Tecnoandroid

Condividi su:

Condividi su:



MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 4 hours 42 min ago

Elettricità e Gas, esiste un trucco che ti permette di trovare le migliori offerte

Sat, 01/28/2023 - 10:40

Elettricità e Gas, esiste un trucco che ti permette di trovare le migliori offerte Tecnoandroid.it

I rincari dei prezzi dell’elettricità e del gas stanno spingendo sempre più cittadini italiani a cambiare fornitore. In questo contesto, ci sono sempre più operatori che propongono offerte convenienti, ma non sempre lo sono davvero. Per tale ragione è importante non accettare promozioni a busta chiusa senza prima verificare tutte le condizioni relative ai prezzi, all’andamento e alle possibili variazioni. In questo vi aiutiamo noi.

Elettricità e Gas: il Portale delle Offerte, lo strumento che ti farà risparmiare sulle bollette

Per accompagnare i consumatori verso le migliori offerte di energia elettrica e gas, l’Autorità di Regolazione per l’Energia Reti ed Ambiente (ARERA) ha messo a disposizione uno strumento chiamato Portale delle Offerte. Esso è disponibile gratuitamente al seguente indirizzo e non richiede l’inserimento di alcun tipo di dato personale.

Come funziona? Per utilizzare il Portale delle Offerte, è sufficiente selezionare il tipo di promo desiderata (energia elettrica, gas, dual fuel), inserire il CAP della propria fornitura e scegliere il tipo di promozione che si vuole visualizzare (prezzo fisso, prezzo variabile). Dopo aver cliccato sul tasto “avanti”, si dovrà rispondere a un questionario sui propri consumi e abitudini, in modo che il sistema possa fornire una lista delle offerte più adatte alle proprie esigenze.

Inoltre, sul sito di Arera è possibile verificare i propri consumi utilizzando SPID e CIE. In generale, il Portale delle Offerte è uno strumento utile e affidabile per aiutare i consumatori a trovare le migliori offerte per l’elettricità e il gas, e soprattutto è costantemente aggiornato con le ultime offerte disponibili sul mercato.

Elettricità e Gas, esiste un trucco che ti permette di trovare le migliori offerte Tecnoandroid.it

Fossa Celeste, si trova in Cina ed è la più profonda voragine del mondo

Sat, 01/28/2023 - 10:35

Fossa Celeste, si trova in Cina ed è la più profonda voragine del mondo Tecnoandroid.it

La Cina è nota per le sue meraviglie naturali, tra cui foreste incontaminate e paesaggi mozzafiato. Tuttavia, una delle attrazioni più straordinarie del paese è la dolina più profonda del mondo denominata Fossa Celeste.

Fossa Celeste: Xiaozhai, patrimonio naturale della Cina

La Fossa Celeste è stata scoperta nel 1994 nella contea di Fengjie, esattamente nella municipalità di Chongqing. Con un volume di 119,349 milioni di metri cubi, la voragine Xiaozhai è lunga 537 metri e profonda tra 511 e 662 metri.

Durante le piogge, la dolina si trasforma in uno spettacolo unico al mondo, con una cascata che precipita lungo le ripide pareti del buco, fino a un grande fiume sotterraneo che trasporta acqua limpida attraverso i sistemi di grotte interne. Il corso d’acqua scorre per circa 8,5 chilometri dalla gola sotterranea prima di raggiungere la superficie, dove forma una cascata alta 46 metri.

L’interno della dolina di Xiaozhai è un ecosistema unico e raro, abitato da 1.285 specie di piante registrate, tra cui il ginkgo biloba, una rara specie di albero virtualmente immortale, e animali come il leopardo nebuloso. Questo spettacolo naturale si è formato gradualmente negli ultimi 128.000 anni ed è relativamente giovane rispetto ad altre doline della zona. Non a caso si tratta di un importante sito di protezione della biodiversità. L’ecosistema unico all’interno della dolina è stato dichiarato patrimonio naturale della Cina nel 2010 e da wuel dì è costantemente protetto dalle autorità locali.

In Cina, le doline profonde e larghe almeno 100 metri sono chiamate “tiankeng“, “pozzo celeste” o “buco nel cielo“. La dolina di Xiaozhai è un esempio straordinario di questa particolare formazione geologica e rappresenta una delle attrazioni naturali più sorprendenti di sempre.

Fossa Celeste, si trova in Cina ed è la più profonda voragine del mondo Tecnoandroid.it

Fragole, è assurdo ma quelli che vedete sul frutto non sono semi

Sat, 01/28/2023 - 10:30

Fragole, è assurdo ma quelli che vedete sul frutto non sono semi Tecnoandroid.it

La fragola è una delle bacche più amate al mondo, ma c’è un fatto che molti non sanno: la fragola non è una vera bacca. In botanica, un frutto è una parte delle piante da fiore che si sviluppa dall’ovaio. Nel suo caso, il vero frutto sono gli acheni, ovvero i puntini gialli che si trovano all’esterno. La fragola è infatti considerata un “frutto aggregato”, poiché si sviluppa dalla fusione di diversi ovari separati in un unico fiore.

Fragole: come si forma il frutto?

La polpa rossa è in realtà il tessuto del ricettacolo rigonfio che trattiene il seme che porta il frutto sulla sua superficie. A differenza di altri frutti, quando il fiore della fragola viene impollinato, non è l’ovaio a gonfiarsi, ma lo fa invece il tessuto del ricettacolo, mentre il vero frutto si separa in piccoli acheni. Ironia della sorte, i semi all’esterno non vengono nemmeno utilizzati per far crescere il vegetale.

Questo è dovuto al fatto che la pianta ha sistemi di moltiplicazione non sessuale e utilizza quello che in gergo si chiama “stolone“, ovvero un ramo laterale che spunta da una gemma ed è capace di produrre nuove piantine; dei veri e propri “cloni” che sono a tutti gli effetti una copia dell’originale. È in questo modo che i produttori danno vita alla falsa bacca.

A proposito di fragole, un fungo mortale chiamato Phytophthora fragariae sta distruggendo tantissimi campi in tutto il mondo. Questo si diffonde attraverso il suolo e attacca le radici delle piante, causando la loro morte. I produttori stanno lavorando duramente per trovare un modo per combatterlo e salvare così le loro coltivazioni.

Fragole, è assurdo ma quelli che vedete sul frutto non sono semi Tecnoandroid.it

CoopVoce Evo 150, nuova offerta low cost con 150 GB

Sat, 01/28/2023 - 10:25

CoopVoce Evo 150, nuova offerta low cost con 150 GB Tecnoandroid.it

A partire dal prossimo mese di febbraio, l’operatore telefonico virtuale CoopVoce ha deciso di proporre delle nuove offerte di rete mobile molto interessanti appartenenti alla gamma Evo. In particolare, l’operatore renderà presto disponibile la muova offerta di rete mobile denominata CoopVoce Evo 150 GB.

 

 

CoopVoce renderà presto disponibile la nuova offerta CoopVoce Evo 150 GB

CoopVoce Evo 150 GB sarà la nuova offerta di rete mobile che presenterà molto presto il noto operatore telefonico virtuale. Come suggerisce anche il nome, si tratta di un’offerta piuttosto allettante dato che includerà addirittura 150 GB di traffico dati. Questi saranno utilizzabili con una connettività fino al 4G. Oltre a questo, come ormai di consueto, l’offerta includerà anche minuti di chiamate senza limiti verso tutti i numeri fissi e mobile nazionali e fino a 1000 SMS verso tutti i numeri.

Il costo di questa offerta sarà comunque contenuto nonostante ciò che ha da offrire. Gli utenti che la attiveranno dovranno infatti pagare un costo di soli 8,99 euro al mese. Secondo quanto comunicato in queste ore, questa nuova offerta sarà attivabile a partire da febbraio 2023 e sarà disponibile fino al prossimo 30 giugno 2023.

Oltre a questa offerta lanciata da CoopVoce, saranno introdotte anche le due nuove offerte denominate rispettivamente CoopVoce Evo 30 e CoopVoce Evo Voce & SMS. La prima includerà 30 GB di traffico dati e sempre minuti illimitati e 1000 SMS verso tutti ad un costo di 6,99 euro al mese. La seconda offerta includerà invece minuti illimitati, 1000 SMS e 100 MB per navigare, il tutto ad un costo mensile di soli 4,90 euro.

CoopVoce Evo 150, nuova offerta low cost con 150 GB Tecnoandroid.it

Netflix distrugge Prime Video con le nuove serie TV e film di febbraio 2023

Sat, 01/28/2023 - 10:20

Netflix distrugge Prime Video con le nuove serie TV e film di febbraio 2023 Tecnoandroid.it

Tutte le volte che si parla di Netflix, si finisce col tirare dentro le serie TV e i film più interessanti. Ovviamente è proprio questo il fuoco del discorso, visto che si sta per avvicinare il nuovo mese.

Chiaramente quello che ha rubato tanta attenzione durante l’ultimo periodo è stato il nuovo tipo di abbonamento che Netflix ha lanciato, quello da 5,49 €. Ricordiamo che permette a tutti di avere a disposizione il meglio, nonostante bisogni pazientare per quei quattro o cinque minuti di pubblicità ogni ora e soprattutto per la qualità divisione fissata al massimo all’HD a 720p. Stanno però per arrivare tanti nuovi contenuti, i quali come è ovvio che sia riguarderanno anche i titolari di questa nuova forma di piano di abbonamento.

Con Netflix risulta davvero difficile sbagliare, questa volta tutti potranno avere le grandi novità del mese di febbraio
  • 1 febbraio 2023
    I milioni di Gunther, Docuserie
    Detective Conan: The Culprit Hanzawa, Anime
  • 2 febbraio 2023
    Make my Day, Animazione
    Freeridge, Commedia
  • 8 febbraio 2023
    The Exchange, Drama
  • 9 febbraio 2023
    You, Thriller, Stagione 4
    Mio papà va a caccia di alieni!, Animazione
  • 10 febbraio 2023
    Love to Hate You, Drama
  • 11 febbraio 2023
    Corso accelerato sull’amore, Drama
  • 15 febbraio 2023
    Full Swing – Una stagione di golf, Docuserie
    La legge di Lidia Poët, Dramma
  • 16 febbraio 2023
    The Upshaws, Commedia, Terza parte
  • 23 febbraio 2023
    Outer Banks, Avventura, Stagione 3
La lista dei film per febbraio 2023

Qui potete notare come i film siano altrettanti, con delle produzioni molto interessanti che piaceranno al pubblico di Netflix.

  • 3 febbraio 2023
    True Spirit, Drammatico
    Lupo vichingo, Horror
    Dalla paura all’amore, Drammatico
  • 8 febbraio 2023
    Bill Russell – La leggenda dell’NBA, Documentario
  • 10 febbraio 2023
    Da me o da te, Commedia romantica
  • 14 febbraio 2023
    Le nostre strade, Drammatico
    Re/Member (Horror)
  • 17 febbraio 2023
    Unlocked, Crime

Netflix distrugge Prime Video con le nuove serie TV e film di febbraio 2023 Tecnoandroid.it

Presa SMART per automatizzare la casa con soli 9 euro su Amazon

Sat, 01/28/2023 - 10:15

Presa SMART per automatizzare la casa con soli 9 euro su Amazon Tecnoandroid.it

Volete avere un assaggio di domotica ma senza spendere troppi soldi? Basta acquistare una presa smart, in questo caso quella del celebre colosso Tp-Link che ha creato la linea Tapo. Potrebbe essere questa la soluzione migliore visto anche il prezzo con lo sconto del 38% che sarà valido ancora per qualche giorno a partire da oggi.

Più passano i giorni, più Amazon sembra voler lanciare offerte di livello verso il suo pubblico. Questo non è assolutamente in dubbio, ma a quanto pare sono tantissime le persone che tutti i giorni non riescono a stare dietro alla raffica di offerte da parte del colosso. Per questo motivo vi proponiamo l’accesso gratuito al nostro canale Telegram ufficiale che conta più di 76.000 persone al suo interno. Ogni giorno potrete avere i codici sconto ma soprattutto dei prezzi eccezionali per acquistare la merce di Amazon. Clicca qui per entrare gratis.

 

Una presa smart italiana per poter automatizzare i propri oggetti in casa utilizzando anche la voce di Alexa

Le specifiche di questa presa smart parlano chiaro: c’è un design compatto con la piccola presa che è supportata dal Wi-Fi a 2.4GHz. Questo permetterà di gestire sia l’accensione che lo spegnimento degli elettrodomestici in ogni momento. Inoltre è controllabile da remoto con l’applicazione molto comoda che Tapo fornisce sia per Android che per iOS. Bisognerà quindi semplicemente organizzare le proprie giornate scegliendo anche le routine di accensione e spegnimento dell’oggetto. Ricordiamo che per portarla a casa bastano solo 9,99 € grazie al 38% di sconto. Per completare l’acquisto, aggiungetela subito al carrello.

Presa SMART per automatizzare la casa con soli 9 euro su Amazon Tecnoandroid.it

CoopVoce è piena di giga: ancora due giorni per averne 200 con la EVO

Sat, 01/28/2023 - 10:10

CoopVoce è piena di giga: ancora due giorni per averne 200 con la EVO Tecnoandroid.it

Con tutti i gestori che si stanno occupando della rivoluzione del loro carnet di offerte mobili, ci sono anche le compagnie che stanno operando per riportare dalla propria parte i vecchi clienti. Tutti i gestori mobili del panorama italiano sono arrivati alla conclusione che bisogna rubare utenti alla concorrenza per diventare sempre più grandi, come stanno facendo i tanti i gestori nati da pochi anni. Proprio per questo motivo le altre aziende stanno tentando di difendersi nel miglior modo possibile, esattamente come stanno facendo già dallo scorso anno. Proprio per questo i gestori virtuali stanno premendo ancora di più sull’acceleratore, senza perdere un briciolo di tempo. Tra questi il più operativo di tutti è sicuramente CoopVoce.

Il suo obiettivo quindi resterà sempre lo stesso, ovvero quello di battere la concorrenza con la qualità prima ancora che con la quantità dei suoi contenuti. D’altronde in questo momento sembra essere l’inflessione principale: ottenere un’offerta piena di contenuti visto che la qualità, anche se più bassa, resta comunque sufficiente per navigare tranquillamente sul web.

 

CoopVoce, un’offerta senza precedenti con ben 200 giga al suo interno: costa solo 8,90 euro al mese per sempre

La concorrenza si sta muovendo a grandi falcate è proprio per tale motivo anche CoopVoce  ha scelto di lanciare le sue migliori promozioni mobili. Tra queste si sta distinguendo una in particolare, la quale però è solo periodica. Questo significa che può essere sottoscritta fino al 31 gennaio, con i fortunati che se l’aggiudicheranno che potranno tenerla a vita allo stesso prezzo e con gli stessi contenuti.

La EVO 200 è l’offerta che tutti desiderano, visto che al suo interno ci sono tanti contenuti e soprattutto il prezzo risulta particolarmente più basso del solito. La promozione costa solo 8,90 € al mese per sempre per chi riesce a sottoscriverla entro la fine di questo mese di gennaio.al suo interno ci sono minuti senza limiti per le telefonate con 1000 SMS ma soprattutto con 200 giga.

CoopVoce è piena di giga: ancora due giorni per averne 200 con la EVO Tecnoandroid.it

Cuffie Bluetooth su Amazon con BASSI potenziati a soli 11 euro

Sat, 01/28/2023 - 10:05

Cuffie Bluetooth su Amazon con BASSI potenziati a soli 11 euro Tecnoandroid.it

Dopo aver visto numerose offerte arrivare durante il periodo natalizio, sembra che Amazon non abbia avuto alcun idea di fermarsi. Infatti sono sopraggiunte nuove opportunità di altissimo livello, le quali riguardano oggetti più costosi e oggetti meno costosi. Chiaramente la categoria di riferimento è sempre quella dell’elettronica, nel vasto mondo della tecnologia che ormai appassiona gente di tutte le età. Durante gli ultimi giorni sono salite in vetta tra gli articoli più acquistati alcune cuffie Bluetooth, degli auricolari wireless in grado di fornire una qualità eccezionale. Potrebbe essere questa l’offerta che fa al caso di molti utenti che non vogliono spendere troppo.

Quando le persone si lamentano di aver perso alcune delle offerte migliori di Amazon, dovrebbero sapere che ci sono dei metodi per evitare tutto questo. Basta infatti seguire Telegram che è un’applicazione di messaggistica istantanea all’interno della quale abbiamo sviluppato il nostro canale ufficiale. Al suo interno ci sono già 76.000 persone, tutte regolarmente iscritte e pronte ogni giorno a fare i migliori affari in termini di prezzo proprio su Amazon. Per entrare gratuitamente e rapidamente basta solo cliccare qui.

 

Cuffie wireless su Amazon a soli 11,99 € per il pubblico

In questo caso bastano solo 11,99 € per portare a casa l’oggetto, il quale si presenta con un design molto ricercato. C’è una custodia di ricarica che ospita i due auricolari indipendenti l’uno dall’altro, con qualità eccezionali come i bassi potenziati e un suono stereo. Inoltre la presenza di un cavo USB di tipo C permette la ricarica rapida. Le cuffie sono chiaramente impermeabili anche per un utilizzo sportivo. Bisogna solo completare l’acquisto per portarle a casa.

Cuffie Bluetooth su Amazon con BASSI potenziati a soli 11 euro Tecnoandroid.it

Lady Gaga nominata agli Oscar 2023 per la migliore canzone originale

Sat, 01/28/2023 - 10:00

Lady Gaga nominata agli Oscar 2023 per la migliore canzone originale Tecnoandroid.it

Mercoledì Lady Gaga ha condiviso i suoi pensieri tramite social dichiarando di essere felice di essere stata nominata per la migliore canzone originale agli Oscar del 2023. Il titolo è “Hold My Hand” ed è presa dal film “Top Gun: Maverick“.

“Grazie mille all’Accademia per aver nominato la mia canzone ‘Hold My Hand’ per un Oscar quest’anno!” Gaga, 36 anni, ha scritto su Instagram insieme a una foto di se stessa con in mano un mazzo di fiori.

Scrivere questa canzone per il film ‘Top Gun: Maverick’ è stata un’esperienza profonda e potente che non dimenticherò mai”, ha continuato. “Sono molto grata per la magia della musica e del cinema. Ti amo mio co-sceneggiatore @bloodpop.”

Non è ancora finita

Gaga, che ha vinto l’Oscar per la migliore canzone originale per “Shallow” da “A Star Is Born” nel 2019, ha anche anticipato che era impegnata a lavorare al suo prossimo film, “Joker: Folie à Deux”. Il film, sequel di “Joker” del 2019, uscirà nelle sale il 4 ottobre 2024.

Hold My Hand” di Gaga è nominato ai 95esimi Academy Awards insieme a “Applause” di Diane Warren da “Tell It Like a Woman” e la canzone di RihannaLift Me Up” da “Black Panther: Wakanda Forever“, così come “Naatu Naatu ” da “RRR” e “This Is a Life” da “Everything Everywhere All at Once“.

Scopri quale canzone porterà a casa la statuetta quando domenica 12 marzo si terranno i 95esimi Oscar, in diretta su ABC. Ricordiamo che la canzone di Lady Gaga che è stata nominata all’Oscar 2023 originariamente è apparsa su goodmorningamerica.

Lady Gaga nominata agli Oscar 2023 per la migliore canzone originale Tecnoandroid.it

Mercato degli smartphone, il 2022 è stato l’anno peggiore per le vendite

Sat, 01/28/2023 - 09:55

Mercato degli smartphone, il 2022 è stato l’anno peggiore per le vendite Tecnoandroid.it

Il nuovo rapporto pubblicato da IDC mostra che, nonostante gli sconti proposti dalle varie catene di distribuzione in occasione di Black Friday, Cyber Monday e Natale, le vendite di smartphone sono crollate del 18,3% a livello mondiale. Si tratta del calo più importante mai registrato in un singolo trimestre, che ha contribuito alla diminuzione delle spedizioni dell’11,3% su base annua.

Mercato degli smartphone: la situazione è scoraggiante

Complessivamente, nel Q4 2022 i vari marchi hanno spedito 300,3 milioni di unità, mentre il 2022 si è concluso con 1,21 miliardi di smartphone distribuiti a livello mondiale, il numero più basso dal 2013.

Secondo i ricercatori, questa situazione è legata al notevole calo della domanda da parte dei consumatori, l’inflazione e le incertezze economiche. Anche per il 2023 si prevede una situazione incerta e il rapporto preliminare di IDC mostra che questa chiusura di 2022 mette a serio rischio la ripresa del 2,8% prevista inizialmente.

La nota evidenzia anche come Apple abbia subito una battuta d’arresto a causa dei lockdown imposti in Cina. “Ciò che questo trimestre festivo ci dice è che l’aumento dell’inflazione e le crescenti preoccupazioni macroeconomiche continuano a frenare la spesa dei consumatori anche più del previsto e a spingere ogni possibile ripresa fino alla fine del 2023” continua la ricerca.

In termini di volume delle spedizioni, nel Q4 2022 Apple ha distribuito 72,3 milioni di iPhone con una quota di mercato del 24,1%, seguita da Samsung a 58,2 milioni, in calo del 15,6% rispetto al Q4 2021, mentre Xiaomi è terza a 33,3 milioni con una battuta d’arresto del 26,3%. A livello annuale, il primo brand al mondo resta Samsung con un market share del 21,6% e 260,9 milioni di smartphone venduti, seguita da Apple a 226,4 milioni e Xiaomi a 153,1 milioni.

Mercato degli smartphone, il 2022 è stato l’anno peggiore per le vendite Tecnoandroid.it

ChatGPT, l’intelligenza artificiale sta generando fake news su guerra e Covid

Sat, 01/28/2023 - 09:50

ChatGPT, l’intelligenza artificiale sta generando fake news su guerra e Covid Tecnoandroid.it

Iniziamo col dire che ChatGPT è un modello di linguaggio di grandi dimensioni creato da OpenAI, il quale si serve dell’intelligenza artificiale per generare testi in modo autonomo. Negli ultimi giorni non si fa altro che parlare di come questo sia riuscito a scrivere un articolo da 600 dollari in soli 30 secondi, sollevando preoccupazioni riguardo alla sostituzione dei copywriter. Tuttavia, un nuovo rapporto di NewsGuard Technologies mette in dubbio la veridicità delle informazioni generate dall’IA.

ChatGPT: fate attenzione alle informazioni date dal chatbot

I ricercatori di NewsGuard hanno messo alla prova il chatbot con 100 notizie false e informazioni errate tratte dal catalogo di Misinformation Fingerprints. I risultati di questi test sono preoccupanti: in 80% dei casi, il chatbot ha generato affermazioni false riguardo alla guerra in Ucraina e alla pandemia di Covid-19.

“I risultati confermano i timori e le preoccupazioni espresse dalla stessa OpenAI, riguardo alle modalità con cui lo strumento potrebbe essere utilizzato se finisse nelle mani sbagliate. Agli occhi di chi non abbia familiarità con le questioni o gli argomenti trattati in questo rapporto, i risultati potrebbero facilmente risultare legittimi e persino autorevolisi legge nel rapporto.

NewsGuard ha inoltre verificato che ChatGPT dispone di un sistema di protezione che evita la diffusione di alcuni tipi di fake news, e “per alcune bufale ci sono voluti cinque tentativi per portare il chatbot a fornire informazioni errate”.

Per evitare tutto questo il chatbot starebbe pensando ad un livello Pro a 42 dollari al mese. In ogni caso, la cosa migliore da fare è rimanere vigili e non farsi “abbindolare” dalla nuova intelligenza di un futuro in evoluzione.

ChatGPT, l’intelligenza artificiale sta generando fake news su guerra e Covid Tecnoandroid.it

Samsung, l’azienda si “allea” con Huawei e gli cede 100 brevetti 5G

Sat, 01/28/2023 - 09:45

Samsung, l’azienda si “allea” con Huawei e gli cede 100 brevetti 5G Tecnoandroid.it

Il leak delle specifiche del Huawei P60 Pro ha mostrato che la società cinese potrebbe ancora avere problemi con l’accesso alla rete mobile di quinta generazione. Tuttavia, secondo recenti report, potrebbe arrivare in soccorso Samsung. Nelle ultime settimane, infatti, l’azienda sudcoreana ha trasferito quasi 100 brevetti 5G alla stessa Huawei.

Samsung: l’accordo incrociato con Huawei

Per capire l’impatto di questa mossa, bisogna tornare al 2019, quando Samsung e Huawei firmarono un accordo incrociato legato alle licenze per le loro rispettive tecnologie. Già allora Samsung trasferì 81 brevetti alla società cinese, mentre tra dicembre 2022 e gennaio 2023 ne ha trasferiti altri 98, arrivando a un totale di 179. Tra questi alcuni parlano di tecnologie di ricarica, display e fotocamere; tuttavia, la maggior parte è relativa alle telecomunicazioni e alla rete di quinta generazione.

Dunque, tale accordo di licenza incrociata permette a entrambe le parti di concedersi reciprocamente licenze a determinate condizioni, riducendo il costo per l’uso di un brevetto e alimentando il settore R&D, ovvero Ricerca e Sviluppo, portando prodotti sempre più avanzati sul mercato. (Ricordiamo che Huawei è ancora un’azienda molto importante nel settore delle telecomunicazioni, poiché continua a produrre antenne e sistemi per tutta la Cina.) Così facendo Huawei potrebbe utilizzare i brevetti di Samsung per migliorare i propri prodotti come gli smartphone, permettendogli di continuare a competere con i grandi player del mercato tra cui Apple e Samsung stessa.

Infine, questa mossa consentirà alla società di produrre chip 5G proprietari di ultima generazione per una possibile nuova linea di chipset Kirin, smettendo così di dipendere esclusivamente dai Qualcomm Snapdragon senza chip. Staremo a vedere cosa accadrà.

Samsung, l’azienda si “allea” con Huawei e gli cede 100 brevetti 5G Tecnoandroid.it

Wi-Fi, lasciare il router acceso quando siete fuori casa potrebbe essere pericoloso

Sat, 01/28/2023 - 09:40

Wi-Fi, lasciare il router acceso quando siete fuori casa potrebbe essere pericoloso Tecnoandroid.it

In un mondo sempre connesso come quello attuale, è diventato normale lasciare sempre acceso il router Wi-Fi. Anche se questo non consuma molto, in realtà ci sono alcune questioni che potrebbero portare a volerlo spegnere quando ci si allontana per un po’ da casa.

Wi-Fi: i pro di un router spento quando non si è a casa

Per prima cosa è in ballo una questione di sicurezza. Se il vostro router Wi-Fi non è adeguatamente protetto con le apposite misure di sicurezza di ultima generazione, un malintenzionato potrebbe potenzialmente sfruttare un momento in cui non ci siete per cercare di “bucare” la rete e mettere in atto operazioni malevole che richiedono più tempo.

Spegnere il router Wi-Fi potrebbe anche ridurre il rischio di incendi di natura elettrica. Non si sa mai come potrebbe andare a livello climatico mentre siete via. Da non dimenticare (e chi se lo scorda!) la questione di risparmio sulla bolletta. Se siete preoccupati per i suoi costi elevati, nel dubbio spegnete il router Wi-Fi quando non ne avete bisogno: questa soluzione vi aiuterà a risparmiare!

Ma non finisce qui, perché spegnere la rete quando non si utilizza può contribuire alla riduzione dell’esposizione alle onde elettromagnetiche. Anche se gli studi sugli effetti a lungo termine di queste onde sul corpo umano sono ancora in corso, alcune persone sono preoccupate per ciò che potrebbero provocare sulla nostra salute, come la possibilità di aumentare il rischio di tumori o problemi neurologici.

In generale, quindi, spegnere il router quando non si utilizza può essere una buona idea per motivi di sicurezza, risparmio energetico e potenziali effetti sulla salute. Tuttavia, è importante notare che questo non è sempre possibile o pratico per tutti. Ad esempio, se si utilizzano dispositivi come videocamere di sicurezza o assistenti vocali che richiedono una connessione costante, potrebbe essere più difficile spegnere il router Wi-Fi.

Wi-Fi, lasciare il router acceso quando siete fuori casa potrebbe essere pericoloso Tecnoandroid.it

Amazon OUTLET FAI-DA-TE, offerta imperdibile a meno di 10 euro

Sat, 01/28/2023 - 09:35

Amazon OUTLET FAI-DA-TE, offerta imperdibile a meno di 10 euro Tecnoandroid.it

Il fai-da-te rispunta tra le tantissime offerte disponibili su Amazon, la nuova promozione promette a tutti gli effetti agli utenti di accedere ad un bellissimo set di chiave a cricchetto e cacciavite, marchiato Amazon Basics, pagandolo addirittura meno di 10 euro.

Non perdete l’occasione di avere gratis le offerte Amazon, con i codici sconto in esclusiva, dovete iscrivervi quanto prima al canale Telegram di TecnoAndroid, solo così potrete risparmiare sui vostri acquisti senza alcuno sforzo, godendo altresì dei prezzi più bassi.

 

Amazon Outlet, sconti assurdi a meno di 10 euro

Amanti del fai-da-te drizzate le orecchie, su Amazon è possibile acquistare un set molto interessante di chiavi a cricchetto e cacciavite, composto da ben 27 pezzi, utilissimi per stringere o allentare le chiusure di vario genere. Il cacciavite presenta tre impostazioni, con cricchetto in senso orario, in senso antiorario o bloccato in posizione fissa, permettendo all’utente di ruotare la base, mantenendo nel tempo una pressione decisamente costante. Il prodotto è realizzato in acciaio al cromo, dimostrando una grande robustezza ed usabilità quotidiana, le dimensioni di 17,2 x 9,39 x 3,30 centimetri, facilitano senza dubbio la portabilità; completa il tutto una comoda custodia per il trasporto, dove posizionare facilmente il contenuto, senza perdere gli accessori.

Il prezzo attuale è decisamente basso e conveniente, poiché infatti basteranno 8,48 euro per il suo acquisto, partendo dai 12,66 euro previsti dal listino (sconto effettivo del 33%). Per averlo dovete collegarvi qui. Il prodotto è marchiato Amazon Basics, quindi prodotto direttamente per l’e-commerce in licenza da aziende di terze parti, con spedizione gestita direttamente dalla stessa realtà più famosa di tutta Europa.

 

Amazon OUTLET FAI-DA-TE, offerta imperdibile a meno di 10 euro Tecnoandroid.it

Postepay, le pericolose truffe del nuovo anno via SMS e mail

Sat, 01/28/2023 - 09:30

Postepay, le pericolose truffe del nuovo anno via SMS e mail Tecnoandroid.it

La Postepay rappresenta anche nel 2023 la carta di credito ricaricabile preferita dagli utenti italiani. Al netto dei grandi passi in avanti di Poste Italiane per assicurare al pubblico la sicurezza massima in rete, i tentativi di phishing continuano ad essere una spina nel fianco per i titolari di Postepay. Il phishing, infatti, bypassa ogni genere di protezione di Poste Italiane, puntando tutto sulla disattenzione dell’utente.

 

Postepay, anche nel 2023 proliferano le truffe

Le truffe legate a Postepay oggi si basano su finte comunicazioni inviate via mail o via SMS agli utenti. Queste comunicazioni, in genere, promettono ipotetici accrediti sulla carta. Una tipologia di messaggio a cui fare attenzione è la seguente: “Movimento in entrata sul tuo conto Postepay. Clicca qui per i dettagli”.

Attratti dalla comunicazione, molti utenti di Poste Italiane continuano la lettura del messaggio andando anche a cliccare sul link in allegato alla mail o all’SMS.

Proprio questo passaggio è determinante per il buon esito della truffa. I clienti di Postepay che cliccano su questo link, infatti, mettono a serio pericolo tutti i loro dati riservati, come informazioni anagrafiche o di contatto. In alcuni casi, sempre attraverso queste comunicazioni fasulle, gli hacker riescono anche a mettere le mani sulle credenziali home banking degli utenti di Poste Italiane.

Inutile dire che, in quest’ultima pericolosa circostanza, il rischio per il pubblico sarebbe doppio e riguarderebbe anche la tenuta dei propri fondi sulla carta. Poste Italiane, per difendere i suoi utenti da queste truffe, ha comunque messo a disposizione un servizio assistenza ad hoc, al numero 800.00.33.22.

Postepay, le pericolose truffe del nuovo anno via SMS e mail Tecnoandroid.it

Petrolio, ci sta per abbandonare definitivamente? L’unica vera risposta

Sat, 01/28/2023 - 09:25

Petrolio, ci sta per abbandonare definitivamente? L’unica vera risposta Tecnoandroid.it

Anche se oggi si tende a dare tutta la colpa alla guerra, sarebbe potuto cambiare ugualmente qualcosa nell’assetto mondiale nell’approvvigionamento di combustibili. Di fatto, c’è ancora troppa poca consapevolezza del fatto che queste risorse sono in esaurimento, nonostante le continue lotte ambientaliste.

La domanda che si fanno tutti è: quando finirà il petrolio? E cosa succederà dopo? Le fonti rinnovabili stanno già provando a dare risposta a questa questione, ma non si è ancora certi se queste saranno capaci di colmare la domanda. Il petrolio è destinato a finire? Scopriamo maggiori dettagli di seguito.

 

Petrolio, quando ci abbandonerà definitivamente?

Il business del petrolio si espande e sembra praticamente non esaurirsi mai. Ma è proprio qui che nasce il primo errore: anche se il greggio rappresenta il fulcro di tutto ciò che sprigiona energia, le sue riserve potrebbero esaurirsi a breve. Sono inoltre tante le teorie, spesso in contrasto fra loro, che rispondono alla domanda posta all’inizio del paragrafo precedente.

Molti hanno provato a dare una risposta secca e quantomai definitiva a quest’ultima: il petrolio cesserà di esistere nel 2065. Ciononostante, è ancora troppo difficile dirlo con certezza, e proprio per questo motivo stanno entrando in gioco altre teorie. Una di queste è quella del geologo Marion King Hubbert, il quale afferma che l’esaurimento del petrolio sarebbe dovuto avvenire negli anni Settanta, dopo il tocco del massimo picco di produzione.

Ma, come abbiamo poi visto, così non è stato. A questa teoria si è contrapposta quella del picco della domanda, secondo cui non sarà il petrolio a esaurirsi ma diminuirà costantemente quest’ultima. Di fatto, il mondo ha risposto concretamente a ciò con il Protocollo di Kyoto e l’Accordo di Parigi nel 2015, cercando di limitare i consumi delle fonti fossili.

Tuttavia, tra la fine degli anni Novanta e il 2018, le riserve di petrolio pare che siano aumentate in maniera esponenziale, soprattutto grazie a nuove tecniche estrattive del gregge perfezionate da poco tempo (come il fracking) e al bisogno di andare alla ricerca di nuovi territori per via delle crisi geopolitiche di portata internazionale.

Abbiamo petrolio a sufficienza?

Il petrolio che ci resta, secondo il rapporto tra le riserve effettive e la produzione, potrebbe bastare per altri 50 anni. Un periodo che sembra lungo ma che è in realtà altamente ristretto, ma che al contempo non prende in considerazione delle falde estrattive ancora da scoprire e investimenti mirati per migliorare le tecniche di estrazione.

Dunque, in definitiva, è praticamente impossibile fornire una risposta definitiva al quesito. Ciò che sta sicuramente provando a limitare i danni del riscaldamento globale sono le politiche climatiche, che dovrebbero portarci ad un abbandono definitivo e naturale del petrolio. Ad oggi, pare che non sarà la mancanza del petrolio a determinare la fine della cosiddetta “era fossile”.

Petrolio, ci sta per abbandonare definitivamente? L’unica vera risposta Tecnoandroid.it

Vodafone, l’operatore impedisce ad un utente di cambiare gestore e viene risarcito

Sat, 01/28/2023 - 09:20

Vodafone, l’operatore impedisce ad un utente di cambiare gestore e viene risarcito Tecnoandroid.it

Il Tribunale di Ivrea ha emesso un giudizio di esecuzione nei confronti di Vodafone, a seguito di un caso iniziato nel 2009 sollevato da un utente. Secondo quanto riportato dallo studio legale, questo potrebbe essere il più alto risarcimento mai riconosciuto in Italia a favore di un consumatore. Vediamo cosa sarebbe successo.

Vodafone: il caso del codice di migrazione rinnegato

La vicenda pone le radici nel 2009, quando Vodafone avrebbe impedito ad un cliente di effettuare la portabilità del numero verso un altro operatore a causa del pagamento con un giorno di ritardo di una bolletta. L’operatore non avrebbe fornito il codice di migrazione all’utente, fondamentale per effettuare la portabilità, causando anche la perdita dell’utenza.

Il giudice di Ivrea ha decretato che Vodafone potrebbe essere costretta a pagare una multa di 20 Euro per ogni giorno di ritardo, che salirà a 50 Euro al giorno dopo il trentunesimo giorno di inadempienza, oltre che fornire il codice di migrazione. Le parti sono in attesa della sentenza da parte del Tribunale di Brindisi, dove il cliente è residente. Vodafone ha rilasciato una dichiarazione in cui precisa che la vicenda è ancora in corso e c’è un giudizio pendente davanti al Tribunale di Brindisi che ha disposto una consulenza tecnica d’ufficio. L’azienda spera di chiarire definitivamente la vicenda una volta completata la consulenza.

Il risarcimento di 200mila Euro richiesto dall’utente rappresenta una somma significativa, ma dimostra l’importanza di tutelare i diritti dei consumatori e di penalizzare gli operatori che non rispettano le norme previste dalla legge.

Qualora anche voi foste vittime di tale “tranello”, è importante che vi rivolgiate ad un avvocato specializzato in caso di controversie con gli operatori telefonici, per poter ottenere il giusto risarcimento.

Vodafone, l’operatore impedisce ad un utente di cambiare gestore e viene risarcito Tecnoandroid.it

Le tue FOTO a distanza grazie al telecomando MAGICO per smartphone a 5,99 euro

Sat, 01/28/2023 - 09:15

Le tue FOTO a distanza grazie al telecomando MAGICO per smartphone a 5,99 euro Tecnoandroid.it

Quante volte avreste voluto avere la possibilità di scattare una foto con il vostro smartphone a voi stessi o magari in gruppo senza impostare un timer ed avere tutto il tempo di posizionarvi lontano dal dispositivo. Grazie ad Amazon, colosso assoluto nel mondo dell’e-commerce, questa volta potrete farlo spendendo pochi euro. Bisognerà solo acquistare un telecomando per fotocamera, il quale è compatibile con tutte le tipologie di dispositivi provvisti di Bluetooth.

Tutti i giorni potrebbero essere validi per portare a casa le migliori offerte di Amazon, le quali stanno pian piano tornando a toccare i minimi storici. Tutte le persone che hanno paura di perdersela durante la giornata possono prendere precauzioni iscrivendosi al nostro canale Telegram ufficiale da 76.000 utenti che non fa altro che segnalare ogni giorno i migliori deal. Per entrare gratuitamente e in maniera istantanea tutto quello che dovrete fare sarà solo cliccare qui.

 

Il telecomando per scattare selfie a distanza a 5,99 € su Amazon

Poca spesa, tanta resa: questo è il classico dei moniti secondo i quali gli utenti che acquistano su Amazon si muovono per effettuare una spesa.

Il telecomando per fotocamera in questione costa solo 5,99 € e permette di scattare dei selfie a distanza semplicemente premendo il tasto. Non bisognerà quindi impostare alcun tipo di timer o scaricare alcun tipo di applicazione, dal momento che il tasto sul telecomando funzionerà come se premesse il tasto per scattare la foto sul vostro smartphone. Per poter portare a casa oggetto, dovete solo completare l’acquisto. Bisogna anche ricordare che Amazon prevede 30 giorni di reso oltre a due anni di garanzia sull’oggetto qualora dovessero sorgere dei guasti spontanei.

Le tue FOTO a distanza grazie al telecomando MAGICO per smartphone a 5,99 euro Tecnoandroid.it

WhatsApp, come trovare una persona che non abbiamo nei contatti

Sat, 01/28/2023 - 09:10

WhatsApp, come trovare una persona che non abbiamo nei contatti Tecnoandroid.it

Prima si usavano gli elenchi telefonici che ci venivano in ausilio, oggi invece non c’è nulla di realmente concreto a cui poter fare affidamento per trovare il numero di telefono di una persona di cui non abbiamo il numero. Inoltre, con l’avvento di WhatsApp, il numero di una persona è ottenibile solamente dal diretto interessato o tramite terzi. Tuttavia, esistono delle soluzioni da poter considerare. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

 

WhatsApp, app di terze parti per scovare i numeri di telefono

Come accennato prima, ci sono diverse app che consentono di trovare de numeri telefonici solo conoscendo nome e cognome della persona che vogliamo trovare. Non si tratta però di elenchi completi, quindi è possibile incorrere in qualche omonimia.

Uno dei servizi più importanti è TrueCaller, il quale al prezzo di un abbonamento (1,99 euro al mese) vi consente di poter accedere a un database. La regola principale è che per visualizzare il numero degli altri è necessario accettare che il proprio venga aggiunto nella lista. L’app è scaricabile sia per Android e iOS e dovete selezionare la voce “Passa a Professionista“. Dopo la sottoscrizione, è possibile cercare il numero che vogliamo.

Un’altra app utile che potete utilizzare si chiama PeekYou. Si tratta di un motore di ricerca per chi conosce altre informazioni oltre nome e cognome. Oltre al numero ci sono casi in cui è possibile ottenere anche un rimando ai social della persona in questione. Altrimenti, possiamo cercare il numero di telefono che desideriamo direttamente sui social, come ad esempio su Facebook o Instagram se l’utente ha un account aziendale.

WhatsApp, come trovare una persona che non abbiamo nei contatti Tecnoandroid.it

Android, in regalo gratis app a pagamento del Play Store di Google

Sat, 01/28/2023 - 09:05

Android, in regalo gratis app a pagamento del Play Store di Google Tecnoandroid.it

Quando gli utenti Android iniziano la settimana, non fanno altro che aspettare il momento in cui arrivino le offerte. Questa volta sono arrivate e in grande stile, con numerosi titoli che nessuno si sarebbe mai aspettato di trovare gratis.

Le offerte che potete trovare oggi trattano il mondo Android ma non possono passare in secondo piano quelli di Amazon. Il mondo e-commerce è letteralmente dominato da questa azienda, la quale propone categorie diverse tra loro con sconti eccezionali soprattutto sul mondo della tecnologia, quello più ricercato dal pubblico. I nostri utenti, i 76.000 presenti nel canale Telegram ufficiale, possono avere ogni giorno l’opportunità di avere anche dei codici sconto gratuiti. Per entrare liberamente potete cliccare qui.

Android prepara solo per oggi delle offerte straordinarie all’interno del Google Play Store, ci sono app e giochi a pagamento gratis

Come potete notare in basso c’è un elenco, il quale risulta ben preciso. Si tratta dei titoli a pagamento che solo per qualche giorno il mondo Android disporrà gratis per i suoi utenti, sia dal punto di vista degli smartphone che dal punto di vista di tablet. Dopo aver letto il titolo, potete anche cliccarci su: sarete riportati ufficialmente al play Store di Google dove potrete effettuare il download libero da ogni tipo di pagamento.

Android, in regalo gratis app a pagamento del Play Store di Google Tecnoandroid.it

Pages