Tecnoandroid

Condividi su:

Condividi su:



MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 1 hour 46 min ago

Galaxy S22: consigli per sfruttare 5 funzioni della fotocamera

Sat, 05/21/2022 - 11:30

Galaxy S22: consigli per sfruttare 5 funzioni della fotocamera Tecnoandroid

Le fotocamere dei dispositivi Samsung sono tra le migliori in circolazione; i fiori all’occhiello dell’azienda si contendono sempre il primato con i Google Pixel e gli iPhone di Apple. I telefoni Samsung includono anche molte funzioni non del tutto ovvie a prima vista. Di seguito alcuni suggerimenti per sfruttare al meglio la fotocamera del Galaxy S22.

Scattare foto con massima resa

Per impostazione predefinita, il Galaxy S22 non scatta foto nella risoluzione più alta disponibile. Come molti telefoni Android, utilizza una tecnica chiamata pixel binning che ha lo scopo di aumentare le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione a scapito di una certa risoluzione. In genere è una buona cosa, ma se vuoi scattare foto con una risoluzione di 50 (o 108) megapixel, dovrai prima cambiare alcune impostazioni. Seleziona 3:4 e scegli l’opzione all’estrema sinistra (sarà ancora 3:4, ma con 50 megapixel per Galaxy S22 e S22+ o 108 megapixel su S22 Ultra). L’impostazione a piena risoluzione rimarrà attiva fino a quando non la cambierai manualmente.

Scattare foto con il tuo Galaxy S22 con l’aiuto della voce

Questa nuova caratteristica non è facilmente individuabile. Apri l’app Fotocamera. Seleziona l’icona delle impostazioni nell’angolo in alto a sinistra. Clicca Generale e Metodi di scatto. Attiva i comandi vocali. Con questa impostazione abilitata, potrai scattare una foto dicendo “sorridi”, “cheese”, “cattura” o “scatta”. Ottimo per scattare foto di gruppo.

Creare GIF

Per impostazione predefinita, scorrere verso il basso sul pulsante di scatto nell’app della fotocamera dell’S22 permette di acquisire una serie di foto. Questo è di per sé un consiglio utile, ma puoi anche fare in modo che il telefono unisca quei fotogrammi in una GIF animata. Dalle impostazioni in alto a sinistra, In Immagini, tocca il pulsante Scorri otturatore su. Seleziona Crea GIF. Scorrendo verso il basso sul pulsante di scatto e tenendolo premuto si avvierà un contatore vicino al pollice; questo è il numero di fotogrammi nella tua GIF. Queste GIF vengono acquisite con una risoluzione di 480×640 e compresse.

Prospettive con il Galaxy S22

Se hai mai provato a scattare una foto di una superficie piana, ad esempio un foglio di carta su una scrivania, potresti aver notato che può essere difficile ottenere la giusta prospettiva. Se sei solo un po’ fuori asse e il tuo soggetto sembra deformato: punta la fotocamera del tuo S22 verso il basso e vedrai apparire due cerchi. Quando sono allineati, significa che il tuo telefono è parallelo al suolo e in posizione per scattare una bella foto livellata della superficie sottostante.

Le fotocamere di alcuni telefoni, come i Pixel, ti aiutano anche a ottenere scatti di livello quando non sono puntati verso il basso. Sfortunatamente, l’app della fotocamera predefinita sul Galaxy S22 non ha questa funzionalità, ma puoi ottenerla nell’app Expert RAW di Samsung.

Prova Expert RAW

Le impostazioni manuali della fotocamera possono essere davvero tante da raggruppare, quindi Samsung ha deciso di inserirle in un’app separata. Vai nel Galaxy Store e scarica Expert RAW. Come suggerisce il nome, l’app acquisisce i file RAW delle tue foto insieme ai soliti file JPEG. Puoi quindi modificarli in app compatibili come Lightroom o Snapseed. Ti consente anche di accedere a impostazioni come velocità dell’otturatore, ISO e bilanciamento del bianco. Tieni d’occhio lo spazio di archiviazione: i file RAW salvati dall’app possono occupare molto spazio. Se ritieni di preferire Expert RAW alla normale app della fotocamera, puoi impostarla per aprirsi con una doppia pressione del tasto laterale. A differenza dell’app della fotocamera di serie, tuttavia, dovrai sbloccare il telefono per scattare foto in Expert RAW.

Galaxy S22: consigli per sfruttare 5 funzioni della fotocamera Tecnoandroid

Benzina e diesel: è ufficiale la data di stop alle auto con questi carburanti

Sat, 05/21/2022 - 11:00

Benzina e diesel: è ufficiale la data di stop alle auto con questi carburanti Tecnoandroid

Sembra chiaro ormai il progetto che vedrebbe nei prossimi anni scomparire dalla vendita tutte quelle auto a cui siamo abituati. Si tratta di veicoli che utilizzano combustibili come benzina, diesel e gpl. I carburanti fossili quindi saluteranno ufficialmente, secondo quanto pervenuto dal parlamento europeo, a partire dal prossimo 2035.

Da quella data infatti tali veicoli non dovrebbero essere più venduti Secondo quanto riportato, con le varie fasi che verranno raggiunte gradualmente. Bisognerà dunque tra qualche anno cominciare a premunirsi e a capire quale può essere l’auto che può fare al caso nostro. L’obiettivo è quello di ridurre le emissioni e quindi l’inquinamento, proprio in favore del pianeta terra che ormai risulta allo stremo delle sue forze.

 

Benzina, diesel e gpl non potranno essere più venuti dal 2035

È ormai chiaro il progetto da parte della commissione per l’ambiente, la quale ha elaborato le varie fasi che porteranno al 2035 a non vendere più auto con combustibili fossili. Entro il 2025 bisognerà abbassare le emissioni media del 20% mentre queste saliranno al 55% entro il 2030.nel 2035 si arriverà alla cosiddetta Carbon Neutrality.

Alex Keynes, clean vehicles manager di T&E, evidenzia:

“la crescita della diffusione dei veicoli elettrici nel corso dei prossimi 10 anni non sarà sufficiente se i legislatori non fisseranno un obiettivo provvisorio nel 2027 ed un obiettivo più ambizioso nel 2030”. 

In molti avrebbero discusso anche un’altra soluzione, ovvero quella dei carburanti ecologici o meglio sintetici, i quali sarebbero da escludere a priori secondo T&E. “Il parlamento deve tenere la porta chiusa a quello che sarebbe un diversivo costoso e inefficiente dalla corsa dell’UE allo zero netto”.

Benzina e diesel: è ufficiale la data di stop alle auto con questi carburanti Tecnoandroid

Green Pass, la certificazione c’è ancora: ecco a cosa serve ora

Sat, 05/21/2022 - 10:55

Green Pass, la certificazione c’è ancora: ecco a cosa serve ora Tecnoandroid

In Italia il Green Pass è oramai andato in soffitta per molti settori e per molte attività. Proprio nel mese di maggio, gli italiani hanno detto addio alla certificazione Covid per gli ingressi nei luoghi pubblici ed anche per gli ingressi nei luoghi di lavoro.

 

Green pass, le tappe per il suo progressivo addio

Il primo giorno in cui in Italia è stato abolito il Green Pass è stato il 1 maggio. A partire da questa data, i cittadini hanno detto definitivamente addio alla certificazione verde contro il Covid, dopo la sua introduzione su scala continentale lo scorso giugno 2021.

Il Green Pass è stato cancellato in Italia già a partire dal mese di aprile. Dallo scorso mese, infatti, la certificazione non è più valida per entrare nei bar, nei ristoranti e nei luoghi pubblici all’aperto. Dal 1 maggio, la certificazione è stata eliminata anche per i luoghi al chiuso.

Il Green Pass, ad ogni modo, continua ad essere necessario per alcune attività. Per i viaggi, ad esempio, sarà ancora necessario esibire la certificazione nei paesi dell’Unione Europea ed in tutti i paesi che ancora prevedono restrizioni ai confini a causa del Covid. Anche per alcuni lavori strategici (operatori sanitari, docenti, forze dell’ordine) è ancora necessario l’obbligo di vaccino almeno sino al prossimo 15 giugno.

In Italia, intanto, sono ufficialmente partite le operazioni inerenti alla quarta dose del vaccino. Considerata l’evoluzione clinica della variante Omicron 2 in Italia ed in vista di altre possibili varianti, gli anziani possono ricevere il secondo booster già ad aprile.

Green Pass, la certificazione c’è ancora: ecco a cosa serve ora Tecnoandroid

Bonus 200 euro, il nuovo incentivo disponibile per tutti gli italiani

Sat, 05/21/2022 - 10:50

Bonus 200 euro, il nuovo incentivo disponibile per tutti gli italiani Tecnoandroid

Il caro prezzi si è abbattuto sugli italiani nel corso di questo 2022. Molte famiglie così come come professionisti con partita IVA stanno assistendo ad un’impennata dei costi per le forniture energetiche di luce e gas, impennata che si rispecchia a sua volta in un progressivo aumento di tutte le materie prime, dal settore degli alimentari a quello dell’abbigliamento. Per ottemperare a questo scenario è in arrivo un nuovo bonus.

Bonus 200 euro, chi può richiederlo e come

Per contrastare il nuovo carovita, il Governo ha messo a disposizione di tutti i cittadini un nuovo bonus dal valore di 200 euro. Il bonus potrà essere sfruttato in maniera una tantum da tutti coloro che hanno un reddito annuo pari o inferiore a 35mila euro. 

Per il nuovo incentivo previsto dal Governo non è prevista nessuna genere di richiesta da parte dei cittadini e da parte delle partite IVA. A differenza del passato, gli interessati non dovranno nemmeno presentare la certificazione ISEE che attesti il reddito annuo: l’attivazione, infatti, sarà automatica. I controlli per la verifica dell’idoneità saranno a carico dell’INPS.

I cittadini riceveranno accrediti dei 200 euro direttamente sulle buste paga dei cittadini e sulle pensioni. L’accredito, in base a quelle che sono le ultime indicazioni dell’esecutivo, sarà elargito nel mese di giugno e nel mese di luglio.

Come sottolineato dall’esecutivo e dalle direttive del Ministero dell’Economista anche gli autonomi potranno accedere a questo bonus. Nel corso delle prossime settimane saranno sottolineate le modalità di accesso per il bonus a questa categoria. L’investimento totale previsto dal Governo con il nuovo accredito porterà ad una spesa dal valore di 6 miliardi di euro. 

Bonus 200 euro, il nuovo incentivo disponibile per tutti gli italiani Tecnoandroid

Sicurezza: queste app scaricate migliaia di volte hanno svuotato conti su conti

Sat, 05/21/2022 - 10:45

Sicurezza: queste app scaricate migliaia di volte hanno svuotato conti su conti Tecnoandroid

Uno dei maggiori pericoli per ogni utente in possesso di uno smartphone Android sono certamente in malware, i piccoli software dannosi infatti, pullulano nel web e cercano di colpire il maggior numero di utenti possibile, l’obbiettivo è molto semplice, penetrare nel dispositivo per poi rubarne tutto il contenuto o indurre il suo proprietario ad avviare servizi a pagamento.

Generalmente per diffondersi tali software sfruttano come vettori delle banalissime applicazioni camuffate da app legittime, le quali però, una volta installate, assumono il controllo del device, iniziando l’opera di furto per poi inviare tutto il bottino su server remoti ove il creatore del malware potrà poi esaminare tutto con comodo in un secondo momento.

Onde evitare di incappare in questa tipologia di problema, il miglior consiglio è quello di scaricare app solo ed unicamente dal Play Store.

 

App in grado di bucare i vostri account
  1. art.photo.editor.best.hot
  2. bedtime.reminder.lite.sleep
  3. com.am.i.the.best.friends.hh
  4. com.appodeal.test
  5. com.beauty.mirror.lite
  6. com.bedtimehelper.android
  7. com.bkkmaster.android
  8. com.calculator.game
  9. com.card.life
  10. com.cartoon.camera.pro.android
  11. com.code.identifier.android
  12. com.code.recognizer.android
  13. com.color.spy.game
  14. com.cute.kittens.puzzlegame.android
  15. com.cute.love.test.android
  16. com.daily.wonderfull.moment
  17. com.dailycostmaster.android
  18. com.dangerous.writing.note
  19. com.data.securite.data
  20. com.days.daysmatter365.android
  21. com.days.remind.calendar
  22. com.detector.noise.tool
  23. com.dodge.emoji.game
  24. com.dog.bark.picture.puzzle
  25. com.drink.water.remind.you
  26. com.ezzz.fan.sleep.noise
  27. com.fake.call.girlfriend.prank2019
  28. com.fakecaller.android
  29. com.fake.caller.plus
  30. com.false.location
  31. com.fancy.lovetest.android
  32. com.fast.code.scanner.nmd
  33. com.filemanagerkilopro.android
  34. com.filemanagerupro.android
  35. com.filemanageryo.android
  36. com.filemanagerzeropro.android
  37. com.find.difference.detective.little
  38. com.find.you.lover.test
  39. com.frame.easy.phone
  40. com.frank.video.call.lite
  41. com.free.code.scanner.nmd
  42. com.free.lucky.prediction.test
  43. com.funny.lie.truth.detector
  44. com.funny.word.game.english
  45. com.game.color.hunter
  46. com.ice.survival.berg
  47. com.idays.dayscounter.android
  48. com.important.days.matter
  49. com.instanomo.android
  50. com.isleep.cycleclock.android
  51. com.led.color.light.rolling
  52. com.lite.fake.gps.location
  53. com.lovetest.plus.android
  54. com.love.yourself.women
  55. com.lucky.charm.text
  56. com.lucky.destiny.teller
  57. com.magnifying.glass.tool
  58. com.math.braingame.puzzle.riddle
  59. com.math.iq.puzzle.riddle.braingame
  60. com.math.puzzles.riddle.braingame
  61. com.multiple.scanner.plus.nmd
  62. com.my.big.days.counter
  63. com.my.constellation.love.work
  64. com.my.pocker.mobile.mirror
  65. com.nanny.tool.data
  66. com.nice.mobile.mirror.hd
  67. com.nomophotoeditor.android
  68. com.non.stop.writing
  69. com.phone.lite.frame
  70. com.phone.mirror.pro
  71. com.pocker.pro.mobile.mirror
  72. com.prank.call.fake.ring
  73. com.phonecallmaker.android
  74. com.pro.test.noise
  75. com.puzzle.cute.dog.android
  76. com.scan.code.tool
  77. com.simple.days.counter
  78. com.sleep.comfortable.sounds
  79. com.sleep.in.rain
  80. com.sleepassistantool.android
  81. com.sleeptimer.android
  82. com.smart.scanner.master.nmd
  83. com.test.find.your.love
  84. com.test.fortune.tester
  85. com.test.lover.match
  86. com.tiny.scanner.tool.nmd
  87. com.wmmaster.android
  88. com.word.fun.level.english
  89. good.lucky.is.coming.hh
  90. mobi.clock.androidmy.lucky.goddness.today.test
  91. newest.android.fake.location.changer
  92. nmd.andriod.better.calculator.plus
  93. nmd.andriod.mobile.calculator.master
  94. nmd.android.best.fortune.explorer
  95. nmd.android.better.fortune.signs
  96. nmd.android.clam.white.noise
  97. nmd.android.fake.incoming.call
  98. nmd.android.good.luck.everyday
  99. nmd.android.location.faker.master
  100. nmd.android.multiple.fortune.test
  101. nmd.android.scanner.master.plus
  102. nmd.android.test.what.suitable
  103. photo.editor.pro.magic
  104. pic.art.photo.studio.picture
  105. relax.ezzz.sleep.cradle
  106. super.lucky.magican.newest
  107. test.you.romantic.quize
  108. well.sleep.guard.relax
  109. your.best.lucky.master.test.new
  110. com.ssdk.test
  111. bedtime.reminder.lite.sleep
  112. com.frank.video.call.lite.pro.prank
  113. com.personal.fortune.text
  114. com.daily.best.suit.you
  115. com.false.call.trick

Sicurezza: queste app scaricate migliaia di volte hanno svuotato conti su conti Tecnoandroid

Satellite ESA sfiora la tragedia: detriti spaziali Russi minacciano lo spazio

Sat, 05/21/2022 - 10:40

Satellite ESA sfiora la tragedia: detriti spaziali Russi minacciano lo spazio Tecnoandroid

Un importante satellite per l’osservazione della Terra ha appena sfiorato un incidente mentre si muoveva per evitare detriti spaziali. Mercoledì l’Agenzia spaziale europea ha dettagliato la drammatica schivata del satellite Sentinel-1A in una serie di tweet, indicando un test missilistico russo del 2021 che ha sparso in orbita pezzi di un defunto satellite Cosmos.

Lunedì, Sentinel-1A ha eseguito una serie di manovre di emergenza per evitare quella che l’ESA ha definito una “collisione ad alto rischio“.

“Il monitoraggio per evitare le collisioni è purtroppo un lavoro di routine presso il Controllo missione e i nostri team sono ben addestrati nel reagire a eventi ad alto rischio“, ha affermato in un tweet l’ESA. “Questa collisione è stata la situazione si è evoluta rapidamente, era difficile da evitare e avevamo meno di 24 ore di preavviso“.

Una situazione davvero pericolosa

Lunedì, per la prima volta, abbiamo eseguito una serie di manovre per evitare una collisione ad alto rischio, dice il tweet.

Sentinel-1A fa parte del programma Copernicus di monitoraggio della Terra dell’ESA. Il satellite rileva e tiene traccia delle fuoriuscite di petrolio, mappa il ghiaccio marino, monitora i cambiamenti della superficie e fornisce dati per aiutare con le risposte ai disastri naturali.

Il satellite si è mosso per sfuggire a un frammento di detriti di diversi centimetri di diametro. L’impatto anche di un piccolo pezzo di detriti può danneggiare un satellite. L’ESA ha alterato l’orbita di Sentinel-1A di 140 metri.

Anche se il satellite Cosmos orbitava a più di 200 km sotto Sentinel-1, l’energia rilasciata durante la sua esplosione ha spinto frammenti di esso fino in alto, intersecando la nostra orbita“, ha scritto l’ESA. Il team ha avuto poche ore per pianificare ed eseguire le manovre.

Satellite ESA sfiora la tragedia: detriti spaziali Russi minacciano lo spazio Tecnoandroid

Carrefour, Tuodì e Conad: gli storici supermercati chiudono i battenti

Sat, 05/21/2022 - 10:35

Carrefour, Tuodì e Conad: gli storici supermercati chiudono i battenti Tecnoandroid

Aria di cambiamento per i noti supermercati in cui ognuno di noi almeno una volta nella vita ha fatto lunghe spese. Carrefour, Tuodì e Conad chiuderanno, o meglio riorganizzeranno i propri piani in Italia.

Carrefour, Tuodì e Conad: i punti vendita chiusi nell’ultimo periodo

Iniziamo da Tuodì. La grande catena ha deciso di chiudere ben due punti vendita nel Lazio. Ciò ha provocato la disoccupazione di 12 i lavoratori e altri 49 a rischio. Secondo alcune voci del web vi sarà una sequenza di “procedure di licenziamento collettivo formalizzate in data 28 marzo dalle società Pifo srl per i punti vendita di piazza Pio XI numero 20 e via Fonteiana 59/73 per un totale di 25 lavoratori. Ed inoltre dalla società Cala srl per un totale di 24 lavoratori che operavano nei punti vendita di Via Casalina e via Montecompatri”. 

Anche Carrefour ha optato per la chiusura presso Le Sorgenti a Frosinone. Ha così comunicato: “Giovani e Ambiziosi, ci piace definirci così. […] L’esperienza di questi primi 14 anni ha fatto il resto: ci ha insegnato che sono i dettagli a fare la differenza, che è la qualità dei nostri prodotti a renderci riconoscibili e che fare acquisti nei nostri supermercati deve essere per i nostri clienti un piacere. Ecco perché dagli arredi alla disposizione, dall’ampia selezione di prodotti freschi e non sino alle eccellenze più ricercate, estetica e tecnologia sono stati, negli anni, il fulcro della nostra continua ricerca, crescita e innovazione”.

Quanto al Conad, chiuderà esclusivamente in un comune italiano chiamato Cognento, frazione della città di Modena. Al suo posto sbarcherà un outlet di nome Intima Moda, nato nel 1972 da un minuscolo laboratorio e ad oggi conosciuto in tutta Italia. 

Carrefour, Tuodì e Conad: gli storici supermercati chiudono i battenti Tecnoandroid

Vodafone batte TIM e Iliad con delle offerte strepitose: ci sono fino a 100 giga

Sat, 05/21/2022 - 10:30

Vodafone batte TIM e Iliad con delle offerte strepitose: ci sono fino a 100 giga Tecnoandroid

Come qualcuno aveva già previsto, sono ritornate le offerte di Vodafone che avevano caratterizzato la grande risalita del passato. Stiamo parlando delle Special, le quali in questo caso sono quattro e tutte piene di contenuti. 

 

Vodafone: le Special tornano ufficialmente

Special Minuti 50 Giga

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali
  • 50 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile di 9,99 euro al mese con credito residuo o Smart Pay
  • Destinata agli utenti provenienti da Tim, Tiscali, Coop ESP, Coop Italia Full, Spusu, Digi Mobile

 Special 50 Digital Edition

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali
  • SMS senza limiti verso tutti i numeri nazionali
  • 50 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile di 9,99 euro al mese con credito residuo o Smart Pay
  • Destinata agli utenti provenienti da Kena, BT ENIA Mobile, Bladna mobile

 Special Giga con 70GB prova Vodafone

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali
  • 1000 SMS verso tutti i numeri nazionali
  • 50 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile 5,99 euro e dal secondo rinnovo 7,99 euro al mese con credito residuo o Smart Pay
  • Destinata agli utenti provenienti da Iliad, Lyca e vari MVNO

Special 100 Digital Edition prova Vodafone

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazional
  • SMS senza limiti verso tutti i numeri nazionali
  • 100 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile 5 euro e dal secondo rinnovo 9,99 euro al mese
  • Happy Black incluso senza alcun costo aggiuntivo
  • Destinata agli utenti provenienti da Iliad, MVNOs, Coop, Coop Italia Full, Tiscali

Vodafone batte TIM e Iliad con delle offerte strepitose: ci sono fino a 100 giga Tecnoandroid

Vodafone: arrivano nuovi aumenti per alcuni clienti mobile

Sat, 05/21/2022 - 10:25

Vodafone: arrivano nuovi aumenti per alcuni clienti mobile Tecnoandroid

 

Vodafone aveva già comunicato lo scorso 19 aprile 2022 che avrebbe apportato alcune rimodulazioni su alcune offerte di rete mobile. A partire dalla giornata di ieri 20 maggio 2022 queste rimodulazioni sono arrivate ufficialmente e hanno comportato un aumento da 0,50 euro a 3 euro al mese. Vediamo qui di seguito tutti i dettagli.

 

Vodafone: arrivano gli aumenti e le rimodulazioni per alcune offerte di rete mobile

È tempo di rimodulazioni in casa Vodafone. Come anticipato circa un mese fa, infatti, a partire dal 20 maggio 2022 sono state apportate alcune rimodulazioni e aumenti a delle offerte di rete mobile. Nonostante l’aumento del prezzo delle offerte, l’operatore telefonico rosso apporterà anche un aumento dei giga inclusi per navigare e non solo. Sono stati resi gratuiti anche altri servizi, tra cui la segreteria telefonica, il servizio chiamami e la continuità di servizio. Al momento, però, non è chiaro con esattezza quali sono effettivamente le offerte di rete mobile coinvolte da queste modifiche contrattuali.

Come anche riportato da Vodafone, tutti coloro che non vorranno rimanere con l’operatore telefonico e che non vorranno accettare queste modifiche contrattuali potranno richiedere di recedere o potranno passare ad altro operatore senza alcun costo di penale. Il tutto però a patto che venga comunicato entro 60 giorni dalla ricezione dell’SMS.

Si potrà esercitare il proprio diritto di recesso in diversi modi:

  • Recandosi presso un negozio Vodafone
  • Recandosi sul sito voda.it/disdettalineamobile
  • Inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO)
  • Scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it
  • Chiamando il Servizio Clienti al numero 190 o il numero 42590

Vodafone: arrivano nuovi aumenti per alcuni clienti mobile Tecnoandroid

IPTV: il mondo della pirateria subisce una multa, sanzionati 500.000 utenti

Sat, 05/21/2022 - 10:20

IPTV: il mondo della pirateria subisce una multa, sanzionati 500.000 utenti Tecnoandroid

Dubbi ce ne sono ormai molto pochi: sono sempre di più le persone che scelgono abbonamenti pirata di tipo IPTV per evitare di pagare. I prezzi sono molto più bassi del normale, con una sola variante che però dovrebbe essere chiaro a tutti: si tratta di una soluzione illegale. Proprio per questo la Guardia di Finanza sta cercando di trovare quanti più utenti per multarli, in modo da impartire una sana lezione.

“Si tratta di un vero e proprio Internet Service Provider (ISP) i cui server consentivano di far funzionare diverse IPTV illegali”.

L’uso delle VPN ha contribuito alla crescita di questi servizi. Sfruttata in modo legale, una VPN è un servizio consigliatissimo e facile da usare essendo protetti in rete, e che se usato con i più noti servizi di streaming (Netflix, Amazon Prime Video) da accesso a cataloghi più vasti. NordVPN, la migliore VPN attuale, offre un ottimo servizio ed è in offerta con un prezzo scontatissimo.

 

IPTV: nuove multe questa volta per 500.000 utenti beccati dalla Guardia di Finanza

Persona dopo persona, i 500.000 utenti trovati all’interno di una piattaforma in Campania saranno tutti multati con 1000 euro. La Guardia di Finanza infatti porterà a termine le indagini, dalle quali sono spuntati ben 20 indagati che ora rischiano anche il carcere.

Questo il commento da parte di Sky dopo l’operazione:

La Guardia di Finanza ha il pieno sostegno di Sky nella sua attività di contrasto alla pirateria audiovisiva e accogliamo con favore l’operazione di oggi, l’ultima di una serie di azioni sempre più efficaci volte a porre fine a questo fenomeno illegale. La pirateria audiovisiva non solo finanzia la criminalità organizzata e colpisce negativamente le industrie creative, ma comporta anche rischi reali per gli utenti finali.

IPTV: il mondo della pirateria subisce una multa, sanzionati 500.000 utenti Tecnoandroid

Postepay: la nuova truffa che ruba soldi dai conti è attiva

Sat, 05/21/2022 - 10:15

Postepay: la nuova truffa che ruba soldi dai conti è attiva Tecnoandroid

Con una Postepay molti utenti si ritrovano in possesso di ottime opportunità che altrimenti potrebbero ottenere solo recandosi presso gli uffici postali. I supporti elettronici messi a disposizione del pubblico inoltre sono talmente tanti da attirare costantemente l’attenzione dei truffatori. Ciò non significa che è una Postepay sia più facilmente ingannabile rispetto ad un’altra carta, ma semplicemente che il suo nome è molto più diffuso tra gli utenti.

Un tentativo di phishing infatti potrebbe beccare più facilmente un utente con questa tipologia di carta che altre persone provviste magari di una soluzione Unicredit ad esempio. Da qualche giorno infatti gira tramite e-mail una nuova truffa, la quale avrebbe come finalità quella di svuotare il conto. Basta semplicemente ignorare o eliminare il messaggio per non incorrere in problemi. 

 

Postepay il nuovo messaggio è scritto in questo modo, attenti alle e-mail

Gentile Cliente,

Ti comunichiamo la modifica delle Condizioni Generali del Servizio di Identità Digitale “PosteID abilitato a SPID” nella nuova versione.

Cosa cambia per te?

  • Il servizio base, cosi come descritto nelle Condizioni Generali del Servizio, è gratuito per le persone fisiche. Non ci sono modifiche per quanto riguarda le funzionalità e l’utilizzo dell’Identità Digitale.
  • Eventuali future modifiche alle Condizione Generali del Servizio saranno rese note ai Titolari, con congruo anticipo, tramite apposita informativa sul Sito o in Bacheca o con ulteriori canali o modalità che Poste ritenesse di adottare.

RICORDA CHE,

Non puoi più utilizzare la tua carta PostePay se non accetterai le modifiche contrattuali. Inoltre abbiamo bisogno della tua collaborazione, dovrai aggiornare le informazioni del tuo profilo online entro 48 dalla ricezione di questa comunicazione.

PROCEDI CON L’AGGIORNAMENTO

Postepay: la nuova truffa che ruba soldi dai conti è attiva Tecnoandroid

Alzheimer e Parkinson: la diagnosi tramite un’analisi della scrittura, ecco l’algoritmo

Sat, 05/21/2022 - 10:10

Alzheimer e Parkinson: la diagnosi tramite un’analisi della scrittura, ecco l’algoritmo Tecnoandroid

Le due peggiori e anche più famose malattie neurodegenerative attualmente conosciute dall’uomo sono senza dubbio il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson, il primo porta ad una premature morte della sostanza grigia con un evidente assottigliamento delle circonvoluzioni cerebrali che all’esame anatomico appaiono visibilmente più incavate, mentre il secondo ad una prematura morte delle specie cellulari presenti nella sostanza nera che assolvono al compito della produzione di dopamina.

Le due malattie dunque portano alla morte cellulare in punti diversi del cervello e dunque mostrano sintomi e segni diversi, per Alzheimer si passa dalla caratteristica perdita di memoria fino a problemi neurologici più evidenti come disturbi cognitivi, perdita di cognizione della realtà e di se stessi e deliri, mentre per il Parkinson i segni caratteristici sono principalmente motori, tremori e rigidità cellulare.

Si tratta dunque di due malattie decisamente inabilitanti, contesto all’interno del quale fare una diagnosi precoce è essenziale per cercare di intervenire rallentare la progressione delle due malattie, sebbene una cura definitiva tutt’ora non esista.

 

La scrittura e il machine learning

Il processo della scrittura per noi può sembrare qualcosa di scontato e tutto sommato banale, ebbene invece si tratta di un complesso procedimento legato ad una perfetta coordinazione neuromuscolare e che coinvolge anche il pensiero, frutto ovviamente della creazione di connessioni all’interno del nostro cervello tra i vari neuroni coinvolti, da quelli del Sistema Piramidale e dell’omunculus motorio, a quelli della corteccia premotoria passando ovviamente per quelli all’interno dei quali vi è l’ideazione del pensiero da scrivere.

Ovviamente il risultato di questo insieme complesso di meccanismi da come risultato la scrittura, prodotto la cui salute (Qualità) può fare da cartina tornasole della salute dell’intero sistema che vi è dietro, il quale a sua volta può fare da indicatore della salute del cervello.

Un nuovo studio, coordinato da Antonio Suppa del Dipartimento di Neuroscienze Umane della Sapienza, ha proposto un nuovo ed innovativo sistema di monitoraggio dello status dei pazienti affetti di malattie neurodegenerative basato sull’analisi della scrittura attraverso accurati algoritmi di machine learning capaci di rilevare alcuni “pattern” attribuibili all’invecchiamento fisiologico di soggetti sani.

La ricerca è stata portata avanti in collaborazione con i dipartimenti di Ingegneria dell’informazione, elettronica e telecomunicazioni della Sapienza, dell’IRCCS Neuromed e del Dipartimento di Neurologia dell’Università di Cincinnati in Ohio, ha preso in esame un campione di 156 elementi sani e destrimani, suddivisi in 3 grandi fasce di età:

  • Giovani: 51 tra i 18 e i 32 anni
  • Adulti: 40 elementi di età compresa tra 37 e 57 anni
  • Anziani: 63 soggetti in età adulta avanzata, ovvero tra i 62 e i 90 anni.

Ad ognuno dei soggetti è stato chiesto di scrivere con una penna a sfera la propria firma pe 10 volte, dopodiché il foglio è stato fotografato e spedito per essere analizzato dagli algoritmi che, analizzando la riduzione di ampiezza dei caratteri, sono stati in grado di assegnare a ciascun elemento la propria fascia di età.

L’auspicio dei ricercatori e che questa nuova metodologia possa rivelarsi utile anche nel campo delle malattie neurodegenerative, dal momento che potrebbe costituire un innovativo biomarker utile nella diagnostica.

Alzheimer e Parkinson: la diagnosi tramite un’analisi della scrittura, ecco l’algoritmo Tecnoandroid

PayPal e la nuova truffa che rovina gli utenti derubandoli dei loro soldi

Sat, 05/21/2022 - 10:05

PayPal e la nuova truffa che rovina gli utenti derubandoli dei loro soldi Tecnoandroid

Da settimane non si parla d’altro se non delle varie truffe che stanno riuscendo a ingannare anche le persone più avverse al mondo del web e alle sue peripezie. Il servizio PayPal, noto in tutto il mondo per la possibilità di effettuare i pagamenti e conservare i propri risparmi, ha visto una mail utilizzare il suo nome per truffare i clienti. È dunque molto chiaro che anche PayPal si ritrova dalla parte dei truffati, con gli utenti che avrebbero perso i loro risparmi.

La truffa parla di un pagamento non verificato da disconoscere, il quale non è effettivamente mai stato inoltrato. L’obiettivo della truffa è quello di rubare le vostre credenziali, per cui state molto attenti ed evitate semplicemente di cliccare sul link.

PayPal: questo è il messaggio truffa

Il team di sicurezza di PayPal ha notato attività insolite relative al tuo conto PayPal. Questa attività è associata al deposito su bet365.com utilizzando il tuo conto PayPal.

Per ulteriori indagini, il team di sicurezza di PayPal ha dovuto sospendere la tua richiesta per la transazione ed estendere il pagamento con un ritardo di 48 ore.

Se eri il proprietario di questa richiesta di pagamento, non fare nulla e ignora questo messaggio.

PayPal autorizzerà automaticamente la transazione dopo 48 ore, quindi non dovresti preoccuparti.

In caso contrario, se non hai effettuato questo trasferimento, segui i passaggi seguenti per annullare la transazione e richiedere immediatamente il rimborso.

PayPal ti richiederà di verificare la tua identità per garantire che tu abbia bisogno del rimborso del denaro e non di qualcun altro.

Si prega di completare la richiesta di rimborso facendo clic sul collegamento sottostante.

Accedi al tuo conto PayPal

PayPal e la nuova truffa che rovina gli utenti derubandoli dei loro soldi Tecnoandroid

Mini turbina eolica da balcone: la rivoluzione in tempi di crisi, ecco come funziona

Sat, 05/21/2022 - 10:00

Mini turbina eolica da balcone: la rivoluzione in tempi di crisi, ecco come funziona Tecnoandroid

Cinque anni fa, una startup chiamata Semtive Energy ha preso il concetto di una turbina eolica, riducendola alle dimensioni di un arbusto da giardino e ha iniziato a commercializzarlo direttamente alle famiglie.

Proprio come i pannelli solari sul tetto, la mini turbina ha lo scopo di aiutare i proprietari di case a fare meno affidamento sulla rete e produrre la propria energia pulita.

Delle dimensioni di una bottiglia d’acqua da 1 litro, Shine pesa pochi kg, può essere installato in meno di 2 minuti e fornirà energia se ci sarà del vento. Assomiglia molto a un mini dirigibile su un bastone. La sua potenza massima è di 40 watt, che non è molto; la turbina sembra destinata principalmente a caricare i telefoni e non sarebbe di grande utilità per altri scopi (sebbene la pagina Kickstarter menzioni laptop, fotocamere, droni, tablet e luci).

Il miglior caso d’uso è per le persone che fanno lunghe escursioni o altre avventure all’aria aperta e vogliono che i loro telefoni siano accesi per scattare foto, utilizzare il GPS, inviare SMS, ecc.

Come funziona questa nuova tecnologia

La mini turbina può fornire energia in tempo reale o immagazzinare energia nella sua batteria agli ioni di litio da 12.000 mAh (milliampora). La batteria può raccogliere la potenza di tre telefoni in un’ora quando le pale della turbina ruotano a piena velocità.

E’ un concetto nuovo: l’alimentazione in movimento da una fonte che non si esaurisce mai, e probabilmente inizierà a vedere più iterazioni nel prossimo futuro. Prodotti come questo potrebbero essere utilizzati anche in caso di blackout se non hai l’elettricità a casa.

La campagna Kickstarter di Aurea invece, un altro progetto simile, ha raccolto 210.176 dollari (l’azienda ha sede in Nuova Scozia) e ha esaurito le unità dalla sua prima produzione. Il prezzo iniziale per un’unità Shine era di 240 dollari, che ora è salito a 321. Aurea ha lanciato la turbina su Indiegogo all’inizio di questo mese e ha già raccolto 297.554 al momento della stesura di questo articolo. I creatori della turbina stimano che la sua durata sia di circa cinque anni e puntano a spedire le prime unità in ottobre.

Mini turbina eolica da balcone: la rivoluzione in tempi di crisi, ecco come funziona Tecnoandroid

Memoria: non ricordate nulla? Secondo la scienza vivrete molto meglio

Sat, 05/21/2022 - 09:55

Memoria: non ricordate nulla? Secondo la scienza vivrete molto meglio Tecnoandroid

Non avremmo mai pensato di dirlo, e invece tutto può succedere: avere poca memoria aiuta a vivere bene. Scott Small, professore di neurologia e psichiatria che dirige il Centro di ricerca sull’Alzheimer della Columbia University a New York, ha voluto approfondire la questione nel suo lavoroForgetting: The benefits of not remembering” (Dimenticare: i benefici del non ricordare).

Memoria: parola all’esperto Scott Small

Sapete perché dimenticare è un bene? Iniziamo dicendo che rimuovere i ricordi non è un processo passivo, bensì un’azione attiva fondamentale per ridurre il rumore di fondo delle informazioni inutili.

Come spiega Small, «La capacità di dimenticare ciò che non è essenziale aiuta il cervello a pensare meglio, a darsi delle priorità, a prendere decisioni più in fretta e migliori, e anche ad essere più creativi. In conclusione, la normale dimenticanza, in equilibrio con un’adeguata memoria, ci regala una mente più flessibile».

Poi aggiunge: «Chi ricorda nei minimi dettagli che cosa ha mangiato a pranzo trent’anni fa non è capace più di chiunque altro di ricordare un numero di telefono o dove abbia messo le chiavi, perché la memoria di ferro è solo quella autobiografica, quella sui fatti della vita. E averla non è un vantaggio: ricordare ogni dolore, rimpianto, esperienza traumatica imprigiona in un’esistenza sofferente». 

Volete saperne di più sull’argomento? Allora vi basterà accedere ad Amazon e troverete il suo libro integrale “Forgetting: The benefits of not remembering” a poco più di 10 euro in formato Kindle, e 27,38 euro nella versione cartacea. P.s. (Rimanga tra noi. Ci fidiamo cecamente del parere dell’esperto, ma qualora aveste bisogno di un po’ di memoria, sappiate che un pezzettino di cioccolato vi aiuterà).

Memoria: non ricordate nulla? Secondo la scienza vivrete molto meglio Tecnoandroid

Lotteria degli scontrini: sono bastati 40 euro per vincerne 25.000

Sat, 05/21/2022 - 09:50

Lotteria degli scontrini: sono bastati 40 euro per vincerne 25.000 Tecnoandroid

Se la fortuna non esiste, Tiche ha deciso di prendere per mano la protagonista di questo articolo. Il suo nome è Alessia G., vive in zona Trasimeno in provincia di Perugia, e qualche giorno fa ha vinto ben 25mila euro, né più né meno. Il merito va tutto alla lotteria degli scontrini. Ecco cosa è successo esattamente.

Lotteria degli scontrini: vincere è possibile!

Sin dal primo giorno dell’avvio della lotteria degli scontrini ho scaricato il codice e l’ho sempre utilizzato, anche se francamente non ho mai creduto di poter vincere – racconta Alessia -. Non nego ci sperassi. Quando mi è arrivata la notifica ho pensato si trattasse di una multa da pagare, invece ho ricevuto una bellissima sorpresa, ben 25mila euro a me che non ho mai vinto neanche al ‘Gratta e vinci’. Questa vincita arriva in un momento particolare visto che ho una famiglia e dei lavori da fare per la casa che stavo rimandando da tempo”, ha detto la signora Alessia ai funzionari dell’agenzia delle dogane e dei monopoli ai quali ha presentato la documentazione per poter ritirare la vincita (esente da tassazione).

Come funziona

Tutti possiamo parteciparvi. L’iniziativa è attiva già da Lunedì 1° febbraio 2021 e permette ai consumatori maggiorenni e residenti in Italia di partecipare all’estrazione di premi da migliaia di euro. Dopodiché basta mostrare il proprio codice lotteria al momento dell’acquisto. Si tratta di un codice a barre e alfanumerico che si può ottenere inserendo il proprio codice fiscale sul portale della lotteria.

Se l’importo della spesa è almeno pari a un euro e il pagamento avviene tramite mezzi elettronici (carte di credito, carte di debito, bancomat, carte prepagate, carte e app connesse a circuiti di pagamento privativi e a spendibilità limitata), lo scontrino elettronico  produrrà un biglietto virtuale per ogni euro speso.

Alessia non è l’unica ad aver vinto a Perugia, perché dall’inizio della lotteria degli scontrini sono stati ottenuti due premi da 100 mila (con 20 mila al titolare dell’esercizio) e tre da 25 mila assegnati sempre a consumatrici.

Lotteria degli scontrini: sono bastati 40 euro per vincerne 25.000 Tecnoandroid

BeReal: addio Instagram, la piattaforma del momento distrugge i filtri e la perfezione!

Sat, 05/21/2022 - 09:45

BeReal: addio Instagram, la piattaforma del momento distrugge i filtri e la perfezione! Tecnoandroid

Nel 2022 essere noi stessi è diventata una vera e propria sfida. In un mondo in cui regna il costante desiderio della perfezione, i filtri sono all’ordine del giorno ed è tutta colpa dei social network che non fanno altro che promuovere un ideale di bellezza errato, fatto di chirurgia, nasi e labbra perfetti, lenti colorate, e tanto ma tanto Photoshop. Forse però siamo giunti ad una soluzione: il mondo potrebbe cambiare a partire proprio dai social e dalla distruzione dei canoni. Il suo nome è BeReal, e sarà la paladina della giustizia. L’app si distingue dalle altre perché a differenza di Instagram, Facebook, Snapchat, Facebook ci chiede solamente di essere noi stessi, senza falsi filtri.

BeReal: l’app della verità distruggerà ogni canone?

Come funziona BeReal? Secondo il suo sito web, è “un modo nuovo e unico per scoprire chi sono veramente i tuoi amici nella loro vita quotidiana”. L’obiettivo infatti è condividere la vita REALE con gli amici. L’idea nasce nel 2020 dai francesi Alexis Barreyat e Kévin Perreauda, acquisendo fama solo negli ultimi mesi, soprattutto all’interno dei campus universitari americani.

Tra gennaio e febbraio è stato scaricato quattro milioni di volte portando una crescita degli utenti attivi del 315% da inizio anno. Al momento l’app occupa il quarto posto per download negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Francia. I primi posti rimangono a Instagram, Snapchat e Pinterest. Le persone che hanno usato l’app sono in totale 6,8 milioni.

Non a caso il famoso slogan recita: “BeReal è la vita, la vita vera, e la vita vera non ha filtri”Una particolare caratteristica dell’app è che, fin quando non si pubblicherà una propria foto senza filtri (entro i due minuti), non si potranno vedere quelle degli altri. Ovviamente non è vietato postare ad un orario diverso da quello stabilito, ma l’app segnala molto chiaramente anche chi ha pubblicato le foto al di fuori dei due minuti di tempo stabiliti. Infine la funzione più divertente ed innovativa è RealMoji, che obbliga gli utenti a reagire a un post scattandosi un selfie espressivo, anziché utilizzare le solite reazioni a cui siamo tutti abituati.

BeReal: addio Instagram, la piattaforma del momento distrugge i filtri e la perfezione! Tecnoandroid

Prodotti ritirati: nuova scoperta agghiacciante, rimossi anche pesce, polenta e salame

Sat, 05/21/2022 - 09:40

Prodotti ritirati: nuova scoperta agghiacciante, rimossi anche pesce, polenta e salame Tecnoandroid

Il Ministero della Salute torna a colpire gli alimenti ma stavolta non c’è Kinder Ferrero né tantomeno l’azienda Mars. Non c’entra nulla quindi la salmonella e l’ossido di etilene (forse): stavolta la causa della rimozione dagli scaffali è legata al mercurio. Quali prodotti ritirati sono stati coinvolti per rischio chimico e microbiologico”?

Prodotti ritirati: i nuovi e i vecchi alimenti pericolosi

La legge ha richiamato i tranci di pesce spada surgelati della marca spagnola Noriberica. Il lotto di produzione incriminato è P22-059-76. Compare anche un lotto di farina per polenta bramata per la presenza di fumonisina (rischio chimico) superiore ai limiti consentiti dalla legge. Trattasi di una sostanza cancerogena presente in quantità troppo alte che può far male alla salute dell’individuo. Di norma non può superare i 1.000 mgc/kg negli alimenti per adulti. Il lotto di farina per polenta bramata richiamato è ‘La Classica’ a marchio Molino Riva, numero 120125.

L’altro alimento sottratto dal mercato in ordine temporale è un prodotto dell’azienda Villani Spa: il salame cacciatore. L’allerta alimentare, stavolta, è dovuta al rischio microbiologico causato dalla presenza di “salmonella e listeria”. In particolare, il lotto interessato è 240222-26/01/22, con marchio di identificazione dello stabilimento/produttore CE It 68 L. Attenzione, il salame cacciatore viene venduto sfuso in pezzi da 170g (Lotto cartone 1326212).

Ma ora torniamo indietro nel tempo. Tra gli altri prodotti ritirati vi sono anche:

Lasagne

Nelle lasagne al ragù è emersa la presenza di plastica. Il produttore è Piatti Freschi Italia Spa, i marchi coinvolti sono Arte Gastronomica Bontal

Vongole

Provenienti dalla Pialassa della Baiona (area naturale protetta situata nel territorio del Comune di Ravenna). L’Unità operativa di Igiene degli alimenti di origine animale ha bloccato le attività di raccolta di questi molluschi per via della salmonella.

Pollo

Infine un lotto di alette di pollo venduto sempre da Carrefour per via della presenza di Salmonella agona e Salmonella infantis. Il lotto è ‘Pollo allevato a terra origine Italia alette di pollo FQU’, con il numero 0051000478, prodotto da C.A.F.A.R. e scadenza 10-02-2022.

In ogni caso si consiglia di non consumare i prodotti qui sopra elencati e di restituirli al supermercato interessato.

Prodotti ritirati: nuova scoperta agghiacciante, rimossi anche pesce, polenta e salame Tecnoandroid

Carrefour shock, il negozio è chiuso per sempre: utenti nel panico

Sat, 05/21/2022 - 09:35

Carrefour shock, il negozio è chiuso per sempre: utenti nel panico Tecnoandroid

Carrefour conferma la vendita di uno dei suoi punti vendita in Italia, un passaggio importante in favore di un altro brand/realtà sul territorio, comunque in grado di garantire continuità al servizio generalmente offerto.

In questi mesi gli abitanti di Frosinone, che sono soliti frequentare il centro commerciale Le Sorgenti , noteranno un cambio importante alla guida del punto vendita interno; Carrefour ha difatti ceduto la titolarità al Gruppo Gros-Romano Supermercato, una realtà con oltre 18 negozi in Italia e dal fatturato superiore al miliardo di euro. Il nuovo punto vendita venderà merci a marchio IperDem, fermo restando la possibilità di acquistare beni alimentari e di prima necessità.

Offerte e codici sconto Amazon gratis sono il pane quotidiano del nostro canale Telegram, scoprite subito le migliori offerte a questo link.

 

Carrefour: la chiusura del negozio è ufficiale, ma proseguono le offerte

Carrefour stringe il cerchio delle offerte, nonostante la chiusura di un solo negozio, proponendo agli utenti una buonissima selezione di sconti mirati su smartphone più o meno interessanti. Tutti sono in vendita a meno di 300 euro, e vanno difatti a toccare e comprendere più che altro la fascia bassa della telefonia mobile; i modelli acquistabili sono Oppo A74, disponibile a 199 euro, come anche Galaxy A03s, Redmi Note 10S, Galaxy A32, Alcatel 1S 2021, Realme 8 e similari.

Gli utenti che invece vorranno mettere le mani su uno smartphone Apple, potranno pensare di acquistare l’ottimo Apple iPhone X, un ricondizionato che al giorno d’oggi è disponibile a 359 euro. Per conoscere da vicino la campagna promozionale, ricordatevi di collegarvi quanto prima al sito ufficiale, scoprirete le nuove offerte speciali.

Carrefour shock, il negozio è chiuso per sempre: utenti nel panico Tecnoandroid

Bollette luce e gas, la nuova stangata a maggio sino a 1000 euro

Sat, 05/21/2022 - 09:30

Bollette luce e gas, la nuova stangata a maggio sino a 1000 euro Tecnoandroid

Il caro vita e i costi mai costi alti per le bollette gas e luce rappresentano una costante di questo 2022. Ancora in primavera, i prezzi per le fatture legate all’energia elettrica sono destinati a salire in maniera verticale. Molti italiani, a tal riguardo, si troveranno a pagare bollette salate anche nel corso delle prossime settimane.

Bollette, gli aumenti sino a 1000 euro per luce e gas

Lo scenario rispetto ad un anno fa lascia ben poco al caso. I cittadini, infatti, per le bollette dell’energia si trovano a pagare un 50% in più rispetto allo scorso anno. A causa della guerra tra Russia ed Ucraina e del conseguente squilibrio geopolitico, lo scenario è anche peggiore per il gas. In questa circostanza i costi al dettaglio sono aumentati sino al 65% rispetto alle tariffe dello scorso 2021.

I modelli elaborati da economisti ed analisti sono ben chiari e lasciano davvero poco al caso. Gli italiani, nel corso di questo 2022, si troveranno a pagare sino a 1000 euro in pù su scala annua rispetto al 2021 per il pagamento delle bollette energetiche.

Il fondo dal valore di 5 miliardi che il Governo aveva messo in campo nel mese di dicembre è stato integrato con nuove risorse da stanziare in primavera per un totale di 15 miliardi di euro.

L’investimento per gli italiani tuttavia non è necessario ai fini di una sterilizzazione degli aumenti di prezzo. Anche per questa ragione, le associazioni di categoria continuano a chiedere un ulteriore investimento di 30 miliardi, utile ad azzerare completamente il valore degli aumenti per luce e gas.

Bollette luce e gas, la nuova stangata a maggio sino a 1000 euro Tecnoandroid

Pages