Tecnoandroid





MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 1 hour 27 min ago

SIM Tim, Wind, Tre e Vodafone: ecco quelle che valgono una fortuna

Wed, 04/01/2020 - 06:05

SIM Tim, Wind, Tre e Vodafone: ecco quelle che valgono una fortuna Tecnoandroid

Le SIM Top Number sono delle particolari SIM caratterizzate sequenze numeriche rare che possono essere di tipo continuativo, o possono avere la stessa cifra che si ripete più volte, talvolta anche coppie di cifre e così via. L’universo dei collezionisti ricerca questo genere di SIM disponibili, offrendosi anche di pagarle cifre molto care. Non è certo la prima bizzarria mai sentita sul collezionismo, ma di certo è molto speciale in un certo senso ha portato anche a degli eventi con scopi molto positivi.

SIM top number, come sono state scoperte, perché valgono tanto e a cosa hanno portato

A far conoscere questo tipo di SIM a tutti, è stato un servizio mandato in onda Le Iene, il quale spiegava bene quali sono questi rari numeri provenienti da diversi operatori telefonici. A causa della semplicità con cui è possibile digitare anche solo fantasia queste cifre, i possessori rischiano di ricevere ogni giorno chiamate martellanti da parte di aziende varie, anche solo scopo pubblicitario.

Ma per quale motivo le SIM Top Number avrebbero portato anche del buono nella società? Alcune di queste schede, sono state vendute persino a un valore superiore a 50.000 euro. Per questa ragione eBay ha messo su un asta in cui 5 di questi numeri sono stati messi in vendita con lo scopo di devolvere l’intera somma ricavata alle casse dell’Istituto Nazionale Tumori. Vi riportiamo la lista di questi numeri:

  • 339 YYXXXXX, donato da TIM, è stato venduto per 2.210 euro;
  • 33Y XXXXXXX, anche questo donato da TIM, è stato battuto alla cifra di 8.600 euro;
  • 342 XXXXXYY, donato da Vodafone, è stato assegnato per la cifra di 1.920 €;
  • 320 XYZYZYZ, donato da Wind, è stato venduto a un collezionista per 856 euro;
  • 393 XY9XXY9, donato da H3G, ha raggiunto la cifra di 343 euro.

Oltre 600 persone hanno partecipato all’asta e questo, è un ottimo risultato per una nobile causa.

SIM Tim, Wind, Tre e Vodafone: ecco quelle che valgono una fortuna Tecnoandroid

Passa a WindTre: attiva l’offerta All Inclusive XLarge e ricevi 60 GB

Wed, 04/01/2020 - 06:01

Passa a WindTre: attiva l’offerta All Inclusive XLarge e ricevi 60 GB Tecnoandroid

Il nuovo gestore WindTre presenta un pacchetto di offerte All Inclusive rivolto a tutti i clienti che procedono con l’acquisto di una nuova SIM, scegliendo di trasferire o meno il numero dal precedere operatore. I nuovi clienti hanno la possibilità di scegliere tra varie opzioni che si distinguono per la quantità di Giga di traffico dati previsti. Una delle migliori offerte è sicuramente la All Inclusive XLarge con Easy Pay, la quale permette di ricevere ogni mese ben 60 GB di traffico dati alla massima velocità.

Passa a WindTre All Inclusive XLarge con Easy Pay: ricevi minuti, SMS e 60 GB alla massima velocità!

 

La promozione WindTre All Inclusive XLarge Easy Pay permette ai clienti di ricevere ogni mese:

  • Minuti illimitati verso tutti i numeri
  • 200 SMS verso tutti i numeri
  • 60 GB di traffico dati alla massima velocità

Il costo dell’offerta previsto per il rinnovo è di 16,99 euro al mese; e dovrà necessariamente essere saldato tramite una delle seguenti modalità: carta di credito, conto corrente o carta conto. 

I nuovi clienti WindTre possono effettuare l’attivazione della tariffa prenotandola tramite il sito ufficiale del gestore e recandosi poi in uno dei numerosi punti vendita per il ritiro della SIM. L’attivazione prevede una spesa iniziale di 49,99 euro, scontato a 6,99 euro; ai quali andranno aggiunti 10,00 euro per la SIM e 16,99 euro per il primo rinnovo anticipato della tariffa. WindTre impone ai clienti un vincolo di 24 mesi, in caso di recesso anticipato procede con l’addebito automatico della cifra inizialmente scontata, da saldare in 24 rate mensili di 1,80 euro.

Passa a WindTre: attiva l’offerta All Inclusive XLarge e ricevi 60 GB Tecnoandroid

PostePay: attenzione alla nuova frode online che svuota la carta

Wed, 04/01/2020 - 06:00

PostePay: attenzione alla nuova frode online che svuota la carta Tecnoandroid

Il web è il covo di sanguisughe pronte ad ogni costo a succhiare il sangue delle proprie vittime. Sto parlando dei truffatori che, ancora una volta, ne approfittano per svuotare le tasche della povera gente ingenua. Questo è il caso dell’home banking, in cui gli hacker cercano spessissimo di racimolare i conti correnti, da quelli bancari a quelli delle card prepagate come le PostePay. Essendo queste ultime in voga specialmente in Italia, i ladri hanno in tal modo un terreno fertile e sicuro su cui lavorare. Proprio così, essi attaccano in particolar modo le PostePay per la loro ampia diffusione. In che modo? Tramite gli attacchi phishing e smishing.

PostePay: truffa tramite phishing e smishing

Non c’è molta differenza tra phishing e smishing: la tecnica di frode è la stessa ma cambia il mezzo. La prima si riferisce alla mail, nonchè il mezzo con cui arriva la truffa. La seconda invece avviene tramite SMS.

Nonostante Poste Italiane sia sempre attenta alla privacy e alla sicurezza dei propri clienti, i criminali hanno ad ogni modo già attaccato il proprio bersaglio. Questo ha portato le vittime a denunciare alle autorità la sospetta mancanza monetaria dai loro fondi economici.

Poste Italiane ha così cercato una soluzione per fermare la frode. Attraverso i token per la sicurezza è possibile farlo. Come? Tramite l’autenticazione a due fattori. Con questi infatti, si può sfuggire dalla trappola dei malfattori. Vi è inoltre una funzione aggiunta che permette, tramite app, di avvertire i consumatori con un SMS qualora questi prelevassero dalla carta.

PostePay: attenzione alla nuova frode online che svuota la carta Tecnoandroid

Apple offre il supporto ProRes RAW agli editor video di Windows

Tue, 03/31/2020 - 23:00

Apple offre il supporto ProRes RAW agli editor video di Windows Tecnoandroid

Grazie a una combinazione di telecamere cinematografiche e software sempre più potenti, i produttori di video professionali sono in grado di ottenere risultati impressionanti. Una parte importante dell’equazione per ottenere filmati di alta qualità è lo scatto in un codec chiamato RAW, che crea file senza perdita adatti alla correzione del colore e ad altri miglioramenti. Il codec ProRes RAW ora non sarà più esclusivo per i computer Apple.

 

Apple ProRes RAW: ora puoi editare anche su Windows, ma puoi anche non farlo subito

La società ha rilasciato un software beta che consente agli editor di Windows di usare i file RAW ProRes in Adobe Premiere Pro, After Effects e Media Encoder. Ciò significa che non dovranno dedicare tempo o potenza di calcolo alla transcodifica dei file: potranno semplicemente caricarli nella loro suite di editing e mettersi al lavoro.

La transcodifica di file multimediali, in particolare file di grandi dimensioni come quelli che utilizzano codec RAW, può richiedere molto tempo e risorse. Quando un videografo riprende in un formato e l’editor deve convertire il filmato in un altro formato, il flusso di lavoro si interrompe. Si spera che il nuovo software di Apple fornirà una corsia preferenziale per i team che utilizzano sia Mac che PC.

Detto questo, i professionisti, che lavorano su scadenze brevi e sono quindi piuttosto cauti nel modificare i loro flussi di lavoro, possono evitare di usarlo fino a quando non si sarà dimostrato affidabile.

ProRes RAW ha avuto un inizio difficile quando è stato lanciato alcuni anni fa. Non era supportato da molte fotocamere, dispositivi di acquisizione o suite di editing. Tuttavia, sembra che il trend stia cambiando lentamente. Canon, Blackmagic, Arri, Red e molti altri produttori offrono ora la possibilità di scattare in questo formato.

Apple offre il supporto ProRes RAW agli editor video di Windows Tecnoandroid

Robotica e pandemia: in che modo la tecnologia può essere utile

Tue, 03/31/2020 - 19:45

Robotica e pandemia: in che modo la tecnologia può essere utile Tecnoandroid

La rivista scientifica Science Robotics ha recentemente pubblicato uno studio effettuato da alcuni tra i maggiori esperti di robotica di tutto il mondo. Tra questi, anche il professor Paolo Dario, facente parte della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Questo studio, spiega in che modo la robotica possa essere di supporto in questo periodo di pandemia. Naturalmente non solo adesso, ma più in generale può essere un grande aiuto per gestire le malattie infettive all’interno del sistema sanitario.

Ecco di cosa parla questo studio e cos’altro può fare la robotica

A queste ricerche che potete voi stessi leggere, è stato dato il nome di Combating COVID-19 – The role of robotics in managing public health and infectious diseases. È davvero possibile che la robotica possa aiutare a contrastare le vite mie e rendere il sistema sanitario migliore? La risposta, fortunatamente, è sì.

Andando nello specifico, la robotica ha fatto molto per l’assistenza clinica. Basti pensare alle macchine adoperate per le diagnosi e lo screening, per la cura dei pazienti. Naturalmente, per arginare in questo modo il più possibile il contagio. Essendo i robot non solo capaci di operare in senso di prestazioni informatiche, ma anche fisicamente, aiutano i medici ad evitare o comunque ad arginare il più possibile la percentuale di rischio che essi stessi vengano contagiati dai virus.

Sono stati dei robot a gestire la consegna di pasti e medicine alle persone che si trovavano in isolamento in Cina. Ciò ha dimostrato ancora una volta quante funzionalità è possibile delegare al robot per evitare il contagio umano e arrestare la pandemia. Si sta lavorando anche sull’utilizzo di robot per il rilascio di medicinali e per servizi come la disinfezione, sperando che si trovi presto un metodo per diminuire ulteriormente i rischi.

Robotica e pandemia: in che modo la tecnologia può essere utile Tecnoandroid

Blackview BV6100, miglior device per studiare online durante l’epidemia

Tue, 03/31/2020 - 19:30

Blackview BV6100, miglior device per studiare online durante l’epidemia Tecnoandroid

Con la diffusione del nuovo coronavirus in tutto il mondo, la maggior parte degli studenti sta sperimentando una nuova modalità di apprendimento, quella dell’istruzione Online, fatta di lezioni e video-lezioni che possono essere seguite da casa, dal proprio PC o da un altro dispositivo.

Tuttavia, non tutte le famiglie sono disposte a spendere o possono permettersi di spendere 400 euro o più per un buon PC o tablet, soprattutto se questo è destinato ad essere utilizzato solo dal loro bambino. Blackview, però, sta offrendo una valida alternativa a chi non può permettersi una spesa così elevata. Si tratta di Blacview BV6100, un rugged Phone con uno schermo di ampie dimensioni, che rende questo dispositivo ideale per seguire lezioni online e prendere appunti in comodità.

Blackview BV6100, perché è lo smartphone perfetto per studiare online?

Con un display ultra-grande da 6,88 pollici, Blackview BV6100 può essere il dispositivo ideale per studiare online. Questo smartphone è grande quasi quanto un normale tablet e dispone di tutto lo spazio necessario per scaricare la maggior parte delle app di apprendimento di cui si ha bisogno. Ma, cosa più importante, non ti costerà molto. Il prezzo per BV6100 è di circa 173 euro, ma grazie ad una vendita flash allestita su AliExpress, è oggi possibile aggiudicarsi questo smartphone al prezzo di circa 114 euro.

Il BV6100 è classificato secondo gli standard di impermeabilità IP68 e IP69K, il che significa che può essere immerso in acqua a una profondità di 1,5 m per mezz’ora. Alla luce dell’epidemia da coronavirus, puoi tranquillamente pulire e disinfettare il tuo smartphone utilizzando dell’alcool, senza temere che possa rompersi.

Questo smartphone è progettato per essere più resistente rispetto ad uno smartphone o ad un tablet tradizionale. Con grado di qualità militare MIL-STD-810G, il BV6100 ha è in grado di resistere a cadute, colpi o traumi senza subire grossi danni. In generale, il BV6100 può essere in grado di affrontare tutti i tipi di incidenti.

Dotato di una batteria da 5.580 mAh, il BV6100 offre un’autonomia prolungata, per cui non sarà necessario sottoporlo a numerose cariche. Approfitta della vendita flash BV6100 per acquistare il tuo smartphone ad un prezzo speciale (clic qui).

Blackview sta in queste ore proponendo altri smartphone a prezzi scontati. Scopri BV9900 Pro e BV9800 Pro e tutte le altre offerte facendo clic qui.

Blackview BV6100, miglior device per studiare online durante l’epidemia Tecnoandroid

Vivo S6 5G annunciato ufficialmente in Cina: specifiche e prezzi

Tue, 03/31/2020 - 19:15

Vivo S6 5G annunciato ufficialmente in Cina: specifiche e prezzi Tecnoandroid

L’azienda cinese Vivo ha da poco presentato ufficialmente per il mercato cinese un nuovo smartphone appartenete alla fascia premium del mercato, cioè il nuovo Vivo S6 5G. Questo dispositivo monta un processore molto prestante e supporta ovviamente le reti di quinta generazione.

 

Ecco il nuovo top di gamma con supporto al 5G di Vivo

Il nuovo dispositivo dell’azienda si caratterizza per una grande cura del design e del comparto fotografico. Quest’ultimo è infatti costituito da quattro fotocamere posteriori poste in una zona circolare al centro della backcover. Abbiamo nello specifico un sensore primario da 48 megapixel accompagnato da un grandangolo da 8 megapixel e due ulteriori fotocamere da 2 megapixel.

Frontalmente abbiamo invece un design più classico caratterizzato dalla presenza di un display con notch a goccia. Il pannello, in particolare, è un AMOLED con supporto HDR10+ da 6.44 pollici in risoluzione FullHD+. Come già accennato, le prestazioni del nuovo Vivo S6 5G sono al top grazie alla presenza del processore di casa Samsung, cioè l’Exynos 980, che garantisce il supporto alla nuova connettività 5G sia in modalità Standalone sia in modalità Non-Standalone.

Sono poi presenti diverse tecnologie che migliorano e favoriscono le prestazioni generali del terminale, anche durante le sessioni di gaming. Tra queste, ci sono: Game Turbo, CPU Turbo, AI Turbo, Cooling Turbo e Net Turbo. La batteria ha invece una capienza di 4500 mAh ma con supporto alla ricarica rapida da 18W. Chiudono il cerchio il jack audio da 3.5 mm, il Wi-Fi ac, il Bluetooth 5.1 e 8 GB di RAM LPDDR4X.

 

Prezzi e disponibilità

Il nuovo fiore all’occhiello di Vivo sarà disponibile all’acquisto in Cina nelle colorazioni Gradient Purple-Blue e Light Blue ad un prezzo di circa 345€ con 8/128 GB e a circa 385€ con 8/256 GB.

Vivo S6 5G annunciato ufficialmente in Cina: specifiche e prezzi Tecnoandroid

Honor Play 9A è ufficiale: grande batteria e SoC MediaTek

Tue, 03/31/2020 - 18:45

Honor Play 9A è ufficiale: grande batteria e SoC MediaTek Tecnoandroid

Qualche giorno fa un nuovo smartphone a marchio Honor è stato avvistato sul noto portale TENAA e ora l’azienda lo ha finalmente presentato sul mercato. Stiamo parlando del nuovo Honor Play 9A, uno smartphone appartenente alla fascia medio-bassa del mercato ma con alcune feature comunque interessanti.

 

Honor Play 9A: ecco il nuovo entry-level di Honor

Il nuovo smartphone dell’azienda cinese si presenta con un design piuttosto curato e leggermente cambiato rispetto al passato. Rimane invariata rispetto allo scorso Honor Play 8A la parte frontale del device, dato che anche qui troviamo un display IPS LCD da 6.3 pollici di diagonale in risoluzione HD+ e con un notch a goccia centrale. Cambia invece il design della parte posteriore. Il nuovo entry-level di Honor, infatti, segue gli ultimi trend del momento e dispone di una zona rettangolare in cui sono collocate le fotocamere posteriori.

Andando più nel dettaglio, la zona rettangolare sulla backcover ospita due sensori fotografici rispettivamente da 13 megapixel con apertura focale da f/1.8 e da 2 megapixel per gli scatti con effetto di profondità. Assieme ai sensori fotografici è presente anche un flashLED, mentre al centro della backcover troviamo un sensore biometrico fisico per lo sblocco.

Altra caratteristica degna di nota di questo smartphone è la presenza di una grande batteria da ben 5000 mAh. Quest’ultima, però, dispone della sola ricarica rapida da 10W ed è presente una porta di ricarica microUSB. Come processore abbiamo questa volta un processore di casa MediaTek, cioè il SoC MediaTek Helio P35. Il sistema operativo, infine, è Android 10 con l’interfaccia utente Magic UI 3.0.1 con a bordo i diversi servizi di Huawei, come lo store AppGallery.

 

Prezzi e disponibilità

Il nuovo Honor Play 9A sarà disponibile all’acquisto in Cina nelle colorazioni Night Black, Blue Emerald e Jasper Green ad un prezzo di circa 115€ nella versione da 4/64 GB, mentre la versione da 4/128 GB sarà venduta ad un prezzo di circa 155€.

Honor Play 9A è ufficiale: grande batteria e SoC MediaTek Tecnoandroid

The Witcher 2: le riprese sono sospese, un attore è positivo al Covid-19

Tue, 03/31/2020 - 18:30

The Witcher 2: le riprese sono sospese, un attore è positivo al Covid-19 Tecnoandroid

La serie televisiva The Witcher disponibile su Netflix ha riscosso un successo incredibile e ad oggi gli utenti che usufruiscono del suo servizio non fanno altro che aspettare una seconda stagione.

Le conferme della seconda stagione sono arrivate lo scorso Novembre e le riprese sarebbero dovute iniziare già nel Febbraio di quest’anno, ma attualmente anche The Witcher si ritrova nella lista delle serie televisive sospese a causa del Covid -19. Purtroppo, ad adattarsi alle nuove direttive è anche il mondo cinematografico e si tratta sicuramente di scelte necessarie per limitare la diffusione di questo virus. Le cattive notizie non finiscono ancora perché anche un attore del cast è risultato positivo al Covid -19, Kristofer Hivju noto per la sua partecipazione alla serie televisiva The Game of Thrones.

The Witcher 2: ecco tutti i dettagli sui nuovi episodi

Sulle notizie riguardanti la seconda stagione della serie televisiva si conoscono già alcuni attori che fanno parte del cast. Come anticipato precedentemente, insieme agli altri attori si aggiunge Kristofer Hivju anche se ora non sta passando un bel periodo a causa del virus.
Al cast, inoltre, si aggiunge: Carmen Laniado che interpreta il personaggio di Violet, Paul Billion e Yasen Atour che vestono i panni di due Witcher (Lambert e Coen); Agnes Bjorn che interpreta Vereena, Thue Ersted Rasmussen nel ruolo di Eskel, Mecia Simson nelle vesti di Francesca e infine Aisha Fabienne Ross che riveste il ruolo di Lydia.

Per quanto riguarda la data d’uscita ufficiale è ancora troppo presto per saperla, ma secondo alcune voci da corridoio potrebbe arrivare nei primi mesi dell’anno successivo.

The Witcher 2: le riprese sono sospese, un attore è positivo al Covid-19 Tecnoandroid

Coronavirus, nuovi studi rivelano che sopravvive 3 ore nell’aria

Tue, 03/31/2020 - 18:15

Coronavirus, nuovi studi rivelano che sopravvive 3 ore nell’aria Tecnoandroid

Nuovi dati sono disponibili sulla permanenza del virus, anche ad una certa distanza da chi ne fosse portatore. Si pensava inizialmente che la persistenza del Coronavirus fosse di soli pochi minuti nell’aria, ma gli ultimi studi stanno ribaltando questa convinzione, rendendo sempre più chiaro che in realtà questo dato è di molto superiore.

A darne annuncio, gli scienziati del laboratorio di virologia del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, ossia l’Istituto Nazionale americano per le malattie infettive. Lo studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, ha portato alla luce un dato spaventoso che descriverebbe come possibile la permanenza del virus nell’aerosol (o più semplicemente la comune miscela non omogenea di aria che respiriamo) ricreato in laboratorio fino a 3 ore.

Coronavirus, può resistere fino a 3 ore nell’aria: nuovi dati dallo studio americano

La prudenza non è mai troppa, ma questa nuova stima deve far riflettere sui comportamenti quotidiani più comuni, in particolare quelli che si espletano negli spazi chiusi.

Secondo gli studi, pur dimezzandosi quantitativamente nel giro di un’ora, il virus può restare nell’aria fino a 3 ore, il che porta a riconsiderare alcune norme di sicurezza adottate, ad esempio, negli ascensori, nei mezzi pubblici, o anche in una stanza in cui abbia sostato una persona infetta.

Negli ascensori, ad esempio, bisognerebbe entrare uno per volta, se strettamente necessario. Meglio ancora non prenderlo affatto, se possibile. Nei mezzi pubblici o nei luoghi affollati, invece, potrebbe aver senso utilizzare la mascherina, come spiega Carlo Signorelli, professore di Igiene presso il San Raffaele di Milano.

Coronavirus, nuovi studi rivelano che sopravvive 3 ore nell’aria Tecnoandroid

Galaxy Watch Active 2: ritardata ancora la funzionalità ECG

Tue, 03/31/2020 - 18:00

Galaxy Watch Active 2: ritardata ancora la funzionalità ECG Tecnoandroid

Il successore del Galaxy Watch Active, il Galaxy Watch Active 2, è stato lanciato ad agosto da Samsung. Il nuovo modello presentava una ghiera touch, un design elegante, sensori più accurati per un migliore monitoraggio del fitness, rilevamento delle cadute e la funzione ECG. Tuttavia, Samsung ha chiarito durante l’annuncio stesso che il rilevamento delle cadute e la funzione ECG sul Galaxy Watch Active2 sarebbero state disponibili solo dopo aver ottenuto la necessaria approvazione della FDA.

 

Galaxy Watch Active 2: la frustrazione degli utenti sale e non c’è ancora un nuovo termine ultimo

Sono passati ormai più di sei mesi dal lancio del Galaxy Watch Active 2 e Samsung non ha fatto sapere nulla di queste due caratteristiche del dispositivo indossabile. È intervenuto un responsabile della divisione Samsung Health e ha confermato che l’azienda ha bisogno di più tempo per ottimizzare la funzione ECG e perciò la sua versione beta è stata ritardata. La società non ha fornito nuovi termini per quanto la funzione ECG entrerà in vigore.

Molti utenti hanno affermato di aver acquistato Active 2 per via del sensore ECG. Questo ritardo fa sì che gli utenti siano frustrati e lo esprimono tramite Reddit e gruppi Facebook. Lo smartwatch è uno dei migliori sul mercato e offre funzionalità di prim’ordine. Tuttavia, molti utenti lo hanno acquistato a causa della funzione ECG. Sappiamo tutti come Apple sull’Apple Watch abbia implementato una funzione davvero efficiente, gli utenti si aspettano lo stesso da Samsung.

Galaxy Watch Active 2: ritardata ancora la funzionalità ECG Tecnoandroid

Fitbit Charge 4, il tracker fitness e benessere più avanzato di sempre

Tue, 03/31/2020 - 17:56

Fitbit Charge 4, il tracker fitness e benessere più avanzato di sempre Tecnoandroid

Fitbit ha presentato Fitbit Charge 4, la nuova fitness band che offre le più importanti funzioni di un tracker per il benessere e la forma fisica, oltre a quelle più smart ed innovative, tra cui GPS integrato e Spotify Connect & Control, per il controllo di musica e podcast direttamente dal dispositivo.

Fitbit Charge 4, cosa sono i nuovi Minuti in Zona Attiva e come funzionano?

Oltre ciò, Fitbit Charge 4 supporta la rivoluzionaria funzione di Minuti in Zona Attiva, un nuovo parametro personalizzato del battito cardiaco che, basandosi sul battito a riposo e sull’età, consente di tracciare ogni attività che fa battere il cuore. Qualsiasi sia la tipologia di attività fisica eseguita, questa nuova e rivoluzionaria funzione misura il tempo in ogni zona cardio e i progressi verso l’obiettivo settimanale di 150 minuti di attività.

Basati sulla tecnologia di monitoraggio del battito cardiaco 24/7 PurePulse di Fitbit, i Minuti in Zona Attiva sfruttano le zone cardio personalizzate per tracciare lo sforzo di ogni attività intensa, dagli allenamenti HIIT alla lezione di power yoga fino alla camminata veloce. Si ottiene un credito per ogni minuto di attività moderata nella zona Brucia Grassi e un credito doppio per ogni minuto di attività intensa nelle zone Cardio e Picco. Durante l’allenamento, poi, si ricevono notifiche in tempo reale sul dispositivo che avvisano quando si cambia zona, così da valutare se aumentare o ridurre lo sforzo e rendere gli allenamenti più efficaci.

Fitbit Charge 4, il fitness tracker più completo che si possa desiderare

Grazie all’app Fitbit Coach, inoltre, è possibile accedere ad una pluralità di esercizi video personalizzati e sessioni di Audio Coaching che si adattano adattano ad ogni livello di forma fisica e obiettivo quotidiano, e permette di tracciare i propri progressi e di fornire un feedback sull’esercizio, in modo tale che la sessione successiva si adatti ai progressi conseguiti e ai propri obiettivi.

Resistente all’acqua fino a cinquanta metri e dotato di uno schermo touch-screen ad alta risoluzione, Charge 4 è il primo tracker Fitbit con GPS integrato ed offre una serie di funzionalità volte a migliorare la qualità del sonno, come la sveglia intelligente, che sfrutta l’apprendimento automatico per attivarsi nel momento ottimale, la sveglia al polso e la Modalità Sonno. Oltre ciò, non mancano funzionalità essenziali, come quella per la rilevazione della saturazione di ossigeno (SpO2), la rilevazione dei piani saliti, i promemoria orari per il movimento, il monitoraggio della salute femminile e la registrazione di alimenti, acqua e peso, nonché avvisi di chiamate, i messaggi, il calendario e le app sullo schermo del tracker.

È anche possibile rispondere ai messaggi con le risposte rapide o silenziare tutte le notifiche con la Modalità Non Disturbare. Supportato anche Fitbit Pay, grazie al quale è possibile pagare i propri acquisti direttamente con il dispositivo. E l’autonomia? Non è un problema. Fitbit Charge 4, infatti, garantisce 7 giorni di utilizzo con una sola ricarica.

Fitbit Charge 4: disponibilità, prezzi e accessori

I pre-ordini di Charge 4 e Charge 4 Special Edition iniziano oggi su Fitbit.com. Il dispositivo sarà disponibile a partire dal 15 aprile al prezzo di €149,99 nelle varianti Nero, Prugna e Blu notte/Nero. Charge 4 Special Edition, invece, sarà disponibile a €169,99 con l’esclusivo cinturino in tessuto riflettente granito/nero, oltre al cinturino Classic nero aggiuntivo.

#tdi_1_ccc .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2020/03/fitbit-charge-4-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #tdi_1_ccc .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2020/03/fitbit-charge-4-cinturini-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } 1 su 2

È possibile personalizzare Charge 4 con una gamma di cinturini, tra cui quelli in tessuto riflettente realizzati con fibre riciclate REPREVE nei colori Blu notte e Prugna; quelli più sportivi traspiranti nei colori Verde Militare e Bianco Ghiaccio; e il più elegante cinturino realizzato a mano con pelle Horween. Gli accessori per Charge 4 sono venduti separatamente online e nei negozi a partire da €29,99.

Fitbit Charge 4, il tracker fitness e benessere più avanzato di sempre Tecnoandroid

Coronavirus, Sony Pictures cancella tutti i film in uscita nel 2020

Tue, 03/31/2020 - 17:45

Coronavirus, Sony Pictures cancella tutti i film in uscita nel 2020 Tecnoandroid

L’attuale emergenza globale causata dal Coronavirus sta mettendo a dura prova la salute della popolazione mondiale. Ovviamente, oltre ad essere un’emergenza sanitaria, i problemi stanno colpendo anche tutti i principali settori economici.

Molte azienda hanno dovuto interrompere i lavori come per esempio Foxconn, Apple, e l’intera catena di approvvigionamento in paesi come la Corea del Sud. Ora la situazione si sta facendo complicata anche per il settore dell’intrattenimento. Un colosso come Sony ha deciso di modificare la line-up dei film in uscita. La maggior parte delle produzioni sono state rinviate a data da destinarsi.

La scelta si è resa necessaria in quanto le sale cinematografiche e gli studi sono chiusi ed è impossibile procedere con i lavori. Al momento, i titoli di Sony Pictures il cui rinvio è confermato sono: “Morbius”, “Ghostbusters: Afterlife”, “Uncharted” e “Peter Rabbit 2”.

Sony Pictures rinvia tutti i film in uscita e in produzione

Più nello specifico, il titolo dedicato ai Ghostbusters era previsto in estate ed è stato rinviato a marzo del 2021, insieme a “Morbius”. L’adattamento cinematografico di Uncharted arriverà ad ottobre del prossimo anno. Lo slittamento di “Peter Rabbit 2: The Runaway” sarà più breve ed infatti il film uscirà il prossimo gennaio. Le date si intendono aggiornate per il mercato americano. Per le dare di uscita nelle sale italiane bisognerà aspettare una ulteriore conferma.

Un rinvio è previsto anche per il nuovo film della fiorente collaborazione tra Sony e Marvel. Il titolo era già previsto per la fine del 2021, ma ovviamente con i lavori bloccati molto probabilmente il debutto è rinviato al 2022. Per quanto riguarda “Spider-Man 3” non sembrano esserci comunicazioni in merito, quindi resta confermato per il prossimo anno. Infine, come già annunciato, il nuovo capitolo di James Bond intitolato “No Time to Die” è atteso per ottobre di quest’anno.

Coronavirus, Sony Pictures cancella tutti i film in uscita nel 2020 Tecnoandroid

Cubot King Kong CS, 5 motivi per comprare il primo rugged con Android 10

Tue, 03/31/2020 - 17:30

Cubot King Kong CS, 5 motivi per comprare il primo rugged con Android 10 Tecnoandroid

Cubot è presente nel mercato degli smartphone dal 2012, offrendo agli utenti diverse alternative. King Kong CS, per esempio, gode di tutte le funzionalità di base di uno smartphone ed è dotato di qualche chicca in più: con una certificazione IP68, questo dispositivo è impermeabile, resiste alla polvere agli urti. E adesso, lo smartphone è in offerta su AliExpress ad un prezzo di circa 77,20 euro. Quindi, nel caso in cui non avessi già acquistato alcun rugged Phone prima, ecco cinque motivi per cui dovresti scegliere un King Kong CS.

1. Android 10

King Kong CS viene fornito con Android 10 (Go Edition), per cui sarai in grado di goderti le nuove funzioni dell’ultimo sistema operativo per dispositivi mobile di Google. Per esempio:

  • Live Caption aggiunge dei sottotitoli automatici a video, podcast e messaggi audio in lingua straniera, anche a quelli che tu registri.
  • Con l’amplificatore del suono, puoi vivere una migliore esperienza audio, filtrare il rumore di fondo e stabilire alcune impostazioni per adattare il suono alle tue esigenze ed ai tuoi gusti.
  • Il tema scuro permette al tuo smartphone di durare più a lungo e garantisce una migliore leggibilità durante le ore di utilizzo notturno. Inoltre, cambia anche l’aspetto delle tue app Google, come Calendario e Foto.

2. Batteria

Cubot King Kong CS è dotato di una grande batteria da 4.400 mAh, che garantisce una buona autonomia. Anche con lunghe sessioni di gaming, lo smartphone durerà un’intera giornata.

3. Funzionalità per un rugged Phone

Sia la resistenza all’acqua IP68, la resistenza alla polvere che la resistenza agli urti MIL-STD-810G lo rendono durevole nel tempo, come del resto un rugged Phone dovrebbe essere. Grazie a diversi tipi di sensori combinati, come il sensore G ed il sensore magnetico, Cubot King Kong CS può fungere come valida guida durante un tour di avventura.

4. Card supportate

Lo smartphone supporta fino a due schede Micro SIM ed una scheda TF, per espandere la memoria fino a 128 GB. Per un perfetto equilibrio tra dati di lavoro e file personali. Grazie a ciò, avrai tutta la memoria che ti occorre per immagazzinare le foto ed i video delle tue avventure e delle tue vacanze.

5. Prezzo competitivo

Ciò che maggiormente preoccupa gli utenti è di acquistare unn prodotto ad un prezzo ragionevole, il giusto per le funzionalità che offre. Meno di 85 euro per uno smartphone del genere, in grado di coniugare funzionalità standard e quelle tipiche di un rugged Phone, sembra più che ragionevole. Inoltre, per i prossimi cinque giorni, sarà possibile acquistare un Cubot King Kong CS all’incredibile prezzo di 63 euro! Cosa aspetti? Non lasciarti scappare questa grande opportunità, acquista il tuo smartphone ora!

 

Cubot King Kong CS, 5 motivi per comprare il primo rugged con Android 10 Tecnoandroid

Phishing: tentativi di frode in aumento, a rischio dati e conti correnti

Tue, 03/31/2020 - 17:15

Phishing: tentativi di frode in aumento, a rischio dati e conti correnti Tecnoandroid

Negli ultimi anni, i cyber-criminali hanno assalito tantissimi utenti attaccandoli giornalmente tramite tentativi di frode online sempre nuovi, diffusi principalmente via email ed SMS. Il phishing ha costituito, e continua a costituire, la tecnica più utilizzata dai malfattori per la grande capacità di ingannare psicologicamente le vittime. Ancora oggi, i tentativi di phishing sono in aumento e mettono a rischio soprattutto i titolari di conti correnti, carte di credito e carte prepagate. Dunque, è sempre importante ricordare quali sono gli accorgimenti da tenere a mente per riconoscere le truffe online e difendersi.

Phishing: truffe in aumento, arrivano tramite email ed SMS e riportano false comunicazioni!

 

I tentativi di phishing continuano ad essere in aumento. A essere coinvolti sono indistintamente tutti gli utenti, i quali rischiano di essere ingannati per via delle false comunicazioni create dai malfattori per compiere le varie truffe.

E’ molto importante, infatti, verificare la provenienza e l‘affidabilità di qualunque messaggio ricevuto e non affidarsi a qualsiasi comunicazione; e quindi, non seguire passaggi suggeriti da terze parti sospette.

Qualunque tentativo di phishing, appunto, presenta l’invito a seguire alcune indicazioni, tra le quali cliccare su link e file allegati per inserire informazioni sensibili, che nella maggior parte dei casi offrono l’accesso al conto online. E’ fondamentale stare alla larga da qualunque email ed SMS contenente una tale richiesta, e quindi ignorare i link e i file forniti dai malfattori. Questi ultimi si nascondono sempre dietro il nome di aziende e istituti bancari, ma nonostante ciò è necessario non lasciarsi intimorire e verificare che quanto comunicato sia attendibile consultando autonomamente l’ente da cui apparentemente proviene il messaggio.

 

 

Phishing: tentativi di frode in aumento, a rischio dati e conti correnti Tecnoandroid

OnePlus comunica la data ufficiale della presentazione della Serie 8

Tue, 03/31/2020 - 17:00

OnePlus comunica la data ufficiale della presentazione della Serie 8 Tecnoandroid

Possiamo finalmente comunicarvi che OnePlus 8, 8 Pro e Z saranno ufficialmente presentati il prossimo 14 aprile 2020 alle ore 17.00 italiane. Ad annunciare l’evento è stata proprio l’azienda cinese sul proprio sito ufficiale.

L’azienda l’ha anche comunicato attraverso le principali pagine dei social network, fornendo anche indicazioni su come seguire l’evento in diretta streaming. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

OnePlus 8: presentazione il prossimo 14 aprile 2020

Finalmente abbiamo una data ufficiale, comunicata direttamente dall’azienda sul proprio sito ufficiale. OnePlus presenterà la Serie 8, composta dal modello base e dalla sua variante Pro il prossimo 14 aprile 2020. Le anticipazioni sono ancora molto fresche e attualmente il design dei dispositivi e le loro schede tecniche non sono state confermate in alcun modo dal colosso. Circolano anche alcune indiscrezioni che parlano di una quadrupla fotocamera posteriore posta sul top di gamma.

OnePlus, come anticipato precedentemente, ha svelato alcune caratteristiche attraverso il profili ufficiali dei propri social. La prima è il refrash rate del display che arriverà a 120Hz e la seconda è che tutti gli smartphone della serie 8 saranno compatibili con le reti 5G. L’azienda preannuncia l’evento con la frase “speed is coming“, sicuramente pronta ad immettere sul mercato tre smartphone che possano essere in grado di soddisfare le diverse esigenze degli utenti.

Ai modelli standard e Pro si affiancherà anche OnePlus Z, che potrebbe prendere l’eredità del vecchio OnePlus X. Le quattro fotocamere del modello Pro potrebbero essere così composte: una principale da 48 megapixel, una ultra quadrangolare da 48 megapixel, un telefoto da 8 megapixel e una da 5 megapixel Color Filter. Non ci resta, a questo punto, che attendere ancora qualche giorno per scoprire maggiori dettagli.

OnePlus comunica la data ufficiale della presentazione della Serie 8 Tecnoandroid

1Mobile proroga nuovamente le proprie offerte fino al 15 aprile 2020

Tue, 03/31/2020 - 16:45

1Mobile proroga nuovamente le proprie offerte fino al 15 aprile 2020 Tecnoandroid

L’operatore virtuale di rete Vodafone fino in 4G LTE, 1Mobile, ha nuovamente deciso di prorogare le proprie offerte ricaricabili fino al prossimo 15 aprile 2020, salvo ulteriori proroghe.

Le offerte coinvolte sono caratterizzate dal meccanismo che comporta l’aumento dei Giga e la riduzione del prezzo dopo tre mesi. Stiamo parlando della 75XPlus Reward e Large Plus Reward, scopriamole insieme.

 

1Mobile proroga nuovamente le proprie offerte ricaricabili fino al 15 aprile 2020

Partiamo subito con l’offerta denominata 75XPlus Reward, che prevede un bundle mensile di minuti illimitati verso tutti i numeri mobili e fissi nazionali, 50 SMS verso tutti i numeri nazionali e 75 GB di traffico internet in 4G al prezzo di 9.99 euro al mese. Non dimentichiamo che questa tariffa prevede anche delle tariffe internazionali agevolate a consumo verso alcuni Paesi. Dalla terza mensilità, il traffico dati aumenterà di 15 GB fino a raggiungere i 90 Giga ed il prezzo dell’offerta si ridurrà a 7.99 euro al mese.

Insieme a questa appena presentata segue la Large Plus Reward, che prevede invece minuti illimitati verso tutti i numeri mobili e fissi nazionali, 40 SMS verso tutti i numeri nazionali e 35 GB di traffico internet in dati 4G con le tariffe internazionali agevolate in certi Paesi, il tutto a 6.99 euro al mese. Anche in questo caso, dopo la terza mensilità, il traffico dati raggiungerà la soglia di 50 GB al prezzo di 5.99 euro al mese.

Entrambe le offerte appena presentate sono rivolte ai nuovi clienti in portabilità da Tim, WindTre, Fastweb Mobile, Iliad e qualsiasi altro operatore virtuale escluso Vodafone Italia, di cui utilizza la rete come anticipato precedentemente. Il contributo di attivazione ammonta a 10 euro per la prima offerta e 8 euro per la seconda. Per scoprire maggiori informazioni visitate il sito ufficiale dell’operatore.

1Mobile proroga nuovamente le proprie offerte fino al 15 aprile 2020 Tecnoandroid

La concorrente di SpaceX Starlink OneWeb è prossima al fallimento

Tue, 03/31/2020 - 16:30

La concorrente di SpaceX Starlink OneWeb è prossima al fallimento Tecnoandroid

Si parla molto dei satelliti Starlink di SpaceX che, secondo Elon Musk, porteranno internet in qualsiasi parte del mondo ad un costo ridotto. I concorrenti, ossia OneWeb, godono di una minore risonanza mediatica, ma hanno le stesse intenzioni.

 

OneWeb: il Coronavirus ha aggravato la situazione finanziaria della società

Nonostante le intenzioni siano le stesse, la società inglese sta passando un periodo molto difficile dal punto di vista economico. Una parte del personale è stata licenziata ed è stata chiesta la protezione fallimentare appellandosi al Chapter 11 (Capitolo 11) alla Corte fallimentare degli Stati Uniti, distretto New York. OneWeb usa questi procedimenti perché ha deciso di vendere le proprie attività e spera di massimizzare il valore della società.

Secondo quanto riferito inoltre, la società non avrebbe ottenuto i fondi necessari per sostenere tutti gli investimenti. Infine c’è da specificare che il Coronavirus ha condizionato l’economia di qualsiasi impresa, aggravando ancor di più l’economia di OneWeb.

Adrian Steckel, Amministratore delegato di OneWeb, ha dichiarato: “OneWeb sta costruendo una rete di comunicazioni veramente globale per fornire banda larga a bassa latenza ad alta velocità ovunque. La nostra situazione attuale è una conseguenza dell’impatto economico della crisi COVID-19. Restiamo convinti del valore sociale ed economico della nostra missione. Oggi è un giorno difficile per noi di OneWeb. Tante persone hanno dedicato così tanta energia, impegno e passione a questa società e alla nostra missione. La nostra speranza è che questo processo ci permetta di tracciare un percorso che porta al completamento della nostra missione, basandoci sugli anni di sforzo e sui miliardi di capitale investito”.

La concorrente di SpaceX Starlink OneWeb è prossima al fallimento Tecnoandroid

Passa a WindTre: ecco le nuove offerte a partire da 6,99 euro al mese

Tue, 03/31/2020 - 16:15

Passa a WindTre: ecco le nuove offerte a partire da 6,99 euro al mese Tecnoandroid

Il gestore WindTre presenta delle nuove offerte la cui attivazione può essere effettuata tramite il sito ufficiale WindTre.it. I clienti interessati possono richiedere la nuova SIM e attivare la promozione loro dedicata tramite semplici passaggi, sostenendo i pagamenti seguendo le modalità indicate dal gestore e rispettando i vincoli contrattuali previsti, così da non andare incontro ad alcun costo extra. Tutti possono procedere con l’acquisto di una nuova SIM WindTre ma a ricevere le migliore offerte sono sicuramente i clienti più giovani che possono attivare le tariffe a partire da soli 6,99 euro al mese.

Passa a WindTre: ecco le nuove offerte per i clienti più giovani!

 

Alcune promozioni WindTre possono essere attivate soltanto in base alle fasce di età selezionate dal gestore, infatti:

  • l’offerta WindTre Junior è rivolta ai clienti under 14, che ricevono: minuti illimitati verso i numeri WindTre, 100 SMS verso tutti e 60 GB di traffico dati; il tutto a soli 6,99 euro al mese.
  • l‘offerta WindTre Student EDU è dedicata ai clienti under 20, che possono usufruire di: minuti ed SMS illimitati verso tutti i numeri e 80 GB di traffico dati alla massima velocità. In questo caso, la spesa da sostenere ammonta a soli 7,99 euro al mese, per i primi tre mesi e passa in seguito a 9,99 euro al mese.
  • l’offerta WindTre Young, infine, è disponibile per i clienti under 30, i quali hanno a disposizione: minuti ed SMS illimitati verso tutti i numeri e 80 GB di traffico dati alla massima velocità. Il costo da sostenere ammonta a 9,99 euro al mese, per i primi tre mesi; in seguito passa a 11,99 euro al mese.

Tutte le tariffe sono disponibili in modalità Easy Pay, dunque i clienti del gestore sono costretti a sostenere i pagamenti secondo una delle seguenti modalità: carta di credito, conto corrente, carta conto. 

 

 

Passa a WindTre: ecco le nuove offerte a partire da 6,99 euro al mese Tecnoandroid

Amazon: cresce il numero di dipendenti contagiati dal virus

Tue, 03/31/2020 - 16:00

Amazon: cresce il numero di dipendenti contagiati dal virus Tecnoandroid

Nelle ultime ore sono aumentati i contagi tra i magazzini del colosso dell’e-commerce Amazon. Negli Stati Uniti la piattaforma è stata costretta a chiudere alcune strutture e le spedizioni sono a rischio.

Pensate che solamente qualche giorno fa si è verificato il primo contagio anche in un magazzino in Italia, presso gli impianti di Rieti. Scopriamo insieme tutti i dettagli e le intenzioni della piattaforma.

 

Amazon: altri dipendenti positivi al coronavirus

Sicuramente la piattaforma di e-commerce sta “salvando” dalla noia moltissimi utenti a casa in quarantena. Nonostante il colosso di Seattle abbia dichiarato qualche giorno fa di inviare solamente beni di prima necessità, alcuni utenti ci hanno riferito di aver ordinato, e ricevuto, anche oggetti per la casa, anche non indispensabili. La pandemia da coronavirus per il momento non aveva attaccato i magazzini italiani del marketplace, almeno fino a qualche giorno fa.

Solamente due giorni fa è stato resto noto il primo caso italiano, presso gli impianti di Passo Corese, in provincia di Rieti. La dipendente risultata positiva sarebbe asintomatica e, secondo la Cgil, avrebbe già avvertito la sua rete di contatti in azienda e fuori, come abbiamo anche specificato qualche giorno fa, proprio poche ore dopo la notizia della sua positività. L’exploit dei casi ha quindi costretto l’azienda a chiudere più di una struttura, circostanza che potrebbe causare ritardi nelle spedizioni, che già al momento prevedono tempi abbastanza lunghi.

Amazon ha recentemente annunciato di dare priorità agli articoli essenziali, vista la difficoltà a tenere il passo con la domanda, soprattutto in questo periodo che migliaia di utenti sono costretti a casa. Fortunatamente la piattaforma ha anche dichiarato di voler assumere 100 mila nuovi dipendenti, che aiuteranno nei magazzini con le spedizioni in questo faticoso momento storico.

Amazon: cresce il numero di dipendenti contagiati dal virus Tecnoandroid

Pages