Tecnoandroid

Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 2 hours 56 min ago

Vodafone sorprende Tim e Wind con un’incredibile promozione a basso prezzo

Fri, 11/17/2017 - 21:00

Vodafone sorprende Tim e Wind con un’incredibile promozione a basso prezzo
Tecnoandroid

Da Vodafone è disponibile un’incredibile promozione, attivabile da tutti, a prezzo super scontato solo fino al 30 novembre.

Vodafone: disponibile un’incredibile promozione a prezzo super scontato

In queste ore Vodafone ha deciso di rinnovare la promozione Vodafone One fino al 30 novembre, con un prezzo ancora più basso, solo 29,90 euro ogni 4 settimane.

L’offerta include sia il fisso che il mobile, pertanto, attivando la One sarete coperti sia a casa, sia in mobilità.

Copertura sul fisso

Per la navigazione a casa, con questa promozione avrete a disposizione internet illimitato con ADSL o Fibra, ma sopratutto chiamate a 0 cent al minuto, con scatto alla risposta di 19 centesimi (sia verso fisso che mobile).

Copertura sul mobile

Oltre alla componente fissa, con la promozione One avrete a disposizione anche una SIM ricaricabile, con 1000 minuti, 1000 SMS 5GB in 4G. Inclusa gratis, inoltre, anche Pass Social&Chat, la promozione per poter navigare sui social, senza sprecare i GB della vostra offerta.

In aggiunta avete anche una SIM dati, utile per navigare da PC, tablet o mobile WiFi, con 1GB di traffico dati in 4G, ogni 28 settimane.

Il costo, lo ricordiamo, è di soli 29,90 euro ogni 4 settimane. Davvero una promozione a dir poco incredibile, non vi resta che correre ad attivarla e cominciare ad usufruire dei grandissimi benefici annessi.

Vodafone sorprende Tim e Wind con un’incredibile promozione a basso prezzo
Tecnoandroid

Sony Xperia XZs G8231 in offerta su Amazon Italia!

Fri, 11/17/2017 - 20:31

Sony Xperia XZs G8231 in offerta su Amazon Italia!
Tecnoandroid

Sony Xperia XZs

Annunciato il 27 febbraio 2017, Sony Xperia XZS è uno smartphone di fascia medio-alta dalle ottime specifiche hardware. Il device possiede un display 1080p da 5,2 pollici ed è basato sul potente processore Qualcomm Snapdragon 820.

Xperia XZs punta tutto sulla qualità del comparto fotografico, implementando una fotocamera posteriore da ben 19 megapixel dotata di tecnologia Motion Eye in grado di registrare video in super slow-motion a 960fps. Frontalmente trova posto un sensore da ì13 megapixel.

Lo smartphone è in super offerta su Amazon Italia a soli 379 euro – prezzo originale 649,90 euro, risparmi 270,90 (42%) – nelle colorazioni Black e Silver. Si tratta di un prezzo interessante, per un dispositivo che sicuramente non ha nulla da invidiare agli attuali top gamma.

Rivediamo assieme le specifiche tecniche dello smartphone:

  • Display da 5.2 pollici FHD (1920 x 1080 pixels) Triluminos, X-Reality, Dynamic Contrast Enhancer, sRGB 138%
  • Chipset Quad-Core Snapdragon 820 con GPU Adreno 530
  • 4GB RAM, 32GB / 64GB (SIM) memoria interna espandibile fino a 256 GB tramite scheda microSD
  • Resistente all’acqua (IP65 / IP68)
  • Fotocamera posteriore da 19MP con sensore Exmos RS 1/2.3″ e apertura f/2.0, Predictive and Laser autofocus, stabilizzazione a 5 assi, registrazione video in 4K, slow motion a 960fps
  • Fotocamera frontale da 13 MP
  • DSEE HX, LDAC, eliminazione digitale del rumore
  • Sensore di impronte digitali
  • Dimensioni: 146 x 72 x 8,1 mm; Peso: 161 grammi
  • 4G LTE, WiFi 802.11 ac (2.4GHz / 5GHz) MIMO, Bluetooth 4.2, GPS/ GLONASS, NFC, USB Type-C
  • Batteria da 2900mAh con tecnologia Adaptive Charging di Qnovo

Sony Xperia XZs G8231 in offerta su Amazon Italia!
Tecnoandroid

Cosa sono LTE Cat. 3 / 4 / 6 / 8 / 10 / 12 / 16 e LTE Advanced

Fri, 11/17/2017 - 20:00

Cosa sono LTE Cat. 3 / 4 / 6 / 8 / 10 / 12 / 16 e LTE Advanced
Tecnoandroid

LTE Cat.: cosa sono?

LTE CAT. 3 / 4 / 6 / 8 / 10 / 12 / 16 e LTE Advanced, tante categorie e diversa velocità di trasmissione. Oggigiorno quasi tutti gli smartphone in commercio sono dotati di connettività 4G/LTE, ma non sono tutti uguali. A seconda della Cat. (ossia della categoria), infatti, la velocità di trasmissione dei dati internet cambia (e considerevolmente!).

Riassumendo, le principali categorie esistenti attualmente sul mercato sono:

LTE Cat. 0 – obsoleta e per nulla diffusa
  • Velocità di download: 1 Mbps
  • Velocità di upload: 1 Mbps
LTE Cat. 1 – anch’essa obsoleta e poco diffusa
  • Velocità di download: 10 Mbps
  • Velocità di upload: 5 Mbps
LTE Cat. 2 – scarsamente diffusa
  • Velocità di download: 50 Mbps
  • Velocità di upload: 25 Mbps
LTE Cat. 3 – abbastanza diffusa
  • Velocità di download: 100 Mbps
  • Velocità di upload: 50 Mbps
LTE Cat. 4 – la più diffusa in assoluto, specialmente tra gli smartphone di fascia medio/bassa

Huawei P8 Lite 2017,

  • Velocità di download: 150 Mbps
  • Velocità di upload: 50 Mbps
LTE Cat. 5 – poco diffusa, ma comunque presente su alcuni smartphone di fascia media
  • Velocità di download: 300 Mbps
  • Velocità di upload: 75 Mbps
LTE Cat. 6 – molto diffusa e presente su decine e decine di terminali middle level

Huawei P9 Lite, P10 Lite

  • Velocità di download: 300 Mbps
  • Velocità di upload: 50 Mbps
LTE Cat. 7 – quasi inesistente
  • Velocità di download: 300 Mbps
  • Velocità di upload: 150 Mbps
LTE Cat. 8 – non pervenuta
  • Velocità di download: 3000 Mbps
  • Velocità di upload: 1500 Mbps
LTE Cat. 9 – non pervenuta
  • Velocità di download: 450 Mbps
  • Velocità di upload: 50 Mbps
LTE Cat. 10 – sempre più diffusa, specialmente nella fascia medio/alta di mercato
  • Velocità di download: 450 Mbps
  • Velocità di upload: 100 Mbps
LTE Cat. 11 – anch’essa prende sempre più piede nella fascia medio/alta di mercato

Samsung Galaxy S7 ed S7 Plus

  • Velocità di download: 600 Mbps
  • Velocità di upload: 50 Mbps
LTE Cat. 12 – molto diffusa sui dispositivi di fascia alta

Xiaomi Mi5, Huawei P10 e P10 Plus

  • Velocità di download: 600 Mbps
  • Velocità di upload: 100 Mbps
LTE Cat. 13 – poco diffusa
  • Velocità di download: 400 Mbps
  • Velocità di upload: 150 Mbps
LTE Cat. 14 – poco diffusa
  • Velocità di download: 400 Mbps
  • Velocità di upload: 100 Mbps
LTE Cat. 15 – poco diffusa
  • Velocità di download: 4000 Mbps
  • Velocità di upload: 1500 Mbps
LTE Cat. 16 – montata su pochissimi top di gamma

Samsung Galaxy Note 8, Samsung Galaxy S8, LG V30

  • Velocità di download: 1000 Mbps (1 Gbit/s)
  • Velocità di upload: 150 Mbps

Come abbiamo visto, le categoria esistenti sono numerosissime e tutte con velocità di trasmissione diverse tra loro. Non è detto che al crescere del numero della categoria, la velocità sia minore e viceversa.

LTE Advanced, cos’è?

E veniamo ad una delle cose più importanti di questa breve guida nel mondo delle categorie LTE. Cos’è l’LTE Advanced? Questa terminologia è utilizzata per indicare una nuova innovativa tecnologia che permette di utilizzare contemporaneamente più canali in download ed upload, al fine di raggiungere velocità di trasmissione più consistenti. Ricordiamo, infine, che l’LTE Advanced è presente a partire dalla Cat. 6 e superiori.

Cosa sono LTE Cat. 3 / 4 / 6 / 8 / 10 / 12 / 16 e LTE Advanced
Tecnoandroid

Apple iPhone 8 in super offerta su Amazon Italia!

Fri, 11/17/2017 - 19:56

Apple iPhone 8 in super offerta su Amazon Italia!
Tecnoandroid

Apple iPhone 8

Presentato il 12 settembre 2017 assieme ad 8 Plus, iPhone 8 è l’attuale top gamma di Apple. Lo smartphone adotta un nuovo design in vetro e alluminio, display Retina HD, chip A11 Bionic, una nuova fotocamera con supporto per la funzione “Illuminazione ritratto” e ricarica wireless.

iPhone 8 è oggi in sconto su Amazon Italia a  716,00 – Spedizione GRATUITA. Non preoccupatevi se il prodotto non è venduto e spedito in prima persona da Amazon: il venditore ha il 100% di feedback positivi negli ultimi 12 mesi (3588 valutazioni), ed in più fornisce uno numero di telefono per qualsiasi domanda o richiesta di assistenza.

Si tratta dunque di una offerta imperdibile per chi desidera questo smartphone, considerando che iPhone 8 è stato lanciato con un prezzo di ben 839 euro nella sua versione da 64GB di spazio interno.

Ricordiamo assieme le specifiche tecniche del dispositivo:

  • Display da 4.7 pollici Retina HD con 3D touch
  • Chipset esa-core Apple A11 Bionic
  • RAM da 2 GB + 64 / 256 GB di storage
  • Fotocamera posteriore da 12MP ISight con OIS
  • Fotocamera anteriore da 7MP
  • Touch ID, IP67 (resistenza agli schizzi, all’acqua e alla polvere)
  • Batteria da 1821mah con supporto alla ricarica wireless

Apple iPhone 8 in super offerta su Amazon Italia!
Tecnoandroid

WhatsApp: non chiudete l’app, rischiate un grosso problema

Fri, 11/17/2017 - 19:30

WhatsApp: non chiudete l’app, rischiate un grosso problema
Tecnoandroid

Noi tutti siamo sempre preoccupati dal consumare la batteria, dato che durano sempre di meno, per questo motivo, ogni volta, si chiudono tutte le applicazioni, appena si finisce di usarle. Tuttavia, se chiudete WhatsApp troppo spesso, potrebbe non essere una buona idea.

WhatsApp: chiudere l’app troppo spesso può causare un grosso problema

Utilizzare continuamente l’app di WhatsApp, ma avete problemi di batteria?. La soluzione, come i buoni manuali e tutorial insegnano, è di chiudere tutte le app, con uno swipe verso l’alto, appena si finisce di usarle.

Sull’app di messaggistica istantanea, invece, tale pratica non è sempre così positiva. E’ stato notato, e poi anche confermato dagli stessi sviluppatori di WhatsApp, che sia su iOS che su Android, se l’applicazione viene chiusa forzatamente, potrebbe non mostrarvi a schermo le successive notifiche.

In altre parole, chiudendo l’app con lo swipe, si rischia di impedire la ricezione di notifiche, ovvero non visualizzerete i futuri messaggi che riceverete.

E’ chiaro, per molti di noi potrebbe non essere un così grande problema, ma stiamo parlando principalmente con tutti i malati di WhatsApp. Perdere anche una sola notifica potrebbe essere un vero e proprio dramma.

La conclusione è ovvia, se volete risparmiare batteria e non temete di perdere messaggi, chiudetela sempre. Viceversa, se state attendendo una risposta importante, aspettate.

 

WhatsApp: non chiudete l’app, rischiate un grosso problema
Tecnoandroid

OnePlus 5T, stavolta il display non è invertito: addio al jelly scrolling

Fri, 11/17/2017 - 19:00

OnePlus 5T, stavolta il display non è invertito: addio al jelly scrolling
Tecnoandroid

OnePlus 5T, nessun problema di Jelly Scrollig!

Quando OnePlus 5 fu lanciato all’inizio di quest’anno, alcuni utenti lamentarono un problema di “Jelly Scrolling“, ossia una sorta di effetto elastico che si manifestava durante lo scrolling di una pagina web o di una qualsiasi applicazione. Tale problematica, piuttosto trascurabile, è illustrata nel video – rallentato – che vi proponiamo a seguire:

Stando a quanto scoperto dai colleghi di XDA, il “Jelly Scrolling” sarebbe dovuto all’orientamento del pannello, che risulta essere volontariamente invertito di 180° rispetto al normale. Un successivo teardown dello smartphone ed una analisi del codice sorgente del kernel hanno dimostrato quanto su affermato:

#td_uid_1_5a0f40031e0cf .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALPHA-10-watermarked_OnePlus5_DisplayController_OrientationFlagDescription-1024x94-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_5a0f40031e0cf .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/oneplus-5-orientamento-display-2-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_1_5a0f40031e0cf .td-doubleSlider-2 .td-item3 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/oneplus-5-orientamento-display-3-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } 1 su 3 oneplus-5-jelly-scrolling 1oneplus-5-jelly-scrolling 1 oneplus-5-jelly-scrolling 2oneplus-5-jelly-scrolling 2 oneplus-5-jelly-scrolling 3oneplus-5-jelly-scrolling 3

 

Qualora vi stiate chiedendo se OnePlus 5T possa soffrire di questo “difetto”, state tranquilli: il display è montato nel verso giusto. XDA Developer ha infatti avuto modo di analizzare il codice sorgente del kernel, rilasciato subito dopo la presentazione del device. Fortunatamente, il codice sorgente non presenta riferimenti relativi ad una possibile inversione del pannello: il che scongiura di fatto qualsiasi difetto di latenza nello scrolling.

Personalmente, siamo del parere che tale il cd. “effetto elastico” abbia rappresentato (e rappresenti tutt’ora) un non-problema; tuttavia, ci rendiamo conto che la questione era piuttosto importante per alcuni dei nostri lettori, i quali saranno felici di sapere che la situazione è stato risolta con OnePlus 5T.

OnePlus 5T è ufficiale: schermo in 18: 9, Snapdragon 835 ed 8GB di RAM

Il OnePlus 5T, nelle opzioni da 64 GB / 6 GB Ram e 128 GB / 8 GB Ram di memoria e color (midnight black), sarà disponibile su https://oneplus.net/5t a partire dal 21 novembre e solo nella giornata del 21 novembre sarà disponibile presso SlamJam Pop-up store a Milano in Via Pasquale Paoli, 3 CAP 20143. Il prezzo iniziale è di 499 euro per la versione da 64 GB / 6 GB Ram e di 559 euro per la versione da 128 GB / 8 GB Ram.

 

OnePlus 5T, stavolta il display non è invertito: addio al jelly scrolling
Tecnoandroid

Sky: i prezzi non aumenteranno con il ritorno alla fatturazione mensile

Fri, 11/17/2017 - 18:50

Sky: i prezzi non aumenteranno con il ritorno alla fatturazione mensile
Tecnoandroid

Il ritorno alla tariffazione mensile è ormai cosa ufficiale, entro 120 giorni tutte le aziende torneranno ad offrire bollette con scadenza ogni 30 giorni. Nell’attesa di sapere quando effettivamente anche Sky inizierà a ridistribuirle, siamo portatori di buone notizie per tutti gli abbonati.

Sky: non previsto un aumento dei prezzi con la fatturazione mensile

Secondo quanto appreso in queste ore online, l’azienda non ha intenzione di aumentare i prezzi dei propri abbonamenti. Finalmente una buona notizia per tutti gli utenti. Le aspettative non erano delle migliori, dato che, con la fatturazione ogni 28 giorni, gli utenti spendono circa l’8% in più all’anno, la principale conseguenza di un ritorno ai 30 giorni era un aumento.

A quanto pare, invece, non sarà così, come gli operatori telefonici, anche Sky sembra non essere destinata a rimodulare i prezzi degli abbonamenti verso un ipotetico rialzo.

Le bollette, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbero arrivare a partire dai primi mesi del 2018 (molto probabilmente da Gennaio), affinchè quindi l’azienda abbia tempo di riaggiornare tutti i sistemi per tornare a quanto si era abituati in passato.

A differenza di quanto sopportato con i principali operatori telefonici, con Sky la fatturazione ogni 30 giorni è durata veramente poco. Considerate, infatti, che le bollette sono iniziate ad ottobre, nemmeno un paio di mesi che il Governo italiano ha già risolto tutto il problema.

Sky: i prezzi non aumenteranno con il ritorno alla fatturazione mensile
Tecnoandroid

Galaxy A5 e A7 (2018) ottengono la certificazione WFA

Fri, 11/17/2017 - 18:45

Galaxy A5 e A7 (2018) ottengono la certificazione WFA
Tecnoandroid

Galaxy A5 e A7 (2018) ottengono la certificazione WiFi

All’inizio del mese corrente, due dispositivi prodotti da Samsung Electronics hanno ricevuto la certificazione Wi-Fi dall’ente Wi-Fi Alliance. I device, con nome in codice SM-A530F e SM-A730F, dovrebbero essere Galaxy A5 (2018) e Galaxy A7 (2018).

In particolare, Galaxy A5 (2018) è stato certificato con a bordo Android 7.1.1 Nougat ed è stato inserito nel database questo mercoledì. L’esistenza di Galaxy A5 (2018) e Galaxy A7 (2018) è già stata confermata da diverse parti, tra cui la stessa Samsung.

Secondo recenti report provenienti da fonti piuttosto affidabili, il brand coreano implementerà sulla sua line-up di fascia media una caratteristica già vista sulla serie Galaxy S, ossia l’Infinity Display in 18,5. Parrebbe confermata poi la certificazione IP68 – resistenza ad acqua e polvere – introdotta lo scorso anno su Galaxy A5 e Galaxy A7.

Ciò detto, la nuova famiglia di smartphone midrange premium abbandonerà il tasto Home frontale, implementando dunque un sensore di impronte digitali nella parte posteriore.  Alcuni leaker hanno altresì suggerito che Galaxy A5 (2018) avrà sì un display Infinity, ma non sarà curvato sui bordi. In tale caso, sarà simile a quello di Galaxy S8 Active. Ora, per estensione, del medesimo design godrà anche Galaxy A7 (2018), in quanto da sempre la line-up Galaxy A si compone di smartphone simili tra loro lato design e hardware.

Il sito di test rivela inoltre che Galaxy A5 (2018) e Galaxy A7 (2018) saranno commercializzati con Android 7.1.1 Nougat, e ciò è in linea con quanto affermato da precedenti indiscrezioni. I device riceveranno Android Oreo nel primo Q3 2018.

Manca all’appello Galaxy A3 (2018), il quale potrebbe essere rilasciato qualche settimana dopo i suoi fratelli maggiori. Samsung prevede di rilasciare il trio di smartphone in Europa, America del Nord ed altri mercati minori come India e Brasile. A seconda dei Paesi nei quali i device saranno commercializzati, Galaxy A5 e A7 (2018) potrebbero chiamarsi Galaxy A8 e A8 Plus. Rimaniamo in attesa di ulteriori informazioni, motivo per il quale continuate a seguirci!

#td_uid_2_5a0f400324947 .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/SM-A530F-WFA-800x627-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_2_5a0f400324947 .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/SM-A730F-WFA-800x781-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } Galaxy A5 e A7 (2018) - certificazione WFA 1 su 2

Fonte

Galaxy A5 e A7 (2018) ottengono la certificazione WFA
Tecnoandroid

OnePlus 5T, Hampus Olsson vuole valorizzare il nuovo display

Fri, 11/17/2017 - 18:30

OnePlus 5T, Hampus Olsson vuole valorizzare il nuovo display
Tecnoandroid

OnePlus 5T è il nuovo flagship dell’azienda cinese

OnePlus 5T è stato presentato solo poche ore fa ed è già grande l’attesa per le prove dirette del terminale. La novità più importante introdotta dello smartphone top di gamma cinese rispetto al fratello minore OnePlus 5, è il nuovo display.

Infatti il terminale è dotato di un display da 6.01 pollici dotato di risoluzione FullHD+ pari a 2160×1080 pixel e formato di visione a 18:9. Questo schermo può essere valorizzato al meglio grazie ai nuovi sfondi introdotti dall’azienda.

Il creatore degli sfondi è Hampus Olsson che ha pubblicato gli sfondi realizzati per il terminale direttamente sul proprio sito rendendoli liberamente scaricabili. La risoluzione di tali immagini arriva fino a 4K, rendendoli adatti così a tutti i terminali moderni. Volendo, è anche possibile optare per la risoluzione standard o la risoluzione Never Settle pari alla FullHD+.

Il creatore spiega che con questi nuovi wallpaper si è voluto mantenere uno stretto legame con il OnePlus 5. Infatti le colorazioni e le forme richiamano direttamente quelle del modello presentato qualche mese fa. Tuttavia nel frattempo si è voluto sottolineare ampiamente la nuova struttura dello smartphone. Infatti il display di OnePlus 5T è tutto nuovo, per questo è più alto rispetto al predecessore con un nuovo schermo tutto da valorizzare.

Lo sfondo di default è pieno di colori mentre gli altri hanno stili più sperimentali. Il nostro consiglio è quello di scaricarli tutti e vedere quali si adattano meglio al proprio smartphone. Per poter scaricare gli sfondi, è possibile collegarsi al sito ufficiale di Hampus Olsson.

Inoltre, lo stesso autore sottolinea come sia in arrivo la nuova app chiamata Abstruct. Grazie a questa applicazione sarà possibile realizzare nuovi sfondi originali in autonomia. Nuove informazioni saranno disponibile a breve.

OnePlus 5T, Hampus Olsson vuole valorizzare il nuovo display
Tecnoandroid

WhatsApp promette soldi e multe agli utenti, ma bisogna fare molta attenzione

Fri, 11/17/2017 - 18:15

WhatsApp promette soldi e multe agli utenti, ma bisogna fare molta attenzione
Tecnoandroid

Tutti sono a conoscenza del fatto che ormai WhatsApp è l’applicazione più conosciuta al mondo, nonché la più scaricata in assoluto. Il grande successo della più popolare app del web è chiaramente da attribuire a tutte le piattaforme esistenti nel panorama mobile e non solo.

Proprio grazie a WhatsApp infatti, gli utenti hanno avuto l’opportunità di pensionare quelli che erano i vecchi sms, arrivando a tenersi sempre in contatto anche con amici o parenti molto distanti. Molte sono inoltre le funzioni che l’applicazione offre, così come molte sono quelle che gli utenti non conoscono. Al contempo però ci sono anche cose molto strane che riguardano l’app, come alcuni messaggi che stanno arrivando in questi giorni.

WhatsApp promette dei soldi e multe, state molto attenti

Stando a quanto segnalato da molti utenti in possesso della nota applicazione, in queste ultime settimane avrebbe avuto luogo un vero e proprio via vai di messaggi spesso provenienti da catene che promettevano dei soldi o magari multe. 

In primo luogo c’è stato un messaggio che prometteva tutti gli utenti di WhatsApp 20€ gratuiti semplicemente compilando alcuni form con i propri dati sensibili e quelli appunto in riferimento alla propria carta di credito o conto corrente per ottenere la ricarica.

L’altro messaggio invece andava a mostrare una sorta di multa da pagare di circa 100€. Proprio in questo caso sembra esserci stato il problema più grave, dato che molti utenti, non conoscendo la situazione nella reale fattispecie, hanno deciso di pagare senza opporre alcuna resistenza, fornendo quindi dati sensibili e delle proprie carte di credito.

In realtà vi raccomandiamo di non fare nulla, dato che si tratta di semplici truffe che hanno lo scopo di raccogliere i dati di molti utenti al fine di truffarli magari in altri modi. WhatsApp serve solamente per chiamare e messaggiare. Dovete sapere che non vi regalerà mai alcuna cifra in denaro o vi farà mai alcuna multa. State molto attenti.

WhatsApp promette soldi e multe agli utenti, ma bisogna fare molta attenzione
Tecnoandroid

Recensione ALLINmobile Bravo 7: 99 euro e buone prestazioni

Fri, 11/17/2017 - 18:01

Recensione ALLINmobile Bravo 7: 99 euro e buone prestazioni
Tecnoandroid

ALLINmobile Bravo 7, la nostra recensione

Abbiamo già avuto modo di recensire uno smartphone di ALLINmobile, ovvero Colosseo, device top gamma dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Oggi analizzeremo il nuovo entry level del produttore italiano: ALLINmobile Bravo 7, uno smartphone che, durante lo nostre prove, non ci ha convinti a pieno. Bravo 7 rivede la formula del precedente modello, migliorandone il sistema operativo, l’autonomia e la velocità generale.

ALLINmobile Bravo 7: unboxing

Confezione di vendite piuttosto spartana, che contiene lo stretto necessario:

  • ALLINmobile Bravo 7
  • caricatore da parete
  • cavo USB/MicroUSB
  • Cuffie auricolari
Design e display

Lo smartphone è realizzato in policarbonato, ed offre una discreta qualità costruttiva. I tasti accensione/spegnimento sono posizionati sul lato destro, mentre sulla parte alta troviamo la porta micro-USB ed il jack audio da 3,5mm. I pulsanti di navigazione Android sono di tipo capacitivo, hanno un buon tempo di risposta ma purtroppo non sono retroilluminati. Sul retro trova posto la fotocamera principale da 8 megapixel, affiancata da un flash LED; a protezione della batteria da 2300mah e doppio slot SIM vi è una back cover in policarbonato removibile. Le dimensioni sono di 142×71.8×8.7 mm, mentre il peso – con batteria – è di 136 grammi. Lo smartphone è disponibile nelle colorazioni Nero, Bianco, Silver e Gold.

Il display è un LCD HD (720 x 1.280 pixel) da 5 pollici di diagonali, ed offre una buona esperienza visiva; il pannello tende forse un po’ troppo al giallo a medie inclinazioni, ma tutto sommato non è un difetto tale da compromettere l’utilizzo – anche considerando la fascia d’utenza alla quale esso è destinato. La luminosità massima del display è piuttosto scarsa: anche quando la si regola manualmente portandola al massimo, il display rimane sempre troppo scuro.

#td_uid_3_5a0f40032cfa3 .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-recensione-immagini-smartphone-2-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_3_5a0f40032cfa3 .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-recensione-immagini-smartphone-3-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_3_5a0f40032cfa3 .td-doubleSlider-2 .td-item3 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-recensione-immagini-smartphone-4-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_3_5a0f40032cfa3 .td-doubleSlider-2 .td-item4 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-recensione-immagini-smartphone-5-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_3_5a0f40032cfa3 .td-doubleSlider-2 .td-item5 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-recensione-immagini-smartphone-6-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_3_5a0f40032cfa3 .td-doubleSlider-2 .td-item6 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-recensione-immagini-smartphone-7-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_3_5a0f40032cfa3 .td-doubleSlider-2 .td-item7 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-recensione-immagini-smartphone-8-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } ALLINMOBILE Bravo 7 - lo smartphone 1 su 7 Hardware, software ed esperienza d’utilizzo
  • Display da 5 pollici HD (720 x 1.280 pixel)
  • Chipset quadcoe Mediatek MTK 6735P Quad-Core ad 1.0 GHz
  • 1 GB di RAM + 8 GB di storage
  • Fotocamera posteriore da 8 megapixel con LED flash
  • Fotocamera anteriore da 2 megapixel
  • Batteria da 2300 mAh
  • Android 6.0 Marshmallow

Il processore di ALLINmobile Bravo 7 è un Mediatek MT6735P: si tratta di un chipset di fascia bassa, che offre prestazioni appena sufficienti. Ciò detto, lo smartphone se la cava discretamente durante l’uso di tutti i giorni, grazie al sapiente e meticoloso lavoro del team di sviluppo ALLINmobile. Il device comincia a soffrire quanto si aprono applicativi pesanti, a causa del chipset mediocre e del limitato quantitativo di RAM, che ammonta ad 1 GB. Non manca Wi-Fi e Bluetooth, così come il supporto Dual Sim Dual Standby ed il 4G LTE. Il sistema operativo è ovviamente Android, in versione 6.0 Marshmallow personalizzato con ALLINLauncher 2.1. Si tratta del solito firmware stock fornito da Mediatek, al quale si sommano alcune personalizzazioni del produttore che contribuiscono a rendere più appagante la user-experience. Infine, lo smartphone è dotato di certificazione SisVel e supporto a Play Protect di Google.

#td_uid_4_5a0f4003300a7 .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-software-8-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_4_5a0f4003300a7 .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-software-9-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_4_5a0f4003300a7 .td-doubleSlider-2 .td-item3 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-software-1-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_4_5a0f4003300a7 .td-doubleSlider-2 .td-item4 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-software-4-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_4_5a0f4003300a7 .td-doubleSlider-2 .td-item5 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-software-2-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_4_5a0f4003300a7 .td-doubleSlider-2 .td-item6 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-software-3-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_4_5a0f4003300a7 .td-doubleSlider-2 .td-item7 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-software-5-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_4_5a0f4003300a7 .td-doubleSlider-2 .td-item8 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-software-7-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } ALLINMOBILE Bravo 7 - software 1 su 8 Fotocamera Vai alla pagina per vedere questo contenuto.

La fotocamera principale è da 8 megapixel, mentre quella frontale è da 2 megapixel. Gli scatti realizzati sono nella media, considerando il prodotto ed il suo prezzo. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal livello di dettaglio delle foto, ma solo in condizioni di buona illuminazione; quando la luce comincia a scarseggiare, i problemi sono evidenti: foto troppo impastate e mosse, abbondante rumore e carenza di dettagli la fanno da padrona.

Batteria

Lo smartphone è dotato di una batteria da 2.300 mAh non rimovibile, sufficiente per un uso basico del device. In caso di utilizzo intenso, difficilmente vi porterà a sera con una singola carica.

#td_uid_5_5a0f400332cfe .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-batteria-2-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_5_5a0f400332cfe .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-batteria-3-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_5_5a0f400332cfe .td-doubleSlider-2 .td-item3 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-batteria-5-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_5_5a0f400332cfe .td-doubleSlider-2 .td-item4 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-batteria-4-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #td_uid_5_5a0f400332cfe .td-doubleSlider-2 .td-item5 { background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/11/ALLINMOBILE-Bravo-7-batteria-1-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } ALLINMOBILE Bravo 7 - batteria 1 su 5 Prezzo e conclusioni

99 euro sul sito ufficiale del produttore è il prezzo di questo ALLINmobile Bravo 7, che si conferma essere un discreto entry-level. Purtroppo – nonostante l’ottimo lavoro posto in essere dagli ingegneri del brand – i limiti hardware sono piuttosto evidenti. Ad essere sinceri, nel 2017 proporre uno smartphone con 1 GB di RAM ed 8 GB di storage è una scelta piuttosto coraggiosa. Inoltre, il display è sempre un po’ troppo scuro e l’autonomia appena sufficiente. La fotocamera scatta buone foto, ma con luce fioca è insufficiente.

Ci sono molte valide alternative a questo ALLINmobile Bravo 7, come Motorola Moto E4, Moto C Plus o Galaxy J3. Le prestazioni e le caratteristiche dello smartphone sono adeguate alla fascia entry-level, ma forse il produttore dovrebbe correggerne leggermente il prezzo.

Recensione ALLINmobile Bravo 7: 99 euro e buone prestazioni
Tecnoandroid

Wind All Inclusive Veon Edition, di nuovo attivabile: minuti, messaggi e internet illimitato a 9 euro ogni 30 giorni

Fri, 11/17/2017 - 17:45

Wind All Inclusive Veon Edition, di nuovo attivabile: minuti, messaggi e internet illimitato a 9 euro ogni 30 giorni
Tecnoandroid

Wind All Inclusive Veon Edition

Il reparto commerciale di Wind ha deciso di prorogare fino al 2018 Wind All Inclusive Veon Edition. La promozione, una delle poche ad avere già i rinnovi ogni 30 giorni, è pensata per coloro che non possono fare a meno di chiamare, mandare messaggi e navigare in internet. I contatori di Wind All Inclusive Veon Edition includono infatti minuti illimitati, 500 messaggi e 5 GB di internet.

Ma queste e altre informazioni come le indicazioni su come attivarla le trovate più in basso.

WIND ALL INCLUSIVE VEON EDITION, COSA OFFRE E COME ATTIVARE LA PROMOZIONE
  • minuti illimitati di chiamate verso tutti i numeri, senza scatto alla risposta
  • 500 messaggi verso tutti
  • 5 GB di internet per navigare in 4G
  • Servizio SMS MyWind incluso

La promozione può essere sottoscritta fino al 21 gennaio 2018 ed ha un costo di 9 euro al mese. Non ci sono costi di attivazione da sostenere ma, per coloro che sono interessati ad attivarla, si pagherà il costo della SIM e la prima ricarica. Una procedura che si potrà fare direttamente da casa perché la promozione viene attivata tramite l’applicazione Veon. L’applicazione, realizzata da Wind, è disponibile gratuitamente a questa pagina del Play Store per i dispositivi Android o a questa pagina dell’App Store per dispositivi iOS.

Una volta installata basterà accedere all’interno della sezione dedicata, inserire i dati anagrafici, scegliere tipologia di SIM, il giorno della spedizione e le informazioni sul pagamento. La SIM, naturalmente, viene consegnata direttamente alla propria abitazione tramite corriere espresso. La navigazione internet della promozione continua anche se vengono esauriti i giga ma alla velocità ridotta di 128 Kbps. Wind All Inclusive Veon Edition include infine il servizio di notifica su chi ci ha cercato.

Wind All Inclusive Veon Edition, di nuovo attivabile: minuti, messaggi e internet illimitato a 9 euro ogni 30 giorni
Tecnoandroid

OUKITEL K5 è ufficiale: dual camera posteriore e display in 18: 9

Fri, 11/17/2017 - 17:45

OUKITEL K5 è ufficiale: dual camera posteriore e display in 18: 9
Tecnoandroid

OUKITEL K5 è ufficiale!

OUKTIEL ha annunciato un nuovo smartphone midrange, OUKITEL K5. Si tratta di un dispositivo assolutamente interessante, grazie alla sua enorme batteria ed al display in formato 18: 9. OUKITEL K5 è realizzato in metallo e vetro, e sfoggia un gradevole lettore di impronte digitali sul retro – posto immediatamente sotto la dual camera posteriore.

I tasti di navigazione Android sono a display, e come si potrà notare questa scelta si è resa necessaria per lasciare spazio all’ampio pannello da 5,7 pollici in risoluzione HD+ (1440 x 720) protetto da un vetro curvo 2.5D che si estende anche sul retro.

Dicevamo della batteria, da ben 4,000mAh – non rimovibile – che dovrebbe garantire un’autonomia da record. Sempre sul retro trova posto un doppio sensore da 13 + 2 megapixel, mentre sul frontale si è optato per una classica 5 megapixel.

Lato hardware, OUKITEL K5 è basato su un chipset MediaTek MT6737T a 64 bit, coadiuvato da 2GB di RAM e 16GB di storage nativo. Nonostante la società abbia annunciato il device, questo non è ancora disponibile all’acquisto.

OUKITEL K5, ecco il bellissimo display in 18: 9

Lo smartphone è stato annunciato in tre colorazioni: Jet Black, Ceramic White e Peacock Blue. Non è chiaro il prezzo di lancio, ma la società ci ha assicurato che sarà piuttosto economico. OUKITEL K5 è chiaramente uno smartphone entry-level che mira a stupire i suoi utenti con un design all’avanguardia ed una ottima autonomia.

Ciò detto, la società ha recentemente annunciato anche OUKITEL K8000, che dovrebbe essere presto disponibile all’acquisto. Rimanete sintonizzati per ulteriori informazioni su entrambi questi interessanti smartphone!

OUKITEL K5 nelle sue tre colorazioni: Jet Black, Ceramic White e Peacock Blue

OUKITEL K5 è ufficiale: dual camera posteriore e display in 18: 9
Tecnoandroid

ePRICE Black Hour: svelati i trucchi ed i problemi

Fri, 11/17/2017 - 17:30

ePRICE Black Hour: svelati i trucchi ed i problemi
Tecnoandroid

Le Black Hour di ePRICE hanno portato grandi discussioni e clamori tra tutti gli utenti, i motivi sono molteplici. Più volte ne abbiamo discusso, passando da possibili bufale o truffe, ma finalmente l’azienda ha svelato tutti i trucchi ed i problemi.

ePRICE: svelati i trucchi ed i problemi delle Black Hour

ePRICE ha taciuto per buona parte della settimana, ma in seguito ai grandissimi problemi riscontrati nell’acquisto di prodotti durante le Black Hour, non ha potuto fare finta di niente.

In questi giorni l’azienda ha rilasciato un’intervista in cui spiega, nel dettaglio, tutte le difficoltà e come hanno (o stanno) lavorando per risolverle.

I pezzi disponibili, ogni giorno, sono solamente 60 (nell’ora segreta,ndr), ma le persone collegate sono più di 100mila, le possibilità di acquisto sono veramente pochissime”.

Già partiamo male, ma ce lo si poteva aspettare, troppo clamore ha generato una simile promozione. “Abbandonate ogni speranza voi ch’entrate”, non riuscirete mai a comprare un prodotto a soli 0,99 euro.

Oltre a questo, stando a quanto segnalato da ePRICE, sono stati notati comportamenti anomali. Alcuni utenti hanno cercato di truffare, con software o altro, nel tentativo di accapparrarsi prodotti a basso prezzo.

Purtroppo, indipendentemente da tutto, più volte si sono riscontrati problemi e difficoltà tecniche. L’azienda, dal canto suo, sta “lavorando giorno e notte in tempo reale per migliorare l’esperienza. Riteniamo che non sia corretto mettere in dubbio la nostra buona fede. La gente ci accusa di aver impostato una falsa promozione. I pochi fortunati hanno anche postato gli screenshot di acquisto avvenuto, ma gli altri non ci credono”.

Il problema, a quanto pare, è dovuto a troppi accessi in contemporanea, i server hanno quindi faticato a restare online, con la conseguenza di un down generale. Una sorta di attacco DDoS involontario.

ePRICE sta lavorando per risolverli, ma continuate a raccontarci la vostra esperienza, può essere d’aiuto per molti altri.

ePRICE Black Hour: svelati i trucchi ed i problemi
Tecnoandroid

Wind a sorpresa lancia Giga Max Christmas Edition con 20 Giga a 9 euro per 3 mesi

Fri, 11/17/2017 - 17:17

Wind a sorpresa lancia Giga Max Christmas Edition con 20 Giga a 9 euro per 3 mesi
Tecnoandroid

Wind sta preparando il lancio di una nuova offerta per Natale denominata Giga Max Christmas Edition che consente di avere a soli 9 euro ben 20 Giga di internet in 4G. Un’offerta davvero incredibile che consentirà a tutti di avere tantissimi Giga ad un prezzo davvero interessante.

La notizia ancora non è ufficiale ma dagli ultimi rumors comparsi in rete con il lancio di Giga Max Christmas Edition i clienti Wind potranno attivare attraverso la propria area riservata questa fantastica promozione che permetterà di avere ben 20 Giga da utilizzare entro 90 giorni dalla data di attivazione. Si dovranno pagare solamente 9 euro e la stessa verrà disattivata automaticamente al termine dei 3 mesi senza costi aggiuntivi, infatti, non è previsto il rinnovo automatico.

Wind Giga Max Christmas Edition, 20GB a 9 euro

Giga Max Christmas Edition sarà attivabile dal 20 Novembre 2017 e i Giga a disposizione potranno essere utilizzati anche in Europa senza vincoli. Terminati i 20GB la connessione verrà ridotta a 128Kb/s fino al termine dei 3 Mesi. Potrete utilizzare tale promozione anche per navigare dal vostro PC utilizzando il tethering. Sicuramente un’ottima occasione per navigare ad un prezzo irrisorio per tutte le feste natalizie.

 

Wind a sorpresa lancia Giga Max Christmas Edition con 20 Giga a 9 euro per 3 mesi
Tecnoandroid

Samsung Galaxy S8, come migliorare la qualità della fotocamera con questa modifica

Fri, 11/17/2017 - 17:00

Samsung Galaxy S8, come migliorare la qualità della fotocamera con questa modifica
Tecnoandroid

Samsung Galaxy S8, la fotocamera

Samsung Galaxy S8 è uno dei migliori smartphone Android in commercio. Le sue prestazioni sono eccellenti così come la qualità della fotocamera del comparto multimediale. Tuttavia, grazie al lavoro dello sviluppatore zeroprobe di XDA è possibile migliorare ulteriormente la qualità di immagini e video. Si tratta di una MOD che agisce sui parametri della fotocamera aumentando il bitrate e la qualità degli scatti in JPEG.

Lavorando sulla compressione, dunque, immagini e video risultano più ricchi di dettagli. Tra le altre ottimizzazioni c’è l’autofocus dinamico con tutte le risoluzioni, la possibilità di attivare l’HDR durante le riprese in 4K/QHD e l’assenza di limiti di registrazione. Proprio così, potrete registrare un video per tutto il tempo che volete.

È stata eliminata l’impostazione che blocca il flash quando l’autonomia della batteria è inferiore al 15%. Non mancano altri miglioramenti e ottimizzazioni minori. Ecco un video che mostra i reali cambiamenti con questa modifica e più sotto la guida su come installarla.

SAMSUNG GALAXY S8, COME MIGLIORARE LA FOTOCAMERA

Per installare la MOD è necessario avere i permessi di ROOT attivi. I possessori di Galaxy S8 hanno due possibilità: installare questa applicazione disponibile sul Play Store a 3.99 euro oppure scaricare la MOD qui sotto da installare tramite recovery. Se il primo è un metodo molto più semplice e veloce, il secondo vi permette di ottenere gli stessi risultati senza spendere soldi.

Per procedere basterà scaricare il file ZIP zeroCamera dal link in basso. Completato il download spostate il file ZIP, senza estrarlo, all’interno della memoria di massa e riavviate lo smartphone in recovery. Per farlo dovrete tenere premuto il tasto di volume su insieme a quello di accensione. Dalla finestra apertasi scegliete l’opzione di flash (install ZIP from) e selezionate il file scaricato in precedenza. Conclusa la procedura riavviate il terminale selezionando “Reboot system now”.

Sarà possibile ripristinare la fotocamera alle condizioni di fabbrica ripetendo l’operazione ma con il file camera restore S8.

ATTENZIONE: La MOD è compatibile sia per Galaxy S8 che per Galaxy S8 Plus.

Samsung Galaxy S8, come migliorare la qualità della fotocamera con questa modifica
Tecnoandroid

Samsung Galaxy J5 Prime (2018) su GFXBench con 3 GB di RAM

Fri, 11/17/2017 - 16:45

Samsung Galaxy J5 Prime (2018) su GFXBench con 3 GB di RAM
Tecnoandroid

Galaxy J5 Prime (2018), ecco i primi avvistamenti!

Uno smartphone Samsung Electronics – numero di modello: SM-G571 – è stato avvistato nel database del popolare sito di benchmark GFXBench. Il dispositivo dovrebbe essere il successore del fortunato Galaxy J5 Prime (SM-G570F), ed è basato su Android 7.1.1 Nougat.

Le possibilità che questo device sia affettivamente Samsung Galaxy J5 Prime (2018) sono effettivamente molto alte; dando uno sguardo alle sue specifiche tecniche, lo smartphone adotta uno schermo da 4,8 pollici in risoluzione HD (1.280 per 720 pixel), dunque con rapporto di forma pari a 16: 9.

Scontato dunque che si tratti di un device entry-level, considerando poi che la nuova line-up Galaxy A sarà caratterizzata da un pannello in 18.5: 9 – simile a quello di Galaxy S9 ed S9 Plus.

Stando a quanto riportato da GFXBench, Galaxy J5 Prime (2018) SM-G571 adotterà un chipset Exynos 7570, il medesimo di Galaxy J3 (2017) e Galaxy Xcover 4. Il chip è stato testato ad una frequenza massima di 1,4 GHz, a testimonianza della sua natura poco energivora.

Galaxy J5 Prime (2018) – SM-G571 appare su GFXBench

Non mancherebbero poi 3GB di RAM e 32GB di storage interno, con circa 25GB disponibili per l’utente; fortunatamente, la memoria sarà espandibile tramite MicroSD. Sul retro di questo Galaxy J5 Prime (2018) troverebbe posto una fotocamera posteriore da 12 megapixel in grado di girare video in 4K foto e FHD. Frontalmente, gli ingegneri Samsung avrebbero optato per l’implementazione di una fotocamera da 8 megapixel, in grado di girare fino fino a 1080p.

Attualmente, non v’è alcun dettaglio relativo alla disponibilità e prezzo finale del dispositivo. Uno scenario piuttosto plausibile vedrebbe la sua presentazione nei primi mesi del 2018. E voi cosa ne pensate di questo J5 Prime? Fateci sapere la vostra opinione nel box commenti!

Fonte

 

Samsung Galaxy J5 Prime (2018) su GFXBench con 3 GB di RAM
Tecnoandroid

Wind Tre: ecco tutte le novità in arrivo della join venture fino a Natale

Fri, 11/17/2017 - 16:35

Wind Tre: ecco tutte le novità in arrivo della join venture fino a Natale
Tecnoandroid

Da quando Wind e Tre si sono uniti, la loro notorietà cresce sempre di più, diventando un punto di riferimento per i suoi clienti e non solo. Dal primo giorno fino ad oggi, i due operatori stanno portando avanti gli obiettivi che si sono prefissati, acquisendo sempre più leadership sul nostro mercato mobile.

Le tante offerte che hanno lanciato in questi mesi, sono solo l’inizio di una nuova avventura e vedendo alcuni dati emersi, non può che essere positiva. Intanto, la joint venture ha lanciato alcune novità che saranno disponibili già dalle prossime settimane, anticipando gli sconti natalizi.

Tre

Le novità che riguardano sia Wind e Tre, fanno riferimento a delle nuove promozioni, iniziative per poter colpire i nuovi clienti e non solo. Per quanto riguarda l’operatore Tre, le novità sono le seguenti:

  • Porta un Amico: il cliente che presenterà un amico avrà la bellezza di 15 Giga in più, mentre il suo amico avrà uno sconto Special per le promozioni ALL-IN Prime (al costo di 7 Euro, invece di 10 Euro) e ALL-IN Master (al costo di 10 Euro, invece di 15 Euro).
  • Sconti sull’anticipo smartphone: dal prossimo 27 novembre, è possibile acquistare un nuovo smartphone con le offerte FREE e ALL-IN, scontando il costo dell’anticipo fino a 50 Euro.
  • 18 smartphone: dal prossimo 27 novembre, è possibile acquistare 18 smartphone, senza pagare nessun anticipo.
  • Play con Smartphone: aumentano le soglie dei giga di questa offerta. La nuova promozione prevede 1000 minuti verso tutti e 25 giga (invece di 15) a partire da 9 Euro al mese.
Wind

Per quanto riguarda l’operatore Wind, le novità sono le seguenti:

  • All Inclusive Unlimited Raddoppia: dal prossimo 20 novembre, arriva questa nuova offerte che offre minuti illimitati verso tutti, 1000 sms verso tutti e 10 GB al costo di 9 Euro mensili, per gli under 30. Invece, per gli over il costo sale a 12 Euro mensili.
  • Giga Max Chritsmas Edition: include 20 Giga Full Speed da usarli entro 90 giorni, al costo di una tantum di 9 Euro. Finito il periodo, l’offerta si disattiva automaticamente. Una volta terminate le soglie dei giga, la velocità della navigazione sarà ridotta fino a 128 kbps.

Per ulteriori informazioni a riguardo, rimanete collegati con il nostro sito di TecnoAndroid.

Wind Tre: ecco tutte le novità in arrivo della join venture fino a Natale
Tecnoandroid

OnePlus 5T, ecco gli sfondi ufficiali: link per il download gratuito

Fri, 11/17/2017 - 16:30

OnePlus 5T, ecco gli sfondi ufficiali: link per il download gratuito
Tecnoandroid

ONEPLUS 5T UFFICIALE

OnePlus 5T è realtà, l’azienda cinese lo ha presentato nella giornata di ieri nel corso di un evento che si è tenuto a New York. Lo smartphone si differenzia dal fratello gemello OnePlus 5 per l’adozione di uno schermo AMOLED da 6 pollici di diagonale e 2160 x 1080 pixel di risoluzione che occupa buona parte della scocca frontale. Un corpo sempre in alluminio che cresce fino a 156.1 x 75 x 7.3 millimetri.

Anteriormente scompare il tasto Home ed il lettore di impronte digitali con quest’ultimo che si ritrova adesso sul retro. Il resto delle caratteristiche, invece, rimane pressoché identico. Stesso discorso a livello software se non per la presenza di nuove ottimizzazione e di nuovi sfondi che hanno per protagonista la natura. Ad averli creati è l’artista Hampus Olsson, scegliendo colori e forme che esaltino lo schermo di OnePlus 5T.

L’obiettivo, spiega, era quello di concentrarsi su uno schermo più alto e più imponente, facendolo risaltare nel modo migliore possibile. Gli sfondi ufficiali sono 6 ed hanno una risoluzione compresa tra 2160 x 4320 pixel e 2160 x 1080 pixel. Più in basso abbiamo inserito il link al download gratuito degli sfondi così che possiate scaricarli ed utilizzarli anche sul vostro smartphone Android ma anche su iOS.

OnePlus 5T, ecco gli sfondi ufficiali: link per il download gratuito
Tecnoandroid

OnePlus 5T, ecco dove e come acquistare in Italia lo smartphone in anteprima

Fri, 11/17/2017 - 16:15

OnePlus 5T, ecco dove e come acquistare in Italia lo smartphone in anteprima
Tecnoandroid

Quando siamo oramai sul tramontare di questo 2017, non terminano le sorprese del panorama hi-tech. Ieri, ad esempio, vi abbiamo documentato la presentazione del nuovo top di gamma OnePlus 5T, dispositivo che è stato rilasciato in breve termine e non senza stupore da parte di una grande fascia di pubblico.

OnePlus 5T si mostrerà per la prima volta a Milano

Date per certe le ottime caratteristiche dello smartphone, ora i tanti appassionati che hanno seguito la presentazione si stanno chiedendo quando questo sarà disponibile nel nostro paese.

In Italia, il nuovo dispositivo OnePlus sarà acquistabile a partire dal prossimo martedì, 21 Novembre. Come sempre per i device della casa cinese il canale preferenziale sarà quello online, ma anche in tal senso non mancano le sorprese.

OnePlus, infatti, ha deciso di programmare per la data del 21 Novembre un evento in quel di Milano al fine di dare il via alle vendite nel migliore dei modi. Coloro che vorranno acquistare lo smartphone (ma anche tutti i curiosi che vorranno semplicemente testarlo) non dovranno far altro che raggiungere il pop-up store Slam Jam (sito in via Pasquale Paoli 4, in pieno centro, zona Navigli).

Qui, i futuri clienti e gli appassionati saranno accolti dal personale OnePlus e potranno vedere in anteprima il cellulare. Per tutti coloro che decideranno di comprare il device, inoltre, sono previsti numerosi gadget da collezionare.

OnePlus 5T, ecco dove e come acquistare in Italia lo smartphone in anteprima
Tecnoandroid

Pages