Tecnoandroid


MANUALINUX


Subscribe to Tecnoandroid feed
Il sito e il forum più completo in Italia su Android. News, guide, approfondimenti, app e giochi per Android e una grande community italiana.
Updated: 2 hours 17 min ago

TIM, ci sono due regali per gli utenti che attivano questo servizio

Fri, 05/24/2019 - 09:30

TIM, ci sono due regali per gli utenti che attivano questo servizio Tecnoandroid

TIM ha vivo interesse nel mantenere un buon rapporto con i suoi clienti. Il provider di telefonia italiana di settimana in settimana offre al suo pubblico iniziative sempre più interessanti. Attraverso il portale TIMparty gli utenti possono riscattare buoni omaggio, bonus per la propria ricaricabile e premi legati a partner commerciali.

Oggi mi mostriamo una promozione unica nel suo genere per ricevere 5 euro di credito extra con 60 Giga aggiuntivi di internet.

 

TIM, chi sceglie la carta TIMpay avrà due regali da non perdere

I bonus di cui sopra sono legati all’attivazione della carta di credito ricaricabile TIMpay. TIM, anche grazie ad una partnership con HYPE, ha deciso di lasciare sul mercato un suo personale strumento di pagamento.

La carta ha una grande caratteristica: è per tutti a costo zero. Le operazioni saranno gratuite, così come le ricariche. Gli utenti avranno inoltre un codice IBAN per effettuare e ricevere bonifici e potranno effettuare pagamenti con Google Pay ed Apple Pay. TIMpay rappresenta inoltre una soluzione ideale per chi sceglie di attivare le Ricariche Automatiche.

Gli utenti che desiderano aprire un conto con TIMpay, per ricevere i bonus devono attenersi alla procedura esemplificata sulla piattaforma TIMparty. Alla fine delle pratiche d’apertura, con un semplice selfie si potrò identificare il proprio profilo

doni saranno da subito attivi. I 5 euro di credito extra possono essere utilizzati per per pagare la quota mensile della ricaricabile o altri servizi, mentre i 60 Giga rappresentano una quota di traffico dati da consumare in un anno solare.

TIM, ci sono due regali per gli utenti che attivano questo servizio Tecnoandroid

Telefonini: basta cercare uno di questi cellulari per avere 1000 euro

Fri, 05/24/2019 - 09:25

Telefonini: basta cercare uno di questi cellulari per avere 1000 euro Tecnoandroid

Alcuni vecchi cellulari hanno un valore economico importante nella società attuale; i consumatori che ne hanno conservato uno, potrebbero essere molto fortunati perché potrebbero riscattare un bel malloppo. I cellulari hanno avuto un forte sviluppo con il passare degli anni e soprattutto hanno subito forti cambiamenti sia a livello estetico che funzionale; grazie a numerose e approfondite ricerche, si conosce il valore economico di alcuni modelli, che attualmente, sono molto ricercati.

Oggi ci sono numerosi collezionisti e molti di loro amano particolarmente collezionare diversi modelli di cellulare; grazie a numerose aste che si tengono direttamente online, i consumatori possono farsi un’idea di quanto possano costare diversi esemplari; in particolare, alcuni arrivano ad avere un valore economico anche fino a 1.000,00 Euro.

Telefoni cellulari: ecco quelli più ricercati e costosi

I collezionisti ricercano diversi modelli di vecchi cellulari, in particolare quelli nati negli anni 80 e 90; un modello molto richiesto è il Mobira Senator e si tratta del primo cellulare della azienda telefonica della Nokia: ha un valore economico di 1.000,00 Euro. Dello stesso valore economico, troviamo altri due modelli: il DynaTAC 8000X targato Motorola e l’Iphone 2G targato Apple; ovviamente, arrivano a questo prezzo se tenuti in condizioni adeguate.

Un altro cellulare molto conosciuto è quello dell’Ericsson, il modello T28: si tratta di un dispositivo mobile molto piccolo e la sua caratteristica principale è lo sportellino che copre i tasti numerici; il suo valore economico oggi si aggira intorno ai 100,00 Euro. Salendo di prezzo troviamo il Nokia 9000 Communicator che se tenuto in buone condizioni arriva anche a 500,00 Euro.

Telefonini: basta cercare uno di questi cellulari per avere 1000 euro Tecnoandroid

Call center: tornano le truffe che coinvolgono Tim, Wind e Vodafone

Fri, 05/24/2019 - 09:20

Call center: tornano le truffe che coinvolgono Tim, Wind e Vodafone Tecnoandroid

Sono in aumento da diversi mesi, ormai, gli utenti di Tim, Wind, Tre e Vodafone che lamentano di essere stati truffati dagli operatori che si nascondono dietro i Call center. Stando alle prime rilevazioni, pare che addirittura 1 utente su 5, ogni giorno, cadi nelle trappole di questi dipendenti scorretti. Un problema serio, dunque, che viaggia di pari passo con il phishing e con le altre truffe effettuate online che, ad oggi, hanno svuotato già centinaia di migliaia di conti correnti. Scopriamo di seguito, quindi, come funzionano le truffe dei Call center e come possiamo difenderci evitando di perdere soldi.

Truffe Call center: cosa sono, come funzionano e come difendersi

Il funzionamento delle truffe telefoniche messe in atto dagli operatori del Call center, ormai, è sempre lo stesso. Parlando velocemente e facendo enormi giri di parole, questi ultimi cercano di non far capire nulla all’utente in modo tale da poter chiudere facilmente nuovi contratti.

Una delle truffe più comuni riscontrate ad oggi riguarda i modem. Pare infatti che, facendo credere all’utente che questi dispositivi di rete siano gratuiti, i dipendenti dei Call center riescano ad inserire un costo extra in bolletta non previsto dai clienti.

Per evitare quindi di essere truffati, ecco di seguito alcuni consigli da seguire :

  • contattare personalmente i Call center ufficiali degli operatori oppure utilizzare le chat dedicate sui social;
  • consultare i siti web degli operatori come Tim, Wind, Tre e Vodafone per scoprire le tariffe originali;
  • buon senso, se l’offerta è troppo vantaggiosa, molto probabilmente potrebbe trattarsi di una truffa.

Ricordiamo inoltre che ad effettuare le truffe non sono gli operatori telefonici ma, bensì, i dipendenti dei Call center che lavorano per questi ultimi.

Call center: tornano le truffe che coinvolgono Tim, Wind e Vodafone Tecnoandroid

CoopVoce: nuova offerta da 30 Giga in 4G con regalo

Fri, 05/24/2019 - 07:30

CoopVoce: nuova offerta da 30 Giga in 4G con regalo Tecnoandroid

Un provider come CoopVoce non avrebbe potuto passare altro tempo nell’ombra, soprattutto alla luce di quanto dimostrato. Le sue nuove promozioni hanno permesso agli utenti di avere molto di più rispetto a quanto visto fino a pochi mesi fa.

Se prima i contenuti erano esigui e soprattutto privi di ogni forma di qualità, adesso CoopVoce ha totalmente cambiato spartito. Infatti sono arrivate tante nuove offerte, le quali però attualmente non sono disponibili. Proprio per ovviare a questa sorta di mancanza, CoopVoce ha pensato di offrire agli utenti una nuova opportunità chiamata ChiamaTutti POP. Il prezzo è molto basso e soprattutto i contenuti sono estremamente convenienti per ogni utilizzo.

 

CoopVoce: arriva la ChiamaTutti POP con 30GB e 30 euro in regalo sul credito residuo dopo la sottoscrizione, ecco i dettagli

Il baratro in cui il provider di Coop era finito prima ancora di iniziare era molto profondo. Dopo un po’ però CoopVoce ha pensato di poter risalire e infatti sono arrivate tante nuove possibilità. Una di queste è l’attuale promo regina della compagnia telefonica virtuale, la quale ha scelto di continuare per oltre un mese.

La nuova ChiamaTutti POP costa infatti solo 9,50 euro al mese e comprende ben 30 Giga in 4G per navigare sul web ogni mese. Inoltre ecco presenti anche 1000 minuti da usare verso tutti i numeri nazionali ed internazionali e 1000 SMS verso chiunque. Infine ci sono 30 euro di traffico residuo in regalo per gli utenti, ma solo quelli nuovi appena arrivati.

CoopVoce: nuova offerta da 30 Giga in 4G con regalo Tecnoandroid

Mediaset Premium: arriva la notizia del lancio di un nuovo abbonamento

Fri, 05/24/2019 - 07:10

Mediaset Premium: arriva la notizia del lancio di un nuovo abbonamento Tecnoandroid

Tanti utenti hanno ormai abbandonato in maniera definitiva Premium, la piattaforma a pagamento instituita da Mediaset anni fa. Da molto tempo non tutto funziona più a dovere con tanti contenuti che sono andati perduti per strada.

A dare inizio alla catena distruttiva è stato ovviamente il calcio, il quale è sparito completamente dai radar dell’azienda. La Serie A infatti per la prima volta non è arrivata su Premium e questo ha dato il via ad un esodo senza fine. Ad oggi gli utenti scappano ancora via insoddisfatti ma ci sono alcune novità molto interessanti da scoprire. (Per le migliori offerte Amazon con codici sconto inclusi, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare subito).

 

Mediaset Premium: arriva il nuovo abbonamento con 15 euro al mese e la Champions League sui canali in chiaro da settembre

Immaginare di nuovo Mediaset Premium all’apice della Pay TV italiana risulta davvero difficile, o almeno lo è se questi sono i presupposti. L’azienda infatti ha lanciato il suo solito abbonamento, quello che costa 15 euro al mese.

Al suo interno cinema a volontà con Serie TV e film di ogni genere per gli utenti con tanto di contenuti on demand per tutti. La notizia a sorpresa che in tanti ancora non conoscevano riguarda però la Champions League che torna ufficialmente sui canali in chiaro da settembre. Mediaset trasmetterà due partite per ogni turno in concomitanza con Sky, che invece avrà tutta la competizione.

Mediaset Premium: arriva la notizia del lancio di un nuovo abbonamento Tecnoandroid

WhatsApp: metodo sicuro e legale pronto a spiarvi gratuitamente

Fri, 05/24/2019 - 07:05

WhatsApp: metodo sicuro e legale pronto a spiarvi gratuitamente Tecnoandroid

Spiare la chat di WhatsApp del proprio partner o magari di un amico o familiare è di certo il sogno di molte persone. E’ chiaro allo stesso tempo che tale attività risulta illegale e proprio per questo non esistono metodi che siano in linea con i canoni dettati dalla legge.

Tutti coloro che almeno una volta nella vita sono riusciti conseguendo tale intento, l’hanno fatto in maniera illegale. Ad oggi risulta davvero difficile quindi spiare una chat su WhatsApp, ed infatti in molti ci hanno ufficialmente rinunciato. Esiste però un metodo alternativo, il quale permette di spiare ugualmente le persone in chat ma senza conoscere i contenuti.

 

WhatsApp: ecco come spiano i vostri account in entrata ed uscita dalla piattaforma senza pagare e in maniera legale

Non tutti i giorni viene fuori una notizia del genere: è possibile spiare un utente in chat senza pagare e soprattutto in maniera legale. WhatsApp non permette direttamente quest’attività ma esiste un’app di terze parti che prende il nome di What’s Tracker. 

Grazie a questa sorta di tool di terze parti gli utenti potranno scegliere di monitorare un qualsiasi utente, conoscendo l’orario preciso in cui esso si collega o magari quando decide di uscire dalla chat.

Quando una di queste due azioni verrà compiuta dall’utente monitorato, lo “spione” riceverà sul suo dispositivo una notifica istantanea. A fine giornata inoltre ecco il report dettagliato con tutti gli accessi e le uscite dall’app. Ricordate che l’app è gratuita e che non infrange in nessun modo la legge.

WhatsApp: metodo sicuro e legale pronto a spiarvi gratuitamente Tecnoandroid

Novità TIM: ecco le offerte Special e Special Top da 50 giga

Fri, 05/24/2019 - 07:00

Novità TIM: ecco le offerte Special e Special Top da 50 giga Tecnoandroid

Le offerte Special Special Top sono indubbiamente una delle coppie di passa a TIM da consigliare ad ogni consumatore non troppo interessato al prezzo finale di vendita. La richiesta dell’azienda è particolarmente esosa, ma è altrettanto importante il bundle a disposizione e sopratutto la possibilità di attivazione senza preferenze sulla provenienza.

Caratteristica comune di ogni passa a TIM che si rispetti è innanzitutto la presenza della navigazione gratis sotto rete 4.5G. Alla pari di Vodafone, anche l’azienda italiana ha deciso di abbracciare la stessa filosofia di pensiero, avvicinando così gli utenti al 5G e, in sole 12 città, ad una velocità prossima al gigabit al secondo (non sarà necessaria una SIM particolare).

Le Special e Special Top concorrono al raggiungimento dell’obiettivo desiderato, entrambe presentano un prezzo fisso di 19,99 euro al mese, ma differenze relative alle modalità d’addebito del canone. Nel primo caso l’utente potrà pagare direttamente con il proprio credito residuo, nel secondo invece sarà costretto a versare il necessario tramite conto corrente o carta di credito.

 

Passa a TIM: ecco le migliori offerte senza distinzione sulla provenienza

Il bundle a disposizione è comunque di quelli importanti, parliamo difatti di minuti e SMS illimitati da utilizzare verso ogni operatore telefonico in Italia, con rispettivamente 20 40 giga di traffico dati (40 se richiedete l’addebito su conto corrente/carta di credito).

L’attivazione è alla portata di ogni consumatore sia nei punti vendita che tramite il servizio telefonico “passa a TIM con operatore”, è importante ricordare che non sono poste limitazioni sulla provenienza, entrambe le passa a TIM non sono operator attack.

Novità TIM: ecco le offerte Special e Special Top da 50 giga Tecnoandroid

Netflix: ennesimi tagli alle Serie TV, nuovi titoli vengono eliminati

Fri, 05/24/2019 - 06:40

Netflix: ennesimi tagli alle Serie TV, nuovi titoli vengono eliminati Tecnoandroid

In vista dell’estate e del consistente numero di serie tv e film in arrivo, il catalogo di Netflix subisce nuove modifiche ed alcuni titoli, sia di produzione originale che non, vengono eliminati. In particolar modo stiamo parlando sia di cancellazioni e scadenze per i quali gli utenti stanno rimanendo un po’ amareggiati.

Purtroppo possiamo capire che tali notizie possano essere solo negative, ma bisogna pur sempre ricordare che Netflix è sempre all’opera per portare nuovi contenuti online e questa non è altro che una prassi.

Prassi che, in un discorso generale, appartiene a tutte le case produttrici e non al mero colosso dello streaming legale.

Contenuti in scadenza: ecco quali verranno eliminati durante maggio e giugno

Partendo dai contenuti in scadenza, vi avvisiamo fin da subito che la lista è discretamente lunga. In questa categoria, per chiarezza, rientrano i film e le serie tv “ospitate” su Netflix. Ciò significa che su altri siti o piattaforme potranno essere continuate a guardare senza problemi. I contenuti in scadenza a maggio sono:

  • Emelie – film – 24 maggio;
  • Natale all’improvviso – film – 25 maggio;
  • Point Break – film- 26 maggio;
  • Best of enemies – documentario – 27 maggio;
  • After Porn Ends 2 – documentario – 27 maggio;
  • The Last Witch Hunter – film – 27 maggio;
  • La bella e la Bestia – film – 28 maggio;
  • Boris Becker – documentario – 29 maggio;
  • Kaho Naa… Pyaar Hai – film – 29 maggio;
  • Koi… Mil Gaya – film – 29 maggio;
  • 5 giorni fuori – film – 20 maggio;
  • Drive – film – 31 maggio;
  • Coraline – film – 31 maggio;
  • Lord of War – film – 31 maggio;
  • The Simpson – il film – 31 maggio;
  • Solo i morti – documentario – 31 maggio;
  • Rudy, il successo di un sogno – film – 31 maggio;
  • Tokyo Ghoul: Jack – anime – 31 maggio;
  • Disturbia – film . 31 maggio;
  • Illegal – documentario – 31 maggio;
  • Zero Privacy – documentario – 31 maggio;
  • Hired Gun – documentario – 31 maggio;
  • Escape to the Continent – serie tv – 31 maggio;
  • Today’s special – film – 31 maggio;
  • Helix – serie tv – 31 maggio;
  • Gringo – documentario – 31 maggio;
  • Jackass number two: il film, Uncut – film – 31 maggio;
  • Tokyo Ghoul: Pinto – film – 31 maggio;
  • 1 night – film – 31 maggio;
  • Mona Lisa Smile – film – 31 maggio.
Serie tv cancellate: ecco quelle che non vedremo mai più

Diversamente dai contenuti in scadenza, le serie tv cancellate non potranno essere guardate altrove poiché, in questo caso, non verranno prodotte nuove stagioni. In poche parole, le serie tv che fanno parte di questa lista si concludono con le ultime stagioni caricate, ad eccezion fatta per Jessica Jones che avrà una season finale. Le altre serie tv eliminate sono:

  • Friends from college;
  • Fuller House;
  • One Day At A Time;
  • Santa Clarita Diet;
  • Jessica Jones;
  • The Punisher;
  • Travelers;
  • Me You Her;
  • Nightflyers.

Netflix: ennesimi tagli alle Serie TV, nuovi titoli vengono eliminati Tecnoandroid

Smartphone alla guida: nuove multe con sospensione della patente

Fri, 05/24/2019 - 06:35

Smartphone alla guida: nuove multe con sospensione della patente Tecnoandroid

Utilizzare lo smartphone mentre si è alla guida, oltre ad essere un pericolo per automobilisti e pedoni, è severamente vietato dalla legge. I dati infatti parlano chiaro: in Italia la percentuale più alta di incidenti autostradali ha come causa “la distrazione alla guida per colpa dello smartphone”.

Attualmente la legge italiana prevede sanzioni con multe salatissime e il ritiro della patente in caso si venga beccati per due volte consecutive. Vediamo insieme i dettagli.

Quali sono i rischi per chi utilizza lo smartphone al volante tutti i rischi, dalle multe alle sanzioni penali

Utilizzare il proprio device alla guida è una (bruttissima) abitudine che molte persone hanno. Anche rispondere ad un messaggio su Whatsapp o semplicemente raccontare tramite i Social cosa sta accadendo per strada – magari in prossimità di un ingorgo – risulta totalmente illegale. Purtroppo infrangere queste regole porta a incidenti, talvolta anche mortali, o danni di elevata entità.

Per fronteggiare una situazione del genere, il Codice Stradale prevede multe salatissime che vanno dai 422 ai 1687 Euro per chi viene beccato ad utilizzare lo smartphone alla guida. I recidivi invece rischiano di essere perseguiti penalmente, oltre a subire il ritiro immediato della patente.

La nuova proposta del comandante della Polstrada, Santo Puccia, prevede la sospensione immediata della patente di guida. Avere un pugno di ferro potrebbe essere la soluzione per debellare per sempre il problema del telefono al volante.

Favorevole alla proposta sembra essere anche Alessandro Morelli. Il deputato della Camera ipotizza che con tale provvedimento si possa ricreare lo stesso esempio virtuoso avuto con l’introduzione della patente a punti.

Smartphone alla guida: nuove multe con sospensione della patente Tecnoandroid

Vodafone Happy Friday: questo mese un solo premio tutto da scoprire

Fri, 05/24/2019 - 06:30

Vodafone Happy Friday: questo mese un solo premio tutto da scoprire Tecnoandroid

Questo nuovo Happy Friday sarà un po’ diverso dal solito, poiché i clienti iscritti al programma fedeltà di Vodafone stavolta non potranno scegliere tra due opzioni, ma accettare l’unico regalo proposto.

Infatti, questo venerdì vi viene riservata la possibilità di usufruire di 1 mese Gratis di corsi digitali offerti dalla Scuola de La Cucina Italiana. All’interno del sito di questa accademia culinaria è possibile scegliere tra oltre 400 corsi digitali. A seconda della tipologia che vi interessa, potrete scegliere corsi di cucina, di pasticceria o per bambini; impostare la fascia oraria che preferite e persino la durata da 1 fino a 8 lezioni.

 

Vodafone Happy Friday: questo mese tutti a lezioni di cucina!

Come di consueto, per il regalo assegnato dovrete richiederlo nella sezione Happy Friday dall’app My Vodafone. Basterà disegnare lo smile presente sullo schermo, far crescere la piantina e conoscere il premio. Subito dopo vi verrà mandato un SMS con tutte le indicazioni per poter iniziare il proprio corso di cucina.

Vodafone Happy è un programma fedeltà gratuito dedicato ai clienti dell’operatore. Ogni venerdì potrete usufruire di sconti, premi e promozioni, ma anche di accumulare punti (sorrisi) al fine di sbloccare dei particolari regali.

I clienti possono accumulare i sorrisi tramite le ricariche ed essere premiati in base agli anni di permanenza con Vodafone: ogni euro di ricarica corrisponde a 10 sorrisi per chi è cliente da meno di 3 anni; 20 e poi 30 sorrisi per chi lo è dai 3 ai 10 anni. In più, per tutti i nuovi clienti Vodafone privati c’è in regalo Happy 20 Giga valida per una settimana, che offre 20 Giga di traffico dati con disattivazione automatica al termine dei 7 giorni di servizio.

Dal 29 Aprile 2019 è disponibile anche Happy Ricarica, che premia i clienti Vodafone che effettuano una ricarica per la loro SIM tramite qualsiasi canale di vendita. Infine, se il cliente desidera ricevere ulteriori regali e vantaggi, può attivare Vodafone Happy Black con primo mese gratuito, in promo fino al 31 Maggio 2019, per poi rinnovarsi a 1,99 euro al mese.

Vodafone Happy Friday: questo mese un solo premio tutto da scoprire Tecnoandroid

Whatsapp: in test le 2 novità più attese del momento

Fri, 05/24/2019 - 06:10

Whatsapp: in test le 2 novità più attese del momento Tecnoandroid

Whatsapp Messenger sta per ottenere un aggiornamento in versione stabile di rilevanza storica. Si parla di 2 novità esclusive che presto faranno breccia all’interno del parco funzioni dell’app da un miliardo e mezzo di utenti. Si andranno a sommare alle già numerose opzioni presenti per messaggi, strumenti di condivisione chiamate vocali/video. L’analisi della Beta in corso ha rivelato funzionalità riservate attese da tantissimo tempo. L’attesa sta per finire con queste soluzioni comode e versatili per tutti.

 

Whatsapp: nuovo aggiornamento in vista con 2 funzioni uniche

Mentre deve vedersela con la migliore alternativa; Whatsapp combatte la monotonia dei rivali con un aggiornamento esclusivo che introduce le novità per Stati Facebook e QR Code.

La prima funzionalità garantirà maggiore integrazione tra le piattaforme, grazie ad un sistema di condivisione veloce che porta lo Stato Whatsapp in ottica social. Per funzionare avrà bisogno che entrambe le app siano installate sul dispositivo.
La seconda funzione, invece, è in test su iOS in alcuni Paesi selezionati. Offre la possibilità di un’associazione rapida dei profili senza passare per la Rubrica del telefono. Nella sezione Profilo è presente una nuova voce chiamata “Codice QR“, attraverso cui si ottiene la condivisione diretta dell’account tra utenti.

Entrambe le novità non sono ancora disponibili nella versione pubblica dell’applicazione. Non sono state fornite tempistiche per il rilascio nel canale ufficiale, mentre si fa sempre più concreta la possibilità di conoscere a breve termine al Dark Mode di cui si sta facendo un gran discutere nel corso di questi ultimi giorni. Vi terremo aggiornati, come sempre, tramite il nostro sito ufficiale e i nostri canali social online di Facebook, Instagram e Telegram.

Whatsapp: in test le 2 novità più attese del momento Tecnoandroid

Il 5G sta per arrivare in Italia, gli operatori svelano le prime offerte

Fri, 05/24/2019 - 06:05

Il 5G sta per arrivare in Italia, gli operatori svelano le prime offerte Tecnoandroid

Il 5G è prossimo al debutto in Italia. La rete mobile di quinta generazione, grazie ad una velocità di connessione elevata, ad una latenza ridotta al minimo e alla capacità di supportare milioni di dispositivi connessi contemporaneamente, promette di rivoluzionare la nostra vita realizzando progetti molto ambiti quali quello delle smart cities e dell’industria 4.0.

Nel nostro Paese, gli utenti potranno navigare alla velocità del 5G grazie alle infrastrutture realizzate dai principali operatori telefonici, quali TIM, Vodafone, Wind Tre e Iliad. Non a caso, nelle scorse settimane l’operatore rosso ha già presentato le prime offerte abilitate al nuovo standard di connessione mobile: Red Unlimited SmartRed Unlimited Ultra e Red Unlimited Black.

Red Unlimited: le prime offerte 5G di Vodafone

Vodafone Red Unlimited mette a disposizione degli utenti tre diverse soluzioni:

Anzitutto, l’offerta Red Unlimited Smart. Questa include chiamate ed SMS illimitati verso tutti, Internet illimitato da utilizzare con app Mappe, Chat, Social e Musica e 20 GB di Internet in 5G per 24,99 euro al mese con addebito su credito residuo, o al costo di 18,99 euro al mese con addebito su carta di credito o conto corrente.

L’offerta Red Unlimited Ultra include minuti ed SMS illimitati, chiamate illimitate verso i Paesi EU, 1000 minuti verso Paesi Extra EUInternet illimitato per app Mappe, Chat, Social e Musica 30 GB di Internet in 5G a 34,99 euro al mese con addebito su credito residuo, o al costo di 24,99 euro al mese con addebito su carta di credito o conto corrente.

Infine, l’offerta Red Unlimited Black prevede minuti ed SMS illimitati verso tutti i numeri, chiamate illimitate verso i Paesi EU, 1000 minuti verso Paesi Extra EU e GB di Internet illimitati in 5G a 59,99 euro al mese con addebito su credito residuo, o al costo di 39,99 euro al mese con addebito su carta di credito o conto corrente.

Il 5G sta per arrivare in Italia, gli operatori svelano le prime offerte Tecnoandroid

Credito svuotato: cosa succede ai clienti Tim, Wind Tre e Vodafone

Fri, 05/24/2019 - 06:00

Credito svuotato: cosa succede ai clienti Tim, Wind Tre e Vodafone Tecnoandroid

Molti sono i consumatori che sono clienti Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia che si sono ritrovati con il proprio credito residuo prosciugato; le segnalazioni effettuate sono numerose e ancora oggi i consumatori non ne conoscono il motivo.

Può capitare che durante la navigazione in Internet, il consumatore si imbatte in una pagina web poco sicura e attiva un abbonamento telefonico con dei semplici click; parliamo di servizi telefonici a pagamento come per esempio oroscopo, suonerie personalizzate, sfondi particolari, notizie, giochi e così via.

Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia: ecco perché il credito residuo è spesso azzerato

I clienti TimWindVodafone 3 Italia sono infuriati perché periodicamente si ritrovano a dover sostenere costi che non sapevano di avere; spesso, si tratta di abbonamenti telefonici che non richiedono nessun consenso o registrazione di alcun tipo ma, si attivano velocemente con dei semplici click.

I servizi telefonici di cui stiamo parlando, prosciugano il credito residuo dei consumatori perché sono a pagamento; solitamente, hanno costi settimanali e il servizio attivo scala il suo costo in automatico; difatti, la vittima si ritrova a sostenere prezzi settimanali dai 6,00 Euro ai 12,00 Euro e per questo motivo che si trova il suo credito azzerato.

Durante la navigazione in Internet bisogna prestare sempre attenzione, perché non sappiamo quali siano i siti web sicuri e anche con delle semplici pubblicità, possiamo attivare un abbonamento telefonico e rimanerne vincolati; l’unico modo per disattivare un servizio telefonico a pagamento è quello di contattare il Servizio Clienti e richiedere la disattivazione e il rimborso.

Credito svuotato: cosa succede ai clienti Tim, Wind Tre e Vodafone Tecnoandroid

LG prende in giro Huawei e la sua recente disavventura con Google

Thu, 05/23/2019 - 21:00

LG prende in giro Huawei e la sua recente disavventura con Google Tecnoandroid

Come ormai tutti saprete Huawei sta facendo i conti con un pesante destino ovvero quello in cui farà a meno di Android, il sistema operativo per mobile più diffuso al momento. Per via dell’inserimento del colosso cinese all’interno di una lista nera redatta dal governo statunitense proprio le compagnie americane non potranno più commerciare con l’appena citato produttore. Visto che Google ha il proprio quartier generale negli USA ha dovuto rispettare tale volere e quindi ha annunciato il ritiro della licenza a Huawei.

Questo è ovviamente un problema enorme per quest’ultima, ma un opportunità inaspettata per tutti le altre compagnie del settore. Il primo produttore di smartphone la mondo, Samsung, può dormire tranquillamente sapendo che anche quest’anno manterrà la propria posizione, ma anche le società più piccole ne trarranno vantaggio. Tra queste c’è LG la quale nonostante al momento non se la passi per niente bene, potremmo dire che il reparto smartphone sia sull’orlo del fallimento, ha comunque deciso di prendere il giro la controparte cinese.

 

LG e Huawei

Su Twitter la compagnia sudcoreana ha posato un tweet in cui ha sottolineato come il suo rapporto con Google sia solido da anni; sostanzialmente stanno sottolineando come nel caso di acquisto di uno smartphone allora il consumatore non dovrà preoccuparsi di perdere il supporto per Android. Considerando che il mercato su tali dispositivi è di oltre il 20% LG ha ben pensato di prendere subito la palla al balzo per cercare di tirare a se qualche punto in più rispetto al solito.

LG prende in giro Huawei e la sua recente disavventura con Google Tecnoandroid

WhatsApp e Telegram: scoperto il trucco per usarli senza il proprio numero

Thu, 05/23/2019 - 20:45

WhatsApp e Telegram: scoperto il trucco per usarli senza il proprio numero Tecnoandroid

WhatsApp e Telegram detengono il maggior numero di utenti per app di messaggistica “pure”, ossia non associate a social network (come invece, ad esempio, può essere considerato Messenger di Facebook).

Le due piattaforme, però, sono tra loro molto diversificate e presentano funzioni differenti, lasciando spazio all’utente di personalizzare l’esperienza di utilizzo adattandola meglio alle proprie esigenze.

D’altra parte, al di là delle differenze, hanno qualcosa in comune: la necessità di utilizzare il proprio numero telefonico per la registrazione. Il che a volte, più che una comodità, potrebbe risultare un fastidio, specie per i professionisti che vedono associato il recapito telefonico ad un account di chat sul proprio smartphone.

D’altronde, esiste un trucchetto che consentirebbe di utilizzare i due servizi senza fornire il proprio numero telefonico.

 

WhatsApp e Telegram: come usarli senza numero

Per mettere in pratica questo trucchetto, è necessario l’ausilio di due applicazioni (che abbiamo selezionato per le recensioni positive e la soddisfazione dei clienti dopo averle usate).

Si chiamano textPlus e SpoofBox, ma sostanzialmente il loro compito è il medesimo: fornire ai clienti, in maniera totalmente gratuita, un numero telefonico virtuale (solitamente di origini americane) che possa essere inserito al posto del recapito telefonico personale in fase di registrazione e verifica dell’account. In questa maniera, si potrà evitare di utilizzare il proprio numero.

L’app textPlus, disponibile su Android e iOS, si basa proprio su questo principio e consente di sfruttare il numero virtuale fasullo fornito per autenticarsi ai servizi che lo richiedono. Per utilizzare correttamente l’app, basta seguire questa breve guida alle operazioni da compiere.

SpoofBox, oltre a consentire la creazione di un numero virtuale, permette anche di effettuare chiamate e inviare messaggi da questo stesso recapito, oltre a poter mandare email da un indirizzo di posta elettronica praticamente inesistente. Anche quest’app è disponibile su Google Play ed Apple Store.

Oltre che con Telegram e WhatsApp, questa soluzione può essere utilizzata anche su tutte le app di messaggistica istantanea che richiedano di fornire il numero telefonico.

WhatsApp e Telegram: scoperto il trucco per usarli senza il proprio numero Tecnoandroid

Lenovo Z6 Youth Edition (Lite) è ufficiale in Cina

Thu, 05/23/2019 - 20:30

Lenovo Z6 Youth Edition (Lite) è ufficiale in Cina Tecnoandroid

Sapevamo da qualche settimana che l’azienda cinese Lenovo era intenzionata a presentare sul mercato una versione Lite del suo ultimo Lenovo Z6 Pro, ma ora è ufficiale. Lenovo Z6 Youth Edition (o Lite, se preferite) è stato infatti presentato ufficialmente per il mercato cinese.

 

Lenovo Z6 Youth Edition: SoC Snapdragon 710 e tripla camera posteriore

Riprendendo più o meno le linee estetiche del fratello maggiore, questo nuovo Lenovo Z6 Youth Edition dispone frontalmente di un ampio display con una diagonale da 6.39 pollici in FullHD+ caratterizzato da un piccolo notch a goccia. Sul posteriore, invece, troviamo disposta una tripla camera posteriore, con sensori rispettivamente da 16+8+5 megapixel. Si tratta di un comparto fotografico piuttosto interessante, dato che il secondo sensore è un teleobiettivo che può raggiungere uno zoom ibrido fino a 8x.

A livello prestazionale, invece, il nuovo Lenovo Z6 Youth Edition (Lite) è uno smartphone medio di gamma. A bordo, infatti, troviamo il processore Snapdragon 710 di Qualcomm, il quale è supportato da 4/6 GB di RAM e 64/128 GB di storage interno.

 

Lenovo Z6 Youth Edition (Lite) – scheda tecnica

  • Display da 6.39 pollici in FullHD+ in 19.5:9 HDR10
  • Processore Octa Core Snapdragon 710
  • GPU Adreno 616
  • Tagli di memoria: 4/6 GB di RAM LPDDR4x con 64/128 GB di storage interno, espandibile tramite microSD fino a 256 GB
  • Sistema operativo Android 9.0 Pie con interfaccia utente ZUI 11
  • Tripla camera posteriore da 16+8+5 megapixel con apertura focale pari a f/1.8, f/2.4 e f/2.2
  • Selfie camera da 16 megapixel
  • Dimensioni:156.6×74.3×7.99 mm
  • Peso: 164 g
  • Connettività: Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac, Bluetooth 5, GPS/GLONASS, USB Type-C, sensore biometrico posteriore, jack audio
  • Batteria da 4050 mAh con ricarica rapida da 15W

 

Prezzi e disponibilità

Lenovo Z6 Youth Edition sarà disponibile all’acquisto nelle colorazioni Midnight Black e Startdust ad un prezzo di partenza di 1099 Yuan, cioè circa 142€ al cambio attuale.

Lenovo Z6 Youth Edition (Lite) è ufficiale in Cina Tecnoandroid

Apple bacchettata dal Regno Unito in merito agli aggiornamenti iOS

Thu, 05/23/2019 - 20:30

Apple bacchettata dal Regno Unito in merito agli aggiornamenti iOS Tecnoandroid

L’anno scorso Apple ha dovuto affrontare un problema non da poco ovvero l’indignazione dei consumatori alla scoperta che gli aggiornamenti potevano avere pesanti ripercussioni sulle prestazioni degli iPhone. L’inconveniente che si veniva a creare dopo un update iOS andava ad influire sul processore e sulla batteria rendendo la durata di quest’ultima praticamente nulla; la parte peggiore è che bastava un cambio di batteria per sistemare tutto, ma era un’informazione che la compagnia si stava tenendo stretta. In ogni caso a seguito di ciò era nata diverse class action e alcune di queste hanno effettivamente portato a qualcosa.

Quest’oggi l’autorità preposta britannica si è pronunciata in merito e la sentenza obbliga Apple ha rilevare eventuali cambi di velocità nel processore ogni volta che avviene un aggiornamento. Ecco uno stralcio della sentenza: “Per garantire la conformità al diritto dei consumatori, Apple ha formalmente accettato di migliorare le informazioni fornite alle persone in merito allo stato di carica della batteria dei loro telefoni e alla gestione delle prestazioni dell’impatto sui loro telefoni.”

 

Apple e l’aggiornamento iOS 11.3

Ultimamente gli update legati al sistema operativo alcuni dei dispositivi mobile di Apple, iOS, sono risultati problematici. Dal downgrade volontario delle prestazioni ai bug e glitch ovviamente involontari, si spera, che spesso e volentieri hanno disabilitato iPhone la qualità sembra essere scesa. La stessa build iOS 11 all’inizio è stata traumatica e tra non molto dovrebbe arrivare anche la terza versione che per fortuna non dovrebbe portarsi dietro eccessivi problemi. La speranza di molti possessori di iPhone è la compagnia si guardi un attimo indietro per cercare capire cosa hanno sbagliato.

Apple bacchettata dal Regno Unito in merito agli aggiornamenti iOS Tecnoandroid

Netflix: finalmente arriva l’ultima stagione di Orange is the New Black

Thu, 05/23/2019 - 20:15

Netflix: finalmente arriva l’ultima stagione di Orange is the New Black Tecnoandroid

Orange is the New Black ritorna su Netflix Italia con la stagione finale. Si tratta di una serie televisiva che ci ha tenuto compagnia per ben 6 anni ma, purtroppo sta per concludersi; fortunatamente, i consumatori non dovranno affidarsi a siti pirata illegali e alle scoccianti pubblicità perché potranno gustarselo sulla famosa piattaforma di streaming online di Netflix.

Netflix annuncia la data d’uscita della serie televisiva più amata

Netflix Italia ha numerosi utenti attivi perché offre un vasto catalogo fra film di ogni genere, serie televisive, intrattenimento, anime e cartoni animati; gli utenti possono guardare diversi contenuti perché il suo catalogo è in continuo aggiornamento con l’aggiunta periodicamente di nuovi titoli.

A questo proposito, fra pochissimo tempo, i consumatori che hanno un abbonamento Netflix potranno vedere l’intera stagione della nota serie tv Orange is the New Black; si tratta, di una serie televisiva che racconta l’esperienza di un anno in prigione della protagonista Piper (Taylor Schilling). Su Netflix, sono disponibili le stagioni 1, 2, 3, 4, 5 e 6 che raccontano di come Piper ha vissuto questa particolare esperienza e di come si è relazionata con le altre detenute.

Purtroppo però, Orange is the New Black sta per terminare e il 2019 sarà l’anno per la settima e ultima stagione; Netflix ha annunciato che la settima stagione sarà disponibile il 26 Luglio 2019 e tutte le puntate usciranno lo stesso giorno. Dal trailer ufficiale, si intravede Piper che affronta tutte le difficoltà del mondo esterno dopo che è uscita dal carcere e Alex (Laura Prepon) che affronta le difficoltà in prigione; inoltre, il trailer ci mostra alcuni personaggi che faranno parte della stagione finale: Daya (Dascha Polanco), Cindy (Adrienne C.Moore), Red (Kate Mulgrew) e Nicky (Nastasha Lyonne).

Netflix: finalmente arriva l’ultima stagione di Orange is the New Black Tecnoandroid

Playdate è il nuovo Game Boy indipendente del 21° secolo

Thu, 05/23/2019 - 20:00

Playdate è il nuovo Game Boy indipendente del 21° secolo Tecnoandroid

Se ti piacciono i bei vecchi tempi di giochi che mettono il divertimento e l’immaginazione al di sopra di tutto, oggi è il tuo giorno fortunato. Una nuova console focalizzata sull’indipendenza proviene dall’editore di videogiochi Panic, la società che sta dietro Firewatch e Untitled Goose Game. Mira a portare il fascino in stile Game Boy per il 21 ° secolo.

Rivelato oggi, Playdate è un piccolo palmare giallo con un semplice pad direzionale, due pulsanti frontali principali e un’innovativa manovella che aprirà nuove ed entusiasmanti modalità di gioco.

Ha anche un display in bianco e nero high-end che promette di essere molto più avanzato di uno schermo di Game Boy. Panic ha riferito a The Verge che il display “non ha linee di griglia, non sfoca, è estremamente nitido e chiaro, e ha risoluzione molto più alta “.” Sembra strano, ma è davvero uno schermo bianco e nero “premium””.

Playdate avrà un nuovo modo di ricevere giochi

Un altro elemento innovativo del Playdate è come otterrà i giochi. La società spiega che i piani di console portatili implementano un sistema di distribuzione in stile TV per i suoi giochi. Ci sarà un nuovo titolo a settimana direttamente sul dispositivo, per un totale di 12 settimane. Tuttavia, questo è solo l’inizio della ‘Season One’. Ogni stagione successiva includerà una nuova collezione di giochi e si prevede che incorrerà in un costo aggiuntivo.

Finora, solo un titolo è stato annunciato per questa prima stagione: Crankin’s Time Travel Adventure del creatore di Katamari Damacy Keita Takahashi. La compagnia ha rivelato che il suo palmare includerà nuovi giochi dai famosi game designer Zach Gage (Typeshift), Bennett Foddy (QWOP) e Shaun Inman (The Last Rocket).

La società intende mantenere questi giochi segreti fino al loro arrivo sul palmare, nel tentativo di sorprendere i propri clienti, affermando semplicemente che “Alcuni sono brevi, altri lunghi, altri sperimentali, altri tradizionali.

Playdate e la sua prima stagione di giochi saranno lanciati all’inizio del 2020 e avranno un prezzo di $ 149 (circa £ 118 / AU $ 217).

Playdate è il nuovo Game Boy indipendente del 21° secolo Tecnoandroid

Spotify presenta il suo assistente personale da usare in auto

Thu, 05/23/2019 - 19:45

Spotify presenta il suo assistente personale da usare in auto Tecnoandroid

Spotify Car Thing è il nuovo dispositivo presentato dall’omonima società di servizi in streaming per l’uso della musica in auto. Offre la prospettiva su uno speaker digitale arricchito dalla presenza di un motore vocale ad intelligenza artificiale. Nelle intenzioni dello sviluppatore c’è la necessità di concorrere alla diffusione di una piattaforma che agevoli l’ascolto di podcast e playlist in modalità di guida sicura.

 

Spotify Car Thing: il nuovo speaker da viaggio

La nota società coltiva le sue ambizioni di crescita nel campo dell’ascolto musicale e del podcasting. Mette in atto un piano di aggiornamento che focalizza l’attenzione nel comparto automotive. Lavora a soluzioni in grado di competere con Google Home ed Amazon Echo attraverso progetti del calibro di “Home Thing” e “Voice Thing”, rispettivamente uno speaker smart ed un assistente virtuale.

I colleghi di Tech Radar hanno fornito i primi ragguagli in relazione ad un sistema moderno ora in prova nella location degli Stati Uniti. Le informazioni riguardo una sua diffusione sono scarne così come quelle strettamente tecniche. Ovviamente vi terremo informati su ulteriori e futuri sviluppi.

Voi che cosa ne pensate di questo nuovo livello di integrazione? Ha senso una commercializzazione mirata di tali soluzioni quando già accessibili da smartphone? Spazio a tutti i vostri commenti. Restiamo in attesa delle informazioni sul mercato di distribuzione di massa ed i prezzi praticati al dettaglio. Intanto molti utenti scoprono come risparmiare sul costo dell’abbonamento mensile al servizio tramite una procedura legale perfettamente funzionante.

Spotify presenta il suo assistente personale da usare in auto Tecnoandroid

Pages



Condividi: