue, PREZZO: 182 euro
  • Tablet 10 Pollici MEBERRY Android 9.0 Pie Tablets 4GB RAM + 64GB ROM – Certificato Google GSM – Dual SIM | 8000mAh | WI-FI| Bluetooth | GPS |Type-C (5.0+8.0 MP Telecamera) – Nero, PREZZO: da 269,98 a 115,98 euro

RIMBORSO fino a 60€ grazie alla nuova promozione Oral-B!. Tutti gli utenti che acquisteranno uno spazzolino della linea e tranquilli designati per la promozione, potranno compilare il form per attestare il loro avvenuto acquisto. Il tutto sarà possibile semplicemente mediante la pagina web alla quale potete collegarvi grazie al link in seguito. L’azienda controllerà tutti i vostri dati e quelli relativi all’acquisto portato a termine. Qui sotto le indicazioni per ricevere il rimborso direttamente sul vostro metodo di pagamento:

https://www.oralbrimborsototale.it/form.php?negozio=altro

Amazon: offerte con prezzi annullati, zero euro per alcuni oggetti Tecnoandroid

Oppo Find X2 Pro: ufficiale in India la versione Lamborghini Edition

7 hours 16 min ago

Oppo Find X2 Pro: ufficiale in India la versione Lamborghini Edition Tecnoandroid

Lo scorso anno il produttore cinese Oppo ha portato in veste ufficiale per il mercato mobile una edizione molto particolare per il suo top di gamma e sembra che quest’anno verrà fatto lo stesso. Nello specifico, l’azienda ha da poco svelato in India una nuova variante del suo smartphone di punta, ovvero il nuovo Oppo Find X2 Pro Lamborghini Edition.

 

Oppo Find X2 Pro arriva in versione Lamborghini Edition

Come da tradizione di Oppo, anche lo smartphone top di gamma di quest’anno è arrivato in una versione molto particolare realizzata in collaborazione con la casa automobilistica Lamborghini. A cambiare rispetto alla versione standard è ovviamente l’aspetto estetico del dispositivo. Lo smartphone è infatti realizzato con una backcover in vetro di colorazione nera con una texture in finitura di carbonio molto curata ed elegante. In basso al centro della backcover è presente il logo Lamborghini, mentre in alto troviamo i sensori fotografici e il logo di Oppo. Da notare poi alcuni piccoli particolari di color rame.

Oltre allo smartphone, l’azienda ha curato molto anche la confezione di vendita. Realizzata anch’essa in colorazione nera, al suo interno offre tutti gli accessori principali di Oppo e anche questi ultimi sono molto curati dal punto di vista del design. Troviamo le cuffie earbuds, il caricatore, il caricatore per auto e una cover e tutti questi accessori riprendono la colorazione nera con rifiniture color rame dello smartphone.

Il nuovo Oppo Find X2 Pro Lamborghini Edition sarà disponibile all’acquisto in India in un unico taglio di memoria da 12 GB di RAM e 512 GB di storage interno, ma al momento l’azienda non ha comunicato il prezzo di vendita ufficiale.

Oppo Find X2 Pro: ufficiale in India la versione Lamborghini Edition Tecnoandroid

TIM ed Enel: prevista un’accelerazione per la creazione di una rete unica

7 hours 31 min ago

TIM ed Enel: prevista un’accelerazione per la creazione di una rete unica Tecnoandroid

Parte del governo italiano, principalmente il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, ha detto all’Enel di raggiungere un accordo con TIM entro la fine di luglio. Con accordo si fa riferimento a quello che prevede la creazione di una rete unica per la banda larga per tutto il paese. L’unione tra la rete di Telecom Italia e quella di Open Fiber dovrebbe permettere all’Italia di colmare il gap tecnologico dei paesi europei più avanzati.

Le due proprietà stanno da tempo discutendo su come raggiungere tale accordo, ma ultimamente le trattative si erano impantanate. Alcuni punti soprattutto avevano creato dei disaccordi tra le parti ovvero la governance e le regolamentazioni.

Visto lo stesso che si è creato tra le parti, è intervenuto il sopracitato ministro nella speranza di vedere un’accelerata. Enel rimane un’azienda controllata dallo stato quindi si fa pressione su tale punto. Si tratta di un ulteriore tentativo atto al proseguimento di una trattativa importante per il paese.

 

TIM, Enel e la rete unica

Se da un lato questa trattativa ha visto lo stallo, TIM dal canto suo ha continuato a trattare con altre parti come con il fondo privato statunitense KKR. Quest’ultimo potrebbe acquistare il 40% della rete di Rame e fibra secondaria, in sostanza l’ultimo pezzo che la fibra fa tra l’armadio dedicato alla rete e le abitazione, uno dei punti più dolenti.

In aggiunta a queste trattative, c’è un’altra che riguarda Enel e Open Fiber. Apparentemente il 50% di quest’ultima interessa a un fondo australiano che in realtà potrebbe spingersi verso una quota di maggioranza assoluta. Un’operazione che potrebbe valere diversi miliardi.

TIM ed Enel: prevista un’accelerazione per la creazione di una rete unica Tecnoandroid

Samsung ha ormai rivelato la scheda tecnica completa del Galaxy Tab S7+

7 hours 46 min ago

Samsung ha ormai rivelato la scheda tecnica completa del Galaxy Tab S7+ Tecnoandroid

Il colosso sud coreano Samsung è ormai rimasto l’unico produttore Android a cercare di competere con l’amatissimo iPad di Apple e negli ultimi giorni sembrerebbe abbia fatto moltissimi progressi.

Qualche giorno fa sono emersi i primi rendering dell’attesissimo Galaxy Tab S7+ e solamente nelle ultime ore abbiamo scoperto la scheda tecnica quasi completa. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Samsung Galaxy Tab S7 Plus, la scheda tecnica

Secondo le ultime indiscrezioni riferite da SamMobile, il Galaxy Tab S7 Plus avrà un display da 12.4 pollici, monterà un processore Qualcomm Snapdragon 865 Plus con supporto al 5G inferiore a 6 GHz. Il processore sarà supportato da 6 od 8 GB di RAM, a seconda che si scelga 128 o 256 GB di spazio di archiviazione. Sul lato software, il tablet verrà fornito con OneUI 2.5 ed Android 10. Sul dispositivo dovrebbe esserci anche un lettore di impronte digitali in-display, anche se non è chiaro dove verrà posizionato.

Contrariamente alle voci di qualche giorno fa che indicavano un alimentatore da 9.800 mAh, SamMobile afferma che la batteria sarà di 10.090 mAh per entrambe le varianti LTE e 5G. Il tablet potrebbe anche supportare la ricarica da 45 W secondo i regolatori danesi e ciò lo renderebbe compatibile con velocità di ricarica più elevate rispetto all’iPad Pro.

Per quanto concerne invece il reparto fotografico, potremmo aspettarci un comparto a doppia fotocamera composto da sensori rispettivamente da 13 e 5 megapixel ed una fotocamera frontale da 8 megapixel. Quest’ultima sarebbe la stessa montata anche sul suo predecessore Galaxy Tab S6. Non ci resta quindi che attendere ancora qualche settimana per scoprire maggiori dettagli.

Samsung ha ormai rivelato la scheda tecnica completa del Galaxy Tab S7+ Tecnoandroid

Amazon è superlativa: le nuove offerte sono quasi gratis

8 hours 1 min ago

Amazon è superlativa: le nuove offerte sono quasi gratis Tecnoandroid

Amazon chiude la settimana corrente con una campagna promozionale quasi incredibile, una serie di offerte e di sconti, grazie anche alla presenza di codici completamente gratis, atta a favorire l’acquisto da parte della popolazione italiana.

Tutti i coupon, lo diciamo sempre, devono essere applicati prima di completare la compravendita (quindi confermare l’ordine), ma sopratutto sono da considerarsi validi solo nelle 24 ore di pubblicazione, i giorni successivi potrebbero venire disattivati.

Per essere sempre aggiornati in merito alle offerte Amazon e tutti i codici sconto, dovete assolutamente iscrivervi al nostro canale Telegram interamente dedicato. L’iscrizione è gratuita ed aperta a tutti.

Qui sotto, invece, trovate il dettaglio delle migliori offerte di oggi, 12 luglio 2020, selezionate appositamente per voi dal team di TecnoAndroid.

 

Amazon: nuove offerte per tutti gli utenti
  • Pistola da giardino Tacklife, 10 modalità di spruzzo, pistola per autolavaggio, design ergonomico e funzionamento senza fatica, compatibile con tutti gli agganci e tutti i tubi da giardino – prezzo di 5,99 euro al posto di 14,99 euro con il codice C3X255KR – LINK.
  • Distributore a 2 vie, connettore per irrigazione con valvola separata, splitter per tubo da giardino e valvole maschio, tutto con con connessione in metallo assolutamente resistente – prezzo di 5,99 euro al posto di 13,99 euro con il codice 3JLB9Z6U – LINK.
  • Faretto solare a LED da esterno, 30 led, 240 lumen con sensore di movimento, completamente impermeabile IP65, batteria ricaricare da 2000mAh con 8-10 ore di autonomia e parte centrale fissa – prezzo di 16,09 euro al posto di 22,99 euro con il codice DXPS4WNO – LINK.
  • Jump starter da 16’000mAh e 1200A di picco, avviatore di emergenza per auto con capacità pari a 16’000Ah, da utilizzare anche come torcia LED e uscita quick charge – prezzo di 43,49 euro al posto di 86,99 euro con il codice YV2U6R3A – LINK.

Amazon è superlativa: le nuove offerte sono quasi gratis Tecnoandroid

Gli Hard Disk da 18Tb sono realtà, ecco il miracolo della tecnologia ePMR

8 hours 16 min ago

Gli Hard Disk da 18Tb sono realtà, ecco il miracolo della tecnologia ePMR Tecnoandroid

A quanto pare Western Digital è pronta per un passo in avanti molto importante, infatti ha intenzione di puntare per quanto riguarda la creazione dei suoi Hard Disk della sere Gold su una nuova tecnologia definita ePMR (Energy-assisted PMR), un nuovo tipo di registrazione magnetica assistita.

Insieme a questa nuova tecnologia, sui nuovi piatti, debutterà anche un nuovo attuatore a tre stadi su un disco rigido da nove piatti, il tutto pensato ovviamente per incrementare la memoria dei supporti.

Il futuro dei dispositivi meccanici

I dispositivi meccanici di archiviazione di massa dovrebbero continuare a seguire il percorso impostato dalla loro storia, ovvero si andrà verso un aumento della densità di bit depositabili a parità di superficie, in modo quindi di aumentare sensibilmente la capacità degli stessi.

I produttori in tal senso stanno cercando delle tecnologie sostitutive, dal momento che quella PMR ha ormai raggiunto il suo limite, in molti infatti stanno puntando a varianti come quella HAMR (Heat-Assisted Magnetic Recording) che sfrutta un laser per riscaldare la superficie dei piatti e aumentare così la densità di bit depositabili, o quella MAMR (Microwave-Assisted Magnetic Recording) che invece sfrutta le microonde per il medesimo scopo.

Nonostante il limite ormai raggiunto da parte della tecnologia ePMR, Western Digital ha ottenuto il massimo possibile di densità da parte di questo standard, arrivando a 1022Gb/in² con la sua unità da 18TB e 1160Gb/in² con il modello da 16TB.

Le nuove unità della famiglia Gold verranno distribuite sul suolo americano con una garanzia di cinque anni, una resistenza attestata di 550TB all’anno ed un durata MTBF di ben 2,5 milioni di ore.

Gli Hard Disk da 18Tb sono realtà, ecco il miracolo della tecnologia ePMR Tecnoandroid

OnePlus Nord, le caratteristiche del nuovo smartphone economico

8 hours 31 min ago

OnePlus Nord, le caratteristiche del nuovo smartphone economico Tecnoandroid

Il lancio di OnePlus Nord è atteso per il prossimo 21 luglio. Eppure, a pochi giorni dalla presentazione ufficiale, appare sul Web quella che sembra essere la scheda tecnica completa del nuovo smartphone economico targato OnePlus. A renderle note è stato @EvanBlass, che sul suo account Twitter ha condiviso un’immagine in cui vengono riassunte, in breve, le caratteristiche principali di OnePlus Nord che l’azienda avrebbe fornito in occasione di una presentazione virtuale dedicata ai media.

OnePlus Nord ha un design completamente diverso da quello mostrato nel primo episodio del documentario OnePlus, o almeno lo è il retro dello smartphone, che non è più caratterizzato da un modulo fotografico ad L ma che segue un layout classico verticale. Sulla parte frontale, invece, vengono mantenute le due fotocamere.

OnePlus Nord, le caratteristiche

OnePlus Nord sfoggerà un display AMOLED con una diagonale di 6,44 pollici, risoluzione FullHD+ e frequenza di aggiornamento pari a 90 Hz. Sarà presente il lettore di impronta digitale in-display, mentre la doppia fotocamera frontale per selfie si comporrà di un sensore principale da 32 MP ed una grandangolare da 8 MP.

Sotto la scocca di OnePlus Nord si nasconderà un processore Qualcomm Snapdragon 765G, aiutato da 8 GB o 12 GB di RAM e 128 GB o 256 GB di spazio di archiviazione interna. Quanto al comparto fotografico, la fotocamera esterna conterà ben quattro sensori, di cui il principale da 48 MP, che sarà accompagnato da una ultra-wide da 8 MP, un sensore di profondità da 5 MP ed una lente macro da 2 MP.

Lo smartphone avrà poi una batteria da 4.115 mAh con supporto alla ricarica rapida da 30 W, oltre a connettività Bluetooth 5.1, Wi-Fi 2×2 MIMO ed NFC. OnePlus Nord sarà disponibile nelle colorazioni Blue Marble, Grey Onyx e Grey Ash, ad un prezzo che sarà svelato il prossimo 21 luglio.

OnePlus Nord, le caratteristiche del nuovo smartphone economico Tecnoandroid

Pages