Feed aggregator

Condividi su:

Condividi su:



MANUALINUX


I JVC Gummy mini costano così poco che meritano un'occhiata

Android World - Tue, 01/19/2038 - 04:14

All'interno della confezione di vendita troviamo la solita dotazione: due gommini aggiuntivi (taglie S ed L) e un cavetto USB/USB-C per la ricarica.

Gli auricolari sono in-ear e si incastrano ben a fondo nel canale uditivo: sono piccoli, leggeri e con una forma affusolata, se siete abituati agli in-ear non avrete troppi problemi. Al contrario, se siete tra gli utenti che non amano avere auricolari incastrati nell'orecchio, vi suggerisco di guardare oltre.

Nel complesso, però, i JVC Gummy mini rimangono ben incastrati e isolano molto dal rumore esterno, con i gommini in silicone che fungono un po' da tappi.

Il case è relativamente grosso, soprattutto considerando che offre solo 9 ore di autonomia in più. Pur non essendo particolarmente lungo, è molto spesso, il che lo rende più scomodo di altri in tasca.

La qualità audio non è elevatissima (parliamo sempre di un auricolari molto economici), ma l'ascolto è divertente: JVC scommette sui bassi e lo fa bene, con un un suono caldo e avvolgente. L'isolamento acustico garantito dalla forma degli auricolari migliora ulteriormente la resa dei bassi.

Il Bluetooth è in versione 5.1 e la connessione è sempre stabile, i codec supportati sono AAC e SBC e non c'è nessun problema di ritardo nell'audio guardando un film.

I controlli sono basati su tasti fisici, nascosti dietro la plastica degli auricolari. I pulsanti danno un bel feedback chiaro, ma sono duri da premere e fastidiosi, perché ti costringono a spingere l'auricolare dentro l'orecchio, soprattutto per doppio clic e triplo clic. Un workaround è tenere fermo l'auricolare tra pollice e medio, cliccando con l'indice, ma ovviamente non è il massimo della comodità. 

I comandi funzionano così:

  • Auricolare SX:
    • Clic: Play/Pausa
    • Doppio clic: Volume -
    • Triplo clic: Volume+
  • Auricolare DX:
    • Clic: Play/Pausa
    • Doppio clic: Traccia successiva
    • Triplo clic: Traccia precedente

L'autonomia è di 6 ore con una singola ricarica: sufficiente, ma non eccelsa, considerando che non troviamo ANC o altre funzioni smart. Il case offre solo 9 ore aggiuntive (per un totale di 15 ore complessive), un po' poco, considerando le alternative sul mercato.

I microfoni sono sufficienti per chiamate in casa, in silenzio, ma subiscono molto il rumore di fondo e diventano praticamente inutilizzabili se ci si trova in contesti rumorosi.

Il prezzo è il punto forte di questi auricolari: 35€, un costo assolutamente accessibile, che ne giustifica (almeno in parte) le carenze.

L'articolo I JVC Gummy mini costano così poco che meritano un'occhiata sembra essere il primo su Mobileworld.

Amazon shock: regala codici sconto gratis, ecco l’elenco assurdo

Tecnoandroid - 1 hour 42 min ago

Amazon shock: regala codici sconto gratis, ecco l’elenco assurdo Tecnoandroid

Un elenco di grandissimi codici sconto Amazon completamente gratis attende gli utenti direttamente su Amazon, con la possibilità di accedere ad un risparmio veramente incredibile, a prescindere dalla fascia di prezzo o comunque alla categoria merceologica coinvolta.

Se volete avere i coupon sul vostro smartphone, dovete assolutamente ricordarvi di iscrivervi quanto prima a questo canale Telegram, potrete scoprire anche le offerte Amazon più pazze della singola giornata. Le offerte sono talmente tante dall’avere la possibilità di fornirvi un anticipo di ciò che effettivamente vi aspetta su Telegram.

 

Amazon shock: le offerte sono sempre più interessanti
  • GlobalCrown Fotocamera  Bambini,Mini Ricaricabile Fotocamera Digitale per Bambini Videocamera Regali per Ragazze Ragazzi da 3-8 Anni,8MP Video HD Schermo da 2 Pollici (Scheda 32 GB Inclusa) – PREZZO: 27,19 euro al posto di 43,99 euro – LINK.
  • Imetec ZeroCalc Z1 2800 Ferro da Stiro con Tecnologia Anticalcare, Piastra Ceramica ad Alta Scorrevolezza, Tecnologia a Risparmio Energetico, 2200 W, Colpo Vapore 130 g  – PREZZO: 29 euro al posto di 39 euro – LINK.
  • Sexy Copricostume  da Bagno Donna Pizzo Bianco Scollo a V Copricostumi Parei Bikini Cover Up Manica Lunga Abito da Spiaggia – CODICE: L7ZK3RL6 – PREZZO: 15,39 euro al posto di 21,99 euro – LINK.
  • hecef 4 Coltelli in Ceramica con Portacoltelli in Acrilico, Set di Coltelli Lama Ceramica Nera, Inclusi Coltello da Cuoco di 6”, Coltello per Frutta di 4”, Coltellino da Cucina di 3” – CODICE: PIPYF457 – PREZZO: 22,99 euro al posto di 44,98 euro – LINK.
  • Anten Lampada da soffitto  LED GALAXIS | Plafoniera moderna dimmerabile 3500K-6500K | 24W plafoniere quadrate con telecomando | 1920lm lampada per soggiorno bambini ufficio-bianco [Classe di efficienza energetica F] – CODICE: 9HXJJIXC – PREZZO: 32,75 euro al posto di 62,99 euro – LINK.

Amazon shock: regala codici sconto gratis, ecco l’elenco assurdo Tecnoandroid

Rintracciato l’asteroide che estinse i dinosauri milioni di anni fa

Tecnoandroid - 2 hours 12 min ago

Rintracciato l’asteroide che estinse i dinosauri milioni di anni fa Tecnoandroid

Negli ultimi tempi, ci sono stati diversi ritrovamenti archeologici importanti. Tra questi, un frammento che potrebbe provenire dall’asteroide che estinse i dinosauri e una zampa di dinosauro conservata ottimamente.

Ben 66 milioni di anni fa un asteroide colpì la Terra, provocando l’estinzione dei dinosauri. Fino ad ora non ci sono state tantissime notizie, ma le ultime potrebbero rivelare qualcosa di incredibile.

 

Gli ultimi ritrovamenti danno delle conferme sull’asteroide che uccise i dinosauri

Parliamo solamente di alcune delle incredibili scoperte che sono state fatte in questi anni circa l’argomento. Un momento catastrofico per il nostro Pianeta ha lasciato degli indizi importanti: fossili di pesci che hanno risucchiato i detriti, una tartaruga impalata con un bastone e una zampa di dinosauro.

Il nome dato al sito archeologico è Tanis e la ricerca è incominciata nel 2012. Il sito in questione si trova a 3.200 km dal cratere Chicxulub, in Messico, il punto esatto dove è avvenuto l’impatto.

Uno dei paleontologi più importanti che si sono dedicati al progetto è DePalma, il quale pensa che i fossili di pesce siano conservati bene perché gli animali sono stati sepolti vivi da sedimenti spazzati via con la grande quantità di acqua rilasciata dopo l’impatto causato dall’asteroide.

Per concludere, sempre a Tanis, è stata anche trovata una zampa di dinosauro con pelle intatta. Ciò ovviamente suggerisce che il corpo, nonostante siano passati milioni di anni, non si sia decomposto prima di essere sepolto nei sedimenti. Quindi, l’animale è deceduto durante o subito prima dell’impatto.

Rintracciato l’asteroide che estinse i dinosauri milioni di anni fa Tecnoandroid

Energia illimitata gratis a casa: la favola che entusiasma del motore elettromagnetico

Tecnoandroid - 2 hours 37 min ago

Energia illimitata gratis a casa: la favola che entusiasma del motore elettromagnetico Tecnoandroid

Da diversi anni l’umanità si interroga su come creare energia illimitata, soluzione che ovviamente, almeno per il momento, non è assolutamente percorribile. Non c’è alcun modo per rendere l’energia che ci circonda illimitata, per cui bisogna sempre dosarla ma soprattutto pagarla.

Le persone pensano ancora a vari metodi che possano in qualche modo evitargli di pagare le cosiddette bollette, ma tutto ciò risulta una vera e propria chimera. Tantissime notizie però non fanno altro che alternarsi sul web in un turbinio di suspense per gli utenti, i quali credono che qualcosa possa essere stato insabbiato nel corso degli anni. I complottisti infatti sostengono che ci sia qualcosa in grado di generare energia gratuita e illimitata, cosa che però a noi non risulta.

 

Energia limitata: la storia del motore elettromagnetico che sarebbe in grado di generare elettricità

Il motore elettromagnetico è una delle ipotesi più utilizzate durante gli ultimi anni per quanto riguarda la creazione di energia senza limiti, ma ovviamente non c’è nulla di reale. Si tratterebbe di un motore in grado di fornire energia senza limiti e in maniera gratuita, rendendo tutti totalmente indipendenti dai combustibili.

Il progetto sembrerebbe sotto certi aspetti anche fattibile, ma a quanto pare tutto risulta praticamente impossibile. Il funzionamento con magneti permanenti incastrati all’interno delle eliche rotative nella parte esterna, sarebbero in grado di inclinarsi e respingersi allo stesso tempo mettendo così in moto il motore.

Questo schema però non funzionerebbe, soprattutto dopo alcune prove effettuate per verificarne la veridicità. C’è dunque poco da fare: bisogna adeguarsi a ciò che abbiamo e quindi al pagamento delle bollette mensili e a fonti di energia che un giorno potrebbero esaurirsi.

Energia illimitata gratis a casa: la favola che entusiasma del motore elettromagnetico Tecnoandroid

Very Mobile: poche ore per attivare la promo del week-end a 5 euro

Tecnoandroid - 2 hours 42 min ago

Very Mobile: poche ore per attivare la promo del week-end a 5 euro Tecnoandroid

 

Per tutti coloro che hanno bisogno di un’offerta mobile molto conveniente c’è un’opportunità imperdibile. L’operatore telefonico virtuale Very Mobile, infatti, sta proponendo un’altra volta per il week-end l’offerta mobile con 30 GB di traffico dati a soli 4,99 euro al mese.

 

Very Mobile ripropone per il week-end un’offerta super conveniente a soli 5 euro

Dal 20 al 23 maggio 2022 sarà possibile attivare online un’offerta molto conveniente. Si tratta dell’offerta denominata Very 4,99 e, come suggerisce anche il nome, ha un costo mensile molto basso di soli 4,99 euro al mese.

Questa offerta proposta dal noto operatore telefonico virtuale permette di utilizzare ogni mese 30 GB di traffico dati per navigare con connettività fino al 4G, minuti di chiamate senza limiti verso tutti i numeri fissi e mobile nazionali e anche SMS illimitati verso tutti. Non è inoltre previsto alcun costo di attivazione dell’offerta.

Potranno attivare Very 4,99 soltanto i clienti che richiederanno la portabilità del proprio numero di cellulare da alcuni specifici operatori telfonici. Tra questi, sono inclusi Iliad, PosteMobile, CoopVoce, Fastweb, BT Enia, BT Italia, CMLink, Daily Telecom Mobile, DIGI Mobil, Enegan, ERG Mobile, Feder Mobile, Green Telecomunicazioni, Intermatica, Lycamobile, Noitel, NT Mobile, NV Mobile, Optima, Ovunque, PLINK, Plintron, PosteMobile, Rabona Mobile, 1Mobile, Telmekom, Tiscali, Uno Mobile, Welcome Italia e WithU. Sono invece esclusi gli operatori Kena, ho. Mobile, Spusu, Vodafone, TIM e WindTre.

Vi ricordiamo comunque che con questa nuova offerta di Very Mobile gli utenti avranno a disposizione alcuni servizi gratuiti, tra cui il servizio di reperibilità Ti ho cercato, il servizio Ring Me e l’hotspot.

Very Mobile: poche ore per attivare la promo del week-end a 5 euro Tecnoandroid

IPTV: Guardia di Finanza all’opera, multati in mezzo milione alcuni utenti italiani

Tecnoandroid - 2 hours 47 min ago

IPTV: Guardia di Finanza all’opera, multati in mezzo milione alcuni utenti italiani Tecnoandroid

Gli utenti che hanno ben pensato di abbonarsi a servizi non convenzionali, dovrebbero stare molto attenti e temere molto. Infatti la Guardia di Finanza starebbe facendo un giro di vite ultimamente al fine di scoprire tutti coloro che utilizzano servizi di tipo pirata e più specificamente IPTV. Le fiamme gialle sarebbero arrivate al termine di alcune indagini che avrebbero condotto a loro volta ad una vera e propria centrale.

“Si tratta di un vero e proprio Internet Service Provider (ISP) i cui server consentivano di far funzionare diverse IPTV illegali”.

L’uso delle VPN ha contribuito alla crescita di questi servizi. Sfruttata in modo legale, una VPN è un servizio consigliatissimo e facile da usare essendo protetti in rete, e che se usato con i più noti servizi di streaming (Netflix, Amazon Prime Video) da accesso a cataloghi più vasti. NordVPN, la migliore VPN attuale, offre un ottimo servizio ed è in offerta con un prezzo scontatissimo.

 

La Guardia di Finanza scopre 500.000 utenti con abbonamento IPTV attivo in Italia

500.000 utenti scoperti dalla Guardia di Finanza e multe per ogni persona da 1000 €. Questi sono i risvolti delle indagini.

Questo il commento da parte di Sky dopo l’operazione:

La Guardia di Finanza ha il pieno sostegno di Sky nella sua attività di contrasto alla pirateria audiovisiva e accogliamo con favore l’operazione di oggi, l’ultima di una serie di azioni sempre più efficaci volte a porre fine a questo fenomeno illegale. La pirateria audiovisiva non solo finanzia la criminalità organizzata e colpisce negativamente le industrie creative, ma comporta anche rischi reali per gli utenti finali.

IPTV: Guardia di Finanza all’opera, multati in mezzo milione alcuni utenti italiani Tecnoandroid

Conad chiude ufficialmente: è addio al famosissimo negozio, arriva una nuova realtà

Tecnoandroid - 3 hours 12 min ago

Conad chiude ufficialmente: è addio al famosissimo negozio, arriva una nuova realtà Tecnoandroid

La cultura di andare al supermercato in Italia e forse utilizzare meno le opportunità offerte dalle piccole botteghe e ormai ben chiara. Tutti sanno che all’interno dello Store più grande possono avere più scelta magari sfruttando quel momento anche per fare una simpatica passeggiata.

Leader nel settore da diversi anni a questa parte è il marchio Conad, il quale pian piano è riuscito ad ottenere la leadership scalzando altri grandi colossi. Proprio per questo il suo buon nome in Italia, e non solo, si è diffuso rapidamente ed oggi è un vero e proprio punto di riferimento. Secondo quanto riportato però in alcune parti d’Italia Conad avrebbe deciso di riorganizzarsi, abbandonando qualche Store molto famoso. Uno di questi è al nord, più precisamente in provincia di Modena, dove lo stabile è stato chiuso nel 2019 e dove non ha più riaperto. 

 

Conad abbandona ufficialmente la cittadina di Cognento in provincia di Modena: arriva Intima Moda di Verdissima

Nessuno ci credeva inizialmente ma a quanto pare sarà tutto vero. Uno dei supermercati di Conad in alta Italia dovrà lasciare il posto ad una nuova realtà. Stiamo parlando del supermercato che si trova nella frazione di Cognento, la quale appartiene al territorio di Modena. In questo caso il celebre supermercato chiudere i battenti per lasciare spazio ad un outlet di Verdissima.

Si tratta di Intimo Moda, realtà che esiste già da diverso tempo e che sta portando grandi risultati. La superficie del nuovo outlet occuperà 300 m quadri e si andrà a basare su un design molto moderno all’insegna dei colori. E voi cosa pensate di questa situazione?

Conad chiude ufficialmente: è addio al famosissimo negozio, arriva una nuova realtà Tecnoandroid

Come generare energia elettrica dal nulla

Tecnoandroid - 3 hours 42 min ago

Come generare energia elettrica dal nulla Tecnoandroid

Ci sono vari sistemi che possono aiutarci a produrre energia tramite fonti alternative. I metodi più conosciuti sono sicuramente l’eolico e il fotovoltaico, ma oggi andremo a vedere come realizzare una batteria con un limone o una patata.

Non è un mistero che il sole, il vento e l’acqua sono delle risorse eccellenti che consentono di produrre grandi quantità di energia solamente tramite il loro moto o il loro calore. Infatti, i sistemi fotovoltaici o idroelettrici consentono di creare energia elettrica e di rivenderla. Dunque, si tratta di una produzione gratuita.

Esistono, però, altri sistemi più artigianali, pensati per generare riserve di energia più piccole che consentono di far funzionare dispositivi di dimensioni minori. Vedremo quindi come costruire una batteria fatta in casa.

 

Come produrre energia per la propria abitazione

In alternativa potrete fissare un appuntamento con i nostri consulenti per poter chiedere informazioni e avere risposta ai vostri dubbi sulle tariffe e le offerte del momento. Si tratta di un servizio gratuito e senza impegno all’acquisto dei prodotti.

Andremo ad analizzare alcuni dei metodi più famosi, spiegando le invenzioni per produrre energia elettrica Gratis dal nulla. Ci sono varie soluzioni che possono essere adatte alle vostre esigenze e potrete sperimentarle in base a ciò di cui avete bisogno.

Ci sono varie opzioni da mettere in campo, le quali ci permettono di risparmiare moltissimo sulle bollette di luce e gas e non solo. Con gli impianti adatti, sarete capaci di sfruttare un’energia elettrica completamente auto prodotta, diventando indipendenti da tutto.

 

Elettricità gratis: come costruire una piccola batteria homemade

Per generare energia gratis basta, come accennato prima, una patata o un limone. È importante scegliere un frutto molto succoso o un tubero sufficientemente grande affinché il metodo funzioni. Il succo di patata e il succo di limone consentono infatti il passaggio di corrente elettrica. Il tutto può essere reso più efficace con la patata se bollita.

Per prima cosa sarà necessario prendere una striscia di zinco e una di rame, le inseriamo nella patata (o nel limone) posizionandole una vicina all’altra senza toccarsi. La patata diventa la soluzione che consente il flusso degli elettroni tra il catodo (rame) e l’anodo (zinco).

Per capire se effettivamente la patata/batteria sta funzionando davvero, è necessario testarla collegando i morsetti di voltmetro, utile per misurare la tensione elettrica. Con questa soluzione è possibile dare energia ad una piccola lampada o orologino, si dovranno solo collegare le stringhe con i morsetti della lampadina o dell’orologio.

 

Generare energia illimitata con i pannelli solari

Un altro esperimento molto semplice per generare energia per la vostra abitazione è l’utilizzo di pannelli fotovoltaici.

Nel caso in cui foste interessati a questa soluzione, il Decreto Rilancio vi consente di detrarre il 110% delle spese totali. Per fare domanda sarà necessario:

  • procedere a degli interventi di isolamento termico su almeno il 25% delle superfici verticali o orizzontali (pareti e pavimenti) disperdenti lorde;
  • sostituire gli impianti di climatizzazione e riscaldamento centralizzati dei condomini o delle singole abitazioni con sistemi a condensazioni, pompe di calore, sistemi ibridi o geotermici.

Inoltre, la detrazione avrà un vincolo: i lavori devono necessariamente portare un miglioramento della classificazione energetica dell’edificio di almeno 2 classi.

 

Come creare e vendere energia

Andando ad installare un impianto fotovoltaico avrete la possibilità di vendere l’energia prodotta in eccesso. Infatti, gli operatori d luce prevedono delle soluzioni di cessione di rete, le quali consentono di immettere la quantità di energia che eccede nella rete elettrica nazionale. In questo modo, sarete pagati per ogni kWh venduto. Il prezzo dipende ovviamente dall’accordo stipulato.

In questo caso, parliamo di fotovoltaico on grid, ossia quello connesso alla rete elettrica. Si possono produrre anche quelli off grid, ossia indipendenti e non connessi. Così facendo, la nostra casa sarà autosufficiente a livello energetico.

Inizialmente i costi sono abbastanza alti, ma a lungo andare percepirete subito quanto avete risparmiato nel corso degli anni. Per fare tutto ciò sarà necessario acquistare e montare dei pannelli solari, comprare delle batterie per l’accumulo di energia in eccesso per poi utilizzarla in un secondo momento.

Produrre energia dal vento: le soluzioni eoliche domestiche

Uno dei sistemi più gettonati per produrre energia gratis dal nulla è l’eolico. Infatti, per chi non lo sapesse, esistono delle soluzioni eoliche domestiche. Dimenticate quindi le pale eoliche gigantesche.

La differenza tra le due è in primis la dimensione e subito dopo la destinazione dell’energia generata. Di fatto, l’installazione può essere micro o addirittura mini, dipende da cosa vogliamo fare.

Un micro eolico può arrivare a 20 Kw, un mini solamente a 0,5 Kw. Nel micro eolico parliamo di una quantità di energia adatta ad una famiglia media; nel secondo caso parliamo di un sistema ottimo per ridurre il costo delle bollette e avere una quantità necessaria di energia per alcune esigenze quotidiane.

Anche qui le spese iniziali sono una batosta, ma noterete la differenza abissale nel momento in cui arriveranno delle bollette sempre più basse e l’energia sarà sempre più abbondante.

Come generare energia elettrica dal nulla Tecnoandroid

Energia: spegni questi 3 elettrodomestici, gonfiano la bolletta

Tecnoandroid - 4 hours 12 min ago

Energia: spegni questi 3 elettrodomestici, gonfiano la bolletta Tecnoandroid

La guerra in Ucraina ha portato a degli stravolgimenti che pochi immaginavano, soprattutto dopo ciò che è successo in questi due lunghi anni di pandemia. Putin sta incominciando a confermare parte delle minacce che aveva preannunciato in questi giorni, facendo impennare gravemente il costo di gas ed energia elettrica sui mercati internazionali.

Questa condizione svantaggia gravemente chiunque e soprattutto il popolo italiano, il quale si trova a far fronte ad una situazione che potrebbe metterli ancora più in difficoltà per i futuri pagamenti di bollette e benzina.

 

Energia: piccoli accorgimenti che fanno la differenza

Nonostante gli italiani stiano prendendo d’assalto il sito dell’UE che parla del reddito di base universale, è importante utilizzare delle strategie utili per risparmiare sin da subito.

Sgonfiare la bolletta dell’energia può essere una vera manna dal cielo e prestando maggiore attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti può essere una vera e propria salvezza per gli italiani che si sentono di difficoltà.

Innanzitutto, scegliamo sempre lampadine a LED, le quali consumano decisamente meno rispetto alle altre. Isoliamo bene la nostra casa dal punto di vista termico e risparmieremo migliaia di euro per i riscaldamenti in inverno.

È difficile fare a meno di lavatrice e lavastoviglie, ma ci sono delle strategie che ci fanno risparmiare un sacco di soldi. Per prima cosa, evitare lavaggi superflui e costosi; prediligete un programma Eco così da risparmiare energia. Inoltre, scegliete gli orari giusti per accendere questi due strumenti.

Spegni questi 3 elettrodomestici e risparmia subito

Siamo consapevoli di quanto sia comoda la friggitrice, ma vi sconsigliamo vivamente di utilizzarla. Questo strumento, per quanto possa essere comodo, consuma una quantità di energia che non immaginate neanche!

Il secondo elettrodomestico che consuma un sacco e non è necessario è l’asciugatrice. Può risultare estremamente confortevole l’utilizzo di questo elettrodomestico, ma il forte impatto energetico che provoca può gonfiare sensibilmente il costo della vostra bolletta.

L’ultimo elettrodomestico che elenchiamo è sicuramente più utile dei primi due ma deve essere utilizzato con parsimonia: il ferro da stiro. Non mettiamo assolutamente in dubbio la sua utilità, ma è bene utilizzarlo solo quando ne abbiamo davvero bisogno. I consumi di un ferro da stiro sono elevatissimi, utilizzarlo meno vi farà notare immediatamente la differenza!

Energia: spegni questi 3 elettrodomestici, gonfiano la bolletta Tecnoandroid

Incentivi auto elettriche 2022: 10 modelli da acquistare subito

Tecnoandroid - 4 hours 42 min ago

Incentivi auto elettriche 2022: 10 modelli da acquistare subito Tecnoandroid

La lunga attesa è terminata. Sono finalmente arrivati i nuovi incentivi 2022 per le auto elettriche. La notizia è stata resa ufficiale il 16 maggio in seguito alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del relativo decreto.

Tuttavia, sarà necessario aspettare fino al 25 maggio per l’apertura della piattaforma web dove le concessionarie potranno accedere ai vari contributi. È bene ricordare lo schema dell’Ecobonus per le auto elettriche:

Auto 0-20 g/km di CO2 (fino a 35.000 euro + IVA): 3.000 euro senza rottamazione – 5.000 euro con rottamazione (220 milioni di euro nel 2022).

 

Incentivi auto elettriche 2022: ecco i modelli da poter acquistare con le agevolazioni

Oltre al calo dei contributi con e senza rottamazione rispetto ai passati incentivi, è presente anche un’altra importante novità. Stiamo parlando del limite di spesa, il quale è stato diminuito a 35.000 euro + IVA corrispondenti a 42.700 euro.

Si tratta di un limite che ha ricevuto aspre critiche da parte della popolazione, essendo che prevede di tagliare fuori diversi modelli dall’incentivo o versioni di un modello che ha un’autonomia migliore rispetto ad altri. Di fatto, proprio quest’ultimo fattore risulta essere di gran rilevanza per moltissimi automobilisti nel momento in cui decidono di acquistare una vettura di questo tipo.

In base ai limiti imposti dal regolamento, ecco i 10 modelli con autonomia sopra i 350 km acquistabili con gli incentivi:

  1. Hyundai Kona Electric: autonomia 484 km
  2. Renault Megane E-tech Electric: autonomia 470 km
  3. Kia e-Niro: autonomia 455 km
  4. MG ZS EV: autonomia 440 km
  5. Volkswagen ID.3: autonomia 419 km
  6. MG Marvel R: autonomia 402 km
  7. Renault Zoe E-Tech Electric: autonomia 395 km
  8. Nissan Leaf: autonomia 385 km
  9. Peugeot e-208: autonomia 362 km
  10. Skoda Enyaq iV: autonomia 352 km

Incentivi auto elettriche 2022: 10 modelli da acquistare subito Tecnoandroid

Amazon Prime Video sparisce da Android: ecco i motivi dietro questa scelta

Tecnoandroid - 4 hours 57 min ago

Amazon Prime Video sparisce da Android: ecco i motivi dietro questa scelta Tecnoandroid

Amazon ha recentemente limitato la propria app per lo streaming su Android.

Non puoi più acquistare beni digitali tramite app. Ciò significa che non puoi acquistare app o e-book Android direttamente tramite l’app. Se vuoi i prodotti, devi passare attraverso il sito web. Questo è esattamente ciò che ora vale anche per l’app Prime Video. Non puoi più comprare nulla sull’app.

Questo ha a che fare con il fatto che Amazon si concentra sui beni digitali Google deve pagare una quota, se l’app è stata installata tramite Google Play Store. È abbastanza normale nel settore per gli acquisti in-app che la piattaforma ottenga una quota del 30%. Ovviamente, Amazon vuole evitarlo e preferisce limitare le proprie app invece di pagare una quota a Google.

Questo ovviamente è molto negativo per i clienti, perché non puoi semplicemente noleggiare o acquistare un film tramite l’app che puoi guardare in seguito sulla TV.

Ora bisogneà sempre fare una deviazione tramite il sito web. Soprattutto il venerdì, quando c’erano film da 99 centesimi da noleggiare. Una situazione che è diventata scomoda soprattutto per i giovani, i fruitori maggiori di questo servizio.

Cosa puoi fare con l’app Prime Video?

L’opzione di acquisto è stata rimossa, ma ovviamente puoi continuare a utilizzare l’app “Prime Video” per lo streaming di film e serie.

Tutto ciò a cui puoi accedere tramite il tuo abbonamento Prime è ancora disponibile. Se acquisti un film o una serie tramite il sito web Amazon al di fuori dell’app con il tuo account, ovviamente puoi comunque guardare il contenuto tramite l’app.

Amazon Prime Video sparisce da Android: ecco i motivi dietro questa scelta Tecnoandroid

Applicazioni svuota conto in banca: tantissimi utenti violati dopo averle installate

Tecnoandroid - 5 hours 2 min ago

Applicazioni svuota conto in banca: tantissimi utenti violati dopo averle installate Tecnoandroid

Uno dei maggiori pericoli a cui ogni utente Android deve prestare attenzione ogni giorno è senza alcun dubbio costituito dai malwares, i piccoli software dannosi infatti fulminano nel web e cercano di colpire il maggior numero di utenti possibili, l’obiettivo è ovviamente molto semplice, appropriarsi di dati importanti della vittima per utilizzarli a proprio favore.

Per distribuirsi questa tipologia di software sfrutta come vettori delle banali applicazioni spacciate come legittime ma che, una volta installate, assumere il controllo del dispositivo iniziando a copiare quanti più dati possibili per poi inviarli al proprio creatore, il quale si occuperà di analizzarli comodamente in un secondo momento.

Onde evitare di incappare in questa tipologia di problema il consiglio migliore che possiamo darvi è quello di scaricare applicazioni solo ed unicamente da fonti certificate come ad esempio il play store.

 

App da non installare assolutamente
  1. art.photo.editor.best.hot
  2. bedtime.reminder.lite.sleep
  3. com.am.i.the.best.friends.hh
  4. com.appodeal.test
  5. com.beauty.mirror.lite
  6. com.bedtimehelper.android
  7. com.bkkmaster.android
  8. com.calculator.game
  9. com.card.life
  10. com.cartoon.camera.pro.android
  11. com.code.identifier.android
  12. com.code.recognizer.android
  13. com.color.spy.game
  14. com.cute.kittens.puzzlegame.android
  15. com.cute.love.test.android
  16. com.daily.wonderfull.moment
  17. com.dailycostmaster.android
  18. com.dangerous.writing.note
  19. com.data.securite.data
  20. com.days.daysmatter365.android
  21. com.days.remind.calendar
  22. com.detector.noise.tool
  23. com.dodge.emoji.game
  24. com.dog.bark.picture.puzzle
  25. com.drink.water.remind.you
  26. com.ezzz.fan.sleep.noise
  27. com.fake.call.girlfriend.prank2019
  28. com.fakecaller.android
  29. com.fake.caller.plus
  30. com.false.location
  31. com.fancy.lovetest.android
  32. com.fast.code.scanner.nmd
  33. com.filemanagerkilopro.android
  34. com.filemanagerupro.android
  35. com.filemanageryo.android
  36. com.filemanagerzeropro.android
  37. com.find.difference.detective.little
  38. com.find.you.lover.test
  39. com.frame.easy.phone
  40. com.frank.video.call.lite
  41. com.free.code.scanner.nmd
  42. com.free.lucky.prediction.test
  43. com.funny.lie.truth.detector
  44. com.funny.word.game.english
  45. com.game.color.hunter
  46. com.ice.survival.berg
  47. com.idays.dayscounter.android
  48. com.important.days.matter
  49. com.instanomo.android
  50. com.isleep.cycleclock.android
  51. com.led.color.light.rolling
  52. com.lite.fake.gps.location
  53. com.lovetest.plus.android
  54. com.love.yourself.women
  55. com.lucky.charm.text
  56. com.lucky.destiny.teller
  57. com.magnifying.glass.tool
  58. com.math.braingame.puzzle.riddle
  59. com.math.iq.puzzle.riddle.braingame
  60. com.math.puzzles.riddle.braingame
  61. com.multiple.scanner.plus.nmd
  62. com.my.big.days.counter
  63. com.my.constellation.love.work
  64. com.my.pocker.mobile.mirror
  65. com.nanny.tool.data
  66. com.nice.mobile.mirror.hd
  67. com.nomophotoeditor.android
  68. com.non.stop.writing
  69. com.phone.lite.frame
  70. com.phone.mirror.pro
  71. com.pocker.pro.mobile.mirror
  72. com.prank.call.fake.ring
  73. com.phonecallmaker.android
  74. com.pro.test.noise
  75. com.puzzle.cute.dog.android
  76. com.scan.code.tool
  77. com.simple.days.counter
  78. com.sleep.comfortable.sounds
  79. com.sleep.in.rain
  80. com.sleepassistantool.android
  81. com.sleeptimer.android
  82. com.smart.scanner.master.nmd
  83. com.test.find.your.love
  84. com.test.fortune.tester
  85. com.test.lover.match
  86. com.tiny.scanner.tool.nmd
  87. com.wmmaster.android
  88. com.word.fun.level.english
  89. good.lucky.is.coming.hh
  90. mobi.clock.androidmy.lucky.goddness.today.test
  91. newest.android.fake.location.changer
  92. nmd.andriod.better.calculator.plus
  93. nmd.andriod.mobile.calculator.master
  94. nmd.android.best.fortune.explorer
  95. nmd.android.better.fortune.signs
  96. nmd.android.clam.white.noise
  97. nmd.android.fake.incoming.call
  98. nmd.android.good.luck.everyday
  99. nmd.android.location.faker.master
  100. nmd.android.multiple.fortune.test
  101. nmd.android.scanner.master.plus
  102. nmd.android.test.what.suitable
  103. photo.editor.pro.magic
  104. pic.art.photo.studio.picture
  105. relax.ezzz.sleep.cradle
  106. super.lucky.magican.newest
  107. test.you.romantic.quize
  108. well.sleep.guard.relax
  109. your.best.lucky.master.test.new
  110. com.ssdk.test
  111. bedtime.reminder.lite.sleep
  112. com.frank.video.call.lite.pro.prank
  113. com.personal.fortune.text
  114. com.daily.best.suit.you
  115. com.false.call.trick

Applicazioni svuota conto in banca: tantissimi utenti violati dopo averle installate Tecnoandroid

Poste Italiane: se ricevete questo SMS dove attivarvi per non perdere il conto BancoPosta

Tecnoandroid - 5 hours 7 min ago

Poste Italiane: se ricevete questo SMS dove attivarvi per non perdere il conto BancoPosta Tecnoandroid

Lente nazionale più famoso è conosciuto in tutta la nostra penisola e senza dubbi Poste Italiane, la signora in giallo vanta infatti un bacino di clienti a dir poco assoluto conquistato negli anni prezzi propri servizi sempre al passo con i tempi e con costi di gestione davvero competitivi, basti pensare alla famosissima Postepay che ogni giorno serve milione di clienti.

Questo contesto ha reso il nome di poste italiane uno dei più autorevoli all’interno del panorama delle aziende italiane, tutto ciò però cela un lato oscuro abbastanza ingombrante è pericoloso, spesso infatti il buon nome di poste italiane viene sfruttato dai truffatori per poter mandare avanti delle campagne truffaldine ai danni dei clienti dell’azienda, queste ultime prendono corpo email o sms di phishing scritte appositamente per indurre il lettore a consegnare i propri dati sensibili con l’inganno.

Generalmente queste comunicazioni truffaldine assumono svariate forme però mantengono una struttura di base ben definita, inducono infatti chi legge a compiere delle azioni come effettuare accessi presso link esterni oppure scaricare allegati malevoli.

 

SMS truffaldino e nome Poste Italiane

Sms che in molti ci stanno segnalando e ribadisce esattamente tutti questi concetti, quest’ultimo infatti avvisa l’utente di un anomalia riscontrata sul conto BancoPosta invitandolo a risolvere il problema effettuando l’accesso al suo in cui citato più in basso, il tutto a nome di poste italiane.

Quel link rimanda però ad una falsa area clienti dell’azienda italiana all’interno della quale una volta digitate, le vostre credenziali verrebbero immediatamente copiate e inviate al creatore della truffa, con un danno per il vostro conto BancoPosta a dir poco incalcolabile.

Poste Italiane: se ricevete questo SMS dove attivarvi per non perdere il conto BancoPosta Tecnoandroid

Vodafone: ritornano gli utenti con un prezzo shock, ecco 4 promo da 100GB

Tecnoandroid - 5 hours 12 min ago

Vodafone: ritornano gli utenti con un prezzo shock, ecco 4 promo da 100GB Tecnoandroid

Questa volta non ci sarà scampo per la concorrenza visto che Vodafone ha ripristinato alcune delle offerte più interessanti in assoluto. Sono quattro le soluzioni mostrate qui in basso, le quali includono tutto ciò che serve all’utente medio con un prezzo molto basso. Non resta quindi che valutare la soluzione.

 

Vodafone: ora potete rientrare ai prezzi migliori di sempre

Special Minuti 50 Giga

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali
  • 50 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile di 9,99 euro al mese con credito residuo o Smart Pay
  • Destinata agli utenti provenienti da Tim, Tiscali, Coop ESP, Coop Italia Full, Spusu, Digi Mobile

 Special 50 Digital Edition

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali
  • SMS senza limiti verso tutti i numeri nazionali
  • 50 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile di 9,99 euro al mese con credito residuo o Smart Pay
  • Destinata agli utenti provenienti da Kena, BT ENIA Mobile, Bladna mobile

 Special Giga con 70GB prova Vodafone

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali
  • 1000 SMS verso tutti i numeri nazionali
  • 50 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile 5,99 euro e dal secondo rinnovo 7,99 euro al mese con credito residuo o Smart Pay
  • Destinata agli utenti provenienti da Iliad, Lyca e vari MVNO

Special 100 Digital Edition prova Vodafone

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazional
  • SMS senza limiti verso tutti i numeri nazionali
  • 100 giga di traffico dati in rete 4G per la navigazione sul web
  • Prezzo mensile 5 euro e dal secondo rinnovo 9,99 euro al mese
  • Happy Black incluso senza alcun costo aggiuntivo
  • Destinata agli utenti provenienti da Iliad, MVNOs, Coop, Coop Italia Full, Tiscali

Vodafone: ritornano gli utenti con un prezzo shock, ecco 4 promo da 100GB Tecnoandroid

ho. Mobile: offerte pazzesche per battere la concorrenza

Tecnoandroid - 5 hours 17 min ago

ho. Mobile: offerte pazzesche per battere la concorrenza Tecnoandroid

 

L’operatore telefonico virtuale ho. Mobile ha intenzione di contrastare concorrenza ed in particolare il rivale TIM. In questi giorni, infatti, è stata proposta l’offerta mobile denominata BTL ho. 9,99 dedicata per l’appunto a chi proviene da questo operatore. Scopriamo qui di seguito cosa ha da offrire.

ho. Mobile contro TIM: arriva l’offerta di rete mobile BTL ho. 9,99 con 50 GB

In questi giorni sarà possibile attivare una nuova offerta mobile del noto operatore telefonico virtuale di Vodafone. Come già accennato, l’offerta in questione si chiama BTL ho. 9,99 e comprende ogni mese 50 GB di traffico dati con connettività 4G (fino ad una velocità di 30 Mbps in download e 30 Mbps in upload), minuti di chiamate senza limiti verso tutti i numeri fissi e mobile nazionali ed SMS illimitati.

Questa offerta, però, è rivolta principalmente a tutti coloro che richiederanno la portabilità del proprio numero da TIM. Si tratta di un’offerta limitata ed è disponibile all’attivazione soltanto presso alcuni negozi fisici autorizzati. Come le altre offerte dell’operatore, anche con questa sono inclusi alcuni servizi, tra cui ho. chiamato, navigazione hotspot, 42121 per credito residuo, avviso di chiamata e trasferimento di chiamata.

Vi ricordiamo che il questi giorni ho. Mobile sta anche proponendo l’offerta mobile ho. 5,99 70 GB. Quest’ultima comprende ogni mese 70 GB di traffico dati, minuti ed SMS senza limiti verso tutti ad un costo di 5,99 euro al mese. A differenza della precedente, questa offerta è attivabile da chi proviene da Iliad, Fastweb, PosteMobile, CoopVoce, Lycamobile e altri operatori virtuali, ad esclusione però di Kena e Very Mobile.

ho. Mobile: offerte pazzesche per battere la concorrenza Tecnoandroid

Postepay: la nuova truffa gira in Italia con un messaggio svuota conto

Tecnoandroid - 5 hours 27 min ago

Postepay: la nuova truffa gira in Italia con un messaggio svuota conto Tecnoandroid

Evitare una truffa è diventato davvero difficile, soprattutto se non si hanno le conoscenze giuste non avendo troppa esperienza con il web e con le applicazioni home banking. Purtroppo capita spesso che le vittime siano le banche stesse, con gli utenti che seguono a ruota fidandosi dei messaggi che arrivano in posta elettronica.

Postepay sarebbe stata presa ancora una volta dei truffatori come modello utile per un tentativo di phishing. In molti si sarebbero fidati cliccando sul link alla fine del testo, che abbiamo ovviamente omesso.

 

Postepay è vittima di una nuova truffa così come i suoi utenti: il testo in posta elettronica è il seguente

Gentile Cliente, il presente avviso di pubblicazione delle fatture Le è stato inoltrato, da Postel S.p.A., in relazione ai servizi a lei erogati e/o ai prodotti che ha acquistato da Poste Italiane S.p.A.Fattura N. 6823583527 del 12/03/2022In base alla normativa vigente, riceverà la fattura originale nelle modalità e nel formato XML previsti dalle autorità competenti attraverso il Sistema Di Interscambio (SDI).L’originale della fattura sarà depositato dallo SDI nell’area fiscale a Lei dedicata.In caso di mancato recapito della fattura in originale da parte dello SDI, sarà possibile visualizzare e scaricare una copia della fattura utilizzando il file allegato alla presente, trasmessa con mittente ContabilitaClientiGruppoPosteItaliane, per conto di Poste Italiane S.p.A.,oppure accedendo alla pagina web protetta con accesso sicuro (in tecnologia SSL) raggiungibile tramite l’indirizzo:LINK

Per una corretta visualizzazione dei documenti elettronici, Le consigliamo di utilizzare Adobe Reader versione 7.0.8 o superiore.Cordiali salutiPostel S.p.A.Gruppo Poste Italiane

Postepay: la nuova truffa gira in Italia con un messaggio svuota conto Tecnoandroid

SPID: come ottenerlo gratis, procedura completa e dettagliata

Tecnoandroid - 5 hours 32 min ago

SPID: come ottenerlo gratis, procedura completa e dettagliata Tecnoandroid

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, in breve SPID, è il sistema pubblico italiano che offre l’accesso ai servizi online per ogni tipo di amministrazione pubblica italiana.

Dotati di username e password, gli utenti possono accedere a SPID da computer, tablet o smartphone selezionando l’opzione “Entra con SPID” su tutti i siti web o app di servizio correlati.

Di quali documenti hai bisogno per ottenere lo SPID?

È necessario un documento di identità italiano in corso di validità (carta d’identità, passaporto, patente di guida) insieme alla tessera sanitaria (tessera sanitaria) o al codice fiscale (o ai rispettivi certificati di attribuzione), e bisogna fornire anche il proprio indirizzo e-mail e numero di cellulare personale.

Puoi contattare uno dei fornitori di identità digitale accreditati, disponibili nella pagina Richiedi SPID, scegliendo tra le seguenti opzioni

  • di persona presso gli uffici di uno dei fornitori di identità digitale;
  • tramite webcam con operatore assegnato dal provider;
  • con Carta di Identità Elettronica (CIE) o passaporto elettronico, identificandosi attraverso le app del provider scaricabili dagli app store;
  • con CIE, Carta Nazionale dei Servizi (CNS) – può essere utilizzata anche la tessera sanitaria – con firma digitale tramite lettore (es. smart card) e pin corrispondente;
Quanto costa attivarlo

Vale la pena notare che i fornitori applicano tariffe variabili per attivare il tuo SPID, incluso l’ufficio postale che addebita € 12 per il servizio di persona, in una qualsiasi delle sue 12.7000 filiali, a partire dal 5 novembre 2021.

(Il servizio rimane gratuito tramite webcam sull’app Poste, con carta di identità o passaporto elettronico, e per i clienti Bancoposta e Postepay.)

Ricordiamo che una volta che hai avrai attivato lo SPID sarà sempre gratuito e non ci saranno costi o commissioni di gestione.

Per ottenere le tue credenziali SPID, rivolgiti ad uno dei provider di identità accreditati (Aruba, Infocert, Intesa, Namirial, Poste, Register, Sielte, Tim o Lepida).

Ognuno offre diverse modalità per richiedere e ottenere SPID, con tutti i dettagli nella pagina Richiedi SPID.

Chi può richiederlo

Qualsiasi maggiorenne residente in Italia, in possesso dei documenti italiani sopra elencati, può attivare SPID rivolgendosi ad uno dei fornitori di identità digitale riconosciuti.

SPID: come ottenerlo gratis, procedura completa e dettagliata Tecnoandroid

PayPal: la truffa che mette spalle al muro gli utenti, rubati migliaia di euro

Tecnoandroid - 5 hours 37 min ago

PayPal: la truffa che mette spalle al muro gli utenti, rubati migliaia di euro Tecnoandroid

La parola phishing stimola molto spesso la curiosità degli utenti, soprattutto di quelli che la leggono tramite il web. Proprio la rete può risultare uno dei tranelli principali per imbattersi nei tentativi di phishing, i quali sono truffe a tutti gli effetti. L’obiettivo è quello di gettare l’amo e provare a vedere se l’utente a bocca. La pratica, messa in atto dei truffatori, gira soprattutto per quanto riguarda le carte, che siano di credito, prepagate o di altro genere.

Anche gli utenti PayPal hanno dovuto fronteggiare un inganno del genere ultimamente, con un messaggio che sembrerebbe molto credibile. Per evitare equivoci, lo abbiamo inserito qui sotto per farvelo vedere.

 

PayPal: questo messaggio va assolutamente ignorato

Il team di sicurezza di PayPal ha notato attività insolite relative al tuo conto PayPal. Questa attività è associata al deposito su bet365.com utilizzando il tuo conto PayPal.

Per ulteriori indagini, il team di sicurezza di PayPal ha dovuto sospendere la tua richiesta per la transazione ed estendere il pagamento con un ritardo di 48 ore.

Se eri il proprietario di questa richiesta di pagamento, non fare nulla e ignora questo messaggio.

PayPal autorizzerà automaticamente la transazione dopo 48 ore, quindi non dovresti preoccuparti.

In caso contrario, se non hai effettuato questo trasferimento, segui i passaggi seguenti per annullare la transazione e richiedere immediatamente il rimborso.

PayPal ti richiederà di verificare la tua identità per garantire che tu abbia bisogno del rimborso del denaro e non di qualcun altro.

Si prega di completare la richiesta di rimborso facendo clic sul collegamento sottostante.

Accedi al tuo conto PayPal

PayPal: la truffa che mette spalle al muro gli utenti, rubati migliaia di euro Tecnoandroid

Truffa Paypal: fatture false emesse a tuo nome, ecco come evitare lo scam

Tecnoandroid - 5 hours 42 min ago

Truffa Paypal: fatture false emesse a tuo nome, ecco come evitare lo scam Tecnoandroid

University Technology è recentemente venuta a conoscenza di una nuova truffa in cui vengono inviate fatture false tramite PayPal. Le persone che gestiscono regolarmente le fatture come parte del loro lavoro possono essere particolarmente vulnerabili a questa truffa.

Queste truffe appaiono più comunemente come messaggi di posta elettronica che dicono che hai ricevuto una fattura tramite PayPal. Se poi fai clic sul link e paghi utilizzando il tuo conto PayPal, i tuoi soldi vengono quindi trasferiti al truffatore che ha inviato la fattura.

Come funziona la truffa?

Questa truffa si basa sul fatto che queste fatture false tecnicamente non sono affatto false: sono vere fatture PayPal, create da truffatori per imitare una fattura di un’entità reale come GoDaddy o l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Poiché la fattura sembra provenire da un’organizzazione nota e rispettabile, potresti ritenere che la fattura sia legittima e pagare senza pensarci. Poiché le fatture sono vere e proprie fatture PayPal (anche se create in modo fraudolento), una volta che fai clic su “Paga” i tuoi soldi verranno automaticamente trasferiti tramite il tuo conto PayPal al truffatore.

Se ricevi una fattura che non può essere collegata a un acquisto o a un ordine di lavoro specifico, sii scettico e non cedere alla pressione del tempo. Contatta l’entità da cui si presume provenga la fattura (cerca le informazioni di contatto online; non contattare la persona che ha inviato la fattura direttamente) per confermarne la legittimità.

Cosa bisogna fare se siete stati truffati

Anche se potrebbe non essere possibile recuperare i tuoi soldi, la migliore possibilità è presentare una controversia con PayPal per frode:

  • Vai al Centro risoluzioni di PayPal;
  • Fai clic su “Segnala un problema”;
  • Scorri l’elenco delle transazioni finché non ti imbatti nella fattura fraudolenta. Fai clic sul fumetto bianco accanto all’elenco e fai clic su “Continua” nell’angolo in basso a destra.
  • Segui i passaggi sullo schermo per completare la contestazione.

Truffa Paypal: fatture false emesse a tuo nome, ecco come evitare lo scam Tecnoandroid

Conad, Tuodì e Carrefour: questi supermercati non li vedrete più

Tecnoandroid - 5 hours 47 min ago

Conad, Tuodì e Carrefour: questi supermercati non li vedrete più Tecnoandroid

Cambiamento a volte è sinonimo di rinascita. D’altronde si sa, rimanere nella zona di comfort non ha mai aiutato nessuno, ma ciò poco conta in questo caso. Perché i supermercati di grande fama non hanno bisogno di rinascere, anzi. Conad, Tuodì e Carrefour chiuderanno, o meglio riorganizzeranno i propri piani in Italia…

Conad, Tuodì e Carrefour: chiudono diversi punti vendita, ecco quali

… per il resto però tutto rimarrà come prima. Partiamo da Tuodì. La grande catena ha deciso di chiudere ben due punti vendita nel Lazio provocando la disoccupazione di 12 i lavoratori e di altri 49 a rischio. Secondo alcune voci del web si susseguirà una sequenza di “procedure di licenziamento collettivo formalizzate in data 28 marzo dalle società Pifo srl per i punti vendita di piazza Pio XI numero 20 e via Fonteiana 59/73 per un totale di 25 lavoratori. Ed inoltre dalla società Cala srl per un totale di 24 lavoratori che operavano nei punti vendita di Via Casalina e via Montecompatri”. 

Anche Carrefour ha deciso di chiudere Le Sorgenti a Frosinone. Ha così comunicato: “Giovani e Ambiziosi, ci piace definirci così. […] L’esperienza di questi primi 14 anni ha fatto il resto: ci ha insegnato che sono i dettagli a fare la differenza, che è la qualità dei nostri prodotti a renderci riconoscibili e che fare acquisti nei nostri supermercati deve essere per i nostri clienti un piacere. Ecco perché dagli arredi alla disposizione, dall’ampia selezione di prodotti freschi e non sino alle eccellenze più ricercate, estetica e tecnologia sono stati, negli anni, il fulcro della nostra continua ricerca, crescita e innovazione”.

Infine il Conad. Questo chiuderà esclusivamente in un comune italiano chiamato Cognento, nonché frazione della città di Modena. Al suo posto sbarcherà un outlet meno noto di nome Intima Moda, nato nel 1972 da un minuscolo laboratorio ma comunque conosciuto in tutta Italia. 

Conad, Tuodì e Carrefour: questi supermercati non li vedrete più Tecnoandroid

Pages