Android World

Condividi su:


MANUALINUX


Subscribe to Android World feed
Tutte le news dal mondo Android in italiano, ogni giorno per te.
Updated: 3 hours 43 min ago

Echo Show 10 ha un display che ruota per non perderti mai di vista (video)

Thu, 09/24/2020 - 20:20

Tra i numerosi dispositivi presentati stasera da Amazon, uno dei più particolari è sicuramente Echo Show 10: si tratta di uno smart speaker con annesso display da 10″, pensato per le videochiamate, ma anche per seguire una ricetta o guardare una serie TV.

Ma, a differenza di qualsiasi cosa abbiate mai visto finora, lo schermo ruota per seguire sempre l’utente. Grazie ad un sistema basato su computer vision e analisi dell’audio, infatti, Echo Show 10 riesce a capire quando la persona che sta utilizzando il dispositivo si muove e ruota il display da 10″ di conseguenza. L’azienda ha poi lavorato alacremente per realizzare un motore che non emetta rumori, affinché la videochiamata o l’audio della serie TV non sia disturbato.

LEGGI ANCHE: Amazon Fire TV Stick Lite è la più economica di sempre

L’idea è che possiate spostarvi per casa e non perdere neanche un secondo della videochiamata o della serie TV che state guardando (a proposito: a breve, oltre Prime Video, arriva anche il supporto a Netflix). E, ovviamente, risulta particolarmente utile anche per seguire le video ricette: avete presente quando dopo aver tagliato le verdure dovete metterle in forno? Ecco, adesso non dovrete più mettere in pausa, perché il display sarà sempre in vista.

E, insieme allo schermo, ruota anche l’impianto audio incluso: parliamo di due tweeter frontali e un woofer, che forniscono un audio ad alta qualità che si adatta automaticamente alla stanza. La fotocamera inclusa è grandangolare e ha una risoluzione di 13 megapixel.

È possibile utilizzare Echo Show 10 anche come un display remoto: è possibile usare l’app Alexa o un altro dispositivo Echo per far ruotare Echo Show 10 e vedere cosa succede nella stanza.

Infine, è possibile utilizzare Echo Show 10 per delle routine: ad esempio, per accendere automaticamente le luci quando qualcuno entra nella stanza.

Ovviamente, non manca connettività Bluetooth e supporto per Zigbee, che rendono Echo Show 10 un perfetto hub per la domotica.

Echo Show 10 elabora in locale tutti i dati audio e video necessarie per la localizzazione dell’utente; inoltre, è possibile disattivare il movimento in qualsiasi momento chiudendo il coperchio della fotocamera, disabilitando dall’app Alexa o pronunciando Alexa, disattiva il movimento.

Uscita e prezzo

Echo Show 10 sarà in vendita in due colorazioni (antracite e bianco) al prezzo di 249,99€; la data di lancio per l’Italia non è ancora sta annunciata.

Video Foto 2 vai alla fotogallery

L'articolo Echo Show 10 ha un display che ruota per non perderti mai di vista (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Alexa si aggiorna: impara dai suoi errori e diventa prima della classe

Thu, 09/24/2020 - 20:19

Sono tante le novità raccontate stasera durante la presentazione Amazon, fra tutte spiccano i nuovi Echo, Echo Show, Fire TV, servizi Ring e anche un drone che gira per casa per tenerla al sicuro. Ma al centro di molti di questi servizi c’è ovviamente l’assistente vocale Alexa che oggi diventa ancora più intelligente e più vicina alle persone.

La prima novità è parte dall’hardware. Con l’arrivo degli Echo Dot Kids l’azienda ha voluto creare una personalità di Alexa pensata specificatamente per rispondere ai più piccoli. Tutti i dispositivi potranno ora supportare i profili dei figli e riconoscerli come tali, fornendo loro risposte a tono e consigliando contenuti adatti alla loro età. Una nuova funzione li aiuterà poi ad imparare a leggere, ascoltandoli nella lettura e supportandoli nell’apprendimento.

Un’altra grande novità è una rinnovata capacità di imparare dai suoi errori. Adesso l’apprendimento automatico cercherà di migliorarsi sul momento e correggere il tiro di una risposta errata se gli si fa notare che non si è soddisfatti dalla “reazione” dell’assistente vocale. Alexa si adatterà poi anche al contesto, fornendo risposte con toni e frasi diverse in base a quelle usate da chi la ha interpellata.

In più una nuova modalità di conversazione mostrerà i muscoli permettendo di inserirsi in un dialogo fra umani e comprendere quali delle frasi vengono rivolte effettivamente al dispositivo Echo, senza necessità di usare il termine Alexa. Nella demo mostrata Alexa veniva interpellata con un “Alexa, inserisciti nel discorso” e veniva utilizzata per ordinare una pizza, senza però comprendere messaggi errati quando le due amiche parlavano fra di loro per decidere che pizza scegliere.

Molto interessante poi il lancio del nuovo servizio Guard Plus che permetterà di creare routine di sicurezza relative al riconoscimento dei suoni. Si potranno quindi attivare reazioni, come l’accensione di luci o la riproduzione di un suono, se viene rilevato un suono particolare, come il rumore di passi, l’apertura di porte o il rumore di vetri rotti. Il servizio ha un costo di 4,99$ al mese.

All’interno di Alexa ci sarà poi un Care Hub che vi permetterà di collegare in modo più stretto due account. Questo vi permetterà di monitorare parenti con necessità particolari. Si potrà avere una cronologia delle sue interazioni con Alexa e potrete programmare delle routine in base alle sue azioni (per esempio se non usa Alexa da molto tempo). Infine si potrà impostare un collegamento rapido fra due account e ricevere una chiamata drop in in caso si dica ad Alexa di aver bisogno di aiuto.

A chiudere la carrellata di novità troviamo dei miglioramenti nell’ambito della privacy. Si potrà chiedere ad Alexa di controllare le impostazioni di privacy e addirittura di cancellare tutta la cronologia dei comandi fino a quel momento. Si potrà anche attivare una nuova funzione per cancellare non solo tutta la cronologia del passato ma anche di cancellare istantaneamente i comandi futuri, dopo che questi sono stati recepiti da Alexa.

Le novità per la privacy saranno disponibili da subito anche in Italia, mentre tutte le altre novità verranno lanciate per adesso negli USA. Non conosciamo ancora le tempistiche per l’Italia, ma l’azienda è al lavoro per portare più funzioni possibili nel minor tempo possibile anche nella nostra lingua.

L'articolo Alexa si aggiorna: impara dai suoi errori e diventa prima della classe sembra essere il primo su AndroidWorld.

Apple Music introduce su Android una funzione che mette in imbarazzo YouTube Music (foto)

Thu, 09/24/2020 - 20:14

Con l’arrivo di iOS 14 Apple Music ha ricevuto parecchie novità, molte delle quali sono arrivate o stanno per arrivare anche nella versione per Android. Oltre all’introduzione dell’autoplay, delle nuove funzioni di ricerca e del ridesign di Now Playing, l’app offre anche la possibilità di abilitare la dissolvenza incrociata.

Si tratta di qualcosa del tutto assente in YouTube Music (così come altre funzionalità, ma questa è un’altra storia) e che potrebbe risultare particolarmente gradita ad alcuni utenti. Nelle impostazioni di Apple Music 3.4 beta è apparso un toggle specifico accompagnato da uno slider per impostare la durata dello sfumato (da 1 a 12 secondi). Personalmente vi consigliamo di tenere piuttosto basso questo valore, altrimenti potreste perdere le prime epiche battute di certe canzoni.

LEGGI ANCHE: Tutti gli smartphone che riceveranno Android 11

La funzione, per quanto in forma sperimentale, a livello sonoro fa il suo dovere come uno si aspetterebbe, mentre forse la transizione tra le tracce deve essere ancora affinata dal punto di vista grafico. A questo punto però, è strano notare come l’app di Apple su Android riesca a essere non solo competitiva, ma forse anche più interessante di quella realizzata da Google, una considerazione che tutto sommato vale a livello estetico oltre che funzionale. Se volete dargli una chance, potete scaricare Apple Music dal badge di seguito, mentre per avere la dissolvenza dovete iscrivervi al canale beta.

2 vai alla fotogallery

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L'articolo Apple Music introduce su Android una funzione che mette in imbarazzo YouTube Music (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Amazon Fire TV Stick Lite è la più economica di sempre: ecco dove acquistarla!

Thu, 09/24/2020 - 19:59

Amazon Fire TV Stick Lite è la nuova soluzione ultra-economica per rendere più smart la vostra TV. Si tratta di una nuova pennina dell’ormai celebre famiglia Fire TV Stick che va a rimpiazzare il modello Basic, esaurito ormai da qualche tempo.

Fire TV Stick Lite: Caratteristiche Principali

Non aspettatevi quindi un particolare salto di qualità: si tratta sempre di un dongle limitato al full HD, ma con supporto HDR ed in grado di regalarvi un’esperienza ricca di app e contenuti. Amazon promette comunque una potenza superiore del 50% rispetto al modello precedente, che in effetti non è mai stato un campione di prestazioni. In prima fila abbiamo Prime Video, ovviamente, ma c’è anche il supporto ufficiale a Netflix e tramite lo store di Fire OS potete scaricare tante app: YouTubeRai PlayInfinityTIM VisionDAZNPlex, Spotify, Deezer, Tidal e tante altre, tutte più o meno ottimizzate per la visione sul grande schermo.

Tra le opzioni di sistema è inoltre presente il mirroring dello schermo dello smartphone sulla TV (Miracast, in pratica), ma non c’è (né ci sarà mai) il supporto ufficiale a Chromecast (che però potrete provare ad ovviare con qualche app di terze parti). Inoltre l’interfaccia è stata rinnovata, per essere più semplice e mettere ancora di più al centro di tutto l’esperienza di Alexa. Ulteriori dettagli nell’articolo relativo a Fire TV Stick 2020 e Fire TV Cube.

Rinnovato anche il telecomando, Voice Remote Lite, che ha il microfono per utilizzare Alexa, ma è privo dei tasti per il volume.  Come sempre molto ricca la confezione, che oltre al dongle con alimentatore (micro USB) comprende anche telecomando con relative due pile AA ed una piccola prolunga per collegare più agilmente la Fire TV Stick Lite alla porta HDMI del vostro televisore.

Uscita e Prezzo

Amazon questa volta si è superato. Fire TV Stick Lite ha infatti un prezzo di lancio di appena 29,99 euro. Il pre-ordine è già aperto con spedizioni previste dalla prossima settimana, e comunque entro il 30 settembre. Davvero una cifra imbattibile, per un prodotto comunque di qualità e che ha sempre goduto di un buon supporto nel tempo.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Amazon Fire TV Stick Lite è la più economica di sempre: ecco dove acquistarla! sembra essere il primo su AndroidWorld.

Se siete curiosi di scoprire come funziona il meccanismo rotante di LG Wing questo è il video che fa per voi

Thu, 09/24/2020 - 19:54

LG ha da poco presentato il suo nuovo smartphone LG Wing, un dispositivo che si è fatto notare per aver portato una certa diversità di forma in quello che altrimenti è un mare di telefoni tutti più o meno rettangolari. LG Wing infatti è dotato di un secondo schermo che grazie a un originale meccanismo rotante assume una posizione a “T”, qualcosa di mai visto finora nel settore della telefonia mobile e della tecnologia in generale.

Quello che potete ammirare nel teardown riportato qui sotto è in realtà un modello da pre-produzione, motivo per cui Zack del canale JerryRigEverything ha rimandato l’usuale test di resistenza (in attesa della versione commerciale) optando per un’ispezione approfondita.

Con spessore, peso e dimensioni praticamente identici a un top di gamma come Samsung Galaxy Note 10+, LG Wing nasconde però al suo interno un complesso meccanismo dotato del più piccolo pistone che avete mai visto (per attutire il movimento di apertura/chiusura).

LEGGI ANCHE: Samsung ha presentato il nuovo Galaxy S20 Fan Edition

Il filmato rivela diverse curiosità e non vogliamo rovinarvi la sorpresa, ma non possiamo non segnalare la presenza di una sottile cornice di plastica lubrificante per evitare danni in caso di infiltrazioni di sporco o piccole briciole tra gli schermi (qualcosa che il primo Galaxy Fold ha pagato caro) e la presenza di componenti idrorepellenti, che non suppliscono all’assenza di una certificazione contro l’acqua, ma sicuramente aggiungono un minimo di resistenza.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L'articolo Se siete curiosi di scoprire come funziona il meccanismo rotante di LG Wing questo è il video che fa per voi sembra essere il primo su AndroidWorld.

Volete lo sfondo ufficiale di Pixel 5? Eccolo qui, pronto da scaricare insieme a una variante più sobria

Thu, 09/24/2020 - 19:20

I prossimi Pixel 4a 5G e Pixel 5 sono sempre più vicini alla presentazione ufficiale e, se qualcuno può avere qualcosa da ridire sul probabile prezzo dei dispositivi o magari criticare le scelte fatte a livello di hardware, c’è sicuramente una cosa che può interessare la platea in maniera trasversale: i loro sfondi.

Per il momento non sono ancora apparsi online i file originali, che finora abbiamo potuto ammirare solo all’interno dei render trapelati, ma siamo sicuri che non tarderanno a mostrarsi. Per ingannare l’attesa però, un utente evidentemente dotato di capacità, tempo libero e poca voglia di attendere, ha deciso di ricreare da sé quello di Pixel 5 (leggermente diverso nei colori da quello di Pixel 4a 5G), postando poi l’immagine su Reddit.

LEGGI ANCHE: Ecco quali smartphone saranno aggiornati ad Android 11

C’è da dire che il risultato finale forse non sarà perfettamente identico all’originale, ma per quanto ci è dato vedere, è una buonissima replica, a prima vista difficilmente distinguibile in quanto tale. Lo stesso utente poi si è divertito a creare una variante, più sobria, composta solo da bianchi, neri e legno. Forse questa secondo sfondo è ancora più apprezzabile, ma lasciamo decidere a voi, de gustibus!

Le immagini sono in risoluzione 1.080 x 2.340 pixel e per usarle nella loro dimensione originale vi ricordiamo che dovete cliccare su “file originale” dopo aver aperto la galleria.

2 vai alla fotogallery

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L'articolo Volete lo sfondo ufficiale di Pixel 5? Eccolo qui, pronto da scaricare insieme a una variante più sobria sembra essere il primo su AndroidWorld.

Opera su Android si aggiorna con l’arrivo di Flow da Opera Touch e la sincronizzazione con QR code (video e foto)

Thu, 09/24/2020 - 18:55

Opera ha appena rilasciato un importante aggiornamento della sua app per Android e per PC desktop che raggiungono rispettivamente la versione 60 e la 71. Gli utenti del browser alternativo potranno finalmente godere di Flow, la funzione che permette di prendere note e mandare messaggi a se stessi, introdotta diverso tempo fa insieme a Opera Touch.

Flow supporta testo, link con anteprima, immagini e file di altro tipo e può rappresentare un buon modo per tenere traccia delle proprie attività – anche se soprattutto all’inizio può sembrare assurdo scriversi da soli. È sicuramente qualcosa di particolare e meno immediato rispetto all’invio dei tab tra diversi dispositivi, ma è anche innegabilmente originale.

LEGGI ANCHE: Samsung ha presentato il nuovo Galaxy S20 Fan Edition

La seconda novità di rilievo in arrivo è la possibilità di accedere su un nuovo dispositivo con una semplice scansione di un QR code appositamente generato sul momento. Una soluzione rapida al dover scrivere nome e password. Infine troviamo la funzione Easy Files che consente di ritrovare rapidamente gli ultimi file allegati (vedi immagine qui sotto) e i siti suggeriti basati sulla cronologia delle visite.

1 vai alla fotogallery

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L'articolo Opera su Android si aggiorna con l’arrivo di Flow da Opera Touch e la sincronizzazione con QR code (video e foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

SmartWorld News Podcast – Data di iPhone 12, Prime Day e novità Netflix

Thu, 09/24/2020 - 18:35

Ecco anche oggi la nuova puntata di SmartWorld News, il nostro podcast che ogni giorno vi racconta le notizie più importanti della giornata, quelle che non potete perdervi. Qui in basso trovate il player per ascoltare l’ultimo episodio, ma non dimenticate che potete ascoltarlo anche su Apple Podcast, Google Podcast, Spreaker e Spotify.

Ascolta “24/09 – Data di iPhone 12, Prime Day e novità Netflix” su Spreaker.

Gli argomenti del giorno:

L'articolo SmartWorld News Podcast – Data di iPhone 12, Prime Day e novità Netflix sembra essere il primo su AndroidWorld.

Nokia 7.3 non ha più segreti grazie a un video a 360° e ai render in 5K appena trapelati (video e foto)

Thu, 09/24/2020 - 18:24

Il noto leakster OnLeaks ha colpito ancora e stavolta ha pubblicato, in collaborazione con il sito IPEE World, immagini che riprendono il prossimo Nokia 7.3 da tutti i punti di vista. Il telefono infatti è il protagonista di un video che permette di ammirarlo a 360° (basato sui render CAD 3D), di una serie di render (anche in 5K) che lo mostrano nelle due colorazioni bianca e blu e allo stesso tempo di qualche specifica tecnica.

Nokia 7.3 sarà dotato di uno schermo da 6,5″ Full HD+ con un foro in alto a sinistra per ospitare la fotocamera frontale. Le sue dimensioni dovrebbero essere approssimativamente 165,8 x 76,3 x 8,2 mm e il retro dovrebbe essere in plastica. Come si può vedere le cornici sono piuttosto sottili, ma sul fondo il cosiddetto ‘chin’ è abbastanza pronunciato da permettere di inserire il marchio Nokia.

LEGGI ANCHE: Android ha compiuto 12 anni

I pulsanti e i cassetti sembrano ospitati tutti sul fianco destro, alla base troviamo la porta USB-C, microfono e speaker, mentre sul lato alto c’è spazio per il jack da 3,5 mm. Passando al retro invece possiamo ammirare la tipica fotocamera tonda, già presente su Nokia 7.2, ma dotata di un sensore in più (quattro invece di tre), accanto, il flash dual-LED, e sotto, il lettore di impronte digitali.

16 vai alla fotogallery

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L'articolo Nokia 7.3 non ha più segreti grazie a un video a 360° e ai render in 5K appena trapelati (video e foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Ecco TicWatch Pro 3 GPS, il primo smartwatch con Wear OS e il nuovo Snapdragon 4100 (foto)

Thu, 09/24/2020 - 17:42

Mobvoi è fiera di annunciare TicWatch Pro 3 GPS, il primo smartwatch con Wear OS ad essere equipaggiato con il processore di nuova generazione Snapdragon 4100. Il dispositivo infatti è stato disegnato per rappresentare un significativo avanzamento rispetto ai modelli precedenti in termini di prestazioni, funzionalità, durata, potenza, dimensioni e peso.

Il design è stato modificato per rendere l’orologio più leggero, sottile e resistente. Pur avendo una batteria da 577 mAh, più capiente dei suoi predecessori, TicWatch Pro 3 GPS è meno ingombrante di TicWatch Pro 3, TicWatch Pro 4G e Pro 2020. A livello di prestazioni lo smartwatch offre fino a 45 giorni di durata con una sola ricarica in modalità Essential, mentre con la Smart Mode può arrivare fino a 72 ore.

La grande novità rimane però il nuovo processore da 12 nm in grado di fornire prestazioni di livello superiore con consumi energetici ridotti rispetto al passato. L’esperienza utente dovrebbe risentire notevolmente dei miglioramenti in fase di lancio delle app e di fluidità del sistema in generale.

LEGGI ANCHE: Tutti gli smartphone che riceveranno Android 11

Accanto a tutti i servizi Google garantiti da Wear OS – tra cui la possibilità di pagare tramite Google Pay grazie al chip NFC – ci sono parecchie novità anche per le applicazioni Mobvoi. È stata introdotta la misurazione del livello di ossigenazione del sangue, la rilevazione dello stress (attraverso la variabilità della frequenza cardiaca), il monitoraggio costante del battito cardiaco anche di notte (attraverso un sensore a raggi infrarossi che non emette luce) e gli avvisi per i rumori troppo forti. Le altre app già a bordo dei dispositivi Mobvoi, come TicPulse, TicSleep e TicExercise, sono state potenziate aggiungendo per esempio la rilevazione automatica delle varie modalità sportive.

 

TicWatch Pro 3 GPS è in vendita nella colorazione Black Shadow da oggi 24 settembre su Mobvoi.com a 299,99€ o su Amazon.com a 299,99$.

  • Schermo: 1,4″ AMOLED Retina con luminosità automatica e Always-on
  • Processore: Snapdragon Wear 4100
  • RAM e archiviazione: 1 GB di RAM, 8GB di archiviazione
  • Dimensioni: 47 x 48 x 12,2 mm
  • Peso: 42 g
  • Materiali: Acciaio inox, nylon e fibra di vetro
  • Dimensioni cinturino: 22 mm
  • Materiali cinturino: Silicone con cuciture arancioni
  • Batteria: 577 mAh
  • Durata batteria: Smart Mode fino a 72 ore, Essential Mode fino a 45 giorni
  • Dimensioni batteria: 5 x 28,2 x 30,3 mm
  • Sensori: Staurazione sanguigna, rilevamento dello stress, monitoraggio costante del battito cardiaco (con infrarossi), rilevamento di separazione dal polso
  • Altro: NFC, Bluetooth (4.2 + LE), Giroscopio, ALS, barometro, IP68
  • Geolocalizzazione: GPS + Beidou + Glonass + Galileo + QZSS
  • Speaker: 15 x 6 x 2, 5mm, 0,5 W potenza nominale, 0,7 W potenza massima
  • Microfono (dimensioni e sensibilità): 3,5 x 2,65 x 0,98 mm, -26±1 dBFS, 65 dBSNR
  • Ricarica: input USB-A, output 2 pogo pin

12 vai alla fotogallery

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L'articolo Ecco TicWatch Pro 3 GPS, il primo smartwatch con Wear OS e il nuovo Snapdragon 4100 (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Regalo di Google per le Guide Locali: 30€ di sconto per acquistare Pixel 4a (foto)

Thu, 09/24/2020 - 17:25

Il programma Guide Locali di Google è quello che prevede la possibilità per gli utenti di contribuire a fornire informazioni sui luoghi registrati su Maps, in cambio di badge e alcuni benefit. Nelle ultime ore è arrivato un nuovo regalo per le Guide Locali.

Google in queste ore sta contattando le sue Guide Locali via email per comunicargli un’interessante promozione riservata: si tratta della possibilità di riscattare uno sconto di 30€ per l’acquisto di Pixel 4a, il più recente medio gamma lanciato da BigG. Lo sconto può essere usato sul preordine del dispositivo, il quale arriverà nel mercato italiano non prima di ottobre.

LEGGI ANCHE: Google Pixel 4a, la recensione

Lo sconto offerto da Google può essere riscattato da tutti coloro che hanno ricevuto l’email entro il prossimo 15 ottobre e potrà essere usato esclusivamente sul Google Store italiano. Fateci sapere se ne approfitterete.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Regalo di Google per le Guide Locali: 30€ di sconto per acquistare Pixel 4a (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Su Facebook Beta arriva la Dark Mode, quasi non ci si crede! (foto)

Thu, 09/24/2020 - 17:18

Sono letteralmente mesi che Facebook rincorre la Dark Mode su dispositivi mobili. A fine giugno fu la società stessa a confermare che aveva cominciato i primi test sull’app mobile di Facebook, test indirizzati però ad una ristrettissima cerchia di utenti. Le cose, per fortuna, stanno per cambiare.

La segnalazione ci arriva direttamente dal nostro gruppo Facebook (iscrivetevi!). Un nostro utente, dopo aver aggiornato la versione beta dell’app Android di Facebook (v 290.0.0.22.121) si è ritrovato attivata in automatico la dark mode impostata. Ecco come si presenta un post con la modalità dark di Facebook:

Si ritrova conferma della presenza di una modalità apposita dalle impostazioni. Scorrendo nel menu fino alla voce Impostazioni e Privacy si nota la nuova voce Modalità sfondo nero che rende appunto tutta l’interfaccia di un grigio tendente al nero. Non si tratta in questo caso di una modalità pensata per far risparmiare batteria, quanto più di un espediente per far affaticare meno gli occhi degli utenti.

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK

Da qui si può appunto decidere se attivare o meno tale modalità. Purtroppo i posti da beta tester per l’app Android di Facebook sono terminati, e si dovrà quindi aspettare l’arrivo della Modalità sfondo nero sulla versione stabile. Non sappiamo cosa succederà invece su iOS. Possibile che i test siano già iniziati. Entro breve comunque dovremmo poterla attivare tutti liberamente.

Grazie a Cristiano per la segnalazione!

L'articolo Su Facebook Beta arriva la Dark Mode, quasi non ci si crede! (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Che lo scontro abbia inizio! Serious Sam 4 da oggi disponibile su Steam e Stadia (video)

Thu, 09/24/2020 - 16:18

Il momento è arrivato. Preparatevi a combattere contro orde di mostruosi nemici in Serious Sam 4, da oggi 24 settembre disponibile su Steam Google Stadia. In questo nuovo capitolo il mondo è invaso dai tremendi scagnozzi sanguinari di Mental, il malvagio dominatore dello spazio, e le speranze di salvezza sono riposte nella Forza di Difesa della Terra, l’ultimo baluardo della resistenza umana guidato da Sam “Serious” Stone e dalla sua squadra di commando.

Nel gioco avremo a che fare con nuovi e vecchi nemici da far saltare in aria grazie a un esplosivo arsenale, che tra le varie armi che offre annovera anche l’iconico cannone, il potente fucile a doppia canna e il raggio laser della morte. Il caos è garantito dal sistema Legion, che è in grado di ricreare nei vari ambienti un numero esagerato di nemici da fronteggiare. Inoltre, se il vostro desiderio è condividere il divertimento con gli amici, sappiate che è possibile a 360°. Infatti, in Serious Sam 4 si può affrontare la campagna in modalità cooperativa online per un numero massimo di quattro giocatori.

LEGGI ANCHE: RollerCoaster Tycoon 3 gratis su Epic Games Store fino al 1° ottobre

Di seguito vi mettiamo a disposizione il trailer rilasciato in occasione del lancio e nel caso vogliate conoscere qualche informazione in più su questo titolo ma anche su altri della serie, tramite il badge qui sotto potete consultare la pagina su Steam.

Trailer di lancio

L'articolo Che lo scontro abbia inizio! Serious Sam 4 da oggi disponibile su Steam e Stadia (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Con questa nuova routine l’Assistente Google ci ricorderà di bere acqua e fare un po’ di stretching

Thu, 09/24/2020 - 15:15

Quando spesso vi ricordate di ritagliare, all’interno della giornata, un piccolo momento per la vostra cura personale? Che si tratti di una pausa mentale o fisica dallo stress di tutti i giorni, tirare un attimo il freno può solo rate che bene. Google sembra saperlo molto bene, a tal punto da introdurre una nuova routine per il suo Assistente in grado di ricordarci a voce non solo gli eventi del calendario e altro, ma anche di prenderci questi preziosi momenti per noi stessi.

Come? L’Assistente non si limiterà solamente a ricordarvi di fare 5 minuti di sosta, bensì ci potrà ricordare di bere dell’acqua, di alzarci e fare dello stretching muscolare fino addirittura a notificarci dell’imminente fine della giornata lavorativa, sollecitandoci a riordinare le nostre cose. Chiaramente ogni singolo avviso potrà essere personalizzato e regolato in termini di frequenza e altro, come del resto molte altre funzioni dell’Assistente.

LEGGI ANCHE: Il matrimonio tra Disney+ e Google Assistant: in arrivo il supporto dei comandi vocali per lo streaming

La nuova routine ha iniziato a manifestarsi nei dispositivi Google Home e Nest questa settimana, e sarà possibile accedervi attraverso l’app Google Home (Android e iOS). In futuro inoltre dovrebbe arrivare il supporto universale alla funzione di risveglio gentile delle luci, fino ad oggi prerogativa delle lampadine Philips Hue.

L'articolo Con questa nuova routine l’Assistente Google ci ricorderà di bere acqua e fare un po’ di stretching sembra essere il primo su AndroidWorld.

Mi Band 4 con NFC sempre più diffuso in Europa: altri due paesi si aggiungono alla lista

Thu, 09/24/2020 - 15:14

La Mi Band 4 di Xiaomi dotata del chip NFC sta molto lentamente coprendo sempre più zone del nostro continente. Infatti, dopo essere arrivata in Russia durante il mese di giugno, ora ha fatto la sua comparsa in altri due paesi dell’Est Europa: Ucraina e Bielorussia.

Seguendo il caso russo, anche nelle altre due nazioni Xiaomi ha stretto un accordo con Mastercard, cosicché tutti gli utenti titolari di carte con tale circuito possano utilizzare la smartband per i pagamenti contactless grazie ovviamente ai chip NFC.

LEGGI ANCHE: Apple Watch Series 6 protagonista dello smontaggio di iFixit

Non è possibile sapere con certezza quando Mi Band 4 NFC arriverà nella parte occidentale dell’Europa, e quindi anche nel nostro Paese. Certo è curioso che Xiaomi abbia deciso di far uscire dalla Cina questo modello con NFC e non magari la sua nuova Mi Band 5, arrivata in Italia senza questa tecnologia. Ciò naturalmente ha generato una lecita quanto scontata domanda: vedremo mai dalle nostre parti una Mi Band 5 con NFC?

Gli interrogativi aperti sono ancora molti, non ci resta quindi che attendere future novità per poter sapere qualcosa in più.

L'articolo Mi Band 4 con NFC sempre più diffuso in Europa: altri due paesi si aggiungono alla lista sembra essere il primo su AndroidWorld.

L’app di DAZN arriva su tutti gli smartphone Huawei: disponibile ufficialmente su AppGallery

Thu, 09/24/2020 - 15:07

AppGallery è lo store delle app alternativo al Play Store che Huawei ha scelto di sviluppare e lanciare per i suoi smartphone Android, in particolare per quei modelli che arrivano sul mercato senza il supporto dei Google Mobile Services.

Huawei ha appena annunciato che sul suo AppGallery è arrivata l’app ufficiale di DAZN, la nota piattaforma in abbonamento attiva in Italia: una volta installata, l’app offrirà agli utenti Huawei l’accesso a tutti i suoi contenuti in abbonamento, tra i quali ci sono tre partite per ogni giornata di Serie A, tutti i match della Serie B, MotoGP, Moto2, Moto3 e i canali Eurosport 1 HD ed Eurosport 2 HD.

LEGGI ANCHE: Motorola Razr 5G, la recensione

L’app ufficiale DAZN dovrebbe essere già pronta al download su Huawei AppGallery, fateci sapere se l’avete già installata e le vostre impressioni in merito.

L'articolo L’app di DAZN arriva su tutti gli smartphone Huawei: disponibile ufficialmente su AppGallery sembra essere il primo su AndroidWorld.

La serie Oppo Reno 4 arriva in Italia: evento in diretta streaming tra una settimana (video)

Thu, 09/24/2020 - 15:05

Giovedì 1 ottobre 2020 alle ore 10:30 Oppo lancerà in Italia la serie di smartphone Reno 4 con un evento che sarà trasmesso in live streaming su YouTube (il video è qui sotto).

Non ci è dato sapere ancora con precisione quali modelli Oppo porterà in Europa (considerate anche l’eventualità di varianti 4G), ma giusto perché possiate fare un veloce riepilogo, vi lasciamo di seguito gli articoli dedicati agli smartphone finora noti di questa serie, fermo restando che non è appunto scontato arrivino tutti in Italia.

Appuntamento quindi tra una settimana per conoscere tutte le novità in diretta.

L'articolo La serie Oppo Reno 4 arriva in Italia: evento in diretta streaming tra una settimana (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Ecco le sorprese di Google per il 30 settembre: le immagini di Nest Audio e Chromecast con Google TV (foto)

Thu, 09/24/2020 - 12:38

Il prossimo 30 settembre Google annuncerà una serie di novità che non riguardano solo il settore smartphone, con i nuovi Pixel 5 e Pixel 4a 5G, ma anche quello della domotica. In rampa di lancio ci sono infatti anche i nuovi Nest Audio, il nuovo smart speaker di casa Google, e Chromecast con Google TV.

La galleria presente qui sotto mostra l’aspetto e la confezione di vendita del nuovo Nest Audio: il nuovo smart speaker di Google avrà delle dimensioni più rilevanti rispetto al precedente Google Home, esattamente corrispondenti a 17,5 x 12,4 x 7,8 cm, per un peso di 1.190 grammi. Il nuovo Nest Audio proporrà i soliti tre LED indicatori che abbiamo visto su Google Home Mini per segnalare l’interazione con Google Assistant.

2 vai alla fotogallery

Oltre al nuovo Nest Audio, abbiamo anche modo di vedere il box di vendita del nuovo Chromecast di Google: si tratta del dispositivo identificato dal nome in codice Sabrina e sarà quello che segnerà l’arrivo di Google TV, la piattaforma che rimpiazzerà Android TV. Il box conferma quanto abbiamo già detto in diverse occasioni: il telecomando avrà i pulsanti dedicati per Netflix, YouTube e Assistant oltre che il classico pad per navigare l’interfaccia.

Il nuovo Chromecast con Google TV dovrebbe arrivare con una porta USB Type-C, mentre il telecomando sarà alimentato con le classiche batterie AAA.

L'articolo Ecco le sorprese di Google per il 30 settembre: le immagini di Nest Audio e Chromecast con Google TV (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Oppo Enco W31 in promozione su Amazon: buoni per le chiamate e non solo

Thu, 09/24/2020 - 12:37

Tra gli auricolari true wireless in offerta oggi ci sono proprio gli Oppo Enco W31, validissimi esponenti della fascia media che si fanno finalmente prelibati. Lanciati sul mercato a 99€ appena qualche mese fa, oggi sono già disponibili in promozione su Amazon a soli 69€.

Come abbiamo scritto nella nostra recensione, gli Oppo Enco W31 vantano una dotazione essenziale: sono più che buoni per le chiamate e gli ascolti casuali, hanno i sensori di prossimità, la certificazione IP54 (quindi garantiscono protezione ad infiltrazioni di polvere e liquidi) e risultano senz’altro comode e leggere.

LEGGI ANCHE: Recensione Oppo Enco W31

Nel caso foste interessati, potete accedere alla relativa pagina Amazon tramite questo indirizzo o attraverso il pulsante a seguire, contenuto nell’apposito box.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia @offertesmartworld Segui il canale su Telegram

L'articolo Oppo Enco W31 in promozione su Amazon: buoni per le chiamate e non solo sembra essere il primo su AndroidWorld.

Samsung sta per inaugurare una nuova serie di smartphone: Galaxy F41 con display Infinity-U e super batteria (foto)

Thu, 09/24/2020 - 12:08

Samsung sta per arricchire ulteriormente la sua gamma media di smartphone, presentando addirittura una nuova serie: si tratta della serie F che verrà inaugurata il prossimo 8 ottobre con Galaxy F41.

Sul dispositivo già sappiamo abbastanza, tanto che possiamo dare un’occhiata alla sua scheda tecnica ufficiosa:

  • Schermo: 6,4″ (2.340 x 1.080 pixels) Full HD+ Infinity-U Super AMOLED
  • CPU: Exynos 9611 10nm octa-core da 2.3 GHz
  • GPU: Mali-G72MP3
  • RAM: 6GB LPDDR4x
  • Memoria interna: 64 /128 GB UFS 2.1 espandibile con microSD fino a 512 GB
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 64 megapixel
    • Grandangolo: 8 megapixel, FOV 115°
    • Macro: non specificato
  • Fotocamera frontale: 32 megapixel
  • Connettività: Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5, GPS + GLONASS, USB Type-C
  • Altro: jack audio, radio FM, Dolby Atmos
  • Batteria: 6.000 mAh con ricarica rapida a 15W
  • OS: Android 10 con One UI

Il dispositivo dovrebbe venire presentato esclusivamente per il mercato indiano attraverso l’evento fissato per il prossimo 8 ottobre. Il prezzo di lancio dovrebbe aggirarsi attorno all’equivalente di circa 170€. Non sappiamo se il produttore sudcoreano intenderà commercializzare la nuova serie F anche in Europa, vi terremo aggiornati su questo aspetto.

1 vai alla fotogallery

L'articolo Samsung sta per inaugurare una nuova serie di smartphone: Galaxy F41 con display Infinity-U e super batteria (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Pages