Feed aggregator

Condividi su:


MANUALINUX


Android 12 potrebbe portare in vita una funzione nascosta di Android 11

Tecnoandroid - 2 hours 1 min ago

Android 12 potrebbe portare in vita una funzione nascosta di Android 11 Tecnoandroid

Android 12 dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno e l’ultima voce sul sistema operativo é una scorciatoia nascosta che abbiamo visto per la prima volta su Android 11. La funzionalitá in questione é arrivata su smartphone pixel nell’anteprima per sviluppatori dell’OS.

La scorciatoia di cui parliamo è il doppio tap sul retro, che – secondo le informazioni viste da 9to5Google – potrebbe lanciare l’assistente google e non solo. Infatti, la funzionalitá potrebbe fare uno screenshot, avviare e fermare i media, mostrare le notifiche del telefono o aprire le app recenti, a seconda di come si desidera utilizzarlo.

Android 12: in arrivo tra qualche settimana ?

Molti fan sono rimasti un pó delusi dal fatto che il gesto del doppio tocco sia stato ritirato da Android 11 dopo essere stato avvistato nelle prime versioni del codice. Quando Android 11 é stato ufficialmente rilasciato a settembre per i primi device, la funzionalitá era completamente scomparsa. Sembrerebbe che Google abbia cambiato di nuovo idea. Tuttavia, non c’è ancora alcuna garanzia che il collegamento arriverà fino alla versione finale del sistema operativo.

Secondo 9to5Google, la funzione ha il nome in codice Columbus. Il nuovo rapporto afferma che il gesto del doppio tocco era originariamente previsto per sostituire il vecchio gesto di compressione Active Edge su smartphone Pixel 4. Tuttavia, il gesto é risultato essere troppo sensibile per funzionare correttamente.

Come ci si aspetterebbe dal solito Android ultra personalizzabile, se non ti piace il collegamento, sarai in grado di disattivarlo e ignorarlo. Se Google segue lo stesso programma dell’anno scorso, potremmo vedere un’anteprima per sviluppatori limitata di Android 12 già a febbraio. Abbiamo già sentito che l’aggiornamento del software potrebbe includere la condivisione Wi-Fi come una delle sue nuove funzionalità.

Un gesto molto simile è stato aggiunto all’iPhone con il rilascio di iOS 14, che Apple chiama Back Tap. Il collegamento può essere personalizzato per acquisire uno screenshot, aprire il Centro di controllo e altro ancora. Per Android, esiste un’opzione software di terze parti chiamata Tap, Tap che puoi utilizzare fino a quando Android 12 non arriva.

Android 12 potrebbe portare in vita una funzione nascosta di Android 11 Tecnoandroid

Pokemon Go Groudon: contatori, debolezze e altri suggerimenti per i raid

Tecnoandroid - 2 hours 11 min ago

Pokemon Go Groudon: contatori, debolezze e altri suggerimenti per i raid Tecnoandroid

Groudon è tornato in Pokemon Go per un periodo limitato. Il Pokémon di tipo Terra leggendario è tornato nei Raid a cinque stelle (insieme a Kyogre) come parte dell’evento Celebrazione Hoenn del gioco, dandoti un’altra possibilità di aggiungerlo alla tua collezione. Se speri di catturarne uno prima che lasci di nuovo i Raid, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a battere e catturare Groudon.

Programma dei raid di Groudon

Groudon apparirà come un boss dei raid a cinque stelle a partire dalle 10:00 ora locale del 19 gennaio e rimarrà nel gioco fino alla stessa ora del 26 gennaio. Poiché i raid leggendari non seguono un programma prestabilito, lo saranno periodicamente durante la settimana, ma riceverai una notifica all’interno del gioco quando sta per iniziare un raid in una palestra vicina.

La tua migliore possibilità di trovare un Raid Groudon arriverà dalle 18 alle 19, la maggior parte delle palestre ospiterà i raid Groudon e Kyogre, rendendo molto più facile trovare e partecipare ai raid. Come al solito, dovrai avere un Raid Pass per partecipare a un Raid di persona o un Raid Pass remoto per unirti a uno da remoto.

Come catturare Shiny Groudon

Avrai anche la possibilità di incontrare uno Shiny Groudon durante il bis del leggendario come boss del raid. Tuttavia, le tue probabilità di trovarne uno sono abbastanza scarse e non saprai se Groudon è shiny o meno finché non sconfiggi il Pokemon e arrivi alla fase di cattura dell’incontro. La soluzione migliore per catturare uno Shiny Groudon è semplicemente prendere parte a quanti più Raid possibile mentre il Legendary è ancora in gioco.

Debolezze e contrasti di Groudon

Nonostante il suo aspetto focoso, Groudon è un Pokemon di tipo Terra puro, il che lo rende debole ai Pokemon AcquaErba e Ghiaccio. Puoi vedere alcuni Pokemon consigliati di ogni tipo di seguito:

  • Acqua: Mega Blastoise, Gyarados, Feraligatr, Swampert, Kyogre, Palkia
  • Erba: Mega Venusaur, Exeggutor, Sceptile, Torterra, Tangrowth, Mega Abomasnow
  • Ghiaccio: Weavile, Glaceon, Mamoswine, Galarian Darmanitan, Kyurem

Tipi da evitare

Come tipo Terra, Groudon ha un vantaggio sui Pokemon Roccia, Fuoco, Acciaio e Veleno, quindi ti consigliamo di evitare di portare con te mostri di quei tipi quando sfidi il Leggendario, poiché non dureranno molto a lungo se Groudon conosce Terremoto o un altro attacco a terra. Tieni presente che Groudon può anche potenzialmente conoscere Solar Beam o Fire Blast, il che significa che potrebbe essere in grado di colpire i Pokemon Erba e Acqua in modo super efficace.

 

 

 

Pokemon Go Groudon: contatori, debolezze e altri suggerimenti per i raid Tecnoandroid

Microsoft ci ripensa, non aumenterà il prezzo di Xbox Live Gold

Tecnoandroid - 2 hours 26 min ago

Microsoft ci ripensa, non aumenterà il prezzo di Xbox Live Gold Tecnoandroid

Nelle scorse ore una brutta notizia ha fatto infuriare gli utenti Microsoft. L’azienda di Redmond infatti ha annunciato un rincaro per l’abbonamento Xbox Live Gold. Le rimodulazioni sono state pensate per colpire tutte le tipologie di abbonamento in proporzione diversa in base alla durata. 

L’abbonamento mensile ha subito un aumento di un dollaro passando così a 10.99 dollari. La sottoscrizione trimestrale invece passa a 29.99 dollari con un incremento di 5 dollari. L’aumento più importante invece riguarda l’abbonamento semestrale con un incremento di 20 dollari che arriva così a 59.99 dollari.

Rincari di questa entità hanno provocato dure reazioni da parte degli utenti, non affatto felici di dover pagare di più l’abbonamento Xbox Live Gold. Le rimostranze avanzate dai giocatori sono servite a qualcosa, tanto che Microsoft ha deciso di fare un passo indietro.

Microsoft aumenta i prezzi di Xbox Live Gold ma poi fa marcia indietro

To bring Xbox Live more in line with how we see the player at the center of their experience we will be removing Gold requirements for free-to-play games.

We're starting work on that immediately and will have updates in the coming months. Details: https://t.co/tWomNAwmp9

— Xbox (@Xbox) January 23, 2021

Tramite un post sul proprio profilo Twitter, Microsoft ha confermato che non ci sarà alcun aumento. L’azienda ha ascoltato la voce della community Xbox e ha deciso di evitare questo rincaro.

Nel messaggi postati sui socia, inoltre, si legge una chiara ammissione di colpa da parte del gigante di Redmond. La scelta non era delle più felici e con questa mossa Microsoft ha di fatto tradito la fiducia di propri utenti.

Tuttavia, i feedback ricevuti hanno permesso di risolvere la questione nel migliore dei modi. Tutti gli aumenti di prezzo per Xbox Live Gold sono effettivamente annullati. Microsoft ha ripristinato il precedente costo degli abbonamenti e il sistema continuerà a funzionare come sempre.

Anzi, gli utenti potranno giocare a nuovi titoli inclusi con il Game Pass Ultimate. Tra tutti i giochi già disponibili arrivano anche Gears 5, Resident Evil, Dandara: Trials of Fear Edition; Indiana Jones e la Tomba dell’Imperatore e Lost Planet 2.

Microsoft ci ripensa, non aumenterà il prezzo di Xbox Live Gold Tecnoandroid

Xbox Live Gold aumenterà il prezzo a partire da febbraio 2021

Tecnoandroid - 3 hours 26 min ago

Xbox Live Gold aumenterà il prezzo a partire da febbraio 2021 Tecnoandroid

Come avevamo ipotizzato noi e nostri colleghi nelle scorse settimane, il prezzo dell’abbonamento a Xbox Live Gold cresce, fortunatamente per noi, per il momento solamente negli Stati Uniti.

Non è difficile immaginare che la stessa rimodulazione potrebbe essere destinata a toccare anche altri mercati, compreso il nostro. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Il prezzo di Xbox Live Gold è destinato a salire anche per noi europei

L’aumento che coinvolgerà gli utenti americani sarà di 1 dollaro per la sottoscrizione mensile, che passa quindi da 9.99 a 10.99 dollari, di 5 dollari per quella trimestrale che passa da 24.99 a 29.99 ed infine di 20 dollari per la sottoscrizione semestrale. Quest’ultima infatti passa da 39.99 a 59.99 dollari. Ovviamente i prezzi non sono retroattivi: chi ha già attivato un abbonamento non dovrà pagare nulla, e vedrà applicate le nuove tariffe solo qualora decida di rinnovarlo una volta scaduto.

Passando alle buone notizie, Microsoft oggi ha anche annunciato sul blog ufficiale di Xbox la lineup dei giochi che arricchiranno l’offerta di Xbox Live Gold e Game Pass Ultimate a febbraio 2021. A spiccare sicuramente è Gears 5, un caposaldo della scorsa generazione sulla console di Redmond, impreziosito dal fatto che abbia già ricevuto un aggiornamento gratuito per sfruttare al meglio l’hardware di Xbox Series X e S.

Gli altri quattro titoli sono il remake del primo, storico capitolo di Resident Evil (ieri Capcom ha invece annunciato la data di uscita e mostrato un trailer del prossimo titolo, Village); Dandara: Trials of Fear Edition; Indiana Jones e la Tomba dell’Imperatore e Lost Planet 2. Non ci resta che attendere ancora una settimana per iniziare a giocare i nuovi titoli.

Xbox Live Gold aumenterà il prezzo a partire da febbraio 2021 Tecnoandroid

Samsung: il colosso pensa a un nuovo Galaxy Tab S7 Lite

Tecnoandroid - 4 hours 56 min ago

Samsung: il colosso pensa a un nuovo Galaxy Tab S7 Lite Tecnoandroid

Un nuovo dispositivo potrebbe presto entrare a far parte della serie Samsung Galaxy Tab S7. Le notizie più recenti, emerse grazie al noto portale Sammobile, ritengono che il colosso sia già a lavoro sul nuovo tablet da lanciare e che questo potrebbe essere chiamato Samsung Galaxy Tab S7 Lite. 

Samsung Galaxy Tab S7 Lite: il colosso potrebbe essere a lavoro su un nuovo tablet!

 

Alcune fonti ritengono che il colosso sia a lavoro su un nuovo tablet appartenente alla famiglia Galaxy Tab S7 e che questo potrebbe presto essere presentato. Sono emersi infatti tre nomi in codice che sembrano indicare le tre varianti Wi-Fi, LTE e 5G in cui potrebbe arrivare il presunto Galaxy Tab S7 Lite.

Dalle poche notizie emerse fino a questo momento, ancora precoci per poter avanzare ipotesi in merito al design e alle specifiche tecniche che potrebbero distinguere il dispositivo in arrivo da quelli già in commercio, è comunque possibile desumere che Samsung potrebbe essere a lavoro anche su una versione Plus o XL la cui differenza sostanziale rispetto ai modelli noti riguarderà le dimensioni del display. Questa versione potrebbe essere indicata con il nome Galaxy Tab S7 Lite o Galaxy Tab S8e.

Purtroppo le informazioni non sono ancora molte quindi risulta impossibile trarre delle conclusioni e avanzare ipotesi in merito al periodo nel quale Samsung potrebbe rilasciare il suo Galaxy Tab S7 Lite. E’ certo che, qualora le indiscrezioni si rivelassero fondate, maggiori notizie verranno a galla dando l’opportunità di conoscere i dettagli del nuovo dispositivo.

 

 

 

Samsung: il colosso pensa a un nuovo Galaxy Tab S7 Lite Tecnoandroid

Xbox Games With Gold: per febbraio 2021 include 5 giochi gratuiti

Tecnoandroid - 5 hours 11 min ago

Xbox Games With Gold: per febbraio 2021 include 5 giochi gratuiti Tecnoandroid

Games With Gold di Xbox offre in genere quattro giochi gratuiti ogni mese, ma Microsoft sta aumentando di livello per febbraio. I membri di Xbox Live Gold e Xbox Game Pass Ultimate che hanno un abbonamento attivo possono ottenere l’eccellente Gears 5 insieme a Resident Evil, Dandara: Trials of Fear Edition, Indiana Jones and the Emperor’s Tomb e Lost Planet 2. Come sempre, i giochi rimangono gratuiti finché hai un abbonamento attivo e sono tutti giocabili su Xbox One e Xbox Series X | S.

Novità sui nuovi giochi gratuiti di febbraio

Ambientato dopo gli eventi di Gears 4 e con Kait Diaz nel ruolo principale, Gears 5 è una voce di ispirazione horror nella serie che scava più a fondo nelle misteriose origini delle Locuste e nel ruolo svolto dall’umanità nel conflitto. La sua eccellente campagna è completata da una potente modalità multiplayer competitiva e diverse offerte cooperative, inclusa la modalità Orda.

Resident Evil è un’ottima scelta per febbraio, visto che mancano solo pochi mesi a Resident Evil Village , e la versione inclusa in Games With Gold è il remaster di qualche anno fa. È un gioco teso e su scala ridotta rispetto ad alcuni dei suoi successori, ma enfatizza l’orrore classico sull’azione per un’esperienza meno insensata. Ci introduce anche ad alcuni dei migliori personaggi della serie come Jill e Chris.

Dandara: Trials of Fear Edition potrebbe non essere un nome familiare, ma il gioco d’azione in pixel art è un’avventura acclamata e misteriosa che contiene elementi dei giochi Metroidvania. Se ti piace Celeste, è molto probabile che ti piaccia anche Dandara, e in questa versione c’è ancora più attenzione alla narrazione.

Indiana Jones and the Emperor’s Tomb è stato pubblicato sulla Xbox originale, ambientato in Cina negli anni ’30 in un classico action-adventure che include anche un viaggio a Istanbul. Avrai accesso all’equipaggiamento classico di Indiana, inclusa la sua frusta, e c’è anche un sistema di combattimento corpo a corpo in modo da poterti rilassare.

Lost Planet 2 è l’ultimo omaggio del mese. Il sequel di Capcom ti porta fuori dal congelato paesaggio infernale dell’originale e in qualcosa di un po ‘più caldo. Tuttavia, mantiene l’eccellente miscela di esplorazione e combattimento in terza persona del primo gioco, ed è generalmente considerato superiore al terzo gioco, pubblicato tre anni dopo.

Giochi gratuiti con gold per febbraio 2021

  • Resident Evil: 1-28 febbraio
  • Gears 5: 1-28 febbraio
  • Dandara: Trials of Fear Edition: 16 febbraio-15 marzo
  • Indiana Jones e la tomba dell’Imperatore: 1-15 febbraio
  • Lost Planet 2: 16-28 febbraio

 

 

Xbox Games With Gold: per febbraio 2021 include 5 giochi gratuiti Tecnoandroid

Razer Naga X, arriva il nuovo mouse con 12 tasti personalizzabili

Tecnoandroid - 5 hours 26 min ago

Razer Naga X, arriva il nuovo mouse con 12 tasti personalizzabili Tecnoandroid

Razer ha presentato ufficialmente il nuovissimo Naga X. L’innovativo mouse da gaming è pensato principalmente per gli utenti che amano i MMORPG, i giochi di duolo online. Questa vocazione emerge chiaramente grazie ai 12 tasti laterali completamente personalizzabili.

I tasti sono posizionati sul fianco sinistro del mouse e sono tutti raggiungibili con il pollice. Grazie a tale scelta, è possibile attivare le varie funzioni in game velocemente e con facilità per sbaragliare gli avversari.

Nonostante la vocazione da gaming, il Razer Naga X risulta versatile anche per l’utilizzo di tutti i giorni o nell’ambito lavorativo. Infatti i tasti possono attivare funzioni macro anche nell’ambito desktop per velocizzare le operazioni.

Razer Naga X è il nuovo mouse da gaming pensato per i MMORPG

L’obiettivo di Razer era quello di realizzare un mouse versatile, comodo da impugnare e leggero da utilizzare. Infatti, il peso de Naga X è stato ridotto del 40% rispetto al Naga Trinity arrivando così a pesare appena 85 grammi. In totale, è possibile trovare 16 tasti includendo anche i classici tasti destro e sinistro, la rotellina e il tasto dedicato ai DPI.

La risoluzione del sensore ottico 5G può arrivare fino a 18.000 DPI. Tali valori permettono di raggiungere una precisione nel tracciamento pari al 99.4%. Ulteriori modifiche sono possibili attraverso la funzionalità Razer Synapse. Trattandosi di un mouse da gaming non può mancare l’illuminazione RGB che può essere personalizzata attraverso Razer Chroma.

Il Razer Naga X è già disponibile per l’acquisto anche in Italia. Il prezzo del dispositivo è di 89.99 euro ed è acquistabile sul sito ufficiale del produttore.

Razer Naga X, arriva il nuovo mouse con 12 tasti personalizzabili Tecnoandroid

Realme Buds Q2: alcune immagini ne svelano il design

Tecnoandroid - 5 hours 55 min ago

Realme Buds Q2: alcune immagini ne svelano il design Tecnoandroid

Nelle scorse settimane l’emergere della certificazione FCC aveva lasciato intuire che il lancio dei nuovi auricolari Realme Buds Q2 sarebbe avvenuto in tempi brevi. L’attesa potrebbe essere giunta quasi al termine poiché la certificazione è stata recentemente aggiornata con l’inserimento di alcune immagini che svelano quello che sarà il design delle cuffie.

Realme Buds Q2: emergono le prime immagini che mostrano il design degli auricolari!

 

L’aggiornamento circa l’arrivo dei nuovi auricolari Realme Buds Q2 tramite l’inserimento di alcuni immagini che mostrano il design del dispositivo nella certificazione FCC non introduce particolari novità ma offre alcune conferme a quanto già emerso nei mesi scorsi.

Nel mese di dicembre era stato infatti possibile sostenere che tra le intenzioni di Realme vi fosse quella di rilasciare degli auricolari le cui caratteristiche estetiche non presentassero particolari differenze rispetto al modello precedente. Adesso emergono le colorazioni in cui sarà possibile acquistare gli auricolari, cioè il nero e il verde, ma non è da escludere l’arrivo di nuove versioni. La batteria sembra essere da 400 mAh mentre ogni auricolare monterà una batteria da 40 mAh ma non essendo ancora chiare le funzioni previste non è possibile definire la qualità dell’autonomia proposta dal dispositivo.

Sul costo degli auricolari non sono ancora trapelati particolari indizi e resta ancora un’incognita la data così come il periodo nel quale l’azienda potrebbe procedere con la presentazione dei suoi auricolari Realme Buds Q2. L’aggiunta di nuove informazioni, in questo caso rappresentate dalle immagini, permette però di supporre che l’attesa non sarà ancora particolarmente lunga.

Realme Buds Q2: alcune immagini ne svelano il design Tecnoandroid

YouTube può essere ora installato come una Progressive Web App (foto)

Android World - 6 hours 23 min ago

Le Progressive Web App sono un ibrido tra pagine web e applicazioni, già presenti su sistemi operativi mobile da molto tempo, che stanno prendendo piede anche su desktop. Tante pagine web di Google possono essere “convertite” in PWA, come ad esempio Google Drive o Google Foto, ma da qualche giorno è arrivato il supporto anche a YouTube.

LEGGI ANCHE: Diablo 2 Remake è realtà

Per trasformare YouTube in PWA, è necessario recarsi sulla home page del sito da Google Chrome: sulla barra degli indirizzi, sulla destra, apparirà un pulsante con l’icona “+” che, una volta cliccato, chiederà all’utente conferma dell’installazione dell’app. Una volta consentita l’operazione, ci ritroveremo l’app YouTube tra i vari software installati (nello specifico, su macOS verrà posizionata nella cartella Applicazioni Chrome).

Nel caso in cui non appaia l’icona sopra descritta, è possibile accedere al menù di Chrome dal pulsante con l’icona con tre pallini e selezionare l’opzione “Installa YouTube“. Per disinstallare la PWA, basterà cliccare sull’icona con i tre pallini in alto a destra dell’applicazione e selezionare “Disinstalla YouTube“.

1 vai alla fotogallery

L'articolo YouTube può essere ora installato come una Progressive Web App (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Twitch banna definitivamente l’account di Donald Trump

Tecnoandroid - 6 hours 25 min ago

Twitch banna definitivamente l’account di Donald Trump Tecnoandroid

Twitch non solo ha esteso a tempo indeterminato il ban al profilo di Donald Trump, ma sta anche rivedendo le sue politiche in seguito all’attacco al Campidoglio degli Stati Uniti.

Il sito di streaming ha confermato il ban permanente in una dichiarazione a IGN, affermando che gli eventi hanno spinto a riconsiderare la sua presa di posizione contro comportamenti d’odio, molestie e incitamento alla violenza.

Twitch banna definitivamente l’account di Donald Trump

Il canale di Trump è stato sospeso all’inizio di questo mese dopo che una folla di suoi sostenitori ha preso d’assalto il Campidoglio degli Stati Uniti, provocando la morte di quattro persone.

“Le dichiarazioni del Presidente continuano ad essere interpretate come inviti all’azione, e stiamo intraprendendo questa azione per rimuovere il potenziale danno alla nostra comunità e al pubblico in generale”, si legge nella dichiarazione.

“Twitch ha regole chiare che proibiscono comportamenti che incitano all’odio, molestie o incitamento alla violenza sul nostro servizio e consideriamo anche gli eventi fuori servizio quando prendiamo decisioni. Tuttavia, gli eventi delle ultime settimane hanno evidenziato una lacuna rispetto alla retorica che incoraggia la violenza, indipendentemente dal fatto che sia stata o meno trasmessa direttamente su Twitch. Aggiorneremo le nostre politiche come risultato della nostra considerazione di questa situazione”.

Twitch ha qualche giorno fa già aggiornato le nuove linee guida, assumendo una posizione più dura sulle molestie sessuali, non consentendo più richieste di nudi, dichiarazioni oggettivanti o commenti ripetuti sull’attrattiva di una persona o sul desiderio di eseguire atti sessuali espliciti su di loro. Il sito vieta inoltre agli utenti di incoraggiare attacchi DDoS, swatting o persino molestie agli account dei social media.

Le molestie basate su razza, etnia, sesso, religione, sessualità o altri aspetti dell’identità sono state ora riclassificate come comportamenti di odio. Tuttavia, queste nuove regole si applicano solo ai nuovi contenuti. I contenuti esistenti che già violano le nuove regole non verranno affrontati retroattivamente.

Twitch aveva precedentemente vietato il canale di Trump a giugno in seguito ai commenti odiosi che aveva fatto durante le sue manifestazioni elettorali, entrambe le volte insinuando che tutti i messicani fossero criminali. Tuttavia, in quel caso il divieto è durato solo due settimane.

Twitch banna definitivamente l’account di Donald Trump Tecnoandroid

Smartphone: LG sorprende tutti con una notizia incredibile

Tecnoandroid - 6 hours 40 min ago

Smartphone: LG sorprende tutti con una notizia incredibile Tecnoandroid

C’è la grossa possibilità che LG esca definitivamente dal business degli smartphone. Infatti, pare che sia arrivata una specie di conferma direttamente dal CEO Kwon Bong-seok, il quale da Seul parla di un cambiamento che risulta essere davvero inevitabile. Sta cercando di fare tutto ciò rassicurando i dipendenti in merito al loro futuro lavoro nella società, dicendo che “indipendentemente da qualsiasi cambiamento relativo alla direzione delle operazioni business legate agli smartphone, la forza lavoro sarà mantenuta, dunque non c’è bisogno di preoccuparsi”.

Tuttavia, manca ancora ufficialità, ma la strada sembra davvero essere quella. Ciò che davvero pesa in questa situazione sono le vendite al di sotto delle aspettative negli ultimi anni e la fredda accoglienza del mercato verso prodotti molto innovativi come G8X e Wing. Desing davvero importanti, diversi da quelli che sono stati visti fino a quel momento, ma non abbastanza per conquistare il pubblico.

 

 

LG cambia definitivamente rotta? Kwon ci fa intendere qualcosa

Kwon chiama in causa la concorrenza spietata degli altri brand senza particolari giri di parole: “poiché la concorrenza nel mercato globale dei dispositivi mobile sta diventando sempre più agguerrita, per LG è tempo di esprimere un giudizio distaccato e di fare la scelta migliore”.

Sono tre le ipotesi possibili: cessione definitiva del business, uscita dal mercato o ulteriori tagli. Come mette in evidenza sempre Kwon: “la società sta considerando tutte le possibili misuri, inclusa la vendita, il ritiro e il ridimensionamento del business legato agli smartphone”.

In maniera molto curiosa abbiamo notato come le dichiarazioni del CEO fino ad un mese fa erano differenti, dove trapelava ottimismo e volontà di crescere nonostante la rivalità di altri produttori come Apple, Huawei, Samsung e Xiaomi. Ha detto: “la società sta migliorando la profittabilità del business inerente gli smartphone tagliando di costi e cercando di crescere nel segmento premium del mercato il prossimo anno”.

Smartphone: LG sorprende tutti con una notizia incredibile Tecnoandroid

Il restyling di Google Foto sta arrivando anche sui tablet Android (foto)

Android World - 6 hours 54 min ago

Il processo di rimodernamento dell’interfaccia di Google Foto continua e ora è il turno dei tablet Android ricevere la nuova grafica ottimizzata per sfruttare al meglio l’ampiezza degli schermi di questi dispositivi.

Finora l’UI dell’app per tablet ha presentato delle differenze minime rispetto alla versione per smartphone, rendendo infatti le due varianti praticamente identiche. La nuova interfaccia ottimizzata invece pone nella barra in alto un campo di ricerca, la cui posizione varia a seconda della grandezza del display. Altra importante modifica riguarda la barra inferiore che è stata sostituita da una barra laterale a sinistra, che permette l’accesso a Foto, Esplora, Condividi, Libreria, Sul dispositivo, Utilità, Archivio e Cestino.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi A2 Lite si aggiorna e riceve le patch di sicurezza di gennaio

La versione ottimizzata sembra essere parte integrante dell’aggiornamento alla versione 5.25 e non è ancora disponibile per tutto il ventaglio di utenti Android. Infatti, pare che Google abbia dato il via ad un rollout graduale, il che significa che è solo questione di tempo prima che tutti ne potranno godere.

Immagini

3 vai alla fotogallery

L'articolo Il restyling di Google Foto sta arrivando anche sui tablet Android (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Poco X2 si è finalmente aggiornato ad Android 11

Tecnoandroid - 6 hours 55 min ago

Poco X2 si è finalmente aggiornato ad Android 11 Tecnoandroid

Lo smartphone Poco X2 è arrivato all’inizio del 2020, col difficile compito di dare seguito a un brand affermatosi all’improvviso dopo il successo del primo Pocophone.

Subito dopo il lancio l’azienda non aveva atteso per annunciare che lo smartphone sarebbe stato aggiornato ad Android 11, senza dire quando. Oggi finalmente possiamo dire che ha mantenuto la promessa. Scopriamo altri dettagli.

 

POCO X2 si è finalmente aggiornato ad Android 11

L’update che porta la nuova versione del robottino, infatti, è in fase di distribuzione, anche se al momento le segnalazioni arrivano solo dall’India. L’aggiornamento corrisponde al codice 12.1.2.0.RGHINXM, pesa 2,4 GB e include anche le patch di sicurezza di gennaio. Oltre alle novità della MIUI 12 basata ora su Android 11, arriva anche la correzione di un bug che poteva comportare la comparsa di un suono in seguito allo spegnimento di un display.

Ricordiamo che Poco X2 aveva già ricevuto la MIUI 12 in estate, sì, ma la versione ancora legata al vecchio sistema operativo. Non sappiamo quando l’update arriverà anche in altre aree del mondo, ma dovrebbe essere questione di giorni. Nel frattempo vi ricordo che POCO X2 monta un display Touchscreen da 6.67 pollici che pone questo Poco al vertice della categoria. Dispone di un processore Snapdragon 730G Qualcomm SDM730G con Adreno 618, 6 GB di memoria RAM e 128 di memoria interna espandibile con MicroSD.

Sul retro del dispositivo troviamo quattro fotocamere rispettivamente da 64 + 8 + 2 + 2 megapixel e sul fronte una fotocamera da 20 megapixel. Sul lato connettività dispone di Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0 con A2DP/LE, USB Type-C e GPS A-GPS/GLONASS/BeiDou. Monta una batteria da 4.500 mAh e ora Android 11.

Poco X2 si è finalmente aggiornato ad Android 11 Tecnoandroid

Nokia, in arrivo tantissimi device compatibili con il 5G

Tecnoandroid - 7 hours 11 min ago

Nokia, in arrivo tantissimi device compatibili con il 5G Tecnoandroid

Il 2021 di Nokia sarà un anno particolarmente attivo. Stando alle prime indiscrezioni che emergono, il produttore lancerà tanti nuovi device pensati per tutte le fasce del mercato. I nuovi smartphone saranno presentati nella prima metà dell’anno, lasciando spazio per ulteriori sorprese nella seconda metà.

Secondo il report trapelato in queste ore, il primo device ad essere presentato sarà il Nokia 1.4. Il debutto di questo dispositivo dovrebbe avvenire a febbraio. Il salto generazionale rispetto al Nokia 1.3 sarà importante. Infatti, possiamo aspettarci miglioramenti sotto tutti i punti di vista.

La batteria sarà aumentata così come sarà migliorata la fotocamera principale. Possiamo aspettarci anche un incremento della combinazione di memoria RAM e di sistema. Tra le varie novità spicca anche l’arrivo del sensore di sblocco attraverso l’impronta digitale.

Nokia si prepara ad un 2021 ricco di annunci e device

Il secondo device nei piani dell’azienda è il Nokia 6.3/6.4. Il nome non è ancora certo e il report non può identificare con certezza se si utilizzerà una numerazione o l’altra. Nonostante il dubbio sul nome, si presume che il device possa arrivare a maggio. Un’altra certezza è la compatibilità con il 5G e l’utilizzo della piattaforma SoC Qualcomm Snapdragon 480.

Insieme a questo device, arriverà anche il Nokia 7.3/7.4. La presentazione avverrà in contemporanea con lo smartphone precedente ma ci saranno alcune caratteristiche differenti. Il produttore ha scelto di utilizzare il SoC Snapdragon 690, compatibile con il 5G, e una fotocamera più performante. 

Per entrambi i dispositivi le fotocamere posteriori saranno quattro e realizzate in collaborazione con Zeiss. Tuttavia, possiamo aspettarci che sul Nokia 7.3/7.4 ci saranno ottiche più performanti. Nella seconda metà del 2021 possiamo aspettarci il debutto di Nokia 5.5 e Nokia 8.4 e certamente arriveranno maggiori dettagli nei prossimi mesi.

Nokia, in arrivo tantissimi device compatibili con il 5G Tecnoandroid

OPPO lavora al suo smartphone a conchiglia, ecco come potrebbe essere

Tecnoandroid - 7 hours 25 min ago

OPPO lavora al suo smartphone a conchiglia, ecco come potrebbe essere Tecnoandroid

Oppo starebbe lavorando da tempo ad uno smartphone con display pieghevole. A dire il vero, nel corso di questi mesi sono trapelati diversi progetti su cui l’azienda avrebbe valutato di lavorare. Una più recente fuga di notizie dà credito ad un particolare modello che abbiamo visto all’inizio dello scorso anno.

OPPO lavora al suo smartphone a conchiglia, ecco come potrebbe essere

Il sito olandese Let’s Go Digital ha riportato che Oppo starebbe lavorando ad uno smartphone con display pieghevole progettato dallo stilista americano Tom Ford. La redazione è riuscita a mettere le mani su documenti relativi allo smartphone in questione che non solo mostrano il suo design, ma ci offrono anche un’idea degli sfondi.

Le immagini mostrano che il prossimo smartphone di Oppo è dotato di un display a conchiglia che, una volta aperto, espande completamente la superficie del display di circa l’80%.

Sul retro, il telefono ha una tripla fotocamera montata orizzontalmente che si trova all’interno di un modulo rettangolare. Ai lati, ha passanti che possono essere utilizzati per appendere il telefono come un accessorio di moda. Quando il telefono è completamente aperto, è possibile notare lo slot della scheda SIM che è posizionato sul lato destro. Il display non presenta alcun notch o un design a perforazione. Ciò significa che la società prevede di nascondere la fotocamera selfie utilizzando un sensore per la fotocamera sotto il display.

Per ora, questo è tutto ciò che si sa su Oppo X Tom Ford. Resta da vedere se e quando la società prevede di lanciare ufficialmente questo smartphone.

OPPO lavora al suo smartphone a conchiglia, ecco come potrebbe essere Tecnoandroid

Realme Watch 2 svelato interamente dalla certificazione FCC

Tecnoandroid - 7 hours 40 min ago

Realme Watch 2 svelato interamente dalla certificazione FCC Tecnoandroid

Il produttore cinese Realme sta preparando l’arrivo sul mercato del suo nuovo smartwatch. Stiamo parlando del prossimo Realme Watch 2, del quale ora conosciamo design e caratteristiche tecniche grazie all’arrivo dell’importante certificazione FCC. Ad un primo sguardo, sembra che l’aspetto estetico resterà pressoché invariato rispetto al suo predecessore.

 

Realme Watch 2: ecco nel dettaglio le caratteristiche tecniche

Sul noto sito web 91mobiles.com è stata riportata la certificazione dell’ente FCC riguardante il nuovo smartwatch di casa Realme, con tanto di schemi e immagini. In primis, sarà presente un display quadrato touchscreen di tipo TFT con una diagonale pari a 1.4 pollici e con una risoluzione pari a 320 x 320 pixel. Al suo interno sarà poi presente una batteria da 305 mAh, la certificazione IP68 contro acqua e polvere e il Bluetooth in versione 5.0 BLE. I materiali sembrano plastici e, nelle immagini riportate sulla certificazione, è raffigurata la colorazione Black.

#tdi_1_2d3 .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2021/01/realme-watch-2-fcc-1--80x60.jpeg) 0 0 no-repeat; } #tdi_1_2d3 .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2021/01/realme-watch-2-design-fcc-2-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #tdi_1_2d3 .td-doubleSlider-2 .td-item3 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2021/01/realme-watch-2-design-fcc-3-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } #tdi_1_2d3 .td-doubleSlider-2 .td-item4 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2021/01/realme-watch-2-design-fcc-5-80x60.jpg) 0 0 no-repeat; } 1 su 4

Oltre a questo, lo smartwatch sarà equipaggiato con un sensore per la misurazione del livello di ossigeno nel sangue e con un sensore per il monitoraggio del battito cardiaco. Vi saranno poi svariate funzioni dal punto di vista del software. Tra queste, troveremo il monitoraggio del sonno, la possibilità di visualizzare le notifiche in arrivo sul proprio smartphone, il controllo della musica e il supporto a diverse attività sportive. Dal punto di vista dimensionale, invece, lo smartwatch misurerà 257.6 x 35.7 x 12.2 mm. Insomma, per il momento abbiamo un quadro abbastanza completo sul nuovo Realme Watch 2, ma rimaniamo comunque in attesa di ulteriori notizie tecniche (come ad esempio il processore sotto alla scocca).

Realme Watch 2 svelato interamente dalla certificazione FCC Tecnoandroid

TikTok bloccato dal Garante Privacy dopo la tragedia di Palermo

Tecnoandroid - 7 hours 56 min ago

TikTok bloccato dal Garante Privacy dopo la tragedia di Palermo Tecnoandroid

Il garante privacy con una nota d’urgenza fa sapere che TikTok dovrà immediatamente bloccare “l’uso dei dati degli utenti per i quali non sia stata accertata con sicurezza l’età anagrafica”, a seguito di recenti fatti di cronaca.

A riportare la notizia è Repubblica, che fa anche notare come l’impossibilità di TikTok di applicare una regola simile porterà al blocco del social network nel nostro paese, almeno fino al 15 febbraio, data nel quale il Garante ha fissato un limite temporale entro cui elaborare ulteriori considerazioni. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

TikTok Italia bloccato dal Garante Privacy

Il social network è però maggiormente interessato poiché uno dei più famosi fra i giovanissimi. L’applicazione già impedisce l’iscrizione ai ragazzi sotto i 13 anni e applica delle regole di privacy molto più stringenti per chi ha meno di 16. Tutte novità recenti e molto distanti da com’era TikTok al lancio. Il Garante Privacy è però preoccupato dalla facilità di aggirare questi limiti e ha voluto applicare una regola ancora più severa.

Guido Scorza, componente del collegio del Garante Privacy ha dichiarato: “La tecnologia permetterebbe di accertare l’età, ma TikTok non utilizza al momento questi strumenti e dubito che li possa attivare per il 15 febbraio: questo conferma la necessità di un blocco. Altri social, come YouTube, riescono invece a verificare l’età degli utenti in base ai propri dati“. Ovviamente la problematica relativa all’età degli iscritti ai social network non si applicherebbe a logica solo a TikTok.

Attualmente non ci resta altro da fare che rimanere in attesa di sapere come TikTok potrà adattarsi a queste indicazioni e se questo dovesse ripercuotersi anche su altre piattaforme. Al momento in cui scriviamo il servizio è ancora attivo e non ci sono blocchi già attivi di sorta.

TikTok bloccato dal Garante Privacy dopo la tragedia di Palermo Tecnoandroid

Xiaomi Mi A2 Lite si aggiorna e riceve le patch di sicurezza di gennaio

Android World - 8 hours 8 min ago

Xiaomi Mi A2 Lite entra nel suo ultimo anno di aggiornamenti. Nonostante non riceverà più major release di Android, che rimarrà alla versione 10, saranno comunque garantiti gli update di sicurezza per altri 180 giorni: in tutto, il dispositivo sarà supportato per un totale di 3 anni, dato che è stato rilasciato a luglio 2018.

LEGGI ANCHE: Un nuovo bug di Android Auto provoca riavvii spontanei

L’aggiornamento, con numero build V11.0.17.0.QDLMIXM, mostra un changelog abbastanza scarno: oltre alle patch di sicurezza di gennaio 2021, ci sono miglioramenti della stabilità del sistema e ottimizzazione delle performance. Le dimensioni sono di 16MB e l’OTA è già in rollout per tutti i dispositivi.

Come al solito, potete controllare dalle impostazioni dello smartphone se l’update è già disponibile, ma comunque potrebbe volerci qualche giorno per raggiungere tutti.

L'articolo Xiaomi Mi A2 Lite si aggiorna e riceve le patch di sicurezza di gennaio sembra essere il primo su AndroidWorld.

LG sta pensando di lasciare il mercato degli smartphone, le parole del CEO

Tecnoandroid - 8 hours 10 min ago

LG sta pensando di lasciare il mercato degli smartphone, le parole del CEO Tecnoandroid

Un recente annuncio ha scosso il mondo degli smartphone: LG starebbe in queste ore valutando la possibilità di uscire dal mercato degli smartphone, dopo aver registrato un drastico calo delle spedizioni e perdite accumulate per $ 4,5 miliardi nei soli ultimi cinque anni.

Queste le parole di Kwon Bong-Seok, CEO di LG, riguardo la possibilità che l’azienda si ritiri dal mercato degli smartphone:

Poiché la concorrenza nel mercato globale dei dispositivi mobili sta diventando più agguerrita, è giunto il momento per LG di esprimere un giudizio freddo e la scelta migliore. L’azienda sta valutando tutte le misure possibili, inclusa la vendita, il ritiro e il ridimensionamento del business degli smartphone.

A ciò, Kwon Bong-Seok ha aggiunto che a prescindere da quella che sarà la scelta finale, la società manterrà i suoi attuali dipendenti della divisione smartphone e li riassegnerà altrove.

LG sta pensando di lasciare il mercato degli smartphone, le parole del CEO

LG ha visto diminuire rapidamente le spedizioni di smartphone negli ultimi anni e ora si ritiene che l’azienda detenga una quota di mercato di appena il 2%. LG ha registrato importanti carenze finanziarie nel suo segmento di smartphone per 23 trimestri consecutivi, raggiungendo una perdita totale di $ 4,5 miliardi.

Le parole del CEO sembrano quindi essere ammettere il fallimento dell’azienda in questo specifico segmento del mercato tecnologico (non dimentichiamo che LG è attiva anche in molti altri settori, come quello delle TV).

Allo stesso tempo, secondo quanto riferito da The Elec, LG starebbe concludendo la sua collaborazione con Apple, basata sulla produzione di display LCD per iPhone. LG aveva precedentemente tentato di fornire display LCD per l’ iPhone SE di seconda generazione, ma non è riuscita a soddisfare i requisiti di Apple, che ha invece preferito fornitori come Japan Display e Sharp.

LG sta pensando di lasciare il mercato degli smartphone, le parole del CEO Tecnoandroid

WhatsApp interrompe il supporto alla condivisione rapida delle foto dalla Google Camera

Android World - 8 hours 25 min ago

Ad ottobre, un aggiornamento dell’app fotocamera di Google ha portato una comodissima funziona chiamata Social Share, che permette di condividere velocemente la foto appena scattata scorrendo verso l’alto sull’anteprima e selezionando il servizio sul quale inviare l’immagine. È possibile scegliere fino a tre app da mostrare per velocizzare questa operazione.

LEGGI ANCHE: Un nuovo leak aggiunge altri dettagli su OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro

A partire dalla versione 2.21.1.13 di WhatsApp, approdata sul Play Store in questi giorni dopo qualche settimana di beta testing, non sarà più possibile scegliere l’app di messaggistica di Zuckerberg come opzione per la condivisione rapida. Non sembrerebbe un problema della Google Camera, dato che recentemente non è stata aggiornata e non sono state apportate modifiche.

Non è chiaro se si tratti di un bug dell’app o di una scelta degli sviluppatori, ma anche testando le ultime beta di WhatsApp, precisamente la versione 2.21.2.11, l’applicazione risulta ancora non compatibile con Social Share.

L'articolo WhatsApp interrompe il supporto alla condivisione rapida delle foto dalla Google Camera sembra essere il primo su AndroidWorld.

Pages