Tecnoandroid

Condividi:



MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 1 hour 33 min ago

Xiaomi Mi A3 arriverà ufficialmente il prossimo 25 Luglio

Sun, 07/14/2019 - 18:00

Xiaomi Mi A3 arriverà ufficialmente il prossimo 25 Luglio Tecnoandroid

Finalmente ci siamo! Dopo aver parlato abbondantemente dei rumors e leaks riguardanti i futuri smartphone Android One targati Xiaomi, ora abbiamo la data della presentazione ufficiale dei terminali. Stando ad una nuova immagine teaser pubblicata online, i nuovi Xiaomi Mi A3 e Xiaomi Mi A3 Lite dovrebbero arrivare ufficialmente il prossimo 25 Luglio.

 

Xiaomi Mi A3 e Xiaomi Mi A3 Lite: presentazione in Polonia il 25 Luglio

Ricorderete tutti che lo scorso anno (esattamente il 24 Luglio 2018) durante un evento tenutosi in Spagna l’azienda cinese Xiaomi ha presentato ufficialmente due smartphone con Android One a bordo. Stiamo parlando degli scorsi Xiaomi Mi A2 e Xiaomi Mi A2 Lite, ma ora è quasi giunto il momento dell’arrivo dei loro successori.

La data della presentazione ufficiale dei due nuovi Xiaomi Mi A3 e Xiaomi Mi A3 Lite, infatti, si terrà il prossimo 25 Luglio. Come location della presentazione, per quest’anno è stata scelta la Polonia, come svelato dall’immagine teaser pubblicata online nel corso delle ultime ore. Sull’immagine in questione, in particolare, non vengono citati i nomi esatti dei due nuovi device di casa Xiaomi. Tuttavia, nell’immagine è raffigurato il numero tre in diverse colorazioni (guarda caso quelle che abbiamo visto sulla confezione di vendita del prossimo smartphone dell’azienda).

Quindi non ci sono molti dubbi che si tratti proprio della data della presentazione ufficiale del nuovo Xiaomi Mi A3. Smartphone che, molto probabilmente, verrà presentato assieme al fratello Xiaomi Mi A3 Lite, proprio come accaduto lo scorso anno con i modelli precedenti. Come da tradizione dell’azienda, entrambi i nuovi dispositivi faranno parte del progetto Android One.  Per questo motivo, a bordo non troveremo più l’interfaccia utente personalizzata da Xiaomi, la MIUI, ma una versione del software di Android praticamente stock.

Xiaomi Mi A3 arriverà ufficialmente il prossimo 25 Luglio Tecnoandroid

Honor Band 5 monitorerà i livelli di ossigeno nel sangue e altro ancora

Sun, 07/14/2019 - 17:30

Honor Band 5 monitorerà i livelli di ossigeno nel sangue e altro ancora Tecnoandroid


L’Honor Band 4 dello scorso anno è uno dei tracker più economici, ma sembra che la società realizzerà il prodotto follow-up come un potente dispositivo di fascia alta. Il CEO di Honor, George Zhao, ha parlato del prodotto sul sito di microblogging cinese Weibo. Vengono menzionate anche alcune delle funzionalità incluse.

Secondo l’amministratore delegato di Honor, la fascia di fitness sarà dotata di caratteristiche solitamente riservate ai tracker di fitness di fascia alta. Tra queste un monitor per il livello di ossigeno nel sangue e un modo per tenere d’occhio l’affaticamento.

Honor Band 5 con monitor per il livello di ossigeno nel sangue

Avrà anche un modo per rilevare le vertigini da ipossiemia, una condizione che può significare che il tuo ossigeno non soddisfa i bisogni del tuo corpo. Può avere un impatto negativo sul cuore o sui polmoni, e questo tracker ti permetterebbe di scoprire che ce l’hai.

Queste nuove funzionalità sembrano essere la parte più interessante del fitness tracker di prossima generazione, soprattutto perché l’immagine del teaser inclusa nel post Weibo sembra mostrare un prodotto dall’aspetto straordinariamente simile all’Honor Band 4.
Il design della Honor Band 4 è stato uno dei punti salienti del fitness tracker. È logico che l’azienda manterrà il suo aspetto, compreso il display a colori e un design arrotondato.

Ci aspettiamo di vedere altre funzionalità come il design a prova di nuoto, tutto
monitoraggio della frequenza cardiaca di giorno e NFC per i pagamenti. Honor Band 4 è stato annunciato a settembre 2018, quindi avrebbe senso se vedessimo un prodotto aggiornato dalla compagnia nei prossimi mesi.

Potrebbe passare un po’ di tempo prima che sarai in grado di comprarne uno. Spesso questi prodotti escono per la prima volta in Cina prima di un rilasciato sul mercato mondiale.

Honor Band 5 monitorerà i livelli di ossigeno nel sangue e altro ancora Tecnoandroid

Honor 9X: un video teaser svela la data della presentazione ufficiale

Sun, 07/14/2019 - 17:00

Honor 9X: un video teaser svela la data della presentazione ufficiale Tecnoandroid

Abbiamo già avuto modo di conoscere alcune delle caratteristiche tecniche di due dei futuri smartphone dell’azienda cinese Honor. Stiamo parlando di Honor 9X e Honor 9X Pro, dei quali finora non conoscevamo la data esatta dell’arrivo ufficiale sul mercato. Nelle ultime ore, però, un nuovo video teaser ce l’ha rivelata.

 

Honor 9X arriverà ufficialmente il prossimo 23 Luglio

Honor 9X è stato il protagonista di un nuovo video teaser che, come già anticipato, ci ha rivelato finalmente la data dell’arrivo ufficiale di questo nuovo dispositivo (sicuramente assieme anche alla versione Honor 9X Pro). Nel video in questione, in particolare, viene ripercorsa la storia di della serie di smartphone Honor X, a partire dal lontano modello Honor 3X. Alla fine del video viene mostrata, nello specifico, la confezione di vendita del futuro smartphone dell’azienda e la data della presentazione ufficiale.

Data che è prevista per il prossimo 23 Luglio, quindi fra circa dieci giorni a partire da oggi. Si tratterà di un dispositivo sicuramente interessante che cercherà di farsi strada fra i vari device della concorrenza. Dal punto di vista estetico, ad esempio, si parla della possibile presenza sui nuovi device di Honor di una selfie camera pop-up a comparsa, una feature ormai presente su numerosi dispositivi.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, invece, grazie a dei precedenti rumors provenienti dal leaker Evan Blass sappiamo che il futuro Honor 9X disporrà sul retro di una dual camera, mentre il futuro Honor 9X Pro disporrà di una tripla fotocamera. Entrambi gli smartphone avranno quasi sicuramente un sensore principale da 48 megapixel, anche se ancora non sappiamo bene quale sensore sarà nello specifico.

 

Honor 9X: un video teaser svela la data della presentazione ufficiale Tecnoandroid

Sony presenta le nuove cuffie WF-1000XM3 con cancellazione del rumore

Sun, 07/14/2019 - 16:30

Sony presenta le nuove cuffie WF-1000XM3 con cancellazione del rumore Tecnoandroid

Sony potrebbe non essere più popolare quando si tratta di smartphone, ma è ancora uno dei migliori marchi nella tecnologia audio. L’ultimo ad essere introdotto sul mercato è il Sony WF-1000XM3.

Il nuovo paio di cuffie presenta la cancellazione del rumore dal marchio leader del settore. I veri auricolari a cancellazione del rumore wireless consentono una maggiore durata della batteria e una migliore cancellazione del rumore. Dal punto di vista del design, è ancora elegante.

Sony WF-1000XM3 adotta una cancellazione del rumore intelligente

Il suono ambientale può ancora essere sentito quando hai bisogno di sentire qualcuno o qualcosa. Basta un semplice gesto. Il dispositivo funziona con una app speciale per cuffie che presenta un controllo audio adattivo. Ciò che è positivo della funzione adattiva è che può riconoscere rumori come l’annuncio di un treno o il clacson dell’auto, così da riconoscere i rumori di avviso.

Sony ha implementato il processore QN1e per la tecnologia di cancellazione del rumore HD e dual noise. Promette comfort, connettività stabile con Bluetooth 5.0. I comandi touch e l’assistente vocale sono anche personalizzabili. Gli auricolari entrano in una custodia elegante che pesa 77 grammi, mentre ogni auricolare pesa meno di 9 grammi. La ricarica della batteria può durare fino a 1,5 ore. La batteria può durare fino a sei ore di riproduzione continua.

Sony WF-1000XM3 saranno disponibili a partire dal prossimo mese. Puoi scegliere tra Silver o Black. Il cartellino del prezzo legge $ 230,circa € 250. La nuova coppia si unisce alla famiglia 1000X di Sony. Vanta anche altre funzionalità: elaborazione del segnale audio a 24 bit, DAC con un amplificatore e Digital Sound Enhancement Engine HX (DSEE HX).

Tutte le caratteristiche e il design degli auricolari contribuiscono all’alta qualità. Gli auricolari ibridi sono disponibili in quattro taglie e tre taglie di auricolari. Sfrutta la modalità Quick Attention, Wearing Detection e persino l’assistente Google.

Sony presenta le nuove cuffie WF-1000XM3 con cancellazione del rumore Tecnoandroid

Campus Party 2019, la voliera dove la tecnologia prende vita

Sun, 07/14/2019 - 16:15

Campus Party 2019, la voliera dove la tecnologia prende vita Tecnoandroid

L’Area Experience di Campus Party 2019 è quel luogo in cui si potranno vivere attrazioni che includeranno robot, eSport, gaming, Augmented and Virtual Reality, droni ed esperienze di volo in FPV. Queste ultime attività prenderanno vita nella voliera dell’Area Experience che ospiterà le tecnologie più innovative del settore.

Si materializzerà un vero e proprio parco divertimenti tech. Durante le quattro giornate di innovazione e creatività, i 2000 metri quadri di voliera si animeranno con molteplici attività. I ragazzi potranno partecipare al Drone Kombatt Evolution, dove un drone munito di sensori ad infrarossi potrà essere abbattuto da un “fuoco incrociato” di raggi laser.

 

A Campus Party 2019 le tecnologie più innovative del settore

Ci saranno, inoltre, due cockpit di controllo con joystick che permetteranno di far condurre al pubblico della manifestazione il drone da combattimento. I Campuseros ed il pubblico di #CPIT3 avranno la possibilità di provare l’esperienza del volo in prima persona: First Person View (FPV).

Verranno messi a disposizione dei droni di facile utilizzo muniti di visori FPV e dell’elettronica necessaria per poterli condurre come dei veri e propri droni da corsa. Inoltre, nella voliera andrà in scena l’ultima tappa dell’Italian Drone Series (ISD), la serie di Drone Racing FPV che ha coinvolto i migliori piloti di Drone Racing italiani e non solo.

La società Model Drome Srl allestirà un circuito sensazionale in cui i piloti si sfideranno ad altissima velocità per decretare il vincitore. La competizione sarà svolta nelle giornate di venerdì 26 luglio, dove i piloti prenderanno confidenza con il percorso e sabato 27 luglio, in cui si svolgerà la gara vera e propria.

Le attività del Sabato termineranno con la premiazione dei migliori piloti di questa adrenalinica specialità aeromodellistica. La voliera sarà uno spazio in continuo movimento, dinamico e unico nel suo genere. Prima dell’ingresso del pubblico, verranno effettuate delle riprese con micro droni ultra leggeri da angolazioni mozzafiato.

Le attività nelle voliera permetteranno ai campuseros di Campus Party 2019 di testare, in prima persona, queste tecnologie e provare l’ebbrezza di esserne protagonisti. I ragazzi presenti all’evento avranno davanti ai loro occhi i campioni del settore. La voliera vi aspetta e se non avete ancora acquistato il biglietto, potete farlo da questo indirizzo.

Campus Party 2019, la voliera dove la tecnologia prende vita Tecnoandroid

Xbox Scarlett e PS5, uno YouTuber ha provato ad assemblare le console

Sun, 07/14/2019 - 16:00

Xbox Scarlett e PS5, uno YouTuber ha provato ad assemblare le console Tecnoandroid

I rumor riguardanti le console di nuova generazione si susseguono incessanti. I leak hanno svelato gran parte della dotazione hardware di PlayStation 5 e Xbox Scarlett. Stando alle informazioni trapelate, le due console saranno caratterizzate da un hardware molto simile tra di loro.

Il processore sarà un AMD Ryzen di terza generazione, basato sull’architettura Zen 2, ma in versione custom. La GPU sarà basata sull’architettura Radeon Navi con supporto attivo al ray-tracing. L’ammontare di memoria RAM al momento non è nota, ma possiamo aspettarci almeno 8GB. Certamente sarà presente un SSD come sistema di archiviazione, per migliorare le performance in lettura e scrittura dei dati.

Basandosi su queste caratteristiche, lo YouTuber Austin Evans ha deciso di assemblare un PC. Tutte le componenti utilizzate rispecchiano quelle emerse dai rumor, creando così una macchina da gaming in stile PlayStation 5 e Xbox Scarlett.

Ovviamente si tratta di un esperimento, considerando che il PC opera in ambito Windows mentre le console hanno un sistema operativo dedicato. Tuttavia, il lavoro svolto può essere preso come esempio per valutare le performance gaming dell’hardware. Lo YouTuber ha scelto di utilizzare un processore AMD Ryzen 3000 abbinato ad una scheda video AMD Radeon RX 5700.

Come memoria di archiviazione, Austin Evans, ha scelto un SSD NVMe Gen4. Considerando che non è stata annunciata la dotazione di RAM, la configurazione equipaggiava un totale di 16GB. Dopo aver effettuato alcuni test per valutare la bontà della soluzione, ne emerge che l’ottimizzazione dei titoli sarà un fattore determinante per la fluidità dei giochi stessi.

 

Xbox Scarlett e PS5, uno YouTuber ha provato ad assemblare le console Tecnoandroid

Truffe online tramite email: cos’è il phishing e come tutelare dati e denaro

Sun, 07/14/2019 - 15:45

Truffe online tramite email: cos’è il phishing e come tutelare dati e denaro Tecnoandroid


Il termine phishing è sempre più noto per via degli intensi tentativi di frode online che tramite email minacciano la sicurezza degli utenti. La tecnica denominata phishing, infatti, è tra le più utilizzate dai malfattori che attraverso queste comunicazioni del tutto infondate tentano di ottenere dalle stesse vittime quei dati che permettono di accedere ai conti online e alle carte di credito.

Truffe online tramite email: ecco come prevenire il phishing e proteggere i propri risparmi!

Le truffe online che arrivano tramite email sono all’ordine del giorno. Capita sempre più spesso di incappare in tentativi di frode simili che si diffondono però tramite SMS o WhatsApp. A prescindere dal mezzo con il quale arrivano, però, le comunicazioni phishing possono essere identificate e ostacolate. E’ possibile, quindi, proteggere i propri risparmi e i propri dati.

Un primo indizio apparentemente futile che permette di distinguere una mail fraudolenta da una comunicazione ufficiale è costituito dalla presenza di errori grammaticali all’interno del testo. In presenza di errori frequenti è opportuno iniziare a dubitare; e verificare se possibile il mittente. Altra caratteristica molto utile è la presenza di link o file ai quali si è esortati ad accedere, o scaricare, per poter ottenere premi o semplicemente per inserire i propri dati. E’ necessario in questi casi non fornire mai nessuna informazione personale, non accedere a pagine sospette né scaricare allegati di dubbia provenienza.

Dopo aver letto attentamente l’email o l’SMS in questione, infatti, è necessario procedere con la sua eliminazione e ignorare la comunicazione; qualsiasi sia il messaggio ricevuto.

Truffe online tramite email: cos’è il phishing e come tutelare dati e denaro Tecnoandroid

Outlook sfida Gmail con un re-style totale, l’aggiornamento è fantastico

Sun, 07/14/2019 - 15:30

Outlook sfida Gmail con un re-style totale, l’aggiornamento è fantastico Tecnoandroid

Oulook, il servizio di posta elettronica di Microsoft, riceverà presto un importante aggiornamento che introdurrà una serie di novità volte all’ottimizzazione e al miglioramento della casella email. Le funzionalità in arrivo sono state testate per circa otto mesi da un numero assai ristretto di utenti, mentre a fine Luglio verranno rese disponibili per l’intera utenza che vede nel servizio di Microsoft una valida alternativa a Gmail.

Le novità riguardano diversi aspetti di Outlook, che con l’aggiornamento di fine mese subirà un re-style pressoché totale. Ma quali sono le nuove funzionalità in arrivo?

Outlook, svelate tutte le funzionalità in arrivo con l’aggiornamento di fine mese

In via preliminare, specifichiamo che l’aggiornamento dovrebbe riguardare esclusivamente la versione desktop di Outlook, e non è ancora chiaro se prima o poi queste funzionalità verranno rilasciate anche per la versione mobile del servizio.

Con l’aggiornamento di fine mese anche Outlook riceverà la Dark mode, modalità che conferisce all’interfaccia del servizio Microsoft un aspetto più scuro, così da non affaticare la vista nelle ore notturne. Sarà anche introdotto il pulsanteTurn on the lightsper ritornare all’interfaccia classica con un solo click.

Vengono implementate le Categorie, etichette da assegnare a messaggi e conversazioni che aiutano a distinguerne il contenuto o la tipologia dell’email e facilitare la ricerca all’interno della casella di posta elettronica. Aggiunte anche le Expressions, che altro non sono che delle emoji animate da inserire nei messaggi. A tal proposito è stato aggiunto un apposito box di ricerca.

Se si aggiunge un contatto, un gruppo o una categoria nell’elenco Preferiti, allora tutti i messaggi ed i contenuti riconducibili a quel contato, quel gruppo o quell’elenco vengono messi automaticamente in evidenza.

E’ stato anche introdotto un nuovo sistema di ricerca che permette di trovare velocemente contatti, luoghi, impegni ed altro nei calendari. Inoltre, è stata migliorata la creazione degli eventi, con la possibilità di invitare i propri contatti e di monitorare in tempo reale le risposte ricevute.

E’ stata anche migliorata la gestione delle bozze: quando si passerà ad un’altra attività mentre si scrive un messaggio, questo viene ridotto ad una scheda facilmente posizionata nella parte inferiore dell’interfaccia di Outlook, e risulterà essere facilmente recuperabile.

Infine, è stata implementata la funzione Snooze. Questa permetterà di posticipare la lettura di un messaggio oscurandolo per un determinato lasso di tempo e facendolo poi riapparire come email da leggere.

Outlook sfida Gmail con un re-style totale, l’aggiornamento è fantastico Tecnoandroid

Netflix: polemiche per le nuove serie TV cancellate, fan sul piede di guerra

Sun, 07/14/2019 - 15:15

Netflix: polemiche per le nuove serie TV cancellate, fan sul piede di guerra Tecnoandroid

Netflix è entrato in un periodo di decisioni sbagliate. Dopo gli aumenti in Italia avevamo pensato che il catalogo potesse continuare a regalare emozioni. La situazione si è capovolta dopo che il colosso dell’universo streaming ha deciso di cancellare nuove Serie TV. I suoi 125 milioni di abbonati sono infastiditi e tra questi c’è chi pensa di non rinnovare la sua sottoscrizione. Scopriamo insieme cosa sta per sparire dal palinsesto online del provider.

 

Netflix: addio a queste serie TV

La piattaforma online per la visione di Film, Serie TV e contenuti Originali più famosa resta sempre e comunque Netflix Italia. Vanta un gran numero di adepti che ogni mese rinnovano puntualmente il proprio abbonamento con la speranza di accedere a contenuti nuovi ed esclusivi. Ai prezzi estremamente competitivi si corrisponde però il rovescio della medaglia per le Serie TV play-out. La situazione è sfuggita di mano dopo aver scoperto che non si potranno più vedere queste famose produzioni.

  • Friends From CollegeThe Punisher e Jessica Jones ferma alla seconda stagione.
  • One Day at a Time non avrà la seconda stagione.
  • Santa Clarita Diet e Travelers chiusa alla terza stagione.
  • Fuller House cancellata alla quinta stagione.

Non c’è speranza di poter vedere i sequel di questa famose stagioni televisive. Delude la decisione presa dal colosso. Gli utenti stanno decidendo quindi se mantenere attivo il proprio abbonamento o se lasciare per scegliere la migliore alternativa. Le opzioni non mancano. Abbandonerai a fronte di questa nuova comunicazione di servizio? Lasciaci pure i tuoi commenti.

Netflix: polemiche per le nuove serie TV cancellate, fan sul piede di guerra Tecnoandroid

Amazon ha intenzione di lanciare un nuovo speaker Echo

Sun, 07/14/2019 - 15:00

Amazon ha intenzione di lanciare un nuovo speaker Echo Tecnoandroid

La piattaforma di e-commerce Amazon, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe pronta a lanciare una sfida molto importante a Sonos. Il colosso di Seattle ha infatti intenzione di lanciare un nuovo speaker Echo, dotato di un’elevata qualità audio.

Lo speaker in questione potrebbe sfruttare la versione HiFi di Amazon Music, il servizio ancora in fase di sviluppo che rappresenta un’occasione perfetta per acquistare il nuovo speaker. Scopriamo maggiori dettagli.

 

Amazon pronta a lanciare uno nuovo speaker Echo

Il nuovo servizio, menzionato poco fa, potrebbe essere proposto dalla piattaforma anche a produttori di terze parti, visto che i prodotti che non dovrebbero farsi concorrenza direttamente, con Amazon che dovrebbe rimanere su cifre decisamente più abbordabili. Ovviamente non mancherà l’assistente vocale Alexa.

Alexa, come tutti ben saprete, è l’assistente intelligente sviluppata dalla piattaforma. Quest’ultima permetterà di ottenere le classiche informazioni sulle notizie, sul meteo, sul calendario e su tanti altri servizi. Ovviamente permetterà anche di controllare tutti i dispositivi tecnologici della casa. La miglioria del nuovo Echo è proprio nell’audio.

La qualità dell’audio dovrebbe essere garantita da quattro tweeter separati, che probabilmente saranno affiancati da un subwoofer per dare maggiore profondità al suono. Per il momento non abbiamo altre informazioni relative al nuovo speaker Echo, ma è molto probabile che nel corso delle prossime settimane scopriremo maggiori dettagli. Non mancheremo di tenervi aggiornati nel caso in cui fosse così. Nel frattempo, potete iscrivervi alla prova gratuita di 30 giorni per il servizio Prime, che propone tantissime serie TV con il servizio Video e musica con il servizio Music.

Amazon ha intenzione di lanciare un nuovo speaker Echo Tecnoandroid

Libra di Facebook: eToro è la prima piattaforma per investire sul progetto

Sun, 07/14/2019 - 14:45

Libra di Facebook: eToro è la prima piattaforma per investire sul progetto Tecnoandroid

eToro, la piattaforma di investimenti multi-asset, annuncia oggi il lancio del suo ultimo portafoglio che offre agli investitori l’opportunità di investire nelle società coinvolte nel progetto Libra di Facebook. Yoni Assia, il CEO e fondatore della piattaforma di investimenti, ha dichiarato:

“Il progetto Libra di Facebook rappresenta un cambio di rotta cruciale per la finanza globale, visto che è la prima volta che assistiamo all’entrata di un gigante del tech nella finanza cripto. Vogliamo dare l’opportunità alle persone di entrare in gioco in questo processo”.

 

Libra (Fecebook): eToro è la prima piattaforma a fornire un portafoglio agli investitori

In passato, aggiunge il CEO, solo le società private e le persone coinvolte in questi sviluppi storici ne hanno beneficiato. E i numeri uno di eToro vogliono cambiare questo schema. “La missione di eToro – continua Assia – è di aprire i mercati globali a tutti e oggi è l’unico luogo dove gli investitori possono esporsi per sviluppare tecnologie come il Libra Coin”.

Il portafoglio comprende le 13 società quotate in borsa coinvolte nell’associazione Libra e, con l’adesione di più società, eToro cercherà di riequilibrare il portafoglio, quando sarà possibile. L’investimento minimo è di soli 2.000 dollari. La gamma di portafogli punta a rendere il più semplice possibile agli investitori l’accesso agli asset.

Gli asset che desiderano attraverso un range di temi e idee di cui sono appassionati. Potrebbe essere qualsiasi cosa, dalle energie rinnovabili alle grandi tecnologie, dalla sicurezza informatica all’industria della cannabis medica. Le aziende nel portafoglio Libra comprendono:

Mastercard (MA); Paypal (PYPL); VISA (V); Booking Holdings INC (BKNG); eBay (EBAY); Lyft (LYFT); MercadoLibre (MELI); Spotify (SPOT); Uber (UBER); Facebook (FB); Iliad (ILD.PA); Vodafone (VOD) e Farfetch (FTCH).

Libra di Facebook: eToro è la prima piattaforma per investire sul progetto Tecnoandroid

Google Traduttore: nuovo aggiornamento con migliorie importanti

Sun, 07/14/2019 - 14:30

Google Traduttore: nuovo aggiornamento con migliorie importanti Tecnoandroid

Il colosso Google, con un post ufficiale all’interno del proprio blog, ha annunciato qualche ora fa il rilascio di un importante aggiornamento per l’applicazione Google Translate.

L’applicazione è sbarcata sul Play Store con un aspetto migliorato e una traduzione istantanea di maggiore qualità rispetto alla precedenza, grazie all’intelligenza artificiale e al supporto di nuove lingue.

 

Google Translate: nuovo ed importante aggiornamento per l’applicazione Android

L’ultimo aggiornamento lanciato dal colosso di Mountain View, il cui rollout è iniziato nelle ultime ore, ha portato a 88 il numero delle lingue supportate per la traduzione istantanea. L’aggiornamento in questione dovrebbe essere disponibile in tutto il mondo nelle prossime settimane. La parte interessante è sicuramente la possibilità di scegliere, come lingua di destinazione, una qualsiasi delle oltre 100 attualmente supportate dell’applicazione.

A questa novità si aggiunge, inaspettatamente, il rilevamento automatico della lingua, attivabile solamente cliccando la voce “rileva lingua”. Grazie alla tecnologia Neutral Machine Learning, come anticipato precedentemente, il colosso Google promette anche delle traduzioni molto più precise e naturali. La promessa dell’azienda è quella di ridurre la percentuale di errore del 55/85%.

Tutti gli utenti interessati, possono scaricare l’ultima versione dell’applicazione Translate direttamente entrando nel Play Store dal proprio smartphone Android. Grazie a tutte queste migliorie, comunicare con persone di altri paesi sarà molto più facile grazie a Google. Ora non ci resta che attendere l’occasione per poterla utilizzare. Vi voglio ricordare che negli ultimi giorni sono state trovate tantissime applicazioni maligne all’interno dello Store Android, fate quindi attenzione a ciò che scaricate!.

Google Traduttore: nuovo aggiornamento con migliorie importanti Tecnoandroid

Instagram, arriva sul social il primo videogioco di Casa.it

Sun, 07/14/2019 - 14:15

Instagram, arriva sul social il primo videogioco di Casa.it Tecnoandroid

Casa.it, il sito e l’app di riferimento per chi cerca casa e per i professionisti del Real Estate sempre attenta alle novità in ambito tecnologico e di comunicazione, lancia nelle storie di Instagram Casa.it Game, un gioco in 8bit per far scoprire agli utenti della piattaforma social quanto sia semplice trovare la casa giusta con Casa.it.

In questo momento, le Instagram Stories, utilizzate ogni giorno da 500 milioni di persone (1 utente su 2 della piattaforma), permettono di interagire con diversi tool, come ad esempio Swipe up, Tap, Sticker, video e immagini. Da qui l’idea di sfruttare questi strumenti in modo creativo per realizzare un videogioco interattivo.

 

Instagram Game: Casa.it lancia il suo primo videogioco nelle storie di Instagram

La scelta dello stile grafico del videogioco non è casuale e si inserisce perfettamente in un trend in crescita negli ultimi tempi: il ritorno del vintage e degli anni Ottanta. Ispirandosi al fenomeno del retrogaming, si è voluto raccontare come la piattaforma supporta le persone nella ricerca della casa, attraverso l’immediatezza di un Instagram game riconoscibile.

Qualcosa rappresentativo del Brand e caratterizzato, al tempo stesso, da forti connotati vintage per trasmettere un senso di semplicità. La storia rappresentata è quella vissuta ogni giorno da migliaia di persone che cercano casa. Articolato su tre livelli, il gioco descrive la ricerca su Casa.it di tre diverse tipologie di casa:

in città, in campagna e al mare, con tanto di ambientazione coordinata. Per ogni livello, la protagonista dalla folta chioma rossa deve attraversare un percorso che la porterà alla conquista della casa giusta. Partendo dalla scelta di utilizzare Casa.it come piattaforma di riferimento per la ricerca della casa, l’eroina dovrà raccogliere diversi oggetti.

E attraverso l’uso del Tap di Instagram sullo smartphone, superare una serie di ostacoli per raggiungere il suo obiettivo finale e festeggiare in grande stile davanti alla casa che sta cercando. Mario Franci, Chief Commercial Officer di Casa.it ha dichiarato con entusiasmo:

“siamo sempre alla ricerca di modi alternativi per interagire con le persone anche sui social. Instagram lascia ampio spazio alla sperimentazione anche da parte dei brand e permette di proporre contenuti molto creativi, soprattutto grazie alle Stories e alle loro tante funzionalità. È così che è nata l’idea di Casa.it Game”.

Il gioco è online sul profilo Instagram @casapuntoit.

Instagram, arriva sul social il primo videogioco di Casa.it Tecnoandroid

Facebook: maxi stangata per il caso Cambridge Analytica

Sun, 07/14/2019 - 14:00

Facebook: maxi stangata per il caso Cambridge Analytica Tecnoandroid

Come ben ricorderete, il social network Facebook l’anno scorso è stato coinvolto nello scandalo Cambridge Analytica. La piattaforma ha infatti passato dati di milioni di utenti alla suddetta azienda.

Negli ultimi giorni la piattaforma, proprio per questo scandalo, ha ricevuto una maxi multa da 5 miliardi di euro. Scopriamo insieme tutti i dettagli sul caso.

 

Facebook: maxi multa per lo scandalo Cambridge Analytica

La pesantissima accusa rivolta alla piattaforma è quella di violazione della privacy. A pronunciarla è stata la Commissione Federale per il Commercio degli Stati Uniti che, come anticipato anche dal Wall Street Journal, l’ha portata ad approvare questa maxi multa di 5 miliardi di euro. Questa è la sanzione economica più alta mai comminata ad un’azienda hi-tech.

L’indagine della Federal Trade Commissione è iniziata oltre un anno fa, poco dopo lo scandalo Cambridge Analytica. La maxi multa non è stata votata all’unanimità. Infatti, i tre repubblicani dell’agenzia federale di regolamentazione, hanno votato a favore, mentre i commissari democratici si sono espressi contro. Ora toccherà al Ministero della Giustizia l’ultima parola. Il Ministero infatti deciderà se convalidare o meno la sanzione della commissione.

I 5 miliardi di euro di multa equivalgono a circa il 9% dei ricavi totalizzati nel 2018 dalla piattaforma. Facebook si aspettava una sanzione proprio di questa grandezza tanto che, nel primo trimestre aveva già messo da parte 3 miliardi di dollari come una tantum. Ora non ci resta che attendere la decisione del Ministero, ovviamente vi terremo informati sulla questione non appena avremo altre notizie.

Facebook: maxi stangata per il caso Cambridge Analytica Tecnoandroid

Google News: annunciate finalmente le modifiche per la versione desktop

Sun, 07/14/2019 - 13:30

Google News: annunciate finalmente le modifiche per la versione desktop Tecnoandroid

Google ha lavorato un bel po’ sulla sua sezione dedicata alle News, soprattutto nell’ultimo anno. Un’app di Google News – revisionata più volte – è stata lanciata un anno fa e da allora ha continuato a ricevere aggiornamenti. Tuttavia, la scheda Notizie in Google Ricerca dal desktop ha lo stesso design da anni.

Presto il colosso della ricerca ribalterà la situazione e finalmente aggiornerà più frequentemente la sezione delle News in Google Search da desktop. Infatti, l’azienda oltre ad annunciare le varie migliorie che saranno adottate per l’app, ha dichiarato ufficialmente che ci saranno vere e proprie riprogettazioni delle schede e di tutta la sezione dedicata alle News navigando dal desktop.

Google News è una delle sezioni principali di Google Search e presto sarà riprogettata per desktop

L’account Twitter di Google News Initiative ha parlato della riprogettazione annunciata nelle ultime ore, la quale utilizza un layout basato su schede con immagini più grandi. In tal modo, è molto più semplice e intuitiva la modalità di visualizzazione rispetto al design attualmente in uso. Inoltre, il nuovo layout si adatta meglio all’app mobile.

Questo il post che potete trovare su twitter: “Nel corso delle prossime settimane, pubblicheremo una scheda News riprogettata nella sezione Cerca sul desktop. Il design aggiornato rende i nomi di coloro che pubblicano le varie notizie molto più importanti e organizza gli articoli in modo più chiaro. Tutto ciò per aiutarti a trovare le notizie che ti servono.” Google prevede che la riprogettazione verrà rilasciata “nelle prossime due settimane”. Dunque, dovrebbe arrivare in tempi abbastanza brevi. Non ci resta che aspettare per vedere se saremo soddisfatti delle modifiche apportate.

Google News: annunciate finalmente le modifiche per la versione desktop Tecnoandroid

Russia lancia telescopio per ricercare segreti della materia oscura

Sun, 07/14/2019 - 13:20

Russia lancia telescopio per ricercare segreti della materia oscura Tecnoandroid

immagini del lancio in diretta tv russa

Il nuovo telescopio russo con nome in codice Spektr-RG avrà ufficialmente il compito di trovare fino a tre milioni di nuovi buchi neri super massicci, oltre alla ricerca dei segreti dell’evoluzione dell’Universo in grado di dare nuovo lustro al programma spaziale di Mosca.

Come da immagine in calce, il telescopio è stato lanciato dalla base di Baikonur in Kazakhstan, e troverà nuovi modi di mappare il cielo con un dettaglio senza precedenti. Ma vediamo insieme la missione nello specifico.

 

Russia lancia telescopio per ricerca segreti energia oscura

Il telescopio Spektr-RG, specializzato in raggi X, è stato il successo del progetto congiunto tra Germania e Russia, mentre i ricercatori contano di mappare quello che ancora non sappiamo della nostra galassia e dell’Universo. Secondo le stime, ci sono oltre 100 mila grandi strutture in cui si aggregano stelle e galassie, ognuno dei quali contiene mille galassie e un milione di miliardi di soli.

Dunque il telescopio avrà il suo bel da fare per scoprire nuove fonti di raggi X, soprattutto quelle provenienti dai buchi neri super massicci visto che questo tipo di emissioni fuoriesce dal centro del buco stesso. Passando alle ambizioni, i russi sono convinti di capire meglio le caratteristiche della materia oscura.

Come ha spiegato una fonte interna alla ricerca:”il progetto era stato proposto più di 30 anni fa come parte di un piano dell’Unione Sovietica per una serie di ambiziosi “grandi osservatori” sul modello del telescopio Hubble, ma Spektr-RG è rimasto vittima dei tagli nella economicamente disastrata Russia post sovietica“.

Russia lancia telescopio per ricercare segreti della materia oscura Tecnoandroid

Boeing 737 Max: le novità dietro gli ultimi pericolosi incidenti

Sun, 07/14/2019 - 13:10

Boeing 737 Max: le novità dietro gli ultimi pericolosi incidenti Tecnoandroid

Non vi è un giornale che non parli di Boeing e dei suoi disastri aerei avvenuti per colpa di un aereo che l’azienda ha costruito troppo di fretta. Il colosso americano si trova infatti nell’occhio del ciclone a causa di alcuni problemi relativi agli incidenti dovuti ad un malfunzionamento di un software immesso sul velivolo 737 Max, troppo di fretta e immaturo.

Il sistema che ne regolava il funzionamento infatti, l’MCAS, serviva per mantenere la posizione di stallo dell’aeromobile. A causa di alcune modifiche alla struttura del gigante di ferro infatti, è stato reso necessario l’innalzamento dei propulsori che però ne comportava lo stallo che combaciava con l’angolo di incidenza.

Come scritto precedentemente il software non ha riconosciuto il difetto durante ben due voli (nei cieli etiopi a Marzo e nei cieli dell’Indonesia ad Ottobre dello scorso anno) e ne ha reso impossibile il comando ai piloti e all’equipaggio presente a bordo.

Oltre 340 persone sono morte complessivamente nei due disastri aerei e adesso Boeing versa sull’orlo della crisi finanziaria non tanto per i 100 milioni di dollari di rimborso che deve donare alle famiglie delle vittime, quanto per tutti gli accordi commerciali saltati a causa di tutte le problematiche accorse nei mesi.

Non sono solo gli utenti a doversi fidare nuovamente del colosso cinese, ma anche le compagnie aeree che non fanno più ordini all’azienda, preferendo i velivoli della concorrente Airbus. Di fatto, è la prima volta che tale azienda rivale storica di Boeing, ha superato in termini di fatturato l’altra. Sono temi duri per Boeing ma il CEO rassicura tutti dicendo che il nuovo 737 Max diventerà l’aeromobile più sicuro mai prodotto nella storia.

Ulteriori problemi per l’azienda Boeing

Non sono stati solo i due incidenti ad interromper il flusso delle vendite dell’azienda Boeing. Sono emersi anche altri problemi come il lotto di lamelle delle ali uscite guaste dalla fabbrica di produzione e il microprocessore che si occupa della stabilizzazione non funzionante al 100%.

Boeing 737 Max: le novità dietro gli ultimi pericolosi incidenti Tecnoandroid

Patente tolta a chi guida col cellulare: approvato nuovo Codice della Strada

Sun, 07/14/2019 - 13:10

Patente tolta a chi guida col cellulare: approvato nuovo Codice della Strada Tecnoandroid

È stato finalmente approvato dalla Commissione Trasporti il nuovo Codice della Stradacome avevamo preannunciato negli scorsi mesi. Ora si tratterà soltanto di apportare le ultime modifiche e di renderlo ufficiale a tutti gli effetti. Le novità introdotte sono molte e riguardano soprattutto la decurtazione dei punti, le multe e il ritiro della patente qualora si venga sorpresi (dagli agenti o dalle telecamere) a utilizzare lo smartphone mentre si è alla guida.

Nuovo Codice della Strada: ecco tutte le novità

Le multe risulteranno quadruplicate rispetto alle sanzioni attuali, e saranno collocate in un range tra i 422 e i 1.687 euro per chiunque venisse sorpreso con smartphone, pc, telefoni o tablet mentre è alla guida. Bisogna fare attenzione, perché non sarà concesso utilizzarlo neanche quando il veicolo non è in movimento, ossia quando si è in coda o fermi ad un semaforo. Sarà invece consentito, eventualmente, usare i comandi vocali e il vivavoce dell’auto stessa. Si aggiunge a questo la possibilità di ritiro della patente, che può durare un arco di tempo compreso tra sette giornidue mesi.

Per chi viene colto in flagranza di reato e dovesse risultare recidivo, le pene si inaspriscono ulteriormente, spostandosi in un intervallo fra 644 e 2.588 euro, con sospensione della patente che può andare da uno a tre mesi e decurtazione da 5 a 10 punti totali.

Anche le multe per sosta vietata diverranno più aspre. La gravità della sanzione dipende dal tipo di infrazione: lasciare il veicolo sul marciapiede o all’interno di uno spazio riservato ai diversamente abili porterà alla decurtazione di 4 punti dalla patente (anziché 2 come ora), con multe che partono da 161 a 647 euro (80-328 euro se si parla di scooter). Anche chi parcheggia negli spazi riservati alla ricarica delle auto elettriche vedrà rimossi ben 2 punti dalla propria patente.

Una novità molto importante consiste nell’apertura dei parcheggi rosa sia a donne in gravidanza, sia ai genitori che portano con sé un bambino al di sotto dell’anno di età. Questi parcheggi saranno totalmente gratuiti, segnalati come già avviene da una striscia rosa a delimitare il posto auto.

Patente tolta a chi guida col cellulare: approvato nuovo Codice della Strada Tecnoandroid

Marte: novità, scoperte e ipotesi sulla presenza di vità sul Pianeta

Sun, 07/14/2019 - 13:05

Marte: novità, scoperte e ipotesi sulla presenza di vità sul Pianeta Tecnoandroid

Negli ultimi anni, e in particolare con il lancio di InSight, sono state fatte molte scoperte, ipotesi e speculazioni sul pianete più discusso del momento, ovvero Marte. In questi mesi, infatti, la NASA ed altri ricercatori hanno lanciato una notizia molto interessante riguardante la presenza, quantomeno nel passato, di possibile vita sul pianeta rosso. 

La prima scoperta che ha catturato l’interesse degli scienziati di tutto il mondo riguarda la probabilità che Marte sia diventato abitabile già 4,2 miliardi di anni fa, subito dopo il cosiddetto  “Intenso Bombardamento Tardivo” di meteoriti che colpii il sistema solare. Nonostante ciò, però, analizzando con tecniche di microscopia elettronica e tomografia alcuni dei minerali più antichi ritrovati sulla superficie del pianeta rosso, come zirconi e grandi di baddeleyite, gli scienziati hanno dimostrato che “questi minerali non sono stati sottoposti a pressioni e temperature enormi come ci si aspetta dalla caduta continua di asteroidi giganteschi“.

Marte: ecco cosa sappiamo e cosa viene ipotizzato

Sul pianeta rosso è stato osservato che, ogni due anni, si apre un grosso cratere da cui fuoriescono residui di vapore acqueo. Inizialmente considerato un bene dagli scienziati, è stato scoperto solo successivamente che questi si disperdono facilmente nell’atmosfera, raggiungendo cosi quote che ne impediscono la reintegrazione.

Su Marte inoltre sono stati trovati residui di gas metano. Le cause della creazione, dopo una prima indagine, potrebbero risiedere nei processi inorganici e nella produzione biologica da parte di microbi. Tuttavia però, la scomparsa di quest’ultimo non può essere dimostrata attraverso una semplice degradazione fotochimica provocata dai raggi UV del Sole.

Inoltre sono stati scoperti migliaia di vulcani eruttanti fango, probabilmente datati ad oltre 370 milioni di anni fa, a causa delle grosse masse d’acqua in risalita dal permafrost di marziano.

Marte: novità, scoperte e ipotesi sulla presenza di vità sul Pianeta Tecnoandroid

Fortnite, arrivano i portali per accedere al SottoSopra di Stranger Things

Sun, 07/14/2019 - 13:00

Fortnite, arrivano i portali per accedere al SottoSopra di Stranger Things Tecnoandroid

Dopo l’iniziativa promossa da Microsoft, anche Fortnite ha lanciato alcuni contenuti speciali dedicati al mondo di Stranger Things. Se nel mese di Giugno alcuni giocatori avevano scoperto un easter egg che mostrava l’insegna di Scoops Ahoy, la gelateria dove lavora uno dei protagonisti della celebre serie, adesso nell’area del Mega Mall sono apparsi dei portali ispirati a quelli che in Stranger Things conducono al SottoSopra.

Ma non finisce qui: la collaborazione tra Fortnite e Stranger Things include anche il lancio di alcune skin ispirate ai personaggi chiave della serie: Capo Hopper (una Skin epica dal valore di 1.500 V-buck, che corrisponde a circa 15 euro) e Demogorgone (Skin rara dal valore di 1.200 V-buck, che corrispondono a circa 12 euro). Per completare l’intero set, tuttavia, sarà necessario utilizzare una Copertura appositamente progettata, Trendrils, che viene venduta a 500 V-buck.

Fortnite, tutti i contenuti in arrivo grazie alla collaborazione con Stranger Things

Il debutto della terza stagione di Stranger Things è stato accompagnato da partnership di ogni tipo: dalla collaborazione stretta con Microsoft che, per l’occasione, ha lanciato l’app Windows 1.11, versione del suo sistema operativo che porta gli utenti al 1985, alla grande promozione su Italia 1 che anticipato il lancio del nuovo capitolo della serie con un intero palinsesto dedicato ai film horror più famosi che sono stati prodotti in quegli anni.

La partership è stata siglata anche con Fortnite, uno dei videogame più in voga del momento. Per celebrare la terza stagione di Stranger Things, i creatori di Fortnite hanno pensato ad alcune skin, coperture, emote e dorsi dedicati al mondo della serie. Di seguito, tutti i contenuti disponibili:

  • Chief Hopper (Skin) – 1.500 V-Buck
  • Demogorgone (Skin) – 1.200 V-Buck
  • Doublecross (Skin) – 1.200 V-Buck
  • Tendrils (Copertura) – 500 V-Buck
  • Flowerprint (Copertura) – 300 V-Buck
  • Fireworks Team Leader (Skin) – 1.500 V-Buck
  • Rocket Spinner (Emote) – 500 V-Buck
  • Fireworks (Copertura) – 500 V-Buck
  • Brave Bag (Dorso) – 200 V-Buck
  • Color Guard (Dorso) – 200 V-Buck
  • Sparkler (Emote) – 200 V-Buck
  • Star-Spangled Ranger (Skin) – 800 V-Buck
  • Star-Spangled Trooper (Skin) – 800 V-Buck

Fortnite, arrivano i portali per accedere al SottoSopra di Stranger Things Tecnoandroid

Pages

Share