Tecnoandroid

Condividi su:

Condividi su:



MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 3 hours 51 min ago

Il tuo vecchio iPhone può valere oltre 10000 euro, ecco come riconoscerlo

Tue, 10/04/2022 - 06:30

Il tuo vecchio iPhone può valere oltre 10000 euro, ecco come riconoscerlo Tecnoandroid

È tempo di razziare i vecchi scatoli e trovare quel vecchio telefono che avevi abbandonato: molti di questi modelli potrebbero valere migliaia di euro.

I dieci vecchi telefoni cellulari più preziosi valgono più di 25.000 euro in totale, secondo i dati del mercato online LoveAntiques.

L’iPhone 1 di pre-produzione è in cima alla lista dei telefoni cellulari “antichi” più preziosi con un valore medio di 10.000 euro. Alcuni vecchi cellulari ora valgono migliaia di sterline online poiché sono visti come oggetti d’antiquariato.

I telefoni che molto probabilmente valgono grandi somme sono spesso il primo modello di una gamma, e sono stati associati a film iconici o realizzati con materiali di lusso.

Will Thomas di LoveAntiques ha dichiarato: “Come qualcosa che la maggior parte delle persone usa ogni giorno, è quasi strano pensare ai telefoni cellulari come oggetti d’antiquariato, ma come abbiamo sottolineato con la nostra categoria “antech” il ritmo dei progressi tecnologici significa che molti di loro si stanno avvicinando a prezzi esorbitanti.’

Ecco la lista

Di seguito, LoveAntiques ha elencato i primi dieci telefoni cellulari antech più preziosi.

Le fasce di prezzo sono state calcolate utilizzando le vendite di eBay nell’ultimo anno e le valutazioni di un esperto di tecnologia antica.

Se hai un prototipo di pre-produzione di un Apple iPhone 1 potresti ricavare migliaia di euro. L’Apple iPhone del 2007 è stata una pietra miliare nel design e nel concept dei telefoni.

Mentre l’iPhone 2G “Nuovo in scatola” potrebbe di per sé valere 2.000 euro attualmente, se sei abbastanza fortunato da avere un prototipo di pre-produzione di quel telefono. I prezzi variano considerevolmente, ma nelle aste online è noto che alcuni hanno guadagnato più di 30.000 euro.

Tuttavia, fai attenzione, ci sono molti iPhone standard con un software prototipo installato che viene spacciato per reale.

Il tuo vecchio iPhone può valere oltre 10000 euro, ecco come riconoscerlo Tecnoandroid

Migliori smartphone sotto i 200 euro che puoi acquistare ad ottobre 2022

Tue, 10/04/2022 - 06:10

Migliori smartphone sotto i 200 euro che puoi acquistare ad ottobre 2022 Tecnoandroid

Che tu ci creda o no, ci sono molti smartphone fantastici ed economici che dovresti prendere in considerazione, che possono essere acquistati a meno di 200 euro.

Se hai bisogno di un nuovo telefono ma hai solo un paio di centinaia di euro da spendere, il Samsung Galaxy A13 è la scelta migliore: con quattro fotocamere, un grande schermo per goderti foto e video e quattro anni di aggiornamenti software. Ma se vuoi esplorare altre scelte, ecco la lista dei migliori telefoni Android che puoi ottenere per meno di 200 euro.

Quando pensi ai migliori telefoni Samsung, probabilmente ti salteranno in mente smartphone come il Galaxy S22 e S22 Ultra: telefoni grandi, appariscenti e costosi che sicuramente supereranno il tuo budget. Tuttavia, se sei desideroso di possedere un telefono Samsung  ma devi mantenere bassi i costi, il Galaxy A13 è il dispositivo che fa per te.

Galaxy A13

Questo è un telefono diverso rispetto al Galaxy A13 5G, che è un telefono più costoso. Quel modello aggiunge il modem 5G, più RAM e spazio di archiviazione e racchiude un processore più veloce, ma riduce la qualità del display e della fotocamera.

Con una risoluzione di 1080p+ e ha una densità di pixel doppia rispetto al più costoso A13 5G. È anche abbastanza grande grazie al display da 6,6 pollici.

Sul retro, l’A13 vanta un totale di quattro fotocamere, composte da sensori di profondità da 50 MP primari, ultra-grandangolari da 8 MP e una macro da 2 MP. La qualità dell’immagine non ti lascerà a bocca aperta, ma le fotocamere fanno il lavoro per i social media e consentono di scattare belle immagini (soprattutto con la fotocamera ultra grandangolare).

Altri punti salienti del Galaxy A13 includono lo spazio di archiviazione espandibile, che aiuta a compensare la mancanza di RAM grazie alla tecnologia RAM virtuale di Samsung: una generosa batteria da 5.000 mAh, una ricarica rapida da 15 W e il software personalizzato One UI di Samsung caricato con infinite funzionalità e impostazioni.

Viene fornito anche con Android 12 pronto all’uso, una rarità in questa categoria di prezzo. Inoltre Samsung promette quattro anni di aggiornamenti di sicurezza per il telefono che è completamente sconosciuto in questa categoria di prezzo, rendendolo il miglior telefono che puoi acquistare per meno di 200 euro.

Nokia G20

Nessuno dei telefoni in questo elenco è considerato costoso, ma se stai cercando di spendere i tuoi soldi per qualcosa di affidabile, il Nokia G20 è il dispositivo che fa per te. Lo puoi trovare sui 200 euro, e proprio per questo si posiziona nella lista come lo smartphone più economico in questa fascia.

Il Nokia G20 è dotato di un LCD IPS da 6,52 pollici, che lo rende più grande dei suoi predecessori più economici. Anche se costa un po’ di più, è presente una risoluzione HD+ da 720×1600, un processore MediaTek, 4 GB di RAM e ben 128 GB di spazio di archiviazione espandibile (fino a 512 GB). Sfortunatamente, non c’è una ricarica rapida, ma ha una batteria da 5.050 mAh.

Il Nokia G20 è alimentato da Android One, il che significa che avrai due anni di aggiornamenti Android e tre anni di patch di sicurezza mensili, che dovrebbero arrivare fino al 2023. Il telefono viene fornito con Android 11, ma è previsto l’aggiornamento ad Android 12 e anche 13 in futuro. L’esperienza del software è molto pulita in quanto non ci sono bloatwar.

Il telefono è dotato di un design molto raffinato, e ha uno scanner di impronte digitali montato lateralmente. Inoltre ha la classificazione IPX2, che lo rende a prova di schizzi e alla pioggia. Presenti anche quattro fotocamere, inclusa una fotocamera principale da 48 MP.

MOTO G PLAY 2021

La società Moto è stato tradizionalmente il re della categoria sotto i 200 euro e Moto G Play (2021) non fa eccezione. Ovviamente, fa alcuni compromessi sulle specifiche per raggiungere questo prezzo, ma è comunque un dispositivo molto potente.

Il display è un LCD HD+ da 6,5 ​​pollici, e ha una risoluzione di 720p, ma fa il suo lavoro. Beneficia anche di piccole cornici e una piccola tacca a goccia d’acqua, che lo rendono un telefono decentemente buono per guardare video o giocare a giochi leggeri. Presenti anche doppie fotocamere posteriori da 13 MP + 2 MP.

Il Moto G Play (2021) ha un sensore di impronte digitali sul retro, ed è presente anche anche un jack per cuffie e supporto per l’archiviazione espandibile, insieme a una straordinaria batteria da 5.000 mAh. A causa del processore a bassa potenza e del display a risoluzione inferiore, il telefono riesce a durare fino a 3 giorni se messo in stand-by.

Forse il più grande svantaggio del Moto G Play (2021) è che la società ha confermato che vedrà solo un importante aggiornamento della piattaforma, ovvero Android 11. Sono inclusi due anni di aggiornamenti di sicurezza trimestrali per il telefono, assicurando che è sicuro correre per altri pochi anni.

Migliori smartphone sotto i 200 euro che puoi acquistare ad ottobre 2022 Tecnoandroid

Il Wi-Fi non funziona? Ecco 3 trucchi che ti aiuteranno a risolvere il problema

Tue, 10/04/2022 - 06:05

Il Wi-Fi non funziona? Ecco 3 trucchi che ti aiuteranno a risolvere il problema Tecnoandroid

Perché il Wi-Fi non funziona?! Conosciamo tutti la frustrazione che deriva dalla caduta della connessione Wi-Fi,a ma ci sono alcuni modi per risolvere il problema che richiedono solo pochi step.

Ecco una guida per aiutarti a capire come riparare la tua connessione Internet.

Identificare da dove proviene il problema

Quando hai un problema con la connessione WiFi, il colpevole potrebbe essere una delle tre cose:

  • Il tuo dispositivo;
  • La tua rete;
  • Internet stesso;

Bisognerebbe anche verificare che gli altri dispositivi siano connessi a Internet. Se Internet non funziona sul tuo laptop, ma va bene sul tuo tablet, devi capire cosa c’è che non va nel tuo laptop.

Se non è un problema con il dispositivo, passa al suggerimento n.2. Se si tratta di un problema con il dispositivo, verifica che il software sia aggiornato ed esegui una ricerca online per risolvere eventuali problemi specifici con il dispositivo.

Verificare che tutto sia collegato correttamente

La maggior parte dei router ha una luce che mostra lo stato della tua connessione Internet.

Prima di provare qualsiasi altra cosa, controlla che le luci a LED del tuo router siano accese. Se la spia di internet è accesa in modo fisso, puoi passare al passaggio successivo.

Se utilizzi una combinazione router/modem: questi dispositivi hanno più luci LED per indicare lo stato di diverse cose, quindi cerca la luce etichettata Online, Cable, Sync o Signal (o il simbolo pertinente).

Se la spia è rossa o lampeggiante, c’è un problema con la tua connessione Internet.

Inoltre, controlla che tutti i cavi siano collegati in modo sicuro: di solito si trovano sul retro del router. Se il cavo va bene ma le luci lampeggianti persistono, provare il passaggio 3 prima di effettuare una chiamata al provider di servizi.

Riavvia il router

Ecco un vecchio trucco che i professionisti IT usano sempre: spegnere e riaccendere il dispositivo.

È semplice, ma se chiami il tuo provider di servizi Internet questo è probabilmente il primo passaggio che ti suggeriranno.

Scollegare il cavo (o i cavi) di alimentazione, quindi ricollegare il modem dopo uno o due minuti.

Il Wi-Fi non funziona? Ecco 3 trucchi che ti aiuteranno a risolvere il problema Tecnoandroid

Passa a WindTre e ricevi uno smartphone gratis

Tue, 10/04/2022 - 06:01

Passa a WindTre e ricevi uno smartphone gratis Tecnoandroid

Passa a WindTre per ricevere uno smartphone Samsung gratis. L’offerta Di Più FULL 5G permette di effettuare l’acquisto del dispositivo senza andare incontro ad alcuna spesa mensile né a costi iniziali. Inoltre, propone mensilmente delle straordinarie soglie di minuti, SMS e Giga.

I nuovi clienti del gestore possono ottenerla acquistando una nuova SIM presso uno dei numerosissimi punti vendita abilitati. Non sarà necessario effettuare la portabilità del numero dal precedente operatore!

Offerta WindTre con smartphone incluso nel prezzo!

 

La WindTre Di Più FULL 5G è l’offerta più conveniente per i nuovi clienti. Il costo di rinnovo ammonta a 14,99 euro al mese e include:

  • Minuti illimitati per le chiamate verso tutti i numeri
  • 50 Minuti illimitati per le chiamate verso l’estero
  • 200 SMS verso tutti i numeri
  • 100 GB di traffico dati per la navigazione alla massima velocità disponibile

I clienti, inoltre, possono ottenere uno smartphone Samsung Galaxy A13 5G 64 GB. L’acquisto del dispositivo non necessiterà di alcuna spesa iniziale né sarà richiesto il saldo di rate mensili. WindTre offre lo smartphone gratuitamente a tutti i nuovi clienti ma consente loro anche di optare per altri dispositivi. All’offerta sarà possibile abbinare anche un iPhone 14 Pro ma i costi da affrontare saranno differenti.

Andando incontro a un costo iniziale di 29,99 euro al mese, ad esempio, sarà possibile ottenere uno ZTE Blade A72 5G e anche in questo caso il costo di rinnovo dell’offerta non subirà degli aumenti.

Il listino è molto vasto e risponde alle esigenze di tutti. Gli interessati, dunque, possono ottenere tutti i dettagli accedendo al sito ufficiale del gestore o recandosi in uno dei negozi.

Passa a WindTre e ricevi uno smartphone gratis Tecnoandroid

Ferrari SP51 è la nuova supercar one-off realizzata appositamente per un cliente

Mon, 10/03/2022 - 19:30

Ferrari SP51 è la nuova supercar one-off realizzata appositamente per un cliente Tecnoandroid

La nuovissima Ferrari SP51 è l’ultima nata di Maranello e se vi aspettate di vederne molte in giro vi state sbagliando. Infatti, la supercar non fa parte della produzione di serie del Cavallino Rampante ma è un modello one-off.

Questo significa che il solo esemplare esistente è sviluppato e realizzato appositamente per un ricco cliente Taiwanese. La SP51 è basata sull’architettura della 812 GTS ma il Centro Stile Ferrari guidato da Flavio Manzoni ha modificato il corpo vettura per adattarsi alle richieste del cliente.

Dal punto di vista estetico e aerodinamico, gran parte del lavoro di messa a punto si è svolto sia con i simulatori che con i test in galleria del vento. Infatti, trattandosi di una spider deve permettere di avere il vento tra i capelli con il tettuccio abbassato ma al tempo stesso essere insonorizzata accuratamente con la capote chiusa.

 

Un ricco collezionista Taiwanese si è regalato la macchina dei propri sogni, la Ferrari SP51 è stata creata unicamente per lui

Le soluzioni sviluppate per la Ferrari SP51 sono inedite come, i fari e i cerchi, ma anche le parti aerodinamiche come le due pinne nella parte posteriore. Anche la livrea blu e bianca è unica e trae ispirazione dalla leggendaria Ferrari 410 S del 1955. Il colore di base è stato chiamato “Rosso Passionale” ed è un colore sviluppato appositamente per la SP51.

Sotto il cofano della SP51 trova spazio un poderoso motore V12 in posizione anteriore con trazione posteriore. Il propulsore è in grado di erogare 800 CV e spingere la vettura alla velocità massima di 340 chilometri orari.

Uno degli elementi maggiormente evidenti sulla vettura è la fibra di carbonio, utilizzata sia all’esterno che all’interno. Questa scelta si è resa necessaria per garantire la resistenza delle componenti senza compromettere la leggerezza complessiva. Gli interni sono realizzati in stretta collaborazione con il cliente e riprendono la colorazione esterna sua sui sedili che sul tunnel centrale e sul volante.

Ferrari SP51 è la nuova supercar one-off realizzata appositamente per un cliente Tecnoandroid

Maserati GranTurismo, il Tridente rinnova l’iconica vettura e la rende più potente

Mon, 10/03/2022 - 19:00

Maserati GranTurismo, il Tridente rinnova l’iconica vettura e la rende più potente Tecnoandroid

La Maserati GranTurismo è una vera e propria icona per il brand. La vettura è studiata appositamente per coniugare performance elevate ad un comfort elevato anche per le lunghe percorrenze. In questo modo, nella vettura coesistono sia l’anima da vettura sportiva che da GT di lusso.

Per rendere ancora più speciale la propria icona, Maserati ha presentato la nuova GranTurismo. Le linee esterne sono realizzate per raggiungere il perfetto equilibrio tra bellezza e funzionalità grazie a linee linee eleganti ma al tempo stesso uniche.

Le proporzioni classiche sono affiancate da una meccanica moderna e all’avanguardia. Sotto il cofano lungo, infatti, è possibile trovare il rivoluzionario motore V6 Nettuno con doppio turbo in due versioni. L’allestimento Modena è dotata della versione 3.0 litri da 490 CV mentre per l’allestimento Trofeo la potenza massima sale a 550 CV.

 

Maserati ha rinnovato la propria GranTurismo con nuove motorizzazioni derivate dal V6 ma anche realizzato la prima vettura 100% elettrica

Ma l’evoluzione tecnologica avviata da Maserati ha portato anche alla nascita della GranTurismo Folgore. Questa versione della vettura adotto un sistema di propulsione totalmente elettrico con alimentazione a batteria.

I tre motori elettrici sono basati su una tecnologia ad 800V e il loro funzionamento deriva da soluzioni derivate dalla Formula E. La potenza generata dai motori a magneti permanenti è di 560kW, pari a circa 760 cavalli.

La GranTurismo Folgore rappresenta la prima vettura nella storia del Brand ad adottare una propulsione 100% elettrica. L’obiettivo di Maserati è quello di arrivare ad elettrificare tutta la gamma nei prossimi anni senza però dimenticare la propria italianità.

Ecco quindi che tutti i nuovi modelli, tra cui anche la nuova GranTurismo sono svilupapto presso il Maserati Innovation Lab e saranno prodotti nel polo di Mirafiori (Torino). La realizzazione sarà al 100% made in Italy e rappresenterà l’apice della “Italian luxury performance”.

L’artigianalità e l’innovazione sono le due anime della Maserati Granturismo. La tecnologia a bordo sarà di ultima generazione tra cui spicca il sistema Multimediale MIA (Maserati Intelligent Assistant), il sistema di Infotainment evoluto e l’Head-up Display.

Interessante sottolineare anche tutto il lavoro svolto dagli ingegneri per quanto riguarda la dotazione tecnologica che non si vede ma contribuisce alla sicurezza e alla dinamica del veicolo. Tra questa spicca l’architettura elettrica-elettronica Atlantis High per la cyber-security livello 5 e il master controller VDCM (Vehicle Domain Control Module) per il controllo costante e continuo della vettura.

Maserati GranTurismo, il Tridente rinnova l’iconica vettura e la rende più potente Tecnoandroid

TOWER OF FANTASY, il prossimo grande update sarà rivoluzionario

Mon, 10/03/2022 - 18:30

TOWER OF FANTASY, il prossimo grande update sarà rivoluzionario Tecnoandroid

A partire dal prossimo 20 ottobre, i giocatori di Tower of Fantasy potranno scaricare il primo grande aggiornamento per il gioco che sarà intitolato Vera. A confermare la notizia sono stati direttamente gli sviluppatori di Level Infinite e Hotta Studio hanno aggiunto anche che l’update sarà disponibile su PC oltre che su App Store e Google Play. Inoltre, sempre a partire dal 20 ottobre, il titolo debutterà su Steam includendo sia il gioco base che l’espansione Vera.

Il nuovo update sarà al centro dell’evento appositamente organizzato da Level Infinite e Hotta Studio fissato per il 13 ottobre. Durante la diretta straming che si terrà su Youtube, Twitch e Twitter a partire dalle ore 22.00, verranno svelati tutti i segreti di Vera.

Tuttavia, per scoprire in anteprima alcune delle novità in arrivo su Tower of Fantasy, è possibile anche guardare il video di lancio dell’update su YouTube.  Tra le principali novità introdotte dall’update dobbiamo segnalare l’introduzione di due nuovi ambienti distinti.

 

Tower of Fantasy si espande ed ingrandisce con due nuove location, tanti nemici e boss oltre che ad enormi ricompense per i giocatori più coraggiosi

 

La prima location sarà la natura selvaggia e irradiata del Deserto Gobby mentre la seconda sarà la città cyberpunk di Mirroria. Entrambe queste aree saranno piene di pericoli e scontri ma anche ricche di missioni, eventi, incursioni, incarichi, mostri e boss leggendari da sconfiggere.

Per affrontare le nuove sfide, gli sviluppatori hanno introdotto su Tower of Fantasy anche nuovi veicoli e armi. Gli amanti degli scontri potranno dirigersi in una sezione del Deserto Gobby ed entrare nel Grayspace. In questo luogo oscuro sarà possibile incontrare le Entità del Grayspace e dare vita a battaglie epiche.

TOWER OF FANTASY, il prossimo grande update sarà rivoluzionario Tecnoandroid

Samsung Galaxy A14: emergono rumors e renders del nuovo entry-level

Mon, 10/03/2022 - 18:00

Samsung Galaxy A14: emergono rumors e renders del nuovo entry-level Tecnoandroid

Il noto colosso sudcoreano Samsung cura da sempre non solo i dispositivi top di gamma, ma anche he quelli appartenenti alla fascia medio-bassa del mercato. Nel corso dei prossimi mesi, in particolare, l’azienda dovrebbe annunciare ufficialmente un nuovo smartphone entry-level della famiglia Galaxy A, ovvero il nuovo Samsung Galaxy A14. In queste ultime ore, in particolare, sono emersi rumors ed immagini renders.

 

 

Samsung Galaxy A14 in arrivo: trapelano in rete rumors ed immagini renders

Uno dei prossimi smartphone del produttore sudcoreano Samsung sarà il nuovo Samsung Galaxy A14. Quest’ultimo sarà dunque il successore dello scorso Samsung Galaxy A13 ma a quanto pare non si discosterà molto da quest’ultimo. Ci troveremo infatti di fronte ad un leggero upgrade di questo dispositivo.

Dal punto di vista estetico e di design non sembra che ci saranno moltissime differenze. Il nuovo Samsung Galaxy A14, in particolare, avrà sul fronte un Infinity-U Display contro l’Infinity-V display del suo predecessore. Il retro dello smartphone sembra poi uguale su entrambi. Unica differenza sarà la presenza di tre fotocamere posteriori sul nuovo modello, mentre il modello precedente ne aveva quattro.

Per quanto riguarda le specifiche più tecniche, stando ai rumors sappiamo che il nuovo entry-level di casa Samsung avrà un display con tecnologia IPS LCD con una diagonale da 6.8 pollici e con una risoluzione pari al FullHD+. Le dimensioni dello smartphone saranno pari a 167,7×78,7×9,3 mm e sul frame laterale troverà posto un sensore biometrico per lo sblocco. Vi ricordiamo comunque che il debutto ufficiale del nuovo Galaxy A14 dovrebbe tenersi durante i primi mesi del 2023, quindi c’è ancora tempo per avere qualche informazione in più.

Samsung Galaxy A14: emergono rumors e renders del nuovo entry-level Tecnoandroid

Google permetterà di ottenere un Pixel Watch in regalo

Mon, 10/03/2022 - 17:30

Google permetterà di ottenere un Pixel Watch in regalo Tecnoandroid

I giorni precedenti il lancio della nuova famiglia Pixel 7 si fanno sempre più interessanti grazie alle anticipazioni offerte da Google e leaker esperti del settore. Soltanto qualche giorno fa il colosso ha condiviso in rete un video che mostra dal vivo i suoi smartphone in arrivo per poi procedere con la pubblicazione di un ulteriore video che ha dato modo di conoscere anche il design dell’attesissimo Pixel Watch. Un leaker, poi, si è soffermato su quelli che saranno i regali offerti dal colosso agli utenti che effettueranno il pre ordine online di uno dei nuovi top di gamma.

Google regala uno smartwatch a chi acquista un Pixel 7!

 

Secondo Roland Quandt, Google permetterà di ottenere un Pixel Watch in regalo a tutti gli utenti che effettueranno il pre ordine del nuovo Pixel 7 Pro. Acquistando il modello di punta della nuova serie di smartphone, quindi, sarà possibile ricevere in omaggio l’interessantissimo smartwatch del colosso di Mountain View che, stando alle anticipazioni emerse in rete, vanterà una straordinaria batteria in grado di garantire fino a 24 ore di autonomia tramite un solo ciclo di ricarica.

Gli utenti che procederanno con l’acquisto di un Pixel 7 nella versione standard, invece, potrebbero ottenere in omaggio degli auricolari decisamente ottimi. Google abbinerà infatti al dispositivo i suoi Pixel Buds Pro. 

Molto probabilmente la strategia non sarà applicata in tutti i Paesi. Vi sono maggiori probabilità che Google attui quanto ipotizzato in Inghilterra.

Non sappiamo, dunque, se nel nostro Paese sarà possibile ottenere gli straordinari premi proposti dal colosso ma l’attesa è ormai brevissima e presto avremo la possibilità di scoprirlo!

Google permetterà di ottenere un Pixel Watch in regalo Tecnoandroid

Poste Italiane: utenti preoccupati per questo avviso, ecco cosa succede

Mon, 10/03/2022 - 17:00

Poste Italiane: utenti preoccupati per questo avviso, ecco cosa succede Tecnoandroid

L’ente nazionale più famoso e conosciuto in tutta la nostra penisola e senza alcun dubbio Poste italiane, l’agenzia vestita di giallo manda infatti un bacino di clienti conquistato negli anni grazie ai propri servizi sempre al passo con i tempi e con costi di gestione davvero accattivanti, basti pensare alla famosa Postepay che ogni giorno serve milioni di clienti in tutta Italia

Questo contesto ha reso il nome di Poste italiane decisamente autorevole all’interno della nostra penisola, tutto ciò nasconde però un lato oscuro decisamente pericoloso, spesso infatti buon nome di Poste viene sfruttato dai truffatori per mandare avanti degli attacchi fraudolenti e i danni dei clienti dell’azienda, i quali prendono corpo in mail o sms di phishing pensati per indurre chi legge a consegnare inavvertitamente i propri dati sensibili.

Queste comunicazioni seppur ben differenziate tra di loro mantengono una struttura di base decisamente conservata, inducono infatti il lettore a compiere azioni, ad esempio come effettuare accessi presso link esterni oppure scaricare allegati malevoli.

 

Phishing a nome di Poste Italiane

Il nuovo sms che sta circolando in Italia e che in molti ci stanno segnalando ribadisce esattamente questi concetti, quest’ultimo avvisa infatti l’utente di un’anomalia riscontrata sul suo conto BancoPosta da dover risolvere effettuando l’accesso presso un apposito link citato più in bassovirgola quest’ultimo rimanda però ad una falsa pagina di accesso Poste italiane che ricalca fedelmente il design di quello originale, l’unica differenza sta nel fatto che non appena digitate le vostre credenziali verrebbero immediatamente copiate e inviate al creatore della truffa.

Poste Italiane: utenti preoccupati per questo avviso, ecco cosa succede Tecnoandroid

Turtle Beach presenta le cuffie Stealth 700 Gen 2 MAX ottimizzate per PlayStation 5

Mon, 10/03/2022 - 16:45

Turtle Beach presenta le cuffie Stealth 700 Gen 2 MAX ottimizzate per PlayStation 5 Tecnoandroid

Turtle Beach Corporation ha appena annunciato le nuovissime cuffie Stealth 700 Gen 2 MAX per PlayStation. Le cuffie da gaming sono pensate ed ottimizzate per offrire il massimo a tutti gli utenti PS5 e PS4 oltre ad essere compatibili con Nintendo Switch, PC Windows e Mac.

Sfruttando la connettività Bluetooth, è possibile collegarle anche agli smartphone e giocare in mobilità. La batteria permette fino a 40 ore di autonomia e indossarle non sarà mai un peso per gli utenti grazie all’elevato comfort offerto dai padiglioni.

Trattandosi di un modello di cuffie di fascia alta, i giocatori possono sfruttare feature in grado di migliorare la fruizione dei vari titoli. Basti pensare all’ascolto di suoni 3D in modalità spatial surround sound per ottenere un suono totalmente avvolgente.

 

Turtle Beach ha presentato la nuova generazione delle cuffie Stealth 700 MAX, la serie più apprezzata e pluri-premiata del produttore

Grazie agli altoparlanti Nanoclear da 50 mm, il suono delle Stealth 700 Gen 2 MAX risulta sempre potente e coinvolgente. Inoltre, per le partite in multigiocatore è possibile utilizzare il microfono integrato ad alta sensibilità per avere sempre una qualità cristallina.

Dal punto di vista del comfort, i cuscinetti in memory foam dotati di gel rinfrescante Aerofit consentono di adattarsi alle esigenze degli utenti. Anche chi indossa gli occhiali non avrà problemi di vestibilità.

Come dichiarato da Juergen Stark, Presidente e CEO di Turtle Beach Corporation: “Insieme alla pluripremiata suite di funzioni offerte dalle nostre cuffie della serie 700, la compatibilità multipiattaforma e l’eccezionale durata della batteria delle Stealth 700 Gen 2 MAX le rendono molto interessanti per i giocatori PlayStation che cercano un sound e un comfort di alto livello. I nostri modelli MAX per Xbox sono stati lanciati all’inizio dell’anno con grande successo di critica e di pubblico. Ora, i giocatori di PS5 e PS4 possono sperimentare il potente audio di gioco 3D, il comfort ineguagliabile e le tecnologie audio esclusive di Turtle Beach, come il Superhuman Hearing®, che rendono le nostre cuffie una scelta premium per gli hardcore gamer”.

Turtle Beach ha fissato il prezzo di lancio delle Stealth 700 Gen 2 MAX a 199,99 euro. Le cuffie sono disponibili nelle colorazioni blu cobalto con finiture in rame o in nero con finiture in argento. Entrambe le versioni possono essere acquistate direttamente dal sito ufficiale del produttore.

Turtle Beach presenta le cuffie Stealth 700 Gen 2 MAX ottimizzate per PlayStation 5 Tecnoandroid

Facebook sostituirà una tecnologia della sua app per Android

Mon, 10/03/2022 - 16:15

Facebook sostituirà una tecnologia della sua app per Android Tecnoandroid

Quando apri un collegamento mentre sei in un altro programma, normalmente si apre il tuo browser (ad esempio, Chrome) o una scheda personalizzata. Le pagine vengono aperte sul browser in-app di Facebook, che è alimentato da Android System WebView. Il browser in-app principale dell’app Facebook verrà aggiornato a breve.

Facebook per Android utilizzerà presto il proprio browser engine, che sarà ancora basato su Chromium ma sarà diverso dal componente utilizzato dalla grande maggioranza delle altre applicazioni Android. Il primo motivo di questa decisione, secondo Meta, è la sicurezza, poiché la sua alternativa WebView verrà aggiornata insieme all’app di Facebook.

Facebook aggiornerà la sua app per Android

Per garantire la sicurezza, Meta “condurrà il rebase della nostra WebView sulle versioni più recenti di Chromium a intervalli regolari” per ottenere gli aggiornamenti di sicurezza più recenti. Un altro motivo per cambiare è la necessità di stabilità. Facebook vuole affrontare il fatto che ogni volta che il WebView del sistema Android viene aggiornato tramite il Play Store, le applicazioni che lo utilizzano si bloccano durante il normale processo di aggiornamento. Ci sarà un solo aggiornamento dell’app di Facebook in futuro. Meta prevede anche una maggiore velocità e stabilità di rendering e afferma che “continuerà a presentare modifiche sostanziali a Chromium”.

L’azienda non prevede modifiche sostanziali all’interfaccia utente/esperienza per gli utenti dell’app Facebook, che in questo modo avranno un maggiore controllo end-to-end. È triste che Facebook non utilizzi le schede personalizzate, che condividono i cookie con il browser principale ed eliminano la necessità di effettuare nuovamente il check-in sui siti. Puoi anche utilizzare gli attuali gestori di password e metodi di pagamento con le schede personalizzate. Inoltre, lo spostamento di una scheda aperta nel browser principale non forza l’aggiornamento della pagina.

Facebook sostituirà una tecnologia della sua app per Android Tecnoandroid

INPS comunicazione urgente per alcuni utenti, se la ricevete dovete attivarvi

Mon, 10/03/2022 - 16:00

INPS comunicazione urgente per alcuni utenti, se la ricevete dovete attivarvi Tecnoandroid

Uno dei maggiori pericoli con cui ogni utente è connesso al mondo del web deve tirare i conti ogni giorno è costituito senza alcun dubbio dal fishing, la nota pratica fraudolente infatti colpisce con una certa regolarità e con delle vere e proprie ondate di attacchi truffaldini.

Questa tipologia di attacco prende corpo in false comunicazioni spacciate per avvisi da parte di enti autorevoli il cui nome viene sfruttato indebitamente per conquistare la fiducia della vittima con molta facilità la quale dunque leggendo un nome importante tenderà a fidarsi maggiormente di quello che legge.

Queste comunicazioni prendono corpo in mail o sms ben differenziati tra loro ma che allo stesso tempo mantengono una struttura di base altamente conservata, infatti spingono la vittima a compiere azioni come effettuare accessi presso link esterni oppure scaricare allegati malevoli.

 

Phishing con malware INPS

La nuova mail che in molti ci stanno segnalando ribadisce tutti questi concetti, quest’ultima si spaccia come un avviso da parte di INPS di una richiesta non andata a buon fine a causa di una documentazione completa, la quale può essere visionata per intero scaricando un allegato presente nella mail, quest’ultimo però contiene al suo interno un malware a dir poco letale che si è eseguito assumerà il controllo del vostro computer iniziando a copiare tutti i dati in esso salvati.

Onde evitare questo problema dalle conseguenze devastanti il consiglio migliore da seguire è quello di cestinare la mail non appena riconosciuta, ed ovviamente non scaricate l’allegato per nessun motivo al mondo.

INPS comunicazione urgente per alcuni utenti, se la ricevete dovete attivarvi Tecnoandroid

Google Chrome su Android migliora la tua navigazione sul web

Mon, 10/03/2022 - 15:45

Google Chrome su Android migliora la tua navigazione sul web Tecnoandroid

Se sei una persona che si prende grande soddisfazione nell’essere organizzato in tutti gli aspetti della tua vita, la funzione di raggruppamento delle schede in Google Chrome è senza dubbio una delle tue cose preferite di tutti i tempi. Tuttavia, se desideri disabilitare i gruppi di schede, non ti criticheremo.

D’altra parte, sembra che la stragrande maggioranza delle persone che utilizzano Android finisca per aprire un gran numero di schede una sopra l’altra senza prestarvi alcuna attenzione e finiscano per partecipare ad attività di gruppo solo per errore. Google ora offre un po’ di amore ai gruppi di schede, poiché finalmente diventa intelligente su come Chrome li conta. Ovunque cadano i tuoi sentimenti su di loro, Google ora sta fornendo loro un supporto.

Google Chrome si prepara all’aggiornamento

I gruppi di schede sono un’idea relativamente nuova su Android, essendo stati lanciati nel febbraio dell’anno precedente per una reazione piuttosto tiepida. Tuttavia, indipendentemente da come ti senti nei loro confronti, ci aspetteremmo almeno che si comportino in modo coerente con il buon senso. Chrome ha, fino a questo momento, considerato ogni gruppo come una singola scheda durante la misurazione del numero di schede aperte che hai.

Google ha osservato che la logica alla base del conteggio delle schede in Chrome è stata aggiornata in modo tale che le singole schede all’interno dei gruppi vengano finalmente conteggiate correttamente. Ciò fornisce un quadro più accurato di quante cose hai in corso in background, oltre alle risorse di sistema che Chrome sta consumando. Va da sé che la shell che racchiude ogni gruppo di schede non è considerata di per sé una scheda.

Google Chrome su Android migliora la tua navigazione sul web Tecnoandroid

Samsung Galaxy S14: trapelano alcuni indizi

Mon, 10/03/2022 - 15:30

Samsung Galaxy S14: trapelano alcuni indizi Tecnoandroid

Tra gli smartphone che Samsung ha in programma di lanciare nei prossimi mesi vi è anche Samsung Galaxy A14, device che nelle scorse ore è stato il protagonista di un’importante anticipazione.

In particolare, in Rete sono state pubblicate le immagini rendering che ci mostrano quello che dovrebbe essere il design del successore di Samsung Galaxy A13. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Samsung Galaxy A14: ecco le prime indiscrezioni

Secondo le ultime indiscrezioni il nuovo modello entry level di Samsung dovrebbe vantare frontalmente un ampio display Infinity-U da 6,8 pollici con risoluzione Full HD+ mentre sulla parte posteriore, nell’angolo in alto a sinistra, dovrebbe trovare spazio una tripla fotocamera con allineamento verticale.

Lo smartphone dovrebbe presentare il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali integrato nella parte laterale della scocca e il telefono dovrebbe poter fare affidamento nella parte bassa anche su una porta USB Type-C e un ingresso jack audio da 3,5 mm. Resta da capire se per tale smartphone il colosso coreano deciderà di portare sul mercato anche una variante dotata di connettività 5G, caratteristica che potrebbe determinare un piccolo aumento di prezzo.

Per quanto riguarda il lancio ufficiale, probabilmente ci sarà da avere pazienza almeno sino alla fine del 2022, trattandosi di uno dei modelli, in particolare di quello più economico della serie Galaxy A, con i quali Samsung affronterà il 2023.

Samsung Galaxy S14: trapelano alcuni indizi Tecnoandroid

Apple potrebbe aggiungere una nuova significativa funzione a AirPods Pro

Mon, 10/03/2022 - 15:15

Apple potrebbe aggiungere una nuova significativa funzione a AirPods Pro Tecnoandroid

I nuovi Apple AirPods Pro 2 ci hanno lasciato abbastanza soddisfatti e gran parte di ciò può essere dovuto alla tecnologia Adaptive Transparency che forniscono. Ora, sembra che la stessa funzionalità possa essere assegnata sia all’originale Apple AirPods Pro che al più recente AirPods Pro 2.

Secondo un post su Reddit, la versione beta più recente di iOS 16.1 ha un interruttore software per Adaptive Transparency compatibile con AirPods Pro di prima generazione. Anche se Apple non ha commentato ufficialmente la questione e la funzionalità è ancora in fase di test, sembra che l’aggiornamento verrà rilasciato nel prossimo futuro.

Apple sta escogitando qualche sorpresa

Mentre gli auricolari sono nell’orecchio, la consueta modalità di trasparenza su AirPods Pro fa uno sforzo per imitare correttamente i suoni che provengono dall’esterno. Ciò continua a verificarsi anche quando è selezionata l’opzione adattiva, ma con suoni molto forti (quelli con un livello di decibel di 85 o più) resi meno udibili.

Apple ha dotato la seconda generazione di AirPods Pro di un processore H2 migliorato, che è responsabile di eseguire tutti i calcoli essenziali necessari per il corretto funzionamento di Adaptive Transparency. Non è ancora noto come si comporterà il chip H1 utilizzato nella prima generazione di AirPods Pro.

È ipotizzabile che Apple abbia rivisto e ottimizzato gli algoritmi necessari per adattarsi al chip H1, ed è anche possibile che la funzionalità non funzioni con la stessa efficacia sugli auricolari di prima generazione come sugli auricolari di seconda generazione. Entrambe queste possibilità sono fattibili.

Sembra, in base alle segnalazioni degli utenti, che Adaptive Transparency funzioni perfettamente sulla prima generazione di AirPods Pro, ma nessuno ha ancora effettuato un confronto completo con il modello 2022 degli auricolari, pertanto questa informazione non è disponibile. È importante notare che oltre alla versione beta di iOS, è necessario caricare anche il firmware beta per AirPods Pro affinché la funzionalità si manifesti.

Apple potrebbe aggiungere una nuova significativa funzione a AirPods Pro Tecnoandroid

Google Pixel Watch: trapela il materiale pubblicitario

Mon, 10/03/2022 - 14:30

Google Pixel Watch: trapela il materiale pubblicitario Tecnoandroid

Questa settimana è stata costellata da un gran numero di indiscrezioni riguardanti i dispositivi Made by Google che arriveranno il prossimo 6 ottobre.

Neanche durante gli ultimi due giorni le voci si sono placate, sono infatti trapelati i materiali pubblicitari del nuovo Google Pixel Watch. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Google Pixel Watch: trapelano i materiali pubblicitari

Grazie alle nuove indiscrezioni, il primo e atteso smartwatch del colosso di Mountain View non ha praticamente più segreti. Questa volta, a metterci lo zampino, sono stati il noto leaker @OnLeaks e il colosso dell’e-commerce Amazon.

OnLeaks ha divulgato tutto il materiale pubblicitario del Google Pixel Watch, in cui viene messo in mostra l’orologio in tutte le sue colorazioni e le tipologie di cinturini, che ci fornisce i punti cardine su cui Google baserà la propria campagna di marketing. Poche ore fa, invece, Amazon Germania ha mandato online, per errore, la pagina prodotto dello smartwatch, svelando ulteriori dettagli e fornendoci, ancora una volta, indicazioni circa il prezzo europeo.

Anche il colosso Google continua a pubblicare nuovi video sul design di Pixel Watch, , richiamando l’attenzione della community di appassionati sul proprio primo smartwatch, mostrato in anteprima durante il keynote di apertura del Google I/O 2022, del quale sapevamo già molto grazie alle indiscrezioni arrivate al riguardo, che ci hanno parlato, tra le altre cose, della scheda tecnica, delle possibili colorazioni e dei presunti prezzi di vendita.

A poco più di una settimana di distanza da allora, la situazione si è arricchita via via di nuovi capitoli, tra ulteriori nuovi rumor come, ad esempio, una foto che ritrae quella che sembra essere la confezione ufficiale di vendita dello smartwatch. Poche ore fa OnLeak ha diffuso il materiale pubblicitario completo del Google Pixel Watch, rendendolo praticamente ufficiale a cinque giorni dal lancio.

Le immagini in questione mostrano Google Pixel Watch in praticamente tutte le colorazioni, con svariati cinturini e con svariate watch face a bordo. Tra le immagini diffuse, ne rientrano altre che mostrano alcune funzionalità del Google Pixel Watch e altri dettagli come alcune delle watch face, il meccanismo di pairing con lo smartphone, l’app di associazione con lo smartphone.

Google Pixel Watch: trapela il materiale pubblicitario Tecnoandroid

Twitter introduce funzionalità simili a TikTok per utenti iOS e Android

Mon, 10/03/2022 - 14:15

Twitter introduce funzionalità simili a TikTok per utenti iOS e Android Tecnoandroid

I social network rivali hanno cercato di imitare la straordinaria popolarità di TikTok da quando è diventato famoso. Twitter è rimasto indietro quando si tratta di contenuti video, ma l’azienda è desiderosa di scusarsi. Twitter ha annunciato due nuovi miglioramenti che modificherebbero il modo in cui i suoi utenti guardano i video nel tentativo di ridurre il divario funzionale tra il suo servizio e quello della concorrenza.

Per iniziare, nella scheda Esplora sarà presente un nuovo carosello di video, in cui gli utenti di Twitter vedranno i film consigliati in base alle tendenze e al materiale che normalmente apprezzano. Per il momento, il carosello video è accessibile solo agli utenti di alcuni paesi che utilizzano Twitter in inglese su iOS e Android.

Twitter sta espandendo la sua piattaforma

Ancora più cruciale, gli utenti di Twitter possono estendere i video a schermo intero indipendentemente dal fatto che vengano ripresi orizzontalmente o verticalmente. Toccando o facendo clic su un video nell’app Twitter, potrai passare alla modalità a schermo intero.

La capacità va oltre la semplice possibilità di visualizzare un video in modalità a schermo intero. Puoi scorrere verso l’alto per iniziare a visualizzare materiale video aggiuntivo, ma puoi anche uscire dal lettore multimediale e tornare al Tweet originale facendo clic sulla freccia indietro nell’angolo in alto a sinistra.

È una funzione utile che avrebbe dovuto essere inclusa perché il materiale video è diventato così popolare tra gli utenti dei social network. Il nuovo visualizzatore multimediale di Twitter, che offre un’esperienza simile a TikTok, sarà accessibile nei prossimi giorni a tutti coloro che utilizzano Twitter in inglese su iOS. Twitter intende migliorare l’esperienza multimediale fornita dal suo servizio nei prossimi mesi, quindi non perderti ulteriori informazioni.

Twitter introduce funzionalità simili a TikTok per utenti iOS e Android Tecnoandroid

Amazon: solo oggi tutto in offerta al 50% e prodotti quasi gratis

Mon, 10/03/2022 - 14:00

Amazon: solo oggi tutto in offerta al 50% e prodotti quasi gratis Tecnoandroid

Un’occasione davvero unica per risparmiare al massimo su amazon, i nuovi prezzi racchiudono quanto di buono gli utenti stavano aspettando di vedere, con incredibili possibilità di risparmio, e la promessa di accesso ad una lunga serie di prodotti di alto livello.

La via consigliata per ridurre di molto la spesa nei vostri acquisti su Amazon, consiste nell’iscrizione ad un canale Telegram dedicato (iscrivetevi qui), in modo da ricevere gratis sul proprio smartphone i codici sconto per abbassare i prezzi, e le migliori offerte del giorno. In questo modo sarà possibile risparmiare al massimo.

 

Amazon: spettacolari offerte vi attendono

E’ una settimana davvero ricca di sconti e di sorprese quella che vi attende su Amazon, che culminerà con il Prime Day autunnale, una due giorni di sconti assurdi, 11-12 ottobre, dai prezzi ancora più bassi. Il consiglio è di sottoscrivere quanto prima un abbonamento Amazon Prime, poiché quei due giorni saranno caratterizzati da sconti esclusivi per gli iscritti.

  • Lecone Caricabatterie Wireless  Organizer Timer Digitale, Stazione di Ricarica Wireless con Portapenne Sveglia Carica Rapida 10W per iPhone 12/13/11/XS/X Samsung Galaxy S20 S10 Note 10+/9/8 – CODICE: M39X9SDK – PREZZO: 23,09 euro al posto di 32,99 euro – LINK.
  • Spazzolino Denti Elettrico Ricaricabile , OKMIMO Potenza Sonica Spazzolini per Adulti con 5 Modalità, Timer Intelligente e 8 Testine di Ricambio, Nero – CODICE: Z82YFETE – PREZZO: 17,99 euro al posto di 35,99 euro – LINK.
  • NICROLANDEE  Decorazioni per feste di Halloween, 2 candele senza fiamma che gocciola il sangue, portacandele a LED con dorati, ambra giallo caldo tremolante per feste a tema horror, feste a casa – CODICE: IR5YMG8W – PREZZO: 7,99 euro al posto di 15,99 euro – LINK.
  • Black+Decker Punte Trapano, Set Titanium Per Forare E Avvitare, 109 Pezzi, Nero, A7200-Xj  – PREZZO: 16,90 euro al posto di 27,65 euro – LINK.

Amazon: solo oggi tutto in offerta al 50% e prodotti quasi gratis Tecnoandroid

Android 14: ecco i requisiti che dovranno avere gli smartphone

Mon, 10/03/2022 - 13:30

Android 14: ecco i requisiti che dovranno avere gli smartphone Tecnoandroid

Nel mondo degli smartphone, e in particolare in quello degli smartphone Android, attualmente ci troviamo nella situazione in cui Android 13 è uscito da quasi due mesi e soltanto i Pixel e pochi altri modelli possono davvero godersi una sua versione stabile.

Questo però non significa che sia troppo presto per parlare di Android 14. La nuova versione non verrà lanciata prima della metà del prossimo anno ma, secondo le ultime indiscrezioni, sarà molto esigente. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Android 14: ecco i requisiti per poterlo scaricare

Nelle ultime ore sono trapelati interessanti dettagli su cosa aspettarci da Android 14. Grazie al noto Mishaal Rahman abbiamo modo di vedere due nuovi requisiti che verranno richiesti agli smartphone con l’aggiornamento ad Android 14. Il primo dei due riguarda il supporto ai contenuti video. Sarà infatti reso obbligatorio il supporto allo standard video AV1. Questo è menzionato nell’Android Compatibility Definition Document, al quale Google sta lavorando da tempo.

La necessità del supporto AV1 su tutti i dispositivi con Android 14 potrebbe richiedere una larghezza di banda maggiore, soprattutto sulle applicazioni web che prevedono contenuti video. Speriamo che i produttori e i provider di rete si faranno trovare pronti. Un’altra novità dovrebbe arrivare sul fronte delle app. Secondo quanto scoperto da Rahman nell’Android Compatibility Definition Document, Android 14 potrebbe supportare esclusivamente le app a 64 bit.

Questo significherebbe che i processori di questi dispositivi dovranno essere compatibili con l’architettura Armv9. In questo senso sappiamo che processori come lo Snapdragon 8 Gen 1 o il Tensor di Google supportano già questo standard. Ovviamente è ancora prematuro per dare per assodate tutte le cose appena trapelate sul conto di Android 14, non ci resta che attendere per avere maggiori informazioni nei prossimi mesi.

Android 14: ecco i requisiti che dovranno avere gli smartphone Tecnoandroid

Pages