Feed aggregator

Condividi su:


MANUALINUX


Google Search, ecco le icone personalizzabili su iOS

Tecnoandroid - Wed, 07/17/2024 - 19:30
Google sta cercando di soddisfare le esigenze dei clienti.

Noi usiamo Google, uno tra i motori di ricerca principali e più famosi al mondo. Infatti grazie a questa popolarità che ha acquistato e sta ancora acquistando, l’azienda si sta sempre più impegnando a migliorare l’esperienza d’uso. Questi miglioramenti riguardano soprattutto le funzioni di Google proprio per aiutare l’utente ad interagire con questo motore di ricerca.

I miglioramenti di Google Search riguardano gli utenti iOS per le icone personalizzabili.

L’app di Google Search, gestita dall’azienda in questione, per iOS da oggi in poi può offrire agli utenti la possibilità di avere accesso a delle moltitudini di serie che riguardano le icone personalizzabili. Noi abbiamo sempre visto il classico logo con la “G” di Google colorata e il relativo sfondo bianco. Ma da adesso in poi i possessori dei dispositivi della grande mela, Apple, come iPhone e iPad, possono scegliere tre diverse alternative, logo classico su sfondo nero e due loghi bicolore, uno che presenta la G di Google nera su uno sfondo bianco e l’altro presenta una G bianca su uno sfondo completamente nero. Se si vuole modificare quest’icone dell’app bisogna seguire determinati passaggi. Per prima cosa bisogna accedere all’app e selezionare l’immagine propria del profilo.

Dopo fatto ciò bisogna andare ad “impostazioni”, poi cliccare su “generali”, successivamente su “cambia icona app”. Dopo aperta la sezione si potrà scegliere lo stile che più si preferisce in quel determinato momento per adattarlo magari al proprio umore. Goggle comunque aveva introdotto già da un pò il fatto della personalizzazione del tema dei widget dell’app, introducendo così molte opzioni che risaltano colori e forme completamente diverse. Comunque Google fornisce un ulteriore livello di personalizzazione con l’arrivo di queste icone personalizzabili. Fino ad oggi l’app di Google Search per iOS è già molto completa e il colosso di Mountain View sta ulteriormente sviluppando per fornire altri strumenti con l’integrazione dell’Ai per offrire all’utente un motore di ricerca di massimo livello.

L'articolo Google Search, ecco le icone personalizzabili su iOS proviene da TecnoAndroid.

SUSE Requests openSUSE to Rebrand

Linux Today - Wed, 07/17/2024 - 19:23

Breaking: The openSUSE Board discusses SUSE’s request to stop using its brand, highlighting the need for cooperation and goodwill.

The post SUSE Requests openSUSE to Rebrand appeared first on Linux Today.

Moto elettrica, ecco progettata la più potente al mondo

Tecnoandroid - Wed, 07/17/2024 - 19:00
Non sarà una moto comune.

Chi non vorrebbe avere una bella moto, soprattutto se si tratta di una moto sportiva. Filante Motors sta puntando proprio sullo sviluppo di una moto elettrica nel progetto industriale FM Factory e la produzione del nuovo modello TORQUE 1/1, che ha già definita “la moto elettrica più potente al mondo”, e il prezzo da urlo.

FM FACTORY alle prese con lo sviluppo della moto elettrica più potente al mondo

FM Factory un’azienda milanese impegnata nello sviluppo di tecnologie elettriche: sviluppi R&D sui gruppi propulsore, sistemi di gestione avanzata sul controllo di potenza con software, self balancing e nel mentre ci mette tanto design e artigianalità italiana. Il primo progetto della FM Factory è TORQUE 1/1, una moto elettrica con motore centrale in-wheel, che fornisce all’interno della ruota posteriore una coppia massima di 850 Nm. TORQUE è nata dalla joint venture di FILANTE con DAVINCI, l’università di PEchino e l’azienda di engineering. Questo progetto sta unendo la vera potenza con un design puramente milanese. TORQUE verrà realizzata in modalità one-of, in pezzi unici, utilizzando materiali di massima qualità e una precisione impeccabile.

“TORQUE nasce per i clienti che apprezzano collezionare pezzi che soddisfano unicità nel design e nelle soluzioni tecniche. Ogni dettaglio – dice Francesco Maria Farina, Founder di FM Factory Srl – è studiato e realizzato per soddisfare i desideri del cliente attraverso l’utilizzo di soluzioni tecnologiche e materiali pregiati fuori dagli schemi. Con una autonomia di 400 chilometri e la possibilità di una ricarica FAST-CHARGE in soli 20 minuti, TORQUE offre prestazioni eccezionali. Dotata di un motore ad alta potenza, questa moto elettrica è in grado di raggiungere velocità incredibili in pochi istanti, garantendo un’esperienza di guida unica”. La moto riesce a raggiungere i 100km/h in 2,9 secondi confermando così la sua unicità. TORQUE sarà special guest allo stand DAVINCI ad EICMA 2024 e sarà prenotabile a partire da dicembre. Inoltre presso l’atelier industriale di Milano per i clienti interessati sarà disponibile un test-drive. Il prezzo di listino è a partire da 101 mila euro.

L'articolo Moto elettrica, ecco progettata la più potente al mondo proviene da TecnoAndroid.

Ecco il museo dove le opere non si osservano

Tecnoandroid - Wed, 07/17/2024 - 18:30
Il formaggio rappresenta una pietanza importante nella cultura francese.

Oggi nel mondo ci sono moltissimi musei ma particolarmente uno ha attirato la nostra attenzione.  In un edificio di pietra del XVII secolo sull’Île Saint-Louis, molto suggestivo, molto vicino alla famosa cattedrale di Notre Drama, si erge un museo stranissimo. Lo possiamo considerare uno scrigno di sapori e tradizioni, il Musèe du Fromage, il primo museo interamente dedicato al formaggio, in Francia.

Il museo dei formaggi in Francia non permette di osservare le cose contenute al suo interno

Fondato da Pierre Brisson, il Musèe du Fromage ha un obbiettivo molto ambizioso e importante. Frutto di una pianificazione decennale, questo museo ci offre un’esperienza sensoriale unica sotto ogni aspetto. Ci sono dimostrazioni dal vivo della produzione di diverse varietà di formaggi, degustazioni guidate e dei percorsi interattivi che ci immergono nella storia e nelle particolarità di quest’alimento iconico. La passione di Brisson per il formaggio era già presente dall’infanzia, e scelse Parigi come luogo della costruzione del museo, proprio per evitare possibili rivalità regionali e inoltre attrarre turisti e francesi. Le targhe poste all’ingresso del museo ricordano l’importanza del formaggio nella cultura francese. Una riporta l’aforisma del Generale de Gaulle, dove si domandava se era fattibile governare un paese con 258 varietà di formaggi. L’altra riportava una frase attribuita a Winston Churchill, diceva che una nazione che riusciva a donare più di 300 tipi di formaggi non può morire.

I mastri casari del museo spiegano ai visitatori come si produce il formaggio a partire dal latte crudo, sottolineando la fondamentale importanza dei batteri, degli animali e del territorio su cui sono situati. Agathe de Saint-Exupèry , un’esperta afferma che i produttori “leggono il latte” e il minimo dettaglio influenza il prodotto finale. Questa cosa rende ogni prodotto irriproducibile a livello industriale. La Francia ha ben 56 denominazioni ufficiali di formaggio, e ogni francese consuma in media tra i 20 e i 27kg di formaggio all’anno. Secondo la Campagne de France, potrebbero esistere circa 1500 varietà diverse di formaggio senza contare quelli antichi.

L'articolo Ecco il museo dove le opere non si osservano proviene da TecnoAndroid.

Se avete un iPhone, non perdetevi queste offerte al Prime Day!

Android World - Wed, 07/17/2024 - 18:13

Ci sono ancora un paio d'ore per approfittare degli sconti del Prime Day: se state cercando qualcosa in particolare, ricordiamo che abbiamo selezionato le migliori offerte Prime Day suddivise per categoria, e che nella nostra selezione delle TOP 10, sempre aggiornata, potete trovare i 10 sconti che ci hanno convinto di più. 

Prima che finiscano i giorni del Prime Day, se avete un iPhone, dovreste proprio dare un'occhiata alle offerte che abbiamo selezionato per voi. Tra accessori con MagSafe e AirPods, ci sono un po' di offerte davvero notevoli, che potete trovare nei box qui sotto.

Per conoscere invece tutte le offerte lampo e le promozioni in tempo reale, non possiamo che suggerirvi di seguirci sul nostro canale Telegram, dove volendo potete attivare le notifiche per non perdervi nessuno dei migliori sconti. Tramite il pulsante qui sotto potete invece raggiungere la pagina dedicata su Amazon a tutte le promozioni attive.

Offerte AmazoN PRIME DAY

AirPods Pro (2a gen)

Gli AirPods Pro non hanno bisogno di presentazione, e questo è il prezzo più basso di sempre. Anche se duecento euro sembrano tanti, sono auricolari che hanno un'esperienza d'uso davvero impagabile per chi utilizza dispositivi Apple: non solo per l'ottima qualità audio e l'eccellente cancellazione del rumore, ma anche per l'accoppiamento automatico con i propri dispositivi, il controllo del volume con lo swipe e molto altro. Imperdibili.

Anker MagGo Base di Ricarica 3 in 1

Questa base di ricarica 3 in 1 di Anker ha semplificato la mia routine di ricarica: è un'ottima soluzione per caricare in un colpo solo iPhone, Apple Watch ed AirPods (o altri auricolari con ricarica wireless). Tra i punti di forza, vale la pena segnalare che supporta lo standard di ricarica wireless Qi 2 e quindi permette di ricaricare iPhone a 15W (invece che solo a 7,5W, come la maggior parte dei caricabatteria senza fili. Inoltre, grazie al design pieghevole, può essere facilmente ripiegato e portato in giro, per viaggiare con un solo caricabatteria.

Supporto da auto MagSafe di Belkin

I supporti da auto con MagSafe sono di gran lunga la il modo più comodo per tenere il vostro iPhone in auto. Questo di Belkin ha dei magneti veramente potenti (quindi non rischiate che il dispositivo cada) e costa il giusto.

Nota: i dispositivi che supportano lo standard di ricarica Qi2 (che tendenzialmente costano più degli altri) possono ricaricare l'iPhone più velocemente, con potenza fino a 15W; gli altri, si fermano a 7,5W.

Nota: Beats è un'azienda di proprietà di Apple, quindi gli auricolari e le cuffie a marchio Beats sono integrate nell'ecosistema Apple in maniera analoga agli AirPods.

Se la nostra selezione di accessori per iPhone non dovesse essere sufficiente a soddisfare le vostre esigenze, potete consultare tutte le offerte disponibili su Amazon.it. Di seguito vi lasciamo altre raccolte che abbiamo curato personalmente, che pensiamo potrebbero interessarvi.

L'articolo Se avete un iPhone, non perdetevi queste offerte al Prime Day! sembra essere il primo su Smartworld.

Samsung Galaxy S23 ad un PREZZO ASSURDO per il Prime Day Amazon

Tecnoandroid - Wed, 07/17/2024 - 18:00

Amazon Prime Day è l’occasione perfetta per fare affari incredibili che neanche sogneresti su una vastissima gamma di prodotti tutti grandiosi. Durante questo evento annuale, Amazon regala sconti eccezionali su dispositivi elettronici, articoli per la casa, accessori, vestiti e molto altro per dare ai propri clienti l’occasione di darsi alla pazza gioia con lo shopping ma senza sensi di colpa. È il momento ideale per rinnovare il tuo guardaroba, aggiornare i tuoi gadget tecnologici con nuovi fantastici e super avanzati device o semplicemente fare scorta di libri e accessori a prezzi irresistibili.

Ma dove vai se il Samsung Galaxy S23 non ce l’hai, acquistalo su Amazon

Ad un prezzo scontatissimo trovi ora su Amazon il sensazionale e favoloso Samsung Galaxy S23. Questo smartphone all’avanguardia ti permette di fare tutto grazie alle sue funzionalità AI avanzate. Puoi modificare facilmente le tue foto, avere traduzioni in tempo reale durante le chiamate (ideale se non mastichi le lingue ma ti servono per lavoro), convertire note vocali in testo e riassumerle, oltre a cercare informazioni in modo innovativo. Il Galaxy S23 non solo migliora la tua produttività quotidiana, ma rende anche più semplice e piacevole il tuo tempo libero. La confezione include il caricabatterie Samsung da 25W per la Ricarica Super-Rapida  cosicché il tuo dispositivo sia sempre pronto all’uso, in ogni momento.

Con la tecnologia Nightography poi, potenziata dall’intelligenza artificiale, le tue foto notturne saranno nitide e dettagliate come se fossero state scattate sotto il sole di mezzogiorno. La fotocamera grandangolare da 50 MP, unita al potentissimo processore Snapdragon 8 Gen 2, cattura ogni dettaglio, donando immagini che sembrano attraversare lo schermo. Grazie al processore, il Galaxy S23 può essere usato anche per le maratone di serie tv o di gioco e non perderà un solo colpo, la sua potenza e la sua velocità saranno sempre impeccabili. Durante il Prime Day, puoi acquistare questo sensazionale Samsung Galaxy S23 ad un prezzo scontatissimo di 609 euro su Amazon. Non perdere questa occasione e passa finalmente ad uno smartphone le cui foto riescono perfettamente e non sono sfocate, acquistalo proprio da qui.

L'articolo Samsung Galaxy S23 ad un PREZZO ASSURDO per il Prime Day Amazon proviene da TecnoAndroid.

Blender 4.2 LTS 3D Graphics Software Officially Released, Here’s What’s New

Linux Today - Wed, 07/17/2024 - 18:00

Highlights of Blender 4.2, which is an LTS (Long Term Support) branch that will receive updates until July 2026, include support for GPU-accelerated compositing for final renders, GPU acceleration enabled by default for AMD GPUs on Linux and Windows systems, and rewritten render compositor CPU backend for a performance boost.

The post Blender 4.2 LTS 3D Graphics Software Officially Released, Here’s What’s New appeared first on Linux Today.

Il primo flip phone di Xiaomi ha tutte le carte in regola per sfidare Samsung Galaxy Z Flip 6

Android World - Wed, 07/17/2024 - 17:57

Xiaomi è in procinto di lanciare il suo pieghevole Mix Flip, sfidando così Samsung ed il suo Galaxy Z Flip. L'azienda cinese, infatti, il 19 luglio, svelerà ufficialmente il suo dispositivo: l'obiettivo è catturare l'attenzione degli utenti grazie al design ed alle specifiche tecniche. 

Stando a quanto riportato da Weibo, il pieghevole di Xiaomi verrà equipaggiato con il chip Qualcomm Snapdragon 8 Gen 3 (con una camera di vapore dedicata al raffreddamento). Al suo interno RAM di tipo LPDDR5X e spazio di archiviazione UFS 4.0. 

Il display esterno avrà una diagonale da 4" (leggermente più grande di quello di Motorola Razr+) con una luminosità di 1.600 nit ed il supporto all'altoparlante esterno così da rispondere alle chiamate tramite il vivavoce e senza aprire il dispositivo.

Sempre il pannello esterno sembra supportare completamente le app, oltre alle finestre sospese intelligenti, che dovrebbero richiamare molto da vicino i widget. Supportata, inoltre, anche una tastiera full-size.

Per quanto riguarda l'autonomia, sembrerebbe che l'azienda cinese stia provvedendo ad implementare una batteria da 4.780 mAh, più grande quindi di quella montata da Samsung sul suo ultimo pieghevole Galaxy Z Flip 6. Si tratterebbe di un passo in avanti non di certo irrilevante.

Per conoscere tutti i dettagli di Xiaomi Mix Flip occorrerà attendere il 19 luglio, quando il dispositivo verrà mostrato in tutti i suoi particolari, a partire dal prezzo di vendita.

Restando in tema, potrebbe risultare interessante consultare il nostro approfondimento sui migliori smartphone pieghevoli attualmente disponibili sul mercato. Contestualmente, indichiamo anche il link alle recensioni di tutti i prodotti realizzati da Xiaomi:

L'articolo Il primo flip phone di Xiaomi ha tutte le carte in regola per sfidare Samsung Galaxy Z Flip 6 sembra essere il primo su Smartworld.

Google Translate introduce friuliano, ligure e altri dialetti italiani

Tecnoandroid - Wed, 07/17/2024 - 17:30

Google ha fatto un annuncio davvero entusiasmante: l’intelligenza artificiale (IA) alla base di Google Translate è stata potenziata, permettendo traduzioni ancora più accurate e in molte più lingue. E qui viene il bello: tra queste lingue ci sono anche alcuni dei nostri amati dialetti italiani.

 

Le nuove lingue di Google Translate

Immagina di poter tradurre il friuliano, il ligure, il lombardo, il siciliano e il veneziano direttamente su Google Translate. Ora è possibile! Google ha utilizzato un metodo chiamato Zero-Shot, che permette al loro modello di apprendimento automatico di imparare a tradurre una lingua senza aver mai visto un esempio di quella lingua prima. È un po’ come se qualcuno imparasse una lingua nuova senza mai averla studiata, solo osservando come funziona il linguaggio in generale.

Sul blog ufficiale di Google si legge che i nuovi idiomi aggiunti sono parlati da oltre 610 milioni di persone nel mondo. Questo significa che circa l’8% della popolazione mondiale ora può godere di traduzioni accurate in lingue che forse prima non erano neanche supportate. Non stiamo parlando solo di lingue di grandi nazioni, ma anche di quelle parlate da piccole comunità.

La lista delle nuove lingue è variegata e affascinante. C’è l’Afar, parlato in Gibuti, Eritrea ed Etiopia, e il cantonese, che era stato a lungo richiesto dagli utenti. Poi c’è il Manx, una lingua celtica parlata sull’Isola di Man, e l’NKo, una forma standardizzata delle lingue manding dell’Africa occidentale, che unifica diversi dialetti. Anche il Punjabi, scritto in caratteri arabi e molto parlato in Pakistan, il Tamazight, una lingua berbera del Nord Africa, e il Tok Pisin, usato in Papua Nuova Guinea, sono stati aggiunti.

Questo aggiornamento dimostra quanto Google sia impegnata non solo nelle lingue principali, ma anche in quelle meno rappresentate. L’aggiunta dei dialetti italiani è un segno di quanto sia importante preservare e valorizzare la nostra diversità linguistica. Ora, grazie a Google Translate, anche i nostri dialetti possono essere tradotti con facilità, permettendo una comunicazione più fluida e comprensibile tra chi li parla e il resto del mondo.

 

Un mondo sempre più connesso

Insomma, che tu sia un appassionato di lingue, un membro di una comunità che parla uno di questi idiomi, o semplicemente curioso di esplorare nuove traduzioni, Google Translate ha fatto un enorme passo avanti. Tradurre non è mai stato così facile e inclusivo, e il futuro della comunicazione globale appare ancora più luminoso e connesso.

 

L'articolo Google Translate introduce friuliano, ligure e altri dialetti italiani proviene da TecnoAndroid.

Recensione iPad Pro 2024: l'asticella è ancora più alta

Android World - Wed, 07/17/2024 - 17:30

La confezione, oltre alla solita manualistica, contiene soltanto il cavo USB-C/USB-C. Quantomeno è di ottima qualità ed è in corda. 

iPad Pro quest'anno punta moltissimo sulla sua sottigliezza. iPad Pro nella versione da 11 pollici è spesso appena 5,3 millimetri ed questo valore arriva ad ben 5,1 millimetri nel taglio di display superiore da 13 pollici. In generale possiamo definire questa estrema sottigliezza come non necessaria. Lo spessore ridotto era stata fino ad oggi una delle prerogative principali di iPad Air che ora si colloca "solamente" come il tablet intermedio fra il modello base e quello Pro. Come dicevamo un miglioramento probabilmente non necessario, ma che è servito probabilmente a Apple per alzare ancora di più l'asticella per i concorrenti, che faticheranno non poco a proporre qualcosa di simile.

La rigidità del modello da 11 pollici è sorprendente per la sottigliezza e non abbiamo avuto paura a portarlo "sfuso" nello zaino, anche se come vi racconterò per me l'utilizzo con la cover tastiera è stato quasi imprescindibile. Il peso è attorno ai 445 grammi (dipende dalla versione) ed è giusto per un prodotto di questo tipo. Dal punto di vista di scelta dei materiali, qualità costruttiva e design questo iPad è sicuramente un prodotto migliore rispetto ai concorrenti. Senza appello

iPad Pro 2024 è stato ancora aggiornato dal punto di vista hardware. La novità principale nel nuovo processore Silicon M4 che è arrivato sui tablet dell'azienda ancora prima che sui suoi portatili, proprio a voler raccontare molto di come le priorità dell'azienda stiano cambiando. Questo processore è sviluppato a 3 nanometri in una versione a 9 core e una a 10 core con frequenza massima da 4,4 GHz. La differenza ricade sulla scelta di memoria interna che si porta dietro anche un diverso quantitativo di RAM. 256 GB e 512 GB hanno 8 GB di RAM e 9 core. Le versioni da 1 e 2 TB invece hanno 16 GB di RAM e 10 core. Consiglieremmo il taglio superiore se pensate di utilizzare questo tablet su un periodo estremamente lungo, dove la maggiore RAM potrebbe aiutarvi.

Abbiamo poi connettività Wi-Fi 6E, Bluetooth 5.3 e uscita USB-C Thunderbolt a 40 Gbps. La connettività 5G è ovviamente opzionale per la versione Cellular. Quest'anno però la SIM è disponibile solo in formato eSIM. L'abbiamo trovata una scelta limitante per quegli utenti che hanno una SIM dati già attiva e che magari hanno necessità di continuare ad averla in questo formato.

Sempre benissimo il sistema di sblocco tramite Face ID 3D che vi garantisce uno sblocco sicuro e istantaneo in ogni momento. Su questo Apple fa scuola rispetto ai concorrenti. La fotocamera principale è da 12 megapixel ƒ/1.8. Si perde il sensore grandangolare in favore di un sensore di luminosità aggiuntivo che permette di "recepire" il colore dello spazio attorno a voi a 360° e adattare in modo ancora più raffinato il True Tone. Una finezza, volta probabilmente a giustificazione la rimozione della seconda fotocamera. La fotocamera frontale è sempre da 12 megapixel (ma con apertura ƒ/2.4) ma adesso è al centro sul lato lungo.

iPad Pro nel taglio più piccolo da noi provato ha a disposizione un pannello da 11 pollici con risoluzione di 1668 x 2420 pixel e luminosità di picco di 1.600 nit. Il refresh rate è adattivo fra 10 e 120 Hz e la tecnologia utilizzata è la nuova Tandem OLED che sovrappone due strati di diodi organici garantendo maggiore luminosità, più fedeltà cromatica e meno fenomeno di burn-in. Si tratta di un pannello eccellente, fra i più luminosi in assoluto nel mercato tablet e che è il coronamento di una dotazione hardware di altissimo livello per iPad. Se volete quest'anno, solo sul taglio da 1 e 2 TB, per 130€ in più potete avere un nuovo display antiriflesso, perfetto per alcuni professionisti, ma che dovrebbe ridurre la profondità dell'immagine. Non abbiamo però avuto modo di provarlo.

iPad Pro 2024 ha oggi iOS 17.5.1. Ci sono già le prime beta di iPadOS 18 ma le differenze non saranno sostanziali. Rimane tutto quello di buono che avevamo visto nelle ultime versioni software, fra cui anche Stage Manager e la nuova gestione delle finestre affiancate e leggermente sovrapposte, con possibilità di ridimensionarle dagli angoli. Rispetto al modello da 12,9 pollici provato la scorsa volta ammettiamo che il formato da 11 pollici è leggermente più stretto ad iPadOS. Non che non si riesca a fare qualcosa, anzi, ma è più difficile essere stimolati nell'utilizzo di tante più app sovrapposte o nello sfruttare Stage Manager al posto del classico multitasking e della dock (che sono sempre al loro posto).

Tutto il sistema è fluido e reattivo come nessun altro sistema operativo su tablet ad oggi. Abbiamo poi il supporto al Ray Tracing per il gaming, Continuity per usare un solo mouse fra MacOS e iPadOS e la funzionalità per sfruttare questo iPad come un notevolissimo secondo schermo portatile per il vostro Mac. C'è poco da dire sul file manager che rimane sicuramente il tallone d'Achille per chi viene da una professione per cui ha usato sistemi operativi Windows e MacOS fino ad oggi. È sicuramente più limitato ed è pensato più come punto di intermediazione per i file fra le varie app che un vero e proprio strumento professionale. Il futuro è sicuramente delle app, ma siamo anche abbastanza convinti che per certi utilizzi professionali un file manager completo rimanga la scelta migliore.

Sul software oggettivamente nell'ultimo periodo iPadOS sta affinando e non rivoluzionando. L'esperienza è rimasta la solita eccellente.

La batteria, nella versione da 11 pollici, è quella da 8.160 mAh. Si tratta di una buona autonomia che garantisce a questo tablet almeno una giornata piena di utilizzo in modalità lavorativa. Questo rimane uno dei pregi più notevoli di un iPad Pro rispetto ad un Macbook di pari potenza, dove la diversa gestione delle risorse "brucia" più energia. Peccato per la ricarica lenta ancora a 18W.

Assieme al nuovo iPad Pro debuttano anche i nuovi accessori. Abbiamo la nuova Pencil Pro. Questa nuova penna, che è studiata specificatamente per questo nuovo iPad, permette di avere un tratto diverso ruotando la punta mentre si disegna in un'app che supporta questa funzione e ha poi una nuove funzione che permette di aprire un menù contestuale strizzandola. Questa funzione è accompagnata da un feedback aptico come solo Apple sa fare. Vi sembrerà di aver davvero strizzato un componente mobile e non di aver appena percepito una vibrazione. In più la nuova Pencil Pro è compatibile con Dov'è di Apple e può quindi essere ritrovata quando smarrita.

La ma è forse la nuova Magic Keyboard ad averci stupito di più. Alcuni dei suoi punti deboli in realtà sono rimasti: non protegge molto il tablet sui bordi (anche se comunque questi sono più incassati rispetto all'estremità della cover) e la finitura esterna trattiene facilmente sporco e impronte. Ma all'interno adesso è interamente rivestita in metallo, rendendola non solo più piacevole alla vista e al tatto, ma anche più rigida e più comoda. In più è stata aggiunta la tanto richiesta fila di tasti funzioni, rendendo finalmente la tastiera fisica di questa cover al pari di una di un computer portatile. Il feedback alla pressione dei tasti è ottimo e il trackpad, già praticamente perfetto, è ora ancora un po' più grande.

Personalmente ho usato iPad Pro M4 quasi sempre con questa cover tastiera, che per quanto non sottilissima, trasforma totalmente questo dispositivo: da un dispositivo "casual" a una vera alternativa (per qualcuno) ad un MacBook.

iPad Pro 2024 viene lanciato a 1.219€ nel taglio da 11 pollici Wi-Fi, si sale a 1.469€ per la variante sempre da 256 GB ma con il 5G, fino ad arrivare al notevole 2.429€ della variante 5G da 2 TB. Come detto con altri 130€ potrete anche avere lo schermo opaco. I prezzi sono ovviamente notevoli e la (giusta) scomparsa della versione da 128 GB ha reso il prezzo di ingresso ancora più complicato.

Il sample per questa recensione è stato fornito da Apple che non ha avuto un'anteprima di questa recensione testuale e non ha fornito alcun tipo di compenso monetario.

L'articolo Recensione iPad Pro 2024: l'asticella è ancora più alta sembra essere il primo su Smartworld.

Mediaworld sfida Amazon lanciando il suo marketplace: attenzione ai prodotti di nicchia

Android World - Wed, 07/17/2024 - 17:17

Importante notizia proveniente da Mediaworld. La nota catena di elettronica, infatti, ha deciso di sfidare Amazon inaugurando il suo marketplace che avrà, tra l'altro, l'obiettivo di ampliare il portafoglio prodotti in settori ancora più specializzati, come gli accessori per il gaming, l'e-mobility e fitness/salute.

Gli utenti, tramite il marketplace, potranno accedere ad un catalogo "infinito", con un'esperienza di acquisto personalizzata, soprattutto nel caso di acquisti di nicchia. Inoltre, questa novità permetterà di ampliare la disponibilità della merce nonché di proporre più novità. 

Per quanto riguarda i venditori presenti sul markeplace, essi verranno selezionati dal team dedicato, e dovranno garantire il rispetto degli standard di qualità specificati nonché l'adesione a quelli etici che si estendono a partner e fornitori di prodotto/servizio.

"Il lancio del Marketplace rappresenta un passo importante nella nostra strategia omnicanale e una pietra miliare per numero di prodotti disponibili per tutte le categorie di utenti. Marketplace sarà un ambiente in continua crescita ed evoluzione, grazie agli accordi con nuovi vendor di qualità, che andranno proporre nuove offerte di prodotti tecnologici e relativi accessori" dichiara Guido Monferrini, Amministratore Delegato MediaWorld.

Gli acquisti online sono ormai diventati quasi una costante per molte persone. La comodità di comprare da casa, ad esempio, è un vantaggio da non sottovalutare, così come la possibilità di trovare qualsiasi oggetto desiderato. Per questo motivo potrebbe tornare utile consultare alcune delle nostre guide dedicate proprio agli acquisti online:

L'articolo Mediaworld sfida Amazon lanciando il suo marketplace: attenzione ai prodotti di nicchia sembra essere il primo su Smartworld.

Full Disk Encryption Comes to Aeon Desktop: A Boost for Linux Security

Linux Today - Wed, 07/17/2024 - 17:00

The upcoming Release Candidate 3 (RC3) of the Aeon Desktop is set to introduce a comprehensive Full Disk Encryption (FDE) feature.

The post Full Disk Encryption Comes to Aeon Desktop: A Boost for Linux Security appeared first on Linux Today.

OnePlus svela il nuovo tablet OnePlus Pad 2

Tecnoandroid - Wed, 07/17/2024 - 17:00

Il produttore tech OnePlus ha deciso di presentare in veste ufficiale sul mercato un nuovo tablet, OnePlus Pad 2. Questa volta, si tratta di un dispositivo top di gamma grazie alla presenza di un processore estremamente potente. Sotto alla scocca batte infatti il soc Snapdragon 8 Gen 3. Anche le altre caratteristiche tecniche sono di altissimo livello. Vediamo qui di seguito i dettagli.

 

 

OnePlus svela ufficialmente sul mercato il nuovo top di gamma OnePlus Pad 2

Nel corso delle ultime ore il produttore tech OnePlus ha ampliato la sua gamma di tablet con un nuovo device. Come già accennato in apertura, ci stiamo riferendo al nuovo OnePlus Pad 2. Questa volta, però, ci troviamo di fronte ad un tablet appartenente alla fascia top di gamma. Il processore è infatti il potente soc Snapdragon 8 Gen 3. 

A supporto sono presenti diversi tagli di memoria, con 8 o 12 GB di RAM e con 128 o 256 GB di storage interno. La connettività è completa con il Wifi 7, il Bluetooth 5.4 e il chip NFC. A bordo troviamo anche una batteria molto capiente da 9510 mah e con supporto alla ricarica rapida da 67W. Il tablet può anche contare su nuovi accessori, come la nuova OnePlus Stylus 2 e la nuova Smart Keyboard.

Dal punto di vista estetico, troviamo una costruzione in metallo con un modulo fotografico di forma circolare. La parte frontale è occupata da un display con tecnologia IPS LCD con una diagonale pari a 12.1 pollici e con una frequenza di aggiornamento pari a 144Hz. Lo schermo ha un form factor di 7:5 ed ha una luminosità di picco di 900 nits. Il sistema operativo è infine Android 14 con l’interfaccia utente personalizzata da OnePlus, ovvero la OxygenOS nella versione 14.

 

Prezzi e disponibilità

Il nuovo tablet top di gamma OnePlus Pad 2 sarà disponibile all’acquisto inizialmente per il mercato indiano. Il prezzo parte da 39.999 INR, ovvero circa 550 euro al cambio attuale.

L'articolo OnePlus svela il nuovo tablet OnePlus Pad 2 proviene da TecnoAndroid.

Fatevi una tastiera meccanica AKKO o EPOMAKER con gli sconti Prime Day: anche ISO ITA con tastierino numerico!

Android World - Wed, 07/17/2024 - 16:50

Ultimissime ore per approfittare del Prime Day, la due giorni di offerte promossa da Amazon per i suoi clienti abbonati a Prime. Poche ore in cui è ancora possibile fare qualche acquisto goloso in tante categorie.

In questo articolo ho raccolto le tastiere meccaniche custom di AKKO ed EPOMAKER. Di cosa si tratta? I modelli custom hanno spesso caratteristiche che non si trovano su tastiere di stampo classico. Quelle dei due marchi appena citati ad esempio permettono personalizzazioni non solo software, ma anche hardware! È facile cambiare switch meccanici, copri tasto e spesso è permesso anche smontarle per mettere mano agli interni e migliorarne la resa.

I due marchi in questione vendono attivamente su Amazon Italia, e sono fra i pochi che producono modelli con formato ISO. Il formato ISO è quello nostrano, con il tasto Invio grande e i simboli maggiore e minore sulla sinistra. Sono però ISO UK, e di conseguenza mancano alcuni tasti che usiamo solitamente. Se non altro in questo articolo trovate anche un modello ISO ITA dotato di tutti i comfort venduto al prezzo più basso di sempre!

Se poi siete a caccia di altri dispositivi legati al mondo della tecnologia (e dell'intrattenimento), seguendo il prossimo link trovate tutte le migliori offerte Prime Day suddivise per categoria, e non lasciatevi sfuggire la nostra selezione delle TOP 10 offerte Prime Day, sempre aggiornata.

Per conoscere invece tutte le offerte lampo e le promozioni in tempo reale, non possiamo che suggerirvi di seguirci sul nostro canale Telegram, dove volendo potete attivare le notifiche per non perdervi nessuno dei migliori sconti. Tramite il pulsante qui sotto potete invece raggiungere la pagina dedicata su Amazon a tutte le promozioni attive.

Offerte AmazoN PRIME DAY

Una tastiera meccanica custom ISO ITA hot-swappable con display, potenziometro, usabile senza fili, programmabile e curata nelle sonorità: impossibile da trovare? No, c'è la variante italiana della RT100 di EPOMAKER!

Qui potete leggere la nostra recensione.

Fate attenzione prima di aggiungere le tastiere a carrello: ci sono coupon di sconto che tagliano il prezzo di un ulteriore 5%. È poca cosa, ma risparmiare qualche altro euro non guasta!

E non finisce qui: ce ne sono tante altre! Praticamente EPOMAKER sta scontando tutte le tastiere che ha a listino in Italia.

Se la nostra selezione di tastiere meccaniche AKKO ed EPOMAKER non dovesse essere sufficiente a soddisfare le vostre esigenze, potete consultare tutte le offerte disponibili su Amazon.it. Di seguito vi lasciamo altre raccolte che abbiamo curato personalmente, che pensiamo potrebbero interessarvi.

L'articolo Fatevi una tastiera meccanica AKKO o EPOMAKER con gli sconti Prime Day: anche ISO ITA con tastierino numerico! sembra essere il primo su Smartworld.

OnePlus 12R: arriva la nuova colorazione “Sunset Dune”

Tecnoandroid - Wed, 07/17/2024 - 16:30

OnePluls di recente ha svelato l’aggiunta di una terza opzione di colore per il suo popolare modello OnePlus 12R. Si tratta della “Sunset Dune”. L’annuncio è giunto tramite l’account ufficiale di OnePlusX, la divisione indiana del marchio. La quale ha anticipato il debutto di questa tonalità ispirata ai caldi toni della sabbia al tramonto. La nuova variante si affiancherà alle già esistenti Iron Gray e Cool Blue. Entrambe disponibili dal lancio avvenuto all’inizio di gennaio in Cina. Seguito dal rilascio sul mercato europeo e italiano verso la fine dello stesso mese.

Specifiche tecniche e prestazioni di OnePlus 12R

Anche se OnePlus non ha ancora specificato la data di lancio della nuova colorazione, l’attenzione si concentra ora su quale sarà la sua disponibilità geografica. È ancora da confermare se essa sarà un’esclusiva indiana o se arriverà anche in altre regioni. I dettagli trapelati riguardano una somiglianza con il Rose Gold presente sul modello cinese OnePlusAce3. Ciò suggerisce quindi che la SunsetDune potrebbe offrire un’alternativa estetica sofisticata e unica sul mercato.

Sul fronte delle specifiche tecniche, OnePlus 12R si presenta come una scelta ideale per chi è alla ricerca di prestazioni elevate. Soprattutto per il gaming e il multitasking intensi. Equipaggiato con il processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2, il dispositivo può essere configurato fino a 16GB di RAM. In più offre opzioni di archiviazione fino a 256GB con tecnologia UFS 3.1. Da evidenziare anche il sistema di raffreddamento avanzato, denominato Cryo-Velocity Cooling System. Quest’ultimo utilizza due camere di vapore per garantire una dispersione uniforme del calore. Permettendo così di mantenere alte le performance anche sotto stress prolungato. Il display AMOLED 3D da 6,78″ garantisce una risoluzione di 1.440 x 3.168 pixel. Una frequenza di aggiornamento variabile tra 1 e 120Hz e una luminosità massima di 4.500 nit. Per quanto riguarda il comparto fotografico, esso include una fotocamera anteriore da 32MP e un set versatile di camere posteriori. La batteria supporta la ricarica cablata e quella wireless. Così da poter contare su un utilizzo prolungato e senza interruzioni.

L'articolo OnePlus 12R: arriva la nuova colorazione “Sunset Dune” proviene da TecnoAndroid.

Iliad: fino a 250€ di sconto per uno smartphone Samsung

Tecnoandroid - Wed, 07/17/2024 - 16:00

Iliad ha recentemente ampliato la sua offerta di smartphone Samsung introducendo i nuovi modelli Galaxy Z Flip 6 e ZFold6. Ciò è accompagnato da significativi sconti su numerosi altri dispositivi Samsung disponibili sul sito web dell’operatore. Suddetta mossa commerciale mira a rendere accessibili ai consumatori una vasta gamma di dispositivi Samsung. Tra cui i nuovi Galaxy S24, A55 5G, A35 5G. Oltre ad altri modelli come A25 5G e A15 5G.

Secondo quanto riportato da MondoMobileWeb, la disponibilità dei telefoni Samsung su Iliad è stata implementata a partire dal 23 Maggio 2024. Aggiungendo così una nuova opzione ai già esistenti iPhone disponibili per l’acquisto. Inizialmente, Iliad offriva sconti fino a 178 euro sui dispositivi Samsung, sia per i pagamenti immediati che per quelli rateali.

Iliad offre uno sconto imperdibile per acquistare smartphone

I clienti dell’operatore hanno la possibilità di acquistare i dispositivi Samsung con diverse opzioni di pagamento. Sia in un’unica soluzione che tramite rateizzazione. Per quest’ultima opzione, Iliad collabora con Findomestic, offrendo piani di finanziamento a 12 o 24 rate mensili. È inoltre disponibile il finanziamento Younited Pay. In questo caso vengono offerte opzioni a 12 o 20 rate mensili, con la possibilità di aderire al programma Tradein per alcuni modelli.

È importante notare che, a differenza degli iPhone, per gli smartphone Samsung il finanziamento a rate è disponibile esclusivamente tramite Findomestic. Per i modelli Galaxy A25 5G e Galaxy A15 5G, l’opzione di pagamento rateale non è disponibile e si può scegliere solo il pagamento immediato.

La disponibilità dei modelli può variare, dunque è consigliabile verificare regolarmente il sito di Iliad per eventuali aggiornamenti. Soprattutto per le scorte di magazzino e le colorazioni disponibili. Gli utenti possono procedere con l’acquisto selezionando il modello desiderato nella sezione dedicata del sito. Sarà poi possibile scegliere il metodo di pagamento preferito e completare l’ordine tramite il proprio account Iliad.

Per coloro che non sono ancora clienti, l’operatore offre l’opportunità di attivare un’offerta tramite il suo sito web. Le tariffe partono da 9,99 euro al mese per Giga 180. Ci sono anche altre opzioni disponibili a prezzi competitivi.

L'articolo Iliad: fino a 250€ di sconto per uno smartphone Samsung proviene da TecnoAndroid.

Tails 6.5 Debuts Faster Cloning and Updated Debian 12.6

Linux Today - Wed, 07/17/2024 - 16:00

Tails 6.5 speeds up installation with a faster Tails Cloner, brings Debian 12.6, and updates Tor Browser to 13.5.1 for better privacy.

The post Tails 6.5 Debuts Faster Cloning and Updated Debian 12.6 appeared first on Linux Today.

Motorola sponsor ufficiale dell’AC Monza anche nel 2024/2025

Tecnoandroid - Wed, 07/17/2024 - 15:41

Motorola prosegue con la sua collaborazione con AC Monza, rinnovando la sponsorizzazione per la stagione sportiva 2024-2025, confermandosi sponsor ufficiale dei Bancorossi.

La collaborazione prosegue dopo due stagioni ricchissime di traguardi molto importanti per ambo le parti: il Monza ha consolidato la propria posizione in Serie A, mentre Motorola è stata in grado di proseguire il proprio percorso di crescita sia in Italia che in Europa, diventando nel corso dei mesi e degli anni uno dei player di riferimento nell’intero mercato della telefonia.

Il logo iconico di Motorola continuerà ad essere presente sulle maglie dei giocatori del Monza, capitanati da Pessina, ma anche sul kit di riscaldamento e sulla felpa che viene indossata durante l’ingresso sul terreo di gioco. La collaborazione tra le parti non si limiterà esclusivamente alla suddetta sponsorizzazione, bensì alla realizzazione della Motorola Cup 2022 e alla valorizzazione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne 2023.

 

Motorola e Monza: partnership rinnovata

Il rinnovo della partnership è stato confermato, ed ufficializzato, nel corso della conferenza stampa, tenutasi Martedì 16 luglio alle 17.00, presso lo Spazio Lenovo, dove l’Amministratore Delegato Adriano Galliano e l’Executive Director & General Manager di MBG Italy, Carlo Barlocco, hanno incontrato appassionati, giornalisti ed influencer.

Galliano ha dichiarato che il “rinnovo della sponsorizzazione con Motorola porta molto orgoglio al nostro Club, testimoniando il Lavoro eccellente che abbiamo svolto assieme, elevando il prestigio della nostra maglia”. Dal canto suo, invece, Barlocco ha affermato di “essere felici di continuare ad affiancare il nostro marchio a quello dell’AC Monza, con cui sono stati realizzati progetti che al giorno d’oggi ci rendono particolarmente orgogliosi, sia nel calcio, che nella vita di tutti i giorni. Un brand che ci somiglia che sta diventando sempre più amato in Italia”.

Nel corso dello stesso evento sono state anche mostrate le maglie per la prossima stagione calcistica, con il logo appunto di Motorola.

L'articolo Motorola sponsor ufficiale dell’AC Monza anche nel 2024/2025 proviene da TecnoAndroid.

Dopo anni ecco un video dello smartphone prototipo Essential Gem

Androidiani - Wed, 07/17/2024 - 15:36
Ora che i telefoni pieghevoli sono ormai una realtà, sono in circolazione da abbastanza generazioni da iniziare a sembrare tutti molto simili. In questi ultimi giorni però, è trapelato un video test di uno smartphone che non ha mai visto la luce del sole, ma con un formato e delle idee decisamente rivoluzionarie e riconoscibili. […]

Nuove importanti funzionalità in arrivo sull’app Files by Google

Androidiani - Wed, 07/17/2024 - 15:35
L’app Files by Google è pronta ad introdurre diverse nuove funzionalità, avvicinando le sue capacità di gestione dei file alle migliori app di esplorazione file. Si potranno provare queste funzionalità tramite flag nella versione 1.4237.652465286.1-release beta dell’app. (...)Continua a leggere Nuove importanti funzionalità in arrivo sull’app Files by Google su Androidiani.Com © alessandromatthiacelli for Androidiani.com, […]

Pages