Android World


MANUALINUX


Subscribe to Android World feed
Tutte le news dal mondo Android in italiano, ogni giorno per te.
Updated: 3 hours 23 min ago

Huawei P Smart+ 2019 ufficiale: perché le fotocamere non sono mai abbastanza (aggiornato: prezzo e disponibilità in Italia)

Fri, 03/15/2019 - 10:10

Avete presente lo Huawei P Smart 2019 che abbiamo già recensito? Aggiungetegli una terza fotocamera sul retro, ed avrete P Smart+ 2019. Più o meno.

Caratteristiche Tecniche Huawei P Smart+ 2019
  • Schermo: 6,21″ Dewdrop Display Full HD+ (1.080 x 2.340 pixel, 19,5:9), 89% screen-to-body ratio
  • CPU: Kirin 710 con GPU Mali-G51 MP4 e GPU Turbo 2.0
  • RAM: 3 GB
  • Memoria interna: 64 GB (espandibile con microSD fino a 512 GB)
  • Fotocamera posteriore: 24 megapixel + 16 megapixel ultra wide+ 2 megapixel bokeh
  • Fotocamera frontale: 8 MP fuoco fisso
  • Connettività: Dual SIM, 4G LTE, WiFi 802.11 ac, Bluetooth 4.2, GPS, micro USB, jack audio, OTG
  • Batteria: 3.400 mAh con ricarica rapida
  • Dimensioni: 155,2 x 73,4 x 7,95 mm
  • Peso: 160 grammi
  • OS: Android 9.0 Pie con EMUI 9.0

Come vedete quindi il quadro tecnico non si discosta molto da quello dell’originale P Smart 2019. La sola vera differenza è infatti l’aggiunta di un terzo sensore sul retro, che va a cambiare in realtà l’intero comparto fotografico, ad eccezione del sensore da 2 megapixel per la modalità ritratto. Peccato che sia rimasta anche la porta micro USB, così anacronistica ormai; ma è ancor più un peccato che sia stato tolto l’NFC, pregiudicando così i pagamenti mobili.

Non mancano invece le ormai classiche ottimizzazioni della AI per le fotocamere: in quella frontale per i selfie, ed in quelle posteriori per la stabilizzazione ed il riconoscimento delle scene (oltre 500). C’è anche la modalità notturna a mano libera, che sfrutta appunto la AI Stabilization. Nella registrazione video è presente lo slow motion a 480 fps. Da notare infine che lo smartphone è realizzato in plastica, ma con una finitura che dovrebbe ricordare la ceramica al tatto (ma non lo è minimamente).

Uscita e Prezzo

Huawei P Smart+ 2019 è già presente sul sito ufficiale dell’azienda, nei colori Starlight Blue e Midnight Black. Ancora non sappiamo se e quando arriverà sul nostro mercato, ma il noto Roland Quandt parla di un prezzo di lancio di 279 euro, molto vicino ai 249€ della versione non Plus. Qualora dovessimo avvistarlo in Italia, ve lo faremo sapere.

Aggiornamento15/03/2019

Huawei annuncia quest’oggi la disponibilità in Italia di P Smart+ 2019. Lo smartphone è già in vendita nei due colori Midnight Black e Starlight Blue, illustrati qui sotto, al prezzo di 259,90€, anche inferiore alle aspettative.

8 vai alla fotogallery Comunicato stampa

HUAWEI PRESENTA P SMART+ 2019: TRIPLA FOTOCAMERA E TECNOLOGIA ALL’AVANGUARDIA PER I PIU’ GIOVANI

Milano, 15 marzo 2019 — Huawei, leader mondiale della tecnologia, annuncia l’arrivo sul mercato di HUAWEI P Smart+ 2019, per offrire agli utenti una nuova e migliorata esperienza d’uso grazie alla tripla fotocamera dotata di AI e al display FullView con notch Dewdrop.

La serie P Smart è pensata per offrire eccellenti performance a un prezzo alla portata anche dei più giovani. Il nuovo HUAWEI P Smart+ 2019 è dotato di tripla fotocamera potenziata dall’Intelligenza Artificiale e di un design trendy, garantendo una user experience di qualità elevatissima.

“I consumatori più giovani vogliono uno smartphone a un prezzo conveniente senza rinunciare ad una fotocamera da top di gamma”, afferma Walter Ji, Presidente WEU – Huawei Consumer Business Group. “Ed è proprio a loro che pensiamo presentando un prodotto dotato di tripla camera con Intelligenza Artificiale, con cui realizzare foto e video straordinari. Questo nuovo lancio dimostra come Huawei voglia rendere i prodotti più innovativi alla portata di tutti.”

Una potente tripla fotocamera con AI

Huawei si dimostra ancora una volta attenta a dotare tutti i propri smartphone di un comparto fotografico all’avanguardia. HUAWEI P Smart+ 2019 si caratterizza per una tripla fotocamera posteriore da 24 MP, che permette di realizzare ottimi scatti grandangolari, oltre a ritratti con effetti bokeh autentici. Le due fotocamere principali sono dotate di obiettivi con apertura f/27 per le foto tradizionali e f/17 per quelle grandangolari, mentre la terza è preposta esclusivamente alla realizzazione con effetti bokeh.

La fotocamera frontale da 8 MP è anch’essa dotata di Intelligenza Artificiale, in grado di riconoscere fino a 8 scenari – tra cui cieli azzurri e scene innevate – per ottimizzare gli scatti in tempo reale, realizzando foto di alta qualità, quasi paragonabili a quelle di un fotografo professionista. L’Intelligenza Artificiale nella fotocamera posteriore, invece, riconosce fino a 22 scenari, ed è in grado di ottimizzare la qualità delle foto a lunga esposizione e quelle scattate in situazioni di scarsa luminosità, anche notturne.

Design sofisticato e display da top di gamma

Tratto distintivo del nuovo HUAWEI P Smart+ 2019 è il display Huawei Dewdrop da 6.21 pollici, dotato di un piccolissimo notch dove è situata la fotocamera, che garantisce allo smartphone un’ampiezza e una definizione senza precedenti. Inoltre, l’elevata densità di pixel offre una risoluzione FHD+ (2340×1080) di qualità superiore.

HUAWEI P Smart+ 2019 è intuitivo e semplice da usare, grazie alla possibilità di svolgere più attività contemporaneamente e all’introduzione di nuove gesture.

Prestazioni ottimizzate per l’uso quotidiano

L’EMUI 9.0 all’interno del dispositivo garantisce velocità e efficienza nell’utilizzo della batteria. HUAWEI P Smart+ 2019, attraverso il machine learning, apprende le abitudini di utilizzo dell’utente, ne prevede il comportamento, migliorando l’efficienza operativa e prolungando la durata della batteria.

Intelligente e potente allo stesso tempo

In anteprima assoluta, HUAWEI P Smart+ 2019 sarà integrato con HiVision, una delle nuove funzionalità di EMUI 9.0, che sfrutta l’Intelligenza Artificiale per realizzare diverse attività, tra cui la traduzione simultanea, la ricerca automatica di oggetti su internet – finalizzata all’opzione di acquisto –, la scannerizzazione di QR code e la ricerca di informazioni.

HUAWEI P Smart+ 2019 è dotato del processore octa-core Kirin 710. Realizzato grazie ad un processo costruttivo a 12 nm, Kirin 710 ha una velocità di clock fino a 2,2 GHz, che assicura una risposta del sistema naturale e fluida, prestazioni di gioco coinvolgenti e un’eccellente efficienza energetica.

Inoltre, la batteria da 3400 mAh promette una durata per un uso quotidiano.

Disponibilità e prezzo

Disponibile in due colorazioni, Midnight Black e Starlight Blue, HUAWEI P Smart+ 2019 è in vendita in Italia a partire oggi al prezzo consigliato al pubblico di 259.90 Euro.

L'articolo Huawei P Smart+ 2019 ufficiale: perché le fotocamere non sono mai abbastanza (aggiornato: prezzo e disponibilità in Italia) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Scordatevi dei Pixel 3 Lite: i medio gamma di Google potrebbero avere un nome diverso

Fri, 03/15/2019 - 10:01

Sappiamo già da qualche mese che Google sta lavorando alla progettazione di nuovi dispositivi Pixel, identificati come possibili smartphone medio-gamma da lanciare nella prima metà del 2019. Le indiscrezioni precedenti avevano sempre tirato in ballo i presunti Pixel 3 Lite e Pixel 3 XL Lite, ma a quanto pare non sarebbero questi i nomi scelti per il lancio sul mercato.

Stando alle ultime novità, le denominazioni commerciali per i nuovi dispositivi a marchio Google dovrebbero essere “Pixel 3a” e “Pixel 3a XL“. Un riferimento diretto al secondo nome è apparso nel codice dell’app Google Fotocamera, insieme al nome in codice di uno dei due dispositivi, “sargo“.

Anche in questo caso non si tratta di un riferimento inedito: “sargo” e “bonito” sarebbero i nomi in codice dei due nuovi Pixel 3a e proprio questi codici sono stati trovati di recente anche nel codice della prima beta di Android Q.

LEGGI ANCHE: Pixel 3 Lite e Pixel 3 XL Lite passano da FCC

I vari indizi sembrano dunque coincidere alla perfezione, anche se l’identità dei nuovi Pixel medio-gamma sembra ancora sfuggente. Se le ipotesi proposte nei mesi scorsi si dimostreranno corrette, i nuovi smartphone di Google saranno lanciati sul mercato nelle prossime settimane. Solo allora conosceremo finalmente il loro nome ufficiale e il loro aspetto, che potrebbe essere anche più interessante dei fratelli maggiori presentati ad ottobre.

2 vai alla fotogallery

L'articolo Scordatevi dei Pixel 3 Lite: i medio gamma di Google potrebbero avere un nome diverso sembra essere il primo su AndroidWorld.

Il sensore ultrasonico di Galaxy S10 e S10+ non è ancora preciso come dovrebbe, ma Samsung ci sta lavorando

Fri, 03/15/2019 - 09:32

Il nuovo sensore impronte ultrasonico di Galaxy S10 e Galaxy S10+ è stata una delle novità più apprezzate tra le tante altre innovazioni portate dai top gamma Samsung, ma sembra avere ancora piccoli problemi di gioventù, opportunamente segnalati da alcuni utenti. L’azienda coreana è già al corrente della situazione ed ha promesso che sistemerà la questione nei prossimi aggiornamenti dedicati ai dispositivi.

I problemi segnalati sono relativi all’affidabilità del riconoscimento dell’impronta digitale, che non sempre funziona correttamente. In alcuni casi il lettore integrato sotto al display non è in grado di riconoscere l’impronta dell’utente, cosa che non permette di sbloccare il dispositivo o di effettuare l’autenticazione nelle app che utilizzano questa funzionalità di sicurezza.

Il nuovo sensore impronte ultrasonico prodotto da Qualcomm usa una tecnologia diversa dai sensori ottici integrati sotto al display dagli altri produttori concorrenti. Proprio per questo motivo è inevitabile che ci siano ancora funzionalità non ottimizzate, ma la situazione dovrebbe migliorare nel corso del tempo.

LEGGI ANCHE: Recensione Samsung Galaxy S10+

Come detto, Samsung rilascerà nuovi aggiormaneti software per Galaxy S10 e Galaxy S10+ contenenti le ottimizzazioni richieste dagli utenti, in modo da rendere il sensore più affidabile e preciso. Non ci sono tempistiche precise per questo tipo di aggiornamenti, anche se confidiamo in un rapido arrivo nelle prossime settimane.

L'articolo Il sensore ultrasonico di Galaxy S10 e S10+ non è ancora preciso come dovrebbe, ma Samsung ci sta lavorando sembra essere il primo su AndroidWorld.

Pages



Condividi: