Feed aggregator

Condividi su:



MANUALINUX


The Order e Dark: le verità celate nelle serie televisive horror

Tecnoandroid - 36 min 24 sec ago

The Order e Dark: le verità celate nelle serie televisive horror Tecnoandroid

Gli amanti del brivido non possono non aver visto The Order e Dark, in onda sulla piattaforma americana streaming Netflix. Le serie televisive si distinguono per il loro gusto cupo, agghiacciante, entusiasmante e tenebroso. Tali caratteristiche non sono difatti facili da trovare sul panorama delle serie televisive, ma quale trama custodiscono? La prima elencata vede protagonista un giovane ragazzo di nome Jack Morton alle prese con una pericolosa società segreta denominata “Ordine Ermetico della Rosa Blu”. La seconda invece affronta la tematica della scomparsa di due adolescenti nel bosco di una città tedesca. Tale tragico evento unisce quattro famiglie (i Kahnwald, i Nielsen, i Doppler ed i Tiedemann) verso la ricerca disperata dei ragazzi.

 

The Order e Dark: in arrivo delle pessime notizie dalla piattaforma americana

Coloro che hanno amato la serie tv Dark non saranno molto felici dopo questa notizia. Sì, perché non ci sarà una nuova stagione né tantomeno dei nuovi episodi. Il 27 giugno scorso (data d’approdo della terza parte) gli autori dello show dichiaravano infatti: “È ufficiale, stiamo lavorando sulla 3 stagione di Dark! Sarà il ciclo conclusivo di questo grande viaggio. Abbiamo sempre pensato a tre stagioni quando abbiamo creato Dark, e siamo felici di annunciare che le riprese della 3 e ultima stagione inizieranno tra quattro settimane. In questo modo potremo darvi il capitolo finale di Dark già nel corso del prossimo anno. Grazie a Netflix per la fiducia. Grazie a tutti i fan di Dark da tutto il mondo, siete fantastici e vi amiamo!” 

Per quanto riguarda invece The Order, uscita lo scorso 18 Giugno con la seconda stagione, le notizie sono positive. È ancora troppo presto per dichiarare il suo arrivo, ma si pensa che il nuovo approdo avverrà per il 2021!

The Order e Dark: le verità celate nelle serie televisive horror Tecnoandroid

Call of Duty Mobile, questo update lo rende simile a COD: Warzone

Tecnoandroid - 36 min 58 sec ago

Call of Duty Mobile, questo update lo rende simile a COD: Warzone Tecnoandroid

La stagione 9 arriverà tra pochi giorni e porterà con sé molti grandi cambiamenti a Call of Duty Mobile. I giocatori sono già entusiasti del prossimo aggiornamento a causa di tutte le incredibili fughe di contenuti rinvenute dai server di test, incluse alcune nuove posizioni nella mappa del Battle Royale.

È interessante notare che l’aggiornamento della stagione 9 di Call of Duty trasformerà completamente il gioco in una versione mobile di COD Warzone. Ci saranno, prima di tutto, nuove posizioni di lancio. 

Call of Duty Mobile, la stagione 9 è in arrivo

Proprio come la stagione 7, COD Mobile Stagione 9 espanderà anche la mappa di Battle Royale aggiungendo quattro nuove posizioni di lancio. Le nuove posizioni nella mappa si chiamano Avamposto, Base radar, Accampamento e Dormitorio. Inoltre, se hai mai giocato a Call of Duty Warzone su PC o console, conosci sicuramente le armature.

Nel prossimo update, i giocatori troveranno queste armature nel bottino e ogni armatura fornirà ai giocatori ulteriori 50 punti vita (HP). Tuttavia, i giocatori possono equipaggiare solo 3 armature alla volta. È interessante notare che queste armature arriveranno nella stagione 9 di COD Mobile. Nel server di prova, le armature possono essere utilizzate per rigenerare la salute del giubbotto danneggiato dei giocatori.

Sorprendentemente, Call of Duty Mobile stagione 9 introdurrà varie ‘Mod’ nella modalità battle royale, disponibili come normale bottino. I giocatori possono usare queste Mod per fornire buff unici alle loro armi. Infine, proprio come ogni nuova stagione, Call of Duty Mobile stagione 9 introdurrà anche una nuova classe BR, che si chiama ‘Hacker’. I giocatori che usano questa classe saranno in grado di neutralizzare i gadget dei loro nemici, interferendo anche con la loro minimappa.

Call of Duty Mobile, questo update lo rende simile a COD: Warzone Tecnoandroid

Windows 10 avvisa gli utenti, attenti ad installare CCleaner

Tecnoandroid - 1 hour 7 min ago

Windows 10 avvisa gli utenti, attenti ad installare CCleaner Tecnoandroid

CCleaner, una popolare app di ottimizzazione per PC, è stata contrassegnata come ‘software potenzialmente indesiderato’ da Microsoft Defender (precedentemente Windows Defender, ma ribattezzato con l’aggiornamento di maggio 2020). Microsoft Defender, per chi non lo conoscesse, è l’antivirus incorporato di Microsoft per Windows 10.

Il software potenzialmente indesiderato si riferisce ad applicazioni con cui un antivirus non trova nulla di dannoso, ma che possono presentare comportamenti indesiderati di qualche tipo. Di solito, ciò significa che sono presenti archivi extra o installazioni “silenziose” come, ad esempio, un componente aggiuntivo del browser. Ciò potrebbe non danneggiare il tuo PC, ma potrebbe rivelarsi fastidioso.

Windows 10, il problema con CCleaner sembra essere risolto

Come notato da Bleeping Computer, Defender ora rileva CCleaner come PUA, con il gigante del software che afferma che: ‘Alcuni programmi di installazione gratuiti e versioni di prova di 14 giorni di CCleaner vengono forniti con applicazioni in bundle, comprese le applicazioni che non sono richieste da CCleaner o prodotte da Piriform.

‘Mentre le applicazioni in bundle sono legittime, il raggruppamento di software, in particolare prodotti di altri fornitori, può provocare attività software inaspettate. Queste possono avere un impatto negativo sulle esperienze degli utenti.’ Queste app in bundle includono il browser Google Chrome, Google Toolbar e Avast Free Antivirus.

Microsoft sottolinea inoltre che quelle app in bundle vanno perfettamente bene ma il modo in cui vengono offerte è problematico. La società osserva che il processo di installazione di CCleaner ti dà la possibilità di non installare questi extra. Tuttavia, alcuni utenti possono facilmente installarli inavvertitamente.

Spesso, queste questioni dipendono dal modo in cui sono presentate le opzioni di rinuncia. Ad ogni modo, secondo una dichiarazione appena rilasciata da CCleaner, l’azienda ritiene che il problema sia stato risolto.

Windows 10 avvisa gli utenti, attenti ad installare CCleaner Tecnoandroid

Xiaomi, avvistato un nuovo smartphone nella metro in Cina

Tecnoandroid - 1 hour 37 min ago

Xiaomi, avvistato un nuovo smartphone nella metro in Cina Tecnoandroid

Sembra che Xiaomi sia molto vicina alla presentazione di un nuovo device. Infatti, un misterioso smartphone è stato avvistato all’interno di una metropolitana in Cina. Un utente piuttosto curioso ha scattato alcune foto e le ha postate sul proprio account Weibo, il social network asiatico.

Le foto ritraggono questo smartphone Xiaomi al momento sconosciuto. Il design del device è nascosto dall’importante cover mentre il display appare molto chiaramente. Partiamo proprio dal display per analizzare il dispositivo. Nella parte alta del display si nota subito un notch punch-hole che ospita la fotocamera frontale posta centralmente.

Lo speaker ha delle dimensioni generose che lascia pensare alla funzionalità stereo per la riproduzione dei contenuti multimediali. Passando al corpo del dispositivo Xiaomi, sul lato destro del device la cover subisce una interruzione piuttosto netta. Questa scelta fa si che l’utente possa accedere con facilità al sensore per le impronte digitali incastrato nel frame laterale.

Xiaomi sta lavorando ad un nuovo misterioso device

Il sensore per le impronte digitali svolgerà una doppia funzione, infatti sarà anche il tasto dedicato all’accensione e allo spegnimento. Immediatamente sopra il sensore trova spazio il bilanciere per il volume.

Questa scelta da parte di Xiaomi potrebbe far pensare ad un device della fascia media piuttosto che ad un top di gamma. Infatti, tutti gli ultimi top di gamma del produttore montano il sensore per le impronte integrato nel display. Inoltre, se si tratta di un device medio di gamma, il display sarà quasi certamente un LCD invece che un OLED.

Al momento non è possibile conoscere le altre specifiche tecniche e anche il nome del device è avvolto dal mistero. Possiamo ipotizzare che si tratti di un device della famiglia CC o del nuovo Redmi Note 10 in arrivo nei prossimi mesi. Al momento solo Xiaomi conosce tutti i dettagli in merito, ma ci aspettiamo nuovi leak a breve.

Xiaomi, avvistato un nuovo smartphone nella metro in Cina Tecnoandroid

Motorola RAZR 2020: un’immagine sembra svelare il nuovo device

Tecnoandroid - 2 hours 6 min ago

Motorola RAZR 2020: un’immagine sembra svelare il nuovo device Tecnoandroid

Dalla sua comparsa nel 2004, il device pieghevole a conchiglia Motorola RAZR ha rivoluzionato il mercato ed è stato un successo totale. Molto tempo fa, per l’azienda, questo modello divenne una specie di miniera d’oro. Pertanto, non sorprende che il Motorola Razr 2019, che ha visto la luce l’anno scorso, sia diventato un moderno modello del leggendario telefono a conchiglia rilasciato per la prima volta anni fa.

È vero, il device non ha ripetuto il successo del suo predecessore; inizialmente, infatti, l’obiettivo non era quello di rilasciare un prodotto di massa. Lo stesso smartphone si è rivelato piuttosto problematico a causa del suo pannello flessibile, la cui tecnologia di creazione non è ancora perfetta.

Motorola Razr 2020, ancora un mistero la data di rilascio

A quanto pare, Motorola sta preparando una seconda generazione di Razr con un pannello flessibile. Il noto leaker Evan Blass ha rilasciato una foto che mostra un nuovo smartphone Motorola, nome in codice Odyssey. Secondo alcune indiscrezioni, potrebbe entrare nel mercato come Motorola Razr 5G o Motorola Razr 2020. L’obiettivo principale è il supporto 5G e fornirà il chip Snapdragon 765G.

Lo smartphone prenderà in prestito in gran parte le funzionalità del Motorola Razr 2019, ma la parte inferiore è diventato notevolmente più piccolo e non è presente alcun pulsante dello scanner di impronte digitali. Molto probabilmente, il device dovrà utilizzare il riconoscimento facciale per identificare l’utente.

Si dice che Motorola Razr 2020 offrirà uno schermo P-OLED flessibile da 6,2 pollici e un ulteriore display G-OLED da 2,7 pollici, una fotocamera frontale da 20 MP e una fotocamera principale da 48 MP basata sul sensore Samsung ISOCELL Bright GM1. Inoltre, la capacità della batteria dovrebbe essere 2845 mAh.

Motorola RAZR 2020: un’immagine sembra svelare il nuovo device Tecnoandroid

GTA VI, emergono dettagli sul prossimo capolavoro di Rockstar Games

Tecnoandroid - 2 hours 37 min ago

GTA VI, emergono dettagli sul prossimo capolavoro di Rockstar Games Tecnoandroid

Nelle scorse ore sono emersi alcuni dettagli riguardo il nuovo summer update di GTA Online. Sembra Rockstar Games si stia preparando ad una seconda metà dell’anno molto ricca per quanto riguarda la serie di Grand Theft Auto.

Infatti, entro la fine del 2020 arriveranno tantissimi contenuti nuovi sul GTA Online che aumenteranno esponenzialmente la longevità del titolo. Inoltre, il prossimo anno, il multiplayer arriverà anche su console next-gen, incrementando ulteriormente il numero di giocatori.

Ma il gioco più atteso dagli utenti è certamente GTA VI (anche atteso come GTA 6). Grazie ad un nuovo leak, possiamo scoprire nuove indiscrezioni sul prossimo capitolo della saga che si preannuncia ricco di contenuti ma anche di fascino.

Infatti, l’utente Reddit “markothemexicam” ha riportato alcune notizie che gli ha fornito un amico che lavorava presso Rockstar Games prima di essere licenziato. Stando a queste informazioni, la storia di GTA VI si svolgerà a Vice City durante un periodo non ancora conosciuto.

Ecco le ultime informazioni su GTA VI

Considerando la location già vista in GTA Vice City, la città dovrebbe ricalcare nuovamente Miami a cui potrebbero aggiungersi anche le Everglades come scenario di contorno. Considerando la vicinanza con il Sud America, la città sarà il centro dello smercio di sostante stupefacenti e intorno a questo girerà la trama del gioco.

Il leaker inoltre ha confermato che ci sarà un sistema di gestione dinamico del meteo che renderà l’esperienza di gioco più coinvolgente. Per quanto riguarda la data di uscita invece, bisognerà aspettare almeno il 2021. Al momento però non è possibile confermare in alcun modo la veridicità di queste informazioni. Non resta che attendere maggiori dettagli che non tarderanno ad arrivare.

GTA VI, emergono dettagli sul prossimo capolavoro di Rockstar Games Tecnoandroid

Twitter: la truffa bitcoin del giovane hacker americano (17 anni)

Tecnoandroid - 3 hours 6 min ago

Twitter: la truffa bitcoin del giovane hacker americano (17 anni) Tecnoandroid

Sono state incriminate tre persone per gli attacchi informatici su Twitter del 16 e 17 luglio scorso. La mente criminale dell’intero attacco sembra si celi dietro lo pseudonimo di Kirk, alias Graham Ivan Clark. Si tratta di un diciassettenne della Florida arrestato a Tampa (Florida) dall’FBI e su cui pendono 30 diversi capi d’accusa. Altri due i complici: Mason John Sheppard, inglese di 19 anni, e Nima Fazeli, un ventiduenne di Orlando (Florida).

 

Grandi nomi tra gli account violati

Dalle truffe scam su Minecraft ad un furto di Bitcoin per cui non è mai stato condannato, il giovane Clark si è spinto troppo avanti. Il teenager è infatti riuscito a violare gli account Twitter degli uomini più potenti del mondo. Si possono trovare grandi nomi come Elon Musk, Jeff Bezos, Warren Buffet, Micheal Bloomberg, Bill Gates, ma anche quelli di Joe Biden, Barack Obama, Kanye West, Kim Kardashian, Floyd Mayweather. Lo scopo dell’attacco era una truffa economica, tramite la pubblicazione di alcuni link sui profili di questi personaggi in cui si chiedevano donazioni di 1000$ in Bitcoin. In cambio i donatori avrebbero ricevuto un rimborso di 2000$. In alcuni dei post veniva anche fatto riferimento alla lotta per il Covid 19 per incentivare le donazioni.

Dalle indagini sembra che dopo essersi finto un dipendente di Twitter, il giovane avrebbe ottenuto le chiavi di accesso per il portale del servizio clienti. Tuttavia, dopo l’attacco informatico, non andato perfettamente secondo i piani, i tre giovani avrebbero lasciato alcune tracce della loro identità reale online, grazie alle quali sono stati rintracciati e arrestati dall’FBI.

Graham Ivan Clarke è stato incriminato e verrà processato come persona maggiorenne dalle autorità federali americane.

Twitter: la truffa bitcoin del giovane hacker americano (17 anni) Tecnoandroid

Samsung, ecco l’update di agosto per la serie Galaxy Note 10

Tecnoandroid - 3 hours 22 min ago

Samsung, ecco l’update di agosto per la serie Galaxy Note 10 Tecnoandroid

 

Solo un giorno fa, Samsung ha rilasciato un aggiornamento per le varianti Exynos della serie Galaxy S10 in alcuni paesi. L’aggiornamento include la patch di sicurezza di agosto 2020 per Galaxy S10, Galaxy S10 + e Galaxy S10e. Inoltre, ci sarà un nuovo bootloader (v8) per i dispositivi.

Anche se l’aggiornamento deve ancora essere disponibile per la maggior parte degli utenti Galaxy S10, Samsung ha ora iniziato a lanciare un aggiornamento simile per i dispositivi Galaxy Note 10 basati su Exynos.

Samsung, il nuovo update introduce un nuovo bootloader

L’ultimo aggiornamento per la serie Samsung Galaxy Note 10 (versione software N975FXXS6CTGA / N975FOXM6CTGA) misura 168,86 MB e include le patch di sicurezza di agosto 2020. Proprio come l’aggiornamento OTA per la serie Galaxy S10, l’aggiornamento porta anche un nuovo bootloader (v6) per la serie Galaxy Note 10. Ciò significa che gli utenti non saranno più in grado di eseguire il downgrade a build precedenti una volta installato questo aggiornamento.

Come per tutti gli aggiornamenti precedenti di Samsung, l’ultimo aggiornamento OTA è attualmente disponibile per alcuni utenti. Si prevede che raggiungerà tutti i dispositivi della serie Galaxy Note 10 nei prossimi giorni. Nel caso in cui non desideri attendere l’aggiornamento OTA, puoi utilizzare uno strumento sviluppato dalla community chiamato Frija. Con esso, puoi scaricare il firmware aggiornato per il tuo dispositivo dalla repository Samsung.

Una volta scaricato il pacchetto firmware decrittografato creato da Frija, è possibile eseguire il flashing sul dispositivo tramite Odin. Si noti che l’aggiornamento è solo per i dispositivi Galaxy Note 10 internazionali basati su Exynos 9825 e non è compatibile con le varianti della serie Galaxy Note 10 basate su Snapdragon 855.

Samsung, ecco l’update di agosto per la serie Galaxy Note 10 Tecnoandroid

PayPal, attenzione alla nuova truffa dell’account bloccato

Tecnoandroid - 3 hours 37 min ago

PayPal, attenzione alla nuova truffa dell’account bloccato Tecnoandroid

Quando si naviga online non bisogna mai abbassare la guardia in quanto le truffe sono sempre dietro l’angolo. In particolare, bisogna prestare particolare attenzione alle email che si ricevono, soprattutto quando si parla di account chiusi o in chiusura. Una delle truffe più recenti che sta infastidendo gli utenti è quella relativi agli account PayPal.

Un nostro utente ci ha segnalato una email ricevuta dalla sua casella di posta elettronica. Nell’oggetto del messaggio si legge che l’account PayPal è stato limitato a seguito di alcune violazioni. Ricevere un messaggio simile metterebbe chiunque in allerta, soprattutto considerando chi effettua molti acquisti online utilizzando proprio PayPal.

Arriva una nuova truffa che punta a colpire gli utenti PayPal

Per permettere a tutti di riconoscere la truffa, riportiamo il testo completo della email:

È stata inserita una limitazione temporanea sul tuo account

Abbiamo notato cambiamenti significativi nell’attività del tuo account. Per comprendere meglio questa attività, avremo bisogno di alcune tue informazioni.

Abbiamo anche limitato alcune funzionalità del tuo account. Sarai in grado di riottenere l’accesso a queste funzionalità dopo aver fornito le informazioni richieste.

Se non invii le informazioni richieste entro 24 ore o se notiamo ulteriori cambiamenti nell’attività del tuo account, il tuo accesso sarà ancora più limitato.

Nonostante non siano presenti errori grammaticali, si tratta di un chiaro tentativo di phishing. Per riconoscere questa truffa in particolare basta guardare l’indirizzo email del mittente. Non si tratta di un indirizzo simile a “assistenza@paypal.it” ma di un indirizzo totalmente diverso e non affiliato in alcun modo all’azienda.

Ricordate che tutte le comunicazioni di PayPal sono visibili anche sul proprio account. In caso di dubbi, prima di inviare i propri dati tramite un link ricevuto via email è sempre meglio controllare se ci sono notifiche sul sito ufficiale o sull’App.

PayPal, attenzione alla nuova truffa dell’account bloccato Tecnoandroid

Samsung Galaxy Note 20 Ultra: le Buds Live faranno da microfono esterno

Tecnoandroid - 4 hours 7 min ago

Samsung Galaxy Note 20 Ultra: le Buds Live faranno da microfono esterno Tecnoandroid

Mancano davvero poche ore al tanto atteso Samsung Galaxy Unpacked 2020 ma le indiscrezioni non si fermano e continuano a venire a galla novità in merito alle funzioni e ai dettagli dei dispositivi che verranno presentati. L’ultima notizia riguarda il Samsung Galaxy Note 20 Ultra e i nuovi auricolari Galaxy Buds Live.

Samsung Galaxy Note 20 Ultra e le Buds Live collaborano durante la registrazione dei video!

Stando alle informazioni emerse da un tweet di Walking Cat i due dispositivi Samsung, che avremo modo di conoscere in maniera ufficiale durante l’evento Unpacked 2020 fissato per il 5 agosto, saranno in grado di collaborare per rendere migliore la registrazione dei video.

Gli utenti, dunque, potranno utilizzare le Buds Live come microfono esterno durante la registrazione di video, ma soltanto se abbinate alla versione Ultra del tanto atteso Samsung Galaxy Note 20. Sappiamo, inoltre, che la funzione potrà essere sfruttata esclusivamente in caso di registrazione in modalità Pro.

Attraverso tale funzione il colosso offrirà agli utenti la possibilità di ottenere dei video con un’ottima qualità audio ma sarà necessario attendere la presentazione dei dispositivi per ottenere conferme a riguardo. Samsung durante il Galaxy Unpacked non si limiterà a presentare i due device qui menzionati.

Grazie a un breve video diffuso dalla stessa azienda, infatti, siamo in grado di conoscere quelli che saranno i device protagonisti, e quindi: i nuovi tablet Galaxy Tab S7 e S7+; il Galaxy Watch 3; il Galaxy Z Fold; le nuove cuffie Galaxy Buds Live; e infine, il Samsung Galaxy Note 20, anche nella versione Ultra.

 

 

Samsung Galaxy Note 20 Ultra: le Buds Live faranno da microfono esterno Tecnoandroid

Epic Games Store: arriva finalmente il supporto per le mod

Tecnoandroid - 4 hours 21 min ago

Epic Games Store: arriva finalmente il supporto per le mod Tecnoandroid

Epic Games Store ha recentemente iniziato a testare una nuova funzionalità aggiunta ad Ark: Survival Evolved molto richiesta. Ora, lo store ha introdotto un’altra importante funzionalità sotto forma di supporto mod per MechWarrior 5: Mercenaries.

Proprio come i successi dell’Epic Games Store, questa è un’implementazione anticipata di una funzionalità che alla fine si farà strada verso più giochi. È stato implementato un aggiornamento per supportare la funzionalità appena aggiunta e ci sono già numerose mod disponibili per il download.

Epic Games Store apre le porte alle mod

‘Siamo estremamente entusiasti di annunciare che MechWarrior 5: Mercenaries è il primo gioco a partecipare al lancio beta delle mod di Epic Games Store’, ha dichiarato lo sviluppatore Piranha Games in una nota. ‘Con questa versione, scoprire e installare Mod MW5 creati dalla straordinaria community di modding sarà più facile che mai, integrato direttamente nell’Epic Games Launcher esistente.’

Per controllare le mod attualmente disponibili, vai alla pagina MechWarrior 5 su Epic Games Store e vedrai un menu a discesa per  ‘Mod’ nella parte superiore dello schermo. La categoria ti consente di navigare tra le mod esistenti o saltare direttamente nel toolkit di modifica del gioco. L’editor mod è ora incluso come parte del gioco e apparirà nella tua libreria.

Epic ha annunciato a giugno che Epic Games Store aveva raggiunto il picco di 61 milioni di utenti mensili. Questo è la causa di una promozione in cui sono stati offerti agli utenti diversi giochi molto seguiti, tra cui Grand Theft Auto V, Civilization VI, Ark: Survival Evolved e Borderlands: The Handsome Collection. Il negozio continua a regalare giochi gratuiti ogni settimana.

Epic Games Store: arriva finalmente il supporto per le mod Tecnoandroid

Xiaomi pronta a lanciare la maglietta Mijia Sports con ECG integrato

Tecnoandroid - 4 hours 37 min ago

Xiaomi pronta a lanciare la maglietta Mijia Sports con ECG integrato Tecnoandroid

Il settore sportivo è destinato a cambiare grazie alla nuova trovata di Xiaomi. Attraverso il brand Mijia il colosso sta per lanciare una nuova T-Shirt evoluta e estremamente funzionale. Si tratta della Mijia Sports ECG T-Shirt, una maglietta con sensori in grado di eseguire un elettrocardiogramma in tempo reale per monitorare l’utente durante l’attività sportiva. 

Il prodotto sarà finanziato tramite crowdfunding a partire dal 5 agosto. Il prezzo di partenza sarà di 249 yuan, pari a circa 36 dollari. Al termine della campagna il prezzo finale della Mijia Sports ECG T-Shirt sarà di 299 yuan pari a circa 43 dollari

Xiaomi lancerà la maglietta Mijia Sports con ECG integrato

Xiaomi, durante la presentazione della T-Shirt, ha confermato l’accuratezza della rilevazione ECG. I risultati del monitoraggio verranno forniti in tempo reale sull’app Wearable del produttore. Sarà quindi possibile scorrere nella cronologia degli allenamenti e valutare i momenti di sforzo e quelli meno impegnativi per ottimizzare le performance. 

La maglietta realizzata da Mijia Sports utilizza particolari sensori e fibre realizzate da Cotech  le quali sono in grado di ricevere ed elaborare i segnali e quindi fornire una anlisi ECG affidabile. Inoltre, è presente anche un chip ADI ECG per interpretare i dati ed inviarli all’app.

Infine, sul petto si trova un sensore che permette di visualizzare tramite dei colori le frequenze dei battiti. In questo modo fornisce un feedback visivo all’utente per permettere di capire in che zona di allenamento si trova. Il design della maglietta è pensato per aderire al corpo e facilitare la traspirazione del sudore.

Xiaomi pronta a lanciare la maglietta Mijia Sports con ECG integrato Tecnoandroid

Alexagate: il dispositivo impedisce ad Alexa di spiare le conversazioni

Tecnoandroid - 5 hours 6 min ago

Alexagate: il dispositivo impedisce ad Alexa di spiare le conversazioni Tecnoandroid

Le discussioni in merito alla privacy degli utenti e alla scarsa sicurezza offerta dagli smart speaker, pur essendosi placate negli ultimi tempi, restano ancora oggetto di vari dibatti che potrebbero essere accantonati grazie alla creazione del nuovo dispositivo Alexagate. L’accessorio potrebbe convincere numerosi utenti ad acquistare un dispositivo Amazon Echo senza dover rinunciare alla loro privacy.

Alexagate è il dispositivo che tutela la privacy degli utenti impedendo agli smart speaker di ascoltare le conversazioni!

 

Il design del nuovo accessorio non è dei migliori ma la sua utilità è senza alcun dubbio ottima. Alexagate è sostanzialmente una sorta di cappuccio da riporre sopra lo smart speaker per impedire che quest’ultimo possa ascoltare tutti i rumori, e dunque anche le conversazioni, durante la sua inattività.

Fino ad ora l’unica soluzione davvero efficace al fine di evitare la perenne, e quindi invadente, attività del microfono dei dispositivi in questione era quella di non effettuarne l’acquisto. Adesso, invece, grazie ad Alexagate anche gli utenti più scettici potrebbero cambiare idea e decidere di acquistarne uno.

Il nuovo accessorio può essere utilizzato con i vari dispositivi Amazon, sarà sufficiente posizionarlo sopra il device che si desidera “silenziare” e procedere con tre battiti di mani per attivarlo. Alexagate procederà in autonomia utilizzando i sette altoparlanti di cui è dotato per rilasciare ultrasuoni che impediranno allo smart speaker di percepire qualsiasi altro suono. Altri tre battiti di mani permetteranno infine di disattivarlo.

Gli utenti interessati hanno la possibilità di effettuare l’acquisto del dispositivo attraverso l’apposito sito ufficiale, sostenendo una spesa di 99 dollari.

 

Alexagate: il dispositivo impedisce ad Alexa di spiare le conversazioni Tecnoandroid

Razer Kishi è il controller per Android vincitore del premio “Best of CES”, disponibile da oggi sugli store (aggiornato)

Android World - 5 hours 7 min ago

Razer, società leader nel settore del gaming, annuncia la disponibilità a partire da oggi del Razer Kishi Universal Gaming Controller per Android, che al CES dello scorso Gennaio ha vinto due premi “Best of CES“.

Grazie alle sue levette analogiche e ad una connessione fisica con lo smartphone tramite porta USB-C, Razer Kishi garantisce il massimo delle prestazioni con funzionalità di gaming avanzate e latenza ultra bassa per chi gioca su mobile.

LEGGI ANCHE: La nostra anteprima di The Last of US 2 (video)

Sono presenti inoltre due grilletti e due tasti bumper, oltre ad una croce direzionale a 8 vie e ai soliti pulsanti frontali. Supporta un’ampia gamma di smartphone grazie al suo design flessibile, e la ricarica è possibile anche mentre si gioca tramite tecnologia pass-through.

Il controller sarà disponibile sia nel sito ufficiale di Razer, sia nello store di Amazon (ed altri rivenditori autorizzati), ad un prezzo di 89,99 euro. Per maggiori informazioni, vi consigliamo di visitare la pagina di riferimento.

Aggiornamento04/08/2020

Razer aggiorna il suo Kishi con una nuova versione pensata appositamente per xCloud. Troviamo infatti un pulsante Xbox vicino al pad direzionale, e ci sono anche tasti dedicati a View e Menu. La sola altra differenza rispetto al modello base è che con l’acquisto del nuovo Kishi-xCloud ci sono 14 giorni di prova di Xbox Game Pass Ultimate, in modo da poter provare xCloud per un paio di settimane, ma si suppone che se comprerete questa nuova edizione è perché abbiate intenzione di giocarci molto più a lungo.

Chiariamo che anche il modello base funzionerà con xCloud, semplicemente non ha le aggiunte di cui sopra, che comunque costano 20$ in più.

L'articolo Razer Kishi è il controller per Android vincitore del premio “Best of CES”, disponibile da oggi sugli store (aggiornato) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Telegram: arrivano le notifiche a bolla nella versione beta

Tecnoandroid - 5 hours 7 min ago

Telegram: arrivano le notifiche a bolla nella versione beta Tecnoandroid

Il recente aggiornamento alla versione 6.3.0 di Telegram ha portato una novità che piacerà a quegli utenti che amano le notifiche a bolla, tipiche della versione di Messanger per mobile. Tale funzione risulta essere solo in beta e permette di mantenere le chat in evidenza sotto forma di bolla al lato dello schermo. Risulta particolarmente comoda per coloro i quali usano Telegram per lavoro e come principale provider di messaggistica.

 

Come attivare le notifiche a bolla

La procedura per attivare questa modalità di ricezione notifiche è molto semplice. Prima di cominciare bisogna innanzitutto assicurarsi di avere installata la versione 6.3.0 dell’app ufficiale di Telegram.

  1. Aprite il menù laterale a scomparsa cliccando sull’icona hamburger e cercate la voce Impostazioni.
  2. Tappando su questa voce si aprirà una schermata, scorrete fino in fondo e tenete premuto per un paio di secondi la dicitura della versione dell’app. Apparirà una piccola notifica con dei caratteri a forma di braccia aperte.
  3. A quel punto tenete nuovamente premuta la dicitura della versione dell’app e si aprirà un menù nascosto nel quale attivare le notifiche a bolla, cliccando su Enable chat bubbles.
  4. Finalmente potete provare questa nuova feature, sempre considerando che è una funzionalità beta e che potrebbe non funzionare alla perfezione su tutti i device.
  5. Per tornare alla modalità di notifica standard basterà seguire la stessa procedura e cliccare su Disable chat bubbles.

Se state usando la versione Android 10 sul vostro smartphone, occorre attivare questa modalità “Bubbles” anche nelle Opzioni sviluppatore. Tappate più volte sulla versione build e poi spuntate la voce “Fumetti di notifica”. Tuttavia, questa modalità sembra non funzionare correttamente su tutti i device con Android 10, mentre non funziona affatto su quelli con Android 11. Infatti, le notifiche di Telegram non sono riconosciute come notifiche di conversazione. Non resta che aspettare che questa funzionalità venga integrata nella versione stabile di Telegram con futuri aggiornamenti, anche perché la modalità di notifica a bolla è una delle nuove funzioni introdotte con Android 11.

Telegram: arrivano le notifiche a bolla nella versione beta Tecnoandroid

Migliori offerte della settimana su eBay: spedizione gratis e sconti fino al 50%

Android World - 5 hours 10 min ago

Dopo la tradizionale spolverata di offerte giornaliere, adesso ci concentriamo su eBay, terreno florido di affari praticamente in ogni momento della settimana. Di conseguenza, abbiamo deciso di stilare una selezione dei migliori ribassi settimanali, con sconti fino al 50% rispetto al listino e spedizione gratuita a domicilio.

La scelta, come sempre, è davvero ampia, quindi non è difficile trovare qualcosa che possa fare al caso vostro. Per citare qualche esempio, ci sono diversi modelli di smartphone, come Galaxy A71 a 319€, iPhone 11 a 659€, Redmi Note 9S a 184€ e Huawei P40 Lite a 179€. Non mancano Smart TV LG e Philips, ma anche delle console e delle prenotazioni a prezzo speciale per i calcistici annuali, FIFA 21 e PES 2021.

LEGGI ANCHE: Offerte Mi Store “Top Selection”

Mettetevi dunque comodi, prendete qualcosa da sorseggiare e spulciate pure la lista che abbiamo preparato per voi qui in basso. A seguire invece è presente il pulsante per andare direttamente sulla pagina delle offerte eBay, nel caso in cui steste cercando qualcosa in particolare.

OFFERTE EBAY

Smartphone Notebook TV Console e Videogiochi Action Cam

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia @offertesmartworld Segui il canale su Telegram

L'articolo Migliori offerte della settimana su eBay: spedizione gratis e sconti fino al 50% sembra essere il primo su AndroidWorld.

Twitter spiega come sono stati hackerati Bezos, Gates e Obama

Tecnoandroid - 5 hours 36 min ago

Twitter spiega come sono stati hackerati Bezos, Gates e Obama Tecnoandroid

Twitter ha condiviso un aggiornamento su uno dei più noti attacchi hacker che ha coinvolto la sua piattaforma. Molti utenti che tutti conosciamo sono stati colpiti, tra cui Gates, Obama e Bezos, CEO di Amazon.

A metà luglio, Elon Musk, Bill Gates, Joe Biden, Barack Obama, Kanye West e molti altri sono stati vittime di un attacco hacker che ha reso i loro account dei bot mirati a raccogliere dati sensibili. Twitter ha tuttavia precisato che l’intera piattaforma è stata colpita, non solo account specifici. A distanza di qualche settimana ha ritrattato quanto affermato, pare che l’attacco fosse in realtà solo per alcuni utenti come ipotizzato.

Bezos, Obama, Gates e tanti altri vittime di un attacco hacker, Twitter spiega come

Lo spear phishing è il nome tecnico di questo fenomeno. Gli hacker ingannano le vittime nel pensare di essere qualcuno che non sono, al fine di ottenere informazioni personali – in questo caso per la gestione dell’account. Gli aggressori hanno utilizzato le credenziali di alcuni dipendenti di Twitter per accedere ai sistemi interni.

“Forniremo un rapporto tecnico più dettagliato su ciò che è accaduto, date le indagini in corso, dopo che avremo completato i lavori per salvaguardare ulteriormente il nostro servizio.” Lo scopo degli hacker sembrava essere puramente finanziario.  Hanno incoraggiato gli utenti a donare su un indirizzo bitcoin fornito tramite gli account hackerati. Il coinvolgimenti di Biden secondo alcuni esperti potrebbe aver inciso anche sulle elezioni. Mentre, per quanto concerne Gates, Bezos o l’account di Apple, adesso potrebbero esserci increspature nel settore della tecnologia.

Twitter spiega come sono stati hackerati Bezos, Gates e Obama Tecnoandroid

Apple: in futuro gli iPhone potrebbero pulirsi da soli

Tecnoandroid - 5 hours 51 min ago

Apple: in futuro gli iPhone potrebbero pulirsi da soli Tecnoandroid

Di brevetti pensati e depositati dal colosso di Cupertino in queste ultime settimane ne abbiamo conosciuti molti: alcuni più innovativi di altri ma tutti decisamente interessanti. Gli ultimi due fanno riferimento a nuovi strumenti che potrebbero caratterizzate i futuri iPhone ed Apple Watch. Entrambi si dimostrano davvero curiosi nonostante le notizie a riguardo siano al momento molto scarse.

Apple brevetta nuovi strumenti che consentirebbero agli iPhone di pulirsi da soli!

 

I brevetti di cui parliamo fanno riferimento a due idee che hanno a che fare con la pulizia e sanificazione di iPhone ed Apple Watch.  Il primo riguarda una nuova tecnologia che potrebbe consentire ai futuri iPhone di pulirsi da soli; il secondo invece si sofferma su uno strumento, ormai non del tutto innovativo, che si occuperebbe della sanificazione dei dispositivi.

Il colosso dunque, potrebbe mettersi a lavoro su una nuova tecnologia capace di eliminare i “composti organici presenti all’interno del dispositivo” attraverso una mini area di ozono; e creare inoltre uno strumento in grado di sanificare i dispositivi attraverso la luce UV.

Apple suggerisce che tali strumenti possano essere adottati per la pulizia di vari dispositivi ma si sofferma al momento su iPhone ed Apple Watch. 

E’ probabile che anche Apple voglia offrire strumenti che, date le circostanze, stanno attirando sempre più l’attenzione degli utenti. Trattandosi di brevetti, però, è probabile che il colosso di Cupertino decida di rimandare la produzione degli strumenti in questione o di accantonare in maniera definitiva il progetto. E’ certo che l’aggiunta di una tale funzione non lascerebbe indifferenti gli utenti ormai sempre più attenti alla sanificazione dei loro dispositivi.

Apple: in futuro gli iPhone potrebbero pulirsi da soli Tecnoandroid

Amazon: offerte di agosto a prezzi quasi gratis e sorprese strepitose

Tecnoandroid - 6 hours 22 min ago

Amazon: offerte di agosto a prezzi quasi gratis e sorprese strepitose Tecnoandroid

Dopo un periodo di emergenza come quello vissuto qualche mese fa, Amazon aveva perso qualche utente. In molti infatti non acquistavano più dal sito e-commerce a causa delle spedizioni ritardate, visto che la spedizione rapida fu messa a disposizione solo per i beni di prima necessità. Ora tutto è tornato alla normalità e le offerte si susseguono giorno dopo giorno con i soliti minimi storici.

Per poterle ottenere tutte quante direttamente sul vostro smartphone, vi consigliamo di iscrivervi al nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

Amazon, ecco le migliori offerte del mese di agosto con diversi codici sconto da sfruttare
  • HUAWEI MateBook D 15.6″ Laptop, Processore AMD Ryzen 5 3500U, 8 GB RAM, 256 GB SSD, Schermo FullView 1080P FHD, Collaborazione multi-schermo, Sensore impronte digitali, Windows 10 Home, Argento, PREZZO: da 649 a 579 euro
  • CODICE SCONTO: Epilatore Luce Pulsata, 999,999 Flash IPL Apparecchi Depilazione Laser di Epilazione Permanente per Viso e Corpo, con 5 Livelli di Energia, 2 Modalità Depilazione Permanente Indolore per Donna Uomo, PREZZO: da 79,99 a 39,99 euro, CODICE: 4Q4XRX5I
  • Xiaomi Redmi Note 9 4GB 128GB Smartphone 48MP Quad Camera MTK Helio G85 Octa core 6.53″FHD Telefono cellulare (Green), PREZZO: da 199 a 168 euro
  • Xiaomi Redmi 9 Smartphone – RAM 4GB ROM 64GB AI QUAD Telecamera 6.53″ Full HD + display 5020mAh (typ) verde [Versione globale], PREZZO: 139 euro
  • Xiaomi Mi True Wireless Earbuds Basic, TWS Wireless Bluetooth 5.0 Headphones Charging Box True Stereo Sound Wireless Bluetooth Headphones with Microphone Hands-Free Headphones AI Control black, PREZZO: da 29,99 a 19,49 euro
  • Acer Aspire 3 A315-54-33SG Notebook, Processore Intel Core i3-10110U, RAM 8 GB DDR4, 256 GB PCIe NVMe SSD, Display 15.6″ FHD LED LCD,Scheda Grafica Intel UHD,Windows 10 Home in S Mode, Nero, PREZZO: da 529 a 499 euro

 

Amazon: offerte di agosto a prezzi quasi gratis e sorprese strepitose Tecnoandroid

Project xCloud debutta il 15 settembre su Android, ed è incluso nel Game Pass Ultimate

Android World - 6 hours 22 min ago

Project xCloud, il rivale di Stadia firmato Microsoft, sarà incluso nell’Xbox Game Pass Ultimate già a partire da questo settembre. Proprio a settembre xCloud farà il suo debutto anche su Android. La notizia viene annunciata da Microsoft sul sito ufficiale Xbox.

C’è anche una data: 15 settembre 2020. Tra poco più di un mese quindi gli utenti Android abbonati al Game Pass Ultimate potranno godersi oltre 100 titoli console in streaming sui propri smartphone o tablet.

Xbox Game Pass Ultimate costa 12,99€ e include Xbox Live Gold e l’accesso illimitato a più di 100 giochi per PC e console. Potete usufruirne su PC, Xbox e, entro breve, anche su Android tramite streaming.

Inoltre, come ha ricordato più volta Microsoft, tutte le nuove esclusive realizzate dagli Xbox Game Studios saranno lanciate immediatamente sull’Xbox Game Pass, lo stesso giorno del rilascio globale per intenderci. All’uscita di Xbox series X insomma ci sarà da divertirsi, anche perché tra i titoli giocabili ci sarà Halo Infinite! E lo stesso Halo Infinite sarà da subito compatibile con Project xCloud.

L’app di Project xCloud sarà quella del Game Pass già disponibile gratuitamente sul Play Store e sul Galaxy Store per dispositivi Samsung.

Microsoft approfitta anche per ricordare tutto il necessario per godersi Project xCloud su Android:

  • Android versione 6.0 o successiva, Bluetooth versione 4.0+
  • App Xbox Game Pass con abbonamento Ultimate
  • Controller Wireless per Xbox compatibile con Bluetooth
  • Wi-Fi 5 GHz o connessione dati mobili a 10 Mbps in download

xCloud funzionerà quindi sin da subito anche con i dati mobili. Inoltre sono in via di sviluppo i controlli touch per xCloud. Microsoft ha in realtà ampliato anche l’elenco dei controller compatibili con il servizio. Alcuni da noi non sono disponibili, altri, come il Razer Kishi, sono già acquistabili.

L'articolo Project xCloud debutta il 15 settembre su Android, ed è incluso nel Game Pass Ultimate sembra essere il primo su AndroidWorld.

Pages