Feed aggregator

Condividi su:

Condividi su:



MANUALINUX


Samsung e Toiletpaper presentano le cover esclusive per Galazy Z Flip 4 e Fold 4

Android World - Fri, 09/30/2022 - 11:04

Con un appariscente evento a Milano, Samsung ha annunciato ieri la nuova famiglia di cover per i pieghevoli Galaxy Z Flip 4 e Galaxy Z Fold 4, realizzate in collaborazione con Toiletpaper.

Toiletpaper è una rivista fondata nel 2010 dall'artista Maurizio Cattelan e dal fotografo Pierpaolo Ferrari, ma è anche il nome del collettivo artistico che da anni realizza immagini iconiche, come quelle che vediamo nelle nuove cover dei foldabole Samsung.

Tra i vari modelli disponibili, infatti, si riconoscono alcune delle grafiche storiche di Toiletpaper, come i rossetti rossi su sfondo rosa, i serpenti colorati, le rose e il gatto tra le nuvole (quest'ultima disponibile solo per Z Flip 4). Inoltre, tramite un QR code, sarà possibile scaricare una GIF da impostare come sfondo dello schermo esterno di Z Flip 4.

Le cover firmate Toiletpaper sono disponibili a partire da oggi, 30 settembre, su Samsung.it, e nei prossimi giorni su Amazon e in selezionati store Mediaworld e Unieuro, al prezzo di 69,90€ per le cover di Galaxy Z Flip4 e di 79,90€ per le cover di Galaxy Z Fold4. Di seguito alcune foto dall'evento di presentazione.

L'articolo Samsung e Toiletpaper presentano le cover esclusive per Galazy Z Flip 4 e Fold 4 sembra essere il primo su Androidworld.

Attenzione alla truffa che colpisce gli utente business di Facebook, ecco come funziona

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 11:00

Attenzione alla truffa che colpisce gli utente business di Facebook, ecco come funziona Tecnoandroid

Una nuova truffa sta colpendo gli account Facebook: gli hackers pubblicano annunci con denaro rubato e si vantano delle loro fortune fraudolente direttamente sul social network.

Se sei uno dei 10 milioni di utenti di Facebook che pubblicano annunci sulla piattaforma, fai attenzione al crescente giro di truffe che sta hackerando gli account degli inserzionisti. I truffatori usano le loro carte di credito per rubare decine di migliaia di dollari negli annunci di Facebook.

La truffa

La marketer digitale Loni Mayse sapeva che qualcosa non andava quando dieci degli account pubblicitari di Facebook che gestisce hanno iniziato a pubblicare annunci da 15.000 dollari al giorno per quello che descrive come una decorazione natalizia.

Non sapevo cosa fosse” ha detto, riferendosi al prodotto venduto tramite annunci su un post di Facebook.

I truffatori erano in circa 10 dei miei account in pochi minuti“, ha spiegato in una conversazione online con Mashable.Tutti hanno pubblicato questo annuncio. Hanno bypassato anche ogni singolo protocollo di sicurezza di Facebook.”

Mayse afferma che i truffatori hanno rapidamente inserito due utenti non autorizzati all’interno del suo Facebook Business Manager, che è il portale di back-end che consente ai gestori di social media e agli esperti di marketing di pubblicizzare più pagine Facebook e account pubblicitari da un’unica dashboard. Hanno anche cambiato i nomi delle pagine Facebook.

Ha spiegato come le loro e-mail e i loro nomi utente hanno cercato di nascondere ciò che stavano facendo. In un caso, i truffatori hanno tentato di falsificare il supporto di Facebook utilizzando un falso indirizzo e-mail del servizio clienti per l’utente aggiunto all’account. In un altro, hanno aggiunto un profilo falso utilizzando il suo stesso nome, Loni Mayse, forse nel tentativo di far sembrare il duplicato un problema tecnico e non un vero account separato non autorizzato aggiunto al suo Business Manager.

Attenzione alla truffa che colpisce gli utente business di Facebook, ecco come funziona Tecnoandroid

Spedizione false e mail scam: ecco come proteggersi dalla truffa della mancata consegna

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:55

Spedizione false e mail scam: ecco come proteggersi dalla truffa della mancata consegna Tecnoandroid

La pandemia ha cambiato il modo in cui molti fanno acquisti, e più vendite significa più consegne di pacchi per i consumatori.

Con l’aumento delle consegne, la FCC ha ricevuto reclami su chiamate e messaggi di truffa di notifica di consegna, dimostrando ancora una volta che i truffatori stanno seguendo le tendenze e adattando le loro strategie per rubare denaro e informazioni.

Molte truffe iniziano con un messaggio di testo o un’e-mail sulla consegna di un pacco al tuo indirizzo, secondo il Better Business Bureau. Questi messaggi spesso includono un “link di tracciamento” su cui sei invitato a fare clic per aggiornare le tue preferenze di consegna o pagamento. Potresti anche ricevere un messaggio di posta vocale con un numero di richiamata o un falso documento di “mancata consegna” con un numero da chiamare.

Sebbene questi messaggi spesso sembrino o suonino legittimi, non dovresti mai fare clic su un collegamento o richiamare il numero da un avviso di consegna sconosciuto. Invece, contatta direttamente il servizio di consegna o il venditore utilizzando un numero verificato o un sito web.

Ecco cosa può succedere se clicchi sul link

Un collegamento può aprire un sito web che richiede di inserire informazioni personali o può installare malware sul telefono o sul computer che possono rubare segretamente informazioni personali. Il numero che richiami potrebbe ricevere risposta da un “operatore” fasullo che chiede di verificare le informazioni del tuo account o il numero di carta di credito che hai utilizzato per un acquisto. Altre chiamate e messaggi di truffa potrebbero richiedere il pagamento di una tassa o di una tassa doganale prima che la consegna possa essere effettuata.

L’avviso di consegna falso includerà un numero di richiamata con un prefisso 809 o un altro numero internazionale di 10 cifre. La richiamata può comportare costi di connessione elevati e costose tariffe al minuto.

Se ricevi e-mail, SMS o messaggi telefonici sospetti, vai direttamente al sito web del corriere o utilizza gli strumenti di tracciamento del rivenditore per verificare l’identità del mittente ed evitare queste truffe.

Spedizione false e mail scam: ecco come proteggersi dalla truffa della mancata consegna Tecnoandroid

Mercato auto usate 2022: i numeri sono in netta discesa

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:50

Mercato auto usate 2022: i numeri sono in netta discesa Tecnoandroid

Il settore automobilistico è in netta difficoltà nel nostro Paese. Infatti, oltre alle crescenti difficoltà del mercato delle nuove auto, anche quello delle auto usate è in un periodo davvero complicato.

UNRAE ha fatto un resoconto del mercato italiano riguardante le auto usate nei primi 7 mesi del 2022, e ciò che emerge è un saldo costantemente in negativo dei trasferimenti di proprietà delle auto.

Si parla infatti di una flessione del 12,6% a 2.631.518 unità rispetto alle 3.011.063 dello stesso periodo 2021. Si attesta un calo del 13,6% per i trasferimenti netti e una flessione dell’11,3% per quanto concerne le minivolture.

 

 

Mercato auto usate 2022: ecco cosa dice il rapporto UNRAE sugli italiani

Entrando nei meriti del rapporto, pare che la preferenza degli italiani è per le automobili usate con motore a diesel; i modelli in questione rappresentano il 49,2% dei trasferimenti (51% nel 2021).

Successivamente, ci sono i modelli a benzina con il 39,8% (40,1% nel 2021). Salgono invece il GPL e le ibride (HEV), rispettivamente con un 4,4% (4,1% nel 2021) e un 3,4% (2% nel 2021). Si ferma il metano al 2,2%. Per le auto elettriche i trasferimenti netti salgono allo 0,4% e le plug-in allo 0,6%.

Quanto ai contraenti, c’è un forte aumento di trasferimenti tra i privati e il cliente finale, con una quota del 56,7% (46% nel 2021). La crescita è dovuta principalmente alla minore disponibilità di auto presso le apposite reti di vendita. Infatti, i trasferimenti da operatore a cliente finale scendono vertiginosamente al 38,8% rispetto al 48,7% nel 2021.

 

 

Sono ancora un affare?

Le auto usate potrebbero non essere più un affare, perché diventano di fatto sempre più vecchie; dal rapporto emerge che gli scambi con oltre 10 anni di anzianità si vanno a posizionare tra il 51% dei trasferimenti.

Rimane al 15% la quota delle auto da 6 a 10 anni. Continua il recupero delle auto da 4 a 6 anni (12,1%). In contrazione la quota delle auto più recenti, in particolare quelle da 1 a 2 anni (al 3,5%), per la riduzione delle Km0.

Mercato auto usate 2022: i numeri sono in netta discesa Tecnoandroid

Carenza di CO2 per i produttori di birra in tutto il mondo, ecco cosa sta succedendo

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:45

Carenza di CO2 per i produttori di birra in tutto il mondo, ecco cosa sta succedendo Tecnoandroid

L’anidride carbonica non ha sapore, odore e colore, ma è un ingrediente vitale nel settore della birra.

Ma i produttori ora sono preoccupati che una carenza di anidride carbonica possa costringere a tagli alla produzione e aumenti dei prezzi. È l’ultima minaccia per un settore che è stato colpito dalla pandemia di COVID-19.

I produttori di birra hanno affrontato la carenza di anidride carbonica e l’aumento dei prezzi per gran parte della pandemia, in modo simile sono aumentati anche i costi per le lattine di alluminio e cartone. Ma ad agosto, i costi dell’anidride carbonica dei produttori di birra erano aumentati più drasticamente di qualsiasi altro costo negli ultimi mesi, secondo un grafico condiviso da Bart Watson, capo economista della Brewers Association.

E gli esperti ritengono che l’anidride carbonica diventerà più scarsa con l’inizio dell’autunno.

Tre fattori principali sono alla base di ciò che Paul Pflieger, direttore delle comunicazioni del gruppo commerciale della Compressed Gas Association, chiama “tenuta alla CO2“. Due di loro hanno a che fare con il modo in cui viene prodotta l’anidride carbonica: è un sottoprodotto di altri processi, come la produzione di ammoniaca ed etanolo.

Ecco cosa sta succedendo

Ma questo autunno, gli impianti di ammoniaca stanno subendo arresti a causa di alcuni episodi di manutenzione programmati che impediranno loro di produrre anidride carbonica, ha affermato Pflieger. Allo stesso modo, molti impianti di etanolo che sono andati offline durante la pandemia e non hanno ripreso a funzionare. E poi c’è il tempo: l’industria delle bevande rappresenta il 14% del biossido di carbonio solo negli Stati Uniti, ma la domanda sale alle stelle quando fa caldo.

Ogni estate, la domanda di CO2 sale alle stelle perché le persone vogliono più bevande” e il ghiaccio secco (la forma solida dell’anidride carbonica) viene utilizzato di più, ha detto Pflieger a NPR. “Il caldo record che stiamo vedendo in questo paese e in tutto il mondo sta peggiorando le cose”.

Pflieger afferma che i membri della sua associazione stanno lavorando duramente per soddisfare gli ordini dei clienti. Ma avverte anche che la situazione persisterà per le settimane a venire.

Prevediamo che le cose inizino a raggiungere una certa normalità nei prossimi 30-60 giorni“, ha detto. La carenza sta colpendo anche i produttori di birra artigianale.

Carenza di CO2 per i produttori di birra in tutto il mondo, ecco cosa sta succedendo Tecnoandroid

Smartphone: troppi malware nel Play Store, ecco le app infette

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:40

Smartphone: troppi malware nel Play Store, ecco le app infette Tecnoandroid

Uno dei maggiori pericoli a cui ogni utente Android deve prestare attenzione ogni giorno e costituito senza alcun dubbio dai malwars i piccoli software dannosi infatti circolano nel web e cercano di colpire il maggior numero di utenti possibile nel tentativo di sottrarre loro dati di primaria importanza da poter sfruttare al proprio vantaggio.

Questa tipologia di software per distribuirsi sfrutta come vettori delle banali applicazioni camuffate come legittime che però una volta installata nello smartphone assumono il controllo del dispositivo iniziando a rubare tutti i dati in esso salvati, per poi inviarli al proprio creatore in un secondo momento.

Onde evitare di incappare in questa tipologia di problema il consiglio migliore da seguire è quello di scaricare applicazioni solo ed unicamente da fonti certificate e all’interno del play store leggere le recensioni per farsi arma delle esperienze degli altri utenti.

 

App malware da non installare
  1. art.photo.editor.best.hot
  2. bedtime.reminder.lite.sleep
  3. com.am.i.the.best.friends.hh
  4. com.appodeal.test
  5. com.beauty.mirror.lite
  6. com.bedtimehelper.android
  7. com.bkkmaster.android
  8. com.calculator.game
  9. com.card.life
  10. com.cartoon.camera.pro.android
  11. com.code.identifier.android
  12. com.code.recognizer.android
  13. com.color.spy.game
  14. com.cute.kittens.puzzlegame.android
  15. com.cute.love.test.android
  16. com.daily.wonderfull.moment
  17. com.dailycostmaster.android
  18. com.dangerous.writing.note
  19. com.data.securite.data
  20. com.days.daysmatter365.android
  21. com.days.remind.calendar
  22. com.detector.noise.tool
  23. com.dodge.emoji.game
  24. com.dog.bark.picture.puzzle
  25. com.drink.water.remind.you
  26. com.ezzz.fan.sleep.noise
  27. com.fake.call.girlfriend.prank2019
  28. com.fakecaller.android
  29. com.fake.caller.plus
  30. com.false.location
  31. com.fancy.lovetest.android
  32. com.fast.code.scanner.nmd
  33. com.filemanagerkilopro.android
  34. com.filemanagerupro.android
  35. com.filemanageryo.android
  36. com.filemanagerzeropro.android
  37. com.find.difference.detective.little
  38. com.find.you.lover.test
  39. com.frame.easy.phone
  40. com.frank.video.call.lite
  41. com.free.code.scanner.nmd
  42. com.free.lucky.prediction.test
  43. com.funny.lie.truth.detector
  44. com.funny.word.game.english
  45. com.game.color.hunter
  46. com.ice.survival.berg
  47. com.idays.dayscounter.android
  48. com.important.days.matter
  49. com.instanomo.android
  50. com.isleep.cycleclock.android
  51. com.led.color.light.rolling
  52. com.lite.fake.gps.location
  53. com.lovetest.plus.android
  54. com.love.yourself.women
  55. com.lucky.charm.text
  56. com.lucky.destiny.teller
  57. com.magnifying.glass.tool
  58. com.math.braingame.puzzle.riddle
  59. com.math.iq.puzzle.riddle.braingame
  60. com.math.puzzles.riddle.braingame
  61. com.multiple.scanner.plus.nmd
  62. com.my.big.days.counter
  63. com.my.constellation.love.work
  64. com.my.pocker.mobile.mirror
  65. com.nanny.tool.data
  66. com.nice.mobile.mirror.hd
  67. com.nomophotoeditor.android
  68. com.non.stop.writing
  69. com.phone.lite.frame
  70. com.phone.mirror.pro
  71. com.pocker.pro.mobile.mirror
  72. com.prank.call.fake.ring
  73. com.phonecallmaker.android
  74. com.pro.test.noise
  75. com.puzzle.cute.dog.android
  76. com.scan.code.tool
  77. com.simple.days.counter
  78. com.sleep.comfortable.sounds
  79. com.sleep.in.rain
  80. com.sleepassistantool.android
  81. com.sleeptimer.android
  82. com.smart.scanner.master.nmd
  83. com.test.find.your.love
  84. com.test.fortune.tester
  85. com.test.lover.match
  86. com.tiny.scanner.tool.nmd
  87. com.wmmaster.android
  88. com.word.fun.level.english
  89. good.lucky.is.coming.hh
  90. mobi.clock.androidmy.lucky.goddness.today.test
  91. newest.android.fake.location.changer
  92. nmd.andriod.better.calculator.plus
  93. nmd.andriod.mobile.calculator.master
  94. nmd.android.best.fortune.explorer
  95. nmd.android.better.fortune.signs
  96. nmd.android.clam.white.noise
  97. nmd.android.fake.incoming.call
  98. nmd.android.good.luck.everyday
  99. nmd.android.location.faker.master
  100. nmd.android.multiple.fortune.test
  101. nmd.android.scanner.master.plus
  102. nmd.android.test.what.suitable
  103. photo.editor.pro.magic
  104. pic.art.photo.studio.picture
  105. relax.ezzz.sleep.cradle
  106. super.lucky.magican.newest
  107. test.you.romantic.quize
  108. well.sleep.guard.relax
  109. your.best.lucky.master.test.new
  110. com.ssdk.test
  111. bedtime.reminder.lite.sleep
  112. com.frank.video.call.lite.pro.prank
  113. com.personal.fortune.text
  114. com.daily.best.suit.you
  115. com.false.call.trick

Smartphone: troppi malware nel Play Store, ecco le app infette Tecnoandroid

Energia illimitata e bollette meno care con un trucco gratis per tutti

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:35

Energia illimitata e bollette meno care con un trucco gratis per tutti Tecnoandroid

Le bollette continuano ad arrivare con prezzi quasi triplicati rispetto al passato e alla consuetudine a cui tutti erano abituati. Purtroppo la crisi dell’energia sta comportando problematiche non di poco conto in Italia e nel resto dell’Europa, tranne in Russia.

Questo avrebbe spinto più persone a ricercare e metodi utili per poter alleviare la botta che ogni mese arriverà durante il corso dei prossimi tempi. Avere energia senza limiti gratis risulta praticamente un’utopia se intesa come viene offerta da alcune notizie sul web. Ci sono però dei trucchi che potrebbero essere utilizzati tranquillamente grazie ad alcuni oggetti di altissimo livello che non costano neanche troppo.

Energia senza limiti: chiunque la cerca in un periodo di crisi così acuta, ecco il trucco però tenerla grazie alla luce del sole

Jackery, nota azienda che si occupa di soluzioni nel mondo dei generatori di elettricità, avrebbe prodotto qualcosa di estremamente versatile e utile. Stiamo parlando del nuovo generatore che prende il nome di Explorer, il quale è disponibile per più evenienze, dal campeggio all’ambiente domestico. Come è possibile notare se vi recate sul sito ufficiale, il generatore in questione dispone anche di attacchi per spine tradizionali e per porte USB.

Ciò testimonia che qualsiasi oggetto, tenendo conto della potenza massima erogabile, può esservi collegato. Ma come facciamo a ricaricare questo generatore gratis? Semplice: basterà acquistare il pannello solare di dimensioni ridotte che l’azienda offre sul sito ufficiale. Con questo sarà possibile ricaricare l’Explorer, il quale dunque vi fornirà energia gratuita. Il prezzo è di circa 986 €.

Energia illimitata e bollette meno care con un trucco gratis per tutti Tecnoandroid

BMW Z4: la nuova edizione si rifà il look e migliora la dotazione

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:30

BMW Z4: la nuova edizione si rifà il look e migliora la dotazione Tecnoandroid

Gli appassionati lo aspettavano da tempo ed a quanto pare è finalmente arrivato: stiamo parlando del restyling della BMW Z4. A quanto pare per la celebre roadster sono arrivati i nuovi ritocchi proprio all’estetica ma soprattutto anche una dotazione di serie molto più ampia rispetto a quella precedente.

Tale aggiornamento permette dunque di avere tutto ma solo con il pacchetto M Sport. Il lancio sul mercato dell’auto è atteso per il prossimo mese di novembre 2022 con i prezzi che non sono ancora disponibili. 

BMW Z4 si rifà il look con diversi accorgimenti soprattutto sulla versione M40i

Per quanto riguarda il look dell’auto, la nuova BMW Z4 presenterà alcuni ritocchi sul frontale con doppio rene allargato e nuovi gruppi ottici avvolti dal paraurti con un nuovo disegno. Le calotte degli specchietti retrovisori esterni saranno nel colore Cerium Grey ma solo per il modello M40i. Da non sottovalutare poi le nuove colorazioni per la carrozzeria, ovvero Thundernight metallic, Portimao Blue metallic e Skyscraper Grey metallic.

#tdi_2 .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2022/09/1060850-160x120.jpeg) 0 0 no-repeat; } #tdi_2 .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2022/09/1060845-160x120.jpeg) 0 0 no-repeat; } #tdi_2 .td-doubleSlider-2 .td-item3 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2022/09/bmw-z4-2023-e1664404819375-160x120.jpeg) 0 0 no-repeat; } 1 su 3

Ci saranno poi personalizzazioni ulteriori che gli acquirenti potranno aggiungere come gli inserti nero lucido intorno ai fari e vicino alle prese d’aria. In merito agli interni, non ci sono tante novità, ma a richiamare l’attenzione del pubblico e soprattutto la presenza del BMW Live Cockpit Professional,  con schermo da 10,25″ per la strumentazione e un altro display da 10,25″ per l’infotainment.

#tdi_3 .td-doubleSlider-2 .td-item1 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2022/09/1060848-160x120.jpeg) 0 0 no-repeat; } #tdi_3 .td-doubleSlider-2 .td-item2 { background: url(https://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2022/09/1060846-160x120.jpeg) 0 0 no-repeat; } 1 su 2

Sedili sportivi saranno in pelle in tre colorazioni, ovvero rosso magma, bianco avorio e nero. Non mancano i dettagli per i rivestimenti interni in Alcantara. Le versioni che potete richiedere saranno rispettivamente sDrive 20i, sDrive 30i e M40i. Nel caso delle prime due, si tratta di un motore da quattro cilindri TwinPower Turbo da 2 litri di cilindrata con potenze di 145 kW/197 CV (320 Nm) e 190 kW/258 CV (400 Nm).

BMW Z4: la nuova edizione si rifà il look e migliora la dotazione Tecnoandroid

Amazon Kindle Scribe, il primo Kindle per la lettura e la scrittura

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:25

Amazon Kindle Scribe, il primo Kindle per la lettura e la scrittura Tecnoandroid

Il colosso Amazon ha da poco presentato ufficialmente la sua nuova generazione di ebook reader. Si tratta del nuovo Kindle Scribe, il primo dell’azienda dotato anche di una penna per poter scrivere ciò che si vuole in qualsiasi momento.

 

 

Amazon presenta Kindle Scribe, il nuovo ebook reader con la penna per scrivere

Amazon continua a stupire. In queste ultime ore ha infatti presentato il suo nuovo ebook reader. Il nuovo Kindle Scribe si distingue dai precedenti modelli per la presenza di un display con tecnologia antiriflesso con luce frontale da 10.2 pollici con una elevata risoluzione di 300 ppi e con una penna che non necessita di ricarica.

Grazie alla presenza della penna, con il nuovo ebook reader sarà possibile non solo leggere ma anche scrivere, leggere e prendere appunti su milioni di libri o prendere note. La penna è disponibile in due opzioni di scelta, ovvero Basic e Premium. Quest’ultima dispone inoltre di una gomma apposita sulla parte superiore e un pulsante di scelta rapida personalizzabile, con il quale si può selezionare la funzione gomma o evidenziatore, oppure creare una nuova nota adesiva.

Eric Saarnio, Vice President, Amazon Devices International, ha dichiarato: “Kindle Scribe è il miglior Kindle che abbiamo mai realizzato, l’unico in grado di offrire un’esperienza di lettura e scrittura che ricrea quella sulla carta. Nel progettarlo, ci siamo ispirati ai clienti Kindle che nel corso degli anni hanno aggiunto miliardi di note ed evidenziazioni ai libri. É ideale anche per rivedere e compilare documenti, gestire l’elenco delle cose da fare o scarabocchiare una grande idea. Inoltre, offre tutti i vantaggi di Kindle che i clienti conoscono e amano: milioni di libri su richiesta, caratteri regolabili, funzioni di lettura premium, settimane e settimane di durata della batteria, con il vantaggio di un bellissimo display di grandi dimensioni”.

 

Prezzi e disponibilità

Il nuovo Kindle Scribe del colosso Amazon è già disponibile al pre-ordine ad un prezzo di partenza di 369,99 euro nella colorazione Grigio tungsteno con spazio di archiviazione da 16GB, 32GB o 64GB

Amazon Kindle Scribe, il primo Kindle per la lettura e la scrittura Tecnoandroid

IPTV: è stop immediato, Sky distrugge subito la pirateria

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:20

IPTV: è stop immediato, Sky distrugge subito la pirateria Tecnoandroid

La pirateria starebbe ancora riuscendo ad ottenere profitti dal mondo del calcio, proponendo abbonamenti illegali. Le IPTV soprattutto sarebbero ancora più che ricorrenti, nonostante la battaglia da parte delle grandi pay TV come Sky sia entrata nel vivo anni fa.

Ora però si sta cercando di unire le forze e ancor di più per abbattere questo fenomeno, proprio come ha esposto Sky Italia. È stata richiesta una legge che sia simile a quella vista nel Regno Unito, la quale protegge coloro che detengono i diritti di copyright. In questo caso tale legge permette che nel momento in cui un contenuto dovesse essere piratato, verrebbe bloccato nel giro di pochi minuti.

IPTV e pirateria: i vertici prendono parte alla lotta contro l’illegalità

Queste le parole dell’amministratore delegato Andrea Duilio in forza a Sky che proprio ultimamente ha lanciato il suo nuovo Sky Glass:

“La pirateria è un problema per noi pay-tv ma è un problema – e non tutti lo capiscono – anche per le squadre di calcio. La pirateria banalizza il prodotto, se io comincio a non pagare per vedere qualcosa, quel prodotto automaticamente vale molto meno non oggi ma nei prossimi anni. Nel percepito delle persone vale molto meno. La pirateria toglie posti di lavoro nel tempo, dà soldi alla malavita, porta a non dare entrate allo Stato e cosa ancora più importante è una forma di non rispetto per tutti gli italiani che pagano e sono quelli che poi portano i ricavi. La pirateria è la principale differenza tra Italia e UK”.

Non sono mancate poi le parole a rincarare la dose da parte del presidente del Torino  Urbano Cairo:

Il calcio italiano di qualche anno fa era davanti nei diritti televisivi rispetto agli altri campionati. Dal 2012 al 2022, i ricavi sono cresciuti in maniera più lenta. Questo ci ha fatto fare dei passi indietro. La lotta alla pirateria è un tema fondamentale, tra Sky e Dazn ci sono 5 milioni e mezzo di abbonati, il cosiddetto “pezzotto” ha circa 2 milioni di spettatori, questo significa un 30% in più di possibili ricavi. Ma lo Stato deve aiutare

IPTV: è stop immediato, Sky distrugge subito la pirateria Tecnoandroid

Radiazioni SAR dagli smartphone: ecco la lista dei più pericolosi

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:15

Radiazioni SAR dagli smartphone: ecco la lista dei più pericolosi Tecnoandroid

Ogni smartphone emette delle onde elettromagnetiche, e se qualcuno non lo sapesse dovrebbe stare attento. Chiaramente bisogna capire subito che le radiazioni emesse dei dispositivi elettronici non sono tali da poter pregiudicare il proprio stato di salute.

Bisogna quindi stare tranquilli, a meno che non abbiate deciso di fasciarmi la testa con all’interno uno smartphone a vita. Chiaramente indichiamo i valori principali dei dispositivi che emettono più onde elettromagnetiche e di quelli che ne emettono di meno.

Radiazioni dagli smartphone: bisogna stare attenti ma sappiate che non ci sono rischi per la vostra incolumità secondo gli studi

Sono state stilate infatti delle liste proprio ultimamente con i valori in riferimento alla scala degli indici SAR per le radiazioni e le onde elettromagnetiche emesse. Ovviamente non tutti gli smartphone hanno gli stessi valori per quanto riguarda le radiazioni emesse, per cui se siete particolarmente timorosi, prima di acquistare il vostro nuovo dispositivo mobile, riferitevi ai valori ufficiali. Qui in basso ecco subito la lista degli smartphone che emettono meno radiazioni in assoluto:

  • Galaxy Note 10: indice 0,21 W/kg
  • Zte Blade V10: indice 0,13 W/kg
  • LG G7 ThinQ: indice 0,24 W/kg
  • Huawei P30: indice 0,33 W/kg
  • Apple iPhone 11: indice 0,95 W/kg
  • Galaxy Note 10+: indice 0,19 W/kg
  • Xiaomi Redmi Note 2: indice (0,34 W/kg)
  • Honor X8: indice(0,84 W/kg);

C’è poi una corposa differenza rispetto alla lista che sta invece per arrivare, quella dei dispositivi che emettono più radiazioni in assoluto nel mondo degli smartphone:

  • Motorola Edge: indice 1,68 W/kg
  • OnePlus 5T: indice 1,68 W/kg
  • ZTE Axon 11 5G: indice 1,59 W/kg
  • Sony Xperia XA2 Plus: indice1,41 W/kg
  • Asus ZenFone 6: indice 1,57 W/kg
  • Xiaomi Mi Max 3: indice1,58 W/kg
  • OnePlus 6T: indice 1,55 W/kg
  • Xiaomi Mi A1: indice1,75 W/kg
  • Huawei Mate 9: indice1,64 W/kg

 

Radiazioni SAR dagli smartphone: ecco la lista dei più pericolosi Tecnoandroid

Amazon è folle: ci sono i Prime Day straordinari con tutto quasi gratis, ecco quando

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:10

Amazon è folle: ci sono i Prime Day straordinari con tutto quasi gratis, ecco quando Tecnoandroid

Sembra ormai chiaro, viste le tante pubblicità soprattutto sul web, che Amazon sta per proporre due giorni di offerte pazze a tutti i suoi clienti. Per la precisione in realtà saranno solo coloro che hanno un abbonamento Amazon Prime a poter usufruire di due giorni di promozioni. Più precisamente bisognerà attendere l’11 e il 12 ottobre, proprio come se fossero dei veri e propri Prime Day ma questa volta più esclusivi.

Potrete comunque avere un assaggio, o meglio tutte le offerte disponibili, scegliendo il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per accedere gratis, sono già 55.000 gli utenti iscritti.

Amazon propone altri due giorni di offerte pazze: si parte ufficialmente l’11 ottobre per terminare a mezzanotte del 12

Sta quindi per arrivare una due giorni di offerte eccezionali da parte di Amazon, con prezzi mai visti prima d’ora. La concorrenza potrà poco quanto nulla vista anche la grande risonanza che l’iniziativa ha già rivestito. L’evento avrà luogo in 15 paesi in totale:

Austria, Canada, Cina, Francia, Spagna, Germania, Italia, Stati Uniti, Paesi Bassi, Polonia, Lussemburgo, Portogallo, Svezia, Turchia e Gran Bretagna.

Queste le parole dell’EU Product Manager Amazon Prime, Claudio Marchese: 

In Amazon siamo sempre alla ricerca di nuove idee per offrire ancora più valore ai nostri clienti Prime e le Offerte esclusive Prime sono un’ulteriore occasione per dare accesso ai nostri clienti a grandi risparmi sui prodotti dei brand che amano di più. Dai prodotti per la cura della casa alla moda, spaziando per il beauty e l’elettronica, i clienti Prime potranno trovare un’ampia selezione di offerte e accedere, ancora una volta, solo al meglio dello shopping.”

Amazon è folle: ci sono i Prime Day straordinari con tutto quasi gratis, ecco quando Tecnoandroid

Monete, banconote e SIM che valgono migliaia di euro: ecco gli esemplari più rari

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:05

Monete, banconote e SIM che valgono migliaia di euro: ecco gli esemplari più rari Tecnoandroid

Il mondo è pieno di oggetti che possono valere molto di più del valore a cui vengono acquistati o del valore che detengono effettivamente sul mercato. Stiamo parlando quindi di monete, banconote e molto altro che spesso possono stare chiusi nei cassetti per anni.

Proprio nel caso delle monete infatti ci sono delle situazioni che potrebbero rendere le persone veramente ricche. Bisogna infatti valutare ogni volta quanto possa valere al momento quella determinata moneta, anche se magari non è più attuale come un tempo. Questo è il caso di alcune vecchie lire italiane risalenti a più di sessant’anni fa, come la 10 Lire. Ci sono alcuni modelli, quelli prima ancora della spiga, che potrebbero arrivare a valere anche 1400 € l’una. Ovviamente bisogna avere la moneta conservata in stato così diritto Fior di Conio. Esistono poi anche tante banconote che possono valere tanto, come quelle in riferimento alla Nuova Zelanda e all’Australia prima del 900.

 

Non solo monete ma anche schede SIM: ecco perché possono valere tanti soldi

Un aspetto che in molti non valutano è che la propria scheda SIM all’interno del proprio smartphone, potrebbe valere una piccola fortuna. Esatto, soprattutto se il vostro numero risulta particolarmente strano con una cifra che si ripete per più volte o magari l’alternarsi ricorrente di due cifre. Ricordiamo infatti l’asta benefica indetta da Le iene che riuscì a portare in favore della ricerca contro i tumori una cospicua somma. Questa fu garantita dai principali gestori telefonici che operano in Italia, i quali regalarono alcuni numeri:

  • 2.210 euro per il numero 339 YYXXXXX offerto da TIM
  • 343 euro per il numero 393 XY9XXY9 offerto da 3 Italia
  • 1.920 euro per il numero 342 XXXXXYY. Offerto da Vodafone
  • 8.600 euro per il numero 33Y XXXXXXX. Offerto da TIM
  • 856 euro per il numero 320 XYZYZYZ. Offerto da Wind

Monete, banconote e SIM che valgono migliaia di euro: ecco gli esemplari più rari Tecnoandroid

Nuova indagine statistica cala il sipario su Netflix: il 25% degli utenti andrà via

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 10:00

Nuova indagine statistica cala il sipario su Netflix: il 25% degli utenti andrà via Tecnoandroid

Secondo un rapporto di Review.org, molti utenti in tutto il mondo stanno pianificando di cancellare il loro abbonamento a Netflix. Review.org ha intervistato 1.000 utenti statunitensi per scoprire le loro intenzioni, e secondo il sondaggio, non meno del 25% degli abbonati afferma di voler abbandonare il servizio nel 2022.

Non è una buona notizia per la società, che ora è dietro Disney+. La divisione streaming della Disney ha 221,1 milioni di abbonati nel mondo. Si tratta di circa 500.000 utenti davanti ai 220,67 milioni di Netflix.

Netflix ha perso 1,2 milioni di abbonati nei primi due trimestri dell’anno. Ciò include un record di 970.000 utenti nel solo secondo trimestre. Quindi cosa sta spingendo gli abbonati Netflix a lasciare il servizio? Due terzi degli intervistati affermano di voler abbandonare il servizio, incolpando principalmente i prezzi dell’abbonamento.

Tutti i numeri a sfavore

Ad esempio, a gennaio, il piano di base a schermo singolo di Netflix è aumentato dell’11%, il primo aumento in tre anni. Nello stesso periodo i prezzi dei piani Standard e Premium sono aumentati rispettivamente del 20% e del 25%. Questo non aiuta Netflix in quanto sta anche cercando di interrompere la condivisione della password. Degli otto servizi di streaming più popolari negli Stati Uniti, Netflix ha il costo di abbonamento medio più alto. Ciò si traduce nel 30% degli utenti che condividono le proprie password fuori casa.

Per fermare questa tendenza, Netflix dovrebbe lanciare una versione dell’abbonamento offerto ad un prezzo inferiore entro la fine dell’anno. Ma grazie alla continua popolarità del Marvel Cinematic Universe (MCU), l’attrattiva degli utenti sembra essere stata trasferita su Disney+. Un terzo degli intervistati afferma che c’è una mancanza di contenuti, affermando che Netflix non ha più gli spettacoli interessanti. Il 30% degli intervistati afferma di utilizzare altri servizi di streaming più di Netflix.

Nuova indagine statistica cala il sipario su Netflix: il 25% degli utenti andrà via Tecnoandroid

Amazon lancia Kindle Scribe e unisce lettura e scrittura

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 09:55

Amazon lancia Kindle Scribe e unisce lettura e scrittura Tecnoandroid

Amazon continua ad aggiornare la sua linea di Kindle e lancia un nuovo dispositivo che unisce lettura e scrittura. I preordini sono già aperti ma sarà possibile procedere direttamente con l’acquisto soltanto a partire dal 30 novembre e ognuno avrà la possibilità di scegliere tra due versioni.

Amazon Kindle Scribe: il nuovo dispositivo permette di leggere e scrivere!

 

Poche settimane fa Amazon ha rilasciato una nuova versione del suo Kindle ma le novità continuano. In questi giorni il colosso dell’e-commerce ha rilasciato un nuovo dispositivo che non si limita ad offrire la possibilità di avere a disposizione in qualsiasi momento le proprie letture. Amazon Kindle Scribe è abbinato a una penna che consente di sfruttare il tablet come un vero e proprio foglio di carta sul quale è possibile scrivere.

Le due versioni disponibili si distinguono, infatti, per la presenza di una penna Basic e di una penna Premium. Quest’ultima propone numerose funzioni e la presenza di un tasto fisico che consente di passare a una funzione differente in un solo clic.

Il colosso ne esalta le funzionalità ritenendolo il miglior Kindle fino ad ora presentato:

“Nel progettarlo, ci siamo ispirati ai clienti Kindle che nel corso degli anni hanno aggiunto miliardi di note ed evidenziazioni ai libri. É ideale anche per rivedere e compilare documenti, gestire l’elenco delle cose da fare o scarabocchiare una grande idea. Inoltre, offre tutti i vantaggi di Kindle che i clienti conoscono e amano: milioni di libri su richiesta, caratteri regolabili, funzioni di lettura premium, settimane e settimane di durata della batteria, con il vantaggio di un bellissimo display di grandi dimensioni”.

Amazon lancia Kindle Scribe e unisce lettura e scrittura Tecnoandroid

Prova visiva: non fermatevi all’apparenza, ecco cosa si nasconde nell’immagine

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 09:50

Prova visiva: non fermatevi all’apparenza, ecco cosa si nasconde nell’immagine Tecnoandroid

Sette giorni fa stava circolando una di quelle sfide che tanto ci fanno lambiccare il cervello. Si trattava di scovare nella figura proposta un pescatore in barca, anche se a primo impatto l’illusione ottica mostrava chiaramente un pennuto con un signore nel becco. Ebbene, oggi vi proponiamo una nuova prova visiva da risolvere in soli 11 secondi!

Prova visiva: attenti all’illusione ottica!

Tutto ha inizio da un’immagine. In essa è “nascosto” un animale (se così si può dire, visto che la sua fisionomia è più che evidente), ma la vera sfida sta nel trovare ciò che tale figura “agglomera”.

Allora? Siete riusciti ad individuare ciò che è celato nella foto qui di sopra? Il tempo è scaduto, quindi ve lo diciamo noi. A primo impatto è possibile vedere un cavallo (e fin qui ci siamo arrivati tutti no?). Dando un’occhiata più attenta però si noterà che nell’illusione ottica ci sono dei dettagli che riprendono le sembianze di un fantino. Riuscite a vederlo? Noi no.

Infatti, seppur risalente agli anni ’80, l’enigma che inizialmente era stato creato per far divertire i bambini, si è trasformato in una vera e propria impresa ardua. Ed è tutta colpa di Jagran Josh, la quale un bel giorno d’estate ha deciso di pubblicare la sfida sul web facendo impazzire i più grandi.

Ma chi è Jagran Josh? Trattasi di una casa editrice indiana quotata al Bombay Stock Exchange e al National Stock Exchange. L’azienda lavora nel settore della stampa e della pubblicazione di giornali, riviste, giornali e altri media. Insomma, qual è la soluzione? Per scoprirla vi basterà ribaltare l’immagine del cavallo, proprio come nell’esempio seguente.

Prova visiva: non fermatevi all’apparenza, ecco cosa si nasconde nell’immagine Tecnoandroid

NASA: ecco cosa succederebbe al feto se un’astronauta rimanesse incinta

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 09:45

NASA: ecco cosa succederebbe al feto se un’astronauta rimanesse incinta Tecnoandroid

Cosa succederebbe al bimbo nel grembo di un’astronauta mentre è nello Spazio? Bella domanda dalla risposta piuttosto sconcertante. Una gravidanza in assenza di gravità potrebbe trasformarsi in qualcosa di veramente terribile, non a caso la NASA ha severamente vietato i rapporti tra astronauti.

NASA: perché concepire nello Spazio è pericoloso

Viva ogni forma e manifestazione d’amore, ma non nello Spazio. In una recente intervista, un medico di emergenza e medicina spaziale ha spiegato che ci sono dei motivi validi per cui la NASA ha fatto una scelta del genere. Così come potrebbero esserci problemi nella salute di un essere umano adulto, allo stesso modo potrebbero presentarsi al concepimento umano nello spazio trasformandosi in difetti alla nascita o addirittura nella morte.

La causa si ricondurrebbe all’esposizione alle radiazioni e alla microgravità, le quali influenzano i fluidi corporei riducendo notevolmente il flusso sanguigno (decondizionamento). Ciò include, ad esempio, l’atrofia muscolare e la ridotta densità ossea. 

D’altro canto però c’è chi dice che consumare nello Spazio (e più in particolare su Marte) porterà la diffusione del genere umano anche sul Pianeta rosso. Secondo le ipotesi vivere su un nuovo astro aiuterebbe l’uomo migliorando la sua salute mentale, facendolo diventare multiplanetario e dandogli una conoscenza più approfondita del corpo umano. Tuttavia la sensazione di solitudine e la mancanza di normali bioindicatori fisiologici così come l’assenza di alberi e natura, renderà tutto molto complicato. Per intenderci, muoversi dalla Terra a un luogo come Marte sarà come spostarsi da New York alla Siberia.

Quello che è fondamentale è conoscere sempre di più su tale argomento, ma il tempo risolverà questo dilemma anche grazie ai continui studi condotti dagli esperti.

NASA: ecco cosa succederebbe al feto se un’astronauta rimanesse incinta Tecnoandroid

Sangue d’oro: il raro gruppo sanguigno è perfetto per le trasfusioni

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 09:40

Sangue d’oro: il raro gruppo sanguigno è perfetto per le trasfusioni Tecnoandroid

Altro che sangue blu, la vera particolarità è avere il sangue oro. No, non stiamo scherzando. Nel mondo esiste davvero una cerchia ristretta di persone (per l’esattezza 50) con questo strano gruppo sanguigno denominato Rh null, o appunto “Sangue d’oro“. Ma vediamo quali sono le sue caratteristiche, i pro e i contro.

Sangue d’oro: lo strano caso del blood type

Come ben sappiamo, i gruppi sanguigni principali sono: A, B, AB e 0. Tutto varia in base alla presenza degli antigeni A e B; Pertanto, chi ha un blood type 0 non ha nessuno dei due antigeni, invece chi ha un gruppo sanguigno AB li ha entrambi. Ora arriviamo ad Rh null, nonché il sangue d’oro. Questo è privo di antigeni Rh, quindi le persone dotate di tale blood type non hanno le istruzioni genetiche per conoscerne le proteine.

Il nostro gruppo sanguigno lo abbiamo ereditato così come i soggetti che hanno Rh null. In questo caso però si presenta una mutazione nel gene RHCE ereditato da ciascun genitore (Momento superquark: il fenomeno che vede un individuo ereditare due copie di un gene mutato è detto eredità autosomica recessiva.)

Le persone con sangue d’oro quindi possono donare? La risposta è , poiché considerato “universale” per chiunque abbia gruppi sanguigni rari all’interno del sistema Rh. Non avendo alcun antigene che potrebbe allertare il sistema immunitario, Rh null ha un enorme potenziale in termini di trasfusione di sangue. A tal proposito la ricerca biomedica lo ha utilizzato per la realizzazione di farmaci fondati sulle immunoglobuline, ed utilizzati per prevenire la malattia da Rhesus, ovvero i globuli del bambino in pancia sono attaccati dagli anticorpi del sangue della madre.

È il caso di dirlo, visto il gioco di parole. Non è tutto oro quel che luccica, in quanto se un portatore di Rh null ha bisogno di una trasfusione di sangue, nessuno potrà donarglielo a causa della grande concentrazione di antigeni Rh. La prima scoperta di sangue d’oro è avvenuta nel 1961, in una donna indigena australiana. Ad oggi i casi sono solamente 43.

Sangue d’oro: il raro gruppo sanguigno è perfetto per le trasfusioni Tecnoandroid

Ecco i prezzi della famiglia Xiaomi 12T: si parte da 580 euro

Android World - Fri, 09/30/2022 - 09:39

Torniamo a parlare di Xiaomi e dei suoi top di gamma all'orizzonte. La casa cinese sta infatti preparando il lancio della serie Xiaomi 12T in Europa, dove arriveranno diversi modelli.

Offerte Amazon

Nel corso degli ultimi mesi sono trapelati diversi rumor sul conto di questi dispositivi Android. Sappiamo infatti che nei mercati europei arriveranno Xiaomi 12T e Xiaomi 12T Pro. Sono alte le aspettative nei confronti di questi dispositivi, soprattutto in termini di comparto fotografico. In questo articolo abbiamo visto la presunta scheda tecnica.

Ora riusciamo ad avere ulteriori informazioni a proposito dei nuovi dispositivi di casa Xiaomi, grazie ai prezzi appena trapelati online. Andiamo quindi a vedere cosa aspettarci dai prezzi di lancio dei nuovi Xiaomi 12T e Xiaomi 12T Pro per il mercato europeo:

  • Xiaomi 12T 8/128 GB a partire da 580€
  • Xiaomi 12T 8/256 GB a partire da 630€
  • Xiaomi 12T Pro 8/256 GB a partire da 770€
  • Xiaomi 12T Pro 12/512 GB a partire da 800€

Dunque sembra abbastanza assodato che i nuovi Xiaomi della serie T saranno più economici rispetto ai modelli della serie Xiaomi 12. Questo dovrebbe riflettersi anche nei prezzi previsti per il mercato italiano.

La commercializzazione dei nuovi dispositivi Xiaomi 12T dovrebbe essere destinata specificatamente ai mercati europei, come accaduto per le precedenti generazioni di questi dispositivi.

Ancora non abbiamo una data di lancio fissata ufficialmente da Xiaomi. Ci caspettiamo che comunque arrivino entro le prossime settimane. Torneremo ad aggiornarvi appena ne sapremo di più sui questi aspetti.

L'articolo Ecco i prezzi della famiglia Xiaomi 12T: si parte da 580 euro sembra essere il primo su Androidworld.

Expert: offerte quasi gratis al 90%, ma solo oggi

Tecnoandroid - Fri, 09/30/2022 - 09:35

Expert: offerte quasi gratis al 90%, ma solo oggi Tecnoandroid

Tanta tecnologia è in fortissima promozione da Expert, in questi giorni gli utenti si sentono davvero liberi di accedere ad una importantissima selezione di offerte molto speciali, atte a ridurre la spesa finale da sostenere.

L’avvicinamento alla corrente campagna promozionale passa in tutti i negozi in Italia, come anche tramite il sito ufficiale, ciò sta a significare che il cliente si ritrova effettivamente a poter ricorrere all’acquisto in ogni punto vendita, senza doversi limitare a specifiche aree del territorio.

Per essere sicuri di risparmiare al massimo, andate subito su questo canale Telegram, al suo interno troverete codici sconto Amazon gratis e tantissime offerte quasi gratis.

 

Expert: il risparmio è assicurato su questi prodotti

La maggior parte della telefonia mobile in promozione da Expert ha un costo fortemente ridotto, o meglio appartiene alla cosiddetta fascia intermedia della telefonia mobile. In particolare parliamo di Honor X8, TCL 30Se, Redmi Note 11 Pro, Galaxy A13, TCL 30, Realme 9i, Oppo A54s, Redmi 9A, Vivo Y21, ma anche del più recente Oppo A96 o similari.

Tutti questi dispositivi mobile sono capitanati dal bellissimo Oppo Find X5 Lite, uno smartphone che ad oggi viene proposto a 429 euro, e che rappresenta la più valida alternativa nell’ottica di garantire comunque un risparmio elevato, e prestazioni quasi pari ai top di gamma più recenti.

Naturalmente il volantino Expert strizza l’occhio anche a tantissime altre offerte e categorie merceologiche, per questo motivo non dovete assolutamente mancare la visione delle pagine sul sito ufficiale dell’azienda, in modo da scoprire quotidianamente quali sono i prezzi più bassi e convenienti.

Expert: offerte quasi gratis al 90%, ma solo oggi Tecnoandroid

Pages