Tecnoandroid

Condividi su:


MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Smartphone, smartwatch, tablet e Automobili - le notizie in tempo reale sul mondo della tecnologia e quattroruote
Updated: 4 hours 23 min ago

Iliad, ora Samsung Galaxy S23 FE ad un super prezzo

Fri, 06/14/2024 - 10:25

Con l’operatore telefonico Iliad gli utenti possono acquistare diversi smartphone in comode rate mensili. Al catalogo proposto dall’operatore, si è da poco aggiunto un nuovo smartphone del noto colosso sudcoreano Samsung. Si tratta in particolare del nuovo Samsung Galaxy S23 FE e quest’ultimo è ora acquistabile con l’operatore ad un prezzo ulteriormente scontato. Vediamo qui di seguito i dettagli.

 

 

Iliad, acquista ora il nuovo Samsung Galaxy S23 FE ad un super prezzo

In questi ultimi giorni si è aggiunto al catalogo di smartphone acquistabili con Iliad uno degli ultimi device di casa Samsung. Come già accennato in apertura, ci stiamo riferendo al nuovo Samsung Galaxy S23 FE. Quest’ultimo, in particolare, sarà disponibile all’acquisto con l’operatore a partire dal 12 giugno 2024 ad un prezzo ulteriormente scontato.

In particolare, adesso gli utenti lo potranno acquistare con uno sconto pari a 190 euro. Nello specifico, Samsung Galaxy S23 FE sarà acquistabile ad un prezzo scontato di 529 euro pagando l’intero importo. Gli utenti potranno inoltre decidere di acquistare lo smartphone in 24 oppure 12 rate mensili, ad un prezzo rispettivamente pari a 22,04 euro e 44,08 euro al mese. Questo smartphone non è l’unico a marchio Samsung che gli utenti potranno acquistare.

Con l’operatore, infatti, gli utenti potranno acquistare anche il nuovo smartphone top di gamma Samsung Galaxy S24. Quest’ultimo, sempre nel taglio di memoria con 128 GB, sarà acquistabile in un’unica soluzione a 894 euro oppure con 24 o 12 rate mensili rispettivamente da 37,25 euro e 74,50 euro. Gli utenti potranno comunque decidere di acquistare questi smartphone con altri tagli di memoria. Il prezzo ovviamente aumenterà se si sceglieranno tagli di memoria più capienti. Questo top di gamma nel taglio di memoria con 256 GB, ad esempio, si potrà acquistare ad un prezzo scontsto di 953 euro oppure sempre in rate mensili

Per conoscere tutta la lista di smartphone acquistabili con Iliad, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale dell’operatore.

L'articolo Iliad, ora Samsung Galaxy S23 FE ad un super prezzo proviene da TecnoAndroid.

Classifica uomini più ricchi del mondo: Jeff Bezos guida, c’è una sorpresa

Fri, 06/14/2024 - 10:20

Capita molto spesso di guardarla e di sognare di essere uno di quei privilegiati ad occuparne le posizioni. Si tratta della classifica che raccoglie periodicamente i dati sugli uomini più ricchi al mondo, i quali figurano anche tra le personalità più influenti. Si tratta di un’altalena fatta di scatti e sorpassi ma i nomi sono sempre gli stessi, visto che anche questa volta si celebra la forte ascesa di un uomo in particolare: Jeff Bezos.

Il numero uno di Amazon è anche il numero uno in classifica grazie al suo patrimonio smisurato di 209 miliardi di dollari che gli consente ancora una volta di sovrastare Bernard Arnault ed Elon Musk. Questi dati, che fanno capo ai primi mesi del 2024, attestano come Bezos abbia distaccato ancora una volta il CEO del gruppo di lusso LVMH e il l’istrionico patron di X e Tesla.

Jeff Bezos domina ed approfitta, fuori top 10 spunta un nome nuovo

I dati ufficiali sono stati forniti da Billionaires Index di Bloomberg e mostrano una differenza di 1 miliardo di dollari circa. Arnault, che si posiziona al secondo posto infatti ha un patrimonio di 208 miliardi di dollari, “solo” uno in meno rispetto a Jeff Bezos. C’è un dato molto importante a cui fare caso e riguarda infatti l’intera TOP 10: nessuno dei presenti ha perso valore rispetto all’anno scorso, tranne nel caso di Elon Musk che avrebbe perso circa 28,5 miliardi di dollari. Ad incrementare il suo capitale è stato proprio Bezos, che ha aggiunto 32,4 miliardi di dollari al suo gruzzolo.

Al quarto posto ecco Mark Zuckerberg, il creatore di Facebook e CEO di Meta che ha visto il suo patrimonio aumentare di 50,5 miliardi di dollari in più rispetto all’anno scorso. Fuori dalla lista dei primi 10 miliardari al mondo, ecco una sorpresa: Jensen Huang. Il numero uno di NVIDIA grazie ad un guadagno di 63 miliardi di dollari in un solo anno, è riuscito a posizionarsi al 14º posto.

L'articolo Classifica uomini più ricchi del mondo: Jeff Bezos guida, c’è una sorpresa proviene da TecnoAndroid.

Sky: le squadre di calcio italiane in Europa solo per gli abbonati

Fri, 06/14/2024 - 10:15

È appena finita ma già si appresta a ritornare la stagione calcistica che tutti attendono con ansia ogni anno. Ogni aspetto è stato già definito e si sa quali saranno le piattaforme che trasmetteranno le competizioni singolarmente. Sky, esattamente come gli ultimi anni, si è aggiudicata le varie competizioni europee, alle quali ovviamente anche le squadre italiane prenderanno parte.

Bisogna adesso prendere nota di come verrà organizzato il tutto, capendo quali saranno i contenuti a fuoriuscire dalla piattaforma a pagamento. Secondo quanto riportato proprio da Sky, quest’anno non dovrebbe esserci nulla al di fuori, con tutti gli incontri di Champions League, Europa League e Conference League che saranno visibili solo ed unicamente sui canali a pagamento del colosso. Tutte le partite che vedranno coinvolte delle squadre italiane non saranno infatti vendute ad altre reti e neanche trasmesse sull’emittente in chiaro del gruppo Comcast TV8.

Sky, l’esclusiva europea non è mai stata così restrittiva: niente italiane fuori dalla piattaforma

Nessuna opportunità di seguire le italiane fuori da Sky nel loro percorso europeo per la stagione 2024/2025. Questo è quanto filtra nelle ultime ore. Ci sono fortunatamente delle soluzioni che possono consentire ugualmente di gestire il tutto nel migliore dei modi. Da un lato c’è la possibilità di abbonarsi a Now con l’opzione Sky inclusa che consente di guardare tutti i match europei. Dall’altro c’è l’abbonamento a Sky tradizionale. In entrambi i casi ci si può abbonare anche per un mese, magari solo per seguire la fase finale.

Tornando a quella che è la versione più economica seguire i contenuti in questione, bisogna parlare di Now. Optando per un vincolo di un anno di permanenza minima, il pagamento sarà di 14,99 € al mese, mentre per coloro che vogliono abbonarsi mensilmente e non avendo vincoli, basta pagare 24,99 € al mese mese, anche se adesso c’è la promozione a 14,99 € al mese per il primo. Dopo questo, si pagherà 24,99 € al mese come sempre.

L'articolo Sky: le squadre di calcio italiane in Europa solo per gli abbonati proviene da TecnoAndroid.

WhatsApp introduce una nuova funzione segreta

Fri, 06/14/2024 - 10:10

WhatsApp, l’app di messaggistica istantanea ampiamente utilizzata, sta per lanciare un aggiornamento molto importante. Quest’ ultimo potrebbe infatti cambiare il modo in cui gli utenti gestiscono le loro conversazioni quotidiane. La novità più attesa riguarda l’introduzione di una sezione segreta dedicata. Progettata per consentire di conservare e organizzare le conversazioni e i gruppi più importanti.

Tutto ciò rappresenta un ulteriore passo di Meta nel trasformare la piattaforma da una semplice app a un vero e proprio ecosistema sociale. Negli anni, essa infatti ha visto l’introduzione di funzionalità. Come gli stati, le storie e la personalizzazione del profilo. Ma la nuova sezione segreta mira a migliorare ulteriormente l’esperienza utente. In quanto include anche la possibilità di fissare chat e gruppi di interesse. Rendendo più facile accedere rapidamente ai contenuti desiderati senza dover cercare tra una moltitudine di messaggi.

WhatsApp: tante novità in arrivo

Un altro importante vantaggio è la capacità di filtrare e trovare rapidamente le chat non lette grazie a nuovi filtri implementati. Questo è particolarmente utile considerando l’aumento esponenziale delle conversazioni e dei gruppi che possono appunto rendere difficile per gli trovare rapidamente le informazioni rilevanti. L’introduzione di una sezione segreta potrebbe quindi risolvere tale problema.

L’aggiornamento sarà disponibile per i clienti Android nelle prossime settimane. Mentre la versione per iOS è già in fase di lancio. Meta, la società madre di WhatsApp, ha confermato che la versione iOS includerà anche la possibilità di personalizzare ulteriormente la lista delle chat preferite. Questo è solo l’ultimo passo nel continuo sviluppo dell’ app per renderla più versatile e adattabile alle esigenze mutevoli degli utenti moderni.

Insomma con tutte le innovazioni in arrivo WhatsApp si conferma, ancora una volta, come uno strumento essenziale per milioni di persone in tutto il mondo. In quanto cerca sempre di adattarsi alle loro esigenze quotidiane in modo sempre più preciso e intuitivo.

L'articolo WhatsApp introduce una nuova funzione segreta proviene da TecnoAndroid.

Nokia: è stata fatta la prima telefonata immersiva, ecco cos’è

Fri, 06/14/2024 - 10:05

È stato indicato come il più grande passo avanti nell’esperienza delle telefonate vocali dal vivo da quando è stato introdotto l’audio telefonico monofonico che oggi viene utilizzato su smartphone e computer. Si tratta dell’audio e video cosiddetti “immersivi”, innovazione svelata ufficialmente da Nokia che dovrebbe riuscire a trasformare le telefonate in generale.

Questa nuova tecnologia, che è stata presentata ufficialmente dall’amministratore delegato dell’azienda, Pekka Lundmark, si occuperà di rendere le telefonate più coinvolgenti e realistiche, come non si erano mai viste fino ad ora. L’uomo ha presentato il progetto e di certo non è uno a caso: fu infatti già presente alla prima chiamata in 2G nel 1991.

L’audio immersivo testato da Nokia è la novità in arrivo

Questa nuova esperienza comprende il passaggio all’audio 3D direttamente dall’audio monofonico. La piattezza e la monotonia del vecchio sistema verranno dunque rimpiazzati da questa grande novità. Gli utenti ben presto potranno accogliere la spazializzazione del suono che riuscirà ad offrire un’esperienza molto più vicina ad una chiacchierata reale. In poche parole, stando a quanto riferito da Nokia, l’utente che terrà una chiamata immersiva avrà l’impressione di trovarsi in una stanza chiusa con il suo interlocutore.

Oltre a voler introdurre questa grande novità nelle chiamate individuali, Nokia ha anche altre idee. Il colosso finlandese infatti vuole immaginare delle chiamate di gruppo in cui è possibile distinguerne i partecipanti grazie alla loro posizione virtuale, esattamente come se fossero presenti sul posto. Non ci sarà bisogno di alcuna nuova aggiunta in termini hardware. I microfoni di cui dispongono gli smartphone infatti potranno tranquillamente sostenere questa nuova tecnologia.

Quello che è necessario è di certo il prossimo standard 5G Advanced, che garantirà quindi l’integrazione dell’audio immersivo. Siamo quindi di fronte ad una nuova era che riguarda il mondo delle telefonate e a breve dovrebbero esserci grandi novità.

L'articolo Nokia: è stata fatta la prima telefonata immersiva, ecco cos’è proviene da TecnoAndroid.

Apple rivela i dati ufficiali sulla diffusione di iOS e iPadOS

Fri, 06/14/2024 - 10:00

Apple ha deciso di condividere, in occasione della WWDC 2024, alcuni dati ufficiali riguardanti l’adozione delle ultime versioni di iOS e iPadOS. Si tratta di una rara apertura da parte dell’azienda. La quale generalmente mantiene un alto livello di riservatezza sulle statistiche. Le percentuali presentate si riferiscono agli iPhone e iPad che hanno effettuato transazioni su App Store il 9 giugno 2024. Offrendo un’istantanea interessante. Anche se non rappresentativa di tutti i dispositivi in circolazione.

Apple: svela tutti i numeri

Partendo dagli iPhone, i dati mostrano che il 77% dei prodotti che hanno interagito con l’App Store quel giorno utilizzava iOS 17, l’ultima versione stabile. Un altro 14% era ancora su iOS16, mentre il 9% utilizzava iOS15 o versioni precedenti. Quando l’analisi si concentra sugli smartphone lanciati negli ultimi quattro anni, le percentuali cambiano sensibilmente. Infatti l’86% di questi dispositivi più recenti funzionava con iOS17, l’11% con iOS16 e solo il 3% con versioni precedenti. Tali dati suggeriscono una maggiore propensione all’aggiornamento tra i possessori di iPhone più nuovi.

Passando agli iPad, la situazione appare leggermente diversa. I tablet di Apple, noti per avere una vita media più lunga rispetto agli smartphone, mostrano tassi di aggiornamento inferiori. Anche in questo caso, limitando l’analisi dei device rilasciati negli ultimi quattro anni, si nota un incremento nell’adozione delle ultime versioni. Ovvero il 77% di questi dispositivi utilizzava iPadOS17, il 15% iPadOS 16 e solo l’8% modelli precedenti.

Questi numeri evidenziano una differenza rilevante nel comportamento di aggiornamento tra i possessori di iPhone e iPad. Con i primi più inclini a mantenere i propri dispositivi aggiornati. Ciò potrebbe essere attribuito al fatto che gli smartphone vengono sostituiti più frequentemente rispetto ai tablet. In quanto tendono a essere utilizzati per periodi di tempo più lunghi. Insomma tali statistiche offrono uno spiccato interessante sull’adozione delle nuove versioni dei sistemi operativi di Apple e sulle sue interessanti caratteristiche.

L'articolo Apple rivela i dati ufficiali sulla diffusione di iOS e iPadOS proviene da TecnoAndroid.

Jabra dice addio al mercato: niente più cuffie e auricolari

Fri, 06/14/2024 - 09:55

Jabra ha recentemente annunciato l’arrivo di nuovi auricolari true wireless. Proprio per questo ha sorpreso la notizia rilasciata dall’azienda riguardo l’addio al settore. Secondo quanto dichiarato Jabra non produrrà più cuffie e auricolari per il mercato consumer. La notizia è stata riportata da un comunicato stampa di GN (gruppo di cui fa parte anche Jabra). Quest’ultimo ha evidenziato l’intenzione dell’azienda di interrompere la fine della produzione per le linee Elite e Talk. Si tratta di due marchi usati soprattutto per i prodotti rivolti al grande pubblico.

Jabra dice addio al settore auricolari e cuffie

Qual è la motivazione dietro una decisione tanto inaspettata? La risposta è di natura economica. Infatti, anche se nel 2023 gli auricolari hanno condotto ad elevati ricavi (1.253 milioni di corone danesi) le cifre presentate non risultano essere sufficienti. La causa di ciò è da ricercare nel mercato che sta diventando sempre più competitivo e dunque saturo.

Considerando l’annuncio rilasciato, è ipotizzabile che l’azienda intenda ora concentrarsi sul settore business. Quest’ultimo si basa sulla linea di cuffie indirizzate all’ufficio Evolve. Inoltre, sono compresi anche i dispositivi medici. A tal proposito è importante ricordare che Jabra si dedica alla produzione di congegni utili per gli utenti che hanno problemi di udito.

Molte testimonianze hanno evidenziato la valenza degli auricolari e cuffie Bluetooth. Proprio per questo, in tanti si sono dichiarati delusi nel sapere che Jabra non si dedicherà più al settore. D’altronde l’azienda negli anni si è dedicata con un certo impegno in investimenti indirizzati alla ricerca e lo sviluppo del settore.

È importante evidenziare che l’azienda ha dichiarato che continuerà a supportare i modelli disponibili sul mercato. Dunque, acquistare gli auricolari e le cuffie di Jabra potrebbe ancora rappresentare un ottimo investimento ed un’ottima occasione per tutti gli utenti interessati. Per diversi anni quest’ultimi saranno ancora supportati dall’azienda ed offriranno agli utenti un’esperienza valida.

L'articolo Jabra dice addio al mercato: niente più cuffie e auricolari proviene da TecnoAndroid.

Nuova Mini Cooper: disponibile anche la versione a 5 porte

Fri, 06/14/2024 - 09:50

Il 12 giugno 2024 segna una data importante per gli appassionati di Mini. Arriva infatti il lancio ufficiale della nuova Cooper a 5 porte. Dopo il successo della versione a 3 sportelli, disponibile sia in variante elettrica che a benzina, la casa automobilistica introduce la nuova configurazione esclusivamente con motorizzazioni a benzina. Sarà così possibile scegliere tra due opzioni disponibili. Un motore a tre cilindri di 1,5l che eroga 156CV e un quattro cilindri di 2,0l con 204CV. Con un prezzo base di 29.900€ sul mercato italiano. Essa è disponibile in 4 allestimenti: Essential, Classic, Favoured e JCW.

Mini Cooper: tutte le novità in arrivo

Le dimensioni della vettura sono rispettivamente di 4.036mm in lunghezza, 1.744mm in larghezza e 1.464mm in altezza. Prevede un passo allungato di 72mm e una carrozzeria di 172mm. Tali caratteristiche garantiscono maggiore spazio interno. È presente poi un bagagliaio che offre una capacità di 275l. Ma è estendibile fino a 925l abbassando i sedili posteriori. Esternamente, il modello af 5porte mantiene il look distintivo del marchio. Dispone infatti di una griglia ottagonale e fari a LED circolari. Le opzioni per i cerchi variano da 16 a 18 pollici. Mentre la gamma di colori disponibili per la carrozzeria comprende undici varianti.

Internamente il veicolo rispecchia lo stile minimalista della versione a 3porte. Un display circolare OLED da 9,4 pollici che sostituisce la strumentazione tradizionale. Così da poter visualizzare tutte le informazioni della vettura e di gestire le funzionalità del sistema di intrattenimento. Quest’ ultimo è basato sulla piattaforma Operating System 9. Include poi un assistente vocale attivabile con il comando “Hey MINI” o tramite il pulsante al volante “push-to-talk”. In più, la funzione Digital Key Plus permette di trasformare lo smartphone nella chiave dell’automobile.

Insomma, la nuova MiniCooper garantisce così un mix di prestazioni, sicurezza e tecnologia all’avanguardia. Le vettura resta così fedele a quelle caratteristiche che hanno da sempre distinto il suo marchio.

L'articolo Nuova Mini Cooper: disponibile anche la versione a 5 porte proviene da TecnoAndroid.

Samsung svela il Galaxy Buds 3 Pro, il Z Fold6, ZFlip6

Fri, 06/14/2024 - 09:45

Samsung si prepara a stupire il mondo tecnologico con una serie di nuovi prodotti che saranno svelati durante il prossimo evento Unpacked. Tra le anticipazioni più attese, spiccano i Galaxy Buds 3 Pro. Ovvero gli auricolari all’avanguardia che promettono un’esperienza audio immersiva e una cancellazione attiva del rumore. Oltre questi, sono attesi anche altri aggiornamenti importanti per i dispositivi pieghevoli della serie Z. Stiamo parlando del Galaxy ZFold6 e del Z Flip6. Questi smartphone promettono di rivoluzionare il concetto di device mobili, con specifiche impressionanti e materiali innovativi come il titanio. Con batterie potenziate e fotocamere di alta qualità, essi si preannunciano essere dei veri gioielli tecnologici.

Samsung: le novità non sono finite

Ma non è tutto. Samsung rivelerà anche i nuovi smartwatch della serie Galaxy Watch, tra cui il GalaxyWatch7 e il WatchUltra. Con cassa circolare e linee squadrate, questi dispositivi offriranno funzionalità avanzate per monitorare la salute e il benessere degli utenti. Il GalaxyWatchUltra si distinguerà per la sua robustezza, con resistenza all’acqua e ai danni da urto. Mentre il Watch7 si concentrerà su un design elegante e una luminosità del display senza precedenti. Entrambi gli orologi saranno alimentati da processori di ultima generazione e offriranno una connettività LTE avanzata. Garantendo così una perfetta integrazione con lo stile di vita digitale di ogni cliente.

Infine, tra le novità più sorprendenti, troviamo l’anello smart GalaxyRing. Un accessorio disponibile in diverse misure e colori, che promette di rivoluzionare il concetto di monitoraggio della salute personale. Dotato di funzionalità avanzate per il monitoraggio dell’attività fisica e dei parametri vitali, l’anellosmart offrirà un’autonomia di una settimana e sarà dotato di una modalità smarrito per evitare il furto e facilitarne il ritrovamento. Con un abbonamento opzionale per funzioni premium, il piccolo dispositivo si preannuncia come un oggetto indispensabile per gli amanti del fitness e del benessere.

L'articolo Samsung svela il Galaxy Buds 3 Pro, il Z Fold6, ZFlip6 proviene da TecnoAndroid.

IA di Google e la pizza: consigli inconsueti e critiche degli utenti

Fri, 06/14/2024 - 09:40

Recentemente, abbiamo discusso su queste pagine dell’insolito consiglio dell’IA di Google di aggiungere colla sulla pizza, un suggerimento che ha sollevato molte critiche e domande sulla precisione delle risposte generate dalle IA moderne. Sembra che il problema persista nonostante le segnalazioni degli utenti.

 

Lo strano caso della colla sulla pizza

Secondo quanto riportato da The Verge, l’IA di Google continua a fornire consigli errati quando si chiede quanta colla aggiungere alla pizza. Invece di rispondere correttamente con “zero“, l’IA suggerisce un ottavo di tazza, perpetuando il malinteso. Questo errore è stato verificato anche da altre fonti, come ChatGPT e Perplexity.AI, che hanno invece fornito risposte accurate, sconsigliando categoricamente l’aggiunta di colla sulla pizza e mettendo in guardia contro i rischi per la salute derivanti dal consumo di colla non commestibile.

Perplexity.AI ha approfondito ulteriormente spiegando l’origine di questo meme e il contesto culturale che lo circonda. Questi modelli hanno dimostrato una comprensione più accurata delle implicazioni sanitarie e delle norme alimentari, contrariamente all’IA di Google che ha evidenziato lacune nei dati o nella formazione degli algoritmi.

Liz Red, responsabile della ricerca di Google, ha commentato recentemente su questi errori, attribuendoli a “vuoti di dati” che possono influenzare la precisione delle risposte delle IA. Red ha anche sottolineato che le domande inusuali poste alle IA possono contribuire alla generazione di risultati imprecisi, mettendo in luce la complessità nel migliorare la qualità delle risposte delle IA in scenari non convenzionali.

È evidente che questi episodi sollevano importanti questioni sull’affidabilità delle IA e sulla necessità di migliorare continuamente le loro capacità di comprensione e risposta. Google e altri sviluppatori di IA si trovano di fronte alla sfida di affinare i loro algoritmi per evitare errori simili e garantire una risposta accurata e sicura agli utenti.

 

Una strada ancora lunga da percorrere

La questione della colla sulla pizza è emblematica di un problema più ampio che riguarda la fiducia nelle IA e la loro capacità di comprendere contesti culturali e normativi complessi. Mentre alcune IA hanno mostrato di poter gestire meglio tali situazioni, il caso di Google evidenzia la necessità di una revisione continua dei dati utilizzati per addestrare questi sistemi e di una maggiore attenzione alle potenziali conseguenze di errori simili. La strada verso un’intelligenza artificiale veramente affidabile e sicura è ancora lunga e richiede uno sforzo costante da parte degli sviluppatori e dei ricercatori.

L'articolo IA di Google e la pizza: consigli inconsueti e critiche degli utenti proviene da TecnoAndroid.

Elon Musk ritira la causa contro OpenAI: il futuro dell’IA in bilico

Fri, 06/14/2024 - 09:35

Elon Musk ha fatto nuovamente parlare di sé, questa volta ritirando la causa intentata contro OpenAI, un’iniziativa che aveva scatenato polemiche e tensioni nel settore tecnologico. La disputa aveva avuto inizio tre mesi e mezzo fa, quando Musk aveva annunciato l’intenzione di citare in giudizio l’organizzazione per costringerla a riconsiderare i suoi obiettivi.

 

Il ritiro della causa contro OpenAI

L’accusa era chiara: OpenAI, fondata da Sam Altman e cofondata da Musk stesso, era accusata di allontanarsi dalla missione originale di sviluppare l’Intelligenza Artificiale Generale (AGI) a vantaggio dell’umanità, privilegiando invece interessi economici personali e quelli della grande tecnologia.

La decisione di ritirare la causa, sebbene sorprendente, non significa che Musk abbia abbandonato le sue preoccupazioni. Secondo la dichiarazione rilasciata, il caso è stato momentaneamente archiviato per spingere OpenAI a conformarsi al suo mandato originario. Ma non è escluso che possa essere ripresentato in futuro, se le condizioni non dovessero cambiare.

Le ragioni precise dietro il ritiro non sono state rese note, ma sembra che Musk voglia ancora perseguire il suo obiettivo di mantenere l’azienda fedele alla sua missione iniziale. La dichiarazione ufficiale sottolinea il desiderio di vedere OpenAI concentrarsi sull’AGI per il beneficio dell’umanità, piuttosto che perseguire profitti personali o obiettivi commerciali di larga scala.

Secondo analisti citati da CNBC a marzo, il caso presentava delle fragilità giuridiche, in quanto il contratto alla base della disputa non sembrava essere stato ratificato formalmente da tutte le parti coinvolte. Nonostante fosse prevista un’udienza proprio per oggi a San Francisco, la tempistica del ritiro della causa solleva domande sulla strategia di Musk e sulle sue intenzioni future.

 

Elon Musk e il suo cambio di rotta, ma per quanto?

Il caso Musk-OpenAI continua a essere un capitolo controverso nel mondo della tecnologia, evidenziando le sfide tra gli ideali etici e le realtà commerciali nel settore dell’IA. Il ritiro della causa potrebbe rappresentare un momento di pausa temporanea, mentre entrambe le parti riflettono sulle prossime mosse in un campo tanto cruciale e in rapida evoluzione.

 

L'articolo Elon Musk ritira la causa contro OpenAI: il futuro dell’IA in bilico proviene da TecnoAndroid.

Apple: con iOS 18 in arrivo anche nuove notifiche

Fri, 06/14/2024 - 09:30

Apple ha annunciato l’arrivo del suo nuovo iOS 18. Da quel momento sono tante le novità emerse in relazione alla nuova versione del sistema operativo per i dispositivi iPhone. L’annuncio è arrivato nel corso del keynote di apertura della WWDC 2024. Secondo quest’ultima oltre ad una serie di novità previste per la personalizzazione della Home e del Centro di Controllo dei dispositivi, sono presenti anche diversi cambiamenti minori che hanno il compito di migliorare l’esperienza d’uso degli utenti Apple.

Tra tali novità arriva una particolarmente utile ed inspiegabilmente assente fino a questo motivo. Si tratta della ricerca rapida dei contatti presenti in rubrica tramite il dialer. La funzione sarà disponibile per tutti i cellulari, anche quelli prima degli smartphone ed offre agli utenti la possibilità di digitare il nome di un contatto anche usando il tastierino numerico con il dialer. Quest’ultimo mostrerà il primo contatto corrispondente più il link che porta ad una lista più completa.

Apple annuncia interessanti novità per iOS 18

C’è un ulteriore aggiornamento in arrivo che potrebbe portare a cambiamenti significativi. Si tratta dell’introduzione dell’avviso relativo alla ricarica lenta. Ma come funzionerà? Dopo aver installato iOS 18 gli iPhone invieranno agli utenti un avviso ogni volta che quest’ultimi utilizzeranno un caricatore che risulta troppo lento (probabilmente sotto i 18W o wireless).

Sarà anche presente un grafico della batteria che metterà in evidenza con il colore arancione i momenti in cui è stato utilizzato suddetto tipo di dispositivo per la ricarica. Quando appare l’avviso di “Caricatore lento” è disponibile una sezione dedicata alle informazioni relative a quest’ultimo. Al momento però la pagina di supporto risulta ancora inesistente. Secondo quanto ipotizzato quest’ultima spiegherà agli utenti di visionare i dettagli relativi alla funzione. Ciò sarà visionabile, molto probabilmente, dopo il rilascio sul mercato di iOS 18 previsto per il prossimo autunno.

Infine, è stata evidenziata la presenza di determinati limiti relativi al caricamento dei dispositivi iPhone 15. Tutti gli utenti che posseggono tali dispositivi possono recarsi nella sezione “Batteria” nelle Impostazioni ed impostare i limiti all’85%, 90% e 95%. Oltre quello già preesistente pari all’80%. Quest’ultima funzione offrirà la possibilità di gestire in modo più preciso la batteria del proprio dispositivo Apple prolungandone la durata.

L'articolo Apple: con iOS 18 in arrivo anche nuove notifiche proviene da TecnoAndroid.

Spotify: nuovi prezzi e servizi avanzati in arrivo nel 2024

Fri, 06/14/2024 - 09:25

Spotify, il celebre servizio di streaming musicale, si prepara a implementare importanti cambiamenti che influenzeranno sia i costi degli abbonamenti che i servizi offerti agli utenti. Secondo quanto riportato da Bloomberg, è in programma non solo un aumento dei prezzi attuali degli abbonamenti, ma anche il lancio di un nuovo tipo di abbonamento con caratteristiche avanzate.

 

I nuovi abbonamenti di Spotify

Si prevede un aumento del costo degli abbonamenti di circa 5 dollari rispetto ai prezzi attuali. Questo nuovo piano non si concentrerà solo sulla tariffazione, ma includerà strumenti per migliorare l’esperienza musicale degli utenti, come la possibilità di creare playlist personalizzate e gestire le librerie musicali, oltre all’accesso a una qualità audio superiore.

Gray Munford, portavoce di Spotify, ha dichiarato a The Verge: “In Spotify, siamo sempre alla ricerca di nuove idee per migliorare l’esperienza dei nostri utenti e offrire più valore. Al momento non possiamo commentare le speculazioni su eventuali nuove funzionalità.”

Uno degli aggiornamenti più attesi è il lancio dell’abbonamento HiFi, originariamente previsto per il 2021 ma ancora in fase di sviluppo. Questo livello di abbonamento punta a offrire un audio lossless a 24 bit, garantendo la massima qualità di ascolto disponibile. Secondo quanto trapelato su Reddit, l’abbonamento HiFi supporterà una qualità lossless fino a 2.117 kbps e audio a 24 bit/44,1 kHz utilizzando il formato FLAC.

 

Il futuro della musica digitale

Con queste nuove iniziative, Spotify mira a mantenere la sua posizione di leader nel mercato dello streaming musicale, cercando di bilanciare innovazione e risposta alle esigenze degli utenti. Il 2024 potrebbe essere un anno cruciale per verificare se questi miglioramenti promessi si tradurranno in una migliore esperienza per gli abbonati in tutto il mondo. Mentre Spotify implementa questi aggiornamenti, l’industria osserva attentamente per capire come queste mosse modelleranno il futuro del consumo di musica digitale.

 

L'articolo Spotify: nuovi prezzi e servizi avanzati in arrivo nel 2024 proviene da TecnoAndroid.

MediaWorld: promo IMPERDIBILI su auricolari ed altro ti aspettano

Fri, 06/14/2024 - 09:20

Sogni di passare questa estate in bici e vivendo meravigliose avventure? Vivi alla grande le tue emozioni scegliendo le promozioni MediaWorld su prodotti fantastici ora proposti in sconto. Acquista subito dei nuovi auricolari o addirittura delle biciclette elettriche a prezzi stracciati e scopri le bellezze dell’aria aperta.

Gli store MediaWorld ti aspettano in ogni regione, sparti per tutta Italia. Puoi effettuare online comodamente i tuoi ordini sulla sua pagina online così da non dover perdere tempo andando in negozio. Comprando sul sito web riceverai direttamente a casa i tuoi prodotti e se non dovessero funzionare correttamente a proteggerti c’è la garanzia di reso. Quel che però ha reso famoso MediaWorld sono i suoi eccezionali volantini ricchi di offerte favolose e sconti super convenienti. Ci sono sempre promozioni per i clienti, che siano solo online, in negozio o in entrambi.

Acquista online con MediaWorld prodotti da favola risparmiando

Ti servono delle nuove cuffie per rilassarti in spiaggia senza rumori di sottofondo? Da MediaWorld trovi le BEATS STUDIO BUDS in rosso al costo eccezionale di 121,99 che bloccano qualsiasi rumore esterno e ti isolano dallo stress del mondo quotidiano. Preferisci magari cuffie più stabili per quando corri? Scegli allora BEATS SOLO3 WIRELESS disponibili sia in rosso che in nero al prezzo ultra conveniente di soli 159€. Entreranno in qualsiasi zaino grazie ad il loro comodissimo design pieghevole!

Vuoi organizzare feste in terrazza e cerchi qualcosa per rallegrare l’atmosfera? Da MediaWorld puoi trovare anche la CASSA BLUETOOTH SONY SRSXG300B scontatissima al costo di appena 158,99€. Metti la tua musica preferita ad alto volume e balla in modo sfrenato sotto il cielo stellato. Stai pensando di sperimentare il campeggio? Hai bisogno allora di qualche dispositivo che ti garantisca sempre energia elettrica. Acquista da MediaWorld un eccezionale PANNELLO SOLARE PORTATILE a 399,99€ da 220W. Queste promozioni ti aspettano online e nei negozi fino al 23 giugno, non devi far altro che cogliere l’occasione. Non dimenticare di effettuare gli acquisti prima della scadenza! Vai sul sito web per scoprire ora quali sono tutte le promo attive per aria aperta e mobilità.

L'articolo MediaWorld: promo IMPERDIBILI su auricolari ed altro ti aspettano proviene da TecnoAndroid.

Scopri ora le OFFERTE ASSURDE di Comet e approfitta dei GRANDI SCONTI

Fri, 06/14/2024 - 09:15

Vuoi risparmiare ma non sai dove andare? Scegli COMET! Questo favoloso negozio dedicato ai migliori prodotti tecnologici ti sta aspettando con le sue grandiose promozioni. Acquista i device che solitamente trovi a prezzi elevati in sconto e risparmia cifre impressionanti. Trovi da COMET smartphone o anche laptop, tv, stampanti, macchine fotografiche e tantissimo altro ancora, a costi ribassati ed ultra economici. I migliori brand, tra cui Apple, Samsung, LG, Motorola, sono ora in promozione.

Gli store sono presenti in tutto il Paese, ma non devi preoccuparti! Se non hai per te molto tempo o se non hai mai visto un negozio Comet vicino a te, puoi cercare la posizione sul sito web o ordinare online quel che vuoi direttamente sulla pagina. Sul sito ci sono infatti le medesime offerte che troveresti anche sugli scaffali! Effettua il tuo ordine da Comet e riceverai i tuoi prodotti in pochissimi giorni. E se qualcosa non funzionasse? A proteggerti c’è la garanzia di reso. Ora non devi fare altro che scoprire cosa ha in serbo per te il suo eccezionale volantino.

COMET ti regala sconti pazzeschi sui migliori dispositivi

Nel volantino COMET ci sono moltissimi device stupefacenti ad aspettarti. Prezzi così convenienti sono difficili da trovare in altri store. Che ne pensi magari di comprare un nuovissimo elettrodomestico per la tua casa? E se acquistassi un condizionatore così da poter passare questa estate in tranquillità senza scioglierti per il caldo? Da COMET potresti scegliere un device non solo che sia conveniente, ma anche che ti consenta di risparmiare sul costo della tua bolletta elettrica mensile.

Vorresti tanto un nuovo notebook? Il tuo vecchio non funziona più come una volta? COMET ti sta aspettando con le sue promozioni su pc portatili come l’Asus 16GB 1TB Ux3405ma-pp032w avente uno schermo da 14″ al prezzo eccezionale di 1299,00€ ed anche l’Acer ASPIRE 3 15 A315-44p-r3ca al costo stupefacente di appena 549,00 €. Scopri la convenienza di COMET sfogliando in volantino. Corri sul suo sito web prima che le promo scadano.

1 su 21

L'articolo Scopri ora le OFFERTE ASSURDE di Comet e approfitta dei GRANDI SCONTI proviene da TecnoAndroid.

HTC U24 Pro ufficiale: novità in arrivo per la fascia media

Fri, 06/14/2024 - 09:10

È arrivata la conferma ufficiale relativa all’arrivo del nuovo HTC U24 Pro. Riguardo il nuovo smartphone sono emerse diverse indiscrezioni. Quest’ultime sono state confermate di recente proprio dall’azienda taiwanese. Secondo quanto rivelato sembra che in Italia ci sarà una sola variante da 12GB di RAM e 256GB di memoria interna. Inoltre, sarà disponibile nella colorazione Space Navy. Si tratta di un dispositivo di fascia media presenta una struttura in metallo e una texture opaca. Ciò rende le ditate meno visibili. Inoltre, secondo quanto rivelato da HTC è stata sfruttata una tecnologia di pressatura a caldo. In questo modo si ottiene una back cover ad elevata resistenza.

Primi dettagli sul nuovo HTC U24 Pro

È trapelato, da alcune informazioni online, che lo smartphone si baserà sulla piattaforma Snapdragon 7 Gen3 di Qualcomm. Inoltre, il dispositivo HTC U24 Pro avrà un display OLED da 6,8 pollici. È presente anche un refresh rate fino a 120Hz. La batteria è da 4.600mAh e presenta l’opzione ricarica rapida fino a 60W. E non è tutto. Infatti, è compreso anche un supporto per la ricarica wireless da 15W ed anche quella inversa a 5W.

Il comparto fotografico è caratterizzato dalla presenza di una cam anteriore da 50MP. Inoltre, sono disponibili tre fotocamere posteriori da 8 e due da 50MP. La prima è una ultra-grandangolare, mentre le altre due sono da una principale tele. La scheda tecnica evidenzia che il dispositivo sarà da 12GB di RAM. Mentre la memoria di archiviazione arriva fino a 512GB. Inoltre, è presente, per la connettività, il supporto per le reti 5G.

Il dispositivo HTC U24 Pro verrà presto disponibile sul mercato al prezzo di 559euro. Per gli utenti interessati ad acquistare lo smartphone appena rilasciato è possibile lasciare il proprio indirizzo e-mail. In questo modo di riceverà un messaggio non appena inizieranno le vendite. Per procedere basta recarsi sul sito web ufficiale di HTC, nell’apposita sezione.

L'articolo HTC U24 Pro ufficiale: novità in arrivo per la fascia media proviene da TecnoAndroid.

Apple, Tim Cook svela: anche Apple Intelligence potrebbe sbagliare

Fri, 06/14/2024 - 09:05

Secondo quanto riportato, anche il nuovo sistema ufficializzato alla WWDC 2024 chiamato Apple Intelligence potrebbe essere in grado di produrre informazioni false o fuorvianti. Secondo quanto riferito dall’azienda mediante il suo numero uno, non si può affermare con il 100% della sicurezza che questo nuovo sistema non vada a produrre inesattezze.

Esattamente un paio di giorni fa, durante un’intervista rilasciata al Washington Post, sono arrivate le dichiarazioni da parte del numero uno Tim Cook, attuale CEO di Apple, il quale ha confermato tale possibilità:

Crediamo di aver compiuto ogni sforzo necessario, inclusa una valutazione approfondita della tecnologia per i contesti in cui viene utilizzata. Sono convinto che la qualità sarà elevata, ma devo ammettere con franchezza che non posso garantire una perfezione assoluta“.

Apple Intelligence: e se il sistema sbagliasse come gli altri?

L’ultima conferenza di Apple ha fatto venire fuori tante novità interessanti tra cui anche Apple Intelligence. Questa nuova soluzione si basa sull’intelligenza artificiale ed andrà ad implementare sia gli iPhone che iPad e Mac. Si potranno generare risposte automatiche alle e-mail, riassumere testi e tanto altro ancora.

Ovviamente la prima domanda che si sono posti tutti è stata: e se anche questo sistema fosse in grado di sbagliare come gli altri? A confermarlo sono stati i vertici di Apple, a nome nientemeno che di Tim Cook. Anche questa nuova risorsa infatti potrebbe produrre qualche informazione sbagliata, anche se sarà molto difficile. Ovviamente il consiglio quando ci si rapporta a sistemi utili per generare contenuti con l’intelligenza artificiale è quello di controllare sempre il prodotto finale.

In ogni caso si tratta di un grande passo avanti che Apple sta per compiere, siccome l’intero sistema necessitava di un’introduzione del genere. Con i iOS 18 e i rispettivi sistemi operativi attribuiti agli altri dispositivi, ci sarà questa novità e verrà integrato anche ChatGPT in Siri.

L'articolo Apple, Tim Cook svela: anche Apple Intelligence potrebbe sbagliare proviene da TecnoAndroid.

Android regala delle app e dei giochi a pagamento: sono gratis sul Play Store

Fri, 06/14/2024 - 09:00

La crescita del sistema operativo Android è sotto gli occhi di tutti e su questo non si può discutere. Stiamo parlando della piattaforma mobile che ha riportato più cambiamenti nel corso degli anni, passando da quella più vulnerabile a diventare oggi una vera certezza. Chi la utilizza lo fa perché vuole avere l’opportunità di personalizzare il suo dispositivo mobile quanto più possibile, contrariamente all’esperienza che offrono altre piattaforme.

Il robottino verde è diventato infatti l’amico di tutti coloro che ad oggi si reputano esperti, proprio perché hanno potuto vedere la trafila. Android con il passare del tempo si è aggiornato in quanto sistema operativo ma non solo, siccome anche altri aspetti legati ad esso sono stati rivisti. Oggi ad esempio all’interno del Play Store è tempo di scoprire qualche novità molto interessante legata però a titoli già presenti. Chi infatti ama avere a disposizione giochi ed applicazioni di vario genere, deve sapere che oggi c’è una grande opportunità.

Android, solo nel Play Store questi titoli oggi sono gratis: torneranno presto a pagamento

Come si può vedere poche righe più in basso, c’è una lista molto interessante che enuncia tutti i titoli disponibili nel Play Store di Google oggi gratis invece che a pagamento. La solita iniziativa legata al mondo Android dunque fa capolino anche oggi sul web e permette a tutti di avere a disposizione qualcosa di nuovo sullo smartphone. Come si può notare, in prossimità di ogni titolo c’è anche il link incorporato, il quale si occuperà di dare il via al procedimento. Basta infatti cliccarci su per essere ricondotti al Play Store di Google Google, dove si potrà cliccare sul tasto dedicato ed effettuare il download. Ecco l’elenco completo per tutti:

  1. Demon Hunter: Premium

  2. Hero of the Kingdom II

  3. Spirits Wave EVP Scanner

  4. PER007Storm Animated Weather

  5. Guardian War: Ultimate Edition

L'articolo Android regala delle app e dei giochi a pagamento: sono gratis sul Play Store proviene da TecnoAndroid.

Sky: solo gli abbonati accedono al calcio italiano in Europa

Fri, 06/14/2024 - 08:55

Le partite di coppa resteranno legate a Sky. Cosa vuol dire? Conference League, Champions e Europa che coinvolgono la squadra italiana non saranno trasmesse su altre reti. Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore Sky intende tenersi stretta i vantaggi competitivi conquistati negli anni. Inoltre, punta a tutelare i suoi utenti che pagano un abbonamento.

Sky ribadisce il suo ruolo nel mercato

Il gruppo Comcast offre due opzioni. La prima comprende l’abbonamento a Now. Tale opzione propone agli utenti i contenuti trasmessi da Sky anche con una formula mensile. In questo modo sarà possibile pagare un mese essendo allo stesso tempo liberi di ripensarci dopo 30giorni. La seconda opzione comprende l’abbonamento diretto a Sky. Quest’ultimo offre maggiori servizi, ma comprende un vincolo di almeno un anno. Inoltre, i costi in questo caso sono più elevati.

La prima opzione permette agli utenti di abbonarsi per un mese, seguire le fasi finali di una competizione europea di calcio, per poi valutare se continuare o meno. Inoltre, è possibile decidere se procedere con Now o con Sky. Tale scelta potrebbe potenzialmente aumentare i ricavi. Inoltre, potrebbe ripagare l’investimento fatto lo scorso anno dall’azienda per ottenere i diritti TV di Champions League, Europa League e Conference League per i prossimi tre anni. Si tratta di cifre piuttosto importanti (oltre 650milioni di euro). Ciò rende evidente l’impegno dell’azienda all’interno del settore dello streaming sportivo.

Come anticipato, c’è quindi una possibilità più economica. L’abbonamento a Now risulta essere più economico rispetto a quello di Sky. Infatti, per accedere ci sono due alternative. La prima da 14,99 euro al mese e un vincolo di 12 mesi come permanenza minima. La seconda invece 24,99euro mensili per intende conservare, senza vincoli, la possibilità di disattivare il proprio abbonamento. Ricordiamo che sia Sky che Now trasmetteranno in esclusiva 51 partite degli Euro 2024 in Germania.

L'articolo Sky: solo gli abbonati accedono al calcio italiano in Europa proviene da TecnoAndroid.

Cresce l’uso di soluzioni AI per la Customer Experience

Fri, 06/14/2024 - 08:50

La comunicazione oggi è guidata dai canali digitali. Secondo analisi recenti sono circa sette persone su dieci quelle che utilizzano chat e messaggi per relazionarsi con amici e parenti. Tale comportamento si riflette anche nel rapporto degli utenti con la Customer Experience (CX) delle aziende. Nello specifico, i giovani (Gen Z), il 53%, considerano elementi fondamentali della customer care cortesia e disponibilità. Per favorire il concretizzarsi di tale scenario, molte aziende stanno anche adottando soluzioni basate sull’intelligenza artificiale. Sono molti coloro che vengono l’AI (53%) e l’omnicanalità (41%) elementi cruciali per la CX nei prossimi due anni.

A riferire tali dati è la prima edizione di Customer Experience Unlocked, l’osservatorio di indigo.ai, in collaborazione con Dynata.

La Customer Experience integrata con l’AI

La digitalizzazione si sta diffondendo anche nell’esperienze di acquisto online. Circa 2/3 dei consumatori si affidano ad internet per cercare informazioni prima di procedere con le proprie spese. A ciò si aggiunge il desiderio degli acquirenti italiani di ottenere cortesia e disponibilità (46%). Dettagli che si affiancano alla capacità di risolvere velocemente diverse tipologie di problemi (49%).

Dalla ricerca è emersa l’importanza della qualità del servizio clienti che può portare anche gli acquirenti a rinunciare a procedere con la compera (86%) se non ricevono risposte abbastanza esaustive. Il 63% degli italiani è disposto anche a spendere di più per avere un servizio clienti efficiente. Mentre il 59% ha dichiarato di preferire un tipo di assistenza umana e comprensiva.

Ma come si inserisce l’AI in tale contesto? Gli assistenti virtuali sono utilizzati soprattutto nel “postvendita” (36,5%). Il 69% delle aziende italiane ha già implementato l’AI o conta di farlo entro un anno. Le società che hanno adottato l’AI hanno riscontrato netti miglioramenti per i tempi di risposta (73%) con un aumento della customer satisfaction (34%). Sono gli stessi consumatori a riconoscere il valore dell’intelligenza artificiale. Nell’ambito del servizio clienti il 40% ha apprezzato la continua disponibilità, il 32% l’assistenza personalizzata, e il 39% il servizio che risulta essere più efficiente e attento.

Le aziende considerano l’AI un’integrazione aggiuntiva per il customer service tradizionale. L’85% di esse pensa che la tecnologia possa migliorare la competitività. Mentre l’83% pensa che l’AI possa rendere le integrazioni con i clienti più rapide ed anche efficienti. A tal proposito, il 31% delle aziende sfrutta gli insight basati sull’AI per offrire un’esperienza personalizzata ai propri utenti.

L'articolo Cresce l’uso di soluzioni AI per la Customer Experience proviene da TecnoAndroid.

Pages