Feed aggregator

Condividi su:

Condividi su:



MANUALINUX


Apple Watch SE avrà un aggiornamento più interessante rispetto a Series 8

Tecnoandroid - 7 hours 53 min ago

Apple Watch SE avrà un aggiornamento più interessante rispetto a Series 8 Tecnoandroid

Mark Gurman di Bloomberg è tornato con un’altra edizione della sua newsletter Power On e ha parlato dei device Apple che dovrebbero essere rilasciati tra l’autunno del 2022 e la prima metà del 2023. Secondo la fonte, verranno rilasciate quattro nuove versioni di iPhone 14, tre varianti di Apple Watch, Mac con CPU M2 e M3, iPad, AirPods Pro ridisegnati, un HomePod, una Apple TV aggiornata e il visore di realtà mista.

Il chip S7 dell’Apple Watch Series 7 dello scorso anno non è significativamente diverso dal chip S6 della versione precedente. Gurman ha lasciato intendere che il chip S8 che alimenterà Watch Series 8 non sarà più veloce dell’S7 perché avrà le stesse specifiche del chip precedente. Gurman conferma inoltre che la gamma di smartwatch di Apple per il 2022 conterrà tre modelli: Watch Series 8, un nuovo modello SE conveniente e un dispositivo robusto rivolto agli atleti.

Apple Watch SE arriverà presto

Secondo quanto riferito, il prossimo Watch SE avrà le stesse dimensioni dello schermo del modello 2020, il che significa che avrà un display da 1,78 pollici. Si dice che includa la nuova CPU S8, che dovrebbe renderlo molto più veloce del modello attuale, che è alimentato dall’S5.

L’Apple Watch Series 3 non è idoneo per la prossima versione del sistema operativo smartwatch di Apple, watchOS 9, che è stato introdotto all’inizio di questo mese all’Apple Worldwide Developers Conference del 2022, quindi sembra che questo modello sarà sospeso.

Secondo Gurman, l’attuale modello SE potrebbe essere relegato nella fascia di prezzo Watch Series 3. Secondo le fonti, l’orologio Explorer Edition di Apple avrà le stesse funzionalità del modello originale ma fornirà ulteriore resistenza agli urti e protezione.

La Watch Series 8 dovrebbe includere un sensore di temperatura corporea e una nuova modalità a basso consumo che gli consentirà di utilizzare varie app e funzionalità consumando meno batteria.

Apple Watch SE avrà un aggiornamento più interessante rispetto a Series 8 Tecnoandroid

Samsung Galaxy Watch 5: ecco quanto costerà in Europa

Tecnoandroid - 8 hours 8 min ago

Samsung Galaxy Watch 5: ecco quanto costerà in Europa Tecnoandroid

Continuano a susseguirsi in Rete le indiscrezioni relative alla serie Samsung Galaxy Watch 5, la nuova generazione di smartwatch del colosso coreano che dovrebbe essere lanciata ufficialmente nel corso dell’estate.

L’ultimo contributo dedicato a chi desidera scoprire tutto ciò che c’è da sapere sulla serie Samsung Galaxy Watch5 arriva da Roland Quandt, che su Twitter ha pubblicato quelli che dovrebbero essere i prezzi a cui saranno venduti i vari modelli.

 

Samsung Galaxy Watch 5: ecco i prezzi per l’Europa

A dire del popolare leaker, il modello “base” dovrebbe essere disponibile in due misure (40 mm e 44 mm) mentre quello “Pro” in una sola misura (45 mm), così come anticipato la scorsa settimana da evleaks. Iniziando da Samsung Galaxy Watch5, la versione da 40 mm solo Bluetooth in Europa dovrebbe essere venduta a 300 euro mentre quella con connettività LTE dovrebbe essere venduta a 350 euro. Per entrambi i modelli il produttore dovrebbe avere in programma tre colorazioni, ossia Pink Gold, Gray e Silver.

Il modello da 44 mm, invece, dovrebbe essere venduto a 350 euro in versione solo Bluetooth e a 400 euro in versione con connettività LTE. Per entrambi gli smartwatch Samsung avrebbe in progetto tre colorazioni ossia Blue, Gray e Silver. Passando al modello più costoso, ossia Samsung Galaxy Watch5 Pro, il prezzo della versione solo Bluetooth dovrebbe essere di 490 euro mentre quella con connettività LTE dovrebbe essere venduta a 540 euro. Per entrambe le versioni il colosso coreano avrebbe in programma di lanciare solo due colorazioni: Black e Titanium.

Roland Quandt ci tiene a precisare che questi sono i prezzi consigliati e le tasse applicate nei vari Paesi potrebbero comportare anche delle notevoli differenze. Ad ogni modo, nel caso in cui tali indiscrezioni si dovessero rivelare corrette, i nuovi smartwatch di Samsung si andranno a posizionare nella fascia alta del mercato, pronti a competere con Apple Watch.

Samsung Galaxy Watch 5: ecco quanto costerà in Europa Tecnoandroid

Apple, il visore per la realtà mista arriverà sorprendentemente presto

Tecnoandroid - 8 hours 23 min ago

Apple, il visore per la realtà mista arriverà sorprendentemente presto Tecnoandroid

Le voci su un previsto visore per realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR) di Apple non andranno via, e ora uno degli analisti Apple più rispettati del settore si è unito per ipotizzare che il prodotto potrebbe essere introdotto presto come gennaio 2023.

Il tipico affidabile Ming-Chi Kuo ha previsto che il nuovo hardware sarà “probabilmente” introdotto nel gennaio del 2023, secondo una nota del settore che è stata visualizzata da 9to5Mac. Tuttavia, osserva anche che potrebbe non essere in vendita ai consumatori contemporaneamente all’annuncio.

Apple rilascerà presto il visore

Si era ipotizzato che l’auricolare avrebbe visto la luce del giorno ad un certo punto durante l’anno 2022; tuttavia, voci più recenti prevedevano che il lancio sarebbe avvenuto nell’anno 2023. Questo perché Apple continuerà a perfezionare la tecnologia e renderla adatta per un lancio completo.

Nella sua nota, Kuo si riferisce alle cuffie AR/VR come “il prodotto più sofisticato che Apple abbia mai progettato” e un “punto di svolta per il business delle cuffie”. Entrambe queste descrizioni sono accurate. Inoltre, è noto che Meta potrebbe iniziare a spendere meno soldi per hardware di realtà virtuale nel prossimo futuro.

Apple ha spesso affermato che il suo obiettivo principale è la realtà aumentata. Per questo motivo, “il lancio di Apple AR/MR aumenterà ulteriormente la domanda di giochi coinvolgenti e intrattenimento multimediale”. Tim Cook, il CEO di Apple, ha dichiarato all’inizio di questa settimana che “non potrebbe essere più entusiasta delle prospettive” nella realtà aumentata e nella realtà virtuale e che affinché qualsiasi prodotto futuro abbia successo, dovrebbe “mettere l’umanità al centro.”

Apple, il visore per la realtà mista arriverà sorprendentemente presto Tecnoandroid

AlmaLinux Build System: What You Need to Know

Linux Today - 8 hours 38 min ago

The AlmaLinux Build System will let users build software for the AlmaLinux distribution. Full access of ALBS is slated for July.

The post AlmaLinux Build System: What You Need to Know appeared first on Linux Today.

Netflix: l’elenco completo delle ultime uscite di Giugno

Tecnoandroid - 8 hours 38 min ago

Netflix: l’elenco completo delle ultime uscite di Giugno Tecnoandroid

Ascoltare il telegiornale di questi tempi è una vera e propria raccolta di brutte notizie. Tra casi Covid in aumento, vaiolo delle scimmie, siccità alle calcagna, caldo anomalo e tante altre bad news, la cosa migliore da fare è rifugiarsi nella nostra cara piattaforma di streaming, Netflix. Qui potrete trovare ogni mese una nuova ondata di episodi: dalle serie tv thriller, romantiche, d’azione o avventura, comiche, drammatiche, fino ad arrivare ai film più conosciuti.

Netflix: cosa ci riserva per la fine del mese la piattaforma?

Ricapitolando, a giugno abbiamo visto:

1 Giugno 2022 sulla piattaforma

2 Giugno 2022

  • Borgen – Potere e Gloria (serie TV)

3 Giugno 2022

  • Due estati (serie TV)
  • Floor Is Lava (reality)
  • Green Mothers’ Club (serie TV)
  • Interceptor (film)
  • L’enigma di Eirik Jensen: poliziotto o criminale? (docuserie)
  • Madre perfetta (serie TV)

4 Giugno 2022

  • The Invocation of Enver Simaku (film)
  • Twilight of the Yakuza (documentario)

6 Giugno 2022

  • Il diario della mia libertà (serie TV)
  • The Long Road to War (documentario)

8 Giugno 2022

  • Gladbeck: rapina con ostaggi (documentario)
  • Sarò mamma (serie TV)

9 Giugno 2022

  • Rhythm + Flow: Francia (reality)

10 Giugno 2022

  • First Kill (serie TV)
  • Hustle (film)
  • Peaky Blinders (serie TV)

14 Giugno 2022

  • Jennifer Lopez: Halftime (documentario)

15 Giugno 2022

  • God’s Favourite Idiot (serie TV)
  • Iron Chef: la sfida estrema (reality)
  • La ira de Dios (film)

16 Giugno 2022

  • Love & Anarchy (serie TV)
  • Toma Ikuta – La sfida dei Kabuki (documentario)

17 Giugno 2022

  • Spiderhead (film)

18 giugno 2022

  • Spriggan (serie anime)

19 Giugno 2022

  • Ben Crump: lotta per i diritti civili (documentario)

20 Giugno 2022

  • Love & Gelato (film)
  • The Umbrella Academy (serie TV)

24 Giugno 2022 su Netflix

  • La Casa di Carta: Corea (serie TV)
  • Man Vs Bee (serie TV)

30 Giugno 2022

  • Bastard!! – L’oscuro dio distruttore (serie anime)

Netflix: l’elenco completo delle ultime uscite di Giugno Tecnoandroid

Asus ROG Phone 6 sarà il primo smartphone da gaming con questa funzione 

Tecnoandroid - 8 hours 53 min ago

Asus ROG Phone 6 sarà il primo smartphone da gaming con questa funzione  Tecnoandroid

Asus si prepara a presentare la sua prossima serie ROG Phone 6 ai consumatori di tutto il mondo. È stato confermato che il lancio dello smartphone avverrà il 5 luglio e l’azienda ha anche accennato alla disponibilità di alcune funzionalità del dispositivo. Ora, ROG Global ha twittato un nuovo teaser dello smartphone, affermando che la prossima serie ROG Phone 6 sarà il “primo telefono da gioco IPX4 al mondo”. La serie ROG Phone 6 dovrebbe essere rilasciata entro la fine dell’anno.

Per chi non lo sapesse, uno smartphone con grado IPX4 è resistente agli schizzi d’acqua provenienti da qualsiasi direzione. A questo punto, il dispositivo è stato avvistato su TENAA e Geekbench, dove è stata divulgata la maggior parte delle sue specifiche. Si prevede che verrà fornito con un display AMOLED da 6,78 pollici con una risoluzione di Full HD+. Inoltre, il display AMOLED avrà una frequenza di aggiornamento di 165 Hz e avrà uno scanner di impronte digitali per ulteriore sicurezza.

Asus ROG Phone 6 sarà presentato presto

Lo smartphone sarà dotato di un chipset Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, che sarà combinato con un massimo di 18 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione a sua disposizione. Si prevede che consentirà una ricarica rapida da 65 W e verrà fornito con un’enorme batteria con una capacità di 6000 mAh.

Si dice che lo smartphone includa una tripla fotocamera posteriore con una risoluzione combinata di 64 megapixel, nonché una fotocamera frontale con una risoluzione di 12 megapixel. In aggiunta a ciò, si prevede che il dispositivo includerà anche un display secondario situato sul retro dello stesso. Si prevede che ulteriori informazioni riguardanti lo smartphone verranno divulgate con l’avvicinarsi della data di debutto del 5 luglio.

Asus ROG Phone 6 sarà il primo smartphone da gaming con questa funzione  Tecnoandroid

Netflix: in arrivo un abbonamento meno costoso con pubblicità

Tecnoandroid - 9 hours 8 min ago

Netflix: in arrivo un abbonamento meno costoso con pubblicità Tecnoandroid

Il CEO di Netflix, Ted Sarandos, ha confermato l’arrivo di un nuovo abbonamento al festival della pubblicità di Cannes, a cui il gigante dello streaming ha partecipato per la prima volta forse non a caso.

Molto presto arriverà un nuovo abbonamento meno caro dello standard, ma con delle pubblicità al suo interno. Ecco maggiori dettagli.

 

Netflix: nuovo abbonamento meno caro ma con pubblicità

Ecco le parole di Ted Sarandos: “Abbiamo lasciato fuori dal tavolo una fetta di clienti, che sono quelli che dicono: hey, Netflix è troppo cari per e la pubblicità non mi darebbe fastidio“. Con queste parole Ted Sarandos, il CEO di Netflix, ha confermato che il servizio di streaming introdurrà nei prossimi mesi un nuovo piano di abbonamento più economico e supportato dalla pubblicità.

Attualmente ricordiamo che Netflix non prevede pubblicità né prima né durante la riproduzione di contenuti, se non film e serie suggeriti alla fine. Si tratta della prima volta per Netflix al festival della pubblicità e il timing potrebbe non essere dunque casuale, visto che il gigante dello streaming è alla caccia di partner pubblicitari per il nuovo piano di abbonamento.

Riguardo a come verranno inserita la pubblicità in Netflix, Sarandos ha specificato: “Aggiungeremo un piano con pubblicità, ma non aggiungeremo spot al Netflix che conoscete oggi“. Nessun cambiamento in vista dunque sotto questo profilo per gli altri piani offerti da Netflix. La mossa arriva in un periodo di difficoltà per Netflix, che negli ultimi mesi ha perso abbonati e ha annunciato nuovi licenziamenti. Un piano più economico potrebbe portare ad un nuova iniezione di sottoscrizioni.

Netflix: in arrivo un abbonamento meno costoso con pubblicità Tecnoandroid

Google Pixel 7 Pro avrà una caratteristica in più rispetto al Pixel 6 Pro

Tecnoandroid - 9 hours 23 min ago

Google Pixel 7 Pro avrà una caratteristica in più rispetto al Pixel 6 Pro Tecnoandroid

Google Pixel 7 Pro avrà un display più luminoso rispetto a Pixel 6 Pro, secondo il codice sorgente di Android 13 Beta. Voci precedenti suggerivano che Pixel 7 Pro avrebbe sfoggiato un pannello display S6E3HC4. In termini di risoluzione, questo mette Pixel 7 Pro allo stesso livello del suo predecessore. Tuttavia, il codice sorgente rivela che in modalità manuale, Pixel 7 Pro può superare il suo predecessore di 600 nits.

Pixel 7 Pro e Pixel 6 Pro hanno entrambi una risoluzione di 3120 x 1440 pixel. Il Pixel 6 Pro ha il pannello S6E3HC4, mentre il Pixel 7 Pro ha il pannello S6E3HC4. Mentre Pixel 6 Pro ha una luminosità massima di 500 nits in modalità manuale, Pixel 7 Pro ha una luminosità di 700 nits. Pixel 7 Pro raggiunge fino a 1.000 nits in modalità automatica, rispetto agli 800 nits del Pixel 6 Pro. Le cifre mostrate sopra si riferiscono a display completamente bianchi (100% APL). La luminosità può essere maggiore con livelli APL inferiori.

Pixel 7 Pro si prepara al rilascio

Alcune funzioni extra di Pixel 7 Pro sono state scoperte grazie al codice sorgente. Ora sappiamo che sfoggerà un display HDR10 con capacità di imaging HGL. Include anche una modalità 1080p per un consumo energetico ridotto. Al momento non ci sono prove che il display di Pixel 6 Pro supporti HDR10+.

Non ci sono state conferme formali della data di debutto prevista per ottobre 2022 della linea Pixel 7. Sono possibili ulteriori perdite relative alla serie Google Pixel 7. Mancano almeno tre mesi all’uscita della serie Pixel 7 e molto rimane sconosciuto, quindi non ci resta che attendere un annuncio ufficiale in cui verranno rilasciati nuovi dettagli.

Google Pixel 7 Pro avrà una caratteristica in più rispetto al Pixel 6 Pro Tecnoandroid

Amazon, offerte assurde con prezzi quasi gratis, ecco la lista mai vista

Tecnoandroid - 9 hours 38 min ago

Amazon, offerte assurde con prezzi quasi gratis, ecco la lista mai vista Tecnoandroid

I nuovi prezzi bassi attivati da Amazon possono davvero indurre un livello di risparmio mai visto prima nell’utente, questo grazie a prezzi bassi, ma anche a codici sconto da applicare direttamente ad ogni singolo prodotto selezionato, o aggiunto al carrello.

Per essere sicuri di non perdere nemmeno una riduzione di prezzo, è bene comunque sottolineare che gli acquisti possono essere completati solo dopo aver applicato il coupon, ed averlo ricevuto in esclusiva tramite la sottoscrizione a questo specifico canale Telegram. Se volete restare nell’articolo, invece, accederete ad una piccola selezione di offerte molto speciali, sempre attive solo su Amazon.

 

Amazon: le nuove offerte sono sempre più invitanti
  • JEVDES Chiavetta USB 8GB 3 Pezzi 2.0 Pen Drive Chiave USB 8 giga Penna USB Unità Memoria Flash Girevole per archiviazione dati Unità Pennetta USB con Corda (Rosa Blu Verde) – PREZZO: 15,29 euro al posto di 17,99 euro – LINK.
  • Lexar Chiavetta USB 32 GB, Pen Drive USB 2.0, USB Flash Drive , Plastica Memoria USB Stick per PC, Laptop, Computer, Auto, TV ( LJDV40-32GABGY) – PREZZO: 5,99 euro al posto di 7,99 euro – LINK.
  • Utensile rotante a batteria, batteria agli ioni di litio da 4 V 2.0 Ah, 5 velocità, con 53 accessori e attacco per schermo, USB di tipo C, perfetto per intagliare, incidere, levigare e tagliare TECCPO  – PREZZO: 24,99 euro al posto di 37,99 euro – LINK.
  • Robot Aspirapolvere,  Robot Aspirapolvere con Mappatura, Robot Aspirapolvere Potente 3000 Pa, Bidone da 600 ML, Ricarica Automatica, Connettività Wi-Fi,Controllato Tramite Alexa/APP – PREZZO: 139 euro al posto di 199 euro – LINK.
  • realme Telecamera Wi-Fi Interno,  1080P Telecamera IP Sorveglianza, Visione Notturna 360°, Audio Bidirezionale, videocamera sorveglianza Tracciamento Movimento, Allarme APP Crittografia Intelligente – CODICE: KKCAMERA01 – PREZZO: 25 euro al posto di 45 euro – LINK.

 

Amazon, offerte assurde con prezzi quasi gratis, ecco la lista mai vista Tecnoandroid

How to Use Grep to Extract Emails from a File in Linux

Linux Today - 9 hours 38 min ago

If you have once crossed paths with data entry and extraction tasks either as a freelancing virtual assistant or for a personal/work project, you have understood the importance of data organization and management. The Linux operating system always transforms its users into data specialists.  This article guide will address possible approaches to extracting Email addresses from a file using the grep command in Linux.

The post How to Use Grep to Extract Emails from a File in Linux appeared first on Linux Today.

Kena 150GB: disponibile l’offerta con minuti, sms ed internet a volontà

Androidiani - 9 hours 38 min ago
Kena 150GB è la vantaggiosa offerta che la compagnia virtuale, nel mese di giugno, sta mettendo al servizio di alcuni consumatori. (...)Continua a leggere Kena 150GB: disponibile l’offerta con minuti, sms ed internet a volontà su Androidiani.Com © nicopetilli for Androidiani.com, 2022. | Permalink | Tags del post: kena, offerte

Google e Apple affronteranno una nuova indagine sul monitoraggio mobile

Tecnoandroid - 9 hours 53 min ago

Google e Apple affronteranno una nuova indagine sul monitoraggio mobile Tecnoandroid

Google e Apple sono ancora una volta in ‘acque calde’ dopo che i senatori hanno chiesto alla Federal Trade Commission (FTC) di indagare sui loro metodi di tracciamento mobile, sostenendo la preoccupazione che questi identificatori possano essere utilizzati per rintracciare le donne che cercano aborti.

Quattro deputati democratici, secondo il Wall Street Journal, hanno accusato i titani di Internet di preparare la strada alla raccolta e alla vendita dei dati degli utenti. L’esistenza di identificatori specifici degli annunci in Android e iOS ha consentito ciò, hanno scritto i legislatori in una lettera alla presidente della FTC Lina Khan.

Google e Apple, i parlamentari sono preoccupati per i dati

Google e Apple “hanno consapevolmente incoraggiato queste pratiche dannose integrando ID di monitoraggio specifici della pubblicità nei loro sistemi operativi mobili”, hanno scritto i senatori Elizabeth Warren, Cory Booker, Ron Wyden e Sara Jacobs.nSebbene entrambe le società abbiano implementato nuovi passaggi per ridurre al minimo la raccolta dei dati degli utenti, i legislatori sostengono che questi ID rendono ancora più semplice tracciare le posizioni dei singoli proprietari di telefoni.

Apple ha aggiunto una nuova funzionalità di privacy a iOS 14.5, richiedendo agli sviluppatori di app di chiedere il permesso prima di raccogliere un identificatore univoco su ogni dispositivo iOS, l’anno scorso. Alla fine dell’anno scorso, Google ha anche avviato un rilascio del suo ID pubblicitario per impedire il monitoraggio nelle app Android.

I parlamentari hanno espresso preoccupazione per il fatto che la proliferazione dei localizzatori mobile abbia portato all’emergere di “attività di broker di dati non regolamentate”, che secondo loro renda “facile identificare un cliente specifico in un set di dati di informazioni sulla posizione “anonime”.

Google e Apple affronteranno una nuova indagine sul monitoraggio mobile Tecnoandroid

Apple: secondo Kuo il visore arriverà molto presto

Tecnoandroid - 10 hours 8 min ago

Apple: secondo Kuo il visore arriverà molto presto Tecnoandroid

C’era chi si aspettava di vederlo già alla WWDC 2022, o almeno di sentirne parlare ufficialmente per la prima volta. Oggi sappiamo che le cose non sono andate così, ma sul fatto che Apple stia pianificano da tempo di entrare nel settore dei visori dedicati alla Realtà Aumentata e a quella Virtuale non ci sono dubbi.

Lo stesso Tim Cook, proprio qualche giorno fa, si è sbottonato non rivelando nulla di particolare, ma ribadendo l’interesse di Cupertino per queste tecnologie e invitando a “restare sintonizzati”. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Il visore Apple arriverà presto secondo Ming-Chi Kuo

Secondo una delle fonti più attendibili quando si tratta di indovinare il futuro della mela morsicata, ovvero l’analista Ming-Chi Kuo, il visore AR/VR di Apple sarebbe molto vicino. Nel suo ultimo report, infatti, Kuo ha parlato di un annuncio fissato per gennaio 2023. In precedenza aveva spiegato che, se non abbiamo visto il prodotto neanche di striscio in occasione della WWDC 2022, è perché Apple sta agendo con grande riserbo e non vuole dare ai competitor più tempo per attrezzarsi e copiare il suo prodotto.

Secondo l’analista, infatti, il visore AR/VR di Apple segnerà “un punto di svolta per l’industria“, espandendo in modo rapido e significativo il bacino di pubblico interessato a questa tipologia di prodotto ed accrescendo il business legato all’intrattenimento sia sul fronte del gaming, sia su quello multimediale. Apple, come sappiamo, non punta ad arrivare per prima in un settore, ma a farlo con un prodotto capace di allargare esponenzialmente il mercato di riferimento.

Vedremo se ci riuscirà anche in questo caso, smuovendo le acque di un orizzonte che negli anni non si è ancora affermato in maniera nitida: se Cupertino riuscisse ad aprire una breccia e creare un desiderio diffuso per i visori AR/VR, a beneficiarne sarebbero anche produttori e sviluppatori già impegnati nell’industria, oltre a quelli che hanno temporeggiato e che potrebbero decidere di farvi ingresso. Kuo, infine, ha precisato che il visore è stato il progetto più complesso mai realizzato da Apple.

Apple: secondo Kuo il visore arriverà molto presto Tecnoandroid

How to Install MySQL Community on Debian 11 Bullseye

Linux Today - 10 hours 38 min ago

The following tutorial will teach you how to install MySQL Community on Debian 11 Bullseye using the MySQL official APT repository.

The post How to Install MySQL Community on Debian 11 Bullseye appeared first on Linux Today.

BMW X3: il nuovo modello è stato avvistato su strada

Tecnoandroid - 10 hours 38 min ago

BMW X3: il nuovo modello è stato avvistato su strada Tecnoandroid

La casa automobilistica BMW è sempre sul pezzo e sta progettando l’arrivo di tanti nuovi modelli. Nel corso delle ultime ore, in particolare, è stata avvistata su strada La nuova generazione della BMW X3. La vettura è ovviamente camuffata ma è comunque possibile scorgere alcuni dettagli.

 

BMW X3: avvistata su strada la nuova generazione

Le aziende automobilistiche testano continuamente i propri veicoli in modo da verificarne appieno le potenzialità. BMW, come già accennato, ha testato nei giorni scorsi la nuova generazione della BMW X3, la quale è stata prontamente immortalata in alcune foto.

Come già detto, la vettura è camuffata in modo da non svelarne i particolari, ma restano comunque visibili alcuni dettagli. Tra questi, notiamo ad esempio la presenza di un doppio rene più grande e di quattro terminali di scarico. I gruppi ottici invece non sembrano essere ancora quelli definitivi.

#tdi_1 .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2022/06/BMW-X3-avvistata-su-strada1-160x120.jpg) 0 0 no-repeat; } #tdi_1 .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2022/06/BMW-X3-avvistata-su-strada2-160x120.jpg) 0 0 no-repeat; } #tdi_1 .td-doubleSlider-2 .td-item3 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2022/06/BMW-X3-avvistata-su-strada3-160x120.jpg) 0 0 no-repeat; } 1 su 3

Purtroppo questo è tutto quello che è stato possibile carpire dalle foto. Nonostante questo, nelle scorse settimane sono emersi diversi rumors. Secondo questi ultimi, la nuova generazione della BMW X3 sarà distribuita in versioni sia con motori a benzina sia con motori diesel. Dovrebbero essere disponibili sia versioni con tecnologia Myld Hybrid sia versioni con tecnologia Plug-in.

Per quanto riguarda gli interni, è quasi certo che saranno implementati due ampi schermi per il sistema di infotainment e per la strumentazione digitale. Vi ricordiamo comunque che un paio di mesi fa è stata spiata su strada un’altra importante vettura del noto marchio tedesco, ovvero la prossima BMW M3 Touring.

BMW X3: il nuovo modello è stato avvistato su strada Tecnoandroid

PosteMobile Super Power 20 a meno di 5 euro al mese

Tecnoandroid - 11 hours 8 min ago

PosteMobile Super Power 20 a meno di 5 euro al mese Tecnoandroid

L’operatore virtuale PosteMobile sta continuando a proporre la propria offerta denominata Super Power 20 a meno di 5 euro al mese.

L’offerta è attivabile fino al prossimo 15 luglio 2022, salvo cambiamenti nella prossima settimana. Scopriamo insieme il bundle completo.

 

PosteMobile Super Power 20 a meno di 4 euro

L’offerta PM Super Power 20, lanciata ad Aprile 2022 e successivamente prorogata diverse volte, continua dunque a essere disponibile fino a metà Luglio 2022. Con questa offerta tariffaria, PosteMobile si rivolge a tutti i nuovi clienti, sia con nuovo numero che in portabilità. Come sempre, l’attivazione può essere effettuata soltanto sul sito ufficiale dell’operatore, con acquisto online o tramite ricontatto telefonico.

Super Power 20 comprende minuti illimitati verso tutti i numeri di rete fissa e rete mobile nazionali, SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e 20 Giga di traffico dati mensile, il tutto al costo di 4,99 euro al mese. Inoltre, sono inclusi anche i servizi di reperibilità Ti cerco e Richiama ora, l’avviso di chiamata, il servizio hotspot e il controllo del credito residuo al numero 401212.

Se al momento del pagamento il credito residuo dovesse risultare insufficiente, vengono applicate le tariffe a consumo di 18 centesimi di euro al minuto e 12 centesimi di euro per ogni SMS inviato. Inoltre, in questo caso è prevista anche la tariffa giornaliera per il traffico dati, pari a 3,50 euro per 400 MB e addebitata alla prima connessione solo in caso di utilizzo. Visitate il sito ufficiale dell’operatore per maggiori dettagli.

PosteMobile Super Power 20 a meno di 5 euro al mese Tecnoandroid

Kena Mobile ha lanciato tre nuove offerte per l’estate

Tecnoandroid - 11 hours 38 min ago

Kena Mobile ha lanciato tre nuove offerte per l’estate Tecnoandroid

L’operatore virtuale Kena Mobile ha recentemente lanciato tre nuove offerte dedicate al periodo estivo.

I giga proposti sono tanti ed il prezzo è ottimo. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Kena Mobile: ecco le nuove offerte estive

La prima è Kena Summer 300 che, come facilmente intuibile, permette di ottenere fino a 300 gigabyte di dati in traffico mobile. La particolarità di questa tariffa è il suo costo, davvero basso, solo 1.99 euro una tantum, ed è riservata a coloro che avevano già attivato Kena da 100 GB. Per quanto riguarda Kena Mobile 7.99, in questo caso si tratta di una promo che permette di avere 150 gigabyte di dati, mentre Kena 9.99, permette di ottenerne 200.

Kena 7.99 150Gb è attivabile sia sul sito ufficiale della compagnia telefonica, quanto nei negozi fisici, mentre la Kena da 200 gigabyte si può sottoscrivere solamente recandosi negli store dedicati. I bundle in questione offrono come sempre un pacchetto completo composto dal traffico mobile, più minuti illimitati verso numeri fissi e mobili nazionali, e infine, 500 SMS verso tutti i numeri nazionali.

Il traffico mensile è in 4G, e il costo di attivazione è di 1.99 euro. In tutte le offerte Kena sono previsti i servizi Segreteria Telefonica, SMS di reperibilità Lo Sai e Chiama Ora, senza alcun costo aggiuntivi. In merito al Roaming nei paesi dell’Unione Europea, compreso anche il Regno Unito, i clienti possono utilizzare i minuti e gli SMS illimitati alle stesse condizioni nazionali, ma per il traffico dati è previsto un limite massimo al quantitativo di Giga, in base al costo dell’offerta.

Kena Mobile ha lanciato tre nuove offerte per l’estate Tecnoandroid

Alexa adesso clona anche la voce di vostra nonna defunta

Tecnoandroid - 12 hours 8 min ago

Alexa adesso clona anche la voce di vostra nonna defunta Tecnoandroid

Una nuova (e inquietante) funzione sperimentale di Alexa è stata mostrata alla conferenza re:MARS. Cosa sarebbe capace di fare? A quanto pare, potrebbe imitare la voce di un parente defunto tramite alla creazione di un modello vocale estrapolato da pochi spezzoni audio della loro voce.

Un dirigente che ha dimostrato ciò ha sottolineato tutti i problemi etici e l’impatto psicologico di una funzione del genere: “Tutti noi abbiamo perso una persona che amavamo. Con questa tecnologia vogliamo mantenere inalterato il loro ricordo”.

 

Alexa: meno di un minuto per creare un modello vocale

Tuttavia, Amazon non ha fornito dei veri e propri dettagli tecnici su come verranno creati i modelli vocali e nessun dettagli neanche per quanto riguarda le modalità di conservazione dei modelli; quindi, non è ancora chiaro se rimarranno sul dispositivo o nel server di Amazon.

Dal punto di vista tecnico, lo scopo del team è quello di generare un modello vocale high quality in meno di un minuto di registrazione. Questo rappresenterebbe un grande miglioramento rispetto alle ore di registrazione che servirebbero per avere lo stesso risultato.

Inoltre, è giusto evidenziare che non è la prima volta che negli Stati Uniti si parla di creazione di modelli vocali partendo solamente da una voce. Infatti, lo Smart Speaker di un’azienda giapponese chiamata Takara Tomy, riesce a offrire tra le sue varie funzionalità quella di riuscire a ricreare un modello vocale ottimo per leggere delle favole ai bambini con la loro stessa voce.

Alexa adesso clona anche la voce di vostra nonna defunta Tecnoandroid

La Russia sta usando mine anti-uomo proibite per circondare l’Ucraina e ferire i civili

Tecnoandroid - 12 hours 38 min ago

La Russia sta usando mine anti-uomo proibite per circondare l’Ucraina e ferire i civili Tecnoandroid

Le forze russe stanno usando mine antiuomo in Ucraina causando vittime civili, oltre a interrompere la produzione alimentare, ha affermato Human Rights Watch in un rapporto pubblicato oggi. La Russia è l’unica parte in conflitto nota per aver utilizzato mine antiuomo vietate.

Il rapporto di 19 pagine, “L’uso delle mine antiuomo in Ucraina“, descrive in dettaglio sette tipi di mine antiuomo che le forze russe in Ucraina hanno utilizzato dall’invasione totale del 24 febbraio 2022. L’Ucraina sembra rispettare i suoi obblighi come membro del trattato internazionale che vieta le mine antiuomo, che ha ratificato nel dicembre 2005.

L’uso sfacciato delle mine antiuomo da parte della Russia in un paese che ha esplicitamente proibito queste armi non ha precedenti e merita una forte condanna globale“, ha affermato Steve Goose, direttore delle armi di Human Rights Watch, presidente della Campagna internazionale per vietare le mine antiuomo, premio Nobel per la pace nel 1997. “Le mine antiuomo non dovrebbero mai essere utilizzate a causa della loro inevitabile minaccia a lungo termine per la vita e i mezzi di sussistenza dei civili“.

Le mine antiuomo sono progettate per essere fatte esplodere dalla presenza, dalla vicinanza o dal contatto di una persona. Violano il diritto umanitario internazionale perché causano vittime sia  tra civili che tra combattenti. La Russia non ha aderito al bando delle mine del 1997 firmato dai 164 paesi, che vieta in modo completo le mine antiuomo e richiede la distruzione delle scorte, lo sgombero delle aree minate e l’assistenza alle vittime.

Diversi tipi di mine prodotte da produttori statali in Russia sono state utilizzate per la prima volta in combattimento in Ucraina, ha affermato Human Rights Watch. Uno realizzato nel 2021 è la mina antiuomo POM-3, che una volta attivata si lancia a un’altezza compresa tra 1 e 1,5 metri, quindi esplode a mezz’aria, producendo frammenti letali fino a circa 16 metri di distanza. La miniera è dotata di una spoletta sismica sensibile che la rende incline a esplodere quando viene avvicinata, nonché di una funzione di autodistruzione che fa esplodere la miniera dopo un certo periodo.

Sono vietate e non andrebbero utilizzate a prescindere

Durante l’attuale conflitto armato, sembra che anche le forze russe e ucraine abbiano utilizzato mine anti-veicolo, progettate per danneggiare o distruggere veicoli inclusi carri armati e veicoli corazzati da combattimento. Il Trattato sulla messa al bando delle mine non proibisce le mine anti-veicolo o le mine a detonazione comandata (telecomandate), mentre altri accordi internazionali prevedono deboli restrizioni al loro utilizzo.

Le prove indicano che l’uso delle mine sta influenzando la produzione agricola in Ucraina. L’uso di veicoli agricoli nei campi e sui sentieri e strade rurali è diventata un’attività ad alto rischio in Ucraina. In un incidente, un impiegato agricolo è stato ferito mentre arava i campi vicino alla città di Kharkiv a metà maggio, quando il suo trattore ha fatto esplodere una mina antivehicle TM-62 piazzata dalle forze russe.

I residenti locali hanno detto a Human Rights Watch che quando le forze russe si sono ritirate dall’area, non hanno ripulito le mine, contrassegnato l’area o fornito alcun avvertimento.

Ci sono prove che le forze russe in Ucraina abbiano anche teso trappole esplosive attivabili tramite sensori. Il Trattato sulla messa al bando delle mine proibisce in modo completo, in ogni circostanza, tutti i tipi di ordigni esplosivi di questo genere, indipendentemente dalle loro caratteristiche tecniche, longevità o tipo di fabbricazione (improvvisata o fabbricata in fabbrica).

Nel 2014-2015, le forze sostenute dalla Russia nell’Ucraina orientale hanno utilizzato mine nelle regioni di Donetsk e Luhansk e sporadicamente negli anni successivi. Non ci sono informazioni credibili sul fatto che le forze governative ucraine abbiano utilizzato mine antiuomo nel conflitto precedente o in quello attuale.

La Russia sta usando mine anti-uomo proibite per circondare l’Ucraina e ferire i civili Tecnoandroid

BlaBlaCar: un metodo per risparmiare sulla benzina, come funziona e a cosa serve

Tecnoandroid - 12 hours 43 min ago

BlaBlaCar: un metodo per risparmiare sulla benzina, come funziona e a cosa serve Tecnoandroid

Viaggiare è un obiettivo condiviso da milioni di persone, ma realizzarlo senza spendere troppo è un grosso ostacolo per alcuni.

Con BlaBlaCar, puoi trasformare il tuo viaggio da una città all’altra in un’avventura conveniente, facendo amicizia o godendoti un giro lungo il percorso.

Fondata in Francia nel 2006, diversi anni prima del boom del ridesharing, BlaBlaCar è un’app di carpooling che ti permette di condividere lunghi viaggi con persone che vanno nella stessa direzione. La società è stata creata dall’attuale CEO Frédéric Mazzella, insieme ai co-fondatori Nicolas Brusson e Francis Nappez. Per i conducenti, questa piattaforma è un’opportunità per risparmiare sul costo della benzina.

La piattaforma BlaBlaCar è attualmente disponibile in 22 paesi europei, tra cui:

  • Belgio
  • Brasile
  • Croazia
  • Cechia
  • Francia
  • Germania
  • Ungheria
  • India
  • Italia
  • Lussemburgo
  • Messico
  • Olanda
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Russia
  • Serbia
  • Slovacchia
  • Spagna
  • Ucraina
  • Regno Unito
Come funziona BlaBlaCar?

Come pilota, tutto ciò che devi fare è trovare la corsa desiderata e pagare l’autista in contanti alla fine della corsa.

Come autista, puoi iniziare a ricevere prenotazioni semplicemente pubblicando il tuo viaggio, le informazioni sul veicolo e il prezzo.

Prima di partire, conducenti e motociclisti saranno in grado di coordinare meglio i luoghi e gli orari di ritiro e riconsegna. Gli utenti possono anche conoscersi un po’ prima che avvenga una corsa.

Oltre a utilizzare le funzionalità di chat, puoi visualizzare i profili degli altri, che mostrano valutazioni, preferenze, una mini biografia e altro ancora.

Gli utenti possono anche selezionare il loro livello di conversazione preferito, scegliendo tra “Bla” (abbastanza silenzioso) e “BlaBlaBla” (loquace).

Vedrai anche il livello di esperienza dell’utente, che indica se un utente ha completato la verifica tramite e-mail e telefono, la percentuale di valutazioni positive ricevute e da quanto tempo si è membri fidati della piattaforma.

L’azienda monitora gli elenchi di corse e le comunicazioni sull’app mobile come impegno per la sicurezza. Se sei una viaggiatrice, hai anche la possibilità di utilizzare l’esclusiva funzioneSolo donne”.

BlaBlaCar: un metodo per risparmiare sulla benzina, come funziona e a cosa serve Tecnoandroid

Pages