Tecnoandroid


MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 21 min 42 sec ago

Conto Arancio nella bufera: Unicredit, SanPaolo e BNL esultano

Thu, 03/21/2019 - 09:55

Conto Arancio nella bufera: Unicredit, SanPaolo e BNL esultano Tecnoandroid

Davvero un brutto periodo per Ing Italia Bank, poiché al blocco dei nuovi conti correnti imposto da Bankitalia ha fatto seguito l’inchiesta della Procura di Milano volta, sebbene non ancora formalizzata, all’iscrizione nel registro degli indagati della banca del Conto Arancio.

Riavvolgendo il nastro, fu una serie di controlli da parte dei tecnici di Banca d’Italia a evidenziare le anomalie del gruppo olandese. Terminati i controlli nel gennaio 2019, Bankitalia ha decretato di vietare a Ing Italia la possibilità di aprire nuovi conti online, slegando invece coloro che erano già clienti Conto Arancio.

Conto Arancio nella bufera: i competitor brindano al disastro

Il blocco sui nuovi conti proviene da una serie di falle nei sistemi antiriciclaggio di ING Bank, le quali avrebbero favorito una serie di truffe a danno di ignari clienti di Amazon e Airbnb. Transazioni di acquisto di prodotti o servizi di pernottamento sono sparite proprio  al versamento del denaro su un conto Ing Direct.

Le truffe che hanno sfruttato le falle dei conti correnti arancioni provengono dall’estero, dove gruppi di malintenzionati avevano individuato ING Bank come hub perfetto per i loro crimini, viste le falle nel sistema della banca italiana. La conseguenza per l’istituto olandese è la probabile iscrizione al registro degli indagati dei vertici aziendali presso la Procura di Milano. Il rischio è che la banca debba rispondere di questa mancanza sugli standard di sicurezza, pagando multe salatissime. Già in precedenza la banca aveva deciso di pagare una multa da 775 milioni, riconoscendo la piena responsabilità dell’istituto nel non essersi ancora uniformata ai parametri per l’antiriciclaggio.

Conto Arancio nella bufera: Unicredit, SanPaolo e BNL esultano Tecnoandroid

Telegram X: tutti i segreti dell’app che mette in imbarazzo Whatsapp

Thu, 03/21/2019 - 09:50

Telegram X: tutti i segreti dell’app che mette in imbarazzo Whatsapp Tecnoandroid

Telegram è attualmente una delle migliori e più frequentate app di messaggistica istantanea sul mercato. Però in pochi sanno che lo sviluppatore russo che c’è dietro al popolare servizio ha anche sviluppato un’app chiamata Telegram X, disponibile sia per sistemi Android che iOS.

Il progetto è ancora sperimentale ed è nato alcuni anni fa per intercettare l’esigenza del mercato di avere un’app di messaggistica veloce e e facile da usare. Per questo su Telegram X sono stati eliminati tutti gli orpelli e funzioni non strettamente legate all’uso.

 

Telegram X: l’app che mette in imbarazzo Whatsapp

Il codice sorgente di Telegram X riprende solo in parte le feature dell’app principale, mentre in tante cose è completamente differente. Già all’avvio vi aspetta una scelta cromatica inusuale, ovvero la cosiddetta “modalità notte” costruita con testo chiaro su sfondo scuro. Rispetto alla versione tradizionale di Telegram, su X le conversazioni sono organizzate in schede poste nella parte superiore.

Le tab Chats e Calls saranno quindi consultabili tramite un semplice swipe. Una gesture che, se effettuata da sinistra a destra, consente di aprire il menu d’inoltro per la condivisione dei vostri contenuti. Infine, il tap prolungato sulla notifica della chat vi aprirà un sottomenu di anteprima senza accedere alla conversazione.

In puro stile senza fronzoli, Telegram X implementa anche la modalità “bubble-free”, con la quale potete rimuovere dalla barra laterale le bolle intorno a messaggi e foto. In questo modo le immagini nei canali sfruttano la larghezza del display per intero. Tra le altre feature troviamo un nuovo media player e un nuovo menu per la gestione degli allegati: questi ultimi, se condivisi con un contatto, si possono vedere nella pagina del profilo.

Telegram X svilupperà altre funzionalità nelle prossime settimane, ma non è assolutamente detto che esista per prendere il posto del client principale.

Telegram X: tutti i segreti dell’app che mette in imbarazzo Whatsapp Tecnoandroid

Whatsapp sfida Telegram ma i veri vincitori sono i messaggi SMS

Thu, 03/21/2019 - 09:45

Whatsapp sfida Telegram ma i veri vincitori sono i messaggi SMS Tecnoandroid

Gli SMS sembravano essere estinti: per un lungo periodo erano scomparsi persino dalla offerte della telefonia mobile italiana… eppure la realtà è tutt’altra. Seppure in Italia gli utenti prediligano l’uso di applicazioni come WhatsApp e Telegram, in Europa la tendenza sembra essere contraria. Con questo lungi da noi dire che la messaggistica istantanea non sia sviluppata anche nei paese diversi dall’Italia… ma per un certo tipo di comunicazione è preferito usare altri mezzi.

SMS: dopo tre decenni tengono ancora duro e vengono utilizzati da molti

Erano i primi anni del 1990 quando il primo SMS venne inviato da un telefono ad un altro telefono: da quel momento in poi, questi semplici messaggi hanno rivoluzionato la vita di tutti gli utenti. Periodi come lo scorso decennio hanno visto il grande boom degli short message service e d’altronde sono difficili da dimenticare gli abbonamenti mensili dedicati a loro. Col passare del tempo, le applicazioni come WhatsApp e Telegram hanno preso il sopravvento, ma nonostante questo gli SMS sopravvivono ed il motivo è solo uno.

La messaggistica istantanea ha apportato molte comodità agli utenti: ora non si scrivono più 160 caratteri, ma si inviano foto, gif, emojii e note vocali. Seppure questa sia la realtà dei fatti, non bisogna ignorare la condizione obbligatoria che richiedere questo genere di messaggi: una connessione internet.

A differenza di WhatsApp e Telegram, invece, gli SMS non richiedono nulla se non quel minimo di credito telefonico. Possono essere sfruttati in qualsiasi momento e soprattutto il destinatario li può ricevere in qualsiasi situazione. Proprio per questa loro caratteristica, gli SMS sono sfruttati da 2/3 degli Europei, i quali preferiscono sacrificare i plus per archiviare la comunicazione.

Whatsapp sfida Telegram ma i veri vincitori sono i messaggi SMS Tecnoandroid

TIM, Vodafone, Wind e Tre: clienti in pericolo, chiunque può registrarli

Thu, 03/21/2019 - 09:40

TIM, Vodafone, Wind e Tre: clienti in pericolo, chiunque può registrarli Tecnoandroid

Quasi ogni giorno, i clienti TIM, Vodafone e Wind Tre vengono presi di mira dai call center per aderire alle nuove iniziative commerciali. Non sempre si trovano a parlare con persone professionali, infatti può capitare che dall’altra parte del telefono ci sia un truffatore.

Per questo motivo che al giorno d’oggi quando si riceve una chiamata da un numero non salvato sulla rubrica, immaginiamo che si tratti di un’azione di telemarketing. Nonostante ci siano delle app che consentono di bloccare queste chiamate, alcuni call center riescono ad evitare il blocco.

 

Registrare una chiamata è legale

Da diverso tempo che molti clienti Tim, Vodafone e Wind Tre hanno deciso di affidarsi a delle applicazioni che permettono di registrare una chiamata telefonica sia in entrata che in uscita. Se pensate che è un’azione illegale, vi sbagliate di grosso. C’è proprio una legge in Italia che consente all’utente di poter registare una chiamata telefonica, a patto che l’altro interlocutore venga informato di tale operazione, e lo stesso contenuto non deve essere divulgato a persone terze.

In poche parole, informando anticipatamente l’interlocutore con il quale si svolge la chiamata e contemporaneamente anche la registrazione, non si subisce nessuna sanzione.

Per registrare una chiamata su un telefono Android, basta scaricare una delle seguenti applicazioni presenti sul Google Play Store: Call Recorder, Cube ACR e Registratore di chiamate. La prima app registra sia le chiamate in entrata che in uscita eseguite con lo smartphone, e di seguito memorizza tali file audio nella memoria interna del device. La seconda app consente anche di registrate le chiamate eseguite con i servizi Skype, WhatsApp, Telegram e Messenger. Anche la terza applicazione è tra le più scaricate, ed include l’opzione di inserire dei filtri per scegliere le chiamate da registrare.

TIM, Vodafone, Wind e Tre: clienti in pericolo, chiunque può registrarli Tecnoandroid

Volantino Euronics: gli sconti online lanciano splendidi prezzi (foto)

Thu, 03/21/2019 - 09:35

Volantino Euronics: gli sconti online lanciano splendidi prezzi (foto) Tecnoandroid

Il volantino Euronics attivato esclusivamente sul sito ufficiale del rivenditore di elettronica, fino al 27 marzo, cerca di soddisfare le richieste della community, pur non riuscendo a fornire l’opportunità di ottenere in cambio la spedizione gratuita presso il proprio domicilio.

I prezzi messi a disposizione sono sicuramente di buon livello, se confrontati con la concorrenza del periodo, e fortunatamente a disposizione di ogni utente sul territorio nazionale. Se volete invece scoprire quale campagna localizzata, sempre da Euronics, in determinate regioni del territorio, cliccate qui.

ISCRIVETEVI al nostro canale Telegram per ricevere ogni giorno le offerte Amazon e tutti i codici sconto da applicare agli acquisti.

 

Volantino Euronics: gli sconti online fanno impazzire gli utenti

Oltre 130, tra wearable e smartphone, sono gli elementi scontati ed inclusi nel volantino Euronics, per comodità vi riporteremo solamente i più interessanti.

Parlando di dispositivi di grandi dimensioni segnaliamo Huawei P20 Lite a 229 euro, Apple iPhone 7 Plus a 649 euro, Huawei Mate 20 Pro 799 euro, Apple iPhone 7 a 479 euro, Samsung Galaxy S9 a 599 euro, Honor View 10 Lite a 279 euro, Huawei P Smart a 159 euro, Galaxy J6+ a 179 euro, Huawei Mate 20 a 549 euro e Galaxy A7 a 279 euro.

Per quanto riguarda il mondo degli smartwatch, invece ecco spuntare Apple Watch S3 a 269 euro e Samsung Galaxy Watch a 299 euro.

Il volantino Euronics include tanti altri sconti, è attivo solo ed esclusivamente online fino al 27 marzo, le spese di spedizione non sono incluse nei prezzi indicati nell’articolo, per ricevere ulteriori informazioni in merito consigliamo il collegamento diretto al link seguente.

Volantino Euronics: gli sconti online lanciano splendidi prezzi (foto) Tecnoandroid

3 Italia regala 6 mesi di musica Gratis con l’offerta All-In Power Digital

Thu, 03/21/2019 - 09:30

3 Italia regala 6 mesi di musica Gratis con l’offerta All-In Power Digital Tecnoandroid

3 Italia per le settimane che verranno vuole mostrarsi al grande pubblico come antagonista principale di Iliad e delle sue oramai famose promozioni a basso prezzo. Spinto anche dal supporto del partner Wind, il provider sta proponendo ad una platea molto vasta la sua ultima e vantaggiosissima offerta low cost.

Obiettivo principale di 3 Italia è quello di competere con Giga 50, l’iniziativa principale di casa Iliad. Ecco quindi che arriva la risposta con una ricaricabile che prevede ben 60 Giga per la navigazione web.

 

3 Italia, nella nuova offerta low cost ci sono 60 Giga ed un regalo per tutti

La promozione che vi presentiamo oggi è la classica All-In Power Digital. Grazie a questa offerta i nuovi clienti avranno telefonate illimitati verso fissi e mobili con l’aggiunta di 60 Giga per la navigazione in internet. Il prezzo da pagare per il rinnovo è pari a 9,99 euro ogni mese.

3 Italia non ha impostato costi d’attivazione per tale iniziativa. Nelle ricaricabile, poi, sono inclusi anche tutti i servizi extra per internet come il già conosciuto GIGA Bank ed il classico 4G. Ricordiamo a tutti che All-In Power Digital può essere attivata solo online sul sito ufficiale del gestore (questo il link).

3 Italia per incentivare ancor di più gli interessati mette sul piatto anche sei mesi gratuiti per Apple Music. Milioni di canzoni e le grandi playlist del momento saranno disponibili per sei mesi su smartphone, tablet o altri dispositivi. Solo alla fine del periodo promozionale, il costo di Apple Music torna ad essere di 9,99 euro.

3 Italia regala 6 mesi di musica Gratis con l’offerta All-In Power Digital Tecnoandroid

Iliad lo aveva previsto: ecco i costi nascosti di Tim, Wind, Tre e Vodafone

Thu, 03/21/2019 - 09:25

Iliad lo aveva previsto: ecco i costi nascosti di Tim, Wind, Tre e Vodafone Tecnoandroid

I clienti Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia sono infuriati con il loro gestore telefonico perché si sono ritrovati a pagare ulteriori costi; a volte, in commercio esistono delle tariffe telefoniche a basso costo ma spesso, è solo una tattica dei gestori telefonici per convincere il consumatore ad attivare l’offerta.

Il mercato della telefonia è fortemente caratterizzato da tariffe telefoniche a basso costo e i consumatori, difficilmente riescono a capire quali prezzi sono reali da quelli che sono ingannevoli; per questo motivo, vi consigliamo di leggere sempre accuratamente il contratto telefonico prima di mettere la propria firma e legarsi all’azienda legalmente.

Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia: ecco quali sono i prezzi che svuotano il credito residuo

Come abbiamo già accennato prima, i clienti Tim, Vodafone, 3 Italia e Wind si sono ritrovati con il credito residuo azzerato a causa di costi nascosti; alcuni gestori telefonici, presentano dei costi al di fuori della tariffa telefonica: ciò significa che i clienti, non sostengono solo il prezzo mensile della tariffa telefonica. Per esempio, alcuni costi nascosti possono essere:

  1. Segreteria telefonica: alcuni gestori telefonici, fanno pagare la segreteria telefonica ad un prezzo al di fuori della tariffa telefonica; per esempio, per i clienti Tim e Vodafone il prezzo corrisponde a 1,50 Euro a chiamata mentre, per Wind è 0,12 centesimi di Euro e per 3 Italia il prezzo corrisponde a 0,26 centesimi di Euro a chiamata.
  2. Piano Tariffario: ecco un altro prezzo che può essere occulto per alcuni gestori telefonici; per esempio, i gestori telefonici Tim e Vodafone prevedono un costo pari a 0,49 centesimi di Euro ogni settimana mentre per i clienti Wind, il prezzo è di 0,50 centesimi di Euro ogni settimana.

Iliad lo aveva previsto: ecco i costi nascosti di Tim, Wind, Tre e Vodafone Tecnoandroid

Vodafone: in regalo 13 nuovi smartphone Gratis con rate a 0 euro

Thu, 03/21/2019 - 09:20

Vodafone: in regalo 13 nuovi smartphone Gratis con rate a 0 euro Tecnoandroid

Vodafone ha deciso di regalare smartphone Gratis a 0 euro con una nuova promozione in corso durante questi giorni. Il listino si aggiorna con nuovi modelli da abbinare alle offerte ricaricabile del gestore. In particolare si parla di soluzioni sobrie, lontane dalla logica dei costosi top di gamma del momento. Il costo complessivo delle rate mensili è 0 euro in tutto. NON dovremo pagare niente. Scopriamo i nuovi modelli in elenco.

 

Vodafone: nuovi smartphone Gratis con promo esclusive

Vodafone Smart E9 si abbina alle offerte Red Unlimited Smart, Ultra o Black introducendo rate 0 euro con anticipo di 9,99 euro ed eventuale corrispettivo di recesso anticipato pari a 60 euro. Abbinandolo con qualsiasi altra offerta ricaricabile non inserita in elenco andremo a pagare 30 rate mensili da 1,99 euro ed anticipo di 9,99 euro con eventuale recesso a 0 euro.

Tutti gli altri telefoni entry level, invece, possono essere acquistati in 30 rate mensili da 0,99 euro abbinando la Red Unlimited Smart. In alternativa si pagano le rate da 1,99 euro con qualsiasi altra offerta ricaricabile e anticipi/recessi variabili in funzione del dispositivo scelto.

I telefoni della gamma Wiko Tommy 3, Doro 7060, Xiaomi Redmi 5A, LG K9 e Vodafone Smart N9 sono disponibili con anticipo di 9,99 euro. Per Doro 7060 e Wiko Tommy il recesso anticipato costa 60 euro con qualsiasi offerta. Stessa cifra per il Redmi 5A di Xiaomi se abbinato a Red Unlimited Smart (50 euro per qualsiasi altra offerta ricaricabile). LG K9, invece, prevede un recesso da 100 euro per la Red Unlimited Start o 60 euro con qualsiasi altra promo. Discorso a parte per Smart N9, il cui corrispettivo di recesso anticipato massimo è di 100 euro indipendentemente dall’offerta ricaricabile abbinata.

Con un anticipo di 29,99 euro si possono acquistare Huawei Y5 2018, Xiaomi Redmi 6A, Samsung Galaxy J3 2017 o LG K11. I primi due prevedono un costo di recesso di 60 euro con Red Unlimited Smart o di 0 euro per qualsiasi altra offerta ricaricabile. Per Xiaomi e Samsung, invece, il massimo contributo da pagare è di 100 euro con qualsiasi offerta scelta.

Con un contributo iniziale di 49,99 euro, invece, possiamo avere Huawei Y6 201 che, in caso di recesso anticipato, prevede il pagamento di massimo 60 euro per l’offerta Red Unlimited Smart e nessun costo aggiuntivo con altre offerte.

Salendo ad un contributo iniziale di 59,99 euro è possibile scegliere tra Samsung Galaxy J4+ o Xiaomi Redmi S2 a fronte di un eventuale costo di recesso anticipato pari a 60 euro senza vincolo di offerte.

Per poter avere uno di questi telefoni occorre attivare il Servizio Ricarica Automatica domiciliando le spese su conto SEPA SDD o carta di credito

Vodafone: in regalo 13 nuovi smartphone Gratis con rate a 0 euro Tecnoandroid

WiFi Gratis: il 4G di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad diventerà inutile

Thu, 03/21/2019 - 09:15

WiFi Gratis: il 4G di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad diventerà inutile Tecnoandroid

L’Italia sta cambiando il suo modo di guardare all’internet e a proposito di questo, lo Stato sta contribuendo alla creazione di una rete WiFi gratuita. Tra qualche tempo a questa parte, gli utenti di Tim, Wind Tre, Vodafone e Iliad potrebbero anche smettere di richiedere tanti giga in quanto potranno godere in internet gratuito ed aperto a tutti.

WiFi gratis, da un’idea ad un progetto concreto: ecco gli ultimi aggiornamenti

L’idea racchiusa in questo progetto poteva sembrare impossibile da realizzare agli occhi di alcune persone, eppure il tutto sembra star procedendo a gonfie vele. Alle regioni che supportano la linea WiFi gratis se ne sono aggiunte diverse ed ora è possibile sfruttare la connessione anche in diverse zone della Puglia e della Sicilia. Nonostante ciò, non si deve avere paura: presto la linea si diffonderà su tutto il territorio nazionale.

L’obiettivo del progetto (che si chiama ufficialmente WiFi°Italia°It) è quello di ricoprire quasi 8000 comuni italiani che comprendono i 138 colpiti dal Sisma del 2016 e altrettanti comuni con meno di 2000 abitanti.

Tale WiFi potrà e può essere sfruttato grazie al log in effettuato con l’apposita applicazione. L’app, inoltre, servirà anche a raccogliere dati riguardanti i servizi maggiormente richiesti ed il turismo visto che potrà essere scaricata da chiunque sia interessato (stranieri e turisti vari).

Per sapere se la vostra regione o la vostra città è già abilitata alla rete potrete consultare la mappa presente sul sito ufficiale. Se, invece, sapete già di avere la linea, potete scaricare l’app qui per Android e qui per i dispositivi iOS.

WiFi Gratis: il 4G di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad diventerà inutile Tecnoandroid

Now TV: lancio improvviso delle nuove offerte Sky per combattere l’IPTV

Thu, 03/21/2019 - 09:10

Now TV: lancio improvviso delle nuove offerte Sky per combattere l’IPTV Tecnoandroid

ticket del mese di marzo potrebbero apparire come molto interessanti, ma non sono altro che gli stessi identici prezzi visti nel corso delle precedenti mensilità. Grazie ad una campagna promozionale mirata all’abbattimento definitivo del fenomeno dell’IPTV, Sky è riuscita a risvegliare l’interesse della community italiana verso la Now TV, la tanto amata televisione on demand.

Il meccanismo con il quale garantirsi l’accesso ai contenuti dell’azienda satellitare è sempre lo stesso, l’utente deve provvedere all’acquisto di un ticket temporalmente limitato entro il quale può riuscire ad accedere ad uno o più pacchetti della televisione satellitare, tramite connessione internet attiva ed applicazione ufficiale dedicata. Al termine del periodo scelto la visione viene automaticamente interrotta, spetterà al consumatore decidere se procedere all’acquisto di un nuovo ticket, oppure dismettere definitivamente il proprio rapporto con Sky.

 

Now TV: i prezzi di Sky sono più che ottimi

prezzi con i quali ottenere il risultato desiderato sono abbastanza accessibili anche agli utenti meno abbienti, per quanto riguarda il mondo del Cinema e delle Serie TV sono richiesti soli 9,99 euro al mese (per il singolo pacchetto); il costo sale nel momento in cui si tenta l’avvicinamento allo Sport ed al Calcio. Secondo il listino attuale sono richiesti 29,99 euro per la mensilità, 14,99 euro per la settimana o 6,99 euro per la giornata.

Ricordiamo che, oltre a non essere presenti vincoli contrattuali, l’utente non è costretto a rinnovare lo stesso pacchetto o periodicità con l’acquisto del ticket successivo, ma potrà scegliere davvero ciò che vuole. Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Now TV: lancio improvviso delle nuove offerte Sky per combattere l’IPTV Tecnoandroid

Mediaset Premium: il nuovo abbonamento da 15 euro insidia Sky

Thu, 03/21/2019 - 07:10

Mediaset Premium: il nuovo abbonamento da 15 euro insidia Sky Tecnoandroid

Mediaset Premium ha sempre incontrato sulla sua piattaforma mondi diversi tra loro, come ad esempio il cinema, cartoni animati e sport soprattutto. Ora come ora ciò che resta non è altro che il cinema, visto che le altre cose sono tutte scomparse nel nulla ormai da tempo.

Ciò che ha portato alla rovina della nota TV a pagamento è stata sicuramente la non acquisizione dei diritti TV della Serie A TIM. Non era mai successo prima d’ora che Mediaset restasse senza il calcio italiano, e questo gli utenti sembrerebbero non averlo perdonato per nulla. Ora però si prova a dare una svolta con un abbonamento molto particolare. (Se desiderati offerte Amazon di ogni tipo con codici sconto, ecco il nostro canale Telegram. Clicca qui per entrare).

 

Mediaset Premium, dopo la perdita di altri due canali ecco l’abbonamento solo cinema a soli 15 euro al mese

Nessuno avrebbe mai detto che Mediaset Premium si sarebbe automaticamente tirata fuori dalla lotta tra i grandi broadcaster. Effettivamente ad oggi non c’è nulla che accomuna la piattaforma italiana con quelle più potenti come ad esempio Sky o in questo momento anche DAZN.

La mancanza del calcio influisce certamente molto, ma la perdita dei canali Eurosport e dei film in esclusiva Universal hanno fatto decisamente ancora peggio.

Ora però ci sarebbe un nuovo abbonamento che starebbe di nuovo destando interesse negli utenti, e questo includerebbe solo i canali Premium Cinema. Il prezzo mensile di soli 15 euro, e all’interno c’è anche la piattaforma on demand Premium Play.

Mediaset Premium: il nuovo abbonamento da 15 euro insidia Sky Tecnoandroid

WhatsApp: ecco perchè è importante eliminare subito l’immagine del profilo

Thu, 03/21/2019 - 07:05

WhatsApp: ecco perchè è importante eliminare subito l’immagine del profilo Tecnoandroid

Tante sono le problematiche che nonostante la sua fama, WhatsApp può riservare agli utenti in corso d’opera. Ovviamente tale frase è da prendere con i piedi di piombo, dato che spesso sono gli stessi utenti a rendere la vita difficile ad altre persone che invece vogliono semplicemente chattare.

Non esistono infatti solo aggiornamenti e metodologie per comunicare con altre persone, ma anche tante truffe, bufale e quant’altro. Gli utenti di WhatsApp sono infatti molto preoccupati ogni qualvolta una nuova catena arriva a disturbare la loro quiete. In questo caso ci sarebbero state nuove lamentele proprio durante l’arco di questi ultimi giorni, con tante persone che avrebbero addirittura paura di tenere la loro immagine del profilo a vista.

 

WhatsApp, La nuova truffa ruba l’immagine del profilo ed estorce soldi ai contatti delle vittime

Più si va avanti, più WhatsApp migliora il suo lato sicurezza, il quale ad oggi risulta quasi impenetrabile. Effettivamente qualche piccola falla resta sempre aperta, e gli utenti in questi giorni avrebbero avvisato una nuova problematica davvero molto spiacevole.

Stando a quanto riportato diverse persone sarebbero state contattate da utenti misteriosi. Questi avrebbero rubato alcune immagini del profilo, creando poi nuovi contatti con lo scopo di impersonare la persona ritratta in foto. Dopo aver fatto questo, in qualche modo misterioso, sono riusciti a contattare persone legate proprio al derubato.

Sempre su WhatsApp, i malfattori hanno chiesto soldi per un’emergenza fingendo appunto di essere le persone nell’immagine.  dopo aver fatto ciò molte persone si sono ritrovati al punto ad aver fatto una ricarica Postepay a quello che in realtà non era né loro amico, nel loro parente e né un loro conoscente. State quindi molto attenti e non fidatevi mai di situazioni del genere.

WhatsApp: ecco perchè è importante eliminare subito l’immagine del profilo Tecnoandroid

Passa a TIM: tutti i segreti delle 2 nuove offerte Steel S e Complete

Thu, 03/21/2019 - 07:00

Passa a TIM: tutti i segreti delle 2 nuove offerte Steel S e Complete Tecnoandroid

Attivare una passa a TIM in questo periodo potrebbe essere davvero una splendida idea per risparmiare denaro, ed allo stesso tempo godere di un buon quantitativo di contenuti da utilizzare per chiamare o navigare in rete in Italia.

Le due migliori offerte del mese di marzo prevedono innanzitutto la possibilità di accesso al 4.5G, in altre parole l’utente in possesso di uno smartphone compatibile con il 4G potrà navigare ad altissima velocità senza spendere un singolo centesimo in più di quanto previsto dall’offerta attiva.

 

Passa a TIM: ecco le migliori offerte di marzo
  • TIM Complete: la new entry del mese corrente è una soluzione che prevede 20 giga di traffico (inclusa gratis l’opzione Chat senza Limiti), minuti/SMS illimitati 19,99 euro al mese per sempre. Sempre allo stesso prezzo si potranno anche utilizzare segreteria telefonica, i servizi Lo Sai Chiama Ora.
  • TIM Steel S: a differenza delle precedente, attivabile senza preferenze sulla provenienza, la corrente può essere richiesta esclusivamente dagli utenti in possesso di una SIM ricaricabile di Iliad o di un operatore virtuale. Al suo interno, dietro il pagamento di un canone fisso di 7,99 euro, sono stati posizionati 50 giga di traffico dati in 4G e minuti illimitati da utilizzare verso chiunque.

Secondo le vigenti normative per il roaming, ricordiamo comunque che all’estero (nei paesi dell’Unione Europea), l’utente non potrà sfruttare l’intero bundle a disposizione, ma un massimo di 5,5 giga di traffico al mese. Come al solito, la portabilità è obbligatoria, non sarà possibile richiedere le promozioni indicate su nuova numerazione.

Passa a TIM: tutti i segreti delle 2 nuove offerte Steel S e Complete Tecnoandroid

SanPaolo e Unicredit: rimborsi milionari per le truffe sui conti correnti

Thu, 03/21/2019 - 06:10

SanPaolo e Unicredit: rimborsi milionari per le truffe sui conti correnti Tecnoandroid

Milioni di euro sono andati letteralmente in fumo a causa della nuova truffa dei diamanti. Le società Intermarket Diamond Business SPA (Idb) e Diamond Private Investment SPA (Dpi) sono state tirate in ballo dagli inquirenti dopo l’apertura delle indagini su una frode di portata internazionale. La Guardia di Finanza sta analizzando la situazione che vede coinvolte le compagnie Intesa Sanpaolo e Unicredit. Non sono le sole, ed in ogni caso il danno è irreparabile.

 

Truffa dei diamanti azzera i conti: niente da fare per Sanpaolo e Unicredit

Gli investitori che hanno dato fiducia al mercato dei diamanti si sono ritrovati con in mano un pugno di mosche. Sotto la direzione degli inquirenti le indagini prendono una piega inaspettata ed attribuiscono a UnicreditBPM e Intesa Sanpaolo la responsabilità amministrativa della vicenda.

Una vicenda che ha previsto una super valutazione fraudolenta del valore dei preziosi. Il loro valore di mercato è misteriosamente raddoppiato senza motivo. Cosa che ha spinto parecchi investitori a gettarsi nell’affare. Tra questi anche Vasco Rossi, che seguendo la scia delle false promesse ci ha rimesso tutto. I numeri concessi dal rapporto sulle indagini preliminari non fanno pensare a niente di buono e sono scattate subito le sanzioni.

  • 149 milioni nei confronti di IDB.
  • 165 mln di DPI.
  • 83,8 di Banco Bpm e di Banca Aletti.
  • 32 milioni di Unicredit.
  • 11 milioni di Intesa Sanpaolo.
  • 35,5 milioni di Mps

Diverso tempo da il programma televisivo Report aveva messo in allarme gli investitori. Sotto la pressione dell’ipotesi del malaffare, qualcuno era riuscito a tirarsene fuori in anticipo rimettendo parte del capitale. Chi è rimasto, invece, non ha recuperato nulla e si è resto vittima di una frode ben realizzata.

Nel frattempo fa preoccupare anche il fenomeno Intesa Sanpaolo che – tramite una nuova truffa – sta scatenando il panico tra chi ha un conto o una carta di credito/debito/prepagata.

SanPaolo e Unicredit: rimborsi milionari per le truffe sui conti correnti Tecnoandroid

Problemi Tim, Wind, Tre, Iliad e Vodafone: segnalati nuovi disservizi

Thu, 03/21/2019 - 06:05

Problemi Tim, Wind, Tre, Iliad e Vodafone: segnalati nuovi disservizi Tecnoandroid

Sono in costante aumento i disservizi di rete segnalati dai clienti di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad. Sempre più utenti, infatti, stanno riscontrando estrema difficoltà nel connettersi alla reti dei propri operatori che, ogni giorno, stanno tagliando fuori del mondo di internet centinaia di migliaia di utenti. 

Da oggi però, grazie a un sito web molto particolare, abbiamo la possibilità di conoscere in anticipo i disservizi in atto sulle reti, in modo tale da evitarli e non rimanere mai più senza Internet. Scopriamo di seguito i dettagli.

Disservizi telefonici: ecco come stare alla larga da quelli di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad

Con l’arrivo del 2019, tutti gli italiani speravano che la situazione fosse cambiata ma, in realtà , è solo peggiorata. Ogni giorno, ormai, milioni di utenti delle reti mobili italiane, segnalano costanti problemi come assenza di segnale, caduta di chiamate e scarsa copertura. 

A conferma di questi problemi ci sono le centinaia di migliaia di segnalazioni fatte dagli utenti ai propri operatori sui social. Se fino a poco tempo fa, però, queste segnalazioni rimanevano fini a loro stesse, da un po di tempo, grazie a Downdetector, sono diventate molto preziose. Downdetector, infatti, è un sito web molto particolare che raccoglie tutte le segnalazioni di disservizi e crea un quadro generale dei problemi per ogni operatore. Scopriamo di seguito i principali problemi degli ultimi giorni.:

  • Internet fisso (37%), Telefonia mobile (32%), Telefonia fissa (30%) per Tim che ha registrato picchi di 98 segnalazioni;
  • Internet (48%), Telefonia (32%), totale blackout (18%) per Wind;
  • Telefonia mobile (56%), Internet mobile (26%), Blackout totale (17%) per 3 Italia che ha registrato circa 300 segnalazioni nell’ultimo giorno;
  • Internet (41%), Telefonia mobile (26%), Telefonia fissa (32%) per Vodafone che ha avuto picchi ben 29 segnalazioni ad ora;
  • Internet mobile (42%), Blackout totale (31%), Telefonia mobile (25%) per Iliad.

Problemi Tim, Wind, Tre, Iliad e Vodafone: segnalati nuovi disservizi Tecnoandroid

Whatsapp: un messaggio terrorizza gli utenti, ma per fortuna è una bufala

Thu, 03/21/2019 - 06:00

Whatsapp: un messaggio terrorizza gli utenti, ma per fortuna è una bufala Tecnoandroid

Whatsapp è il mezzo preferito per diffondere il panico con messaggi allarmanti che fanno rapidamente il giro di chat e gruppi. Stavolta tocca all’ennesima fake news divenuta virale. Il troll ha scatenato l’isteria di massa ma per fortuna si è scoperto che è tutta una bufala. Scopriamo di cosa si tratta.

 

Whatsapp: attenti a questo messaggio, è un fake

I colleghi di sito bufale.net hanno identificato un messaggio pericoloso nelle chat della più famosa app di messaggistica. Solo teoricamente pericoloso, visto che è stato subito etichettato come bufala Whatsapp. La nuova Catena di Sant’Antonio dice questo:

Facciamo attenzione. A partire da Martedì prossimo entrerà in vigore il nuovo codice della strada. Oggi è stato approvato l’articolo più pesante, ed è giusto così: chiunque verrà sorpreso alla guida del veicolo, anche se è fermo ai semafori o agli stop, con il cellulare o altri apparecchi la sanzione è la seguente: “ritiro immediato della patente” e una “multa da 180 €uro fino a 680 €uro”. Quindi stiamo tutti molto attenti, organizziamoci con i viva voce e se indossiamo gli auricolari ricordiamoci che un orecchio deve restare libero. Il fatto di avere il telefono in mano e parlare attraverso il vivavoce dello stesso, comporta ugualmente la sanzione. A cui andrà’ aggiunta la sanzione guida con una mano da €161 e 5 punti in meno.. Fai girare a manetta!”.”

Poco credibile in quanto la Legge non è stata ancora ufficialmente approvata. Oltretutto non dice assolutamente niente di nuovo, considerando il fatto che esistono già dei provvedimenti sanzionatori per chi commette illeciti alla guida. Si va da un minimo di 161 euro ad un massimo di 647 euro. NON entrerà in vigore alcun Nuovo Codice della Strada. State tranquilli! Guardatevi bene, invece, dal nuovo fenomeno che sta spaventando intere generazioni con conversazioni paurose.

Whatsapp: un messaggio terrorizza gli utenti, ma per fortuna è una bufala Tecnoandroid

Mozilla Firefox: la versione 66 porta nuove migliorie per la privacy e la sicurezza

Wed, 03/20/2019 - 22:15

Mozilla Firefox: la versione 66 porta nuove migliorie per la privacy e la sicurezza Tecnoandroid

Mozilla Firefox sta lavorando per ridurre al minimo gli inconvenienti che rallentano o infastidiscono l’utilizzo del browser online. L’ultimo aggiornamento del browser, la versione 66 rilasciata martedì, interrompe automaticamente i video in riproduzione automatica, previene l’interazione con le finestre pop-up e semplifica la ricerca di ciò che l’utente cerca in più schede.

Come impostazione predefinita, la funzionalità blocca automaticamente qualsiasi fonte da cui provengono video, sia sui siti di notizie ma anche quelli che ospitano film o programmi TV. Se si vuol vedere un video, basterà solo fare clic per riprodurlo.

È importante notare che la funzione non interromperà i video che sono già riprodotti in modalità silenziosa. È possibile abilitare la riproduzione automatica su determinati siti web modificando l’elenco delle autorizzazioni nel centro di controllo.

 

Altre nuove funzioni

La versione 66 di Firefox offre un’esperienza di scorrimento delle pagine più fluida. La nuova funzione mantiene ancorata la pagina in modo da non perdere la posizione anche se vengono caricati annunci o immagini. Le ricerche sono ottimizzate con il menu di overflow delle schede e la navigazione privata, che non salva la cronologia.

Inoltre, la versione più recente di Firefox include avvisi di sicurezza più facili da capire, supporto per Windows Hello e un’esperienza migliorata in generale per tutti gli utenti.

Ma non si dovrà essere un utente di Firefox per sfruttare le funzionalità di blocco automatico. Ad aprile, anche Google Chrome inizierà a bloccare la riproduzione automatica di audio e video su molti siti. Il browser impara quali siti web di solito vengono permessi e quali bloccati.

Mozilla Firefox: la versione 66 porta nuove migliorie per la privacy e la sicurezza Tecnoandroid

Tesla: un sovraccarico di ordini fa ritardare l’aumento di prezzi previsto

Wed, 03/20/2019 - 21:45

Tesla: un sovraccarico di ordini fa ritardare l’aumento di prezzi previsto Tecnoandroid

Tesla ha ritardato un previsto rialzo dei prezzi del 3% su tutte le sue vetture fino a mezzanotte di mercoledì, perché ha avuto problemi nell’elaborazione di un’ondata di ordini dell’ultimo minuto, secondo quanto riferito dalla società su Twitter martedì mattina.

A causa di volumi insolitamente elevati, Tesla non è stata in grado di elaborare tutti gli ordini entro la mezzanotte di lunedì, quindi il lieve aumento dei prezzi sui veicoli è posticipato a mezzanotte di mercoledì”, ha scritto la società.

Il 28 febbraio, Tesla ha annunciato che stava abbassando i prezzi del 6% su tutti i modelli dopo aver deciso di chiudere la maggior parte dei suoi negozi e passare a un modello di vendita solo online. La società ha detto di aver apportato queste modifiche al fine di ridurre i costi operativi, cosa che ha permesso a Tesla di iniziare a prendere ordini per la versione da  35.000 dollari, la Model 3, che aveva promesso dal marzo del 2016.

 

I prezzi aumenteranno lo stesso

La decisione ha fatto arrabbiare i clienti di tutto il mondo che avevano acquistato di recente auto a un prezzo più alto, e ha anche causato confusione tra i dipendenti di molti dei negozi della società.

Due settimane dopo, la società ha invertito il piano e interrotto le chiusure dei negozi dopo “aver valutato attentamente ogni singolo punto vendita di Tesla“. La decisione di mantenere aperte molte delle sue sedi continuando le vendite online significa che l’azienda deve aumentare ancora i prezzi, questa volta del  3%. L’amministratore delegato di Tesla, Elon Musk, ha trascorso la settimana scorsa a ricordare ai suoi 25 milioni di follower su Twitter che il rialzo dei prezzi sta per arrivare.

“Promemoria per acquistare le nostre auto S3XY prima di mezzanotte il lunedì! I prezzi aumentano leggermente in tutto il mondo martedì “, ha scritto nel fine settimana.

La scorsa settimana, Tesla ha annunciato il SUV compatto Model Y, una versione più grande della Model 3 che verrà lanciata ad un prezzo iniiziiale di 47.000 dollari, quando entrerà in circolazione nel 2020. Una versione da 39.000 dollari verrà prodotta nel 2021. La società sta già prendendo preordini per la nuova auto e dice che i 3% di aumento del prezzo non si applicherà ai nuovi veicoli.

Tesla: un sovraccarico di ordini fa ritardare l’aumento di prezzi previsto Tecnoandroid

Samsung Galaxy Fold si mostra in un video hands-on

Wed, 03/20/2019 - 21:30

Samsung Galaxy Fold si mostra in un video hands-on Tecnoandroid

Il nuovissimo Galaxy Fold finalmente si mostra in un video dal vivo che oltre a mostrare il device, ne mostra la facilità di utilizzo, anche se in maniera molto rapida. La particolarità del device è che si tratta del primo dispositivo pieghevole al mondo, oltre che il primo realizzato da Samsung.

Il video è stato pubblicato sul canale YouTube chiamato “phoneoftime” e a giudicare dalle immagini, viene mostrata la versione AT&T del device. Si tratta di una versione brandizzata da un operatore del Galaxy Fold. La personalizzazione si nota al momento dell’accensione del device, con il logo dell’operatore al centro dello schermo.

Stando a quanto emerso, il video proviene dal Vietnam. Proprio in questa nazione è presente uno dei principali centri produttivi di Samsung adibiti alla realizzazione dei Galaxy Fold. L’utente che utilizza il device mostra il dispositivo sia con il display completamente aperto, sia con il display piegato.

Nonostante il lancio ufficiale è previsto per il prossimo mese, il software del Galaxy Fold sembra abbastanza completo e reattivo. L’unica preoccupazione più grande riguardo questa tipologia di device è la resistenza nel tempo. Infatti, a furia di piegare il dispositivo bisogna vedere come reagirà il display e soprattutto la superficie esterna.

Al momento, stando a quanto si vede nel video, si nota un solco lungo la linea centrale in corrispondenza della cerniera del dispositivo. È possibile che il Galaxy Fold mostrato in questo video sia un modello di test e non corrisponda con la versione definitiva che Samsung commercializzerà. Infatti, il dispositivo mostrato dall’azienda durante la conferenza di lancio non presentava questo difetto.

Non resta che attendere il 26 aprile, giorno di debutto del Galaxy Fold sul mercato, per avere tutte le risposte alle varie domande.

Samsung Galaxy Fold si mostra in un video hands-on Tecnoandroid

Stranger Things, arriva un nuovo trailer per la terza stagione

Wed, 03/20/2019 - 21:15

Stranger Things, arriva un nuovo trailer per la terza stagione Tecnoandroid

Il prossimo 4 luglio debutterà la terza stagione di Stranger Things. Le nuove avventure di Undici, Dustin, Mike, Lucas e Will riprenderanno esattamente da dove si erano interrotte. Il malvagio Mind Flayer è stato confinato nel Sottosopra e Hawkins è tornata una tranquilla cittadina dell’Indiana.

A movimentare la calda estate del 1985 ci penserà l’apertura di un nuovo centro commerciale. Praticamente tutta Hawkins si riverserà a visitare i tantissimi negozi e i festeggiamenti proseguiranno anche nel parco divertimenti costruito per la festa dell’Indipendenza Americana. Tuttavia sembra che questa nuova costruzione aprirà un passaggio con il Sottosopra che permetterà a nuovi mostri di invadere la nostra dimensione.

Ecco quindi che i vari protagonisti torneranno ad unire le forze per sconfiggere la nuova minaccia. Non mancheranno anche i complotti governativi che hanno contraddistinto le prime due stagioni e nemici in carne ed ossa a frapporsi tra il gruppo e la salvezza.

Il trailer mostra in azione tutti i principali protagonisti di Stranger Things che riprendono i rispettivi ruoli. Possiamo quindi ammirare alcuni spezzoni di Millie Bobbie Brown, Sadie Sink, Gaten Matarazzo, Finn Wolfhard, Noah Schnapp, Caleb McLaughlin. Nei panni dello sceriffo Hopper ci sarà sempre David Harbour mentre la mamma di Will è interpretata da Winona Ryder. Tra le new entry del cast possiamo citare Maya Hawke che interpreterà Robin.

La regia, così come la sceneggiatura è curata dai Duffer Brothers. Tra i produttori esecutivi, oltre i due fratelli, figurano anche Shawn Levy, Dan Cohen e Iain Paterson. Non resta che aspettare ancora qualche mese per avere maggiori informazioni su una delle serie più attese dell’anno.

Stranger Things, arriva un nuovo trailer per la terza stagione Tecnoandroid

Pages



Condividi: